martedì 28 giugno 2016

153

Game of Thrones S06E10, il riassuntone

Riassuntoni Game of Thrones 6x10
Ed eccoci arrivati anche quest’anno a fine corsa, con l’ultimo Riassuntone™ della stagione 6 di Game of Thrones / Il Trono di Spade, "Winds of Winter" (tutti i Riassuntoni™ precedenti li trovate qui). Prima di iniziare, due cose. Ti dispiace un casino per il fatto che Bud Spencer, quello vero, non il Mastino, se ne sia andato. E se lo si è citato così tanto anche qui, nei Riassuntoni™, è perché i suoi film, quelli con Terence e quelli da solo, son parte di noi. Sapete che i necrologi  e i pipponi di “quando muore uno famoso” (cit) non ti sono mai andati a genio, ma in rari casi hai fatto una doverosa eccezione. È successo per Ultimate Warrior, succederà per un altro eroe larger than life come Bud, con tutto un sottofondo di chiagnere degli Oliver Onions. Non subito, però, tra qualche giorno. Poi, quando leggerete il post, capirete perché. La seconda cosa è che molti di voi maledetti ingrati torneranno a visitare l’Antro solo tra un anno, all’inizio della prossima stagione di Game of Thrones. Quello che vuoi dire, in questo caso, è: Cià. Non sapete che vi perdete. Partiamo, ché già per la lunghezza extra dell'episodio ne è venuta fuori una lenzuolata pazzesca e hai asciugato tutti con questa premessona? Partiamo. Tutti a Westeros in barca a vela! Ma anche: a Pinerolo! […]
L’altra copertina per il Riassuntone™ era questa, ma la capivano in tre. Vabbè, bobbè.
Fan-fa-farafanfa-farafaaaaan… È un giorno come tanti ad Approdo del Re Ancora per Poco, dove per “come tanti” intendi “quello in cui Cersei fa piazza pulita come un Formigli Terminator con il napalm, incazzata come uno che non trova parcheggio da quattro giorni”. Eccola, la cara, vecchia Cersei, caricata a Chitemmù come una molla.
È il giorno del processo e lo studio di Forum si sta già riempiendo, stanno già distribuendo i sassolini.
Tutti si preparano, perfino l’Alto Passero ha tirato fuori il sacco da caffè buono dall’armadio, quello delle grandi occaSaoni (santo cielo, questa era terribile…)
mentre il Re sta indossando una collana di bigiotteria da venti chili che ce l’ha prestata Ru Paul.
Margherita, nel disperato bisogno d’amore che le mancanze del marito le provocano, s’era pure fatta l’acconciatura con le due maniglie ai lati della testa, ma quello niente. In chiesa a cantare tutto il tempo.
Intanto, il vecchio rattuso Pycelle, l’uomo passato in testa nella classifica del DMM, Devi Morire Male, dà da mangiare all’omino HBO e viene subito dopo raggiunto da una bambina o una nana (o una bambina nana, non si capisce bene) che gli sussurra qualcosa all’orecchio. Gli sta spoilerando il finale, non si fa!
Poi la banda di baciapile con le catene di Ghost Rider per legare il motorino al collo trascina il povero Loras a giudizio. Prima, però, al cavaliere dei fiori c’hanno dato una potatura, ché il pubblico di Rete 4 son tutte catananne e bigotte e se vedono un capellone minimo pensano che si fuma le sigarette della droga e forse c’ha pure un orecchino, ossignùr, segno della croce.
Loras si professa subito colpevole. Di quali crimini?, chiede lo Smilzo Fringuello, tutto soddisfatto.
OCCHÈ OCCHÈ, VA BENE COSÌ, mi ritiro per deliberare.
Ah, tra parentesi, hai dovuto cercare sul vocabolario cosa significasse “profligacy”. Però al posto della definizione c’era la foto di una convention di Forza Italia.
Loras recita il suo atto dei sette dolori, rinuncia al titolo, al vivaio di Alto Giardino, all’avere figli e tutto il resto. Ah, e si abbonerà a vita a famiglia settecristiana e ci devolverà pure ai preti il 7x8x1000. Tuttappò,
ci devono solo incidere pure a lui la ruota della fortuna in fronte.
Intanto (2), il reuccio fa per raggiungere il processo, ma la mano del mostro zombie lo ferma. “Beh, sai che c’è? Me ne resto a giocare alla pleistéscio! Chi se l’incoola il processo, no?”.
E mentre Margarina fa presente che sfregiare a sangue il fratello non era nei patti, ché ora al massimo può fare il Cavaliere della Rosa Blu di Zarrillo, di Cersei non c’è traccia.
È rimasta nella fortezza. Vestita di nero e d’argento come un Superman resuscitato, si cala il quarto bicchiere di vino calabrese fortissimo, recitando un antico adagio di Lannisport: “E chini cazzu mi tocca?”
Lancel e gli altri vanno a prenderla, ma il cugino minchione scorge un ragazzino che fugge, con appeso al collo il cartello "QUESTO è un trappolone di Qyburn". Essendo però Lancel la fototessera della propria cippa, manda a chiamare rinforzi, MA si lancia all’inseguimento da solo, in un luogo buio.
Lo stesso trappolone in cui la nana ha condotto il rattuso Pycelle.
L’espressione di Qyburn Prandelli, con tanto di alzata di sopracciglio, è impagabile su una scala da zero a “…SONO UN COMMISSARIO E TI FACCIO UN CULO COSÌÌÌÌÌÌ!”. Nel suo caso, un commissario tecnico.
Ah!, dice il vecchio rattuso, sentendo improvvisamente una fitta subito sotto il coccige.
E spuntano gli orfanelli teppisti armati di coltellino e con la sigaretta sopra l’orecchio, i little bird di Varys che hanno messo su gli artigli. E ciao, Pycelle! Doveva morire male, è morto abbastanza male. Ci avresti personalmente aggiunto almeno un paio di sputi e un Chitemmù di Cersei, anche in differita, che so, un videomessaggio tipo dalla DeFilippi, ma l’importante è che sia schiattato. Un’altra richiesta del pubblico esaudita, dopo la morte di Ramsay e il ritorno di Benjen Brumotti. Ora mancano all’appello solo la resurrezione di Syrio Forel e Frittella sul Trono di Spade, poi puoi pure smettere di seguire il telefilm, a posto così.
Oh, ma appropò di Pycelle, sapevate che era in Star Wars? Julian Glover era il generale Maximilian Veers ne L'Impero colpisce ancora. Beh, ora lo sapete.
Per accoltellare Lancillotto, invece, di rEgazzino ne basta uno, ché quello è talmente testa di minchia che quando si è operato di adenoidi gli hanno asportato per errore i testicoli.
Il pubblico di forum, intanto (3), rumoreggia. La pubblicità è finita da un pezzo, non si sa che fine abbiano fatto la regina madre e Bracconeri. Per ingannare il tempo, si organizza una tombolata, vince chi fa settina.
Cersei è sempre lì al balcone, come un boss di Gomorra, mentre si compie la sua vendetta. Così immobile che a un certo punto hanno mandato a casa la Headey e c’hanno messo un cartonato al suo posto.
Lancel si trascina intanto (4) a terra, sanguinante, e finisce in mezzo a delle botti da cui cola un liquido verde fluo. Minchia lo skifiltor!, urla.
Qui c’è qualcosa che non va, fa presente la regina Magara al capocumpa dei baciapile. Non c’abbiamo altre televendite dei materassi con Mastrota da mandare? Ma quello nicchia, dice che è tuttappò,
e allora alla reginella della pizza scappa il bestemmione in chiesa, bloody gods e porca Vecchia, da sindaco ubriaco all’inaugurazione della nuova parrocchia. Adesso sono volatili per diabetici, dice. Le previsioni del tempo? Grazie al vento che ha spostato la bassa pressione dalla battaglia dei bastardi giù fino al sud del continente, ora minaccia pioggia di falli da dietro per tutti lì ad Approdo del Re. Tra poco Approdo nel Retto.
Alla fine del percorso hebert di Lancel, nel suo caso più che altro un percorso ebete, c’è un moccolo acceso in una pozza di wild fire. Un esplosivo talmente potente che in alcune terre dei Sette Regni lo chiamano oliviawilde fire.
Sentendo puzza di gombloddo con esplosione atomica, soprattutto perché manco Tommen la stella dei giantsen è lì, Mergellina prova a tagliare la corda con il fratello, ma non la fanno uscire. Scatta una ressa pazzesca, tutti che si spintonano, tipo saldi sui cellulari da mediaworld.
E qui l’Alto Pistola, sempre così sicuro di sé come tutti gli uomini che vestono in modo elegante, si mette per la prima volta nei panni di Loras, scoprendo cosa si prova ad essere incoola… incastrati. Beh, ma magari Lancel ce la fa, riesce a spegnere le candele prima che inneschino l’esplosione.
Sì, e magari Tyrion diventa un cestista dell’NBA. E BOOM, in una botta sola, flambé verde di parenti serpenti, baciapile, rivali Tyrell, trombacugini infami, nuore invadenti, condomini anziani, vecchi bucapalloni e cagacazzi a vario titolo.
Questo è il fotogramma del Passero che fa la fine del tordo che ha messo su il nido per sbaglio a Mururoa quando i francesi hanno riscoperto l’amore per le atomiche e c’è morto pure Tafazzi, c'è morto.
Però è un’esplosione ecologica, va detto. È green. Oh, ogni volta a fare le campagne contro i botti di capodanno, ma c’è sempre qualcuno che esagera, cazzarola.
 /mugoliidaorgasmoinsottofondo
Qua magari il Chitemmuortometro, la scala di Chitemmù di Olly, non è d’aiuto, ma sull’indice ciupa, misurato in facce di Materazzi dopo l’espulsione di caprone Zidane nella finale del 2006, l’esplosione che tira giù un intero quartiere seppellendo quasi tutti i tuoi nemici vale almeno un “Campioni del mondo, Beppe!”. Dice: ma perché si era vestita così, se non l’ha vista nessuno? Da cosplayer in nero del Sgt. Pepper? Aspetta, hai scritto “quasi tutti”. Intanto alla salute, Ventù! E mette lo stereo a palla:
E mentre Tommen realizza di aver fatto la scelta sbagliata, e che per colpa del suo essere un minghietta e per il bluff - riuscitissimo. Gran bella pensata, Margacosa, eh - della moglie ora è rimasto solo, e quindi dovrà tornare ad avere rapporti intimi solo con Federica,
sua madre va a svegliare Unella, la septa bidella. E siccome quella non la svegliano manco le esplosioni, appunto, ci pensa del vino rosso rovesciato in faccia.
E qui la trovata definitiva, il “Confess” di Unella ripetuto a nastro, continuando a versarle vino addosso. Il waterboarding al Cirò rosso. Ma Cersei la capisce, comprende che Unella - ora legata come un salame e quindi Salamella - la tormentava solo per piacere. Pure lei, ammette, ha fatto un sacco di cose per piacere, come trombare col fratello, far uccidere il marito e frequentare quell’intera squadra di rugby di Lannisport, panchinari inclusi che…
Ma non divaghiamo. L’importante è che ha fatto aggidere anche l’Alto Pirla e tutti i septon, le septa, i loro sgherri e quelli che ancora non avevano preso i voti, i penta.
E la trollata non è mica finita. In un crescendo di yodle TROLOLOLOico, Cersei dice a Salamella che non incontrerà i suoi dei molto presto.
Ed eccola là, la leonessa dei Lannister. Hear me roar, che probabilmente nella prima traduzione italiana dei libri era diventato pure questo "Ascoltami cucire", boh. Te alla malvagia suora baffuta nazista dell’asilo in Piemonte non l’avresti fatta torturare da un mostro zombie, magari, ma oh. Shame, shame… Remember my name, shame!
Tommen, intanto (5), si lancia dal balcone dopo aver assistito per sbaglio a un episodio di Goldrake. Il moige interviene immediatamente, chiedendo l’eliminazione del Giappone.
Oh, e a proposito di “Hear me roar!”, si festeggia intanto (6) a casa Frey, dalle parti della diga di Tarsia (CS). Nel castello sul cui zerbino, all'ingresso, anziché "Benvenuti" c'è scritto "Ahia, mo' ti frichi".
Il vecchio scorreggione, Lord Coso Frey, come il portiere, fa un brindisi all’alleanza tra Frey e Lannister, avvicinati da comuni princìpi, soprattutto in fatto di ospitalità.
Bronn fa notare a Jaime che con la cameriera bona ce ne sarebbe
e come sempre affida il suo pensiero a una forbita metafora letteraria.
Jaime, che non è in vena, si libera di Bronn scagliandogli addosso della pheega dopo che quello ha fatto una battuta sulla sorella.
Ma le cene dei Sette Regni sono come i giorni in ufficio sotto scadenze, va via un cagacazzi e ne arriva un altro, così va a sedersi lì l’Old Fart in persona, e comincia a sfottere Edmure e il Pesce Nero, ucciso da soldati comuni, e vergogna, erano solo tipo duecento contro uno.
Jaime non sopporta questa mancanza di rispetto e chiede al vecchio scorreggione se abbia mai combattuto in vita sua. Cioè, a parte le piccole pugne. Quello, con l’aria viscida di un regalatore di caramelle drogate davanti a una scuola, gli risponde che l’importante è sconfiggere i nemici, e lui ha messo a novanta i Tully, vittoria. E poi sono entrambi degli ammazzasovrani, no? Lo sentite il profumino di STACCE™ in arrivo?
E pèm. Che a una certa età le cinquine a mano aperta fanno pure più male. Quando ci vuole una botta, ci vuole. Cioè, diglielo a Bronn.
Ma Jaime è di cattivo umore solo perché non sa ancora che gli è morto un altro figlio e quindi che si tromba di nuovo. Intanto (7), infatti, ad Approdo il Re, il re è approdato, diversi piani più in basso. Cersei sta facendo i conti con il piccolo effetto collaterale del suo piano geniale. A furia di stare coi passeri e coi mazinghi, il reuccio ha provato a volare. Senza manco bersi prima una red bull.
La vera tragedia è che il corpo è talmente messo male dopo l’atterraggio che non gli hanno potuto mettere gli occhi scherzoni della morte. Vabbò, vrusciamolo, facciamo prima, dice Cersei.
Intanto (8), Sam, Gilly e il piccolo Sam sono arrivati alla Cittadella,
a Genova.
È bellissima, dice Sam. Besugo ti spacco la faccia!, dice il piccolo Sam, sempre il più lesto a imparare quello che c’è da imparare.
EHM, SALVE! Sono qui per fare il Maestro!
Le elementari stanno dall’altra parte delle strada, chiattò. Questa è l’ottica Benetti.
Il tizio ha una voglia di vivere e di lavorare, e una tendenza tale al pesoculismo che, giuri, sei certo prima lavorasse alle poste qua vicino,
ma visto che i loro archivi non sono aggiornati da anni, è più probabile lavorasse all’anagrafe del comune.
Dopo un imbarazzantissimo tentativo di fare dell’umorismo da parte di Sam, il tipo gli dice che dovrà parlare con il preside e che, se vuole, intanto può visitare la biblioteca. Sam è contento come uno single da vent’anni che trova una p0rnodiva nella torta di compleanno che si è comprato da solo al despar, ma Severino imbruttisce e dice che donne e bambini non sono ammessi.
Oh, dice Gilly.
Oh, chitemmù!, dice il piccolo Sam.
No, ma tuttappò, eh! Ora vado e gliele canto!
 Gilly rimane senza parole. Cioè, tranne "barbabietola".
Nella grande biblioteca, dove i libri sono incatenati agli scaffali, per evitare che la gente se li fotta,
a restare senza parole è Sam. Non per le dimensioni di quel posto o per la mole enorme di libri lì contenuti, tutti quelli scritti dall’umanità tranne i romanzi di Moccia,
ma perché c’hanno le trottole del nesquik, i giro spazio, giganti.
Sam, che la sua l’ha persa in un trasloco assieme alla collezione di tartallegre e ai sesterzi di Asterix dell’Ergo Spalma, è commosso.
Intanto (9), a Grande Inverno, Jon Snow per far colpo su Melisise le racconta di quando, durante le feste, la famiglia era seduta lì e lui sotto la gabbia del canarino, in un angolo.
Ma arriva Ser Cipolla, incazzato come una biscia di Tropea, e obbliga Melisise a raccontare quello che è successo alla figlia di Stannis.
Davos è ormai in lacrime, e non c’entrano stavolta le cipolle. Voleva bene a quella bambina come se fosse sua figlia e lei l’ha aggisa!
Perché le vie del Signore della Luce saranno infinite, eh, ma manco il Signore dello STACCE™ cugliunìa.
Davos, però, fa presente che la scusa officiale per il fiasco Stannis, Oh, mi sarò sbagliata, chevedevodi’, non è che abbia queste basi così solide e chiede a Jon di lasciargliela giustiziare per OMGidio.
Preoccupatissima, la strega guarda Jon come Lobbiam alla cena della Serbelloni. Non me lo sputerà mica qui, eh, Fantozzi?
Poi, per convincerlo, gli ripete che lui sa del Night King, sa questo, sa quello,
dimenticando che Jon, fondamentalmente e a vita, non sa una fava.
E ci hanno tolto Melisise, senza manco una nuova sbirciata alle minne. Non sono cose da paese civile. Non si fa. Fischi dagli spalti.
Poi i due fratelli fanno una gara di finte cortesie, prenditi la stanza di papà e mammà, no prendila tu, non sono uno Stark, lo sei, senza di te e i cavalieri della Valle col teletrasporto saremmo tutti morti. Al che Jon le chiede se si fida di Dito Corto e Sansa, la nuova, aggressiva BoyGeorgia Sansa, risponde un Maddeché? così forte che si staccano due tonnellate di ghiaccio dai merli del castello e finiscono di sotto.
Magari, ecco, avrei potuto dirti prima di lui e dei cavalieri della Valle, dice Sansa. Ma no, e perché? E rovinare la sorpresa di veder morire il fratello e il proprio esercito fatto alla julienne?
Tuttappò, lui le dà un bacino sulla fronte, pciù, e un po’ però pure chitemmù, che ce li abbiamo in comune.
Ah, Jon? È arrivato un corvo bianco dalla Cittadella. Abbiamo un nuovo papa, di già?, chiede Jon. No, è arrivato l’inverno.
TU DICI?, chiede Jon, mentre gli nevica in testa.
E ricorda che suo padre, pace all’anima decollata sua, questa cosa dell’inverno che stava arrivando la ripeteva dall’estate del ’70, dopo i mondiali in Messico.
Intanto (10)… Credevate di aver finito con Dorne, dududù, vero? #einvece. Lady Olenna è andata a fare amicizia con Ellaria Mazzamauro e quelle tipe inaffidabili, là, le Stronze della Spiaggia. Una delle tre tizie, Obaram, prende la parola
e viene stacciata all’istante dalla vecchia campionessa con un sempre efficacissimo Scusa, mi ripeti un attimo chi caz*o saresti, te? Barbaro? Rabarbaro? Obafemimartins? Poi zittisce la seconda e chiede alla terza se ha qualcosa da dire pure lei, se no magari se ne tornano a giocare tutte e tre con le bambole Dorbie e lasciano parlare gli adulti.
Niente? Ottimo. Rivattene a fare i film con Raoul Bova, te. Sempre grandissima. #UnOlèperOlenna, un giorno, diverrà l’hashtag supremo di Twitter, che poi chiuderà, in segno di rispetto verso Olenna.
In soldoni, quella dsoccola di Cersei gli ha sterminato la famiglia e ora quanto resta dei Tyretti e Dorne, dududù, si devono alleare per menare i Lannister. E cosa avranno mai a Dorne da offrirle per saziare la sua sete di vendetta?
Fuoco e sangue e due coglioni grossi così. In senso figurato. "Fire and blood", il motto di casa Targaryen, in italiano è stato tradotto con "Vrusciamo e cuciamo".
Intanto (11), a Meereen, la Ciglioparrucca dice a Daario che non partirà con loro per Westeros. Resterà a Meereen, a tenere d’occhio la situazione.
Suupplente una volta, suupplente per tutta la vita. La dura legge del precariato.
E sempre per quel discorso delle alleanze e dell’incredibile potere tricotraente di una regina single, Dacosa deve restare tale per attirare le casate. Una regina profumiera, insomma.
Ed eccolo qua, il fiero mercenario cialtrone, azzerbinato in un attimo. Ora, delle due una: o la ciglioparrucca ha effettivamente un fascino femminile enorme, invisibile a noi poveri spettatori, oppure tutti si inginocchiano davanti a lei semplicemente perché è nana. Per rispetto. Boh.
Ma non sei tu, eh, sono io, la grande cigliata del Mi dispiace sulle note dell’immortale inno dei Servi della Gleba degli EELST sparate a palla dalla piramide. Jorah Mormont, lontano, fa un gesto dell’ombrello così forte che si frattura ulna e radio in un colpo solo.
Poco dopo, Dacosa parla con Tyrion, il suo motivatore personale, e gli spiega di essere sulla buona strada per diventare una vera regina.
Intanto è diventata per cominciare una vera stronza, di livello “disco intero dedicato da Masini”. Tyrion la guarda con questi occhi qui, che fa molto Riccardo Cocciante prima di intonare Bella senz’anima.
Dai, Tyrion, non t’azzerbinare pure te, sta diventando un pianerottolo grande come due campi da calcio. Tira fuori una battuta delle tue, pure di quelle che non fanno ridere, ma il pubblico sogghigna per affetto, dai.
Ehr… vabbè, buona lo stesso, dai.
E là, promosso: Tyrion è di nuovo hand of the king. Con la svolta femminista che Dacosa vuole imporre alla faccenda, la manista della regina. Lui, commosso, piange.
Ed eccallà. Un altro zerbino con su scritto Ser Vo.
Intanto (12), al party dei Frey è rimasto solo il vecchio scorreggione, che in quanto rattuso di gran carriera ci prova con la cameriera bona di prima. Lui, va detto, nonostante gli anni, ha sempre un grande fascino, un po' alla Paul Newman:
Frey chiede dove diavolo siano i suoi figli e la ragazza gli dice che sono proprio lì. Nella pizza rustica che sta mangiando. Sai come ci stavano bene vicino le patatine di The Hitcher - La lunga strada della paura?
Frey fa più o meno la faccia che fa metà degli spettatori maschi quando la tizia bona si rivela solo un mascherone barbatrucco e scooby-dooico di Arya Stark. Melisandre catananna all over again, ok, però mica male come STACCE™. Oh, Arya sopravvive alle coltellate e ammazza i Terminator, è una tosta. Il suo nome è Arya Stark e... sì, esatto
 E ciao, umarell, niente più lavori stradali per te.
Un’altra vendetta compiuta, un altro vecchio bastardo che crepa, due capricciose e una coca al tavolo cinque! Presto!
Ora, il problema non è come diavolo abbia superato tutti, sia arrivata lì così in fretta o perché il vecchio scorreggione sia rimasto solo. Il vero problema è semmai che Arya ha rischiato seriamente di finire nel mucchio selvaggio di Bronn. Cose che non sono cose.
Intanto (16), parlando di rattusi, Ditocorto va a importunare Sansa, perché a lui ci piace limonare le giovinette sulla neve. Con tutto che ora Sansa è un metro più alta di lui e se ci mette le mani in faccia gli fa sputare il fischietto una volta per tutte.
Indovina.
In realtà, il ventriloquo non vuole soltanto quello. Vuole anche il Trono di Spade, una rolls royce con il pieno e cinque battone.
Quando prova a baciarla, lei lo tiene a distanza, timorosa soprattutto che quella malattia del parlare senza le vocali possa essere contagiosa.
Lui, essendo un ominicchio, prova a far leva sul senso di riconoscenza.
Cioè, si è esposto, si è schierato con gli Stark.
Sansa lo ristaccia al volo, ricordandogli che gli mancano solo gli Spadafora e i Montucchioli e poi può completare l’album.
Dice: vabbè, gli basta? No. Ché in quanto a faccia di culo Ditocorto ha dei titoli, ha superato dei corsi regionali. Prova allora un’altra carta, il “Sansa sei tu il capo, non quel bastardo di tuo fratello”.
E lei accusa il colpo. Ecco, è nei dettagli che si vedono i veri campioni. Olenna, al suo posto, tornava indietro e gli appiccicava in faccia una cinquina così forte da fargli cascare i baffi.
Intanto (17), zio Benjen Brumotti molla Bran e la Ranoplà a due passi dalla Barriera. Lui le penne lì sopra le ha già fatte nella prima stagione, mo’ è alla ricerca di altre sfide. A bombazza!, li saluta, rimbalzando via sulla ruota posteriore della BMX.
Dov’è che siamo?, chiede Meera Mare a Bran, guardandosi attorno sconsolata.
“Civitavecchia. Civitavecchia di quelli di colore”.
E siccome ora è lui l’umarell con la grande responsabilità del corvo a tre occhi, del pesce triocchio dei Simpson e dell’Uomo del Monte, Bran tocca l’albero sacro. La pianta secerne figurine drogate, che precipitano immediatamente il ragazzo nel mondo della tossicodipendenza. Siccome l’albero l’ha voluto toccare lui, della tossico indipendenza.
Bran torna così nel passato, al dopo duello vinto dal padre contro la Spada dell’Alba perché Ned era un cheater dimmerda. Chi c’è in quella dannata torre dei francobolli da 50 lire? Tutti pensavano ci fosse la madre di Jon, Lyanna, sorella di Ned. E INVECE…
…no, niente, È Lyanna, ma ha drammaticamente sbagliato marca di assorbenti.
Certi errori, purtroppo, come le scarpe sbagliate per un matrimonio calabrese di quelli che durano quindici ore, si pagano come noto con la vita. Grignani Ned Stark lo sa bene e piange già come un vitello dai piedi di balsa, pronto a inventarsi una storia falsa.
E torniamo al momento in cui Lyanna gli sussurra qualcosa all’orecchio, un’altra roba che ci si portava dietro da sei anni. “Tranzillo, bro, dici che ‘sto rEgazzino è figlio tuo e che l’hai avuto con qualche vrinzula del porto, tua moglie è una soggettona e abbozza. Vai manzo”. Lyanna tutta panna glielo sta chiedendo per due motivi: primo, impedire che Robert l’ubriacone aggida il figlio, in quanto erede di un Targaryen; secondo, far rosicare quella rompicoglioni di Catelyn, ché pure Lyanna non l’ha mai retta. Teh, cognata, cornuta a vita per tutti quanti. E muta.
Prego notare che anche da neonato, Bradpitto Gionsnò c’aveva un’aria da super ignorante. C’è chi nasce con la camicia e chi già iscritto a ripetizioni di latino e greco.
Ma tu pensa. Jon figlio di Lyanna e di Rhaegar. E chi l’avrebbe mai detto? Cioè, tolti tutti gli spettatori della serie. Oh, ma quelli che non l’hanno mai vista non lo sapevano! SORPRESISSIMA!!!!!
Jon è alle prese con la prima, difficile riunione di condominio con wildling (tutti e tre quelli che son sopravvissuti), cavalieri della Valle e vari signorotti del Nord. Non si è arrivati manco al secondo punto all'ordine del giorno che già c'è una bolgia pazzesca.
C’è animosità tra gli alleati, sembra una roba tipo il centrodestra che non sapeva con chi perdere le elezioni a Roma, così Jon lascia parlare la più matura di tutti, la giovane Lyanna Mormont, che si alza in piedi e li cazzìa tutti quanti, uno per uno, come una professoressa di matematica che consegna i compiti a una classe di capre. Soprattutto quelli che si son buttati malati per non andare in guerra.
Glover? TRE!
Ovviamente, la rEgazzina di ferro, la giovane Lyanna Tatcher, li staccia ed esalta tutti quanti, ricordando la dedizione alla casata Stark
e promettendo che quest’anno non pagherà nessuno né l’acqua né la spazzatura, che si fottano in comune!
The King in the North! The King in the North! E tutti dietro. Ricordate tutte quelle battute sui draghi circolate dopo l’apparizione di Lyannina? Che lei con i tre draghi di Dacosa avrebbe spaccato tutto? Beh, cazzate. Se la lasciano fare, si mette in tasca Westeros pure senza draghi, non ne ha bisogno.
Pure Sansa sorride, almeno finché non incrocia lo sguardo di Fischietto:
“E tu non conti una ralla
Vai di risvolto alla Beautiful nella prossima stagione. Starkiful.
Intanto (18), Jaime e Bronn tornano in città e la trovano mezza esplosa, tutta vrusciata. Jaime non fa a tempo a pensare Ma davvero ce n’è morto un altro? Vai che si tromba!, perché Cersei non ha lacrime da piangere:
ora è DARK CERSEI, un essere che ha superato le barriere del Chitemmù, ascendendo a un livello superiore. Non è più una questione di sguardo, TRASUDA Chitemmù.
Il Trono di Spade è ora tutto suo e gli altri si devono spaventare: il Trono di SPAGNATI!
Qyburn Prandelli non c’aveva il sopracciglio inarcato, è proprio una paresi, ma fa niente. Un’altra regina per scontrarsi contro quelle altre tizie tirandosi i capelli e graffiandosi tutte e urlandosi Cessa!
La regina di Westeros contro la regina di Spine contro la regina dei draghi contro la reginella del nord, Jon.
“Zero”. E tutti urlano in suo nome! Long may she reign! Hail Hydra! Alla stazione! 
L’ultimo intanto (19! Record!) ci riporta da Dacosa, in partenza dallo Stretto di Meereen grazie alle navi filoguidate degli uomini di ferro.
Navi imponenti, con polene a forma di drago, ché c’hanno fatto la customizzazione tamarra con le lucine di Fast e Fùia.
"Varys, e te come hai fatto a tornare da Dorne, dududù, così in fretta?", ci chiedono al Ragno. No, niente, m’ha dato un passaggio l’Enterprise, risponde quello. Ma non c’è tempo per perdersi in mere questione geografiche o di astrofisica, perché la Ciglioparrucca ordina di far issare le vele con il nuovo motto della sua casata:

I Riassuntoni™ di Game of Thrones tornano l'anno prossimo. As come sempralways, se questo vi è piaciuto a) commentate, b) fatelo girare su tutti i socialcosi che conoscete. Ah, siccome il qui presente si è fatto un culo quadrato per portare avanti il Riassuntonedì™ ogni settimana, buttate per cortesia un like alla pagina FB del blog, ché non vi costa nulla, deboscia. Thankyarigatoo.

153 commenti:

  1. Teletrasporti a tutto spiano a parte, buon finale che "svela" un po di segreti di Pulcinella e chiude tante trame, si vede davvero lo slegarsi dai libri data la soluzione adottata per "liberarsi" di molte sottotrame in una sola "botta" :D.
    E che botta :D

    RispondiElimina
  2. Dopo sta puntata per me Cersei è diventata così tosta che la Regina Himika gli spiccia casa. Altra menzione d'onore va a Lady Olezza che nonostante i lutti continua a servir STACCE a tre a tre fin quando non diventano pari.

    RispondiElimina
  3. Grande dispiacere per la dipartita del grande Bud Spencer. E' da ieri sera che provo quella tristezza che provi quando sai che un pezzo della tua infanzia è andato.

    Altra cosa che forse mi renderà impopolare/antipatico: ok, ci sono quelli che torneranno a leggerti solo tra un anno con la nuova serie di GoT...io invece sono tra quelli (pochi?) che tornerà finalmente a leggerti anche il martedì perchè di GoT non me ne frega una beneamata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo su tutto :D

      anzi di solito quando leggo riasuntone di GOT nemmeno apro il post xD

      Elimina
    2. Per forza: riasuntone chissà dove lo vai a leggere. Battutacce a parte, ok, braviFFimi, ora non fate i rompini e lasciate in pace chi i Riassuntoni invece se li vuole leggere. Se non per loro, per me, che su ognuno ci ho buttato almeno tre ore. Grazie.

      Elimina
    3. non sono ore buttate, ma impiegate, suvvia!

      anche a me di GOT m'importa una sega (non la console), ma con calma i riassuntoni me li leggo comunque che anche se non ci capisco molto 2 risate me le faccio sempre uguale.

      buuu, Bud...

      Elimina
  4. Bud

    Vado fuori tema ma perdonami Doc,volevo salutare,anzi facciamolo tutti,il Grande Bud che ci ha lasciato,noi che siamo intorno ai 40 abbiamo vissuto in pieno la sua carriera cinematografica,ci ha fatto ridere e ci ha fatto commuovere.
    Ciao Bud,ci mancherai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sarà il post su Bud, per quello. Basta aspettare qualche giorno.

      Elimina
  5. Ok qualcuno mi spiega la copertina alternativa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Cerca su google "Aaron Calciatore lazio"

      Elimina
    3. Quello è Aron Winter ai tempi della Lazio

      Elimina
    4. E vista la posa quelli sono "i venti di Winter" XD

      Elimina
    5. Manco fra 100 anni ci sarei arrivato XD

      Elimina
  6. https://www.youtube.com/watch?v=EGHk6_infv4

    RispondiElimina
  7. E anche a questo giro al povero Jon gli si rifilano responsibilità che non aveva chiesto.

    "Ragazzi guardate che non voglio essere Lord Comandante" Lo votano

    "Sono uno Snow, non uno Stark, Grande Inverno è tua Sansa" Lo acclamano Re del Nord

    Prossima stagione.

    Folla:"Jon sei un Targaryen, ti vogliamo sul Trono di Spade!""
    Jon:"Ma veramente... gli Estranei.. i non morti" "
    Folla: "SUL TRONO DI SPADE!!!"
    Jon: "Ok...."

    P.S. Davvero... ufficiale l'apertura di teletrasporti per i viaggi Westeros-Essos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche Jaime non scherza. Ad inizio episodio, quando Cersei si barda del vestito nero, si trova a Riverrun a settimane di viaggio da King's Landing. A fine puntata, con la Chiesa ancora in fiamme, Cersei con lo stesso vestito e massimo due/tre giorni trascorsi, si trova a casa.

      Cheers

      Elimina
    2. Eh sì, teletrasporti a non finire... Ed anche Jon che magari pensa "Ma che devo morire un'altra volta?"

      Elimina
    3. beh e pensate a Maga Olenna che mentre Margaritina sta ancora fumando ha gia' saputo tutto, ha ricevuto invito da Dorne e ci e' pure arrivata tutta bardata a lutto...fra l'altro la comicita' piu' totale e' che alla Cittadella, gli inventori dei corvi supersonici manco sapevano chi fosse l'attuale Lord Commander...complimenti eh!

      Elimina
    4. Quello è perché l'ultima volta che sono passati di livello hanno messo i punti abilità in "tecnologia" invece che in "raccogliere informazioni" :D

      Elimina
  8. Peccato che Loras sia morto, con tutti quegli abbonamenti A VITA a Famiglia Cristiana avrebbe potuto ripercorrere la carriera del ragionier Fonelli.

    Sulla questione teletrasporto:
    - Varys effettivamente si teletrasporta, a meno che non possieda un motoscafo da contrabbandiere.

    - Su Arya o gli "intanto" non sono sempre perfettamente contemporanei (e può valere anche per Varys) oppure la cameriera non era Arya quando Bronn voleva timbrarla e la ninja Stark si è sostituita a lei in seguito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cosa che non ho notato subito, ma la flotta che solca i mari a fine puntata è composta da case diverse. Presumo quindi si tratti di un balzo temporale in avanti che, in parte, giustifica il teletrasporto di Varys.

      Elimina
    2. Magari qualcuno lo avrà già scritto sotto, ma la flott aè composta da Tyrell, Martell, Tagaryell e Dothraki vomitanti (che, no, non stanno vomitando, ma io ci speravo, e ivece cazzano rande e guardano il mare con cipiglio come se fino a due minuti prima non avessero gridato "nonononono mamma, il bagno no!")
      La cosa fa pensare che ci sia stato un salto temporale e che non stiano partendo da Meereen, ma da Dorne, dove son passati a prendere Varys, i bastimenti carichi di mazzate per tutti.

      Elimina
    3. Decisamente! Alcune navi hanno proprio lo stemma di casa Martell quindi credo sia un salto temporale.
      In realtà Martin ha sempre detto che l'ordine degli eventi NON è lineare.
      Per quanto riguarda Arya, non credo abbia ucciso una delle cameriere per prenderne il posto, più facile che abbia preso un kit di facce dalla casa dei mille volti (che è lo stesso posto da cui si riforniscono di maschere quelli di Mission Impossible) oppure che abbia preso la faccia di una ragazza morta trovata in giro da qualche parte.

      Elimina
  9. Beh, come sempre la continuity ha qualche intoppo (o davvero ci sono dei teletrasporti nascosti qua e là per il regno), ma come pathos la puntata funziona e chiude molto bene una stagione che ha sofferto parecchio (Tyrion grande assente, Arya ripetitiva).

    Un po' triste che abbiano cercato il giochino "vi diciamo la madre di Jon, ma il padre lo sussurriamo solo" che ormai anche i sassi lo avevani capito che Jon era un.... Sand!! Eggià, la Torre della Gioia era a Dorne e Rhaegar e Lyanna mica erano sposati, quindi Jon è comunque un bastardo... non Jon Snow, ma Jon Sand. :D

    Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nono solo a peggiorare la cosa era pure già sposato il buon Rhaegar...quindi non si è mai capito come questa cosa dovesse dare natali "più nobili" a jonsno :D

      Elimina
    2. Ma infatti non è una questione di natali nobili in realtà (questa è la fissa dei fan), ma di essere il "principe atteso".

      Rhaegar era uno strano, a volte musone, che si isolava da solo per settimane e riappariva con strane ballate che nessuno aveva mai sentito. Novanta su cento era un profta e quanto ha fatto rapendo Lyanna e concependo Jon non fu un semplice atto di volgare lussuria, ma una scelta precisa per dare al regno il campione definitivo da affiancare a Danette. ;)

      Cheers

      Elimina
    3. In realtà Rhaegar strano per strano potrebbe pure aver sposato Lyanna (mica sarebbe il primo Targ con più di una moglie, non si formalizzavano con l'incesto figuriamoci con la bigamia XDDD) come potrebbe non averlo fatto. Più che altro se fosse "figlio legittimo" allora calzerebbe alla perfezione la "profezia" He's the prince that was promised and his is the Song of Ice and Fire.

      BTW il nome che sussurrano e non si sente è quello di Jon (o qualsiasi altro nome avesse deciso la madre). Se uno mette il volume a livelli perforazione timpano si sente tutto tranne il nome XDDDD

      Elimina
    4. Le varie scene non sono in sequenza temporale. Si svolgono in periodi diversi. I produttori lo hanno dichiarato apertamente.

      Elimina
    5. Così è bastardo da parte di padre e di madre :)

      Elimina
  10. Ma la copertina alternativa che mi sta a significare? :-D
    Comunque IFIGENIAINAULIDE è diventata TITOANDRONICO, paurissima!

    RispondiElimina
  11. "E tutti urlano in suo nome! Long may she reign! Hail Hydra! Alla stazione!"

    Per favore, quel "Alla Stazione!" cosa significa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che sia un riferimento al "Piccolo diavolo" di Benigni

      Elimina
  12. Cersei per l'incoronazione ha rubato la tutina di Judge Dredd.

    RispondiElimina
  13. Cersei vestita come Kylo Ren... ma perchè? Ora vedrai che Jaime va da lei leggermente inviperito, e lei fa la vaga: "io??? ma che dici??? dice la questura che sò stati i zingheri o i ISIS!"
    On the road to the Barriera, Melisandre potrebbe incrociare Bran: uno vede il passato, l'altra il futuro, si mettono in società per aprire un bell'199.199.199 e non se ne parla più, due li sistemiamo così!

    E aspetta altri dieci mesi, mò. Come la vedo trishte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che Melisandre incontri Arya. Quando si erano viste per la prima volta nella terza stagione, la donna rossa aveva tipo detto "Sento che ci incontreremo ancora"

      Elimina
    2. Anche perché gli hanno detto di andare a sud e la barriera è a nord, anche se un incontro Bran - Melisandre sarebbe figo

      Elimina
    3. Oooops, è vero! La Barriera è giusto giusto dall'altra parte, che rincojonita!

      Elimina
  14. Questa puntata mi è piaciuta, così come il riassuntone.

    Almeno si chiudono un po' di trame, si fa un po' di ripulisti e tutti pronti per la prossima.

    Sulla fine dell'alto passero, la conferma che, tanto casino per mantenerlo in vita, perché poi ne spunta un altro, il popolo si ribella, ecc... Erano tutte fregnacce. Voglio dire, non è che lo ha estromesso da corte con discreto sotterfugio: ha DETONATO lui e l'intero tempio!

    Detto ciò, una cosa non ho capito: ma Margery (o come cavolo si scrive) che piano aveva? La rosa che ha passato alla nonna significava: vai tranquilla, io mi faccio detonare?

    Forse non lo sapremo mai.

    Comunque, non mi aspettavo che a ricevere Sam alla cittadella, ci fosse Filini! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, la morte di Marghaery è stato il vero brutto colpo della puntata. Mi ci ero affezionato a quella ragazza così carina, furba, intelligente.... duttile....

      Elimina
    2. la rosa è il loro stemma, e il loro motto (che alla nonna sembra una cosa un po' debole, visto che è pur sempre un fiore) è "stay strong".

      Elimina
    3. Sì, ok. Ma a quel punto sembrava chiaro a tutti che Marge avesse un piano, che la sua conversione fosse una finta e che quindi avesse avvisato la nonna di stare tranquilla, che ci pensava lei.

      E invece...

      Elimina
    4. Il piano era di salvare il fratello (ti ricordi il dialogo fra i due, in cui Loras le chiede di cedere perchè non ne può più) e di liberarsi definitivamente di Cersei, aiutando l'Alto Passero a prendere completamente il controllo di Tommen (è dopo aver parlato con lei, infatti, che Tommen si sottomette completamente al Credo). Però le è andata male, perchè, come ha detto lei, "Cersei sa delle conseguenze della sua assenza al processo, e se non è venuto è perchè non intende subire queste conseguenze" XD

      Elimina
    5. La rosa voleva dire "non mi sono rincretinita! Ho un piano!" Il piano non era a prova di bomb... No, ok, era di fare la baciapile buonina buonina, finché non erano tutti in salvo, poi probabilmente si sarebbero inventati qualcos'altro. Peccato sia scoppiato un casin...

      Elimina
  15. Ed abbiamo anche capito cosa sono quelle palle rotanti della sigla di apertura: i lampadari della Cittadella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Graziella Cicciabella
      Esatto! ovviamente io l'ho capito una mezza giornata dopo :D

      Elimina
    2. In mezzo al foco pure quelli... uhmmm...

      Elimina
  16. Finalmente una puntata in cui si é visto del buono.
    Jon Snow a parte, che da quando é risuscitato diventa sempre piú insopportabile ad ogni inquadratura, per quanto riguarda la sua incoronazione a Re del nord... boh, io nel vedere una bambina di 10 anni che convince una vasta platea di adulti ho avuto l'impressione di guardare una puntata di South Park, ma magari sono io.
    Belli (e per me inaspettati) gli sviluppi di King's landing, bellissima Arya ninja, grosse aspettative per Danana e l'alleanza tra Dorne e Olenna.
    L'ho giá scritto che la sottotrama di Jon Snow é insopportabile? Meglio ribadire.
    Il bibliotecario della cittadella quando alza lo sguardo con ancora gli "occhiali" in testa era il cosplayer di Filini.
    Per quanto riguarda la prefazione al riassuntone concordo al 100% sul non cavalcare l'onda dei social, ma Bud é stato un eroe della nostra infanzia ed é giusto ricordarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma il doc ha scritto nel riassuntone stesso e poi a più riprese che farà un post tributo apposito.

      Un po' di pazienza! :)

      Elimina
    2. Sí, sí, rileggendomi mi rendo conto di essermi spiegato in fretta e male.
      Intendevo dire che, nonostante in genere sia contrario alle celebrazioni, nel caso di Bud sono favorevole al post dedicato visto quello che ha rappresentato per noialtri debosciati.
      Non che al Doc servisse la mia approvazione per scriverlo, beninteso :)

      Elimina
    3. Il bibliotecario della cittadella quando alza lo sguardo con ancora gli "occhiali" in testa era una citazione del Nome della Rosa (il film), anche.

      Elimina
    4. Io mi aspettavo che, togliendo la lente, avesse l'occhio di dimensioni uguali a come visto con la lente, come in Top Secret :D

      Elimina
  17. L'orsacchiotta Mormont idolo delle folle, Olenna ora chiude i ponti e ad Approdo del re muoiono di fame. Scaramucce tra gli Stark fino a che non arriva Arya e li assesta di cinquine. Finalmente la Cicglioparrucca fa qualcosa anche se estremo dipiacere per il povero Dahario

    RispondiElimina
  18. Black Cersei sul trono dura meno della Raggi a Roma. C'ha contro il nord, l'ovest e pure il sud, solo al centro tiene ancora qualcosa, e intanto arriva la platinata consigliata dall'amato fratello con un esercito gigantesco + draghi al seguito...
    Arya ormai si può trasformare in qualsiasi cosa, meglio di Stanislao Moulinsky, il prossimo omicidio lo fa travestita da trono di spade: "Sorpresona!!! non era un trono, ero io, Arya Stark!!!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Citazione coltisssssima e di nickcarteriana memoria XD

      Elimina
  19. Sto diventando vecchio che mi parte un altro doppio commento e per dirla tutta il primo mi è andato di getto che volevo provare l'ebrezza di essere in cima, Grazie Wargarv spero che la prossima volta ti si inceppi la tastiera! ;)

    In ogni caso ho una domanda: la scena dello scorreggione ha ricordato Cartman contro Scott Tenorman solo a me?

    RispondiElimina
  20. mah. andrò controcorrente, ma per me, da ora game of Thrones è ufficialmente dumbed-down. senza ritorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Curiosità, ma perché sei un lettore dei libri deluso o a prescindere?

      Elimina
    2. In effetti per un lettore dei libri il cambio delle ultime due stagioni è pesante... ma credo che anche un non lettore si renda conto che qualcosa non torna.

      Cheers

      Elimina
    3. mah, non è tanto il cambio in se che mi ha dato fastidio (io son un lettore della "seconda ora" nel senso che mi son letto tutto tra la prima e la seconda stagione), ma il fatto che, IMHO, le soluzioni che vengono adottate sembrano privilegiare uno sviluppo canonico della storia, con poche sorprese e tanta gratificazione per il pubblico. insomma, a mio parere ha perso quella dose di "cazzotti nello stomaco" a cui martin e le prime stagioni ci avevano abituato (e che a me piacciono), per diventare uno show più tradizionale.

      Elimina
    4. @Markino, il punto è che Martin non segue più la serie TV come un tempo, infatti nelle prime 4 stagioni c'era sempre almeno una puntata sceneggiata di suo pugno, dopodichè si è limitato a dare le direttive (molto) generali a Benioff e Weiss fino al gran finale e buonanotte. Il problema è che loro due sono più attenti a leggere le fanfic su reddit che i libri di Martin, ammesso lo abbiano mai fatto. Non è un caso che - almeno per me - molte cose da ricordare in questa stagione sono comunque collegate al materiale dei libri.

      Elimina
    5. Il buongiorno si vede dal mattino. Conclusi la prima puntata di questa stagione dicendomi "va bene, continuo a seguire questa serie solo per godermi i riassuntoni".
      Alcune soluzioni mi hanno sorpreso per la loro banalitá, mi aspettavo intrighi e doppi giochi e invece... niente, tutto é proceduto in modo talmente lineare da spiazzarmi. La storia di Jon Snow sembra sia stata scritta seguendo alla lettera i dettami delle congetture dei fan piú che una reale sceneggiatura, per me é stato tutto un continuo "dai, sorprendetemi, fate che non resuscita... ah, no. Dai, magari sta storia che non é il figlio di Ned é una cazzat... come non detto". L'unico -per me- colpo di scena degno di un qualche rilievo in questa stagione é stata la morte di Margaery in questa puntata. Qualche scena epica, una battaglia assolutamente patetica ma coreografata discretamente e veramente poco altro, a parte i riassuntoni.

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. @Kon & cattivone: capisco benissimo entrambi e vi do un ulteriore esempio di cosa voglia dire per me che la serie è diventata "normale". La battaglia della scorsa puntata. A parte il fatto che dubito che il Jon dei romanzi si sarebbe infilato in un cul de sac simile senza un buon motivo, ma ammettiamo pure che accada. Martin quella battaglia l'avrebbe fatta perdere a Jon perchè sarebbe stata la cosa coerente da fare per rispettare la credibilità del mondo che ha costruito (Martin è molto rispettoso del mondo che ha creato e dei suoi personaggi: è anche il motivo percui il numero dei libri è passato da tre nella prima stesura a -boh - sette?). Al contempo, però, ne avrebbe tratto degli spunti narrativi interessanti (chessò Jon prigioniero dei Bolton, o Jon disperso e "ritrovato" da Lady Stoneheart o checcacchionesoio).
      benioff & weiss, invece, han scelto la via facile, gratificante per il pubblico e, a mio parere, brutta.

      Elimina
    8. La puntata scorsa per me in termini di coerenza e fedeltá allo spirito della serie é stata la peggiore uscita finora.
      E a proposito di fedeltá allo spirito, il fastidio che mi suscita vedere Jon Snow ora é legato al fatto che sembra abbiano tradito il personaggio pur di andare dietro alle richieste dei fan. Per cinque serie (e non ricordo quanti libri) Jon é un guardiano della notte fedele al giuramento. Rifiuta il titolo di lord offertogli da Stannis, viene educato da maestro Aemon che gli spiega come abbia rinunciato al trono per rispettare al giuramento, piú volte viene messo alla prova e alla fine torna sempre alla barriera, poi siccome i fan lo vedono bene sul trono di spade decidono di fargli fare cose senza senso (tipo farsi comandare a bacchetta dalla sorella).

      Elimina
    9. completamente d'accordo. e quando Kon prima menzionava gli sceneggiatori che leggono le fanfic su reddit, m'è venuto in mente Boris :)
      https://youtu.be/bLBN6lhrrNU

      Elimina
    10. Scusate se mi inserisco, ma perché dovete pensare che sia fan-service e non che, semplicemente, le trame debbano andare avanti in questa direzione?
      Se non avessimo letto teorie e congetture probabilmente ci saremmo tutti stupiti di alcuni risvolti (resurrezione di Jon o le sue origini, per esempio). Invece internet ci ha "aiutato" a diffondere teorie e anticipazioni, quindi magari è per questo che alcune svolte sembrano scontate

      Elimina
    11. Mi accodo a Tiz, pensavo anche io che se non ci fosse stato L'Internet sapere di R+L=J sarebbe stato una bella sorpresa, perchè se anche gli indizi c'erano non era così immediata la cosa e io forse non ci sarei arrivato, forse.
      Tornando al commento iniziale, io la battaglia me la sono gustata appunto perchè pensavo che finisse male, che in effetti Martin avrebbe fatto soffrire Jon e parecchio.
      Per assurdo mi è piaciuta perché mi aspettavo una cosa che poi non è successa, perché è successo quello che si aspettavano tutti.
      ;)

      Elimina
    12. @Tiz, il problema non è la direzione in cui vanno le varie storyline, ma *COME* ci arrivano.
      Ad esempio, Martin ha praticamente confermato, già mesi e mesi fa, che Jon non era morto nemmeno in ADWD. Soltanto che dubito fortemente che nel suo prossimo libro, Jon "tornerà in vita" grazie alle doti da parrucchiera di Melisandre :D

      Elimina
    13. @Kon: immagino che nei libri le cose sicuramente saranno più complesse (come poi è stato anche finora, prima stagione a parte, se vogliamo), ma da qui a parlare di fan-service solo perché Jon ha vinto la battaglia o perché Danaerys sta salpando verso Westeros ce ne passa...
      Penso che, come hanno detto molti, semplicemente le storyline stanno giungendo ad un termine, e per forza di cose gli sconvolgimenti esagerati delle stagioni precedenti non possono (quasi) più esserci.
      In più continuo a prendermela con le teorie e le congetture che girano sul web, se molte cose sembrano telefonate

      Elimina
  21. la serie si chiude con una sproporzione di forze in campo mica da ridere: il nord+bruti e l'appoggio esterno della valle con Jon Snow, Dorne+Reach+ metà Greyjoy con Danaerys che ha mezza Essos dietro, mentre la povera Cersei è rimasta da sola, come mezza King's landing disintegrata e col fratello incazzato come una biscia..come regina potenzialmente dura 4 puntate, la spengono come una candela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi tecnicamente il credo militante é sparso per tutti i sette regni (non erano tutti dentro la fortezza), tempo zero dovrebbero partire le prime ribellioni

      Elimina
    2. tbh nei libri è più o meno nella stessa situazione. solo che lì tutto è scritto infinitamente meglio, e ci arriva poco alla volta, una mossa politica sbagliata dopo l'altra (perché Cercei è brava ad intrigare per arrivare al potere, ma non ha la capacità di mantenerlo).

      Elimina
    3. E inoltre dubito nei libri si risolva tutto con una megaesplosione per otgliere dalle balle mezze sottotrame :)

      Elimina
    4. anfatti. la sottigliezza di un film di michael bay :)

      Elimina
    5. Il buon vecchio Ciccio Martin ha dichiarato un po' di tempo fa che se non riuscisse a chiudere le trame in sospeso, può far ripassare la cometa rossa ad ucciderli tutti.
      (capace che sta cosa io l'abbia letta qui sull'Antro o in un qualche link postato qui)

      Elimina
  22. Com'era? 92 minuti di applausi. All'anno prossimo con GOT. (ma ti leggo apprescindere)

    RispondiElimina
  23. Giusto per fare il PDF: il diciottesimo "intanto" l'hai contato due volte e tra il flashback e john snow king in the north non ce n'è alcuno.

    RispondiElimina
  24. Arya non mi ha convinto in pieno, la sua sembrava una scena da una puntata qualsiasi di Lupin III, giusto con più sangue.
    Per il resto bella puntata e bella chiusura di stagione, come soltanto la Danana poteva fare. Il suo due di picche al Suupplente è stato esaltante quasi quanto l'esplosione al Sept.
    A proposito, soltanto a me ha ricordato questa scena?

    https://youtu.be/AleNTVN7mr8?t=2m18s

    Basta sostituire Grand Cleric con High Sparrow e Chantry con Sept :D

    Mormont-chan comunque ha una cotta mostruosa per Jon, che tenerella! :3

    Qualcuno si decida a fare un monumento alla mitica Olenna, che in una manciata di secondi è riuscita a dare un minimo di dignità ad una storyline di Dorne, che è stata di gran lunga la peggiore delle ultime due stagioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mormont-chan...e il mio cervello genera automaticamente una decina di fangirl che iniziano a scrivere fanfic del genere tsundere con tanti cuoricini a lato.

      Elimina
    2. Sìii! Cersei-Anders flash come non ci fosse un domani! Pure l'outfit ha un che di Dragonageiano a ben guardare...

      Elimina
  25. Ma davvero c'è gente che legge solo i riassuntoni? E si perdono tutte le cose bellissime che scrivi, tra le quali il nuovo cinema guaglione e il circolino dei telefilm? MA SON PAZZI? Tra l'altro quest'anno sei stato divertente anche quando le puntate erano strappacore (o strappa ciondoli virili), bravo per me è SI

    RispondiElimina
  26. Posso andare OT un attimo e ricordare Bud Spencer?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nope. Vedi risposta tra i primi commenti.

      Elimina
    2. oops, pardon! sono partito in quinta senza buttarci un occhio... aspetterò il tuo post allora, se lo merita!

      Elimina
  27. Altro che lancio di motorini dagli spalti, si lancia proprio tutta la concessionaria (sono una PdF fissata coi libri, sto cercando di smettere).
    E comunque a me successe l'effetto contrario, conobbi l'Antro grazie ai Riassuntoni e sono diventata dipendente (come le caramelle con la droga, via)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto. Quasi cinque anni, ormai! :)

      Elimina
    2. Idem! Scoperto con un riassuntone della terza stagione e ora è il primo sito che apro quando accendo il pc :D

      Elimina
  28. Grandissima Cercei!
    Il mio sogno proibito é che tiri fuori i mitraglioni che aveva in Dredd e riduca i draghi della nana a groviera!

    RispondiElimina
  29. Ieri non ho resistito e dopo la puntata ho dovuto fare questo, e ora leggo che lo hai pensato anche tu; sono commosso.
    https://s32.postimg.org/jkl59bkv9/image.jpg

    RispondiElimina
  30. "Perché le vie del Signore della Luce saranno infinite, eh, ma manco il Signore dello STACCE™ cugliunìa."

    E fu così che per tutti i server, i nodi e le centrali si trovarono costretti ad inserire il fatidico comando

    "shutdown -h now"

    RispondiElimina
  31. Finalone di stagione che si fa perdonare un paio di episodi a vuoto di troppo.
    È vero che ormai è diventata una questione tutta femminile (Cersei, Danana, le d'ordine è Sansa+Jon), notevole.
    Cersei come regina dura pochissimo. A parte gli eserciti nemici da tutte le parti ora che Arya è tornata nei Westeros non do un soldo per la sua pelle. Mi è sembrata strana la freddezza glaciale verso il corpo di Tommen. Che si era davvero rincoglionito ma da sempre il (singolare) pregio di Cersei era di essere una madre amorevole, rinnegato pure quello. Ma la goduria per la fine dei passeri è infinita.
    Devono capire come gestire e rendere comprensibili le transizioni di tempo, l'effetto teletrasporto è insopportabile.

    RispondiElimina
  32. Ma io non starei neanche a pensare a raegar come profeta o altro in particolare, era un tipo a cui non fregava poi molto di fare il cavaliere, ma, visto il ruolo, lo ha fatto e gli è venuto bene. Caso vuole che nei vari tornei abbia incontrato lyanna, che si siano innamorati e che, sebbene lui abbia dovuto sposare la tipa sfigata e deboluccia di dorne, loro due abbiano avuto lo stesso una relazione clandestina, da cui è nato Jon.
    La storia del rapimento di lyanna l'ha evidentemente tirata fuori tywin lannister, per scatenare la guerra tra gli stark e i baratheon contro i targaryen. La motivazione potrebbe essere che aeris aveva violentato la moglie di tywin (concependo tyrion?) Oltre al fatto che avevano fatto sposare a raegar la tipa di dorne e non cersei, come aveva pianificato tywin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nei libri la cosa era piuttosto telegrafata... che Rhaegar sapesse più di altri e di cose non proprio canoniche. ;)

      Cheers

      Elimina
  33. Da laziale Aaron Winter is coming...:-D (MERAVIGLIOSO)
    Ma solo io piango la dipartita della grandissima gnocca di Margaery???
    Cmq finale di stagione fantastico, finalmente il buon Walder Frey c'è rimasto.
    Adesso spero solo che Ditino non faccia rivoltare Sansa contro Jon. IO DICO BASTA CON LO STARKICIDIO!!

    RispondiElimina
  34. Ma Lyannina che dice ""he is my king from this day until HIS last day"? Rockstar, proprio.

    RispondiElimina
  35. le varie storyline saranno pure sfasate temporalmente, ma Varys che va e torna da Dorne in un lampo è veramente imperdonabile.
    E anche nei casi dove lo sfasamento sarebbe spiegabile, come dice Massimo, devono imparare a gestire le transizioni.
    Chissà se nei flashback metteranno mai la versione giovane di Robert Baratheon? Sarei curioso di vederla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La butto lì... e se non ci fosse "un solo" Varys? se fosse solo un volto indossato da qualcuno? Spiegato il teletrasporto e grossa botta alla trama... see... vabbè... come no... devo smettere di farmi film (e magari cominciare a scriverli :P)

      Elimina
    2. in realtà a parzialissima giustificazione potrebbe invece esserela partenza delle navi da Dorne, quindi la nana è partita con i grevjoy, è approdata aa drone ha caricato vipere, olenna, navi di dorne e varis, ed è ripartita.

      Certoda l'idea della troppa istantaneità ma visto il materiale di partenza è inevitabile.

      Elimina
  36. A sto punto spero che la prossima stagione sia l'ultima perché ormai hanno sistemato quasi tutto e non c'è molto altro da raccontare ormai. Inoltre non che il vecchiaccio delle Torri non meritasse una brutta fine, ma sono l'unico a pensare che Arya stia diventando una psicopatica assassina? Oltre che, come riesci a fare la tecnica dei volti? Te ne sei fregati alcuni prima di andare via? Meno male che nella stagione precedente, la setta assassina aveva detto che usare i volti senza permesso causava una grossa punizione, cosa che infatti rese Arya cieca. Va beh, speriamo che entro fine di quest'anno esca il nuovo libro...se, come no...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parlano di 13 episodi divisi in due stagioni, mi pare ...

      Elimina
    2. Davvero incredibile che una bambina di 13 anni, che sta scappando da morte e tortura da almeno 3 anni, a cui hanno sterminato tutta la famiglia, sia diventata una psicopatica... davvero non capisco come sia possibile eh... (sarcasm)

      Elimina
  37. Maestro aPycelle pezzo di melma fino alla fine che muore lasciando i debiti, povera ragazza

    RispondiElimina
  38. Ma con tutti sti teletrasporti, Brianne è l'unica che invece è finita sulla Salerno-Reggio calabria?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei e la nana tutta tana che, conoscendola, si fermerà un'altra stagione a Volantis

      Elimina
  39. Pycelle è stato anche Kristatos in 007 Solo per i tuoi occhi e Donovan nel terzo Indiana Jones (infatti è diventato Pycelle per via del falso Graal)

    RispondiElimina
  40. A parte l'epicità della puntata, nessuno che si lamenta della fuoriuscita contemporanea delle più grandi benefattrici di sise, Sandra e Marghe? Avranno dato il benservito all'omino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @francesca.h, sinceramente non vedo cosa ci sia da lamentarsi, perchè tra le due è sicuramente stata Melisandre quella più esibizionista, ed è ancora viva. Chi ci dice che non la rivedremo ancora? Anche se dubito che si spoglierà di nuovo, ormai con la sua scena da catananna è stata marchiata.

      Elimina
  41. ma nessuno ha notato che nella scena finale sono presenti anche le navi con le vele di dorne ? nessun teletrasporto quindi... rimane il problemino che non si capisce quanto tempo passa da una scena all'altra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ovvio che Varys sia tornato con navi di Dorne, ma rimane il fatto che queste scene sono inframezzate a quelle di Cersei che non possono coprire più di due o tre giorni (non lasci il trono vacante per troppo dopo una storia del genere) e tutte scene in cui ha lo stesso vestito, mentre le altre locazioni, anche solo per l'arrivo della notizia a Olenna che doveva minimo essere a HighGarden e che poi doveva arrivare a Dorne, richiederebbero settimane e settimane di tempo intercorso.

      Non è un buon "montaggio analogico". ;)

      Cheers

      Elimina
  42. ma nessuno ha notato che nella scena finale sono presenti anche le navi con le vele di dorne ? nessun teletrasporto quindi... rimane il problemino che non si capisce quanto tempo passa da una scena all'altra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di Vele e Stendardi il blasone GreyMaiUnaJoy mi sembra troppo una lastra raggi-x da libro di anatomia umana di particolare zona femminile

      Elimina
  43. Cersei è sempre stata una dsoccola,ma non le si può negare che abbia una personalitá..... esplosiva!
    E ora King's landing merita propriamente il suo titolo!
    Cosa occorre per un barbecue Lannister?Rose e passeri!

    RispondiElimina
  44. Bloodhound Gang tocco di classe!!!
    We don't need no water let the motherfucker burn...

    RispondiElimina
  45. Puntatone e mega Riassuntone.
    I viaggi col teletrasporto non sembrano chiari ma a ragionarci ci sta, per esempio il ritorno di Jaime non è stato immediatamente dopo la "bomba" di Cersei, da quello che avevano detto l'altofuoco brucia per giorni/settimane e il fumo che vede lui arrivando potrebbe essere vecchio appunto di un paio di settimane.
    Non so se una forma di datazione ad ogni inizio scena potrebbe fare chiarezza o ulteriore confusione, forse è meglio lasciare alla voglia degli spettatori fare i conti con i vari spostamenti.
    Un altro esempio che mi viene in mente è la collocazione temporale di Arya a Braavos, non sappiamo se quando lei è stata ferita dall'orfana era sincronizzata con gli eventi di quelle puntate o addirittura di questa serie.
    Il fatto che i cantastorie inscenino la morte di Jeofrey e non la punizione di Cersey da parte dell'Alto Passero potrebbe voler dire che non sia ancora successo; quindi il tempo che impiega Arya per tornare da Braavos ed arrivare alle due torri non ci viene mostrato.
    A proposito di Arya mi ha fatto strano che il vecchio Frey cercasse solo due figli, tutti gli altri dov'erano ed eventualmente come li ha uccisi da sola?
    P.S. Un vigile ha detto a Cersey:
    Ma cosa fa? Per uccidere un Alto Passero ci vuole un Alto Fuoco
    (con questa mi gioco la tessera dell'Antro ma non ho resistito)

    RispondiElimina
  46. Sì ma c'è una questione lasciata in sospeso: Doc, chi ha vinto il campionato di STACCE™? A naso a me sembra Olenna, con incredibile piazzamento Champions di Sansa, la Sassuolo di Westeros. Cmq sia, uno dei migliori riassuntoni di sempre, imho

    Plus: notiziuola degli ultimi giorni è che Nathalie Emmanuel, l'attrice che interpreta miSISEandei, ha affermato di non aver problemi a girare scene di nudo. Credo che se in futuro darà più lavoro all'omino HBO noi non è che ci s'abbia da lamentare, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il campionato di STACCE™ cosí a naso penso lo abbia vinto Cersei... E visti i pronostici di inizio stagione direi "a sorpresa".

      Elimina
    2. però in rapporto al minutaggio/battute forse vince l'orsetta del nord.

      Elimina
    3. Olenna ormai è talmente fuori categoria che per quanto mi riguarda è ascesa ad un piano superiore dell'esistenza, una sorta di Nirvana della risposta a tono ed ora è un'entità mistica a metà tra l'umano e lo STACCE™. Per cui dico Cersei.

      Elimina
    4. Lyanna Mormont è uno STACCE™ vivente. Punto.

      Elimina
    5. Lyannina come il Sassuolo: e' piccola, arriva dal nulla ma ti si piazza a sorpresa nelle migliori del campionato!

      Elimina
  47. Ammetto che quest'anno game of pippe nn lo sto seguendo... Recupererò più in là, ma Bud... Davvero mi ha rattristato la sua dipartita e son contento Doc che tu abbia intenzione di fare un articolo su di lui anche perché altrimenti.... Beh altrimenti ci arrabbiamo eh!? :)

    RispondiElimina
  48. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  49. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  50. Se fossero schiattati anche Jon Snow e la Ciglioparrucca sarebbe stato il finale di stagione perfetto... purtroppo non ce ne libereremo mai (almeno fino all'ultima stagione)... spero almeno che siano i 2 trapassi (senza ritorno) più dolorosi della storia della televisione...

    RispondiElimina
  51. Ecco, ora ho capito che in realtà Varys non ha usato il teletrasporto. In realtà ha fatto in tempo a tornare tranquillamente mentre i tamarri pimpavano le navi con i draghi dorati! Mica roba da un pomeriggio nel garage con gli amici aho!

    RispondiElimina
  52. Aaah, quindi Sam in realtà doveva andare qui... https://goo.gl/maps/hc7gpBYZdtT2

    RispondiElimina
  53. Fantastico lo sguardo finale di Sansa: che stia passando al lato oscuro della forza? In generale direi che è stata una stagione più soft e diversa rispetto alle precedenti, ma certamente molto godibile. Alle volte bisognerebbe sdraiarsi sul divano, stare zitti e godersi ciò che si vede.

    RispondiElimina
  54. Per la serie: quando ci sono di mezzo i Targaryen, gli alberi genealogici si accartocciano su se stessi. Insomma Danana è la zia di Jon.
    Avevo capito che Lyanna era la madre, poi mi sono ricordata chi potesse essere il padre, ma mi sfuggiva che fosse il fratello della Nata dal temporale. Ce casin!

    RispondiElimina
  55. e comunque, la puntata mi ha perso definitivamente quando una certa scena mi ha ricordato la prima puntata della seconda stagione di The IT Crowd :D

    https://youtu.be/UxVivkXUfdU

    RispondiElimina
  56. ... ma il cartonato al posto della Headey si muoveva troppo e c'hanno messo Thiago Motta.

    RispondiElimina
  57. La morte del Passero mi ha rievocato il passaggio di Jon Osterman a Dr. Manhattan.

    RispondiElimina
  58. Per me un discreto finale. A part i balzi temporali, sinceramente mi ha lasciato delusissimo il modo in cui si sono sbarazzati dei baciapile. Ma come, hanno tenuto Cersei sotto in mille maniere e si fanno fregare in quel modo ridicolo? Piuttosto inverosimile!

    RispondiElimina
  59. Doc, da me fedeltà assoluta sempre e comunque. Tra Batman, prime puntate, pubblicità fuorvianti, supereroismi pocoseri e cinema guaglioni & quantaltro, e chi te molla più?!?
    Il mondo vuole prenderti a calci? Ti senti sottostimata perché donna? Pagata poco? Niente regni per te? Ricaricati con DURACERSEI, una nuova vita no limits! (attenzione: non tenere affetti dopo l'assunzione, nuoce gravemente alla vita di chi ti sta vicino!)
    La fine dei fanatingù, preceduta dal doloroso carponare di Lancel, è stato un puro crescendo di libidine. Ho dovuto rivedermi quella scena tre volte schioccando le labbra come dopo un bel dolcetto.
    Arya AKA "Sarah Connor me fa' 'na fava" potrebbe essere tranquillamente mandata alla corte del Night King per una dose extra di grattachecca all'amarena per festeggiare l'elezione di Jon Targaryen.
    Lady Mormont è la mia seconda REgazzina preferita, lei ed Arya dovrebbero fare mignolino, giuringiurettachelifamofuoritutti, daje!
    Forza, che il vero epic E' APPENA INIZATO.

    RispondiElimina
  60. Doc, ma un voto in presidentesse alla stagione?

    RispondiElimina
  61. Beh, una sorpresa pur nell'arcinota R+L=J c'è stata... non s'è sentito dire il nome di Jom. Che Jon non si chiami Jon? Magari si chiama Raegar (sono troppo pigro per andare a controllare sul web se ci vanno delle h e dove) e, opportunamente, l'hanno soprannominato Jon sennò anche un imbecille capiva di chi fosse figlio... :)

    RispondiElimina
  62. Adesso voglio i fotoromanzi di dorbie! Ormai cersei mi piace ma l'altro giorno quando ho rivisto la morte della metalady mi sono ricordata che non deve assolutamente starmi simpatica. Però che goduria quando ha imprigionato unella bidella! Brava cersei!!!

    RispondiElimina
  63. Scusate la mia crassa ignoranza, ma Bran ha una qualche forma di controllo sull scelta di cosa "vedere"? Oppure chiude gli occhi e va alla chi cojo cojo, tipo che la prossima volta magari je capita di vedè le prove Invalsi di Hodor (che pure sarebbero potenzialmente interessanti)?

    RispondiElimina
  64. Grande riassuntone come sempre DOC! Ci tengo a dire che ti seguo comunque ogni giorno, anche se commento poco. Non sono un riassuntone-dipendente...(scrive mentre ha la lingua felpata e i sudori freddi...)
    Veniamo alla serie: a me è piaciuta moltissimo. Finalmente si sono chiuse delle storie lasciate sospese da troppo tempo da ciccio martin, soprattutto dall'ultimo libro (pessimo a mio parere). Prima o poi dovrà finire la storia no? Non si poteva continuare così in eterno. Prima o poi qualcuno dei cattivi doveva catarticamente essere dato in pasto a i cani! (ogni riferimento è puramente casuale) Sono finiti i gironi della fase 1 e siamo agli ottavi, finalmente si giocano le partite serie, basta scaramucce. In fondo tutto è sotto il nome "il gioco del trono"...
    Grande mossa alla Palpatine di Cersei che alla fine, ascesa ad un livello di cattiveria superiore, se n'è fottuta allegramente anche della morte dell'ultimo dei figli. E voglio vedere se passa al lato very dark anche Jamie, ma ho i miei dubbi. Della telefonatissima R+L=J chissene...io mi sono comunque goduto la "rivelazione" più che altro per le implicazioni future. La nana arriva ben armata e con grosse alleanze...sulla carta è la favorita...ma sappiamo che non sempre è sufficiente. Bisogna prima essere squadra, e la sua è piena di individualismi pericolosi. Arya facci sognare, e tu al nord smettila di abbracciare gli alberi che li stai facendo tutti piangere.

    RispondiElimina
  65. Doc io ci sarò anche dopo i riassuntoni.
    Che stagione deludente, la peggiore. Non so se vedrò la settima e forse ultima stagione, ormai è tutto così chiaro. La trama fa pena, non ci sono colpi di scena, i personaggi vengono fatti fuori in modo goffo e l'omino HBO non esiste più. Devo rivalutare Beautiful :-P

    RispondiElimina
  66. Alla stazione! XD ahahaha!
    Stupendo riassuntooone!!!

    RispondiElimina
  67. Aron Winter... ma come "lo riconoscevano in tre"? ma che età media hanno quelli che leggono qui? O_o

    RispondiElimina
  68. Io ho iniziato GoT il 4 giugno e mi sono messa in pari per tempo... Riassuntomi in tempo reale; devo pur aver vinto qualcosa. Un solo commento su 60 puntate in 30 giorni? La dipartita dello Stantuffo di Dorne: un vero spreco di ormoni...

    RispondiElimina
  69. E' stato già detto che Julian Glover è il cattivo di "Indiana Jones e l'Ultima Crociata"? Altro caso per lui di "devi morire male"!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails