martedì 24 maggio 2016

112

Game of Thrones S06E05, il riassuntone

Dicevi ieri sera sui social che non sarebbe stato facile tirar fuori un Riassuntone™ divertente dopo la botta con cui si chiude questo episodio. Uno dei momenti probabilmente più riusciti e toccanti di tutta la serie. Però c'hai provato lo stesso, chiaro. Ne è venuta fuori una roba lunghissima, da cui hai tagliato fuori un po' di STACCE™ e altre cose perché se no si superavano i due chilometri di testo. Ma comunque! Buon Riassuntonedì™ a tutti, gente: chi è arrivato tardi o è indietro con le puntate trova tutti i Riassuntoni precedenti di Game of Thrones / Il Trono di Spade qui. L'ultimo chiuda la port... no, niente. Niente [...]
Fan-fa-farafanfa-farafaaaaan… Sansa sta cucendo un cartamodello della rivista Dothrakam, il magazine più venduto nei Sette Regni. Tranne che a Pyke, dove per rispetto del loro motto, i Greyjoy hanno vrusciato tutte le edicole. Citofona però il postino e le dà una racCorvandata: dal sigillo in ceralacca, la ragazza capisce che il mittente è Ditocorto
"Siccome sono un vecchio porco ossessionato con le donne della tua famiglia, ed essendo venuta purtroppo a mancare quella vecchia gallina da buon brodo della tua catananna Titina Stark, scomparsa nel fiore degli anni (102), mi aggrada dirti che te lo butterei, firmato Ditocort… Pollicione".
In quanto un uomo di gran classe, il vecchio rattuso le ha dato appuntamento nell’ex zoccolificio di Città della Talpa.
Sansa, però, che si fida tantissimo dell’uomo che l’ha venduta a un marito amorevole come il mostro di Rostov,si presenta scortata da BriennHulk. Fattore di Chitemmù sul volto di Brienne:
Almeno un 3,5 Olly su 5. Quello attacca ovviamente con le sue stronzate, pronunciate come sempre con la bocca storta e trasformando tutte le consonanti in fischi. Per farla breve,
una serie di suoni da modem a 56K. Nessuno ci capisce niente, ma al Castello Nero i Guardiani hanno improvvisamente accesso a Internet per tirar giù le foto zozze delle proprie cugine di primo grado.
E sì, il discorso da "Oh, ti vedo benone! Stai facendo piscina?" di Petyr non attacca. Sansa se l’è un attimo legata al dito(corto) questa storia delle nozze con il maniaco assassino. Permalosona.
Cioè, Baelish sapeva che mostro disumano sia Ramsay? Cosa le avrebbe fatto? E parte uno STACCE™ così violento, di così rara potenza che quello per un secondo sputa il fischietto che c'ha in bocca e parla come un cristiano normale.
A corto di parole e non solo di dita e di attributi, il viscido uomo dimelma ventriloquo prova a bofonchiare qualcosa: Chi? Quel cucciolone di Ramsay? C’aveva un gattino come avatar su Ravenwitter…
Sansa lo incalza con le domande, ché ora che è diventata una telepate degli X-Men non c’ha più paura di niente e di nessuno, e quello balbetta, cincischia, ma soprattutto fischia. Da come una comprensibilmente inviperita Sansa continua a descrivere le torture subite, hai pensato che a un certo punto chiedesse a Brienne di eseguire sul colpevole di tutto quell’orrore, il minchietta col fischio là davanti, una rettoscopia con una clava da gigante 
o di farlo spaccare in due come una mela o Pina Fantozzi quando il marito torna dalle Crociate, ok, sarebbe andato bene pure quello. Cioè, avevi già pronta la sciarpa "Dai Brienne facci un gol" e i fumogeni.
E la cosa incredibile è che Sansa sembra diventata tipo la tizia più badass di tutto il Nord, capace ora come ora di pigliare a schiaffi pure il Soldato d’Inverno, e quello muto.
Raffiche di STACCE™, piogge di STACCE™, autostrade di STACCE™. Fuori dai coglioni, Moreno, pedalare, prima che ti facciano cascare la connessione. Ma no, lui deve dire un’ultima cosa:
Cioè che lo zio Brynden, detto il Pesce Nero in quanto protagonista in gioventù di film zozzi interracial, ha ripreso Delta delle Acque, dalle parti di Chioggia. Ora, le dinamiche del campionato di STACCE™ ci hanno insegnato che quando hai chiuso un avversario all’angolo devi finirlo, prenderlo a cinquine verbali in faccia senza tregua, fino a che la gente in strada lo prenderà per il culo alla Nelson Muntz per anni e anni. Sansa, badass da poco, non lo sa e lascia uno spiraglio allo stronzo.
Ed eccallà, fregata. Tutta quella baldanzoneria e poi ha lasciato l'ultima parola allo stronzo, che le ha fatto la zompapereta. Ora, BoyGeorgia? Prendi appunti, stellina, un vero aspirante al titolo avrebbe risposto così:
Intanto, nell’Istituto Tecnico Industriale per Aspiranti Ninja, l’ITIAN di Braavos, la ragazza che non si chiama più Arya (da quando le è passato l’amore per le canzoni di Marcella Bella) ha riacquistato la vista, ma per lei non è cambiato nulla: continua a prendere da quell’altra botte da orbi. Ohohoh.
La biondina la mena e la trolla a nastro, così Arya si rialza con un colpo di reni alla Bruce Lee, le rivolge un Chitemmù oculare da 4 Olly pieni, fa roteare il bastone come farebbero solo Conan il Barbaro o Fred Astaire e…
…niente, quella la gonfia come un canotto anche a mani nude. No, ma coraggio, Arya, ce la puoi fare. A perdere tutti i denti prima della fine del secondo quadrimestre.
Il maestro Qatarro, reduce dal set di Jaqen Christ Superstar, è molto deluso. "Aria…", le dice. E lei fa subito presente che il suo nome non è più Arya e non sa niente e non vuole nient… "No, intendevo aria. Sei un’impedita, bafangule".
Ma lei gli sta incollata come una cozza allo scoglio e allora il maestro le racconta della storia della loro setta, nata vendendo per strada dei libri che ti insegnavano come sfruttare il 100% della propria faccia di tolla.
Arya ha capito. "Una ragazza", dice parlando di sé in terza persona come un calciatore, "non ha desideri. Tranne il nuovo profumo Eau de Chitemmuort che c’hanno da sephoressos, ché va tantissimo pure a Westeros e la Marialaura dice che…"
 Ecco a lei. Pacchetto regalo o va bene la bustina?
Come compito a casa, pur non avendone più una da un sacco di tempo, Arya deve ammazzare un’attrice del noto spettacolo seriale Cento Volantisine. Lo spettacolo è una piece teatrale di grande spessore, con il vecchio Re Robert Baratheon sodomizzato da un cinghiale e altre fini immagini di satira politica.
Arya, lì tra il pubblico, se la ride, non si capisce bene se perché la parodia autoreferenziale in atto sia davvero divertente o perché ha preso troppe botte in testa e si è rincoglionita.
Si vola alti, mentre il finto Ned Stark si smanaccia il puparuolo davanti alla finta Cersei, come in una qualsiasi zozzoparodia della serie.
Ed ecco, a vedere il padre decapitato preso per il culo, Arya non ride più. Un vecchio adagio di Westeros recita che sontuttifrosci col culo dei Baratheon.
La cosa meravigliosa è che il finto Tyrion col nasone parla come il vecchietto di Giacomo di Aldo, Giovanni e Giacomo.
Il resto è una raffica di peti artificiali e gesti volgari. Il che, va detto, rende questa rappresentazione comunque più fine del 99% dei cinepanettoni degli ultimi quindici anni.
D’altronde il pubblico è composto da intellettuali, basta contare i primi quattro, cinque doppi menti della tizia lì a destra.
Altre annotazioni in ordine sparso: la finta Sansa non è sufficientemente uguale a Boy George per risultare credibile, però è patonza; la testa decapitata finta di Ned Stark appartiene a un pupazzo che viene utilizzato sempre e solo per inscenare morti violente; questa roba va avanti per tipo cinque minuti e dopo trenta secondi volevi spararti.
Non fai a tempo inoltre a pensare che l’omino HBO sia di nuovo in gran forma, che alle pere di questa tizia fa seguito il primissimo piano della cippa del finto Joffrey. La pistola del pistola.
Sia quel che sia, il bersaglio di Arya è l’attrice che impersonava Cersei, tale Lady Crane, con l’aria nobile da tenutaria di un bordello in Bielorussia.
Intanto (2), nel mondo della droga che ti spegne, Bran e l’Uomo del Monte se la spassano alla grande, tra cimiteri
e alberi che piangono sangue. Tutta vita, eh.
Lì, in mezzo ai morti e sotto le foglie dell’albero che farebbe furore a Civitavecchia, c’è una banda di tizie che sembra uscita da una rappresentazione scolastica su Sogno d'una notte di mezza estate. "Oh, io avevo chiesto un trip con sei porche, non sei Puck, cazzarola!", si lamenta Bran con il vecchio pusher,
"E oh, te l’ho detto di parlare più forte, ne me quitte pas", risponde il vecchio, con il suo maglioncino da chansonnier francese esistenzialista.
Però dai, anche stavolta possono guardare qualcuno che finisce ammazzato, praticamente è una serie di snuff movie per PlayStation ValberRo. Le donne verza uccidono il loro prigioniero, perché, in quanto vegano, s’è mangiato una loro amica del circolo della pinella.
Scopriamo così che i White Walkers - setta dalla quale poi nasceranno i fan di Michael Jackson, i BlackandWhite Moonwalkers - erano un tempo uomini normali, accoltellati con un pugnale intinto nel DNA di Ciavarro per farci venire gli occhi azzurrissimi.
Bran si risveglia, si trova di fronte l’assassina della visione e...
Miss Broccoli spiega che si sono solo dovute difendere dagli umani e perciò hanno creato questa, uh, razza di esseri che potrebbe sterminarli tutti. Bella pensata, scienzià. L’Uomo del Monte l’hanno imprigionato a vita perché ha detto sì, avido satanasso ghiotto di ananasso.
Intanto (3), sulle Isole che possono esse' piuma e possono esse' ferro, stavolta sono di Ferro, Aeron capelli bagnati, leader spirituale della setta della gommina, presiede una cerimonia in nome del Dio Annegato, noto nell’antichità come Dio Vai Buttati Tanto C’Hai I Braccioli.
Sono in corso le elezioni municipali del nuovo Re e l’unica candidata sembra Yara Ricky Memphis, capolista del movimento Due di Pyke. Si noti che là del Trono di Spade se ne sbattono il polipino, c’hanno la versione pezzotta, il Trono di Sale. D’estate il Trono di Sapore di Sale.
Certo, c’è il piccolo particolare che lì non hanno mai avuto una regina, come sembra sottolineare lo sguardo sprezzante di Capelli Bagnati, mentre imita il noto cantante Napoleone e suona la base di Odio le donne profondamOnte.

Perciò quei vecchi tromboni appoggiano la lista civetta di Theon, Per quel Pyke che mi resta, e tutti gli dicono "Vai, di’ qualcosa, sei l’erede maschio, non fare il mischia, tira fuori le palle!".
Ad avercele ancora, pensa Theon.
Così, sospinto dalla folla e dall’endorsement di Salvini, quel sosia di Ugo Conti incanutito in prima fila e Topo Gigio, Theon a(r)ringa la folla mentre la sorella è così incazzata che per poco non se lo incoola, non in senso figurato.
Theon si fa coraggio, si ricorda il suo ruolo e il cognome che porta…
… e scarica la piovra bollente su Yara. Dice che quelli l’avevano mollato a tradimento a campagna già in corso, scegliendo all’ultimo un altro candidato. Theon Bertolaso, #maiunagreyjoya
Va detto che Theon resterà un clamoroso esemplare di pirla, ma come motivatore personal trainer capopopolo capobastone elettorale sa il fatto suo. Qui in Calabria farebbe furore, posti in ospedale e nella forestale per tutti!
Yara è profondamente colpita dall’amore fraterno e dalla stima dimostratele. "Chitemmù", gli dice, e gli sputa per gratitudine.
Ma arriva Sabretooth lo zio Euron il guastacomizi, con l’aria da ubriacone di un pub di Dublino campione di freccette, e ci azzecca un’affettuosa cinquina in faccia al nipote. "Piccolo Theon", gli dice, "torna in camera tua, t’ho portato un paio di videocassette zozze comprate al maregrill..."
 "...di cui non potrai fartene niente. TROLOLOLOLO"
Euron, titolare altrove di una catena di supermercati discount, gli Euronspin, ammette di aver ucciso il fratello e perciò c’è subito tensione tra lui e l’unico erede maschio del defunto Balon il pallonaro. Cioè Yara. Volano parole grosse; visto l’argomento della disputa, di sale grosso.
Theon si intromette al momento sbagliato, con un’apertura da dilettante
e pém, controSTACCE™ potente come un calcio nelle palle. Perciò Theon non si fa nulla, fortunello. Il ragazzo prosegue con il suo endorsement ciceroniano per la sorella,
e gli uomini di Pyke annuiscono, ché sono una manica di minchioni che acclamano chiunque parli con voce impostata e chiuda le frasi urlando, come in un’assemblea scolastica tra quindicenni o a un comizio di Pernascò.
Il programma politico di Euron, candidato del PD (Pyke Daje) passato nelle fila del Movimento Sei Stelle di Mare, è molto semplice: mi metto con la regina dei draghi, stop. Eh, è arrivato lui, c’è già la fila. A ogni modo, Euron vuole costruire una grande flotta e offrirla in dono a Danana,
insieme a qualche benefit. E per gli uomini di Pyke? Pay TV col calcio gratis per tutti!
Euron è il nuovo re/sindaco delle Isole di Ferro e viene eletto con una sacra cerimonia,
la prova leader dell’isola di ferro dei famosi. Se resiste più di VENTIDUE minuti, salta la nomination.
"Oh, ma è morto?". "Magari la prossima volta facciamo che basta uno champagnino di buon augurio? Gli sputiamo solo?". Ma quello non è morto, stava solo aspettando che venisse qualche bagnina bona di Slaver's Baywatch a rianimarlo. Poi però ha visto che si avvicinava un energumeno infoiatissimo coi baffi:
STO BENISSIMO! UNA FAVOLA! Ptù! Chivemmù!
Solo al termine della cerimonia, Euron si rende conto che i nipoti hanno tagliato la corda e che quindi non li può aggidere. Non solo: si son portati via pure le navi migliori, lasciandogli solo un biglietto gigante, una gigantografia tre metri per tre della parola Suca.
"Costruitemi mille navi! Tutti al lavoro!", ordina il nuovo Re, ma quelli non sono molto convinti. "Ok, ok: ci metto pure il canale dei film zozzi in chiaro".
Intanto (4), a Vaes Baldrak, Danana ha altri problemi a cui pensare,
tipo decidere cosa fare di Ser Vo Dellagleba, che continua a seguirla come un cacchio di stalker
se che si sta trasformando nella Cosa dei Fantastici 4.
 "C’è una cura per l'acne pietrile?", chiede la Ciglioparrucca
Bel tentativo, ma niente da fare.
Segue un addio straziante, con lei che gli dice "Oh, però possiamo rimanere buoni amici, non sei tu sono io, non la meriti una come me, ma riguardati, eh", e lui che si allontana con l’occhio spento e il viso di cemento, cantando il suo inno dei servi della gleba planetaria, schiavi della ghiandola mammaria:
Arrivederci, Jorah dello Zerbino. Vai, Mormont. Andale, Andalo. E tanti saluti alla Donna Invisibile, eh, quando e se la vedi.
Intanto (5), a Meereen, per il segmento "Non abbiamo una fava da dire, ma Tyrion ce lo dobbiamo mettere comunque perché il pubblico se no s'incazza", si tirano le somme del patto coi Masters: zero morti e gli hanno pure ceduto MossMan e Stinkor a parametro zero, ché non li voleva nessuno.
Ci vuole una migliore promozione turistica per la loro regina, spiega Tyrion, e a proposito della Ciglioparrucca e dei suoi tanti titoli, alla fine della scorsa settimana hai realizzato e fatto girare questa minchiata sui socialcosi, la riproponi pure qui perché ti fa ridere da solo come un cretino:
#ciglioparruccadelaup. A ogni modo, Tyrion pensa che sarebbe saggio assumere come PR una sacerdotessa del dio della luceegas,
così viene condotta a corte una collega di Melisandre e un tizio fa tutta una presentazione, alta sacerdotessa di questo e quello,
"Sì, vabbè, parliamo di cose serie", lo interrompe Tyrion, "#Escileminne", ché questa è bella perata, R’llor sa il fatto suo.
Il punto è che la tizia crede nella pulizia etnicoreligiosa a mezzo draghi, c’ha un concetto vagamente reazionario di libertà di culto.
Varys fa presente che a Stannis le profezie di sicura vittoria non è che abbiano portato proprio benissimo. Cioè, chiede, com’è che funziona esattamente tra i fanatici religiosi quando sparano minchiate prive di senso, tirando a indovinare?
Quella va in carogna, perché capisce che la scollatura con Varys non funziona, dannazione,
e mentre Tyrion si astrae dalla discussione, fissandole intensamente le minne, la strega chiede a Varys di ricordare: ricorda quella voce uscita dalle fiamme, quando lo stregone che lo evirò gettò le parti intime di Varys nel fuoco? Sì, Varys la ricorda:
"Potete per cortesia tenervi le vostre sfaccimme di porcherie? Eghe. Grazie mille, il fuoco".
Intanto (6), nel profondo Nord, Bran mostra il suo rispetto al vecchio, prendendolo a sassate e andando a farsi un giro in drogaville per i fatti suoi. In un attimo è di nuovo lì, accanto all’albero chiagnone e alle lastre di pietra, che viste dall’alto formano la sagoma di un gigantesco gatto di polvere che rotola per il soggiorno.
Dietro Bran c’è un intero esercito di mummie. "Minchia gli spettatori delle fiction di canale5!", urla il ragazzo, ma no, quelli sono in realtà sono gli Estranei. Perciò Bran non dà loro confidenza, come c’ha insegnato la mamma.
A guidarli, i quattro cavalieri della fine del mondo. Una fine del mondo in economia, una Pocalisse. Bran trasalisce alla loro vista
Perché il problema non è tanto che è finito in un incrocio tra the Walking Dead e Holiday On Ice, ma che quelli riescono a vederlo. Bran prova a scappare, ma uno di quei vecchi lo afferra per un braccio
e gli dice "Vie’ qua, giovane delinquente!". Si tratta di un temibile anziano bucapalloni.
Bran si risveglia urlando e svegliando tutti, e l’Uomo del Monte gli chiede se per caso se quello, il Night King, l’abbia toccato, ché è noto per essere un vecchio rattuso. E visto che Bran è stato marchiato, ora il Re della Notte, signore di tutti i discopub e delle cornetterie della zona, può raggiungerlo anche lì. "Andate", dice loro l’Uomo del Monte, "andate. Dove vi pare, basta che vi levate dalle balle". Tutti tranne Bran, perché lui deve diventare il nuovo Uomo Albero:
Ma tranquillo, eh, Bran! Un po’ di letame sui piedi e vedrai che cresci pure te.
Intanto (7), al Castello Nero si gioca a Risiko. Per vincere, Jon deve sconfiggere l'armata dei Bolton e conquistare la Kamchatka e Grande Inverno.
Per farlo, hanno bisogno degli Umber, dei Karstark e dei Manderly. Ma le prime due casate sono con i Bolton. Sansa, ormai pure esperta di geopolitica, interrompe in continuazione Davos, che a un certo punto ne ha piene le cipolle e la zittisce.
Cioè, ok, ora vuoi fare la dura, ma per cinque stagioni sei stata la rappresentante sindacale delle cretine, fai un attimo il piacere di stare zitta.
"Ma ci sono le altre casate minori!", dice Jon. I Glover, i Mormont, i Cerwyn, i Montarozzi, i Pennaciufoli, i Rossi di Castrolibero, la famiglia Costabile di Rende, Maruzzo Limongelli, Totonno Caligiuri, i cugini del Bepi.
Sansa insiste, ormai risoluta, sansa paure. "Il Nord ricorda", dice, che vuol dire che se a uno del Nord fai uno sgarro che tipo gli freghi il parcheggio, ci lasci la differenziata davanti alla macchina, ci butti tutta la pubblicità nelle cassetta della posta, quello se lo segna. Il Nord rispetta ancora il nome degli Stark,
"Ma Jon non fa Stark di cognome", le ricorda Davos. "Lui no", dice la ragazza...
 "…ma Iron Man sì".
"E poi ci sono i Tully", dice Sansa. "Hanno ripreso Delta delle Acque con un nuovo esercito guidato dal Pesce Nero Brynden e… "
"Ehr, una racCorvandata e… ecco…"
Per non tradirla, Brienne si pesta da sola un piede, così forte da fratturarsi il metatarso e sfondare il pavimento.
In cambio del suo silenzio, Sansa vuole spedirla a Delta delle Acque. "Vai, vai, vacci tu a parlare con mio zio, e quando torni passami a comprare il latte detergente e un paio di smalti, raus". Ma Brienne non si fida, visto che lì è un posto talmente pieno di gente poco raccomandabile che i tagliagole sono il meno.
Sansa, però, è tranquilla: Jon è sempre Jon. Cioè, a parte che è morto e resuscitato grazie alla magia nera. Lei si fida di Jon e...
Oh, era partita tanto bene in questa puntata.
Ma a proposito, cosa stava cucendo Sansa all’inizio? Dei vestiti nuovi con il metalupo della metaSila e una nuova pelliccia per il fratello:
E mentre Tormund fa il rEgazzino delle medie, facendo le penne col cavallo e i tuffi a cufaniello nella neve per farsi notare da Brienne (lei lo critica e si finge disgustata, quindi ce n'è, l'ha scritto pure sul suo diario del cuore di Poochie col lucchettino),
Jon saluta Edd l'Incoolato e, avvolto nella sua nuova pelliccia di Attila Abatantuono, guida la colonna in marcia verso sud. Podrick, lì dietro, dorme in sella al cavallo, spossato dalla cronica assenza di pheega di quel luogo. Il Castello Nero, comunque, ora è in buone mani.
Ottime. ‘Na botte di ferro.
E siamo di nuovo nel mondo della droga, dove Meera Lanza e Hodor sono tutti contenti di andarsene da quel posto schifoso. "Arukù!", gridano, "Hodor!"
Poi Meera sente come un suono provenire dall’esterno, corre fuori e trova l’esercito dei morti viventi. "Guerrieeeeeri, giochiamo a fare la guerraaaa?", li sfotte il loro capo, il Re della Notte, morto vivente ma mai morto di sonno.
"Non… non c’è qualcosa di, uh, vegetale che voi tizie strane e verdi potete fare?", chiede Meera alla pheega di legno. "Sì, risponde quella: una fava".
Meera cerca di tirar via Bran, che per restare in tema si è appena fatto un’altra pera, mentre le tizie di legno scagliano delle pietre contro i white walker.
Pietre al napalm.
Il fuoco ferma gli zombie, ma non il Re e i suoi sgherri. Mentre i morti viventi si arrampicano sul montarozzo come formiche incazzate,
Bran si gode la cartolina di quando papà è partito per la Valle, con una valigia piena di figu, Topolini e biglie.
Nonno Rickard (si chiamava così? Boh) era uno con l’acconciatura da fighetto e con un sincero, genuino disprezzo per le cagate di de Coubertin.
Gli zombie vengon giù dalle fottute pareti, come tanti  xenomorfi, e le tizie antivegani non sono abbastanza forti a Golden Axe da sconfiggere tutti quegli scheletri armati. "Bran, svegliati!", insiste Meera. "Prendi il controllo di Hodor o questi ci fanno il culo!". La ragazza inizia a temere che il titolo della puntata, The Door, alluda a una porta enorme da mura medievali, termine di paragone per le dimensioni che assumerà il loro deretano fra tre secondi se quel dannato Stark non si dà una mossa.
"Meglio che ti sbrighi, minghiù", gli dice pure il vecchio nel sogno, e allora finalmente Bran controlla Hodor. "Hodor!", dice l’Hodor posseduto, che significa "Vaccaboiaalziamoilculo".
Uno degli anziani scontrosi cerca di ucciderli perché stanno facendo casino davanti al portone, maledetti drogati, e sono già le 20,45 la gente vuole dormire.
Meera lo oneshotta con una lancia, cogliendo in pieno la scapola dell'autodistruzione. Sulla Barriera a fermare questi mostri c’hanno mandato la gente sbagliata: un po’ di Meera e alè, grattachecca con lo sciroppo di amarena per tutti.
Inizia il drammone conclusivo. Il primo a lasciarci è il povero Estate, ché esser salvati dagli Stark, per quei cuccioli di Metalupo, è stata proprio una gran fortuna. Nymeria, per andare sul sicuro, si è fatta una plastica e si fa passare per pony.
Mentre il capo degli Estranei e l’Uomo del Monte si sfidano ad abbassa lo sguardo, continua la carneficina. Il vecchio muore, la pheega di legno (con una granata, alla Vasquez in Aliens) pure. Ma anche stigrancazzi, eh. Il problema è che muore pure il povero Hodor.
Hodor si sacrifica per permettere a Meera e a Bran di fuggire. La fissazione per quella parola, scopriamo, gli era nata grazie a un cortocircuito telepatico dal futuro. "Hold the door!", tieni chiusa quella porta per fermare l’orda di zombie, gli chiederà molti anni dopo Meera,
e il povero Hodor avrebbe ripetuto la versione compressa della frase a vita. Fino a quando non finirà per farlo, fino a quando non morirà per farlo. E se state cercando la gag in questa didascalia, non c’é:

hai trovato la fine del povero gigante buono molto toccante. Ti è dispiaciuto davvero un casino e...
 Non...
Non è gius…
E tutti gli altri meme di piangere dell’intera Internet, miseria ladra. Che mondo è un mondo in cui se ne va Hodor, ma ogni volta che apri un telegiornale ci trovi dentro Brunetta? EH?!?

I Riassuntoni™ di Game of Thrones tornano martedì prossimo. As come sempralways, se questo vi è piaciuto a) commentate, b) fatelo girare su tutti i socialcosi che conoscete, grazissime.

LE PUNTATE PRECEDENTI:
Riassuntone S06E01
Riassuntone S06E02
Riassuntone S06E03

Riassuntone S06E04
Tutti gli altri
 

112 commenti:

  1. Vai coi viaggi nel tempo, Martin è alla frutta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un viaggio nel tempo, non esattamente.

      Elimina
    2. Non lo so, se effettivamente aveva in testa il gioco di parole "Hodor-Hold the door" dall'inizio è un genio, nulla da dire.

      Elimina
    3. Confermato da Weiss e Benioff. Quel particolare momento è stato rivelato da Martin stesso.

      Cheers

      Elimina
    4. Secondo una versione di cui si sta discutendo ora, questa di Hodor è un idea di D&D per incastrare il fatto nella trama globale perché nei libri la Vecchia Nan dice esplicitamente che Hodor è stato beccato in testa dallo zoccolo di un cavallo, e non c'era ragione che mentisse su un fatto del genere, piuttosto che "si è accassciato a terra e ha ripetuto una frase a caso all'infinito"
      Difficile credere che Martin avesse già avuto vent'anni fa quell'intenzione, quando pensava di tenere tutta la storia in tre libri.

      Elimina
    5. Se invece si rivelasse un Retcon, tanto di cappello a Martin.

      Elimina
    6. Anche se i cappelli da ferroviere bolscevico che indossa lui sono orribili :D

      Elimina
    7. Neko Hiba: Guarda dal minuto 5:20 circa.

      https://www.youtube.com/watch?v=X9Jsj9V_Aqg

      Lo dicono a chiare lettere che Martin ha rivelato, insieme ad altri plot point, l'origine del nome di Hodor.

      Poi nei libri la scena potrebbe svolgersi in modo leggermente diverso, ma l'origine quella è ed è arrivata da Martin.

      Cheers

      Elimina
    8. Che poi, nei libri si capisce perfettamente che la storia di Bran a spasso nel tempo era stata pensata sin dall'inizio.

      Nel primo libro, Ned sente il "sussurro nel vento" che lo chiama sotto l'albero-diga di Winterfell, prima di partire per King's Landing. Quel sussurro anni e anni dopo si è scoperto essere di Bran che, viaggiando con il Corvo, aveva tentato di avvertirlo che se fosse partito sarebbe morto, urlando a pieni polmoni, ma senza poter essere udito dal padre se non come un sussurro nel vento, appunto.

      Posto che Martin a livello di worldbuilding è davvero bravo, se aveva pianificato il viaggio di Bran fin dall'inizio, non vedo perchè non possa aver pianificato lo stesso anche con Hodor.

      Elimina
  2. Bella puntata e finale straziante, molto più di altri momenti di Got, e riuscito benissimo. Sarà indubbiamente farina del sacco di Martin ma Benioff e Weiss se la sono giocata divinamente.

    RispondiElimina
  3. Oggi sono particolarmente anTRISTISSIMO.
    Jamie sempre mani in mano , e la parte di Theon è sempre più due palle, Tyrion non è all' altezza . O sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In compenso , dimenticavo, finalmente Bran si dimostra in gamba .

      Elimina
    2. Tyrion non sanno che farci gli autori perchè nei libri si trova da tutt'altra parte... ho come l'impressione che lo hanno parcheggiato lì giusto per averlo in qualche scena. Finora grande spreco come personaggio.

      La parte di Theon e delle Isole di Ferro è già lenta nei libri, ma almeno è ben articolata. Così tagliata corta è abbastanza sul ridicolo andante.

      Cheers

      Elimina
    3. Bran si rivela in gamba??? ma sbaglio o se la "dormiva" tutto il tempo!!!

      cheers ^^

      Elimina
    4. Guarda, un talento! In un colpo solo ha superato il recordi di Sansa, e ha fatto ammazzare il suo mentore, il povero Summer, le driadi e HODOR, MANNAGGIALAPUPAZZA!
      A Winterfell, c'è già Ramsay Bolton che prova un tremito di piacere nella forza.

      Elimina
  4. E niente, la morte di Hodor è una di quelle morti che ti toccano di più.
    Perchè porca pupazza è l'unico poveraccio che davvero non ha nessuna colpa della situazione in si trova.
    Adesso scusate,, vado in un angolino a piangere :(

    RispondiElimina
  5. come lo tardurranno in italiano ?

    ho già paura

    odo rumori?
    odore di morte ?

    che paura cmq vada sarà terribile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me quelli di ItaSA se la sono giuocata bene con "Tieni duro" "Eni... dur.." "E...dur..." "O...dor...". Essere letterali era impossibile.

      Elimina
    2. Anche io ho paura della traduzione!

      Elimina
    3. Nella versione italiana, verrà rivelato il vero mestiere che il piccolo stalliere avrebbe voluto fare da grande: Hodorinolaringoiatra.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. ahahahahahah Doc.....

      io pensavo ad un romanzo di Camilleri: "l'hodor-e della notte", ma fa lo stesso... ;)

      Elimina
  6. Puntatona da grandi lacrimoni... aspetto con ansia i video-reazione sul tubo.

    Pensieri sparsi.

    Tyrion ha totalizzato forse 12 minuti di schermo in 5 puntate. Ok, qualche ottima battuta, un paio di Stacce, ma personaggio inutilizzato a manetta (secondo me W&B non sapevano che farsene essendosi inventati questa linea narrativa da zero).

    Povero Jora... Cavaliere dell'Amicizia... E intanto Dario sta preparando una seratona.

    Sansa parte alla grande (e ci vuole poco con Baelish da solo e Brienne incazzata di fianco), ma poi dimostra di nuovo di non aver capito nulla nei 5 anni di angherie che ha subito.

    Spin-off romantico con Tormund e Brienne in 5...4..3..2...

    Nel drammone finale passa un po' inosservato un altro elemento non indifferente, la creazione dei White Walkers, non più razza malvagia classica, ma Arma di Ditruzione di Massa sfuggita al controllo... mica cotiche.

    Sul finale solo una frase: One man, One Job, One Door.

    Cheers

    P.S. Ah, in caso... i produttori, nel segmento di approfondimento dopo la puntata, hanno confermato che la parte di Hodor è canone e che Martin stesso l'ha rivelata come punto saliente per lo sviluppo della serie post superamento libri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti Tormund con Brienne mi imbarazza un po'.. mi chiedo sempre "ma che cazz..."

      ahahah ^^

      Elimina
  7. Prima commento poi leggo, che sennò mi dimentico :P

    Al netto della morte di "Tieni la porta", momento sommamente triste e che ci tocca tutti nel profondo, il finale di questa puntata l'ho trovato di una mimmità allucinante.

    Nell'ordine:
    1. Il metalupo che, colpito da un moto di imbecillità, fa un carpiato in mezzo ai non morti fermandone sei o sette che lo trucidano mentre gli altri ovviamente continuano a correre dietro ai nostri eroi;
    2. Il bonsai parlante che ha la BELLISSIMA pensata di farsi esplodere una bomba in mano, anche lì riuscendo nell'intento di far guadagnare qualche secondo agli altri sfigati... se non fosse che avrebbe ottenuto più o meno lo stesso effetto lasciando cadere la bomba a terra e continuando a correre, con la differenza che sarebbe rimasta viva ancora un po';
    3. Hodor che riesce, contro qualsiasi legge della fisica, a tenere a bada un'orda di non morti famelici dietro una porta marcia che si vede benissimo andare in pezzi dopo qualche secondo di calca non morta dall'altra parte

    Insomma, se i martiri inutili avessero avuto un pochino più di attaccamento alla vita magari bastava che la bimba-gramigna facesse scoppiare la bomba all'imboccatura della caverna (ovviamente DOPO che tutti ne sarebbero usciti) e magari la conta dei morti della puntata scendeva di tre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno, la morte di Hodor é toccante ma la scena di per sé é mimma da fare il giro.
      Il fatto che riescano a salvarsi contro quei... boh, diecimila tra non-morti e white walkers? Quello giá di per se é una forzatura paurosa, ma a questo punto come facciano in due ad avere qualche speranza di seminarli e salvarsi non ne ho proprio idea. Il brutto é che so giá che nella prossima puntata li rivedremo al sicuro dall'altro lato della barriera...

      Elimina
  8. La puntata è stata una delle mie preferitenonostante le lacrime napulitante a profusione. Sansa comincia a svegliarsi, Arya comincia a sapere cosa è successo dopo che ha lasciato Westeros e arriva Euron anche se con 2 occhi interi. Io ho trovato toccante anche la messa in scena petofora della decapitazione di Ned, per la prima volta dopo tanto tempo Arya deve fare i conti col suo passato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra l'altro tutta in rima e piena robe zozze, com'era davvero il teatro elisabettiano!

      Elimina
    2. E' notevole il momento in cui Arya passa dal ridere della commedia al realizzare che si tratta di un pezzo della sua vita. Una parte tragica in cui lei ha perso il padre, è stata separata dalla sorella, esiliata in giro per il mondo a fare cose brutte per sopravvivere... e di colpo si guarda intorno e si rende conto che la sua tragedia è motivo di sollazzo per gli altri.

      Scena che sembra inserita tanto per, ma ha un grande impatto su Arya come personaggio.

      Cheers

      Elimina
  9. Ottimo riassuntone come sempre, Doc.

    Modalità PdF: on

    Solo una cosa. Quando dici " Tranne che a Pyke, dove per rispetto del loro motto, i Greyjoy hanno vrusciato tutte le edicole" fai riferimento all'orrenda (e sbagliata) traduzione del motto della Casa Greyjoy che c'era sulla prima edizione in italiano dei libri (non so se poi sia stata corretta, per fortuna li ho letti in inglese), ossia "Noi non sappiamo tessere". In originale il motto è "We Do Not Sow", ossia "Noi non seminiamo", che è pure più adatto ad una Casa dedita alla pirateria, allo stupro e ad altre piacevolezze del genere. Che poi probabilmente è vero che non sono granchè nemmeno col telaio, ma mi pare secondario...

    Modalità PdF: off

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonami il buongiornoaCiccio (Martin), ma lo sanno tutti :D La battuta era esattamente una presa per il culo della traduzione mondadorata sul cucito che è girata per anni... ;)

      Elimina
    2. Che poi tessere si dice to weave,quindi checcazz XD

      Elimina
    3. E' stato tradotto " top sow" (seminare) come se fosse il passato di "to sew" (cucire). Le capre proprio.

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nope, ma per la scena credo si siano ispirati davvero a quella sequenza di Aliens.

      Elimina
    2. ho ripubblicato con la grammatica correggiuta. nnngh. #laspaggniafammale

      Elimina
  11. Quello su Hodor è il primo grosso spoiler a danno dei libri, ma si sapeva che con questa stagione sarebbero stati inevitabili.
    Però dai, D&D una volta tanto sembra che abbiano saputo giocarsela bene quella scena.
    Dispiace anche per Summer, ma si sa che gli Stark portano una sf*ga allucinante. Giustamente Nymeria si è salvata perchè Arya ha avuto la lucidità di mandarla via. E Ghost ha una discreta plot armor perchè il suo padrone è uno degli eroi che arriverà fino alla fine, senza contare che non è nemmeno un vero Stark...
    Notevole la nuova sacerdotessa rossa. Scommetto che in valyriano il nome Kinvara fa rima con un sacco di parole zozze.

    Confermo che il padre di Ned si chiamasse Rickard. E già che ci sono facciamo un ripassino: Eddard Stark, detto anche Ned, è il secondogenito di lord Rickard Stark e Lyarra Stark e ha tre fratelli: Brandon il primogenito, la sorella minore Lyanna Jr. e il fratello minore Benjen.

    RispondiElimina
  12. O tu mi spii, che io domenica sera (ho guardato il leak) ho postato Vasquez di aliens su un post di un mio amico a cui fregancazzo di GoT (e che ha pubblicato una vignetta a suo modo per dirlo: http://i.imgur.com/yiZIWFu.jpg ), o la telepatia esiste :D

    RispondiElimina
  13. Rido, rido, rido... ridopiango amaramente ç___ç
    (menomala che ce stanno Tormund e la Brianza a cui pensare per riprendere fiato)

    RispondiElimina
  14. E nella prossima puntata vai con la racCovardata di Brienne alla posta di Cioè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io spero nel cameo di Alberto Angela che ci guiderà nel magico mondo della risproduzione degli orsi marsicani

      Elimina
  15. aggiungo: da noi "hold the door" non può essere altro che "IL MONA CHE SBATTE LA PORTA". Quindi avrebbe dovuto essere tradotto con MONA. un grosso veneto un pò brillo che ripete sempre "mona". la ricerca del Vate Mosconiano è giunta al termine...?

    RispondiElimina
  16. Introdurre il Principio di autoconsistenza di Novikov (wikipediatelo se non lo conoscete, in poche parole è quel principio che dice "non si può cambiare il passato per modificare il futuro ma al massimo si può essere la causa per cui tale futuro esiste", come accade in questo caso, o in Interstellar, in Lost o nell'Esercito delle 12 Scimmie) penso sia una vaccata colossale e può facilmente sfuggire di mano se non sanno come girarlo nel giusto modo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lol! Hai praticamente spoilerato il finale di stagione di 22.11.63 😂

      Elimina
  17. Grande mossa per i figli della foresta creare un orda di non morti per sconfiggere gli uomini, cosa potrà mai andare storto! Mi chiedo, non bastavano le granate a frammentazione esplosive per contrastare un paio di uomini dell'età del bronzo?



    Sansa la ritenevo una grandissima pirla prima della notte di nozze, e la ritengo una grandissima pirla anche ora. Vedo gente sull'internetto che grida al miracolo, una Sansa forgiata dai torti subiti, io continuo a vedere una ragazzina che fà gli stessi errori, ascolta la gente sbagliata (credici che lo zio ha ripreso delta delle acque e che c'è un esercito pronto per te) e non si confida con chi la vuole aiutare sul serio (Jon)

    La storyline di Arya devono darsi una mossa, quanto sono, 2 stagioni che è lì che fà "non sono nessuno" quando è palese che resta e rimarrà sempre "Hola, mi nombre is Arya Stark, tu hai ucciso mi padre... preparate a morir"

    Fronte profondo sud niente da dire su Tyrion e Danana, sono lì, devono fargli qualcosa. Isole di ferro idem, scappano in quattro gatti su 2 scialuppe e partono con 200 navi. Mi chiedo la stima della popolazione delle isole di ferro se un partito perdente per il trono riesca comunque a raccogliere a sè tutto quel sostegno.

    Finale molto bello, e che personalmente, ritengo uno delle scene fatte meglio di tutta la serie.
    Spero che l'uso di questo paradosso temporale sia un eccezione e non una componente portante futura, tipo il vecchio è in realtà Bran del futuro tornato indietro nel tempo per insegnare a sè stesso e robe simili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S. Ho letto anche in giro gente che dice che la faccia dell'albero diga, assomiglia particolarmente a quella del Corvo a Tre Occhi. E a vedere le immagini del post, in effetti la somiglianza c'è.

      Elimina
  18. "Lucky" Jorah... eeh

    E poi tante lagrime per Hodor :'(

    RispondiElimina
  19. Abbastanza sticà di Hodor,boh,però m è piaciuta parecchio la trovata alla Donnie Darko,assieme al generale senso di veloce progressione,comune a un po' tutta la stagione:hanno finalmente capito che è il caso di darsi una mossa con gli eventi,tra spiegazioni,morti,alleanze,rivelazioni e guerre.la season 5 quasi non la reggevo più per l'eccessivo annacquamento xD

    R.i.p. per il vecchio Uomo Albero,morto per l'idiozia di Bran

    RispondiElimina
  20. Come cantavano i Toto
    Hold the Door...ho...ho...Hodor!
    Ci sono rimasto più che alle nozze rosse!!

    RispondiElimina
  21. Puntata difficile per un riassuntone, risolta con giocate di classe (come l'unLucky serVo). Straziante il sacrificio di Hodor per far guadagnare al geolocalizzato Bran ben 47 secondi di vantaggio su gli zombie piú in forma dai tempi di 28 giorni dopo. Per nascondersi dove, poi.

    RispondiElimina
  22. Accidenti Bran dovresti saperlo che, se pronunci il nome di Tu-Sai-Chi, tutti gli incantesimi difensivi poi...

    RispondiElimina
  23. PERCHE' il Night's King vuole Bran? Cosa può fare il ragazzo? In che modo è utile sapere come sono stati creati i White Walkers?
    Lui e Meera adesso sono fuori, da soli, in una tormenta e con un esercito di morti ad inseguirli. Quindi, per me o Bran entra nella mente di tutti i morti e li ferma (boh), oppure riceveranno aiuto da qualcun altro (c'è forse un altro Stark ancora vivo sperduto altre la Barriera). Chiaramente Bran (e spero anche Meera) non morirà, ma la salvezza come arriverà?

    Finalmente si ritorna a parlare del MITICO Black Fish! Comunque figuriamoci se arriveranno i soccorsi da Riverrun: hanno appena ripreso castello e territori e fanno marciar via l'esercito? Con gli Iron born che stanno arrivando dalle loro parti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Introdurranno adesso Coldhands o lo sostituiranno con Benjen Stark... meglio la prima, perchè credere che fuggendo da un'orda di zombie semicongelati si possa "incappare" in Benjen disperso da anni oltre la Barriera... meh.. :D

      Cheers

      Elimina
    2. Ma Benjen non è ManiFredde?

      (Oddio potrebbe essere anche Daario)

      Elimina
    3. da come parla Coldhands, è molto più anziano di Benjen ...

      Elimina
    4. Coldhands è molto probabilmente un ex mebro della Guardia della Notte, ma nei libri pare abbastanza chiaro non essere Benjen.

      Cheers

      Elimina
  24. Ma soprattutto, la domanda più importante è: dove si compra l'Eau de Chitemmuort?? :D

    RispondiElimina
  25. Theon Bertolaso, una pocalisse e Sansa paure sono proprio il top.

    Finalmente una puntata degna di nota, finalmente si torna ad emozionarsi, s'è corso così tanto in questa stagione che non mi ricordo da dove eravamo partiti ^^

    Ciao Hodor, rimarrai sempre il migliore... sigh....

    RispondiElimina
  26. Finale 5° stagione, io dico a gran voce "Basta, adesso faccio il tifo per Hodor".... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prossima volta, a voce più bassa... ;)

      Elimina
  27. A me come puntata non é che abbia fatto impazzire...
    All'inizio c'é un apparizione di Ditocorto che si fa giusto quel mesetto di viaggio per andare a incontrare Sansa e la scena era talmente straniante che pensavo Sansa stesse sognando.
    L'elezione di Pyke in se é piuttosto mimma, ma il peggio avviene subito dopo [andiamo a battezzare Euron, lo portiamo dall'altro lato della scogliera dove non si vedono le navi poi torniamo qui e vi ammazziamo, mi raccomando aspettateci].
    Ma Euron nei libri ha una benda sull'occhio o sono rincoglionito io? Penso che sia la seconda perché una benda in piú non credo infici di molto il budget.
    Victarion ancora non si vede. Male, molto male.

    La fine del povero Hodor é fatta bene ed é dispiaciuto molto anche a me.
    Sull'assedio finale in sé vedendo quello che succedeva non riuscivo a togliermi dalla testa le parole "Plant vs Zombies".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ha la benda.
      Victarion non credo ci sarà.

      Elimina
  28. Cominciano i primi spoileroni dei libri come immaginavo, anche se appunto Martin si rimangia certe cose (zoccolo in testa ad Hodor docet) o forse la metterà in scena diversamente (tipo hodor che sviene mentre ferra un cavallo e allora si pensa alla zoccolata).
    Per il resto tutto di corsa e abbastanza alla rinfusa, quanto meno rispetto ai libri si cammina di più anche se tutta la questione white walkers mi torna davvero poco, non ne capisco granchè le ragioni, svuotandoli del discorso antagonistico/divino verso la divinità del fuoco e i relativi servitori avversaria. Allora perchè e da dove nasce l'alternanza inverno ed estate dei sette regni? mboh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se noti, il giovane Willys ha una ferita sulla fronte. Evidentemente aveva davvero preso una zoccolata in testa, magari un paio di giorni prima, e quando ha avuto la sua bella crisi e si è trasformato in Hodor, Nan ha fatto due più due e ha pensato che fosse una conseguenza del colpo preso in testa.

      Solo perchè Nan dice che è stato per un colpo in testa non vuol dire che sia vero.. la gente si sbaglia. ;)

      Cheers

      Elimina
    2. a questo punto non confiderei sul fatto che, magari fatta eccezione per le grandi linee, i libri e la serie siano consistenti.
      anzi, a me garberebbe scoprire che mi sto rovinando poco la lettura dei romanzi.

      Elimina
  29. mi hai fatto morire con "Non solo: si son portati via pure le navi migliori, lasciandogli solo un biglietto gigante, una gigantografia tre metri per tre della parola Suca."

    ora vogliamo scommettere che costruiscono 2000 navi in una puntata? Se lo fanno davvero sono ridicoli. Danana briga come una pazza per avere una flotta e quelli delle isole di ferro (che poi dal nome vorrei capire dove trovano il legno) costruiscono una flotta di 2000 navi in nulla? Se il numero è quello significa che ci vediamo tra 10 stagioni. Già oggi con la tecnologia e tutto il resto fare una nave da guerra significa starci anni. Figuriamoci in game of thrones

    RispondiElimina
  30. In ordine sparso, da spettatrice non-lettrice dei romanzi:

    -non amo in generale la trovata del viaggio nel tempo. Nove su dieci si risolve in cortocircuiti e paradossi frustrantissimi per chi guarda.
    -appro, ma le famose armi di ossidiana che il nostro Cicciobello Sam ha trovato adagiate sotto la neve al Pugno dei Primi Uomini qualcosa come 4 stagioni fa... a 'sto punto, le avrà mica lasciate Bran per dare una dritta ai nostri Grezzoni della Notte sempre più allo sbaraglio?
    -Solo io ho tanto l'impressione che Brienne a Riverrun troverà ad accoglierla Hitler, Charles Manson e Ted Bundy, altro che Pesce all'Acqua Pazza?
    -Pardonnez-moi, ma 'sto culto del Dio dai mille volti come caspio funziona? A me era parso di capire che si trattasse di una congrega che dispensa la Morte per procura di una sorta di Equilibrio, di Divinità... ma dai discorsi di Jaquen ed Arya, che chiede chi desideri l'omicidio della Crane, mi par di capire che si tratti - orrore! - di una gilda di volgarissimi sicari. E in tal caso...menatecela di meno, neh!

    LAST BUT NOT LEAST: Hodor si sacrifica per salvare Bran. Ehm, sicuri sicuri? Hodor si alza dal suo angoletto solo in quanto "posseduto" da Bran-metamorfo: possiamo presumere che questo stato di "ti sto telecomandando" duri anche per il tempo di mettere Bran sulla lettiga, trascinarlo fuori eccetera; tecnicamente, in tal caso, non è Bran che "inchioda" il corpo di Hodor a quella porta? In tal caso, sarebbe Bran ad aver sacrificato Hodor.

    attendo pareri soprattutto su quest'ultimo punto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi é parso di vedere che Bran lascia Hodor sulla porta poi torna in se.
      Quindi tecnicamente sí, lo lascia lí cosciente, poi Meera gli urla di "tenere la porta" e lui lo fa, ma non é che avesse molte alternative.

      Elimina
    2. Bran non aveva molte alternative? Non aveva molte alternative per pararsi le chiappette, questo sì! E quindi è lecito sacrificare un amico più che fedele per salvarsi l'animaccia? Hodor non è sceso volontariamente nella mischia, ce lo hanno spinto, e questo fa una certa differenza soprattutto in ordine alla caratterizzazione di Bran, che finora ci è stato presentato come il tipico eroe con soli "difetti positivi": l'irruenza, l'impazienza, la curiosità. Invece pare che il signorino sia capacissimo anche di azioni di grande egoismo :)

      Elimina
    3. Mi riferivo ad Hodor.
      Una volta che ti risvegli dalla trance attaccato a una porta per contenere un'orda zombie le alternative sono due: o resti lí e muori facendo perdere tempo agli zombie (o come si chiamano quelli risvegliati dai white walkers) oppure muori cercando di scappare.
      Bran comunque (che é un personaggio che non mi piace eh) fa una cazzatona entrando da solo nel "mondo della droga", per il resto quel che si vede spesso su film/serie televisive di zombie di voler cercare di salvare tutti a tutti i costi rimettendoci le penne per me é un finto buonismo che non porta a nulla se non a perdere inutilmente altre vite, ma sono idee mie personali. Per come é girata la scena e vista la sproporzione di forze in campo é giá una forzatura estrema che si riescano a salvare in due.

      Elimina
    4. ...e dunque mi dai ragione, alla fine dei conti Bran lascia Hodor senza grandi alternative, è lui che lo mette in condizione di non poter fare altro che salvarlo (salvare lui, Bran).

      (per carità, Cattivone, si specula, si cazzèggia, non prendere le mie osservazioni come "puntigliose" perchè non è quello il tono :) )

      Concordo con la poca verosimiglianza - sempre al netto dell'ambientazione fantasy - della scena. Bran mi era un sacco simpatico da rEgazzino, da quando si è scoperto mistico&magico lo tollero poco.

      Elimina
    5. Ma figurati Graziella, discuto con piacere, anzi se ti ho dato l'impressione di risponderti in modo "brusco" ti assicuro che non era mia intenzione.
      Tecnicamente... sí, ti dó ragione, é Bran che lo incolla alla porta, peró appunto, o quello (che in realtá non so come possa essere bastato) oppure non si salvavano nemmeno Meera e Bran. In pratica Bran prima (o dopo) gli rovina la vita e poi gliela toglie :)

      Piccolo OT: l'attore che impersona Bran é dispiaciutissimo dell'accaduto perché lui e l'attore che fa Hodor sono diventati amiconi nella vita reale. E poi dai, potevamo aspettarcelo ma ci siamo rimasti male un po' tutti, perché obiettivamente non si puó voler male ad Hodor.

      Elimina
  31. Occhi azzurri anche per Hodor? ;)

    RispondiElimina
  32. Capitolo Sansa-Boygeorge:

    La maggior parte della gente esulta per il "cambiamento" di Sansagioia..a me sembra la solita cretina, solo che ora fa la voce grossa perchè può farlo avendo affianco un'Hulkessa e gli uomini del suo fratellastro ignorante.
    E' anche ipocrita perchè si affida a lui,dopo che l'ha preso a sputi con sua madre (mi gratto) per tutta l'infanzia.
    E quando finalmente ha l'occasione di mostrare un pò di cervello, potendo sfruttare l'occasione di avere Ditocorto (ospite/prigioniero) e l'intero esercito della Valle a sua disposizione,manda tutto all'aria, FIDANDOSI COMUNQUE di un'informazione buttata lì per lì da Ditocorto su suo zio pesce nero ( che per fortuna è una notizia vera perchè anche nei libri mantiene Delta delle Acque)No,un genio la ragazza,tutta sua madre (mi rigratto) e suo zio il trota.
    Sorvoliamo sul teletrasporto di Ditocorto.Magari quando sente odore di fig....gioventù diventa flash.

    Capitolo Meeren:

    Ma quanto è pornozozza la tizia che fa la sacerdotessa rossa? Se la gioca con Margaery *_* Meno male c'era lei che manteneva vivo il mio interesse per quei minuti.

    Capitolo Uomini di Ferro:

    Na lagna nei libri come nel telefilm

    Capitolo Ary...Capitolo Juventini (casa bianconera)/ Ulisse vs Polifemo (sono Nessuno)

    Daje Arya,a botte di botte in faccia magari diventa più boona pure la tua attrice. La cosa del teatrino mi sembra un'espediente per farle ricordare le sue origini. UN ENORME GRAZIE PER IL PISELLO DI JOFFREY 2.0 e verruche all'omino dell'HBO. Ho sboccato. Joffrey continua a farsi odiare anche dopo morto.

    Capitolo Brand,anzi, capitolo HODOR (ç_ç)

    Ha ragione m4p0.

    Potevano almeno salvarsi sia il metalupo Estate,morto inutilmente che la figlia della foresta che poteva lanciare la pietra/ bomba a mano all'ingresso lasciandosi dietro tutti gli zombie. E magari così Hodor era ancora vivo. Ma dai tizi che creano gli Estranei PER DIFENDERSI che cosa si può pretendere? Andrebbero d'accordo con Sansa nello stessa classe di ritardati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che Sansa sia più Trot...Tully che Stark lo dice pure sua madre (mi gratto) nei libri.
      Lei,come suo fratello Robb.
      Infatti sua madre (mi gratto e non la nomino per le sventure che attira il suo nome) rosica perchè ,a parte Arya,l'unico che ha preso dagli Stark è l'Ignorante.

      PS Credo che ora faranno entrare in scena il fratello di Eddard, il capo ranger dei guardiani della notte disperso. Magari diventato il Manifredde dei libri. E' comparso troppe volte nei flashback di Brandon.

      Elimina
    2. Io Sansa ancora non mi capacito che sia sulla barriera.
      Sará che leggo i libri e da lí mi aspettavo che i progetti di Ditocorto per lei fossero molto diversi...

      Elimina
  33. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  34. Io ho un dubbio tremendo che mi attanaglia...ma per uccidere i white walkers,non ci voleva l'ossidiana?E allora come mai Meera con la sua lancetta riesce a farne esplodere uno così???
    Cmq grande commozione per Hodor,e anche per Jorah e Dany <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sam aveva lasciato qualche "scheggia" di ossiadiana a loro quando si sono incontrati ;)

      Elimina
    2. Ah ok grazie,non me lo ricordavo!!!!

      Elimina
  35. Perchè le punte delle lance sicuramente erano fatte da ossidiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche secondo me, anche perché per forgiare il ferro ci vorrebbe il fuoco = alberi bruciati

      Elimina
  36. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  37. Attenzione perché il motto dei Greyjoy é "noi non seminiamo" non "noi non sappiamo tessere" perché nei libri edizione italiana (solo recentemente corretti) hanno sbagliato a tradurre "we do not sow"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche se è la quarta volta che lo leggo, ma perché fanno tradurre i libri fantasy a dei cretini? A parte i cognomi di Harry Potter, che hanno perso i riferimenti letterari, c'è la prima traduzione di Tolkien con gli elfi chiamati GNOMI

      Elimina
  38. "Nymeria, per andare sul sicuro, si è fatta una plastica e si fa passare per pony." ROTFL. In effetti la moria di metalupi è impressionante.

    RispondiElimina
  39. Ormai vedo GOT (quasi) soltanto per leggere questo. E ogni volta mi ribalto. Go Doc go!

    RispondiElimina
  40. Troppo product placement nei riassuntoni, facciamo che chi indovina il prossimo morto vince un coprimaterasso in lana meereenos?

    RispondiElimina
  41. Simpatico, Bran.

    In una cacchiata sola si è giocato:

    - maestro
    - metalupo
    - portantina-armor suit (progetto poi portato avanti con successo dal più famoso Tony).

    Sicuro che anche questo se lo ritrovano alla Barriera, che già non hanno abbastanza problemi!

    Piccolo OT: ma che fine ha fatto Brock? L'attore non volevano pagarlo? Mi sono perso la sua dipartita da qualche parte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa, chi sarebbe Brock? ahahahah

      Elimina
    2. Intendevo Bronn, si chiamano un po' tutti uguali in questa serie! :)

      Elimina
  42. Dimenticavo: se al posto delle suore avessi avuto le sacerdotesse del foco, sarei andato molto più spesso a catechismo.

    R'hllor dio del fuoco e del marketing!

    RispondiElimina
  43. Hold the door... e via lacrimoni :(
    Puntata interessante quasi esclusivamente per via dei flashback di Bran perchè per il resto un po' noiosetta. Tormund e Brienne sono così teneri ahahah. Tyrion sta pericolosamente passando velocemente da mio personaggio preferito a "oh dio no ancora lui!".
    Speravo riuscissero a fare qualcosa di meglio con i Greyjoy e invece sono na noia mortale. Anche perchè Euron e Victarion mi erano piaciuti parecchio nei libri. Peccato.
    Nell'insieme una bella stagione comunque, finora :)

    RispondiElimina
  44. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  45. A chi parla di Benjen, vorrei sottoporre questo screenshot del viaggio della droga di Bran. Non so, ma a me la faccia del tipo a sinistra con la spada insanguinata non è affatto nuova... http://tinyurl.com/jxahw2j

    RispondiElimina
  46. Calcola che ho smesso di seguire la serie per non spoilerarmi il Riassuntone.

    RispondiElimina
  47. Spiegatemi bene questa faccenda: Euron, dopo esser "resuscitato" anche lui, va spalleggiato da una ventina di amici a far fuori i cari nipoti, ma quelli stan fuggendo su duecento navi... ma perché diavolo Theon e sorella invece di fuggire non raccoglievan l'equipaggio delle duecento navi (almeno 2000 uomini, immagino) e facevano un vero scherzone, altro che cartello illustrato, allo zio e ai suoi 20 amici?

    RispondiElimina
  48. Alla fine gli estranei non sono poi così cattivi poverini è sempre colpa degli umani! Io continuo a tifare per loro.in fondi danana ci starebbe bene sposata con l'estraneo, è l'unico che i draghi forse non potrebbero vrusciare! Complimenti al doc per l'hodorinolaringoiatria e l'acne pietrile!

    RispondiElimina
  49. Questa faccenda del prescelto dal signore della luce fa molto milionesimo visitatore dei siti web

    RispondiElimina
  50. Niente da fare, se sei uno Stark giovane, prima o poi fai un vaccata da 5 Olly pieni. Fossi Meera, ci aggiungerei giusto abbastanza STACCE da clonarci un Chuck Norris!

    RispondiElimina
  51. Comunque più che il trono di Sale io avrei detto trono di pesci-spade :)

    RispondiElimina
  52. I metalupi li stanno decimando sicuramente per la CGI, hanno sempre poco spazio perché costa animarli sempre in tutte le scene in cui appaiono.

    Per quanto riguarda Hodor:
    -E' una tristezza per me che leggo i libri da dieci anni vederlo finire così e sapere che questo sarà sicuramente uno spoiler dei libri.

    -Vorrei sapere quanti metri adesso faranno Bran e Meera prima che la valanga di morti li raggiunga. #HodorIsTheNewBarriera

    RispondiElimina
  53. Olly approva il Night King che ha preso di mira quei tristoni degli Stark

    RispondiElimina
  54. Spero che abbiano tenuto in fresca il corpo di Olly... non si sa mai che alla prima sgroppata del Night King dalle parti della barriera lo vediamo risorgere pure lui. Farebbe uno scheletrino temibilissimo!

    RispondiElimina
  55. #maiunagreyjoya

    Grande Doc, su questa io mi sono sbellicato.

    Ho riso molto di meno per Hodor, la scena mi ha fatto male come quella delle nozze di Rob...

    RispondiElimina
  56. Grande il Doc! Chiunque abbia visto Aliens, avrà fatto il paragone con la troppo-troppa!

    Solo che, nel mitico film dei "ladri genetici", il sacrificio di Vasquez ha ragion d'essere; qui...quello della pheegadilegnodellaforesta è una minchiata.

    Hodor?
    Hodor, Hodor Hodor Hodor! Hodor: Hodor, Hodor, Hodor :( Hodor, Hodor!!! Hodor, Hodor Hodor, Hodor?!? Hodor! Hodor, Hodor Hodor Hodor; Hodor, Hodor, Hodor... Hodor?!! :..(
    Hodor, Hodor, Hodor Hodor.
    Hodor Hodor, Hodor Hodor... Hodor... Hodor...
    H.h.H.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails