lunedì 26 gennaio 2015

62

Quante e quali sono le serie di Gundam?

Gundam Cronologia tutte le serie
Con la rubrica Gundamiana ti sei messo in testa di trattare qui sull'Antro, un tassello alla volta, tutto il metaverso di Gundam. Quel che mancava, però, era il quadro generale, una mappa in cui andare a disporre di volta in volta quei tasselli e grazie alla quale far luce sulle millemila produzioni video legate a Gundam. Ecco allora una Timeline di Gundam facile-facile, con tutti i film, le serie TV, gli OAV e le serie per il web (Original Net Animation), divisi per universi, in ordine cronologico e con una guida colore per rendere il tutto ancora più semplice: verde per le serie televisive, rosso per i film, azzurro per gli OAV e viola per gli ONA. Tutto chiaro? Si va? Girate la chiave d'accensione del vostro mobile suit, controllate negli specchietti che non arrivi nessuno e si va [...]
Partiamo ovviamente dall'Universal Century, il primo e il più importante, anche per il numero di produzioni ospitate, degli universi di Gundam. Mobile Suit Gundam (機動戦士ガンダム, Kidō senshi Gandamu) è la serie TV di 43 episodi da cui tutto è cominciato. La saga di Amuro Ray e del Gundam RX-78-2 è stata riassunta in tre film di montaggio: Mobile Suit Gundam I, Mobile Suit Gundam II: Soldati del dolore, Mobile Suit Gundam III: Incontro nello spazio. Sia i film che la serie sono disponibili in italiano in DVD, e la serie è in corso di pubblicazione anche in Blu Ray (è uscito il primo dei due cofanetti, l'altro arriva a fine febbraio), sempre per conto di Dynit. Dei film si parla in questo post qui.
Sempre nell'anno UC 0079 è ambientata Mobile Suit Gundam MS IGLOO (機動戦士ガンダム MSイグルー, Kidō Senshi Gandamu Emuesu Igurū), una serie di OAV realizzati in Computer Grafica che osserva da punti di vista differenti le prime fasi della Guerra di un Anno tra il Principato di Zeon e la Federazione. Si tratta, nella fattispecie, di tre capitoli da 3 episodi ciascuno: i primi due, The Hidden One Year War e Apocalypse 0079, seguono le vicende di un'unità speciale di Zeon, mentre l'ultimo capitolo, Gravity Front, è raccontato dal pdv della Federazione. La serie è inedita in Italia, ma se ne trova in giro la versione fansubbata.  
Ancora anno UC 0079 per Mobile Suit Gundam: The 08th MS Team (機動戦士ガンダム 第08MS小隊, Kidō Senshi Gandamu Dai Zerohachi Emu Esu Shōtai), serie di 12 episodi che narra gli scontri nel Sud-Est asiatico tra le due forze in campo, e in particolare del rapporto tra due piloti di mobile suit che si trovano schierati su fronti opposti. Ne è stato realizzato anche un breve film di montaggio, The 08th MS Team: Miller's Report, che grazie all'aggiunta di materiale nuovo spiega meglio alcuni passaggi dei primi 8 episodi. Per l'uscita in Blu Ray in Giappone della serie è stato realizzato nel 2013 un breve OAV inedito di 9 minuti, The 08th MS Team: Battle in Three Dimensions. La serie è inedita in Italia, ma si trova in versione fansubbata.
Gundam 0080: War in the Pocket, o La guerra in tasca (機動戦士ガンダム0080 ポケットの中の戦争, Kidō Senshi Gandamu 0080: Pocket no naka no sensō), è un OAV in sei puntate del 1989 che parte dalla fine dell'anno UC 0079. Se ne è parlato in questo post qui.
Facciamo un balzo in avanti di quattro anni nell'Universal Century e arriviamo a Mobile Suit Gundam 0083: Stardust Memory (機動戦士ガンダム0083 スターダストメモリー, Kidō Senshi Gandamu 0083: Sutādasuto Memorī). OAV in 13 episodi del 1991, è un'opera come War in the Pocket perfettamente godibile a sé, e presenta alcuni dei Gundam più scalciaculi mai visti. Ne esiste un film di montaggio intitolato L'ultima scintilla di Zeon (ジオンの残光, Jion no zankō). La serie è stata pubblicata in DVD da Dynit ed è disponibile in streaming gratuito - insieme a vari film e serie di Gundam - su VVVVID. Il film infine è stato pubblicato da Dynit sia in DVD che in Blu Ray.
La seconda serie TV, Mobile Suit Z Gundam (機動戦士 Z ガンダム, Kidō Senshi Z Gandamu), parte 7 anni dopo la fine della Guerra di un Anno. In un'inversione di ruoli, i villanzoni sono questa volta i tipi della Federazione, e in particolare l'unità di elite nota come Titani. Tornano sulla scena molti dei protagonisti di Gundam, a cominciare da Char, qui nelle vesti di Quattro Bajeena (il generatore casuale di nomi usato da Tomino è sempre fonte di grandi soddisfazioni...). I 50 episodi della serie TV sono stati assemblati, con l'aggiunta di materiale inedito, in 3 film di montaggio: Mobile Suit Z Gundam I - A New Translation - Eredi delle stelle, Mobile Suit Z Gundam II - A New Translation - Amanti, Mobile Suit Z Gundam III - A New Translation - L'amore fa palpitare le stelle. In Italia la serie è stata doppiata e trasmessa in TV (su Hiro e Italia 2), ma non ne esiste una versione per l'home video. Dynit ha pubblicato però i DVD dei tre film. Della serie si parla in questo post.
Gundam 0087: Green Divers (ガンダム新体験―0087―グリーンダイバーズ, Gandamu shin taiken 0087: Gurīn daibāzu) è un cortometraggio di 23 minuti realizzato nel 2001 espressamente per una sala IMAX di Shibuya. La breve storia si svolge durante le ultime fasi di Z Gundam, quando una navetta che trasporta civili finisce in mezzo a una battaglia tra AEUG e Titani.
Mobile Suit Gundam ZZ (機動戦士ガンダムΖΖ, Kidō Senshi Gandamu Daburu Zēta) è una serie TV di 47 episodi che funge da seguito agli eventi di Z Gundam, un anno più tardi. Dopo il bagno di sangue di Z Gundam, Tomino e i suoi decisero di optare per un tono molto più leggero... facendo incacchiare come iene i fan e vedendosi così costretti a virare nella seconda parte della serie verso un approccio meno bellaraga. La serie è inedita in Italia, ma ne esiste la versione fansubbata. 
Mobile Suit Gundam: il contrattacco di Char (機動戦士ガンダム 逆襲のシャア, Kidō Senshi Gandamu: Gyakushū no Shā) è una pellicola cinematografica del 1988 che conclude la lunga rivalità tra Amuro e Char, quattordici anni dopo i fatti della prima serie. Se ne parla in questo post qui.
Mobile Suit Gundam Unicorn (機動戦士ガンダム UC [ユニコーン], Kidō Senshi Gandamu Yunikōn) è una serie di 7 OAV tratti da una light novel ambientata tre anni dopo le vicende de Il contrattacco di Char. Torniamo a parlarne presto in un post dedicato. La serie è stata pubblicata da Dynit sia in formato DVD che in Blu Ray. I primi sei episodi li trovate anche in streaming su VVVVID.
Mobile Suit Gundam F91 (機動戦士ガンダムF91, Kidō Senshi Gandamu Fōmyura Nainti Wan) è stato il secondo lungometraggio originale della saga e, come Il contrattacco di Char, è venuto fuori come una grande ciambella senza buco. Se n'è parlato in questo post qui.
Ultimo capitolo dell'Universal Century firmato da Tomino e ultima serie in quell'universo andando in ordine cronologico, Mobile Suit Victory Gundam (機動戦士Vガンダム, Kidō Senshi Vikutorī Gandamu) potrebbe sembrare per il suo protagonista super-rEgazzino (il più giovane ad aver mai pilotato un Gundam) una serie per un pubblico in età scolare, ma in agguato c'è il solito bagno di sangue firmato Tomino. La serie, che consta di 51 episodi andati in onda in Giappone tra il '93 e il '94, è inedita in Italia, ma ne esiste una versione fansubbata.
Per festeggiare il 20° anniversario della saga di Gundam nel peggiore dei modi, venne realizzato nel '99 G-Saviour, questo TV movie con attori in carne e ossa e mobile suit in CGI. Girato in inglese, con cast e troupe americani e con un budget equivalente in termini hollywoodiani a una bottiglietta di minerale, sembra un cugino povero e malaticcio di una puntata di Battlestar Galactica. Pur essendo ambientato nello Universal Century, nel remoto anno 223, ha pochissimo a che fare con la saga di Gundam in generale. Ne hai una copia in DVD ammerrigana (quella che vedete qui sopra è una scan della copertina, ché non se ne trovava un'immagine a risoluzione decente manco a pagarla) e prima o poi torniamo a parlare anche di questo. Se trovi il coraggio di riguardarti questa ciofeca, chiaro.
Non è ancora uscita, ma per chiudere il discorso Universal Century tocca menzionare Gundam: The Origin, la nuova serie di OAV al debutto in Giappone tra qualche settimana (il 28 febbraio il primo episodio avrà una prima cinematografica). The Origin trasporrà in animazione il passato di Char/Casval e di sua sorella Sayla/Artesia raccontato nei lunghi flashback di Gundam Origini, il manga di Yoshikazu "Yas" Yasuhiko. Trattandosi di uno dei tuoi manga preferiti in assoluto, non vedi l'ora.
Edit: recensione del primo OAV qui.

Lasciamo l'Universal Century per avventurarci nella Cosmic Era, la linea temporale di Mobile Suit Gundam SEED (機動戦士ガンダム SEED, Kidō senshi Gandamu Shīdo) e dei suoi seguiti. Seed è una serie del 2002 di 50 episodi e narra di un'altra guerra tra la Terra e le sue colonie nello spazio. Al centro della vicenda, il giovane Kira Yamato, con il suo flippotrippissimo GAT-X105 Strike Gundam. La serie (inedita in Italia, ma disponibile fansubbata) è stata riassunta in tre film di montaggio noti come Mobile Suit Gundam SEED: Special Edition.
Due anni dopo gli eventi di Seed arriva Mobile Suit Gundam SEED Destiny (機動戦士ガンダム SEED Destiny, Kidō Senshi Gandamu Shīdo Desutinī). 50 episodi (idem: ufficialmente inediti da noi ma fansubbati), più un episodio extra speciale trasmesso due mesi dopo la conclusione della serie, nel dicembre del 2005. I film di montaggio, Mobile Suit Gundam SEED Destiny: Special Edition, sono questa volta quattro: The Shattered World, Their Respective Swords, Flames Of Destiny e The Cost of Freedom. Visto il notevole successo riscosso dalla serie, era in cantiere anche un film cinematografico inedito, ma a causa dei ritardi nella lavorazione del film di Gundam 00 non se n'è fatto più niente.
Mobile Suit Gundam SEED C.E. 73: Stargazer (機動戦士ガンダム·シード C.E.73 スターゲイザー, Kidō Senshi Gandamu SEED C.E. 73: Sutāgeizā) è una Original Net Animation, cioè una serie realizzata appositamente per lo streaming via web, in 3 episodi. Nell'edizione in DVD di questo spin-off, noto per il suo Gundam col cerchio gigante sulle spalle, sono stati aggiunti altri due cortometraggi di 5 minuti tratti dalla serie di manga Mobile Suit Gundam SEED Astray.
L'After Colony è la linea temporale di Mobile Suit Gundam Wing (新機動戦記ガンダムW [ウイング], Shin Kidō Senki Gandamu Wingu), nota anche come New Mobile Report Gundam W, serie di 49 episodi del 1995 che ha rappresentato nel 2001 il ritorno delle serie di Gundam sulla TV italiana. Shin Vision iniziò la pubblicazione della serie in DVD a metà anni 2000, interrompendola però al sesto disco dei dieci previsti. La serie di quattro OAV Operation Meteor, che ricapitolava gli eventi di Gundam Wing aggiungendo dei brevi flashback, è invece inedita in Italia.
Gundam Wing: Endless Waltz (新機動戦記ガンダムW: ENDLESS WALTZ, Shin Kidō Senki Gundam Wing Endless Waltz) è invece un altro OAV in 3 episodi che rappresenta il seguito vero e proprio di Gundam Wing, nell'anno 196 dell'era post-coloniale (After Colony). Il film che riunisce i tre episodi di Endless Waltz è stato pubblicato in DVD da Dynit ed è disponibile in streaming su VVVVID.
After War Gundam X (機動新世紀ガンダムX, Kidō Shin Seiki Gandamu Ekkusu) è una serie TV in 39 episodi del '96. La X del titolo non è solo quella che porta sulle spalle il suo Gundam, ma anche la croce che i produttori hanno deciso a un certo punto di farci sopra, troncandola al 39° episodio, visti gli ascolti bassissimi. Condivide con SD Gundam il poco invidiabile primato di serie di Gundam meno filata dai fan di sempre.
Il Future Century è la linea temporale di Mobile Fighter G Gundam (動武闘伝Gガンダム, Kidō butoden Jī Gandamu), serie TV di 49 episodi divenuta famosa per i suoi Gundam fuori di melone, che ricalcano gli stereotipi di vari paesi e che son diventati negli ultimi anni materiale da gif animate a nastro. Dal Gundam torero a quello col mulino a vento incorporato, da quello in suggestiva foggia di nave vichinga al Gundam sirenetto: una lunga carrellata di mobile suit uno più LOL dell'altro la trovate in questo post qui. Prima o poi ci torniamo, però, per parlare delle comparsate di lusso nella serie.
Turn A Gundam (∀ガンダム, Tān Ēi Gandamu) o ∀ Gundam, altrimenti noto come Mustazzo Gundam, è il Gundamone con i baffi a manubrio e la A capovolta (il simbolo del quantificatore universale "per ogni"), protagonista di una serie TV del '99 curata dallo stesso Tomino in occasione del ventennale della saga ("Per ogni Gundam", capita?). Durata 50 episodi e ambientata nella linea temporale nota come Seireki o Correct Century, è stata l'ultima serie TV di Gundam realizzata quasi tutta con cel di animazione dipinte a mano e non direttamente in digitale. La serie è inedita in Italia e ne esistono due film di montaggio, Turn A Gundam I: Earth Light e Turn A Gundam II: Moonlight Butterfly.
L'universo Advanced Generation ospita la serie del 2011 Mobile Suit Gundam Age (機動戦士ガンダムAGE, Kidō Senshi Gandamu Eiji), realizzata da Sunrise in collaborazione con Level 5, nota software house nipponica (Professor Layton, Ni No Kuni, etc.). L'intento era quello di coinvolgere il pubblico più giovane, ma il flop in termini di ascolti portò la produzione a terminare in anticipo la serie, al suo 49 episodio. Sia la serie che il suo film di montaggio, Mobile Suit Gundam AGE: Memory of Eden, sono inediti in Italia, ma ne esistono i fansub.
L'Anno Domini è la timeline di Mobile Suit Gundam 00 (機動戦士ガンダム00, Kidō Senshi Gandamu Daburu-ō), la prima serie della saga di Gundam trasmessa in alta definizione. Divisa in due stagioni, la serie presentava dei mobile suit bellissimi, come l'Exia e il Gundam 00 (se ne parlava qui).
Mobile Suit Gundam 00 the Movie: A wakening of the Trailblazer (劇場版 機動戦士ガンダム00) è il film del 2010 che funge da seguito per la serie Gundam 00. E questa volta, per la prima volta nella saga, i villanzoni sono degli alieni. Sia il film che la serie sono disponibili in versione fansubbata.
L'ultima serie di Gundam, ancora in corso di programmazione in Giappone: Gundam Reconguista in G (ガンダム Gのレコンギスタ, Gandamu G no Rekongisuta), o G-Reco, celebra il 35° anniversario della saga con il ritorno al timone di Yoshiyuki Tomino. Torniamo a parlarne una volta arrivati alla fine dei 26 episodi previsti.
Ossia varie serie spurie, non collocabili in una linea temporale precisa. Come Superior Defender Gundam Force (SDガンダムフォース, Esudī Gandamu Fōsu), dove la S e la D del titolo stanno ovviamente anche per Super Deformed. Serie TV in CG del 2004, fu un floppone totale, ma nonostante questo furono mandati in onda in Giappone tutti i 50 episodi previsti, mentre in America Cartoon Network (co-produttore della serie) si fermò al 26°.
Model Suit Gunpla Builders Beginning G (模型戦士 ガンプラ ビルダーズ ビギニングG, Mokei Senshi Ganpura Birudāzu Biginingu Jī) è un OAV in 3 episodi del 2010 ambientato nel mondo dei gunpla, i modellini di Gundam.
Sempre di gunpla che combattono in un ambiente virtuale si occupano Gundam Build Fighters (ガンダムビルドファイターズ Gandamu Birudo Faitāzu), serie televisiva del 2013 di 25 episodi,
e il suo seguito, Gundam Build Fighters Try (ガンダムビルドファイターズトライ, Gandamu Birudo Faitāzu Torai), altri 25 episodi partiti lo scorso ottobre. 

E con questo, al netto di un po' di cortometraggi promozionali che hai lasciato da parte (come quelli della serie EVOLVE, per i gunpla della serie Master Grade, o quelli realizzati per varie attrazioni a tema), dovrebbe essere più o meno tutto. In un qualche futuro più o meno prossimo proviamo a fare lo stesso anche con i manga di Gundam. Cioè, forse.

EDIT: l'antrista Stefano Dell'Aria ha realizzato una bella infographic con la cronologia di tutte le serie. Cliccate sulla foto per ingrandirla:

TUTTI I POST SUL MONDO DI GUNDAM

62 commenti:

  1. Doc applausi,grazie mille,era esattamente quello che mi serviva per documentarmi su Gundam.
    Questo post me lo salvo tra i favoriti e lo guarderò spesso,complimenti per il lavoro di ricerca,questo è un post che fa dell'Antro "Il Blog che ti impara le cose"

    Avendo ormai capito che L'Universal Century non mi convince molto(a parte 0083) penso che opterò per dare un occhio a Gundam Seed e Gundam 00

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lun a consiglia: gundam seed la serie TV very OK, seed destiny prova ma puoi saltarlo a piè pari...na schifezza.
      Molto carino e da guardare stargazer!
      Potresti dare una chanche alle prime due di MS igloo che ha un taglio più modenro del gundam classicone, alla fine 0083 ti è piaciuta ;)

      Gundam 00...croce e delizia...inizia davvero bene poi....poi niente va a infilarsi in delle voragini di trama che vanno ingrandendosi quanto le tette della capitana Sumeragi Lee Noriega (giuro, aumentano ogni puntata proporzionalmente :D).
      Anche qui prova se hai tempo ma aspettative basse, se il calando della prima serie ti delude salta la seconda che è peggio.

      Elimina
    2. Turn a gundam che ne dici? Lo consigli? Mi ispira i mustacchioni XD

      Però è una domanda seria la consiglieresti?

      Elimina
    3. ok allora proverò grazie,e invece ms team me lo consigli?

      Elimina
    4. MS team a me é piaciuto tantissimo! Perché parla della guerra non combattuta dai ragazzini ma da militari e i Gundam si rompono, si riparano, combattono come una forza militare e non a caso. I Gundam fanno cose fighissime come lanciarsi con il paracadute, guadare i fiumi, attraversare il deserto. Insomma da l'idea di essere molto sporca come guerra e molto verosimile.
      (rovinatore)
      poi vabbè c'è la storia d'amore che é bellerrima in quanto contrastata e tra fronti opposti.
      (fine rovinatore)

      Elimina
    5. @waylander
      il baffone turn A è discreto secondo me ma non di più, di certo è una serie molto molto lenta, con dei bellissimi temi musicali e un paio di bei momenti (anche se improbabili, tipo il "discorso sincrono"), di contro ha anche molte, forse troppe, cose non dette, parti noiosette e non così ben riuscite, antagonista finale un bel po MEH.

      @itlas
      si assolutamente, anche se ha la storia d'ammore alla romeo e giulietta che ho sempre trovato forzatissima.
      0083, 0080 e 08th ms team sono per me i prodotti migliori assieme ai film di 0079 e MS igloo, per quanto riguarda l'UC.

      Elimina
    6. ok,grazie,mi adopererò per recuperarli

      Elimina
  2. Doc, applausi per il lavoro svolto perche' ogni volta non e' per niente facile parlare dell'universo creatosi (e realtivo casino delle millemila ere che hanno creato). Sicuramente i siti storici aiutano ma sempre lavoraccio rimane. :)

    RispondiElimina
  3. Io ero gia acculturato ma fa sempre piacere rileggerlo
    PS
    zZ è ancora incompleta come fansub italico. Si trova completa in inglese.

    motivo per cui sono fermo da secoli nella visione della mega saga - serie perche ho deciso di guardarmele in oedine temporale di produzione

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la cronologia che sicuramente chiarisce le idee a chi vede tutti sti gundam e pensa siano un unica serie ;)

    Turn A ha una sua timeline ma, idealmente, come la A rovesciata significa in matematica "per ogni", intenderebbe essere il finale di tutte le serie che erano uscite fino a quel momento...per ogni gundam ;)

    SPOILER
    principalmente è fatto capire agli spettatori essere ambientato nella UC.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tanto che in alcune timeline il Correct Century viene legato all'UC. Sono sul cell e non posso scrollarmi tutto il post per controllare, ma la cosa del "per ogni" mi pare di averla scritta.

      Elimina
    2. Si si l'hai scritta, io volevo allargare il concetto che fosse non tanto una serie solo per il ventennale, ma intesa proprio come il finale di ogni altra uscita fino a quel momento (difatti ci sono a un certo punti spezzoni di ogni serie ;))

      Elimina
    3. In coda al resto, ma prima o poi voglio guardarmela.

      Elimina
  5. Ho ancora il dente avvelenato con la Shin Vision per aver interrotto i DVD di Gundam Wing a metà serie. Praticamente ogni cosa da loro pubblicata è stata interrotta. Io spero sempre che la Dynit concluda l'opera ma per ora mi sono dovuto accontentare di Endless Waltz.

    RispondiElimina
  6. Come diceva una vecchia pubblicità.. "c'è da perdersi"..a parte la serie classica, il film del F91 e qualcosa qua e là non ho visto molto, ma già vvvid potrebbe spingermi a recuperare..e ciao produttività!

    Come sempre grazie Doc! ;)

    RispondiElimina
  7. Sono rimasto piacevolmente sorpreso dallo scoprire nella locandina del film di gundam00 awakening of the the trailblazer che 4 dei personaggi in campo vanno dallo dallo stesso parrucchiere di motoko kusanagi (specialmente della sua incarnazione in Stand Alone Complex) e infatti eccola là in basso a destra...oh non hanno neanche cambiato la paletta, è rimasta con tutti i suoi vestiti violetti...:| ah no, gli hanno rifilato gli occhialini alla clark kent...ecco adesso si che è irriconoscibile LOLXD.
    PS: complimentoni Doc...ma ci stava l'infografica!!!! che qualcuno scateni illustratorrr eheheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, già per la mia brillante idea di realizzare le copertine con la fascetta di info per ogni serie c'ho messo gli anni a finire... :)

      Elimina
  8. Aspettate, devo fare il pdf di turno: SD Gundam conta 52 episodi, cosa che la rende la più lunga serie di gundam esistente finora, e di gundam SD esiste una marea di altra roba in realtà, ci sono molti cortometraggi usciti negli anni e un'altra serie animata, Sangokuden Brave Battle Warriors, con i musha gundam, che conta una cinquantina di episodi.
    Comunque se non erro di Reconguista in G i 26 episodi sono quelli annunciati finora, probabilmente andrà oltre.

    RispondiElimina
  9. Saluti all'Antro tutto, ogni tanto provo a commentare, ma con l'account di google non ci sono riuscito, provo questa strada qui.

    Cmq, sto guardando le serie di Gundam (grazie VVVID) proprio in questi giorni.

    Mi sta piacendo un sacco 0083 Stardust Memory.

    Mentre i tre film che riassumono Z Gundam (uno dei miei gundam preferiti) è un po' troppo ermetico (e un po' troppo newtype), mi sa che dovrò recuperare la serie originale.

    Affascinante quanto incasinato il multiverso Gundam.

    L'unica costante sembra essere che il Gundam debba finire sempre per caso nelle mani del suo pilota!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tre film di Z Gundam non sono ermetici (troppo gentile!) sono un insieme raffazzonato di vecchie e nuove animazioni con salti tripli e quadrupli di logica. Lasciali perdere o usali in giardino per allontanare i piccioni e guardati la serie, merita veramente, soprattutto se ti è piaciuto il Gundam Classico.

      Elimina
  10. Cavolo bellissimo post
    Sopratutto per quelli come me che nn ci capisco un H del universo gundam

    Però il post sui gundam tamarri è uno spettacolo !
    Quando torni a fare le carrellate sceme ? XD

    RispondiElimina
  11. Fantastico, proprio quello che serve per orientarsi a chi non conosce bene tutti i filoni.. Candidato a post dell'anno :)

    RispondiElimina
  12. Complimenti Doc, molto ben fatta....e ce ne vuole!

    RispondiElimina
  13. Ottimo post, me lo salvo tra i preferiti, mi sarà molto utile nel caso, dopo la prima serie, volessi recuperare altra roba di Gundam! Una serie che mi attira molto, ad esempio, è Turn A Gundam, anche se non fa parte della Universal Century. E a proposito, il fatto che abbia capito la cosa del "per ogni Gundam", significa che studiare per l'esame di Analisi mi sta facendo più male del previsto? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poco probabile, ma se all'esame vedessi un assistente con la cover del telefonino di Gundam, giocati la citazione...

      Elimina
  14. Urgh, che casino! Credevo fosse tutto più lineare, forse perché non apprezzo le linee temporali alternative...

    RispondiElimina
  15. Ma... Ma... La tizia sulla locandina di Gunpla Builders Beginnings ha in mano il gunpla di Pedobear!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fuochino. Si tratta di un Bearguy, versione gunpla custom-puccettosa di un Acguy, i mobile suit anfili di Zeon col capoccione visti nella prima serie di Gundam (attacco a Jaburo).

      Elimina
  16. Mi viene il mal di testa a pensare alla cronologia dei Gundam...
    Meno male che ci sei tu Doc :)

    RispondiElimina
  17. Complimentoni!!!! Devo recuperare un bel po' di arretrati, non sono mai uscita dall' UC.
    Per quanto di un umorismo incomprensibile ai più meriterebbero una citazione anche i mini episodi di Gundam San o i vari SD MkI etc. Un tempo circolavano sul tubo subbati in inglese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma son millemila davvero i corti e le robe strane da infilare nella sezione Vattelapesca. E il listone era già prossimo all'infinito così :)

      Elimina
  18. Complimenti Doc, peggio di questa timeline/continuity ci può essere solo quella del Leijiverse.
    Tempesta di scimmie per Gundam:Origin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto... a questo punto ci starebbe un bel mega-post sulla continuity di Leiji-sensei!

      Elimina
    2. Ci sto pensando da tempo. Prima o poi...

      Elimina
    3. Se c'è qualcosa di veramente molto poco continuity sono le opere di Leiji Matsumoto dove in teoria tutto si svolge nello stesso universo ma in pratica le varie opere non ci azzeccano una mazza l'una con le altre. Già all'interno delle stesse serie la continuity è un concetto astratto. Ad esempio la Terra nelle opere di Leiji Matsumoto viene distrutta almeno 2 o 3. In realtà a Leiji-san non frega una mazza della continuity e non lo nasconde.

      Aggiungo anche che nelle ultime opere il maestro è molto appannato visto che lo smaronamento del lettore è oltre le soglie di sopportazione (vedi seconda serie del fumetto di Galaxy Express e La Corazzata Temporale Mahoroba). Una pippa mentale dietro l'altra, la storia è un qualcosa di etereo che rimane sullo sfondo, molto in lontananza.

      PS: qualcuno ha visto Galaxy Railways? io ho visto solo il primo episodio con il comandante clone di Harlock.

      Elimina
    4. in effetti un bel post sulle opere di Matsumoto aiuterebbe il sottoscritto nella visione :) da piccolo l'ho sempre trovato troppo New Age e credo di aver visto solo Starzinger del maestro.. ultimamente mi era venuta voglia di recuperare ma davvero non saprei dove cominciare (credo di essere davvero l'unico animefan quarantenne che si è mai filato di striscio Harlock e Galaxy Express, che vergogna : ) ).

      Elimina
    5. Siamo in due. Nel senso che le serie che amo di più sono le eternamente vilipese Starzinger e Capitan Harlock: Rotta infinita SSX mentre sopporto a stento la prima serie di Harlock e mi sono sempre augurata che il Galaxy Express deragliasse....

      Elimina
    6. quindi mi consigli di cominciare con SSX :) perfetto! Galaxy Express ci ho rinunciato, da piccolo me la facevo sotto quando arrivava quel terrorizzante capotreno con gli occhi rossi ;

      Elimina
    7. @Federico
      Se leggi a queste coordinate, la maggior parte di quelli che scrivono (compreso il Doc), dicono che SSX è bruttarello mentre la serie classica è bella (confermo).
      Se invece tu volessi seguire una cronologia dovresti vederli in questo ordine:
      1) L'Arcadia della mia Giovinezza (film);
      2) Harlock SSX;
      3) Harlock "Serie Classica";
      4) Harlock Saga (La Saga dei Mibelunghi);
      5) Space Pirate Captain Herlock - The Endless Odyssey (una specie di reboot e SI si scrive con la E).

      Elimina
    8. @Drakkan

      grazie! recupero subito il primo film ;)

      Elimina
    9. Se posso invece darti un mio consiglio, vedili "al contrario": 1. Prima la serie classica, con cui ti innamorerai di Harlock e della sua ciurma.
      2. Poi SSX, con cui vedrai "dal vivo" alcuni personaggi di cui avrai molto sentito parlare nella prima serie, ma che si vedono solo in flashback (e se te lo posso dire, SSX è anche un po' più noiosetta della prima serie, con più episodi inutili e allungamenti di brodo, anche se ci stanno gli ultimi 4 episodi che sono una meraviglia...).
      3. E poi vai di L'Arcadia della mia Giovinezza, con cui vedrai come si è arrivati a SSX, e che è secondo me una delle opere più riuscite in assoluto con protagonista Capitan Harlock.

      Poi se hai ancora voglia ci sono Harlock Saga e Herlock, come ti ha detto Drakkan (e se poi vuoi proprio strafare vai pure di Cosmowarrior Zero, Queen Emeraldas... ok mi fermo o ti spaventi XD). Conta che comunque SSX non è collegato alla prima serie come trama, è come se fosse ambientato in un universo parallelo, le uniche due opere Harlockiane ad essere strettamente collegate sono per l'appunto SSX e L'Arcadia della mia Giovinezza.

      Elimina
  19. Bè, ora non ho più scuse. Si parte di Gundam! :)

    RispondiElimina
  20. Doc complimenti, io adoro Gundam e conoscevo tutte le timeline ma il post riassuntivo ci voleva. Sbaglio o nella fascetta di MS Gundam del 1979 ti è scappata una Z?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sbagli. Grazie per la segnalazione, correggo asap.

      Elimina
    2. bisognerebbe correggere anche l'infographic!

      Elimina
  21. doc vogliamo la rece di john wick! un film in cui a rimanerci malissimo non è la palicki ma keanu reeves da vecchio!!
    (un capisco se è doppio post o no nel caso evoco il moderatore che è in te)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto ieri sera, rece domani mattina.

      Elimina
    2. mii e che sei il pic indolor?
      già fatto???

      Elimina
  22. Finito di leggerlo, da' l'idea di una delle rubriche riassuntone dell'Antro che mi leggerò sempre e comunque tutte anche se so' zero sull'argomento, proprio come ora.
    C'è ne sono in cantiere altre di timeline/spiegazione del multiverso?

    RispondiElimina
  23. Niente. Tutte le volte che leggo "Gundam 0080" mi sembra "Gundam COSO". Sarò io...

    RispondiElimina
  24. Universal Centary : seguito e visto praticamente tutto ( non ho retto solo a ZZ abbandonato dopo 12 puntate ... ) tocca lanciarsi nelle nuove serie, tranne WING che, vista in tv all'epoca, mi sembro' pessim. In ogni caso Zion Vive !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po come Gundam Seed, ZZ Gundam ci mette un po a decollare ma poi ce la fa, e poi è l'unico gundam con l'attacco solare!!!

      Elimina
  25. русский спамер27 gennaio 2015 08:52

    Visto che siamo in tema: qualcuno mi aiuterebbe a ricordare una roba che credo sia legata ai robottoni stile Gundam?

    Millemila anni fa ho visto un OAV -o forse era un serie di 3- di un palloso estremo, con protagonisti tre tizi e tre robot. Questi ultimi mi ricordo che erano i soliti robot anonimi tipo un po' robot un po' carro armato, una roba del genere, mentre i tre tizi erano due ragazzi ed una ragazza, combattevano per la stessa fazione, e l'intera storia girava intorno ad una specie di triangolo amoroso tra i tre. Non ricordo quasi nulla dell'intera faccenda, a parte che uno dei due ragazzi forse era pieno di sensi di colpa o di altre pippate giapponesi sul genere.

    So che e' un po' poco, ma magari a qualcuno viene in mente qualcosa...?

    RispondiElimina
  26. Un post che ci voleva proprio per chiunque si voglia avvicinare al mondo dei mobile suit!

    RispondiElimina
  27. a quando un post sui romanzi di Tomino? Sarei curioso di sapere se li hai letti e cosa ne pensi

    RispondiElimina
  28. Mannaggia....non voglio fare il pdf...ma non riesco a trattenermi...perdonatemi!

    Volevo solo far notare una cosa. Il posto è corretto, inappuntabile per quello che ne so io. Però c'è da dire che Reconguista non è un mondo a parte! L'universo che il Dottore giustamente chiama Regild Century è di fatto il lontano futuro dell'UC! In altre parole è comunque l'UC solo molto sitante nel tempo e quindi slegato da esso.
    Però chi segue la serie (è una fatica ma sto ancora resistendo) ha già intravisto i piccoli collegamenti. Ad esempio quando qualcuno vede il Gundam e dice "Mi ricorda quel ms usato secoli fa...credo si chiamasse Gundam". Insomma! Reconguista è nell'UC! Solo che è slegato come eventi per distanza di tempo.

    Grazie di avermi sopportato.

    RispondiElimina
  29. Doc, non credevo fosse possibile, ma il mech-design di Reconguista riesce ad essere persino peggio di G Gundam: http://www.gundamkitscollection.com/2014/0...mech-files.html

    Dopo aver visto questi ho iniziato a rivalutare il Gundam torero... :D

    RispondiElimina
  30. Se c'è una cosa che detesto di Gundam è quello che hanno fatto ai mecha nelle timeline differenti dalla UC. Sarò impopolare ma vedere in un contesto come quello di una guerra "realistica" mobile suit oltre il limite del tamarro, dotati di spuntoni messi alla catzo, armi esageratissime, ali piumate (!) o da pipistrello mi fa piangere il cuore ogni volta. Sarò io che sono vecchio dentro (ho 17 anni e ragiono come un 60enne) ma cose del genere non le riesco a sopportare.
    P.S. questo discorso non si applica a serie come G Gundam o Build Fighters, nate per essere cazzone ed esagerate, ma per tutte quelle finto seriose che cercano di atteggiarsi come il loro papà *coff coff Seed coff coff*, fallendo miseramente

    RispondiElimina
  31. ...ed ecco a voi quella che sarà per me la rubrica preferita in assoluto! :D Grazie Doc!!!

    RispondiElimina
  32. Forse andrà aggiornata la lista :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails