giovedì 5 gennaio 2012

27

Me l'ho imparato sul manuale delle Giovani Marmotte - 1

La Guida Galattica per autostoppisti te, nel 1985, già ce l'avevi. Si chiamava "Il manuale delle Giovani Marmotte" (la quinta o sesta edizione), e col piffero che si limitava a dirti che una cosa era praticamente innocua. Ti parlava di tutto, il manuale delle Giovani Marmotte. Delle cose inutili da tirar fuori per sembrare intelligente con gli amici, di come funziona il mondo, di come tocca comportarsi in società. Lina Sotis, McGyver, PE Barracus e Signorini in uno. Magari anche senza Signorini. In una nuova rubrica dell'Antro, pianificata addirittura quattro minuti fa e destinata a occupare la fascia serale di tanto in tanto, pillole di saggezza e cultura e anche un po' di coltura. Una pagina a caso dal manuale, come capita, quando capita. Giusto una. Una roba veloce. Oggi: "Occhio alla bolletta, piccoli stronzi" […]
Restarci il meno possibile, usare solo in caso di reale emergenza... see, aspetta che tra dieci anni ti arrivi il primo modem dial-up e poi vedi.

27 commenti:

  1. Omg..ti amo doc. E sarà la 4 volta che te lo dico. #Preoccupiamoci

    RispondiElimina
  2. Ma chi se ne frega di risparmiare sulla bolletta, io voglio sapere com diventare un simpatico Pierrot! :)

    RispondiElimina
  3. Anche Paperino si attiene al metodo Montessori Erode.

    RispondiElimina
  4. Mi credi se ti dico che ce li ho ancora, belli allineati su una mensola in camera, diversi "Manuali delle GM"?

    PS: E' sparito "Rathattan" dal logo dell'antro! OMIGIDIO!!! ;)

    RispondiElimina
  5. Questa rubrica sarà....

    Legend...

    Wait for it...

    Dary!!!!
    LEGENDARY!

    RispondiElimina
  6. Che mi hai fatto ricordare!!! mio padre si fece il giro delle edicole per trovarne uno! :D

    RispondiElimina
  7. Addirittura il Manuale delle Giovani Marmotte... allora tu, Doc, sei il nostro Gran Mogol azzurro!

    RispondiElimina
  8. c'era pure il manuale di Cattivik perfettamente identico come impaginazione a quello delle Giovani Marmotta ma dagli articoli più....magici!!!!!

    RispondiElimina
  9. volevo dire Manuale di Paperinik

    http://i.ebayimg.com/20/!BYt9DiQ!mk~$(KGrHgoOKi8EjlLm(rUzBKjDhWoZ,Q~~_35.JPG
    dai contenuti magici!!

    RispondiElimina
  10. haha mitici.
    Io adoravo e (ovviamente) possiedo ancora in ottimo stato il MANUALONE e il MANUALISSIMO, letti e riletti 300 volte..
    Che poi erano delle raccolte un po' pezzenti, ma me ne son reso conto dopo.
    Uno aveva anche tutta una serie di noiosissime e inutili ricette di nonna papera tanto per rimpire pagine. Che monnezza. :D

    RispondiElimina
  11. Com'è la triste maschera di Pierrot che diventa sorridente? Ma ce l'ha rivelato Leo Ortolani per gli Immortali di 299+1, of course

    http://img197.imageshack.us/img197/8044/pierrotttt.jpg

    Ma poi, incarna la cultura francese e la loro malinconia romantica? (Anche se Asterix te lo ricordi diverso). Ma perchè devi stuprare il loro folklore?
    Ci tieni proprio a vestirti di volant bianchi oversize, tipo iperobeso che pudicamente non vuole mettere in risalto le proprie forme e perciò "Ti vesti svogliatamente non metti mai niente che possa attirare attenzione particolare solo per farti guardare"?
    Vuoi proprio mascherarti così, Però contento? Allora ti vesti da Pulcinella e la smetti!

    RispondiElimina
  12. Presenti sulla mensola, vicino alle "Grandi parodie", i primi 5 volumi e il Manuale Natura!

    L'unico che ha senso dei volumetti è il 4° dedicato alle sport!

    RispondiElimina
  13. E' OT ma visti i post precedenti non potevo esimermi...
    http://www.tencentticker.com/projectrooftop/2012/01/04/pr-approved-cliff-chiangs-justice-league-of-japan/

    RispondiElimina
  14. Brllissimo, mi ricordo ancora il capitolo (o la pagina) con tutti i vari tipi di nodo.

    Complimenti per il post e più in generale per il blog, divertentissimo per me che che sono cresciuto negli anni 80 e che condivido più o meno le tue stesse passioni (mi sa che sul calcio però la vediamo diversamente ;P )

    RispondiElimina
  15. FAVOLOSO!!!! Quante volte li ho letti e riletti da piccolo...
    Questa era la rubrica che mancava all'Antro!

    RispondiElimina
  16. ma quante edizioni diverse c'erano del manuale delle giovani marmotte? nel mio per esempio questa pagina non la ricordo XD

    RispondiElimina
  17. Decine. Io ho i primi sei (questa pagina viene dal sesto volume), ma ne sono usciti molti altri. E ognuno è stato ristampato più volte, sia da Mondadori che in seguito da Disney.

    RispondiElimina
  18. Da bambino adoravo leggere i Manuali, specie quando ero in campeggio: era la mia lettura prima di dormire e mi evoca momenti di serenità estiva. Poi li avevo buttati e ho deciso di ricomprarli progressivamente (a prezzi simbolici) presso un mercatino domenicale vicino casa. Delusione!!! O venivano proposte cose che avevano bisogno della collaborazione di ingegneri e falegnami oppure consigli di buonsenso.

    Poi, adesso, con iPad e con un buon collegamento wi-fi o 3G, è come avere il vero Manuale sempre nelle mani di Qui, Quo e Qua, nelle storie a fumetti: un vero iPad ante litteram!

    RispondiElimina
  19. "... e, soprattutto, non prendete esempio da certe mamme, che vivono quasi con l'orecchio incollato al telefono..."

    Qualcuno, li in redazione, sfoga le frustrazioni della vita coniugale su giovani lettori ignari... speriamo che la moglie non abbia avuto tempo e voglia di attaccare la telefonata per leggersi il manualino... xD

    RispondiElimina
  20. Io pensavo che non esistesse veramente... Sono proprio un pirla! XD

    RispondiElimina
  21. Avevo il diario delle GM alle elementari, uno dei pochi diari che mi sia servito oltre ad annotare i compiti.

    Doc ti dovrebbero dedicare una pagina con fumetto "Il Doc ci impara a usare Twitter #FreeKentozzi".

    RispondiElimina
  22. Manuale delle GM 5a ed. presente!
    E da qualche parte ancora esiste!
    Operazione ramazza!!!!

    RispondiElimina
  23. Ne avevo uno... non so che fine abbia fatto ...
    Doc aspettiamo il prossimo post!

    RispondiElimina
  24. Ed io ho ancora, in ottimo stato, il PRIMO manuale delle Giovani Marmotte. Che ricordi...

    RispondiElimina
  25. La terribile fissa per Pierrot degli anni 90... Ma perché lo adoravano tanto?! Mi ha sempre dato l'impressione che attorno a lui aleggiasse un'aria depressiva!

    RispondiElimina
  26. Ginny Hermione7 gennaio 2014 11:36

    Effettivamente rileggendoli oggi i Manuali sono pieni solo di cazzabubbole, ma per noi piccoli maramaldi degli anni 70 e 80 erano qualcosa di meraviglioso, che a volte era pure utile per le ricerche scolastiche. Immagino però che adesso Qui Quo Qua preferiscano andare in giro con uno smartphone o un tablet e cercare le informazioni su Google.

    RispondiElimina
  27. Sono ancora oggi i libri dai quali attingo il mio stiledi vita :-)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails