mercoledì 3 agosto 2011

39

Marvel Swimsuit Special: professione vacanze (1993)

Matt Murdok guarda Elektra che fa il bagn... Aspetta un attimo: Matt Murdok? Guarda?
Prosegue il nostro viaggio molto estivo, molto lettura sotto l'ombrellone, molto programmi squallidi mediaset di luglioeagosto, tra i vergognosi specialini imbottiti dalla Marvel di inizio anni 90 delle proprie eroine e purtroppamente anche dei propri eroi in costume da bagno. Dopo tutti quei disegnatori in procinto di congedarsi dalla Marvel con un gesto dell'ombrello per andarsene a creare la Image, nel Marvel Swimsuit Special 1 del 1992, e dopo la scorsa puntata, con cui si è andati a indagare le pericolanti fondamenta del fenomeno (Marvel Illustrated: the Swimsuit Issue del 1991) è giunto il momento di far rotta per il Marvel Swimsuit Special 2 del 1993. I fan del Punitore e di Ghost Rider sono pregati di non proseguire oltre. Lo si dice per il loro bene [...]

La copertina, con la Rogue di Jusko, fa molto fumetto dell'Intrepido di trent'anni fa. L'ambientazione è l'isola dei mostri (che potrebbe o non potrebbe essere quella in cui ha il domicilio Godzilla) e la voce narrante, per quelle didascalie pezzenti che accompagnano le illustrazioni, è per qualche ragione di Pip il Troll. Non sapete chi sia Pip il Troll? Non fa niente, non vi siete persi nulla. Andiamo pure avanti
Partiamo dalla coppia Cloak e Dagger, ritratta da un Joe Madureira ancora disegnatore di fumetti non traviato dalla droga videogiuoco. Cloak non lo facevi in effetti un tipo da spiaggia, Dagger è (s)vestita invece come al solito, con la sua caratteristica scollatura inguinale
Prego notarsi la finissima battuta sul fatto che Devil, a fissare Elektra così, potrebbe diventare cieco. Non per niente quello si chiama Pip il Troll
Kevin Maguire è un altro. Un altro di quelli in grado di trasformare pure Nonna Abelarda in una pheega astrale. Cioè, quella a destra, accanto a Scarlet Witch, è Clea, la fidanzata del Dottor Strange. L'avevate mai vista una Clea così? No? Manco il Dottor Strange
Abbiamo quindi una Silver Sable che fa i castelli di sabbia con l'Uomo Sabbia subito dopo aver cantato assieme alle Holograms di Jem
E Spider-Woman. Ma non è la nostra Donna Ragno, la bellissima Jessica Drew, ma quell'altra, la tizia bionda, com'è che si chiamava? Ah, sì: Julia Carpenter. Bah, via, datela alle capre
Una volta un tuo amico ti ha esposto questa sua teoria secondo cui le ragazze rosse sono tutte bellissime e i ragazzi rossi sono tutti stupidi. Ti sei indispettito e gli hai detto di piantarla subito, un po' perché non credevi in queste sue fantasie lombrosiane, molto perché al vostro tavolo c'erano quella sera due compagni di squadra tuoi del rugby che erano tutti e due rossi e facevano in coppia almeno trecento chili. Negli anni ti sei chiesto a volte se e quanto quella teoria fosse peregrina. Il fatto è che per ogni Jean Grey c'è una Brambilla. Ricordiamolo
Metà squadra dei New Warriors gioca felice a palla sulla spiaggia, mentre l'altra FISSA RAPITA LE BOCCE DI NAMORITA (che fa pure rima, alè)
Una Domino con chiari problemi di ittero si spara le pose davanti a Cable, fiero del suo motosurf ridicolo da pupazzini delle tartarughe ninja
Ma passiamo pure alla donna più bella dell'intero Marvel Universe, quella che Peter Parker ha avuto per tanti anni la fortuna di avere per casa senza rendersene mai conto fino in fondo. Naturalmente stai parlando di quel pheegone di Zia May là sullo sfondo. Scansati un attimo, Mary Jane
Tigra con la solita scenetta furry a base di gattini (?) e cartone di latte. Stavi per scrivere che non hai idea di come si potesse tirare fuori qualcosa di più banale per il personaggio, ma poi ti sei ricordato di quella illustrazione di Catwoman e Batman firmata dal pervertito Greg Horn un po' di mesi fa
(esatto: quella)
Tornando al nostro specialino degli eroi in costume, abbiamo quindi Gamora, l'amichetta di Adam Warlock. Qui disegnata da Jan Duursema con un tasso di femminilità incredibilmente alto su una scala da zero a Platinette
Polaris, del veloce mestierante della matita (leggi: una pippa insopportabile, che saltava fuori sempre ovunque, all'epoca, giusto perché capace di disegnare tredici tavole al secondo) Ron Lim
e la Vedova Nera di Adam Hughes. Per una volta un Adam Hughes deludente, va detto. E il che è davvero molto strano, visto che come le disegna Hughes le donne forse solo Manara. Ma forse. Il fatto, essenzialmente, è che qui la Vedova ha la faccia di Victoria Beckham. Ma il vecchio Adam si rifarà alla grandissima con lo speciale del 1994, letteralmente tenuto a galla dal silicone delle dalle sue eroine
Una finissima metafora rappresentata da DEI VULCANI CHE ERUTTANO alle spalle di una conturbante She-Hulk che indossa solo tre pomelli del comodino
Questa Psylocke, invece, è a quanto pare opera di Art Thibert, disegnatore sulla scia di Lee, come tanti suoi colleghi ai tempi, ma neanche lontanamente paragonabile al maestro di origini coreane. Guardate la faccia di Psylocke. Dovrebbe comunicare erotismo, ma comunica solo sofferenza, acqua fredda, stipsi
I gemelli Aurora e Northstar di Alpha Flight, in una di quelle scene equivoche che gettano sul loro legame un'inquietante ombra molto Jaime-Cersei Lannister
Segue una scenetta di relax in spiaggia per i membri di Excalibur, la filiale inglese degli X-Men. Per Nightcrawler sembra che ce ne sia a un certo punto con la bionda mutaforma Meggan (fidanzata con il tizio grosso là in fondo, Capitan Bretagna), ma poi alla fine niente, palo, due di picche, mi tengo il culturista, e ciao, cì
Ma tra le fila di Excalibur manca Rachel, la figlia di Ciclope proveniente da un futuro parallelo in cui... vabbè. Dove sarà finita? Ma chiaramente a leggere un libro in santa pace tipo all'inferno. In cuor suo sa già, Rachel, che con quel mullet terrificante in testa il suo look ha le ore contate
Nel frattempo, i coniugi Banner si stanno rilassando in spiaggiEHI! MA CHE DIAVOLO AVETE FATTO A BETTY?!? CHI L'HA INQUARTATA COSI'? SEMBRA BRIGITTE NIELSEN OGGI, DAI, CAZZO
Devi confessare che non avevi proprio idea di chi diavolo fosse questa Persuasion. Eppure quel colore porpora doveva aiutarti: è infatti la figlia, uh, dell'Uomo Porpora e ne ha ereditato gli stessi poteri di, uh, persuasione. La composizione nel suo complesso, gli alberi sullo sfondo e soprattutto quella cascata all'aerografo fanno molto quadretto andino con i lupi che vendono sulle bancarelle quelli con la musica del Nescafè in sottofondo
Medusa, la regina degli Inumani, al posto dei costumi usa i suoi capelli. Ché gli Inumani non ce l'hanno un negozio Yamamay a portata di mano, senti. Come sto?, chiede al marito Freccia Nera. Poi però Medusa si ricorda che quello con un sussurro è in grado di livellare una montagna e si affretta a precisare: Tesò, basta un cenno con la testa, occhei?
La Donna Invisibile, anche lei in economia, c'ha invece un costume invisibile. Però il segno del parto cesareo di Franklin si vede lo stesso
Quando diavolo finiscono che ti stai stancando? Sì, ok, Tempesta che sente il richiamo della natura ed è vestita di stracci giusto perché è africana e questi disegnatori Marvel sono sotto-sotto di un razzismo che levati...
...Typhoid Mary con un tappeto dell'ikea in testa...
... e la Gatta Nera con dei praticissimi bracciali e gambali in pelo che sono davvero un amore quando ci fai il bagno, guarda
L'ultima eroina è Val Cooper di X-Factor, agente governativa la cui unica funzione, l'abbiamo capito, era apparire tostissima negli specialini in costume estivi. La pin-up non è firmata, ma a occhio è opera di Terry Dodson. Che anche lui, quando disegna super-tipe, che gli vai a dire
Ma passiamo finalmente al reparto maschile, che voialtri debosciati aspettavate con ansia e comprensibile timore. Ecco un Bishop/Alfiere in una posa da calendario del Blue Oyster bar
Daimon Hellstrom, il figlio di Satana, con un demone guardaspalla che più che le spalle gli guarda le chiappe (Ah, per amor del cielo, non leggete la didascalia)
Seguono: Quasar che fa il surf sul set di un cartone zozzo giapponese
L'Uomo-Ragno del 2099, Miguel O'Hara, che in spiagga oltre a una canottiera da zingaro si porta anche l'ologramma Lyla (NERD)
Doc Samson che cerca di psicanalizzare un piccolo triceratopo facendo incazzare di brutto la madre
Colosso ormai nuova icona gay al posto della Carrà
Wolverine con il costume più vergognoso che tu abbia mai visto
Adam Warlock che sembra apprezzare MOLTO il look di Dragoluna, al momento comunque oggetto delle attenzioni di Thanos, il quale prova a fare colpo grazie ai suoi scarponcini con calzettone da bisnonno
Ma siamo all'escalation finale della vergogna, al tripudio della sofferenza, alle lacrime napulitante del Marvel fan che ha speso pure quattro dollari per questa roba e ora si sente colpito nello spirito e trafitto nel... vabbè. Thor Thunderstrike in una illustrazione che ricorda tanto, troppo il compianto Macho Man...
...Morbius il vampiro vivente che entra a far parte della prima formazione dei Centocelle Nightmare...
E soprattutto QUESTO PUNITORE. OmiGidio. Mentre scuotete lentamente la testa, vi starete ripetendo che per oggi non potrete vedere nulla di peggio, giusto?
Sbagliato


POST CORRELATI
Marvel Swimsuit Special: 1992
Marvel Illustrated: the Swimsuit Issue (1991)

39 commenti:

  1. Mamma mia, le pinup maschili sono atroci, ma ringrazio la Marvel per aver contribuito a questo meraviglioso post.

    p.s. Pip il troll, peggio di Jar-Jar Binks?

    RispondiElimina
  2. Il punitore mi ha provocato un'emorragia cerebrale...

    RispondiElimina
  3. La sola illustrazione di Greg Horn vale la sofferenza per la visione delle illustrazioni (pseudo)maschili. Almeno oggi niente Rob 'Buick' Liefield.

    RispondiElimina
  4. A giudicare dalla mazza (dio che frase equivoca) quello è Thunderstrike e non Thor...tristezza in ogni caso!

    RispondiElimina
  5. Oddeo meo...

    ma Hugh Jackman le ha viste? Pensaci tu Doc, che lui in questi giorni frequenta le italiche banne. Magari vi incontrate e ne parlate davanti a un analcolico. E magari ti paga anche per togliere il post

    RispondiElimina
  6. Può essere un'idea.
    E sì, quel Macho Man Thor è in realtà chiaramente un Machon Man Thunderstrike come dice Gachi-Boy. C'è pure scritto. Correggo.

    RispondiElimina
  7. !!!
    Ecco...questo mi mancava...
    ma perché? PERCHÉ??

    RispondiElimina
  8. Mai visti gli altri (capo)lavori di Greg Horn ?

    http://www.comicsalliance.com/2011/04/13/greg-horn-art/

    RispondiElimina
  9. La valerie cooper non potrebbe essere di larry stroman, che al tempo disegnava x-factor??

    RispondiElimina
  10. Gre Horn è il mio nuovo mito!
    Ricordo che Ghost non è la prim volta che appare nudo in un albo Marvel: era già capitato in un albo dell' Uomo Ragno Corno dove affrontavano il Ciroc di Ring Master .

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Concordo con chi mi precede, effetivamente la zia May ha due caviglie niente male, chi l'avrebbe mai detto... :D

    RispondiElimina
  13. ''L'ambientazione è l'isola dei mostri (che potrebbe o non potrebbe essere quella in cui ha il domicilio Godzilla) e la voce narrante, per quelle didascalie pezzenti che accompagnano le illustrazioni, è per qualche ragione di Pip il Troll. ''

    La posse di Adam Warlock in quei giorni bivaccava sull'isola dei mostri dell'Uomo Talpa, il Fracchia tra i nemici dei F4 che potrebbe essere nobilitato solo da un soggetto tipo ''Moleman goes to Vegas '' con il ns Nasone che si compera il Bellagio ed è oggetto delle attenzioni dell'Ocean ex di Bettacanalis.

    @LMC - non credo sia Stroman che ha uno tratto stilizzatissimo reso in quei gg ancora più grafico dalle chine ruvide di Al Milgrom.
    Secondo me è la citata Jan Duursema ( moglie del Tom Mandrake di Spectre e Martian Manhunter ).

    RispondiElimina
  14. Più che il Fracchia, direi il ragionier Filini :)

    RispondiElimina
  15. Gigi Reder è la ragione per cui ho cercato di entrare nella Paolo Grassi, nel Centro Sperimentale di Cinematografia e nella filodrammatica del Quartiere Isola ( la Soho di Milano ndr ). Sto ancora cercando di vedere come un bicchiere mezzo pieno il giudizio '' Grado zero di intensità sposato ad una totale incapacità di suscitare un entusiasmo nella sfera della prossemica ''. Vedremo.

    Il Talpone è solo nato troppo presto: nel 1962 i modelli erano Rock Hudson, John Wayne ed Elvis.
    Oggi in un film darebbero la sua parte a Dustin o a Martin Short.
    Peccato che Franco Donatelli non abbia pensato di infilare un clone di Moleman nel suo Radar dei primi sixties ( super-eroe nostrano oggetto di un restyle alla Miracleman nello zine Cyborg seconda serie , del 1993 ndr ) : se avesse avuto successo, se ne sarebbe potuto ricavare un film con Amedeo Nazzari nella parte dell'alieno mutaforma e Renato Rascel in quella dell'antagonista. Non solo peplum !

    RispondiElimina
  16. Questo numero è meraviglioso! Il prossimo film del Punitore lo vedrà con questo protagonista con questo look per le strade di New York! :p

    P.s. Una Psylocke così, come cavolo hanno fatto ad approvarla? Ma proprio no-no-no-no-no! Qualcuno dovrà pur aver scosso la testa, in redazione, a vedere quel disegno...

    RispondiElimina
  17. Morbius nei Centocelle Nightmare fa la sua figura, eh.

    RispondiElimina
  18. Perchgè non ho dato retta all'avvertimento?ODDIO!Non riusciro più a prendere sul serio il Puni e Ghost!

    RispondiElimina
  19. CREPASCOLO: grande, grande Reder. Rimasto prigioniero di un personaggio, ok, ma che personaggio.

    mdqp: aspetta di vedere la Psylocke di Castellini nel numero successivo...

    RispondiElimina
  20. Confermo... SHE-HULK mi arrapa come non mai...
    P.S. un costume in amianto potevano almeno metterglielo a ghostcoso...li...

    RispondiElimina
  21. Il demone ambiguo che accompagna Daimon Hellstorm è Etrigan coi brufoli?

    RispondiElimina
  22. Notevole anche Cloak in versione telo da mare.
    Northstar invece dalla faccia gli si legge che vuole allontanarsi da quella schizzata di sua sorella per andare a fare compagnia a Colosso.

    RispondiElimina
  23. Doc, ma dici di aspettare per rifarmi gli occhi, oppure per cavarmeli definitivamente dalle orbite? Che di Castelli mi ricordo qualcosa di Dylan Dog (che mi era piaciuto) però non sono ferrato sui suoi lavori oltreoceano (leggasi: non nè so una benemerita)...

    RispondiElimina
  24. Pardon, volevo scrivere Castellini, invece è uscito Castelli (che mi fa pensare all' ex-ministro, e subito scatta la depressione)...

    RispondiElimina
  25. Me-yow!!! Tra Tigra e She-Hulk è una bella lotta!

    RispondiElimina
  26. Seriamente, Doc...

    ...Hughes con Manara ci spazza il pavimento.

    Manara sa disegnare UNA donna, a cui a malapena cambia il parrucchino. >_<

    RispondiElimina
  27. E c'hai ragione pure te. Soprattutto sul fatto che la donnina di Manara sia sempre la stessa. Il suo fumetto degli X-Men era in pratica una storia di cosplayer.

    RispondiElimina
  28. Un pò tutte e due le cose? :)
    Vuol dire che un occhio me lo cavo e l' altro me lo rifaccio (magari con l' occhio che ho cavato prima)?

    Nel paese dei ciechi... ;p

    RispondiElimina
  29. Più o meno. Su, un po' di pazienza ché settimana prossima lo vedi ;)

    RispondiElimina
  30. Colosso ridotto così non si può vedere, mi mette una tristezza adosso...capisco le pari opportunità e tutto il resto, ma ridotto a fare quello scartato ai provini dei Village People, è bruttobruttobrutto.

    RispondiElimina
  31. Il Punitore è stata una bassezza di infimo livello...

    Ma perchè sia Rogue che Mary Jane hanno la stessa faccia da Wanna Marchi? E Persuasion non è ricalcata precisa precisa da Cindy Crawford?

    Bah...

    Comunque Tigra vince sempre :)

    RispondiElimina
  32. Pip il troll secondo gli autori marvel si prestava bene a siparietti comici, ad esempio durante la guerra per le gemme dell'infinito contro magus ci sono ben tre pagine dove hulk la cosa e altri supererori rincorrono pip per fargli un bagno (giuro!)
    comunque è stato il guardiano della gemma dello spazio per un bel periodo di tempo...

    RispondiElimina
  33. Mi sa che pure la seconda è di Adam Hughes.
    Detto questo, Ghost Rider l'ho sempre trovato geniale.

    RispondiElimina
  34. AAHha adesso si che si ragiona!
    Certo che la donna invisibile la potevano fa meglio

    RispondiElimina
  35. Il Punitore: chi tocca muore :)

    RispondiElimina
  36. Ma come glieli hanno disegnati i piedi, a quella povera Dagger?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails