mercoledì 2 febbraio 2011

13

Blast from the past (quattro di unosproposito): i super-eroi Marvel che ti insegnano a cucinare, dimagrire e usarci il compiùter

L'appuntamento con il bieco ripescaggio è questa volta con un trittico di post altamente surreali, bellissimi, terrificanti. Ma pubblicati ad agosto e che quindi non si è cagato nessuno. Tre libri sui super-eroi Marvel in cui i super-eroi Marvel ti spiegano le peggio cose (tipo: come programmare i giochini in Basic sul Commodore 64, perdere la virilità e nutrirti solo di porcherie rimaste nel frigo) senza temere il grave nocumento alla propria immagine che ne deriva. Per chi ha già dato, il post inedito arriva in serata, ché qui - super-eroi per super-eroi - si è ancora alle prese con l'installazione monster di DC Universe Online [...]
1) IL FITNESS DEI SUPER-EROI
C'è tanto che i super-eroi Marvel, nella loro allegra, triste, memorabile e tragica incarnazione primi anni 80 possono insegnare ancora oggi all'umanità. O quantomeno ai suoi avanzi più abietti. E' ora di ripescare dall'armadio gli scaldamuscoli, dar fuoco alle ultime VHS superstiti di Jane Fonda e allenarsi come si allenano Spider-Man e compagni.

Spidey fissa perplesso un'imbarazzante chiazza sulla moquette
E' grazie a un altro di quei libri strani che la Marvel lasciava pubblicare con fare sbarazzino in quegli anni, e che ora saltano fuori sulla Rete per tormentarla, che scopriamo infatti che tipo di esercizi si possano mai eseguire in casa imitando la Cosa, Capitan America e Silver Surfer. Sì, Silver Surfer. Diamo quindi un'occhiata ad alcune tra le più inquietanti pagine di The Mighty Marvel Comics Strenght and Fitness Book:
A spiegare l'importanza del riscaldamento viene chiamata la Torcia Umana dei Fantastici 4. Prima di far ruotare le caviglie "come un disco a 33 giri riprodotto a 45" (?), sarà d'uopo perciò cospargersi di benzina e darsi fuoco
Poi, giusto il tempo di un po' di cose gay tra Cap e il suo aiutante Falcon, vestito appropriatamente come uno dei Village People...
...e l'autrice del tomo (Ann Picardo) può passare a umiliare alcuni dei più grandi eroi del Marvel Universe. Qui Silver Surfer, uno che nel curriculum c'ha i titoli di salvatore plurimo del multiverso e di araldo di Galactus il divoratore di mondi, esegue il test dell'ubriaco
Sempre Silver Surfer può mettere alla prova il suo devastante potere cosmico eseguendo con grande perizia dei saltelli da giovane balilla
Tocca a questo punto a Ghost Rider (il vecchio Ghost anni 70, con la tutina figa, non quello zingaro degli anni 90) coprirsi di ridicolo. Lo spirito della vendetta, il motociclista letteralmente indemoniato, si espone al pubblico ludibrio eseguendo la bicicletta come una casalinga disperata qualsiasi
Non è finita. Prezioso il consiglio numero 3, a fondo pagina, semplicemente incommentabile lo scambio di battute alla Leopoldo Mastelloni tra Hulk e Namor
Per chi invece proprio volesse un paio di chiappe come quelle della Cosa (leggi: arancioni e pietrose), c'è invece questo simpatico esercizio della culla. Da eseguirsi, citiamo testualmente, "finché non sentirete il mal di mare". Si fa strada con forza il sospetto, a questo punto, sulla reale professione dell'autrice del libro.
Siamo allo sprint finale. Dopo aver affidato incautamente a J. Jonah Jimmy Jenna Jemini Jameson (ossia l'unico essere nel Marvel Universe incapace di rilassarsi) gli esercizi di rilassamento facciale...
...resta solo da mettere l'Uomo Ragno a cosce aperte sul tappeto. Come Jane Fonda. Più di Jane Fonda. Ché lei aveva una tutina molto meno castigata, per dire
2) I SUPER-EROI CHE CI IMPARANO A USARE IL COMPIUTER
Fantastico, commovente, inutile reperto di un'epoca ormai scomparsa rigurgitato dalla Rete, Marvel Super Hero Computer Fun è il solito, tipico libro del 1984 di listati in Basic per Commodore 64, Vic-20 e succedanei. Di listati quelli col trucco, che un errore di stampa era capace di rendere perfettamente inutile un'ora di dattilografia forsennata. Qui, però, ci sono i super-eroi Marvel dentro.

Un inquietante presagio dello spam sul viagra che verrà
"Un mondo di divertimento con il computer ti attende!". Sarà. Il colonnino a destra precisa che tutto il BASIC presente sul libro dovrebbe girare su PC, PC jr, C64, VIC 20, Radio Shack Model III, Apple II. Cioè, si spera. Cioè, forse
Capitan America, però, invita innanzitutto a non fare casini con le... linee 900?!?
Ah, quelle! Le righe di codice che dovrebbero cambiare da macchina a macchina. Cioè, dovrebbero. Cioè, macchina
Ma passiamo ai giochi: uh, figo! Capitan America e un mistero da risolvere che…
…l'impiccato? Ma vaffancuore, che cazzata.
Il boss del crimine newyorchese c'aveva problemi già nel 1984 con il digitale terrestre. A chi lo dici, Wilson. A chi lo dici
Che ti sembra in effetti un'ottima idea, quella di organizzare una festa di compleanno per l'incarnazione di una semidea che per lavoro seleziona i morti (il termine tecnico per una figura mitologica del genere è "psicopompa", ma dava troppo l'idea di una fellatio telepatica)
Sì, è stato il dio del tuono a inventare Guitar Hero
E infine un meraviglioso programmino che consente alla Cosa di parlare. Cioè, nonostante sia un mostro deforme, gli hanno lasciato il diritto alla parola. Ad esprimersi. A parole sue. Cosa non ti fa questa informatica del 1984

3) LA PROVA DEL CUOCO CON LA CLERICI I SUPER-EROI
Per rispondere a una domanda che ci portavamo dietro sin dai tempi dell'Editoriale Corno: cosa mangiano, ma soprattutto cosa si cucinano i super-eroi quando sono in casa da soli e sono finiti i bastoncini findus?

E se lo dice Capitan America, uh, lo dice Capitan America
E' quello che si prende la briga di spiegarci, senza che peraltro nessuno glielo avesse chiesto, The Mighty Marvel Super-Heroes Cookbook. Seguono scene incredibilmente umilianti per super-eroi con almeno cinquant'anni di vita editoriale alle spalle che più e più volte hanno salvato l'Universo.
Si parte dalle solite, pallosissime avvertenze: la casa editrice non si assume alcuna responsabilità in caso di ferite lacerocontuse da coltello da pane, arti fritti per errore in padella, animali domestici dimenticati nel forno. Nel forno acceso. Una solerte Vedova Nera mette inoltre in mostra tutto il suo spessore da supereroina, ex leader dei Vendicatori ed ex spia sovietica ricordando di pulire la cucina dopo aver finito
La leggenda vivente Capitan America illustra tre tipologie di colazione da campioni. L'ingiustificata assenza di nutella e girotondi del mulino bianco rende però quantomeno sospetta l'utilità dei suggerimenti di Cap
Se poi proprio si vuole partire con il piede giusto, c'è sempre la colazione di Hulk. Che non è mica verde per la rabbia: è il colesterolo
Galactus, il divoratore di mondi, si fa un panino. Un panino con dentro il leader dei Masters
La sezione spuntini disgustosi del libro prosegue quindi con alcune ricette di grande originalità e fantasia. In basso, i celeberrimi Parmigiani dell'Uomo-Ragno
Per qualcosa di più genuinamente americano (leggi: con più colesterolo. Leggi: con più mucca morta) c'è invece l'hamburger di Hulk. Manca, a ben vedere, giusto il laccetto dei panini di Scooby-Doo
Il selvaggio, incredibile alter-ego di Bruce Banner, in una rara imitazione di Beppe Bigazzi
Il tuo eroe marvel preferito, Pantera Nera. Il signore di Wakanda (nonché marito di Tempesta. Wu-hu!) spiega come farsi due spiedini con gli avanzi del frigo
Gli spiedini di cavolo del cavolo di Thor. E' più o meno a questo punto che l'incauto acquirente del libro si accorgeva di aver preso una sonora incoolata
Con un atto di crudeltà inaudita, a occuparsi delle ricette a base di pollo viene chiamato Orestolo il Papero. Neanche Goebbels.
Giusto il tempo di chiedersi se sia più forte Hulk o lo spaghetto n°5...
...e poi si va, tutto il Marvel Universe, a pesca. Sfruttando biecamente Namor al posto degli artificiali rapala
Ma attenzione al colpo di scena: la proprietaria della copia del libro le cui scansioni sono finite in Rete corregge una ricetta, quella per il dolce della Donna Invisibile, andando a modificare sia l'elenco degli ingredienti che la preparazione. Anche perché di una che si imbratta in quel modo per fare una torta, supereroina o meno, c'è poco da fidarsi

POST CORRELATI:
ALIMENTAZIONE JEDI: 29 RICETTE DI STAR-WARS

13 commenti:

  1. le macchie non vanno via da un vestito fatto di molecole instabili...ci saranno problemi nella lavanderia del Baxter Building

    RispondiElimina
  2. ...e ora che è morto il fratello chi gliele asciuga? :)

    RispondiElimina
  3. Hai fatto bene a riesumare i post, erano imperdibili. Piango per le risate e per lo shock!

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo il fitness dei super-eroi! :))

    RispondiElimina
  5. Com'è DCU Online, doc?

    RispondiElimina
  6. E chi l'ha visto? L'installazione più lunga della storia dell'umanità.

    RispondiElimina
  7. ahahaha, no è troppo divertente! quasi quasi lo faccio presente nella mia palestra!

    RispondiElimina
  8. Ho scoperto oggi che per DCU c'è da pagare un abbonamento anche per la versione PS3.

    Me lo possono sucare ampiamente.

    RispondiElimina
  9. Primo mese aggratis, poi 12,99 la mesata. Oppure 34 per 3 mesi o 64 per 6. Niente abbonamenti annuali o vitalizi come nella versione PC.
    Aspetto di leggere cosa ne pensi, doc, prima di comprarlo.

    RispondiElimina
  10. Esattamonte. Appena mi faccio una decina di ore ti fo sapere. Le impressioni sono meravigliosamente drammatiche. O drammaticamente meravigliose. Decidi tu.

    RispondiElimina
  11. Grandissimo post, doc.
    E ora scusate: vado a prepararmi il panino di Pantera Nera. :)

    RispondiElimina
  12. Ma per le leggi della fisica... Hulk facendo leva dovrebbe far schizzare Namor come il sasso di una catapulta?!? Geni alla Marvel!

    RispondiElimina
  13. Cristo. Bellissimi.

    Ma nu bel manuale dell'Ammore alla Marvel non l'hanno fatto?? :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails