giovedì 13 gennaio 2011

15

Wrestling Legends della Gazzetta: Ultimate Warrior

Partiamo dal titolo di questo secondo DVD della gazza sugli eroi del bresslinz degli anni 80 e 90: "La difficile storia di Ultimate Warrior". Titolo che non ti trova per niente d'accordo, visto che la storia di Ultimate Warrior è in realtà SEMPLICISSIMA: era una delle più grandi star della WWF, fino a quando non ha buttato tutto nel cesso […]
Si parte fortissimo, con la serata in cui, davanti ai 67.000 dello SkyDome di Toronto, il Guerriero ha umiliato il pagliaccio Hogan a WrestleMania VI. Era il primo aprile del 1990, e qualche giorno dopo il pranzo di Pasqua della famiglia Apreda al gran completo fu turbato dalla faida tra i cugini guerrieri e quelli affezionati al pupazzo giallo, durante la differita dell'evento su Italia 1. E chi se lo scorda. Che poi come incontro quel main event lì di WrestleMania VI fu di una pochezza imbarazzante - ma allora non potevate saperlo - a cominciare da quella ridicola prova di forza iniziale di cinque minuti.
Sì, quella conclusasi imprevedibilmente COSI'
Questo e gli altri incontri sul disco sono conditi dalle solite perle di Dan Peterson, ancora preda, vent'anni più tardi, delle sue fissazioni assurde per l'altezza dei lottatori, che lo portano a spiccare lunghi voli pindarici su questioni di centimetri e "vantaggi di resistenza polmonare" (sic) di cui non frega sinceramente una cippa a nessuno. Il vecchio Dan, dicevamo, resta sempre e comunque il vecchio Dan.
Ma i match commentati ex novo da Peterson e dai due pirletti dalle voci urticanti Posa e Franchini non rappresentano in realtà che una piccola parte del contenuto di questo DVD. A riempire quanto resta delle sue tre ore sono infatti le immagini The Self Destruction of Ultimate Warrior, un documentario realizzato nel 2005 dalla WWE con l'apposito intento DI SPALARE MERDA sulla figura del Guerriero. Con tanto di interviste ai leccaculo di Vince McMahon che criticano il modo in cui Jim Hellwig si precipitava di corsa sul ring, lo prendono per i fondelli per aver cambiato legalmente il nome in Warrior (e fin qui), ne parlano come di uno più cattivo di Satana e più avido di Zio Paperone, dipingendolo in buona sostanza come un berluscò ante-litteram e giusto un metro più alto. E ancora: racconti di uno smagrito ma incazzatissimo Bobby the Brain Heenan che spiega come André the Giant avesse insegnato al Guerriero il concetto di "rispetto sul ring" con un cazzotto in mezzo agli occhi, tah!, diretto, e quella brutta storia del vigliacco Hogan che voleva che a Warrior (in rotta con McMahon per una questione di soldi) venisse spezzata una gamba da Iron Sheik, per fargli capire i valori della old school. Il viscido bastardo.
Nel bene e nel male, uno spaccato imperdibile della parabola del Guerriero, da zero a superstar, da superstar a ricordo in meno di dieci anni. Tre ore, undici euro, praticamente un furto.

ELENCO DEGLI INCONTRI INTEGRALI PRESENTI SUL DISCO
(al netto cioè degli scampoli di match mostrati nelle parti riprese da The Self Destruction of Ultimate Warrior):
Vs Terry Gibbs (Wrestling Challenge, 24/10/87, debutto televisivo)
Vs Honky Tonk Man (SummerSlam, 20/08/88, titolo Intercontinentale)
VS Hulk Pezzenthogan (WrestleMania VI, 01/04/90, titolo Mondiale)
VS Ravishing Rick Rude (Summerslam, 17/08/90, cage match)
Vs Macho Man Randy Savage (WrestleMania VII, 24/03/91)

Tra due settimane esce il DVD con la storia di Undertaker, che hai già sia la versione originale ammerrigana che, incredibile dictu, l'UMD per PSP. Ma giuri che quest'ultimo te l'hanno regalato.


POST CORRELATI
I fumetti inquietanti di Ultimate Warrior
Il primo DVD della collana: l'inutile Hogan
I wrestler della WWF dei primi anni 90

15 commenti:

  1. il pezzente è Warrior che si è ridotto a vendere su ebay le action figures di se stesso per alzare due soldi e arrivare a fine mese...

    RispondiElimina
  2. cercati, qui sul blog, il video di Hogan che mostra i gioielli di famiglia a favore di camera per promuovere un videogioco. Davanti alla figlia.

    RispondiElimina
  3. un noto attore australiano13 gennaio 2011 23:13

    domanda: c'è la doppia traccia audio o solo in italiano?

    RispondiElimina
  4. C'è, c'è. Tutti i match hanno anche il commento originale dei vari Gorilla Monsoon, Bobby Heenan etc.

    RispondiElimina
  5. Più mi citi Dan, e più mi riaffiorano ricordi assurdi (hai presente il monologo di Bisio sui neuroni impunemente occupati da "Zoddo"? ... Ecco, una roba del genere... ;) ).

    Mò mi sono ricordato di una sua lunghissima spiegazione fonetico-linguistica sul fatto che in Italia i "gallini" fanno "CHICCHIRICHI'!", mentre negli USA fanno "Chuccur'-Dule-Dudù!!!".

    Chairamente sempre parlando di "Red Rooster"...

    Credo fosse ossessionato. :)

    Mi vien quasi voglia di regalargli un preziosissimo pollo di gomma con una carrucola in mezzo! :P

    RispondiElimina
  6. Tra l'altro, se non ricordo male, una delle "scuse" usate per scacciarlo fu l'uso dichiarato di steroidi (ma forse mi confondo con le polemiche tra lui e la federazione dopo la morte di Chris Benoit).
    A parte qualsiasi ormai scontatissima polemica sulla faccenda, che infondinfondo il problema degli steroidi nella federazione sorge non quando li usi, ma quando ti fai beccare... beh, il guerriero non solo non nega di prenderne ma se ne vanta pure.
    Non ho mai capito se rispettarlo per la coerenza o definirlo - semplicemente - un peerla.
    Propendo per la seconda, cmq.

    RispondiElimina
  7. Le drug policies della WWE (lol, vista la quantità di bressler morti all'epoca per cocktail vari) furono una prima causa di attrito tra Hellwig e McMahon, come si spiega nel dvd. Poi vennero fuori questioni (grosse) di soldi e di date bucate dal Guerriero, evidentemente già fuori come un impianto d'allarme.

    RispondiElimina
  8. Paptimus Scirocco15 gennaio 2011 20:13

    un pò troppo di parte questo DVD, tutti hanno cercato di tirargli più merda possibile, solo Jericom Christian e Edge ne hanno parlato quasi bene e poi non si capisce quale sia la verità dato che non viene mai sentita la campana del diretto interessato, non sono mai stato un fan di UW (ero e sono fan accanito di Hulk Hogan), ma da questo DVD anche la stessa WWE non ne esce bene

    RispondiElimina
  9. Esatto. Come scritto nel post dal Doc, "The Self Destruction of Ultimate Warrior" era, dal titolo in giù, un'opera di distruzione mediatica. Il ricordo dei wrestler giovani come Edge e Christian, fan anche loro del Guerriero da ragazzini, è inevitabilmente bonario, ma Ted DiBiase e quegli altri figuri si attaccano a cazzate assurde, come il fatto che scuotesse le corde prima del match.

    Poi magari Hellwig era davvero un stronzo nel backstage, ma questo è un attacco mediatico vergognoso.

    RispondiElimina
  10. Paptimus Scirocco16 gennaio 2011 01:10

    pure sul fatto delle "interviste" dove dicevano che Warrior diceva cose assurde e che non si capiva niente di quello che diceva, erano cose ovviamente scritte dai Writer della WWF per pushare la gimmick di Jim, non credo che se le inventasse lui di sana pianta.

    Se fosse vera pure la storia che Hogan voleva fargli spezzare le gambe da Sheik, mi viene schifo ulteriore verso la WWE, Hogan e MacMahon: questi sono metodi da mafiosi

    RispondiElimina
  11. Oh, era vera. E Hogan se ne vanta pure. Uno litiga con McMahon perché vuole più soldi e tu, da vigliacco pagliaccio, chiedi a Iron Sheik di spezzargli una gamba? Cioé, pensi meriti una lezione da associazione a delinquere, e lo chiedi pure a un altro (giusto perché è matto come un cavallo)?

    RispondiElimina
  12. @Paptimus
    Per la prima... si, vabbeh, le avesse pure scritte lui... ma che senso avrebbe comunque criticare un wrestler per la gimmick delirante?
    Voglio dire... stiamo parlando della WWF, vero?
    Quella coi tizi che salivano sul ring coi pitoni, vero? I tizi vestiti da becchino col manager che parlava con l'urna cineraria, vero?
    Ma andiamo... solo da questo si capiva che era un attacco assolutamente gratuito.

    RispondiElimina
  13. MERAVIGLIOSO,MI MANCAVA STA' TROVATA DELLA FELLATIO FATTA DA WARRIOR A THE HULKSTER!!!!PER IL RESTO E' TUTTO SOLO PURO E FOTTUTO DIVERTIMENTO , A ME IL BRESSLIN HA FATTO SEMPRE E SOLO DIVERTIRE QUASI MEGLIO DEI LOONEY TOONS!!!!"IF YOU HURT MY FRIEND THEN YOU HURT MY PRIDE I GOT TO BE A MAN , I CANT'T LET IT SLIDE...PAPA-PA-PA-PAPAPA...."

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails