domenica 19 dicembre 2010

22

Natale: la canzone gigo-ultimate-iper-mega-definitiva

Fortunatamente quando diventi adulto scopri che il Natale non è quella assurda festa religiosa, da trascorrere in un tripudio di buoni propositi assieme ai parenti, di cui ti parlava per una qualche ragione la maestra Tersilli delle elementari. Ma è piuttosto un sano, moderno rito pagano in cui puoi buttare in santa pace un po' di soldi per gente di cui non te ne frega una cippa, sgomitare nei negozi, mangiare più dolci senza che nessuno ti rompa i coglioni, schivare i commessi babbi natale e i finti babbi natale e i film coi babbi natale e i mendicanti vestiti da babbo natale ma pur sempre avvolto dalle luminarie superflue e dalle pubblicità dei bambini maledetti del pandoro che li vorresti uccidere tutti uno per uno ma lentamente e insomma più in generale dalla magia tipica dello spirito naSalizio. Il Natale è essenzialmente questo. Questo e alcune canzoni meravigliose, bellissime, terrificanti, zingare che ci portiamo dietro volenti o volenti lo stesso da trent'anni. [...]

Quale sarà mai - ti chiedevi poco fa pensando a quali regali non vorresti proprio fare anche se ti tocca per la magia tipica e le regole severissime di questa festa meravigliosa - la canzone che ci rappresenta di più dal punto di vista nasalizio, il brano di Natale definitivo della vostra generazione di debosciati? Entrino pure i concorrenti.
1) Quella proprio uber-classica: Last Christmas, Wham, 1984

Perché era il sogno di tutti, a dieci anni, andarsene a fare il Natale in montagna per i cazzi propri, con le amiche pheeghe, in fuoristrada. Occhio al sottotesto legato alla spilla della tipa, un chiaro omaggio allo slittino Rosebud del Quarto Potere di Welles.

2) Quella fricchettona slash pacifista: Happy Xmas (War is Over), John Lennon e Yoko Ono, 1971
Brano bellissimo, per carità, ma troppo triste. E se sei triste a Natale non fai il tuo dovere da bravo cittadino, non spendi, e se non spendi poi non c'è nessuno che ti dice Grazie! per strada come a quello della pubblicità fortemente voluta dalla presidenza del Consiglio ma non perché Berluscò è un industriale che vive di raccolta pubblicitaria, care le solite malelingue di sinistra.

3) Quella per il fanciullino interiore: The Neverending Story, Limahl, 1984
Ché il tema di Neverending Story è una delle cose in assoluto più bellissime di tutti questi anni 80, signora maestra. Ancora oggi da pelle d'oca, anche se 1) Il film alla fine della fiera era una cazzata, 2) Limahl con quel taglio di capelli tipo David Bowie in Labyrinth sembrava decisamente un pirla.

"Io gliel'avevo detto"
5) Quella proprio tirata per i capelli: Moonlight Shadow, Mike Oldfield, 1983
Sarà annoverabile tra i brani naSalizi Moonlight Shadow? Massì, dai: c'è la neve, ci sta il gufo, ci sta pure il caminetto della vecchia romagna il brandy che crea l'atmosfera soprattutto se sei un vecchio alcolizzato. Ah, per chi non lo sapesse, quella che canta è la scozzese Maggie Reilly: Oldfield era quello che stava alla cassa a contare i fantastilioni di dollari incassati per conto di Branson.

6) Quella da album Panini: Alleluja, Football Stars, 1986

I calciatori dell'86, per un disco nasalizio benefico cantato una chiavica, ma denso di emozioni: Paolo Rossi, Massaro, Gullit, il grandissimo Ciccio Graziani, Brady, il viscido maledetto bastardo figlio di una transalpina di facili costumi Platinì, ma soprattutto Spillo Altobelli e Rumenigge. Assieme a quello di Capitan Harlock è l'unico tuo 45 giri sopravvissuto in qualche modo a tutta una lunga teoria di traslochi. Una volta erano affiancati anche da un disco di Springsteen, ma poi quello si è dissociato per divergenze artistiche.
Ok, cinque canzoni, ma soltanto una può essere insignita del titolo di brano nasalizio definitivo per il trentenne moderno. Perciò votate. Ah, e il primo che propone quella puttanata da centro commerciale di All I Want for Christmas is You di Mariah Carrey verrà ricoperto di insulti. Che lo si sappia.

22 commenti:

  1. Neverending Story forever and ever!

    RispondiElimina
  2. Queste canzoni sono rimaste l'unica cosa che riesce a commuovermi ancora a Natale. Però manca all'appello la pubblicità della coca cola degli anni 70 con i tizi disposti in forma d'albero nel prato di maria, immancabile.
    P.S.: la gif di Xena mi ha fatto ricordare uno dei motivi per cui odio profondamente Raimi.

    RispondiElimina
  3. Avresti ragione, leo, ma quella era pur sempre la sigla di una pubblicità, quindi diciamo che non vale.

    RispondiElimina
  4. Tra le proposte, il tema de "La Storia Infinita" vince a mani basse perchè Ende è Ende! :D

    OT: Come proposito per il nuovo anno, leggete "Lo Specchio Nello Specchio" del suddetto autore. Il libro più bellissimissimo al mondo!

    RispondiElimina
  5. Fricchettona, slash e pacifista.

    Anche se quella di leomax avrebbe vinto a mani basse. Ma che dico basse, bassissime!

    RispondiElimina
  6. Mhhh ... diciamo Neverending Story, anche se con Moon shadow è stata una dura lotta scegliere.

    RispondiElimina
  7. Sarà una pubblicità, sarà fuori concorso, ma io voto per la coca cola (che poi ho pure letto che babbo natale l'ha inventato la coca cola).

    "Vorrei cantare insieme a voi, in magica armonia..."

    RispondiElimina
  8. Eddai, Coca cola per anni è stata sinomino di natale con la canzoncina della pubblicità.

    Voto anch'io "vorrei cantare insieme a voi" e mi aggiungo alle persone che stanno facendo l'alberello con i loro accendini.

    RispondiElimina
  9. Ragazzi, vi avviso che mi state ufficialmente rovinando il Natale. Non va bene, non va bene per niente: quello era un jingle di sei, sette secondi, non era una canzone. Vogliamo mandare a puttane lo spirito naSalizio proprio ora? Eh?

    RispondiElimina
  10. Anche se navigo verso i quaranta ( in realtà son in porto, porca vacca) aderisco comunque al sondaggio e indico, la fricchettona slash pacifista.

    RispondiElimina
  11. No dico... Moonlight Shadow... canzone natalizia ? Ma un par de ciufoli... giusto perchè ce l'hanno infilata i vanzina in Vacanze di Natale... ma l'avete mai letta la traduzione di Moonlight Shadow ?
    E' come quelle coppie che limonavano duro sulle note di November Rain.

    RispondiElimina
  12. Hai visto crescere dall'alto sta bella generazione di debosciati, senza mai sporcarti. Happy Christmas, John.

    Doc, quella top twenty dei commentatori più attivi è un brutale incentivo allo spam più feroce, lo sai questo, no?
    Stai stuzzicando subdolamente la potenziale sindrome da postcount che potrebbe trovarsi in ognuno di noi.

    RispondiElimina
  13. Nessuno ha votato per Last Christmas? Vabbé, dai, lo faccio io! :)

    RispondiElimina
  14. Visto che il Doc. la ama voto anche io la canzone della Coca Cola ^^. Come seconda scelta, senza alcun dubbio la canzone delle fùtbol stars, ALLELUIA SINGHIN A-LUIA IS CRISMAS TAAAIM! Come ho fatto a vivere senza?!

    RispondiElimina
  15. Ammutinamento! Attentato! Tradimento!

    RispondiElimina
  16. Ok, visto che oramai siamo nell'anarchia più totale, allora io aggiungo "Natale Allo Zenzero"...

    http://www.youtube.com/watch?v=8QTyGXGhNqo

    ...e "Christmas With The Yours" di EELST... :P

    http://www.youtube.com/watch?v=7Y6gdRGmCiM

    RispondiElimina
  17. Voto anch'io Alleluja delle football stars.
    Non l'avevo mai sentita e mi ha commosso fino alle lagrime.

    RispondiElimina
  18. Tornando nei ranghi. Scarto, ma non perchè inferiore, Last Christmas perchè tanto ce la riproponevano in continuazione pure a ferragosto, scarto Moonlight shadow perchè attaccata a un film dei Vanzina (benchè fosse l'unico decente), evito Neverending Story perchè non è una canzone di Natale (ma la canzone di tutta una vita!), l'ultima non è pervenuta. Quindi sul podio mi rimane La canzone fricchettona della buonanima di Lennon (attaccata a tutte le televendite naSalizie).
    P.S. La canzone della coca cola è si un jingle da 2 righe ma a 3 anni ti colonizzava il cervello dibbrutto.

    P.P.S.: ma manca la 4° nell'elenco ? C'è un salto dalla 3 alla 5.

    RispondiElimina
  19. Minkiasabri, la 4a me la sono persa per strada. Era... era... boh.

    RispondiElimina
  20. A due anni di distanza decreto che
    la canzone di Natale definitiva è
    Merry Christmas You Suckers (1962) di Paddy Roberts

    http://www.orrorea33giri.com/2008/12/paddy-roberts-merry-christmas-you.html
    http://www.youtube.com/watch?v=HZWQcl1C-c8

    tallonata soltanto da
    Merry Xmas Everybody (1974) degli Slade
    http://www.youtube.com/watch?v=i4BTYiy0Qi4

    RispondiElimina
  21. Mi spiace, sono loggato con l'account sbagliato:
    sono Diofaiono

    RispondiElimina
  22. per me la christmas song definitiva è questa;http://www.youtube.com/watch?v=SunTrA_0bEg
    piu 80s degli aviator di Tom cruise!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails