venerdì 30 luglio 2010

18

Super Santos vs Super Tele: la sfida infiniscila

Nelle partite eterne del parchetto, nelle sfide infinite chiuse solo dal sedicesimo gol della vittoria o dal richiamo materno dal balcone rivolto al proprietario della palla, nelle gare al 5 contro 4+1, al giocolone, a ogni tre calci d'angolo un gol, voi si sceglieva sempre il Super Santos. A differenza di qualche d'un altro, in buona sostanza, per voi giovani maraldi di quell'Italia mediterrOnea di inizio anni 80 l'unica alternativa possibile al borghese Tango e al pallone di cuoio dei bambini ricchi era sempre e solo di colore arancione. E, oh, avevate tutte le ragioni di questo mondo per pensarla così. Lo dice pure wikipedia. […]
Il Super Tele nelle sue superflue, infantili digressioni cromatiche.
Lo Jabulani trent'anni prima. 
Con i lucciconi agli occhi dei veri momenti emozione© hai scoperto infatti su uichipìdia che quello che sei andato ripetendo per anni non era solo frutto della tua immaginazione. Dice uichipìdia: il Super Santos migliora le proprie caratteristiche in termini di "giocabilità" dopo un periodo di "rodaggio" che lo rende più morbido riducendone il volume e - quindi - il rapporto massa/peso. L'invecchiamento favorirebbe anche il raggiungimento di una forma sferica più precisa da parte del pallone.

SCHEDE TECNICHE

Super Santos
Peso: 280 grammi (variabile)
Raggio: 12 centimetri (variabile)
Volume: 7 litri (variabile)
Colore: Arancione a righe nere (oppure Giallo, ma solo in un momento di disperazione della Mondo)
Forbice di prezzo nel 1989: 2500/3000 lire

Super Tele
Peso: nd
Raggio: 12 centimetri (finché non si stacca la valvola)
Pressione: 0,8 atmosfere (finché non si stacca la valvola)
Colori: Azzurro/bianco/giallo/rosso a pentagoni neri
Forbice di prezzo nel 1989: 1500/2000 lire

18 commenti:

  1. Splendido. :D

    P.S. cazzo ci fa un terrone in piedi alle 07:19? Anzi no, scusa, produttivo alle 07:19? Anzi, no, scusa: produttivo.

    RispondiElimina
  2. Questa non è Roma. E nemmeno la Campania. Noi si lavora pure all'ora dell'aperitivo (anche perché gli aperitivi qui non li sanno fare).

    RispondiElimina
  3. Ustia, è vero! I pensionati che hanno rifilato tre pappine a Lippi in finale!

    RispondiElimina
  4. Volevo scriverla io quella del Borussia ma mi sembrava accanimento terapeutico. Ce n'è anche una olandese oltretutto, con una sigla improbabile. Forse quella a cui Zlavan ha fatto 4 gol tra cui uno con sessantanove dribbling, se non ricordo male.

    RispondiElimina
  5. http://www.youtube.com/watch?v=0aOJj85l9Yc

    Poesia.

    RispondiElimina
  6. Lo facevo diverso. Tony Tammaro, dico.
    Post da incorniciare, Ale.
    Ah, secondo wikipedia il Torino una volta aveva la maglia giallonera. Forse chi ha creato il Super Tele era un nostalgico del vecchio toro...

    RispondiElimina
  7. Ero un fan del Tango, ammettere è il primo passo.
    Il Tango era quella macchina/moto che nel menù di selezione dei cabinati nelle salette giochi aveva le caratteristiche simmetriche. Niente di eccezionale e niente di sbilanciato.
    Poi lo giocavi e si apriva in 2 prima della settima ora di gioco...insomma finivi si e no il primo tempo di una partita standard in cortile.

    RispondiElimina
  8. Il Super Tele di merda, fra l'altro, scoppiava e si bucava con una facilità estrema. Un mio amico una volta ne fece esplodere uno con un normalissimo calcio. Stupido Super Tele...

    RispondiElimina
  9. il tuo amico era Mark Lenders?

    RispondiElimina
  10. Ma LOL. Il tiro della tigr... pfffff!
    Comunque è vero: il Super Tele si bucava facile, quando non se ne partiva la valvola a tradimento.
    Del Tango, e di quelle meravigliose pubblicità con Zico, invece, magari parliamo un'altra volta.

    RispondiElimina
  11. ma vogliamo parlare della sensibilità che ti restituivano quando ci giocavi indossando scarpette da calcio? tipo accarezzare un gatto con i guanti da sci, quanti ricordi...
    doc ne devi aprire uno sulle improbabili divise con cui si scendeva in campo, mi ricordo una foto in cui sono bellissimo: scarpe da calcio con i tacchetti in ferro indossate senza calze, calzoncini da tennis blu della sergio tacchini e maglia della nazionale argentina ovviamente tarocca

    RispondiElimina
  12. L'abbigliamento da gioco era in effetti epico di suo. Sì, toccherà tornare sull'argomento.

    RispondiElimina
  13. Che post fantastico..
    Bellissimo leggere Super Tele, Super Santos e RITMO in un solo post..

    E poi quanta verità nella miriade di super tele che si trovavano qua e la, mentre super santos mai.. Anzi, avvolte quando ti arrampicavi sul tetto della casa vicino al campetto per recuperare il pallone, tra il catrame sciolto al sole dei solai trovavi anche un super santos rinsecchito ormai diventato semirigido.

    RispondiElimina
  14. Ma nn è vero il super tele si bucava se se pigliava il vetro oppure chiodi,insomma cose appuntite...poi Vbb volava ma come anke il super santos...Xò Forza Super Santooos

    RispondiElimina
  15. Era l'87, dopo 9 ore di autostrada da Taranto ad Ancona per andare a trovare il papà che lavorava li; non mi importava quanto ero stanco morto. Mi feci il viaggio abbracciato a quella sfera arancione, arrivai in quella nuova casa col mega terrazzone, palleggai, palleggai e palleggai.... poi il colpo forte, il volo, il rimbalzo sulla strada sottostante, i freni di macchine che sbandavano per evitarlo; ma lui no, l'autobus che era più arancione ci passò sopra. Il boato seguito che dava voce alle mie lacrime... Addio Super Santos ti ricordaerò sempre in quelle 9 ore di autostrada vicino a me... Autobbusss dimmmmmijerda.

    RispondiElimina
  16. noi, che si era poveri, avevamo sempre il supertele...

    comunque un vantaggio c'era, nella porta a porta potevi inventarti un sacco di tiri a banana (tipo microprose soccer per intenderci) che erano una favola :)

    RispondiElimina
  17. Quanti supersantos ho comprato! A noi ci andava male, perché c'erano delle palme assassine che li foravano, se ci finiva sopra con una certa violenza.
    Ah, nella mia città hanno aperto un pub con lo stesso nome!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails