sabato 16 maggio 2015

265

Misheard Lyrics, testi delle canzoni dei cartoni... personalizzati (Saturday night sondaggismo)

Da rEgazzini non ci stava Internet. Beh, perlomeno quando eravate rEgazzini te e molti dei debosciati che incrociano a queste coordinate. Capitava così che nella folle, lucida e disperata immaginazione dei cinque, sei, sette anni si pigliassero fischi per lanciarazzi, non capendo bene il testo della sigla di un cartone. Cambiandolo. Personalizzandolo. Oggi sulle misheard lyrics sono nati siti interi, ma allora era semplicemente materia di confronto, scontro e faide feroci durante l'intervallo a scuola. Cos'è che diceva davvero quella canzone? Sbagliava il singolo sostenitore della tesi A, o erano dei pirla i tre che giuravano la verità trovasse asilo solo nella tesi B? Ognuno c'ha i suoi scheletri nell'armadio, per quello che s'è inventato venendo tradito dalle proprie orecchie o che magari ha ascoltato a scuola da qualche altro disperato: il tuo c'ha il cuore d'acciaio [...]
Potresti infatti citare un tipo, di cui non ricordi il nome, convinto come un telepredicatore invasato che quel verso della sigla di Daitarn 3 facesse
E il Martellòn ci porta
purtroppo all'avventura
ché per lui la Mach Patrol si chiamava Martellòn e Haran Banjo non c'aveva poi tutta questa voglia di faticare, in fondo. Ma, appunto, c'hai la tua magagna personale, il tonno pescato per sbaglio, in buonissima fede, ai cinque anni. Con tutta la spiegazione assurda che si portava dietro. Eri infatti SICURO che a un certo punto la sigla di Jeeg cantata da Piero Pelù (trololololo) recitasse le seguenti parole:
muori e va' per la terra
vola e va' tra le stelle
tu che puoi diventare Jeeg
A parte il fatto che tra le stelle Jeeg non c'andava, e ok, eri proprio convinto che dicesse muori, non corri. T'eri fatto l'idea che diventando testa di Jeeg, Hiroshi perdesse la sua umanità e rinascesse sotto forma di cyborg ogni volta. Una specie di metafora religiosa. Non avevi una spiegazione altrettanto valida del come facesse poi a tornare guaglione e fan di elvisprisli dopo aver scassato il mostro della puntata, ma oh, a cinque anni non è che puoi avere sempre un quadro chiaro di tutto. La cosa incredibile? Con questa minchiata eri riuscito a convincere un sacco di compagni di scuola, nella sperduta prima elementare di una scuola di Rende che non esiste più, oggi assediata da locali per studenti e mostri radioattivi a due teste. Il partito del muori e va' c'aveva insomma un sacco di iscritti, sempre per quella storia, spiegata una volta da Fonzie, che le balle fanno girare il mondo.

E dunque, deboscia, fuori i vostri di scheletri dall'armadio: quale sigla di un cartone avete storpiato non volendolo? Che spiegazione (ve) ne davate? Un solo aneddoto a testa, valgono solo i cartoni, non rompete i cabbasisi agli altri con precisinate non richieste. 

265 commenti:

  1. Per colpa di Giorgio Vanni, che infila frasi in inglese in tutte le sue sigle (insieme a basi elettroniche non male), direi che praticamente ogni canzone di quando ero un infante è stata altamente storpiata dal sottoscritto, da Dragon Ball Gt ("it's own for you and me"), Z ("War is the destiny"), poi vabbè, la sigla della prima serie è assolutamente una supercazzola che non saprei manco riprodurre. Questo vale praticamente per tutte le sue canzoni, e forse anche per questo ho il suo doppio cd con tutte le sigle nella vetrinetta cd insieme a Miles Davis e gli Smith

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ti aregi o uen bol" Quoto tutto, la cosa ovviamente non si limitava solo a Dragon Ball. In generale però devo dire che mi piacevano proprio le sigle adattate in italiano, adesso praticamente non ne fanno più.

      Elimina
  2. c'era una sigla, ma non ho mai più ritrovato il cartone a cui apparteneva, che diceva "giro lo sguardo un momento, da dove verrà?..." ecc... e io dicevo: "un GIROSQUARTO momento..... pensando che la cosa avesse perfettamente senso. con sto girosquarto sono andata avanti per anni, anche se il cartone nemmeno lo ricordo più (anzi, se qualcuno si ricorda....)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere quella del primo Getter Robot? C'era la strofa che faceva "Volgi lo sguardo un momento in alto lassù" e più avanti c'era anche il "da dove verrà"

      Elimina
    2. assolutamente SI!!!!!!!! GRAZIEEEEE!!!!
      erano anni che mi piluccavo il cervello!
      finalmente dormirò!

      Elimina
    3. Condivido l'idea di qui sopra.
      Aggiungo che in italia era la serie chiamata Space Robot.

      https://www.youtube.com/watch?v=WYddMPUbGrg

      Elimina
  3. sulle sigle non mi ricordo ma da bimbo ero convinto che i samurai di samurai troopers gridassero "estinzione!!!!" poi ho capito che doveva mancare qualche lettera XD

    RispondiElimina
  4. Ne ho sbagliate tante ma forse la storpiatura peggiore è stata la sigla di Gordian: "ogni pugno è una roccia che taglia/ogni colpo tremendo laggiù/ogni VIGILE freccia di fuoco che brucia di più". Gordian infatti aveva questa tremenda arma con cui sparava ausiliari del traffico per multare i nemici parcheggiati in doppia fila :)

    Ho letto invece su encirobot che la sigla di Daltanious diceva veramente "è Daltanious BIM BUM BALE giù": secondo l'autore doveva essere una specie di filastrocca ma anche all'epoca mi sembrava una cosa troppo stupida e come molti pensavo dicesse "che compare giù"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io!!! dicevo bim bum bare!

      Elimina
    2. @lucky141: identica cosa. Pure per me questa storia di "bim bum bale giù" pareva una fesseria astronomica e la sostituivo con "che compare giù".

      Elimina
    3. idem bim bum bale pensavo fosse una cosa scema e nella mia testa era che compare!

      Elimina
    4. Eccomi, anch'io fino alla tenera età di 34 anni (ne ho 36 ora) continuavo a cantarle "che compare giù", poi ho scoperto che era una contrazione di bim bum bam alè e giù, accorciata per la metrica...

      Elimina
    5. Franco Migliacci ne ha fatte di belle, tipo che ha scritto "Nel blu dipinto di blu",ma qua non si è sprecato...

      http://it.wikipedia.org/wiki/Franco_Migliacci

      Elimina
    6. "Che compare giù", del resto, ha più senso dell'altra roba :D

      Elimina
    7. Io sono tutt'ora convinto che dica "rimbombare". Aiuto :(

      Elimina
    8. Non sapevo di questa cosa!!ma perché? ??era meglio nn saperlo. ...

      Elimina
    9. Uhm, però "bim bum bam e giù", o qualcosa di simile, potrebbe avere senso. O, almeno, cerco di darglielo.

      Elimina
    10. Bim bum bale è il top, vada per questa ;-)

      Elimina
    11. Bim bum bale sembrava davvero troppo stupido... anche se da piccolo per me diceva "Che combale giù"... una sorta di mix tra le due versioni...qualsiasi cosa volesse dire..

      Elimina
    12. Credo questa fosse una delle sigle che più ha spezzato in 2 l'Italia. Pure a me "bim bum bam e giù" m'è sempre parsa una fesseria, quindi per me era, è e sarà sempre "che compare giù".

      Elimina
    13. Anche io son della scuola del "che compare giù". Tra l'altro, credo che in passato sia stato proprio il Doc ad aprirmi gli occhi. :)

      Elimina
  5. MammaMiaComeStommesso16 maggio 2015 10:18

    Noi siamo un trio all' erta ed AI PIEDI DI RYO,
    seguiam la scia se un meganoide ci spia,
    e il MECCAN ci porta,
    nell' occhio all'avventura,
    verso l'ignoto corre e va
    come un fulmine,...
    Grazie Doc, lo sai che non mi ero mai preoccupato di leggere il testo ufficiale? E che fino a due minuti fa sbiascicavo ancora ste razzate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dicevo "pieni di brio", è sbagliato???

      Elimina
  6. Ricordo perfettamente la contraddizione in termini che sembrava avere la sigla di "Scuola di polizia". Il testo recitava "scuola di polizia, scuola di ilarità" ma io puntualmente capivo "scuola di polizia, scuola di LADRITÀ" e pensavo che in quella scuola i promossi diventavano poliziotti e i bocciati diventavano ladri! XD pensieri di un treenne dell'epoca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io dicevo scuola di ladrità!!!! XD

      Elimina
    2. Ahahaha anche io non capivo che fosse ilarità

      Elimina
    3. Per me era "scuola di LARITÀ". Zero spiegazioni se non "I grandi sapranno cosa vorrà dire"

      Elimina
  7. Stessa strofa di Daitarn: "E no che non ci importa, dell'occhio all'avventura"

    RispondiElimina
  8. Tutt'oggi mi rode un dubbio: è:

    Daitarn, Daitarn
    arriva GIA' il nemico SCAPPA

    o

    Daitarn Daitarn,
    arriva GIU' il nemico SCATTA

    ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh eh, sullo "scappa/scatta" mi sa che ci siam passati davvero in tanti ;)

      Elimina
    2. Non mi e` mai passato per la testa che non fosse scappa!

      Elimina
    3. Presente!
      Poi ho pensato che "scappa" non fosse molto adatto ad un eroe dei cartoni animati..

      Elimina
    4. Per me era "arriva il GRAN nemico, SCARTA!"... E poi passavo tutta la puntata chiedermi che meenkya voleva dire..

      Elimina
  9. Dunque, di parole intepretate male ne avevo diverse, ma quella che mi ricordo è di Daltanious, dove BIM BUM BALE lo capivo come RIMBOMBARE.
    Non aveva un gran senso: me lo figuravo come Daltanious che atterrava facendo tremare la terra ma almeno suonava più figo di bim bum bale :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS
      Ora che ricordo, sempre per Daltanious, all'inizio dove c'era il vocione che diceva "Daltanious fuori!" io capivo "Daltanious muori!"
      Però dicevo "va beh, sarà la voce di un nemico che lo maledice" XD

      Elimina
    2. "Fuori!"? Ah si?! Io fino ad un minuto fa pensavo "VAI!"

      Ma quante me ne impara, l'Antro! :)

      Elimina
  10. Vogliamo parlare delle sigle in lingua originale nipponica tipo "L'invincibile Shogun"?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi son sempre chiesto cosa fosse un Giambarà: un incrocio tra il Maragià e il Ciaparàtt (chi è di Milano capisce...). Oggi, grazie all'Antro, so che in mezzo ci dev'essere anche qualcosa di Gianfransuà.

      Elimina
    2. http://it.wikipedia.org/wiki/Chambara

      Elimina
    3. Grazie! Tra l'altro ho scoperto solo ultimamente che il grande "Itsukunimita" era in realtà Mitsukuni Mito...

      Elimina
  11. Corri ragazzo laggiù
    vola tra LAPIDI blu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh vero! Hai vinto l'Internet!
      Ah ah troppo bella questa.

      Elimina
    2. sì,sì c'ero anch'io ,ma che diceva esattamente?

      Elimina
    3. "Vola tra lampi di blu", credo. Non me ne capacito del tutto, anche per me erano lapidi blu. Cimiteri dei puffi.

      Elimina
    4. Presente, eccone un altro...

      Elimina
  12. Io a 35 anni ancora canto " GIBBA cuore e acciaio " comprendo che è sbagliato ma non riesco a smettere

    RispondiElimina
  13. Dalla prima sigla di Ken il Guerriero:

    L'aria s'incendio' e poi silenzio.
    E SIAMO NOI sulle case sopra la città, senza pietà.

    Avevo quattro anni, un idea molto vaga del dopobomba/dopobarba e sapevo a malapena cosa fossero gli avvoltoi... mio padre rimedio' con abbondanti dosi di Piero Angela e Aliens (!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Identico, non avevo mai capito dicessero avvoltoi.

      Elimina
    2. e siamo noi...punto mica dice altro!

      Elimina
    3. War questa volta ho idea che abbia ragione il Satiro, ho letto in giro e riascoltato la sigla si capisce che dice avvoltoi.
      Effettivamente ha senso.

      Elimina
    4. Io capivo VEGLIAMO NOI sulle case sopra la città, senza pietà!
      Nella mia testa aveva perfettamente senso che Ken e i suoi amici vegliassero per proteggere i deboli! LOL

      Elimina
    5. ha assolòutamente ragione lui ero ironico :D

      Elimina
    6. Che gioia sapere che non ero il solo a cantare "VEGLIAMO NOI", e nonostante tutto per me sarà sempre così :)

      Elimina
    7. io capivo "VENIAMO NOI sulle case ecc." .. un pò equivoco :) ho capito che diceva Avvoltoi solo dopo aver ascoltato una cover, ed erano gli anni 90 :)

      Elimina
    8. Io per anni ho pensato che dicesse "viviamo noi sulle case". Poi un giorno l'illuminazione per gli avvoltoi, e tutto ebbe un senso...

      Elimina
    9. a 37 anni passati finalmente oggi scopro che dice "avvoltoi"....

      Elimina
    10. baccaliuolo errante17 maggio 2015 14:25

      per anni l ho cantata "veglia con noi" mi sembrava piu logico...anche perchè di avvoltoi non ne ho mai visti in tutta la serie...poi piu o meno dieci anni fa ho scoperto la veritá!!

      Elimina
    11. Per me era "VENIAMO NOI", con tutti i doppi sensi che ne conseguono... :D

      Elimina
  14. Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  15. Questo post e la tempesta emotiva che ha scatenato mi spingono a uscire dall'ombra! Praticamente ogni canzone scatenava lotte fratricide tra i pischelli della piazzetta. E solo adesso, tipo 30 e passa anni dopo, mi rendo conto di quali fossero le parole esatte di una sfilza di canzoni. In particolare:
    Daltanious: "È Daltanious CHE COMPARE GIÙ" (mica evidente 'sta storia della Bim Bum Bale giu'... l'ho capita solo adesso, grazie ragazzi).

    Jeeg: "GIMBA, cuore e acciaio" (nessuna spiegazione razionale, pensavo giusto che fosse una qualche esclamazione giapponese o giù di lì). Ma vedo che non ero l'unico!

    Daitarn 3: anche per me diceva "Noi siamo un trio all'erta ed AI PIEDI DI RIO" (forse perchè andavano pure a Rio de Janeiro).
    Ancora Daitarn: "DEL MALE NON C'IMPORTA, nell'occhio all'avventura" (ovvero il male ci fa una pippa e ci gettiamo nell'avventura). Questa me la porto dietro tipo dal 1980, ho scoperto l'errore solo 5 minuti fa.

    Che magoni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Bim Bum Bam Alè giu!" oddio...io ho sempre pensato "che compare giù"..avrebbe anche più senso..
      la mia vita è cambiata.
      -_-

      Elimina
    2. ... Super palestra, pesce spada, lame boomerang...

      Elimina
  16. Anche la mia, di misheard opening, ha a che fare con la morte, per quanto più recente, in una sigla di Beyblade ero convinto che dicesse:

    Boyblade tu sei il più forte
    e sfidi anche la MORTE

    Invece che la "sorte". Ora, tralasciando "boyblade" che come altre parole inventate da Giorgio Vanni per le sigle sono in parte da riderci sopra, e in parte da vergognarsi per averle cantate così tante volte da bambini, secondo me con "morte" era decisamente più epica, ma ti pareva che si parlasse di morte in una sigla destinata ad essere trasmessa su reti Mediaset?

    RispondiElimina
  17. Senti qua il suo nome è ken pazzo invece di ken falco giuro lo sentita su yuotube

    RispondiElimina
  18. Non chiedetemi perchè ma, in Capitan futuro cantavo: splendido splendido becero va... Becero!!! Ma si può???
    (piccolo OT: in Hazzard cantavo l'asca del dettaglio c'è l'abbiamo noi al posto di due scavezzacollo proprio come noi).
    L'italiano, questa lingua a me sconosciuta;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'Questa è la ballata dei ni Bo e Luke' (dove ni = abbreviazione di nipoti)
      E la frase 'con i loro stivaletti da cow boy' diventava qualcosa tipo 'corrono le sigarette casca guai'

      Elimina
    2. Corrono stretti come da cow boy..... Scarpe scomode? Jeans troppo attillati?

      Elimina
    3. Io capivo Con i loro sti... (biascichio incomprensibile) "CACCA BUOI" (doveva essere un modello di stivaletto molto esclusivo...)

      Elimina
    4. E anche: "Boren Diùk... Boren Diùk... A - ha!"

      Elimina
  19. Per me là sull'Himalaya, nella fredda notte buia, si sciolgono le nevi, si radunano anche gli ANNI (anziché gli AVI), infernale sacrificio si farà...
    Che per fare dei sacrifici a regola d'arte ci vuole tempo e tanta, tanta pazienza... :)

    Poi c'era Yattaman CON SHARON ben difenderà quell'oro, anche se non mi sono mai posto il problema di chi fosse sta Sharon o se Janet fosse gelosa della cosa... (dai, Yattaman corsaro, invece, c'ha più senso?) :D

    Rimango invece basito ora, nell'apprendere che i due hanno 13 anni. Il che tra l'altro fa prima di Miss Dronio (24 anni), poi di Boyakki (25) e Tonzula (30), dei pedofili a tutti gli effetti... o_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che era uno a testa, ma non c'è due senza 3, no? :P
      E questa era clamorosa:

      Vola,
      si tuffa dalle stelle giù in picchiata
      E SE
      (Se sei) il nemico TREMA (prega) è gia' finita
      La morte batte i PEZZI DEL
      (denti, c'è)
      Mazinger, Robot

      Che il nemico trema per l'eccitazione, che gli piace il Mazzinga e gli batte i pezzi (a Roma = gli fa il filo)...

      Elimina
    2. mi sa ti do un colpo al cuore...quelli che si radunavano credo fossero GLI IGNAVI, non ANCHE GLI AVI :D

      Elimina
    3. e ancora oggi io ci credo :D

      Elimina
    4. siamo in due ....ignavi forever

      Elimina
    5. Yattaman, Yattaman, a granchi come loro...
      Pensavo si riferissero ai robottini che uscivano dalla pancia di Yattacan.
      Mio figlio lo chiama Shmattaman.

      Elimina
    6. principe del brivido "vinci bene il brivido"

      Elimina
    7. Io da piccolo pensavo che dicesse: "si soccorrono i nemici" anziché "si sciolgono le nevi".......

      Elimina
    8. Yattaman!

      "Yattaman, Yattaman, al gran filone d'oro..." per me era "Yattaman, Yattaman, HA IL GRAN PILONE D'ORO".

      Protesi?! :D

      Elimina
  20. Daitarn è da sempre la più fuorviante :
    " Daitarn, Daitarn,
    arriva gia' il nemico SCAPPA,
    ma tu ci sei amico, Daitarn.
    Evviva DaitarnIII " .... dove la codardia pagava

    e poi :

    "Noi siamo un trio all' erta AI PIEDI DI BRIO" dove il protagonista tra i grovigli dell' adattamento cambiava nome.

    e poi c'era la storpiatura ,ma consapevole anche da bambini che si rideva abbestia " UNO PER TRE E TRE PER UNO FA TRE" che noi la matematica la si imparava così .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è sempre stato SCAPPA!!!

      Elimina
  21. Anch'io cantavo nel fatidico verso di Daitarn III "E MA CHE C'IMPORTA , nell'occhio all'avventura.." , perchè non ho mai capito Mach Patrol ...

    RispondiElimina
  22. La terribile sigla di Lupen III, ''L'incorreggibile Lupin''
    Con il rischio gioca sempre perché
    io sentivo e cantavo:
    Con il FISCO gioca sempre perché

    ... beh, poteva avere un senso. Lupin evasore fiscale, vergogna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io capivo "con il FISCHIO"!
      Ovviamente sapevo che non aveva senso, ma non riuscivo a decifrarlo!

      Elimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. La morte MANDA IN DEFICIT il Mazinga........ Probabilmente termine sugge rito dalla nonna e preso per buono. Mazinga vince sempre e manda in deficit la morte......chiaro no?

    RispondiElimina
  25. All'attacco G. I. Joe, per difendere la pace
    contro il Cobra più vorace, ALLA PRESA DI DEMON

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo! Questo tutta la vita, per anni mi sono chiesto chi fosse Demon, a un certo punto mi ero convinto fosse il nome dell'imperatore Cobra.

      Elimina
    2. ...ma poi, che diceva nelle intenzioni degli autori, invece? ?__?

      Elimina
    3. a memoria, "alla tregua dite no" ma ricordo la difficoltà di quella parte

      Elimina
    4. Sicuramente ero stato influenzato dal Demòn dei 5 Samurai,,,

      Elimina
  26. Su questo post si potrebbe scrivere un'enciclopedia :)
    Io di testi errati ne ho talmente tanti da doverli indicizzare. In alcuni casi sopperivo con termini inesistenti in lingue, boh, elfiche. Ma cercherò di essere sintentico...
    *Iniziando dagli albori, per me "Judo Boy" era "Giuda-ba-Giuda", e il ritornello era più simile alle raccomandazioni della mamma che alla figata astrale di sigla che era... Giuda-ba-Giuda (forma poetica/contratta di BADA, GIUDA?), POI DI COLPO NON RESTI ACCECATO. Che a forza di schivare armi bianche e saltare dagli alberi uno finisce al pronto soccorso. La strofa "e mettiti la maglia di lana invece di chilla cazza 'e giacchetta liggera", per fortuna, non c'era.
    *Di "Mimì e la nazionale della pallavolo" (quella con l'allenatore barbuto psicopatico) pensavo che Mimì tirasse "come Uragani", proprio il signor Uragani. Il famoso Houragani :-D ... temibile schiacciatore della nazionale algerina.
    *La parte della sigla di Lady Oscar che intercorre fra "lady da..." ed "u" era composta da suoni gutturali di, boh, gaelico arcaico, che grossomodo suonavano come "lady d'ahms eò-Ph orù"...
    *Daitarn III: vedo che il trio ai "piedi di" qualcosa pure è un classico. Per me erano ai piedi di Brio, proprio Sergio Brio. Gli aveva fatto fallo in area e l'arbitro non aveva fischiato.
    *La ballata di Lupin (quella per fisarmonica) è una delle sigle più martoriate di "misunderstanding", anche fino a 3 minuti fa... Tra il ponte che si apre "se la carezza gli fa", e il "chi lo sa, stanotte MORTALE" non si finisce più.
    *Nel caso del vintaggissimo Angie Girl, il mio errore era forse segno che ch'avessi capito più io dei Rocking Horse, sulla trama. ero difatti convinto che "l'amico astuto dallo straordinario fiuto" portasse l'esperienza dell'INSUFFICIENZA. Difatti come agente di Scotland Yard ricordo che fosse una pippa.
    *Di Fantaman pensavo avesse un "KNOCK fantastico"; forse da abbinarsi ai "blap!", "kapow!", "sok!", del Batman adamwestiano... Vai a sapere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PARTE II:

      *A causa di Piffer, scoperto tramite l'antrista Elisabetta, scoperta tramite il Doc, scoperto tramite internet, scoperto tramite PC che al mercato mio padre comprò... ebbi un recente trauma infantile riguardo la sigla di "Lovely Sara". Nessun omaggio a Fellini e, quindi, nessuna "Dolce Vita" che "ti volge virtù"... e una Palma d'Oro a Cannes.
      *Riguardo il "gran filone d'oro" di Yattaman pensavo fosse il filo di quel giochetto (inizio sigla) che scopro ora chiamarsi "Kendama". Forse lo pensava anche il regista di Johnny Mnemonic quando mise un "filone d'oro" nel dito staccabile di quel giapponese lì... Shinji?
      *Il "Mach Patrol" fu di sicuro un prototipo della DeLorean, avendo il potere di tornare nel 1789 ed essere usato come carro armato ante litteram. Dato che "lungo la Senna c'è UN MACH che combatte IN retentenna". Che 'sta retentenna dev'essere una pratica bellica bandita dalla Convenzione di Ginevra.
      *Pur non conoscendolo all'epoca, già sapevo che Capitan Harlock per casa avesse "solo IL CHE". Che oltre a ospitarlo in casa gli aveva pure dato la maglietta omaggio con la sua radiografia.
      *Carletto il principe dei mostri fu una sigla molto martoriata dal "misheard lyrics". Assieme a Frankie e Dracula c'era una certa JUNO (forse quella di Beetlejuce per rimanere in tema); a Frankenstein viene consigliato "cialéti le scarpe" (versione in broken-venetian di "cavate 'e scarpe prima de n'dare sù pae scae"); Dracula si occupa di affitti visto che "deve comodare"... e chi li vede? Strilla "gommamania!" ovviamente.
      *Della siglia di Lamù ricordo tutto il testo esatto, a memoria. Solo non riesco mai a leggere il nome del cantante a fine sigla. Qualcuno mi aiuta? :-PPP
      *Stendo un velo pietoso su Eros l'amico "telìgro" (ad avercene amici teligri), Maya che diventerà "arpésa" (boh!), Capitan Futuro che è "splendido meccerobàà" (esclamazione in broken-romagnolo), e Ryu delle caverne che nel cuore aveva una roba incasinata tipo pacemaker ma stava messo peggio. Poi un giorno conobbi un signore che si chiamava "Otorino l'Aringo Yata"... E le cose rimasero incomprensibili lo stesso.
      *Vabbè... Concludo con Gatchaman, in cui Pretty Jane diventava "BRITIGEL", con seguenti analisi del tipo "ma che katzo di nome è?". Riascoltando la sigla da quando bazzico l'Antro, curiosamente è la strofa "Ken: l'Aquila" che alle mie orecchie diventa "KEN: LO SCIUNZO"

      Mi scuso per la lunghezza del post, che manco me ne rendevo conto mentre scrivevo e l'ho pure spezzato in 2 parti. Oh, ma se quelli cantavano nei denti che è colpa mia? Nel caso, Doc, cancelli tutto

      Elimina
    2. Sì, ma "un solo aneddoto a testa" vuol dire "un solo aneddoto a testa", non una lenzuolata di ventimilioni di caratteri. Eghe.

      Elimina
    3. Pardon, ho preso una cantonata. Nella concitazione dell'apprendere l'argomento "sostanzioso" non avevo fatto caso alla formula stile sondaggismo richiesta nel finale (uno a testa). Cancella pure, che poi cerco (ce provo) di trovare il finalista.

      Elimina
    4. M'hai ricordato che Ryu, per me, era il "ragazzo che DUE CUORI aveva".
      E la tua BRITIGEL era la mia BRITIGEN.

      Elimina
    5. Anche io ho scoperto Piffer tramite Elisabetta tramite il Doc tramite l'internet tramite il pc che mio padre al mercato comprò!

      Elimina
    6. Per me BRITIGEL era RÌTICE...

      Elimina
    7. Perdonalo Doc! Mi ha fatto pisciare addosso, piangendo sconvolto da un attacco d'enfisema polmonare.

      ...E gliene sono grato! :D

      Elimina
  27. Vado con il classico per eccellenza. Dopo leggo se qualcuo l'ha già detto.
    Per tutti quelli che conosco la sigla di Jeeg diceva:
    Jimba, cuore acciaio,
    Jimba, cuore acciaio,
    E ancora oggi lo dicono.

    L'altro motivo di dispute era Daltanious! I bambini che lo vedevano si dividevano in due gruppi. Quelli che conoscevano la conta "bim bum ba le giù" e quelli che non la conoscevano. i secondi impazzivano per capire cosa divesse quella sigla (stupenda!). Ma non ricordo che frasi usavano per sostituire la conta.

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. Ma perchè: "Vola, cavallo PISELLO"?

    RispondiElimina
  30. Il mio errore è stato così veniale che m'ha fatto fraintendere una serie intera la prima volta che l'ho vista:
    Holly Serena, tirando i rigori
    Benji Serena, parando i rigori
    Pensavo che Serena fosse il cognome e che fossero fratelli. Non riuscivo a capire la trama, a volte.

    RispondiElimina
  31. questa è din una mia amica:
    " Mimimimì con le mani tiri come una Gami".
    io, quando me la raccontò: ???
    lei: "eh, una Gami, una qualche divinità giapponese che io, bambina italiana, non potevo mica ancora conoscere"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddìo, questo commento mi era scappato! Anch'io ero convintissimo che tirasse come una Gami, con identica apofonia. Però su cosa fosse una Gami non mi ero neppure posto il problema, semplicemente prendevo atto della cosa.

      Elimina
  32. Grandissimo sondaggismo! Mi scuso per aver infilato nei commenti degli altri un po' di misheard (per non fare il listone... :) )
    Sigla di Lovely Sara, originale:
    Sara, Lovely Sara, occhi blu / Un sorriso hai sempre tu / Con il quale affronti tutti i contrattempi / che la vita ti riserverààà...
    Versione mia:
    Sara, Lovely Sara, Lovely tu / Un sorriso hai sempre tu / Con i tuoi affronti, tutti contro a te (in effetti ce li aveva sempre tutti contro) / Michela (e chi è?) di bambini / "savoir faire" (un po' di gianfransuà alla fine dà un tocco di eleganzà...)
    Ma che c'entra il savoir faire? Bè, se i Bee hive possono cantare "Verdi prati e poi chissà un bel mare blu / Yesterday, yesterday (?!)"...

    RispondiElimina
  33. Digimon Adventure, prima serie, "Black Gear perderà" l'ho storpiata in cose assurde, tipo "Rekgyr", ma in generale tutti i pezzi in inglese per forza di cose diventavano invenzioni (you’re so good and you’re free di Beyblade lasciamo perdere).
    Oppure nella prima sigla dei Pokemon mi ci è voluta la maggiore età per scoprire che dicesse "Tosti e prorompenti" e non "pronti e prorompenti" (che alla fine, non è manco così grave dai, l'allitterazione della p poi ci sta).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, un'altra cosa, quanti di voi avevano capito che la Cristianona nazionale dicesse "The Cat" dopo "è davvero intelligente, furbo e sorridente Doraemon"?? Io pensavo dicesse un "Macchè" 0.o

      Elimina
  34. Con gli occhi di un cinghiale, un astronave che vaaaaaa. Speravo tantissimo che i cinghiali ci vedessero bene...nello spazio ù_ù

    RispondiElimina
  35. "Due sportivi, due ragazzi
    per il calcio sono pazzi.
    Son portiere e attaccante,
    Oliver C'HA DU' speranze.
    Loro vogliono SFOLLARE e campioni diventare..."

    RispondiElimina
  36. Superauto Mach 5.

    Solo dopo che a Lucca l'anno scorso acquistai la raccolta completa dei brani dei Cavalieri del Re ho capito che "supera in gara ogni barriera" e non "ogni Bagheera", con questa immagine meravigliosa di un qualche scienziato pazzo che crea un'orda di cloni della pantera del Libro della Giungla apposta per farle correre in gare automobilistiche.

    RispondiElimina
  37. Io ne ho una pesa.
    Avevo sei anni e per me il ritornello di HOLLY E BENJI diceva:

    "...Holly È SERENA tirando i rigori
    Benji È SERENA parando i rigori..."

    Io cantavo così perchè per me era era ovvio: "Serena" inteso proprio come ALDO SERENA il giocatore dell'Inter di quegli anni. Ora capisco Holly, ma col sennno di poi perchè Benji dovrebbe parare i rigori come un attaccante? LOL
    Probabilmente è tutta colpa dei miei due zii gemelli e interisti che mi facevano una testa così (quando del calcio non me n'è mai fregato nulla allora come oggi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e pure in "Gatchman la battaglia dei pianeti" (e la cantavo senza alcuna malizia, giuro)

      "...vola e schizza l'astronave/freccia di fuoco contro il male
      ma la cosa più eccitante/è UNA BOTTA* al comandante..."

      * in originale "UN ROBOT"

      Elimina
    2. Vedi poco sopra. Io pensavo se Serena fosse il cognome e che fossero fratelli.

      Elimina
  38. "E' un troneo micidiale, uno scontro FRA... TRICIDA"?

    Anni e anni a chiedersi cosa fosse un "TRICIDA"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esattamente l'aneddoto che stavo per scrivere io... a chiedermi ogni cosa fosse un Tricida. Il brutto è che ero già grandicello..

      Elimina
    2. Vabbè, dai, anche io ero grandicello quando non mi capacitavo che dallo "spremi A GRUMI" uscisse solo liquido... :D

      Elimina
  39. In Mulan:
    "E sarai FEROCE com'è FEROCE il MENTO
    E sarai un uomo NERO senza TIMONE
    E sarai potente come un VULCANO al TIMO
    Quell'UOVO saraaai che adesso non sei tuuuuh!"

    RispondiElimina
  40. Io ancora adesso se ascolto la prima sigla dei cavalieri dello zodiaco sento chiaramente dire "sono i cavalieri dello ZORIACO".
    E anche io per anni mi sono chiesto chi fossero i TRICIDA che si sfidavano tra loro.

    RispondiElimina
  41. Pur quotando tutto il quotabile qui sopra, io ricordo di Lady Oscar la frase "nella culla ti ho messo un fioretto, Lady dal fiocco blu", mentre io capivo "Lady dalfio fobù".
    E ho detto tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io dicevo "e gli da il chioccodù"

      Elimina
    2. nella parte "Lady oscar si è proprio NASCOSTA nella grande stanza del re " io capivo "si è proprio UNA SCOSSA" sai a volte la velocità

      Elimina
    3. idem, per me era "Lady Oscar sei proprio una scossa"

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. E TI DA UN fiocco blu.
      E il fioretto era chiaramente un fiore piccolo :)

      Elimina
  42. 5 Samurai, non ho mai capito se dicessero "facce attente e sorridenti" o "state attenti sotti i denti" :v
    e per un bel pezzo anche Ken Shiro con "e gli avvoltoi sulle case sopra la città" che per mesi (?) mi risuonava come "viviamo noi sulle case sopra la città".
    Grazie internet per aver chiarito i miei dubbi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche perché, con le radiazioni atomiche, gli avvolti dovrebbero essere pressoché estinti.

      Elimina
  43. Per me nella sigla di Jeeg si diceva "corri tra lapidi blu!"

    RispondiElimina
  44. Noo! Fino a 30 secondi avrei giurato su "E Marte non ci importa/nell'occhio all'avventura": non significa nulla, ma per una vita intera ho creduto fosse così... Decenni su decenni devastati dalla rivelazione Antristica.

    RispondiElimina
  45. Scusate il doppio post consecutivo, ma questo post potenzialmente è in grado di abbattere i pilastri su cui si fondano diverse esistenze... ora sto ascoltando Daltanious e mi ero sempre accontentato di "E Daltanious bembobare (o che bombare giù)..."; malefico Doc, poi mi aspetto lo stesso trattamento alle mosse storpiate dei videogiochi.

    RispondiElimina
  46. Da holly e benji: "sempre partite, gli allenamenti, per i ragazzi che gioco fetenti". Non chiedetemi perchè LOL.

    RispondiElimina
  47. Mi giunge dalla regia che il mio ragazzo in Lady Oscar quando dice:

    "...la tua tua spada fischia / non delude mai..."

    era convinto che fosse "la tua spada Fischia".
    Fischia: nome proprio di spada.
    Come Durlindana o Excalibur.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fischia: la spada che apprezza :P

      Elimina
    2. Io invece avevo capito correttamente, ma mi sembrava un verso così idiota che ero convinto di non capire bene. Anche perché per capire "Lady dal fiocco blu" e "le gran dame a corte" ho dovuto fare studi superiori.

      Elimina
  48. sempre su daltanious:

    "superpalestra, pesce spada, ami boomerang."

    RispondiElimina
  49. Una mia amica era stata convinta dal padre che Megaloman dicesse "Strade di Forlimpopoli" invece di "Fiamme di Megalopoli" XD

    RispondiElimina
  50. Vola
    Si tuffa dalle stelle giù in picchiata
    Se sei il nemico prega è già finita
    La morte HA DI VERTICE Mazinga

    Che pensavo ad un concerto di morte abbastanza piramidale...alla base Boss Robot e in cima Mazinga...

    RispondiElimina
  51. Yattaman Yattaman eil granchio dell'oroooo

    RispondiElimina
  52. Desmond Sunflower16 maggio 2015 19:19

    Ricordo uno "scuola di pulizia" e un D'artagnan che "ciuccia al galoppo"...
    mio fratello faceva di peggio con un fantomatico "Bafman" e "quattro pile all'orizzonte i Street Sharks"

    RispondiElimina
  53. Non so se conta, ma all'epoca della seconda serie di Ken il Guerriero mi ero messo a riascoltare a raffica la sigla, quella giapponese, Tough Boy e poi l'avevo "scritta"
    veniva fuori una roba tipo:

    Welcome ti this crazy tima
    O yousa ita niga tighe yo moto!

    eccetera eccetera... me ne vergogno tuttora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io da piccolissima mi vantavo di saper cantare la sigla dei superboys, in VERO giapponese, dicevo (che poi era in inglese):
      a uanso ui ueidin
      e ueidins so looo....

      Elimina
    2. Conta, conta, l'ho fatto anch'io! E quindi dico anch'io Tough Boy!

      Elimina
  54. Scusate, volevo solo aggiungere che per riascoltarla l'avevo registrata su audiocassetta registrandola avvicinando il registratore alle casse della tv... una qualità audio invidiabile...

    RispondiElimina
  55. "Trasformeeerrrsss, morte miss biaaai" ho capito grazie all'avvento dell'internet cosa dicesse realmente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto! Oremiss piàiii...

      Elimina
    2. "Robots in the sky!", per me, anche se non tutti volavano! :D

      Elimina
  56. Tutti in campo con Lotti, io capivo "Con te nafta e grinta, supera le difficoltà" anzichè "con tenacia e grinta", cioè la nafta gli dava la carica, mmm... in effetti non aveva senso.
    Me lo ricordo bello zeppo di mimmate (palline ovalizzate stile H&B, ciuffi imbarazzanti, spa-ghet-ti, etc...) è degno di un post?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Coltellacci e grinta...
      E poi: Non si abbatte ma combatte per aver la vita. Mi immaginavo tornei di golf che terminavano con l'esecuzione dell'ultimo in classifica...

      Elimina
  57. Io ancora non ho capito il testo reale della sigla di Jeeg, continuo a pensare che dica "corri ragazzo laggiù, con gli atalanti di blu", che secondo me sono tipo le ali dell'aliante di Miva.
    Mia nonna era convinta che a un certo punto dicesse "Chieppa, cuore e acciaio!". Chieppa era il collega di stanza di mio padre, e lei non si capacitava del perchè venisse citato nella sigla di un cartone, ciononostante non siamo mai riusciti a convincerla che si trattava di un suo errore di intepretazione e che la canzone parlava di altro .__.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uguale io! Sempre "ATALANTI DI BLU"!!!ad oggi ancor nn so cosa dice di preciso. ...

      Elimina
  58. "È l'Uomo Tigre che lotta contro il male
    combatte solo la malvagità
    non ha paura si batte COL FURGONE
    ed ogni incontro vincere lui sa..."

    ...a parte il fatto che pensavo fosse un attimo fuori dalle regole, ma poi mica l'ho mai visto sul ring col furgone!

    RispondiElimina
  59. All'università, covo di debosciati secondo solo a codesto, con altri due sciroccati facemmo un cd di mp3 dei cartoni giapponesi; al sottoscritto la parte del correttore di bozze dei testi, con aggiunta di foto e titolo originale..
    la perla migliore fu "Capitan Futuro armi STRAPPO VENTI ha.." (invece di strapotenti). Un incrocio tra Capitan Futuro e Thor.. :D

    RispondiElimina
  60. Abbiamo fatto vedere su YT a mio figlio (quasi 3 anni) il video di "In fondo al mar" da "La sirenetta".
    "Mamma, voio la canzone del cuoricino"
    "Che cuoricino, non capisco..."
    "Le alghe del cuoricino"

    RispondiElimina
  61. Mimimimimì con le mani tiri come una Nami (citazione per me ovviamente riferita a Nami di Mila & Shiro)

    RispondiElimina
  62. Pat Ragazza del Baseball: la parte della sigla in cui dice (credo,ancora oggi non ho capito bene cosa dica)" il vecchio Iwata vuole te che sei un portento" per me era "IDIOTA Iwata vuole te che sei un portento"

    RispondiElimina
  63. Woah bel sondaggio Doc ci si puo'scrivere un'enciclopedia.Comunque scelgo la prima,mitica sigla di Rocky Joe:ero convintissimo che una delle strofe facesse:"Rocky ha della stoffa,suda FINCHE' sbuffa"invece e' "suda,picchia e sbuffa"pero' anche la prima ci sta bene dai anzi alcune "reinterpretazioni superano di gran lunga l'originale, vedi Daltanious

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uahahaha io credevo dicesse "rocky ha della stoffa, shinnapi che sbuffa" e pensavo che tale shinnapi fosse l'allenatore che sbuffava perchè voleva che rocky si allenasse di più...ops...

      Elimina
    2. "Rocky aveva stoffa " (al passato...me lo sentivo che finiva male!), "dicono che sbuffa in allenamento" (giornalisti sportivi malignano sulla scarsa forma del pugile)

      Elimina
  64. Se devo sceglierne uno su tutti dico Transformers: oredixpilai... Mai posto il problema di cosa volesse dire...

    RispondiElimina
  65. Per anni ho cantato " deretan e le rane dello stagno ". . . . .

    RispondiElimina
  66. Il tulipano nero mi ha dato sempre grossi problemi....proprio non capivo: "lungo la Senna c'è unà che combatte in retendenna".

    Non ho mai capito come di potesse sminuire la stella della Senna ad "una che combatte" e cosa cavolo fosse la "retendenna".

    A dire il vero, me lo chiedo ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  67. Scopro solo ora la verità (e pensare che le sigle le ascolto spesso anche in auto), però per me "La morte fa di VERTICE Mazinga" ...

    RispondiElimina
  68. Alla larga spazialeeeee

    Per me gli spaziali erano i mostri di Vega :-)))

    RispondiElimina
  69. "Là sull'Himalaya, nella fredda notte buia, misteriosi in DIVISA GRAVITA'"

    Dress code da malamente demoniaco.

    RispondiElimina
  70. Va bè, dai, la qualità audio ai tempi era quella che era. E poi anche gli autori dei testi ci mettevano del loro. Andate a rileggervi certe chicche scritte dai Cavalieri del Re (mica i primi pincopallini) e chiedetevi quanto effettivamente sapessero della trama dei cartoni di cui cantavano la sigla...

    RispondiElimina
  71. Era la sigla di un cartone mi pare dei primi anni duemila ed il titolo era "Gladiator's Academy"
    Il pezzo della sigla che ho sminchiato era: "scuola di gladiatori per u più coraggiosi, dove si è coccolati come una star (coro: Gladiator!)"
    Quel coro "Gladiator" ero convinto che fosse BLA BLE BLA.

    Le risa di mia zia e di mia mamma le ricordo ancora ora.

    RispondiElimina
  72. Sigla storica di Lupin III (quella di Castellina-Pasi):
    "Dal Vertigo hanno visto Lupin"
    (anziché "dappertutto).

    Nella mia testa il "Vertigo" era un locale fighetto anni '70, con terrazza a picco sul mare, dal quale gli ospiti col binocolo ammiravano le gesta di quei tre.

    RispondiElimina
  73. Mi aggiungo volentieri.
    Da Tartarughe Ninja alla riscossa: "Ooh oooh il LUPO dei ninjaaa".
    Mai visto questo cavolo di lupo!!

    RispondiElimina
  74. Il piccolo poeta che albergava in me capiva "pascolano i venti sopra la pelle" in luogo di "ha squame verdi sotto alla pelle". Forse perchè Bem il mostro umano non aveva squame ma una pelle splendida. Verde.

    RispondiElimina
  75. Strane mutazioni di DNA in "Dr Slump Arale"...

    "...Sotto quelle TRE CHELE (in realtà "bretelle"), batte il tuo cuore a 1000...". Ogni tanto ci rido ancora su, oggi al ricordo.

    Ma il meglio di me l'ho dato in età adulta, tipo meno di 5 anni fa... Un amico cantava "Ci son tra coccodrilli...". Arriva al pezzo dell'aquila: "...e l'aquila reale!". Il Marte lo guarda stranito, e poi, ridendo, lo corregge: "Ma nooo! Aquila LE ALI!!! Si fa anche il gesto!!!". Risposta: "Cavolo! sai che in effetti hai ragione?! Son 40 anni che sbaglio!!!". :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è l"'aquila reale"?!
      Mi crolla il mondo addosso...

      Elimina
    2. È lei. È lei. Sono solo io che sono uno che capisce male ed è anche molto convincente! :)

      Elimina
    3. TRE STELLE. Il cuore per me gli batteva sotto quelle TRE STELLE :D

      Elimina
    4. Anch'io ero della scuola "tre chele": Sotto quelle TRE CHELE batte il tuo cuore AMMIRI COTTO SU.
      La colpa però era secondo me della pronuncia approssimativa di Douglas Meakin, che riusciva a sbagliare doppie, accenti e vocali aperte/chiuse.
      "Ssòto quelé brettéle / bbate il tuo cuori ammìli dòttor Slump".
      Tra l'altro "Slump" era l'unica parola inglese della canzone e riusciva a sbagliare pure quella... :)

      Elimina
  76. Per me e il mio migliore amico dell'epoca, nella sigla dei Pokemon veniva evocato un fantomatico 'Gotachecemon', per noi indizio sottile su qualche potentissimo mostrillo che sarebbe arrivato verso la fine del cartone (giovini menti naïf che non avevano ancora compreso il mondo)...

    Ma la mia personale rimane sempre la sigla di un Peter Pan nipponico in cui alla prima strofa con 'Peter Peter Pan...' cercavo di cabtarne le parole, ma mi incastravo e finiva che canticchiavo tutto ripetendo solo Pìter Pìter Pìter Pìter Pan... Pìter...
    Fonte ancora attuale di dileggio da parte di mia sorella, non avevo neanche tre anni... Sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.s. Sono due ma la prima è in vece del 'mio buon migliore amico Buba' (cit.) che gironzola e ride e lurka e non commenta e delega.

      Elimina
  77. Il tema è meraviglioso, caro Doc: sei riuscito a riesumare una precisissima e pungolante sensazione bimba. Tra l'altro scopro con meraviglia, dai commenti, che molti dei versi reinterpretati li condivido con gli altri antristi; diversa interpretazione, stessi versi.
    Comunque, dovendo scegliere tra millemila, scelgo Fantaman. Che, per inciso, per me chiamavasi Santaman, cominciamo bene.
    Il preparatissimo (cit.) scheletrone atlantideo "sa volare, sa NUOTARE e tutti aiuterà".
    È davvero un eroe completo, insomma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantaman? Ecco in viaggio il dottor Stear (?), mele e pere son con lui...

      Elimina
  78. A volte ci si mettevano anche gli autori però... Che m*%#@ significa "KOSEIDON"? Ha molto più senso "POSEIDON"... O no?...

    RispondiElimina
  79. Chiedo perdono ma me ne è venuta in mente un'altra... Sigla di Arale: "sotto quelle bretelle, batte il tuo cuore a mille PORCASSUN", che pensavo fosse un modo dialettale per dire che il dr. Slump era un maialone con le donne... Ma in realtà cosa dice?!?

    RispondiElimina
  80. La peggiore in assoluto che feci fu nella sigla di Fantaman.

    Invece di "sa volare, sa lottare e tutti aiuterà", non so perchè, ma io sentivo e dicevo sempre "sa volare, sa nuotare e tutti aiuterà"... si vede che il nuoto era molto importante come abilità quando ero ragazzino. :D

    Cheers

    RispondiElimina
  81. Anche se in ritardo mi aggrego anch'io: la sigla del cane BunBun, che dice? "dolce mamma ??"... che ancora oggi non riusciamo a trovare un punto di accordo....

    RispondiElimina
  82. quando ero piccolo avevo capito che la canzone dell'uomo tigre invece di "misteriosa la sua identità, è un segreto che nessuno sa!" dicesse "misteriosa la sua vendita!" perchè volevo il pupazzo dell'uomo tigre e mio padre non riusciva a trovarlo da nessuna parte!! :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails