mercoledì 16 novembre 2016

28

Daikengo in edicola (Anime Robot), le tue impressioni

Daikengo Anime Robot impressioni edicola
Due settimane dopo il Daltanious, è approdato in edicola il secondo pupazzino in plastica della linea Anime Robot. Com'è? Vale le dieci carte meno un centesimo che costa? Andiamo un po' a scoprirlo [...]

L'idea, si diceva l'altra volta, era quella di prendere giusto i robot di cui non hai un rappresentante in metallo e badasseria della linea Soul of Chogokin o similari. Il che decurtava buona parte delle uscite annunciate finora (per l'elenco vedi sempre il post di Daltanious). Restavano solo un paio di robotipi, come Daimos e, appunto, Daikengo. Sei passato in edicola tardi, questa mattina, e ne era rimasto solo uno. Al che hai nominato fortissimo invano il nome di God Sigma nel vedere che aveva la spadina storta. Ma resta di stucco, è un robotrucco!
La spada è infatti in gomma morbida e si raddrizza o sciabolizza a piacimento. Il livello di dettaglio è quello tipico da pupazzino da 10 carte, 
in pratica un gashapon da 14 cm e, per quella fascia, neanche buttato via. Si veda lo zainetto e il resto dei dettagli sul retro. La posa è pheega, anche se guardando il robot di lato
sembra un surfista. Il guardiano surfer dello spazio (segnate che nella rubrica della prima puntata va fatto accomodare anche Daikengo con le sue zanne, prima o poi).
La colorazione ha però una serie di piccole ma fastidiose sbavature, come quel puntino blu sullo stinco. Daikengo del resto, si sa, non era uno stinco di spazio.
Poco da dire sul fascicoletto di 16 pagine - strutturato allo stesso modo di quello di Daltanious, testo della sigla compreso - tranne che Ryger c'ha delle suggestive basette a mascherina. Comodissime quando si va in montagna.
Per le prossime uscite è spuntata la "foto" di Beralios (11/01). Il prezzo sarà dalla terza, God Sigma (tra due settimane) di 12,99 eurodollarz  l'una. Hai come idea che, saltato God Sigma per le ragioni di cui sopra, dopo Daimos (28/12) scatta il #ciaone. E sì, ci siamo quasi con le foto del Devastator/Gravity Builder, ancora un poquito di pazienza.

28 commenti:

  1. Anche se Daikengo mi è rimasto nel cuore (anche solo per il doppiaggio di Roboleon), queste statuine non riesco proprio a farmele piacere.

    RispondiElimina
  2. Io credo che la farò...sono colorate da dio. dettagliate e ben fatte. Per delle statuine non si può chiedere di più

    RispondiElimina
  3. "Dentro Ryger c'è un guerriero che regnare non vorrà
    con la spada (storta) fiammeggiante la galassia salverà "

    e non ci sono catsee .sappiavatelo #vintage

    RispondiElimina
  4. Preso anche io...una curiosità: righello alla mano mi pare che i cm siano un paio di meno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i centimetri non contano,conta come lo si usa XD

      Elimina
  5. A me, dalle tue foto, piace molto parecchio assai! :)

    RispondiElimina
  6. fa veramente schifo,semba un origami fatto con chewing-gum riciclato

    RispondiElimina
  7. Comunque giusto per dire,se volete i pupazzini in gomma dei robot su Aliexpress ve li tirano dietro,altro che dieci carte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il consiglio disutile, di Daikengo su alicoso non c'è niente... :(

      Elimina
    2. no però ci sono i mazinger e i getter ^^

      Elimina
    3. Ero ironico.

      Conosco l'esistenza di uno dei più grandi siti di eshopping al mondo e delle cinesate che ci trovi. Gashapon per gashapon, li compro in Giappone quando capita, ché almeno è roba su licenza e fatta meglio.

      Ma al di là di quelli che sono i miei gusti: qui si parla di una roba che vendono in edicola, e può comprare chiunque. A te fa schifo, ok. Perciò proponi un'alternativa che non è un'alternativa, visto che lì si trovano solo i tarocchi dei robot più famosi, non di quelli previsti per questa linea almeno nelle prime dieci uscite.

      A me, come ho scritto, di gran parte della linea non frega niente, ma fatico a comprendere il senso del non-consiglio.

      Ma ok, si sta cazzeggiando di robottini, e su Internet fa figo fare quelli che ne sanno, sparando frasi a caso. "Altro che dieci carte". Altro che.

      Elimina
    4. Tutto ok Alessandro?
      No davvero mi sembri molto ma molto più nervoso del solito,è sempre per il fatto del non dormire più i problemi di salute?
      Forse per iscritto non si capisce ma non sono ironico,sono anzi preoccupato per te.

      Elimina
    5. No, ti stavo solo prendendo bonariamente in giro, tuttappò, grazie :)

      Elimina
  8. Nah, passo. Sono molto più interessato al tuo riassunto sulla prima puntata dell'anime in questione XD

    RispondiElimina
  9. L'ho preso pure io ma ieri sono stato un attimo occupato. Vediamo un po' se proseguire.

    Per Devastator in pausa pranzo vedo di fare la mia parte :P

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Mi permetto un consiglio, cercati in giro il Gx-06M. Ci sono i 3 Getter in versione prototipo tutti cromati SONO STUPENDTI.

      Elimina
    2. se vuoi i getter a poco prezzo ci sono su aliexpress

      Elimina
    3. bellissimi Drakkan. Veramente. Ci faccio un pensiero per un futuro non troppo lontano, perchè vorrei mettermeli in una vetrina dello studio tecnico . E grazie anche ad Itlas perchè fin che non ho finito di pagarmi i lavori della casa più di un pupazzo di plastica tarocco dubito di poter comprare ;) Daikengo lo passo volentieri !!

      Elimina
    4. e comunque i getter metallici sarebbero veramente un tocco di buon gusto ( assieme ad un paio di scritte calligrafiche giapponesi che mi sono fatto fare dai monaci) in uno studio invaso dai quadri modello Teomondo Scrofalo di cui mio padre è visceralmente appassionato :(

      Elimina
    5. Quando ho visto il Gx-06M mi è piaciuto subito e dopo un po' me lo sono comprato. Non ho mai seguito la serie Getter ma i loro SoC sono stupendi. Il Gx-06M è uno dei pochi SoC che può stare bene in un ufficio o essere "digerito" da una moglie che odia gli anime.
      L'altro SoC collegato alla serie Getter che possiedo è il Gx-51 ovvero il Getter Dragon che si vede in alcuni OAV. Uno dei SoC più scalciaculi mai prodotti.

      Elimina
    6. il gx06m me lo ha fatto comprare anche a me la mia compagna dopo averlo visto nel museo Bandai in Giappone, esposto da solo con la sua basetta, cromatissimo e bellissimo :)

      Elimina
  11. Carini,ma 12 petrodollari mi sembrano eccessivi

    RispondiElimina
  12. Aspetto il riassunto della prima puntata.
    E ricordati: "i nemici dell’impero sono forti piu che mai
    tuo fratello contro mille cade giu!"
    1000:1 molto forti...

    RispondiElimina
  13. Ho appena avuto un flash di sigla travisata.
    La prima volta che ho sentito la canzone credevo che il robot si chiamasse Kengo e che il cantante lo esortasse con un "Dai! Dai! Dai Kengo!!"

    RispondiElimina
  14. Gravity Builder! Gravity Builder!
    HOO!! HOO!! HOO!!

    Non male i dettagli (zainetto, testa, spallacci) ma nel complesso non mi esalta.
    No, neanche a 10 Euri.

    RispondiElimina
  15. Personalmente l'ho acquistato e anche se le sbavature danno fastidio anche a me non m'è dispiaciuto.
    Fra l'altro Daltanius e Daikengo sono le prime action figures mecha che acquisto :)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails