giovedì 1 settembre 2016

37

Justice League: Doom

Prosegue la rassegna antristica dei DC Universe Animated Original Movies, e dopo Batman of the Future: Il ritorno del Joker è la volta di un film della Justice League, Justice League: Doom (2012). Non l'avevi colpevolmente mai visto, eppure ne conoscevi già la storia. E sì, è un gran bel film pure questo [...]

Quella banda di pezzenti usciti da una riunione di cosplayer pervertiti di Alice nel paese delle meraviglie, la Royal Flush Gang (da noi Banda della Scala Reale) sta compiendo un furto di diamanti con una tecnologia che non dovrebbe possedere.
Ma interviene la Justice League e... frena. Frena un attimo, ci caviamo subito il dente: la cosa che ti piace di meno di Justice League: Doom è il character design di buona parte dei personaggi. Fin quando sono tizi mascherati è ok, ma i volti di Superman, Wonder Woman
o di Martian Manhunter non ti piacciono. Son quattro linee, ma con uno stile a metà strada tra il realistico e lo stilizzato - si perdoni il gioco di parole - da cartoni DC che trovi privo di personalità. Molto meglio, su questo fronte, Assault on Arkham. Anche le animazioni non sono il massimo, va detto: una roba da standard televisivo. 
Ma qui, fortunatamente, si chiude la tua breve lista dei mugugni e si passa alle note positive. La storia è fighissima perché consente in un'oretta e un quarto non solo di delineare i vari membri della Lega, ma anche alcuni dei loro più celebri antagonisti.
Come Bane, ad esempio, che fa il suo ingresso in scena dopo un incontro di bresslinz letale con un coccodrillo gigantesco.
E, proprio come scrivevi poco sopra, Bane è uno dei personaggi mascherati che in Justice League: Doom son venuti bene, fighissimo nella sua maschera da luchador.
O come Star Sapphire, l'ex di Lanterna Verde col dente avvelenato, Carol Ferris, che fighissima, uh, lo è di suo.
Gli altri membri della cumpa di villanzoni sono Metallo (nemesi di Superman), Mirror Master (Flash), Cheetah (Wonder Woman) e Ma'alefa'ak (Martian Manhunter). Che ci fanno in quella palude?
Li ha convocati lì l'immortale Vandal Savage, che ha un piano per eliminare ciascun membro della Justice League e per questo ha voluto metter su la sua anti-JL, la Legion of Doom.
No, la Legion of Doom, non i Legion of Doom.
Questa storia la conoscevi, si diceva all'inizio, perché è tratta da una miniserie di dodici anni prima scritta da Mark Waid e disegnata da Howard Porter, JLA: Tower of Babel. Diversi personaggi sono differenti nel film, dall'organizzatore del tutto (lì era Ra's al Ghul) ad alcuni membri della League (lì Lanterna Verde e Flash erano Kyle Rayner e Wally West, e al posto di Cyborg c'erano Aquaman e Plastic Man), così come son cambiati in molti casi anche i piani utilizzati per eliminarli, ma il canovaccio di base è lo stesso. Con il sorpresone - non leggete niente su Wikipedia per non spoilerarvelo - di chi li ha organizzati. A ogni modo, i piani funzionano,
con tanto di sorpresone ammazza-erezioni modello Melisise catananna per il povero Martian Manhunter, che è convinto di aver rimorchiato una bella bionda in un locale e invece scopre che è quel villanzone col nome da bestemmia turca, il gemello malvagio Ma'alefa'ak.
Quando anche Superman cade, il mondo sembra perduto, ché Vandal Savage non si chiama così per caso, è tipo un teppista su scala planetaria, ma la prima regola del mondo dei super-eroi parla chiaro:
MAI far incazzare Batman. Il numero da Kill Bill che tira fuori, le cose che dice dopo, soprattutto nel finale, consacrano ancora una volta, ce ne fosse mai stato il bisogno, Batman come il grande bassista carismatico della Justice League, un Joe il Condor gotico che è sempre un passo avanti rispetto agli altri, non gioca a flick e flock con nessuno, e non molla mai, neanche per un istante, l'ossessione per la lotta al crimine che ne fa il più lucido maniaco arruolato nelle forze del bene.
Ma al di là della storia, che scorre talmente bene e punta dritta all'essenza dei personaggi da esser perfetta anche per un film live action della League - tanto è vero che stava per succedere: sulla mini di Waid era basato anche lo script del film Justice League: Mortal, progetto accantonato dalla WB nel 2008 - quel che rende Justice League: Doom una pellicola così piacevole sono i dialoghi. Affilati, brillanti. Bane che dice a Batman quella cosa, ricollegandosi a un loro celeberrimo scontro di qualche tempo prima; Ma'alcoso che sfotte Martian Manhunter uscendo dal locale; la risposta di Batman ad Alfred o quella di Batman a Superman, durante la riunione nella base orbitale. Ma anche il dialogo finale tra i due, che consolida la stima reciproca tra il Pipistrello e il Provolone di Metropolis, ricorrendo a un grande classico dei loro trascorsi nei fumetti. Sì, cacchio, ne sarebbe venuto fuori un gran film.
Bastava mettere la Presidentessa nella tutina con scollo praticissimo di Star Sapphire e là, masterpezzo della storia del cinematografò.
Insomma, c'è che se non l'avete fatto, dovete guardarvelo. Anzi, ve lo dovete guardarvelo.
Pollice su, ma soprattutto...
...alla salute, Ventù!

37 commenti:

  1. La barriera linguistica mi spaventa molto, se ci fossero i sottotitoli lo guarderei volontieri.

    Il buon vecchio pipistrello fa sempre fare delle figure di tolla agli altri componenti della JL. In vacanza mi sono letto tutto il fumetto dei MOTU che avevo lasciato da parte e quando c'è il crossover con la JL l'unico che non si fa fregare è Batman ed è sempre Batman che capisce il "gabolone" ordinito da Skeletor.

    PS: la Banda della Scala Reale apparre anche nella serie di Batman of the Future. C'è anche la storia d'amore con il protagonista e una dei componenti della banda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho visto su aitùnz, e lì ci sono i sottotitoli sia in inglese che in italiano. Comprarlo costa 7 carte e 99, il noleggio 3 e 99. In blu-ray credo ci sia solo import, ma lì per l'italiano la vedo muy difficile.

      Elimina
    2. Mi bastano i sottotitoli in ITA, grazie per la preziosa informazione. Non avedo aitùnz (mai comprato un prodotto MAC) cercherò su gugolplei, dovrebbe esserci anche lì e poi nessuno mi vieta di installare aitùnz.


      PS: qualche hanno fa mi misero davanti un macbook per la prima volta nella mia vita e la mia reazione iniziale fu del tipo:
      https://youtu.be/zQGX3J6DAGw

      Elimina
    3. Ho controllato e c'è su gugolplei e costa uguale: euro 7,99 se lo compri e euro 2,99 se lo "noleggi".

      Elimina
    4. Buono a sapersi, io ho un pc e la musica la compro su i-tune, col programmino che me la converte; i film non li avevo mai controllati!

      Elimina
    5. Drakkan inglese coi sottotitoli in ita c'è da un sacco di tempo...basta cercare per il web :)

      Elimina
  2. bello davvero, hai ragione sulle animazione che sono da serie TV mentre riguarod al character va a gusti...anche se Bane è più scollato di Star Sappire

    RispondiElimina
  3. Scusa l'igniorantismo, ma come si fa a vedrei su HaiToons?
    Graz
    Oscar

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Vai qui

      https://itunes.apple.com/us/movie/justice-league-doom/id491654593

      e clicca su "View in iTunes". Ovviamente, devi avere iTunes installato sul computer/tablet/smartphone per proseguire.


      Elimina
  5. Oh, ecco il film da vedere questa sera. Non conosco molto i lungometraggi della JL (ho visto solo Flashpoint Paradox) ma sembra bello.

    Col tempo questi film "come-ti-movimento-la-dc" me li sto guardando tutti...

    RispondiElimina
  6. Ricordo La Torre di Babele di Waid e Porter. Mi pare fossero alcuni numeri della serie iniziata con Morrison e Porter nel 1996. Porter smussato dalle chine o forse autosmussato, ma sempre notevole. Mi pare che ci fosse La Testa del Demone al posto di Vandal Savage che , curiosamente, il chara design del cartone qui sopra apparenta a Sebastian Shaw del Club Infernale. Immagino quindi quale sarà il colpo di scena. MM ha il look che ha sfoggiato durante il tentativo di rilancio di una decina di anni fa. Da vedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente uno dei migliori design di Marthian, anche se personalmente adoro lo stile anni 80 e il costume classico (perchè sono un classicone). All'inizio non mi sapeva male neanche il costume new 52 poi, stranamente, col tempo ho imparato ad odiarlo. Non mi è mai successo che più gruardo un costume e più mi fa cagarez

      Elimina
  7. Visto anche questo (smetterò di scriverlo, tanto avrete capito li ho visti tutti questi della DC).
    Storia carinissima, gran rimando alla vecchia serie dei Superamici, con i super eroi che fanno i supereroi, galattica!!!

    Nota 1: Mediamente la qualità dei film con il pipistrello da solo o in Bat-team hanno dei disegni meglio di quelli delle altre serie

    Nota 2: Geoff Jons è diventato direttore artistico dei filetti animati della DC, ci aspettiamoci costone bellerrime!!!

    Nota 3: no, cioè faranno il film animato della Justice League Dark e di Batman '60 quello con Adam West!! (doppiato appunto da West)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Batman '66 mi attira moltissimo. la voce di West per quanto storica, un po' meno. ha tipo lasciato la dentiera a casa. https://www.youtube.com/watch?v=BvCTRfiZRCA

      Elimina
    2. Si ma era dai tempi della sigla del telefilm che sognavo di vederne i cartoni, anche la voce di Cat-Woman è dell'attrice che la interpretava

      Elimina
    3. La cosa che mi e' piaciuto tantissimo del trailer del batman 60 e' che il chara design sembra ricalcato dal tratto retro' di Allred

      Elimina
  8. Gran bel film,ma ho preferito il suo predecessore:JL Crisis on Two Worlds,sia come storia che come musica.

    Di questo film ho trovato ridicola l'inclusione di Bane,chi mai vorrebbe nel suo gruppo un forzuto che però è solo dopato quando è pieno di alieni,cyborg e metaumani col quintuplo della forza?
    Avrei preferito Deathstroke come villanzone per Batman.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando usato bene, Bane è praticamente un Batman malvagio e più forzuto. È intelligentissimo, colto, astuto ed esperto nella lotta. Non a caso nella saga del suo esordio ci mette pochi mesi a capire che Batman=Wayne e a ideare un piano per spezzarlo.

      Elimina
  9. Boh, io l'unica cosa che non riesco più a digerire della DC è proprio Batman, l'hanno pompato talmente tanto che alla fine sembra aver reso inutile il resto della Justice League.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MEZZO SPOILER, FRASE COMUNQUE FAMOSA
      ------------------------------------
      "Esiste un piano contro di me. Si chiama Justice League"

      No caro, il piano contro di te è che uno chiunque dei tuoi colleghi ti dà un coppino e ti manda sulla Luna senza volerlo.

      Il Bat-god è effettivamente irritante alla lunga, anche perché per averlo devi far agire come cretini tutto il resto della League.

      Elimina
    2. Esatto, il problema non è il fatto che un supereroe senza poteri o comunque più debole abbia la capacità di sconfiggere avversari più forti.
      Il problema è che TUTTI, anche nello stesso universo DC, lo danno per scontato il che, anziché elevare Batman, in realtà sminuisce tutti gli altri.

      Elimina
    3. Idem. Purtroppo la Dc fà di tutto per assecondare i suoi fanboy per cui ormai è una spece di divinità (altro che "membro più umano"). E guai quando qualcuno prova a ridimensionarlo come giusto che sia (Johns per diverso tempo passava per uno che odiava Batman solo perchè in LV rinascita gli fà prendere quel cazzotto da Hal e perchè poi scrive la saga in cui muore).

      Elimina
  10. ho appena scoperto il mio personaggio preferito del mondo DC, Star Sapphire!
    il perchè è facile scoprirlo cercando foto su gugol di sue cosplayer...

    RispondiElimina
  11. E la lista si allungaaaaa!
    Ieri ho pannocchiato un po' per Amazon UK e devo ammettere che avevi ragione, c'è parecchia roba (anche in Blu-Ray) e sembra facciano a gara per tirartela dietro.

    Qualcuno ha idea di quali siano sottotitolati in italiano su disco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni film sono stati anche doppiati, ma non di tutti sono stati pubblicati i dvd, al momento è difficile stilare una lista di quelli reperibili in italiano perchè le cose americane sono sempre distribuite a membro di ittiosauro...

      Elimina
    2. Se mi ricordo un paio sono stati trasmessi su Italia 1

      Elimina
    3. Mi auguro solo che, dato l'incalzare della roba DC al cinema, qualcuno si prenda la briga di fare uscire questa serie anche qui da noi, magari ridoppiando tutto, tipo con l'uscita di Justice League.
      Ma si sa che DC e il concetto di "distribuzione sensata" in Italia non sono cose che siano mai andate di pari passo...

      Elimina
  12. Molta bella questa resa della Legion of Doom.
    Notevole anche il film uscito immediatamente prima di questo "Crisis on Two Earths", con Terra-3 e il Crime Syndicate of America.

    RispondiElimina
  13. Me lo devo vedermelo, l'ha detto il dottore.
    Comunque se facessero un film action live on la Presidentessa come Star Sapphire a cosa ti serve la sceneggiatura, dico io?! :D

    RispondiElimina
  14. Casomai, "Alla salute Vandàl" :P

    RispondiElimina
  15. Mea culpa per l'off topic esagerato ma il titolo mi ha fatto venire in mente che leggerei molto volentieri una tua reviù del Doom di quest'anno :D

    RispondiElimina
  16. La lista di questi film-da-vedere del DCAU si allunga sempre più. Un giorno mi ci metterò, magari appena termino l'adorato Yamato 2199 (tanto per cambiare genere.
    Comunque JLA - Torre di Babele uscirà in tutte le edicole tra 2 settimane, visto che le Eaglemoss sta rilasciando dei cartonati assieme ai soliti quotidiani sportivi. Costo dell'operazione: 12,99 eurosoldi.
    Antristi avvisati :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails