martedì 21 giugno 2016

125

Game of Thrones S06E09, il riassuntone

Game of Thrones Riassuntone 6x9
Rieccoci qui, ladies and gente, per il penultimo appuntamento di quest’anno con i Riassuntoni™ di Game of Thrones / Il Trono di Spade. Puntatona, visto che la produzione aveva messo via apposta un po’ di soldi, sottratti alla mensa dei tecnici. Chi se li fosse perso, trova tutti i Riassuntoni™ precedenti qui. Tutti gli altri, all’attacco di questo episodio 9 della sesta stagione. Bastardi di qua, bastardi di là, cos’accadrà cosa accadrà […]
La puntata si apre con argani, carrucole e altri macchinari, tutto un lavorio di corde e contrappesi utile a sollevare i testicoli degli spettatori maschi del telefilm dopo l’ultima puntata.
È ancora in corso lo spin-off Independence Day: Meereen, con i maestri armati di cannoni lanciamissili che bombardano la città. Si vede che non è la scuola italiana, qua manco i gessetti e i cancellini c’avevano da tirargli. La sua città va a fuoco, la gente vruscia come cosplayer troppo fatti bene della Torcia Umana e lei, la regina del posto, che dice?
“VA’ CHE BELLI I FUOCHI D’ARTIFICIO PER LA FESTA PATRONALE! MA NON S’ERA DETTO CHE NON C’AVEVAMO UNA CACCHIO DI LIR…?”. Poi capisce e fa quello che ogni bravo regnante farebbe in una situazione del genere:
se la prende con quello più basso. "Non mi hai annaffiato le piante e vedi che è successo? Chitemmù".
Tyrion cerca di spiegarle che quelli là, i maestri, sono solo dei rosiconi dimmerda. C’hanno l’invidia sociale, minimo sono tutti comunisti che c'hanno il Manifastapor sotto braccio…
Ma l’espressione della Ciglioparrucca non si ammorbidisce. Continua a guardarlo così, dall’alto in basso. Oh, e quando le ricapita.
Il piano di battaglia della Ciglioparrucca, pronta alla controffensiva, è molto semplice: to crush your enemies, to see them driven before you and to hear the lamentations of their women. L’avvocato di Conan, nel dubbio, le manda una raccomandata con su scritto Non ti permettere.
Aaaaanyway, riconosciamole che per una volta ha detto qualcosa di badassico senza parlare nella lingua fatta con i rutti e/o smarmittare col drago-motorino in piazza, ché quello son buon tutti.
Il Grillo Parlantyrion le ricorda che il piano “vi vruscio tutti, merdi” al padre di Danona non aveva portato molto bene, ché quando voleva dar fuoco a tutto con il suo fuoco coso, lì, il wild fire, l’hanno accusato di essere un piromane assoldato dalla forestale per far la cresta sul rimboschimento e l’hanno multato. Entità della multa: mezzo metro di spada nel petto. Jaime era un vigile urbano severissimo. Il Re Folle, va detto, era solo un povero cristo che partiva subito in Quinta. /risateregistrate
Cioè, le dice Tyrion, abbiamo capito che sei una tizia frustrata, ma fatti una partita a uno di quei giochini per l’iPad del tower difendi questo e quello, non rompere i coglioni alla gente che lavora.
E salutiamo il badassismo che se ne va, #ciaone! Chiama quando arrivi! A lei i numeri da tipa tosta vengon bene solo quando parla dothraki, ma essenzialmente perché lo parla malissimo e nessuno ci capisce un cazzo. Vedono una su un drago che urla e son tutti contenti. Se ci metti il drago da solo che fa le penne, i dothraki son contenti uguale. Gente semplice, i dothraki: nel loro mondo La Dottoressa Giò ha vinto sedici Oscar.
Tyrion prova a suggerire un approccio diverso, ma da fuori, con una pernacchia violentissima, ci distruggono la finestra. Maestri e pure vandali, tipo Classe 1999, eghe.
Lei torna a incazzarsi come una biscia, lui è contento, ché c’hanno fatto la permanente gratis.
Si cerca di trovare un accordo, lì sulla spiaggia di Torretta di Crucoli. Fate tutti attenzione, ché queste situazioni son sempre fucine di STACCE™ interessanti. Da una parte ci sono Gaspare, Melchiorre e Baldassare, là, i capimastri, dall’altra Danacosa e Tyrion, un metro e mezzo in due. Il tizio con la barba sta chiaramente fissando le minne di Missandei.
Ed eccoli qua, i tre re mastri. Da destra, uno scojonato con un cerchio reggicippa, Lando Buzzanca vestito da sacerdote daltonico e tossicodipendente, e infine il tizio con la barba, che è passato a mimare a Missandei le sue richieste per la pace.
Tyrion ripiglia subito Lando, dicendogli che son lì per trattare i termini della loro resa, non per scambiarsi insulti, perché se no uno ci dovrebbe dire subito Amammata oiminghiù ma ti si guardatu ca pari ‘na cazz’i marionetta? Ca si ti piglia enzomiccio vestito così ti vruscia direttamente?, nello stretto dialetto di Lannisport, il lannisportivo.
Le richieste per la resa dei tre Masters of the Schiavitudiners sono: fuori dalle balle tutti, subito. Ah, e ci dovete lasciare anche gli Immacolati, che li rivendiamo, e questa tipa pheega qui, che come traduttrice è sprecata.
Ah, e i draghi te li ammazziamo e ci facciamo un barbecue da qui fino a Natale. Non essendo noi cristiani, da qui fino all’eternità.
Allora la Ciglioparrucca li guarda così, che è uno sguardo pieno d’odio e stranamente un’espressione che la rende molto più trombabile del solito. C’è a chi dona il sorriso e chi invece fiorisce con un Chitemmù sulle labbra. Ah, Dacosa, mo’, senza alzarti troppo di cavallo per questo complimento, fai il piacere di STACCIARE questi pezzi di melma con l'eyeliner, ché lo schiavismo è una cosa turpe e non da paese civile. Cioè, tranne per la Cina che ci deve produrre tutte le console e i telefonini e i televisori schiavizzando la gente che poi si getta dal tetto della fabbrica, ma quello dice che serve, è il progresso.
Lo STACCE™ arriva, e fa niente che è copiato pure questo (da Rambo). Oh, c’avrà poca fantasia, ma almeno la Ciglioparrucca s’è studiata i classici degli anni 80. BraWa.
Siccome Lando Buzzurro, qua, da giovane faceva il pallavolista, le alza un’altra schiacciata facile sotto rete. Una rete alta quaranta centimetri.
E lei, Mila e pure Shira, Mimiayuhara ma soprattutto Mimi la iugala nell’animo, schiaccia. Pèm.
“È tipo un drago quello che ho sentito? No, vi prego, ditemi che qualcuno ha grattato con delle unghie di metallo su una lavagna per fare uno scherzo a quella cessa della prof di storia, o al massimo passatemi un guanto perché io mi starei un attimo per cagare in man…"
Non era una lavagna. /Skyrimmusicplaying
Presto, a manetta a far le penne davanti alla piramide! E gli sbirri muti!
I soldati dei Maestri, vestiti con un caschetto di quelli da 20 euro non omologati, due spalline da football americano e un centrino in lana marrone confezionato dalla signora Titina, sono terrorizzati. “Andiamo a menare due nani” e “Quel drago ti vuole arrostire le chiappe” sono due orizzonti lavorativi non esattamente compatibili, in effetti.
La ciglioparrucca vola via, e qui ti rigiochi una delle cover dei Riassuntoni di un anno fa, ché ti fa sempre ridere da solo come un pirla:
Gli altri due draghi, nel frattempo, si sono liberati, facevano solo finta per starsene lì a mangiare a sbafo, fumarsi le canne e giocare alla pleistescio tutto il tempo.
Alle porte della città, i villanzoni con le maschere comprate a Venezia stanno sgozzando i meereenesi, così, per sfizio, gente disarmata. Gli piace vincere facile.
Poi però arriva UN’ORDA DI DOTHRAKI AL GALOPPO, urlando “TUKUL!!!”. Non parlano della capanna.
E c’è Daario a guidare la carica! Il Suupplente contro i Maestri, uno scontro talmente epico da far esplodere il Provveditorato agli studi locale! Piano però, Daario, ché ti cavi un occhio con quel coso! Fai attenzione!
E tagliano teste, e chiavano mazzate di morte qua e là, mentre Dacosa guarda dall’alto i tizi sulle navi, gli sputa e ordina di aprire il fuoco. Il primo stormo Draghi Ciglioparruccati bombarda le navi, vrusciando tutto.
Quelli, là sotto, li ammirano immobili, senza manco provare a gettarsi in mare, nel contratto non era previsto.
Nel chitemmuortometro di Olly, tre draghi sputafuoco raggiungono il livello "Apocalisse Nerd".
I tre Maestri iniziano a sentire una leggera puzza di bruciato provenire non dalla baia, ma dai propri culi, quando perfino i soldatini di piombo li mollano per tornarsene a casa, dopo che Verme Grigio ha promesso panini con la mortazza e gettoni per il biliardino gratis per tutti.
Uno di loro tre deve morire, dice, è previsto dal copione, ma Verme Grigio ne sgozza due, così, perché i numeri dispari gli stanno sulle palle. Si fa per dire.
Torna a casa, ometto, appena finisci di cagarti addosso. E smettila con ‘sto cazzo di eyeliner, per cortesia, ché Sandokan è passato di moda da trentacinque anni.
Intanto, nel freddo nord dove tutto è grigio e celestino, e nessuno sta lì a romperti i maroni con la vividezza dei colori delle nuove TV da 1.500 euro da mediaworld, c’hanno ancora il bianco e nero e sta bene a tutti, l’esercito di Jon Snow è arrivato a Winterfell / Grande Inverno. Non c’era traffico sulla tangenziale, c’hanno messo cinquanta minuti. Per la partitella scapoli contro scuoiati abbiamo da una parte Jon, la sorella e la rEgazzina dei Mormont che ha portato venti persone, quindici vigili della municipale e un paio di bidelli. Dall’altro Ramsay e Karstarcoso, là. Ramsay, naturalmente, appena vede BoyGeorgia mette in moto il ROTFL copter, partendo con la trollata.
E qui per raffigurare correttamente il livello di Chitemmù dovremmo richiamare dall’Ade Olly, ma dice che è impegnato nel girone dei golosi, picchiati dal bimbogigi della Kinder con una mazzarella di ferro a forma di barretta.
Dai, abbiamo scherzato, mo’ facciamo le persone serie, dice Ramsay. Mia moglie di nuovo a formula 1, voi fuori dalle balle e siamo a posto. Se magari mi portate giù l’umido e mi pisciate pure i cani, mi fate un piacere.
Jon lascia prima rispondere con lo sguardo la persona più matura del suo gruppo (livello di Chitemmù: Godzilla con le palle girate),
poi riconosce che sì, effettivamente son quattro gatti come dice Ramsay, ma possono comunque risolvere la questione alla vecchia maniera, e la vecchia maniera è LA PALLINA DELLA VITTORIA DEL BILIARDINO. Anche se stiamo 9 a zero fa niente, vince chi imbuca questa.
Ramsay vuole però una guerra vera e continua a trollarlo con una tale forza da esser rubricabile ufficialmente come crimine contro l’umanità. "Io ho 6mila uomini", gli dice, "cinque qui e 5.995 nascosti dietro le mura. Tu ne hai la metà, quattro qui e 2.996 ammucciati laggiù, dietro al montarozzo. Direi che me la suggi con grande forza".
Ma Jon s’è preparato per giorni. Ha fatto un corso antitroll su Internet, stacciando decine e decine di minchietti negazionisti della juve e follower di gasparri, ha pronto il controSTACCE definitivo: “Cosa sei, McFly, un fifone??”. E i bulli dietro che ridono alla Nelson Muntz, con l’indice puntato.
Solo che quelli hanno Rickon, come dimostrano lanciando a terra un SuperTele avvolto in un tappeto peloso degli anni 70 arancione tinto con due litri di colorante per capelli. Ti puoi allenare quanto vuoi, ma il campione del mondo di trollaggio mica lo freghi così, eh. Dai, Sansa, visto che tuo fratello è un minchia, essenzialmente, dilla tu qualcosa di badassico. Di quelle che fanno urlare Afammocc! al publico a casa, prendendo a calci i cuscini del divano per la foga. Vova la foga.
E lei ci prova, glielo dice, Domani ti scassiamo (prima di fuggire via imbarazzata, perché non è facile essere l’energumeno maschio di famiglia), ma quello niente, gli rimbalza.
È un troll talmente faccia di cacchio, Ramsay, così impermeabile a tutta la merda che gli puoi gettare addosso, che da noi minimo diventava ministro.
La partitella si terrà al mattino. Presto, ché se no trovano il campo occupato. E in tutto questo ha chiamato Jon "bastardo" una ventina di volte, il che è tipo Jenna Jameson che dice a un’amica che è un po’ zoccola.
La sera, nel loro accampamento, Jon e gli altri provano con il Risiko la formazione con il CT Er Cipolla, ma i Bruti non capiscono niente, gli devi spiegare ogni cosa, non sanno un cazzo. È per questo che Jon ci vuole tanto bene, è così affezionato.
Ma una volta rimasti soli, BoyGeorgia ricorda al fratello che solo lei, là dentro, sa come ragiona quel pezzo di melma di Ramsay. Di quanto gli piaccia far male alla gente. Lei c’ha scritto pure una canzone famosa con la sua band, Do you really want to hurt me. Sansa è inviperita perché nessuno se la caga, e infatti litigano, ma Jon è inamovibile: le femmine e i bambini grassi stanno in porta, è una delle sacre REGOLE© del campetto, scolpite nella pietra. Cioè, ci sta pure scritto in un belliffimo libro che… ehr.
E in onore della famiglia materna, Sansa continua a prendere il fratello a trote in faccia. Jon, mo’ seriamente, ma dove vuoi andare. Eddai, su. Torna a studiare la mappa, va'.
"E POI DOVE MINCHIA STA QUESTA MALEDETTA CARMEN SANDIEGO? DOVEEEHH?!?"
Caliamo un velo pietosino sull’altra gag di Tormund che non capisce una fava e sul terreno comune trovato con Mr. Onion Ring. Son tutti allegrotti prima della battaglia, sembra uno di quei film di Brizzi, Notte prima degli esamammazzano, tanto che appena ti giri ti spuntano quattro ragazzi con la chitarra e un pianoforte sulla spalla. Minchia l’ernia.
Che peraltro è pure quel periodo dell’anno in cui ai TG frantumano la mazzarella con gli esami di stato. te li hai fatti ventidue anni fa, che tipo eravamo appena diventati una repubblica, non se ne può più ogni anno di questa rottura di coglioni degli esami di stato. Tormund e Davos, comunque, se ne vanno al bar, in ossequio sempre al vecchio motto dei Bruti, nu campare pu cumpare. Segue, dopo l’ingresso nel bar, la frase rituale “vida chi ti pigli” e la domanda, rivolta al barista con tono professionale e indagatore il giusto, “cumu su 'sti pastarelle? Frische?”. I Bruti a certe cose ci tengono, non sono mica dei selvaggi come i dothraki di Catanzaro, oh. 
Prima di prender sonno, però, Jon va a far visita - OCCHIOLINO - a Melisise. Lui non sa del barbatrucco catananno, ovviamente e - OCCHIOLINO - vorrebbe un suo consiglio. In mancanza, si accettano anche soffocotti o almeno un limone duro per vantarsi con gli amici del baretto.
Arriva solo un consiglio, ma è di quelli preziosissimi, eh, occhio.
"Eh, uh, nel caso niente resurrezioni, please, ché i cristiani rompono il pazzo, dicono che abbiamo copiato, loro so’ venuti prima". E niente #Melisise, boooh dagli spalti, aridatece il vero omino HBO, dove l’avete nascosto, bastardi!
Finito il giro di pastarelle con Tormund, Davos va a cercarsi un posto per l’happy shitting, ma si imbatte ovviamente nel punto in cui hanno vrusciato Shireen e scopre così che ne è stato della rEgazzina con l’acne pietrile. Se non ti fanno diventare stitico certe cose, guarda.
Intanto (2), Theon #MaiUnaGreyjoy è arrivato a Meereen con la sorella e la loro flotta di aliscafi. La sua proposta di fare un’unica cucchia con la regina dei draghi smarmittanti incontra degli ostacoli sin da subito. Tyrion ricorda infatti che a Grande Inverno, quando i due si sono incontrati all’inizio del telefilm, quello lo sfotteva per l’altezza. “E mo’ sfottimi ‘sta fava, pirla, visto che a te manca”, gli dice Tyrion, signorile.
La Ciglioparrucca va subito sul pratico: "Mi avete portato 100 navi delle Isole di Ferro", dice, "guidate dai venti tizi che son venuti via con voi, grazie a un pratico sistema di prolunghe". In cambio, i due fratelli di Colleferro vogliono un aiuto per far diventare Yara regina. In alternativa, Dacosa può aspettare che arrivi zio Euron con la sua proposta.
In aggiunta alle sue navi, un motorino della Tomos, una batteria di pentole e un bel ca…
…castello. Un po’ umido, ma signorile. Nasce un’intesa tra Dacosa e Yara (tradotto: Yara una botta gliela darebbe), trionfa l’amicizia e si mettono tutti a cantare quella canzone di maicolgécso, heal the world, make it a better place facendo ondeggiare gli accendini sulle teste.
Ok, vi aiuterò, dice la Ciglioparrucca. “Ma a patto che voi non facciate più scorribande, ruberie e cose simili”. “Ma è il nostro modo di vivere!”, protesta Yara. “Occhéi, va bene. Ma se lo fate, dite che sono stati gli zinghEri, intesi?”
Andata
E si salutano come i fascisti e quelli del telefilm Spartacus. Pure gli Uomini di Ferro li ha piazzati tutti lì la giunta Alemanno.
Intanto (3), a Grande Inverno, la seconda uscita dopo Vimodrone, si è pronti alla battaglia. Anche perché la puntata si intitola “La battaglia dei bastardi” e la gente si aspetta che prima o poi si menino davvero. Cioè, se no la chiamavano “Il traccheggiamento dei figli di ndrocchia”. Per l’occasione, la produzione HBO non ha badato a spese, noleggiando addirittura tipo sette o otto cavalli in una volta sola, teh, crepi la liquirizia.
Più che un esercito, la gente di Snow sembra il pubblico di un concerto dei Nomadi negli anni 70, ma ok, oh. Ognuno.
Tutti pronti. C’è pure il gigante con il naso a forma di cippa, è tutto a posto.
La strategia di Jon è chiara: il gigante avanti, a menare cinquine come in Lo chiamavano Bulldozer, e loro tutti dietro a fare i coretti degli Oliver Onions, You can see a mountain here comes Bulldozer, lallara lalla lallallà.
Dall’altro lato, Ramsay risponde incendiando delle croci con gente appesa e facendo cantare ai suoi Like a Virgin di Madonna a squarciagola. Le forze di Ramsay sono soverchianti,
basti pensare che loro di cavalli ne hanno tipo sedici o diciassette, una roba mai vista prima nei Sette Regni.
Quelli c’hanno pure tutti gli scudi lunghi e stretti e le lance (diciamolo, sono dei cacchio di zulù, ecco),
e l’elmo a forma di campanaccio alpino. Come lo batti un armigero con l’elmo a forma di campanaccio del nonno di Heidi? Non puoi.
Ramsay, peraltro, s’è portato da casa il cagnolino, il povero Rickon. Le speranze di sopravvivere del piccolo Stark, già molto scarse, hanno subìto un ulteriore colpo la notte prima, quando la sorella l’ha dato già per morto.
E infatti, con una frase del genere, le cose si mettono MALISSIMO. L’unica, per Rickon, sarebbe gettarsi a terra e fingersi già morto. Oh, la tecnica dello stercorario a volte funziona.
Non farlo, Rickon. Non metterti a correre, per l’amor del cie…
Eccallà. Sansa, se un gatto nero ti vede per strada si tocca i coglioni. Un altro Stark che ci saluta. S’è perso per buona parte del telefilm, torna e l’ammazzano. Va’ che fortunello. Jon, lanciatosi al galoppo verso il fratellastro in fuga, non è ovviamente riuscito a salvarlo per questione di pochi metri. Era fuorigioco.
Il livello di Chitemmù, quando fissa Ramsay, è ormai pari a “Mi hai rigato la fiancata del Grande Mazinga”.
E si combatte! E ci fanno vedere la battaglia! Cioè, non ce la raccontano solo dopo, come al solito! E chi c’era più abituato.
Inquadratemi bene i cavalli, e che cacchio!, grida uno dei produttori. Con quello che ci sono costati! Zooma! Zooma!
Il cavallo di Jon viene abbattuto dalle frecce, ma Snow si rimette in piedi e dice “Non m’avete fatto una cippa, merde”. Ha visto L’ultimo Samurai ed è carichissimo, mma solo perché s’è perso il finale).
Jon resta per un istante a guardare i cavalieri di Ramsay che gli si stanno avventando addosso, sfodera la spada e urla. Beh, dai, lo sapete cosa urla: inizia per C e non è Cadrianaaaa. "E ora vi rompo il culo, vi spacco tutti, vi…"
"Oh, aspettate! C'ero prima io! Oh! Fermi!"
Nel carnaio, Jon aggide decine di nemici, mentre tutti, nemici e compagni, cadono sotto le frecce degli scuoiati.
Loose! Loose! Continua a gridare Ramsay ai suoi arcieri: vuole perdere, è tutto truccato, biscottone, vergogna.
Anche Umber(to) guida i suoi alla carica, nonostante la faccia da fotomodello che ha litigato col chirurgo plastico al momento sbagliato. È guerra totale per i fanti, prima però rimettete a posto i cavalli. Piano!
Arrivato a una streak di 76 uccisioni, Jon è in pieno delirio e urla Kratos me la puppa! E per poco non l’accoppano.
Ma è arrivato finalmente il momento di Wun Wun il gigantino, simpatico e carino. Li spacco?, chiede.
“Sìsìsì, vai e distruggi”
Ma gli scuoiati li hanno circondati e con gli scudi hanno formato il grande arcobaleno dell’amore.
Visto che il metacarpo turco non ha funzionato, provano con la falange macedone, gli stronzi. Il gigante, Tormund e gli altri tentano di sfondare la linea degli scudi, ma quelli sono tipo la difesa italiana contro la Svezia, una banda di Chiellini, con l’unica differenza che questi non rimediano figure dimmerda per prendersi un’ammonizione ridicola. Per il resto, uguali.
E insomma, gente che urla, gente che muore a terra, disperazione e terrore: sembra la posta di Quattromiglia, ma nei giorni in cui pagano le pensioni. E non ci sono i soldi. E i computer si bloccano. E Jon? È a terra, lo calpestano tutti, talmente zerbino che manco Jorah Mormont nei momenti migliori. Cioè peggiori.
"Fatemi passare!!! P28! C’ho il P28, è il mio tur…!!!"
Ma quando tutto sembra ormai perduto, visto che il gigante è messo peggio di San Sebastiano, Tormund viene preso a capate da Umberlo e i bruti son quasi tutti morti, si ode un corno:
BAMBINI MERENDA!, grida una voce. E arrivano i cavalieri della Valle: letteralmente salvati dalla cavalleria. I cavalli son chiaramente sempre gli stessi di prima,
e questa è la stessa identica animazione in CGI dell’orda dothraki che rapisce la Ciglioparrucca, giusto con qualche bandierina in più, ma ok, ok, la pianti, prima che qualche svantaggiato scriva "Non capisco perché tutto quest'odio verso...". Non capisci perché sei un cretino, si stanno solo facendo battute sceme, datti una cacchio di calmata, ciccio.
Quel che è importante è che Sansa ha salvato tutti con quella letterina alla posta del cuore di Cioè. Che dietro ci fosse Dietrocorto lo si era capito, perché prima del corno si erano uditi dei fischi tipo modem 56K del ’98 e un “Prendi, Moreno!”.
Gli scassano tutto l'arcobaleno e la storia si ripete, nel senso della storia del Fosso di Helm. Solo che qui il fosso è il culo di Ramsay.
E mentre Samsa fa al signor Bolton gesti poco consoni al suo lignaggio, con una tale forza da provocarsi un'ecchimosi nell'interno braccio sinistro,
Ash Jon Snow, coperto di sangue come un tampax, carica la motosega e si prepara al duello finale.
“Lo sfonniamo, capo?”. “No, fermi tutti, lo sfonno io”. E risuonano le note de L’Italiano di Cutugno, come quando Margheritoni dribbla tutti e segna in Mezzo destro mezzo sinistro.
E RAMSAY NON RIDE PIÙÙÙ - su quelle mani, voi a casa! Avanti! - E RAMSAY NON RIDE PIÙÙÙ. E RAMSAY NON RIDE, E RAMSAY NON RIDE, E RAMSAY MO' TE LA PIGLI NEL CÙÙÙÙ. Livello di Chitemmù raggiunto da Jon: Sfondamento dei cieli Gurren Lagann.
Ramsay, ovviamente, fa l’unica cosa saggia e scappa, rifugiandosi nel castello. Tanto quelli non sono attrezzati per un assedio, dice,
dimenticando un piccolo particolare. E chiamalo piccolo. Il povero gigante si ferma solo dopo aver sfondato il portone ed essersi beccato la 256esima freccia, ma tanto basta per lasciar passare gli altri. Previsioni del tempo per Ramsay: pioggia di falli da tergo, probabilità 99%.
Ma pochi istanti dopo muore: l’aveva messa al contrario.
A Ramsay, circondato, non resta che blaterare, tentando alla disperata di uccidere Jon con una freccia. Un debosciato vigliacco che nella sua vita se la prendeva con gli inermi, contro uno che una cosa sola sa fare, e visto che non è recitare, è menare spadate come un fabbro. Incazzato per di più come una belva, a causa tua. Dopo che gli hai ammazzato il fratello. Previsioni del tempo per Ramsay: uguali a quelle di prima, ma con i goldoni in ferro.
E infatti Jon non lo uccide con un fendente di spada. Lo gonfia di cazzotti, accompagnato da un coro onomatopeico di Afammocc! Afammocc! Afammocc! a ogni pugno da parte del pubblico.
Poi si ferma, ché Sansa lo implora con lo sguardo di smetterla. Mo’ tocca a lei.
E su Grande Inverno torna finalmente a garrire al vento la bandiera giusta, quella dei Lupi del Cosenza Calcio, con su scritto “Gigi Marulla sempre con noi”.
Poco dopo, sbattendosene del fratellino morto lì a mezzo metro, Sansa chiede di vedere Ramsay, o almeno quello che ne rimane dopo esser stato tempestato di papagne e cinquine.
Lui prova, senza troppa convinzione, e soprattutto senza troppi denti, a rimettere in moto la gif animata dello steambot troll,
ma Sansa è ormai inarrestabile. "Le tue parole spariranno", gli dice. "La tua casata sparirà. Anche solo il ricordo di te sparirà". "Come farai?", chiede lui. "Abbiamo ingaggiato il mago Casanova".
Prima, però, lo fanno mangiare dai cani. "No, ma tranzilla", fa lui: "i miei cani non mi farebbero mai del male e…"
E arriva uno STACCE™ di quelli così potenti, chiudi-puntata, che uno a BoyGeorgia non ci può dire niente. Il fratello mena, lei staccia, una combo che manco la catapulta infernale dei gemelli Derrick.
Prova con Fuffi, Ramsay. Tanto si chiama Friedman.
E finisce mangiato dai suoi cuccioloni. Ci siamo giocati un altro supervillain della serie, il pubblico a casa è sconvolto
Aspe’ che vai a dare un attimo i croccantini a Zelda, hai visto mai.

I Riassuntoni™ di Game of Thrones tornano martedì prossimo per il finale di stagione. As come sempralways, se questo vi è piaciuto a) commentate, b) fatelo girare su tutti i socialcosi che conoscete, thankyousotanto. Ah, e buttate un like alla pagina FB del blog, ché non vi costa nulla, deboscia.

125 commenti:

  1. Momento PDF Anche Hercules e Iolao si salutavano come Dacosa e Yara :D bella zì DOC!!!
    Diego

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Momento PDF del momento PDF,è un saluto inventato dai film Peplum degli anni 50-60 e da allora si usa come stretta di mano in tutti i film e telefilm di ambientazione antica

      Elimina
    2. Tra i fasci va sempre un sacco! Avendo le mani sporche di Coca Cola, poi, è molto più pratico! E poi lo fanno tipo in Spartacus, è troppo fichissimo!

      Elimina
    3. Sui peplum ammetto invero la debolezza della mia gnoscenza.
      Grazie per la precisazione :D

      Elimina
  2. Mio fratello, a un certo punto, ha fatto "tre, due, uno, DRACARYS!" ed immediatamente è arrivata la fiammata. Puntata fanservice DOC. Ogni singolo fotogramma era prevedibile, e chi se ne frega.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. IMHO quelle di questa stagione sono tutte fanservice. martin questa battaglia l'avrebbe fatta perdere, a gionsnò.
      il problema è che poi se non fai vincere i buoni e non fai morire in modo atroce i cattivi, il pubblico si disaffeziona (tra l'altro, quant'è out of character uccider ramsay in quel modo?).

      Elimina
    2. Sì è out of character perché dovrebbe essere decapitato da Jon, però penso che nemmeno i Frey avranno da ridire :D

      Elimina
    3. è tipo dalla terza stagione che non succede che i buoni vincono e cattivi vengono uccisi in malo modo

      eppure, gli ascolto crescono a ogni stagione. Poi dice che il pubblico si disaffeziona

      Elimina
    4. Ramsay dovevano lasciarlo mezzo vivo per Reekkione. L'avrebbe conciato lui per le feste bene bene.

      Elimina
  3. E vorrei sottolineare il sorriso compiaciuto di Sansa dopo aver assistito al buffet canino.

    Ramsay dice “I am part of you now” - Mi sa che ha ragione, suo malgrado.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maaaa...non è che allude a un possibile Little Bolton in arrivo?

      Elimina
  4. Dopo questo episodio, tempo poche settimane e prevedo un aumento dell'obesità canina! :D
    In effetti Jon e Sansa potrebbero essere una combo niente male, se lei nella prossima mandasse a quel paese Littlefinger...
    Bel riassuntone doc!
    P.s. Il tipo a cui Tormund-born-to-be-wild fa una tracheotomia d'emergenza è il metallaro lord Umber.

    RispondiElimina
  5. scusate rigá...fin'ora ho lurkato sempre ma con sta puntata la mia la voglio dire: la massima espressione di acume tattico del liberatore del nord consiste nel caricare a piedi e da solo un intero squadrone di cavalleria nemico? e del fratello che sa correre solo in linea retta? ma caspita spostati di lato un paio di volte, voglio vedere come ti colpiscono da 400 metri con le frecce! Rickon degno erede di charlize theron, Jon Snow sempre piú minchia di mare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti l'idea di Ramsay era proprio quella di far caricare Jon uccidendogli il fratello sotto agli occhi. Si vede per un secondo Davos che bofonchia di non farlo, ma figuriamoci se Jon rimaneva freddo e calmo in una situazione simile. Non vede il fratello minore da chissà quanto e poi glielo ammazzano così... e insomma non era facile dai. Avrei trovato molto meno verosimile - e fuori personaggio - se si fosse trattenuto.

      Elimina
    2. eh ma cosí é troppo telefonato. poi oh, ennesimo caso in cui voglio vedere quel che mi piace e non quello che la storia propone, niente di meno :) peró come muore Rickon é veramente idiota dai...e fallo un passetto di lato ogni tanto.

      Elimina
  6. Mi sono capottato!!
    Beccato due volte dal capo a ridere come beota!!
    Sono scappato in bagno a finir di leggere sul cel.
    Tripudio di miccette.
    p.s. secondo me DanaCùl una botterella se la lascerebbe dare!

    RispondiElimina
  7. Quello non è Karstark, è Umber ;)

    RispondiElimina
  8. Puntatona per quanto riguarda le battaglie, niente da dire. HBO ha davvero tenuto tutto il budjet della stagione per questo episodio... mai vista una rappresentazione migliore di una battaglia medievale, ovvero un casino assurdo.

    Peccato solo per il McGuffin creato appositamente per far sembrare Sansa utile... che se davvero fosse stata furba avrebbe detto a Jon di aspettare qualche giorno per vedere se arrivavano i rinforzi ed evitare di far crepare un paio di migliaia dei suoi... ma che vuoi che sia, Sansa fine stratega.

    Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veramente l'ha fatto ma Jon lha ignorata

      Elimina
    2. Lei gli ha ricordato, giustamente, che Ramsey è molto più furbo e calcolatore di quello che sembra, ma quando Jon ha detto che non c'erano più uomini da radunare lei è rimasta zitta e basta.

      Che se Littlefinger ritrdava di un paio di ore trovava solo i piattini di carta e i bicchieri del party da raccogliere.

      Cheers

      Elimina
  9. Buona puntata anche se sinceramente sono un pò stanco che usino il poveraccio Jon come un meme vivente che viene preso a pesci in faccia da tutti senza motivo. E tutta la gloria và a quella bambina egoista di Sansa. Quel povero cristo è morto e risorto, era pronto a salutare tutti e aspettare la fine del mondo su una spiaggia a Cuba a bere moijto e gli capita la sorella rompicoglioni alle porte che chiede di riprendergli il castello. Non solo accetta di aiutarla per dovere morale, ma Sansa ha pure il coraggio di cagare la minchia tutto il tempo e nascondere informazioni a Jon, magari un avvertimento che ci stavano dei cavalieri al Moat Coalin schifo a Jon non faceva come informazione. Davvero secondo me la scusa che l'hanno fatto resuscitare perchè il prescelto è una mimmata, era tutta una scusa per ridare Grande Inverno a Sansa in questa stagione di all'emblema del girl power.

    RispondiElimina
  10. Oh, finalmente una battaglia decente, soprattutto quell'inquadratura dietro le spalle di Jon all'inizio dello scontro, quasi non sembrava GoT. Poi vabbè, si perde un po' con lo scontro finale tra i bastardi, giocato non benissimo e la sensazione di puntata fan service si fa un pelo più pungente ma anche stirazzi.

    Piccola postilla PdF: Karstark è quello alla destra di Ramsay con la faccia da uno che ha parcheggiato in doppia fila nella scena del faccia a faccia pre-partita. Quello che si prende a pizze con Tormund è Lord Umber.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, a me lo scontro finale è piaciuto.
      Ci sta, è brutale, diretto e sì anche realistico in un certo senso.
      Perchè se dopo un ora di battaglia brutale e violentissima ti trovi davanti quello che ti ha rubato casa, stuprato una sorella e ucciso un fratello non stai lì a metterti in posa per fare un duello in bello stile, lo carichi a testa bassa e lo riempi di mazzate.
      E anche l'atteggiamento di Ramsay l'ho trovato molto coerente col personaggio e la sua arroganza, che fino all'ultimo sottovaluta i suoi avversari ed è convinto di potersela cavare come vuole.

      Puntata fan service?
      Mah, non direi. Se fosse stato vero fan service Rickon e Wun Wun non sarebbero morti.

      Elimina
    2. In realtà a me non piace proprio l'idea di scontro finale dopo la battaglia, quel "Lasciatelo, è mio!" visto e stravisto, con Jon in God Mode e imbattibile solo per motivi di sceneggiatura, perché prendersi una freccia da Ramsay se in uno scenario realistico è plausibile in un'opera di finzione no, perché sarebbe morire da coglioni.

      Per quanto riguarda il fan service, sono appunto morti Wun Wun (nome da gigante più stupido di sempre) e Rickon, AKA i sacrificabili. Comunque 100 volte meno fan service di ogni scena di Daenerys, la beniamina del pubblico.

      Elimina
    3. Mah. Ramsay avrebbe potuto ordinare ai suoi arceri di colpire Jon Snow insieme a lui.
      Lì dentro Grande Inverno erano in tre del Team Jon (di cui uno morto) e l'intera difesa boltoniana di Grande Inverno.

      Elimina
  11. ma dire al fratello che c'è un'armata pronta a giungere al soccorso no eh?
    Jon nel suo attacco solo contro un esercito pareva tanto Aragorn, ma senza armata di non-morti a sostegno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un'enorme fan base di Sansa illusa che questa diventerà una grande politicante a Westeros e questa sequenza di assurdità è stata creata apposta per farla sembrare più capace di quello che è in realtà.

      A me pare che risulti solo più insopportabile, ma ho letto molti commenti che addirittura ipotizzavano che Sansa, avendo ricevuto notizia da Littlefinger del suo arrivo, abbia taciuto apposta per indebolire gli eserciti di Jon e di Bolton per poi prendere lei il comando. Roba che non ha senso nemmeno se ti fai di psichedelici. :D

      Cheers

      Elimina
    2. Ma infatti! Più banalmente, il non dirlo mi è parso un "gne gne, non mi ascolti, bene ora suda!". Che poi, magari non aveva nemmeno la certezza che Ditocorto avrebbe mandato la cavalleria. Non ricordo che alla lettera sia arrivata risposta (ma magari ricordo male).

      Elimina
  12. E' Smalljon Umber, non Karstark (che probabilmente stava emulando il pesce nero chiuso in un bagno)

    RispondiElimina
  13. "Puntata fan service"...scusate, ma la trama andava in quella direzione, è tutta una stagione che si preparano per questa battaglia/resa dei conti: dovevano farsi una partita a bocce per caso?
    E se Daenerys, invece di riprendersi Mereen, fosse volata via a Westeros scappando coi draghi e i dothraki, sareste tutti a sommergerla di pernacchie.
    Fan service, ma per piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ricordi cosa è successo alla "trama che puntava in quella direzione", quando sembrava che Rob stesse per vendicare suo padre e stava vincendo la guerra?

      Elimina
    2. Ora siamo praticamente in zona Cesarini, anche nei libri dubito che lo scrittore uccida il suo personaggio di punta tanto per, è chiaro che lo ha "cresciuto" per la battaglia finale contro i white walkers (probabilmente morirà lì).
      Nei libri (che non mi sono piaciuti) praticamente urlano col megafono che Jon Snow ha il marchio del "prescelto" in fronte, fin dal primo capitolo del primo libro.

      Elimina
    3. @MarKino
      Indubbiamente, ma quella era la terza stagione.
      Qui siamo alla sesta e, onestamente, credo che un po' di riscatto, narrativamente parlando, ci stia tutto (poi non so i libri in che direzione andranno, parlo da mero spettatore del telefilm).

      Secondo me è stata proprio una bella puntata, fanservice o meno. Tensione altissima, nella "prevedibilità", se così vogliamo chiamarla.

      Elimina
    4. Quoto The Snoopy, battaglia prevedibile certo, ma questa è la direzione in cui va la storia e il percorso di Jon Snow, nun se ne esce...tranquilli che prima della fine ci sarà tempo per tanti altri accopati celebri.

      Elimina
    5. ma io non è che voglia vedere la gente morire. vorrei solo che le situazioni non mi risultassero forzate e che, al contempo, ci fosse quel tocco di imprevedibilità che da a tutto un po' di verve e realismo (come diceva il saggio: "la vita è quello che ti succede, mentre tu fai altri progetti" :D )

      Elimina
  14. Momento PDF (sorry): non è Lord Karstark è SmallJon Umber l'uomo con le catene sul petto a cui Tormund stacca la giugulare a morsi, Karstark lo si vede all'inizio e poi sGomBare (meglio di Casanova)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come fate a distinguerli? Non loro nello specifico, TUTTI. Io li chiamo per soprannome e li confondo ugualmente

      Elimina
    2. Credo che sia colpa della mia ingombrante (e a volte molto sconveniente) memoria. I soprannomi aiutano e anche l'abbigliamento (le catene sono il simbolo della famiglia Umber)

      Elimina
    3. Karstark c'ha una faccia da pirla piuttosto distinguibile in verità...

      Elimina
  15. come faremo ora senza Ramsay? ;_;
    uno ad uno ce li stan togliendo tutti.
    l'assenza dei libri si fa notare: in questa stagione hanno accorciato talmente i tempi che a Ciccio Martin serviranno 4 volumi per rimettersi in paro

    RispondiElimina
  16. Danaerys è il sogno bagnato delle feminazi, diventa sempre più irritante ogni puntata che passa, e tutti quei deus ex machina (o meglio, sempre lo stesso ripetuto a oltranza) non migliorano certo il suo appeal.
    Mi chiedevo riguardo a Sansa: ma che senso aveva tenere nascosto a Jon il supporto di Littlefinger? Per il gusto di vederlo farsi ammazzare prima dell'arrivo della cavalleria? E poi sti Arryn dove si sarebbero imboscati tutto sto tempo, senza che i Bolton si accorgessero di loro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ipotesi 1: sono arrivati via terra attraverso il guado fracassando i Frey (scena che per motivi di budget non verrà rappresentata, ma solo descritta).
      ipotesi 2: sono arrivati via mare grazie alla flotta di Porto Bianco (alfieri degli Stark di cui gli sceneggiatori si sono scordati l'esistenza)
      ipotesi 3: teletrasporto

      io punto tutto sull'ipotesi 3 ^^

      Elimina
    2. è il potere della Cattiva Sceneggiatura, che piega lo spazio e il tempo.
      Così come i Greyjoy arrivano in 5 minuti a Mereen.

      Elimina
    3. E' stato chiarito dai produttori che le storie si svolgono in periodi temporali diversi. Comprensibile o non si potrebbe narrare alcunché su distanze continentali.

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. L'ho corretto, ma se qualcun altro vuole dire che quello era Umber e non Karstark lo faccia pure, eh.
    Mica che davvero uno si legge i commenti precedenti :D

    È quello che succede su YouTube, la fine è vicina ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In mia difesa sono arrivato quando non c'era nessun commento, il tempo di leggere, scrivere il commento e controllare di non star scrivendo minchiate e ne sono cicciati una decina. Il potere dei Riassuntoni (e anche del PdFismo).

      Elimina
    2. Ma sì, ma sì, si scherzava. E meno male che qualcuno mi corregge, piuttosto, ché a tirar giù ogni volta questi riassuntoni della morte mi perdo tra i nomi.

      Elimina
    3. È pure colpa loro, dai. Karstark lo nominano 115 volte e non fa una fava e quello importante che mena lo nominano una volta piano piano, sottovoce come Robertetti.

      Elimina
    4. Umbertino, va detto, non è un nome figo come Karstark, che sembra un parente polacco di Iron Man. It is known.

      Elimina
  19. Ramsey mi mancherà. Mi mancherà quella sua espressione compiaciuta mentre mandava a morte vittime innocenti con crudeltà degna di un deadite uscito da evil dead. Per quanto possa dire Sansa, la fama della sua efferatezza resterà a lungo in Westeros, e tra tanti i bambini disubbidienti del nord saranno ammoniti dalle loro mamme dicendo "vedi che se non vai a dormire subito arriva lo Scorticatore a prenderti... senti l'ululato dei suoi cani neri?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh non ti preoccupare...è già impegnato in una nuova miniserie dove farà un altro tipo di personaggio...Hitler XD

      Elimina
    2. P.S. Comunque grazie,mi hai dato l'idea per un nuovo cattivo non morto a D&D

      Elimina
    3. the night hunter. 10d12, fear aura, ghost dog pack, +4 unholy bow of accuracy.

      Elimina
    4. |la fama della sua efferatezza

      Parafrasando un certo film:
      "Sono tanto cattivo... ma mi sento così... beneeeeeeeh..." :D

      Ramsey, ci mancherai tantissimo. Non hanno neanche avuto il fegato di farlo, chessò, trionfare nella Los Bastardos Battle, per poi fargli strappare via il ghigno dalla faccia dal Night King e i White Walkers, poco dopo...

      Elimina
    5. personalmente mi mancherebbero di più delle emorroidi...a causa sua (e degli sceneggiatori, va detto) sono stato sul punto di mollare la serie

      Elimina
  20. scusate ma poi una cosa tra le tante non ha senso: che motivo ha Ditocorto di aiutare gli Stark?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. far vincere i Bbbuoni, sennò la gente smette di guardare lo show.

      Elimina
    2. cioè obiettivamente: tradisce i Baratheon\Lannister per quella banda di scalcinati che va ancora dietro agli Stark, in un momento in cui nessuno avrebbe rotto i coglioni a Baelish che ha passato 6 serie ad ingraziarsi tutti. Pensa di prendersi Kings landing con quattro bruti in più dalla sua? Non faceva prima con i Bolton?

      Elimina
    3. concordo, non ha senso. come non ha senso Jon che dice "combattiamo con quello che abbiamo", se non per creare una situazione (finta) di tensione. e non ha senso che uno cresciuto da ned come figlio suo faccia sbranare ramsay dai suoi cani.

      Elimina
    4. Pensaci un attimo, pensa a Sansa e a Ditocorto nella scorsa stagione (o era due stagioni fa?) nella neve, poco prima che la signora Arryn schiattasse.

      Elimina
    5. Ditocorto è uno dei più pericolosi che ci sia, non mi stupirebbe se tirasse fuori qualche sorpresa.

      Elimina
    6. A parte che Cersei gli ha promesso il protettorato del Nord dopo aver saputo che Ramsay aveva sposato Sansa, aveva fatto un accordo (se così si può chiamare) pure con la Valle che preferisce essere alleata degli Stark piuttosto che dei Lannister... aggiungiamo che i Lannister hanno un piede nella fossa e ormai lo sanno tutti quanti... la ragione vera è che a Ditocorto piace rimescolare le carte, perché se qualcuno, chiunque, consolida il suo potere, poi è più difficile toglierglielo... era un superalleato dei Lannister e ha aiutato i Tyrell a uccidere Joffrey, per dire... che ragione aveva? Anche allora a rigor di logica avrebbe fatto meglio a restare alleato dei Lannister...
      E poi vuole trombarsi Sansa...

      Elimina
    7. Effettivamente a guardarle tutte Baelish si muve senza alcuna logica apparente, se non il fatto di voler orizzontalizzarsi Sansa. è l'unico traid d'union che vedo in mosse sempre più politicamente azzardate..pensa se qualcuno lo vedeva buttare dalla rupe lady Arryn, o se beccavano lui e Olenna invischiati nell'omicidio di Joffrey..è un ciula molto fortunato per ora

      Elimina
    8. guarda che è normale quando uno è segretario di partito e al tempo stesso presidente del coniglio... hey no aspetta stiamo parlando di Baelish e Sansa e non di Matteo e Mariaelena... ;)

      Elimina
  21. c'è solo una cosa che non capisco: i Bolton erano stati messi su dal Re (o meglio dal Primo Cavaliere), per cui quello di Ditocorto sarebbe tradimento (per non parlare dell'appoggio a Jon Snow, che ha mollato i Guardiani e utilizza i Bruti per un suo tornaconto). Come farà a giustificarsi con i Lannister? (a meno che non intenda muovergli guerra).
    Per il resto comunque grande puntata, nonchè finalmente un po' di riequilibrio nel karma (ero ancora scioccato dalla morte di Hodor)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedo che Andrea ha avuto il mio stesso dubbio.
      nb mi auto correggo: il Re ufficialmente dovrebbe essere un Baratheon (credici)

      Elimina
    2. No, Cersei ha deciso che i Bolton sono dei traditori per aver fatto un matrimonio politico con Sansa, che lei considera complice di Tyrion nell'omicidio di Joffrey. Quindi aveva detto a Paetyr di andare a menare i Bolton e portarle la testa di Sansa, e in cambio lei gli avrebbe dato il Nord.

      Elimina
    3. ah, ok. E' che ormai seguo la serie solo attraverso i riassuntoni, e mi sa che non sono l'unico!

      Elimina
  22. Bellissimo episodio,però ormai la battaglia a fine stagione sta diventando un momento troppo prevedibile,sembra quasi un fumetto di Dylan Dog,scandito sempre dagli stessi ritmi.

    RispondiElimina
  23. Doc, ieri sera durante la visione ti ho pensato; ero convinto che avresti messo un bel Karma chameleon nel momento in cui fuffi pasteggia con Ramsey (che è morto proprio quando ha segnato Ramsey: sarà un caso?).
    Ci hai deformato l'immaginario!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ci stava tutta :)

      Elimina
    2. Beh, all'arrivo dei cavalieri della valle io ho esclamato ad alta voce 'toh, ecco il Brescia!".
      Doc, tu ci rovini i momenti di pathos! :)

      Elimina
  24. lascio questa roba qui.
    spettacolare come sempre, i miei colleghi mi credono pazzo. peccato che i mangiapaella non capiscono l'italiano, altrimenti riderebbero pure loro.

    http://i.imgur.com/Wx9CghI.jpg

    RispondiElimina
  25. alla frase di Tyron ci starebbe bene anche un "Oi frà".
    LA citazione di Iugale mi ha ribaltato!

    RispondiElimina
  26. Che dire, Sansa a Torino e Danana a Roma che le strade so piene de buchi e la piramide è da sbiancà.

    [Rovinatore]

    Metto sotto rovinatore quello che vorrei vedere nella prossima puntata da bravo fan abbonato al minne-service.

    1- Jamie che asfalta Waldo Fregn in piena rievocazione Red Wedding ma con un Twist
    2- Tommen che dedapita il tunicone
    3- Danana e Yara che se si davano la mano e non facevano il giochetto con le dita ci sarei rimasto ancora più male

    [/Rovinatore]

    Due ultime cose:

    1- I cavalli erano 80, true story
    2- Doc da te non me lo aspettavo, quello era Uber... Senza macchina però

    RispondiElimina
  27. "una cosa sa fare e non è recitare" ti lovvo!

    RispondiElimina
  28. A parte le tattiche da Paperoga di John Snow e la morte dell' inutile ( a questio punto) rickon , direi puntatona battagliame , e finalminkia. Spiace solo che Ramsay se la sia cavata a buon mercato, io prima avrei smussato i denti ai cani, così ci mettevano qualche ora in più.

    RispondiElimina
  29. ma far resuscitare Rickon o qualche soldato ucciso (o Wun Wun) a lady Minna pare brutto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il grande Dio della Luce non si scomoda per dei personaggi inutili e che non fanno audience in tivvù...

      Elimina
    2. in effetti Rickon è proprio l'inutilità fatta Stark! però un Wun Wun farebbe sempre comodo!

      Elimina
  30. Al di là del Riassuntone, da superLOL come sempre, volevo fare i miei complimenti al doc anche per la copertina, bella almeno quanto quella di Jaime-Fisto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pure io! Gia' alla copertina io stavo sotto la scrivania a ridere!

      Elimina
  31. Al Gigi Marulla ti ho amato,sappilo.

    RispondiElimina
  32. In effetti il "girl power" è imperante che manco Martin penso avrebbe voluto farsi uscire dalla penna tale storia di cuoricini ed amori (truculenti, ma appassionati)...

    Ma i saluti tipo "bella zia" e company e finalmente Tyrion che fa il Tyrion, fanno ben sperare per l'ultima puntata (dove minimo minimo, non si vedrà nulla di questo e sarà tutto rimandato alla prossima serie, mannagg').

    Sfugge una lacrima per Wun Wun... e per i poveri cani, che un pasto così marcio non si meritavano (un po' tipo la battuta dell'invito del direttore del circo per mangiare assieme una focaccia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente internet si è già scatenato XD

      http://img-9gag-fun.9cache.com/photo/aqLZX1P_460s_v1.jpg

      Elimina
  33. Beh l'attore che faceva rickon aveva ormai 40 anni pure non lo facesse fuori Martin lo hanno levate dalle bale gli autori...che diciamocelo rickon non è che è mai servito granchè all'economia della storia :)

    RispondiElimina
  34. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  35. Ciao Ramsey, ci mancherà il tuo sguardo allucinato. La Nanaciglioparruccuta regnerà su Westeros con suo marito Yara... mentre Tormund festeggia alla barriera sculacciando Brienne che gli porta la birra

    RispondiElimina
  36. Nonostante Jon Snow sia davvero il miglior spadaccino del continente, ho trovato tutto il resto che gli stava attorno troppo confusionario e campato in aria, con coreografie più degne di un balletto al Bol'šoj che di una battaglia un minimo verosimile. Poi tutta la scena in cui lui cercava di riemergere da quella sepoltura di corpi è stata abbastanza imbarazzante, ma purtroppo la smania di Didì e Didò che credono di fare gli hipster con questi simbolismi da seconda media della scuola di sceneggiatura sembra non conoscere mai fine.
    Ho preferito maggiormente quello che è successo al di là del mare stretto. Niente strategie pseudo-militari ridicole, soltanto badasseria draghesca. F*ck yeah!
    E parlando di badassery, la Danana dovrebbe fare più spesso quegli sguardi là, ci guadagna moltissimo, sembra pure più alta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido e sei ancora gentile.

      La battaglia non ha minimamente senso.

      E non è che parlo da filo-storico pdf, è proprio una questione di logica.

      Poi basta (basta!!), con questi ESERCITI che appaiono dal nulla per ribaltare lo scontro. E' la stessa identica scena vista con Stannis, pure nello stesso posto. Magari hanno girato due volte la scena insieme per usare pure le stesse comparse! :)

      ps: bisognerebbe anche spiegare a Sansa che l'effetto sorpresa in guerra è una buona cosa. Ma di solito si applica ai soli nemici, non agli alleati. Avesse rivelato al fratello che lei sarebbe arrivata con un esercito, potevano salvare tipo migliaia di soldati! Ste donne! :)

      Elimina
    2. infatti.. pensa te una bella battaglia dove gli svantaggiati stanno per essere sconfitti e... vengono sconfitti ! Miracolo , colpo di scena !

      io sono appassionato di storia, e da quanto ricordo nella storia dell' umanità una armata salvata durante la battaglia dall' arrivo improvviso degli alleati sarà successo non più di un paio di volte.. in tutta la storia umana

      Elimina
    3. Ma fosse solo quello il problema.

      Cioé: hai un gigante e invece di corazzarlo tipo tank e mettergli un'arma decente in mano, lo fai diventare un puntaspilli! :)

      Ma davvero, non c'è una singola scelta credibile nell'attacco di Jon Snow e soci. Senza calcolare che il colpo con cui viene stecchito il giovane Rickon è un miracolo della balistica che manco Arrow con una freccia teleguidata!

      Elimina
    4. gli ha messo le calamite dentro la canottiera.

      Elimina
  37. Questa è una puntata dove mi sono sentito un po' diviso.

    Nel senso che, vista con gli occhi della tamarritudine, c'è del buono. Jon che killa a destra e mancina manco fosse in Golden Axe, è stato figo.

    Con gli occhi della almeno parvenza di credibilità della dinamica prodotta... Ecco, quegli occhi lì meglio chiuderli del tutto!

    Se dovessi dire agli sceneggiattori cosa penso della strategia militare inscenata, per citare un grande direi: "ogni cosa che fai è male, voglio che tu sa ciò."

    Ma vabbé, siamo in GoT e va pure bene. Cioé, non va bene, ma chissene.

    In ogni caso, un pensiero a Rickon, il più inutile degli stark, che, forse a controllare, non ha mai manco avuto una battuta ed è finito pure male. Poracci lui e cagnaccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltretutto in questa puntata abbiamo avuto modo di notare una certa somiglianza di Rickon con FaviJ.

      Elimina
    2. hai ragione. A questo punto Ramsay doveva usare una catapulta.

      Elimina
  38. Vorrei far notare che lo scudo che Jon raccoglie dentro Winterfell nel finale è uno scudo dei Mormont, quindi tra i primi ad entrare nella breccia c'era anche qualcuno dei cazzutissimi 62!

    RispondiElimina
  39. certe scene della battaglia mi fanno venire in mente come mi immagino si sia svolta la fase finale della battaglia di Canne: i romani accerchiati, accalcati gli uni sugli altri e calpestati e i cartaginesi che infieriscono. Certo i romani non avevano giganti a disposizione e la cavalleria era bella che andata....

    RispondiElimina
  40. Puntata bruttissima per quanto mi riguarda: la battaglia é ben coreografata, ma é piena zeppa di mimmate, a partire da Ramsay che anziché aspettare comodamente l'esercito dietro le mura decide di affrontarli in campo aperto, l'arrivo della cavalleria poi, oltre ad essere telefonatissimo é un cliché stra-abusato che avrebbe anche rotto i cIglioni.
    Ho capito che Martin avrá lasciato detto "Ramsay muore e Sansa torna a Winterfell con Ditocorto", ma il modo in cui accade -personalmente- lo trovo stupido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, piccola ammissione di colpa: io ero tra quelli che pensava che la cattura di Rickon fosse stata soltanto inscenata dagli Umber per fare il doppio gioco. In altre parole la morte di Rickon per me é stato un mezzo colpo di scena, nel senso che non mi aspettavo uno sviluppo ancora piú banale e ne sono rimasto sorpreso.

      Elimina
    2. Ci avevo pensato anch'io, quindi siamo almeno in due. Ci avessero pensato anche gli sceneggiatori, forse sarebbe stato meglio!

      Elimina
  41. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puntata piuttosto priva di sorprese,mimmerrima, ma bella a livello di intrattenimento.

      Ovviemente dobbiamo dare per scontato che gli Arryn di Ditocorto si siano teletrasportati dalla valle al profondo nord o hanno messo un turbo jet tra le chiappe dei loro 80 (cit) cavalli, passando dalle Torre Gemelle in mano ai Frey e dal Moat Cailin in mano agli stessi Bolton facendo i diti medi e pernacchie.

      E ok, Jon Snow che abbocca come un cretino per salvare un fratellastro inutilerrimo che non sa andare nemmeno a zig zag >_>

      PS Tutti grandi strateghi in GOT e tutti senza cavalieri di ricognizione..

      Elimina
    2. Può darsi che i Frey abbiano deciso di lasciarli passare, perché Ditocorto ufficialmente aveva il permesso di Cersei (che l'aveva incaricato di spodestare i Bolton e portarle la testa di Sansa), e per di più Ramsay aveva ucciso Walda Frey e il suo bambino (erede legittimo Frey/Bolton). Stesso discorso per Moat Cailin, magari Ramsay non godeva di abbastanza lealtà per sfidare un decreto reale.

      Elimina
    3. Sì, l'esercito può essere passato come vuole. Ma in quanto esercito e non task force di ninja, non ha senso che nessuno li avesse visti.

      Battaglie e assedi erano storicamente telefonatissimi, proprio perché non è possibile nascondere l'avanzata tipo di 3000 cavalieri con vettovagliamenti. A parte rare eccezioni (tipo gente che passava dove proprio il nemico non se l'aspettava e di certo non con una cavalleria pesante) si sapeva con settimane di anticipo chi stava muovendo cosa, partendo da dove.

      Quindi, come mai né Bolton né i vari lord al suo servizio c'hanno fatto caso? Hanno fatto come in 299 di Ortolani? Sono passati con la scusa delle pizze? :)

      Elimina
  42. Anche senza saper recitare, l'ignorante sarebbe perfetto per il suo ruolo, non fosse per quella perenne espressione da cane bastonato.
    Continua la moda dello stealth in tutti i media: zombie stealth, eserciti stealth, tutti sbucano fuori all'improvviso dalla torta per fare gli auguri.

    RispondiElimina
  43. per citare l'uomo fumetto: "la peggiore battaglia di sempre"
    "Previsioni del tempo per Ramsay: pioggia di falli da tergo, probabilità 99%" e qui mi sono ribaltato :D
    nota PDF: lo stercoraro non si finge mai morto, al massimo indisposto :-P

    #rivogliamolominoHBO

    RispondiElimina
  44. Complimenti Doc, questa non era affatto facile.
    Al livello di chitemmà: Sfondamento dei cieli Gurren Lagan, mi sono piegato dalle risate XD
    Una volta tanto Una battaglia vera eccezion fatta per i numeri gonfiati. I vari backstage dicono che ci hanno messo un bel po' di mezzi e, addirittura, decine di cavalli.
    http://www.ilpost.it/2016/06/21/tutto-sullultimo-episodio-di-game-of-thrones/

    RispondiElimina
  45. Ma soprattutto come fai a sapere il nome della mia gatta? =^_^=

    RispondiElimina
  46. Un attimo, non era in concerto Nomadi, era il Concertone della Notte della Taranta https://www.youtube.com/watch?v=uJgiO6RLiDk

    RispondiElimina
  47. 1. Gion Snó è passato da "non sai niente" a "capisci ancora meno". Ma dai retta a tua sorella no? "Si ma fino a 4 puntate fa non le facevano contatto i neuroni" Tu invece una volpe.
    2. A Daenerys da piccola piaceva un casino giocare ad "Affonda la flotta".
    3. L'incomparabile sguardo di minchia di Ditocorto, e il momento in cui Ciappy Bolton si caga in mano.
    4. Alla penultima puntata, la stagione diventa interessante. Io gli sceneggiatori me li immagino come quelli di Boris.

    RispondiElimina
  48. Ma Sansa é incinta di Ramsay...? Solo io l'ho interpretato così il discorso finale di Bolton jr?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabile..si sa: la mamma dei bastardi è sempre incinta *_*


      E cmq puoi interpretare anche la sua frase "non rimarrà niente del tuo nome e della tua casata,ect" come un "abortirò"

      Elimina
    2. Non sei la sola, però fra fuga, Brienne, Barriera, scarrozzamenti per trovare alleati e battaglia qualche mese anche nel loro mondo deve essere passato e solitamente la gravidanza avanza. Sansa non si è accorta di nulla in tutto questo tempo? Nemmeno un accenno di conato... niente?
      Probabilmente Ramsay si riferiva alla possibilità che lei sarebbe diventata una sadica spietata come lui. Ok, magari con meno parte sadica nella miscela, ma il sorrisetto finale di Sansa lascia presagire proprio quello.
      Poi vabbè, con i due sceMeggiatori principali tutto è possibile, hanno già dimostrato più volte di non avere affatto una percezione affidabile del tempo e dello spazio.

      Elimina
    3. Il dubbio è venuto anche a me, ma mi sono risposta che, nonostante la recente invenzione del teletrasporto, dalla fuga di Sansa da casa Bolton alla battaglia dei bastardi sono verosimilmente passati un bel po' di mesi. La panza si dovrebbe vedere, no? E poi come farebbe a saperlo Ramsay?
      Con GOT non si sa mai, ma ho interpretato anche io la frase in senso metaforico.

      Elimina
  49. Gif trovata in giro, non posso non condividerla con voi!
    https://67.media.tumblr.com/7b08dcc24b6e5e1b56f89398d98d36d6/tumblr_o94ywdTkMW1qkor91o1_500.gif

    RispondiElimina
  50. Complimentoni Doc, questo è uno dei riassuntoni più belli (e infatti penso abbia scassato l'internetto più di ogni riassuntone dell'anno).
    Non ho visto le ultime tre-quattro puntate, ma i tuoi post su got ho continuato a leggerli, facevano troppo rivoltare i LOL. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  51. Come fate a dire che una battaglia scritta da Ciccio sia scontata? Dopo 6 stagioni di sorprese, io una battaglia che finisse con un "vaffanculu a mambata a te e tutta la rrazza tua" la desideravo. . Bravi voi se vi aspettavate questa fine, banale, forse, ma affascinante perché inaspettata. Solo i titoli di coda mi hanno tranquillizzato :)

    RispondiElimina
  52. Jon insaguinato come un tampax è rimasto impresso a ferro e fuoco nella mia mente. Lol!
    Un solo appunto: le croci bruciate di Madonna erano in Like a prayer (non like a virgin)

    RispondiElimina
  53. appunti sul pre-battaglia e sulla battaglia stessa:effettivamente, Rickon, correre un po' a zig-zag pareva brutto? poi, come fatto notare da altri, corazzare il gigante e dargli un tronco d'albero a mo di mazza sembra stupido? E, mentre gli zulu vi stanno accerchiando, interromperlo prima che sia chiuso quel cazzo di accerchiamento? e Ramsey, provare a piantare una freccia nelle gambe di Jon? Comunque, quello che mi colpisce è la profonda conoscenza del Doc di lingue quali quella dei Bruti, il Lannisport e il Dothraki...chissà quali eruditi studi ci sono dietro?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails