lunedì 14 settembre 2015

33

Kentozzi in "Mirkos, il ritorno"

Amici dell'Antro, ma soprattutto amiche dell'Antro (cit), tornano le tragitragiche avventure di Kentozzi, il signore incontrastato della friendzone, in un doppio appuntamento nel segno soprattutto dell'ubiquo, potentissimo Mirkos, unica entità in grado di contrastare l'impero del Male dell'Algida Stronza. Misteri, pappagalli, spionaggio industriale, gente semimorta! [...]

Partiamo dalla storia vintage, di quelle che regalano corna emozioni forti alla bionda signora del maleficio. Siamo nel salone di bellezza di Niki, dove "tra shampoo, massaggi e pieghe si incontrano le donne più in vista della città e quelle che desiderano diventarlo". Ossia Barbie e le sue leccaculo schiavette. Barbie sta organizzando una festa per il WWF, nel senso che ha in mente un'ammucchiatona con i wrestler, ma l'amica wannabe Rose pensa si tratti di quei tizi che proteggono gli animali e si lancia: farà la presentatrice dell'evento.
Ma interviene un uomo barbuto, vestito malissimo, e strattona Rose. Quando Barbie minaccia di chiamare la polizia, l'uomo, tale Monty, va via lanciando una minaccia-iastima putente. Una brutta storia di violenze domestiche! Si rischia il bambolicidio, ché questo Monty ha tutta l'aria del pazzo assassino, ma due secondi dopo, ovviamente, l'Algida sta già pensando ad altro. Deve pensare al suo numero, dovrà "ben figurare", #efigurati. La sua corvette, per un banale errore del carrozziere, non è più fucsia ma nero-marroncina. Il carrozziere autore del misfatto è stato decapitato con uno sci di Barbie Sciatrice.
L'Algida e Skipper vanno così in un negozio di animali, dove il proprietario, una Beta di Mirkos, dice alla malvagia: "Le mostro questo splendido pappagallo", e chiama suo cugino che vende materiale da ospedale. Solo che le due cercavano quell'altro tipo di pappagalli, e allora Beta Mirkos tira fuori Cocorito, pappagallo che parla, ma solo dopo che si è preso confidenza. Bisogna aspettare che faccia le puzzette in giro per casa. Cocorito sarà un elemento chiave, pare, nello spettacolo di Barbie... Momenti di paura nella sede più vicina della LIPU.
La sera della festa, Ken si presenta con uno spezzato da codice penale, Barbie si è fatta vestire di carta pesta da un fioraio.
Lo spettacolo va avanti, per un ristretto pubblico di cloni. "Il successo è indiscusso", leggiamo, e trattandosi di un'idea di Barbie, "indiscusso" vuol dire che se provi a discuterlo la sua polizia segreta ti fa sparire. C'è un esibizione della band di Barbie Rock Star, ci sta un poeta cosplayer di Casaleggio...
...e ci sta pure Monty, che avvicina Rose minaccioso... e le consegna un telegramma. La donna scoppia a piangere e abbandona lo show, lasciando così all'Algida il gravoso compito di presentarsi da sola. Seeee.
Il grandissimo numero di Barbie è una scenetta comica agghiacciante. Il pappagallo Cocorito, vivendo con lei, ha imparato solo due frasi: "Chi è?" e "Fanno 500 carte, niente baci sulla bocca". Ken, con un incredibile travestimento da lattaio, bussa ripetutamente alla porta, il pappagallo risponde "Chi è?" ogni volta, e allora Ken "urla, sbraita e supplica", finché non si spatafascia al suolo dalla parte sbagliata, quando Barbie apre la porta. La figura da ciocco-lattaio. Le matte risate! Il pubblico è in delirio!
Non resta che svelare il segreto di Rose e di quel telegramma: Monty non è un amante manesco, ma un fratello manesco! Ah, ma allora tuttappò! Abbandonati i suoi sogni di gloria, Rose potrà tornare dalla sua famiglia. Il testo del telegramma recitava: "Torna a casa, santo cielo, prima che LEI si accorga che stai cercando di rubarle la scena e ci faccia gambizzare tutti per ritorsione! Mòvati, firmato mamma e papà". Tutto è bene quel che finisce senza rivali, ed entra in scena anche il canemostro Bellezza, che rivolge dei "Bu! Bu!" razzisti al pappagallo in quanto rosso. Pubblicità.
"Bagno o doccia?". A Barbie Commedia Zozza con la Fenech vanno bene entrambi.
Barbie Luce di Stelle, con il suo adorabile completo da Guerra di Secessione tempestato di stelline, così come il letto e la specchiera. E siccome un po' di quelle dannate stelline fluo avanzavano, teh, Ken Gilet di Stelle, e muto.
Nulla, chiaramente, in confronto a Barbie Baywatch, accompagnata dalla Vispa Teresa, da Ken vestito personalmente da Filini, con la sua rombante moto d'acqua lunga 50 cm che ha fatto innervosire Luisino, il delfino assassino: Eeekekazzo.
Seconda avventura. "Barbie Manager in un'azienda multinazionale", la Evil Corp., è una donna sempre impegnatissima. Dopo aver accompagnato a scuola Tod e Stacie, fratellini di importanza minore rinchiusi il resto del tempo in un armadio,
Barbie fa colazione e scherza con Skipper. "Rischia il licenziamento", lei. La padrona dell'universo. Ciaone.
Barbie arriva al lavoro e lascia l'auto a un clone di Mirkos, convinta si tratti di Tommy il parcheggiatore. In realtà trattasi di Tommy il mariuolo, che, con il suo impeccabile papillon sullo sterno, si ciula la macchina. Fa niente, l'Algida c'ha tutta la fabbrica.
Alla riunione, poco dopo, partecipano il Presidente, fratocugino di Ken, Mirkos, nella sua tipica tenuta alla Fiorello 1992 e Roger, responsabile della filiale di New York e pappone nel tempo libero. I quattro discutono in italiano, la lingua ufficiale della California di Barbie, del progetto top-secret Alfa.
Col risultato che Pimp Roger, ovviamente, non capisce una mazza. La società, a ogni modo, è alle prese con un problema di spionaggio industriale: dev'esserci una talpa. Poco dopo, Barbie va a pranzo con la sua amica Marina, che per leccaculismo stava ingannando l'attesa sfogliando delle foto della sua padrona.
Il bar è frequentato dalla gente giusta, come RoccoKen che intorta una tipa, vestito da meccanico. Va' che posa alla Fonzie.
Tornata in ufficio, Barbie Ipermetropia si mette al computer per cercare indizi sulla talpa, dimenticando così l'invito a cena di Ken. Lui che le aveva pure mandato i fiori. Bastronza. Strontarda.
Ma durante la telefonata, un tonfo sordo, TONF, proveniente dall'archivio, richiama l'attenzione dell'Algida. RoccoKen, giù col ferrarino e il pantalone ascellare di Fantozzi, corre in aiuto della sua BellVa. Mistero! Fine primo tempo! Pubblicità!
Un telefonino per Skipper, uno per la sua amica e il terzo "molto più grande, è riservato a te", per ascoltare le sue chiacchierate con le amiche. Skipper Ti-Spio è in vendita nei migliori negozi di giocattoli.
Secondo tempo. Il rumore in archivio è stato provocato da un gattino. Il che, nei film horror, in genere indica che devi contare fino a tre prima che la bionda scema venga uccisa da qualcos'altro.
Ma questo è il Barbie-Verso, e a lei non può succedere mai nulla. Ken la raggiunge, ravanandosi il pacco, e la porta a cena in un ristorante elegante. Il cameriere, neanche a dirlo, è un robot modello M1r-K0s.
Incredibilmente, è Ken a fornire la dritta giusta alla Malvagia per risolvere il giallo della talpa. "Non dubito delle tue doti di... attrice", dice Ken, che ricorda con affetto i bei tempi strozzanano di Barbie Zozzodiva. Siccome non hanno ancora pagato il conto, il robot prepara la cinquina karate punitiva.
Barbie mette così in atto il piano di Ken e di conseguenza SUO, per il principio secondo cui Ken non è titolare manco di una cippa. Avvicina Roger, che si è fatto prestare la giacchetta da Tom Mirkos, poi quest'ultimo
e infine dalla sua segretaria, Sally. Sally che cammina per la strada senza nemmeno guardare per terra. Daradiradà.
Naturalmente, l'autore della fuga di notizie è Mirkos, comprato dal vil denaro della concorrenza. Seguimi, dobbiamo discutere, gli dice il presidente, austero con la sua cravatta lenzuolo da un metro quadrato.
Tutto è bene quel che finisce con Barbie - che impugna la racchetta con le nocche - promossa vice-direttore spiona. Come premio, promette di preparare a Ken una bella cenetta. Cenetta stocaz*o, ti amo ma girati, risponde Ken, piazzandole una mano sul culo.

Si ringrazia per le scan, come sempre, l'antrista Elisabetta. 
Seguitela su Twitter e YouTube!

LE ALTRE AVVENTURE DI KENTOZZI
 

33 commenti:

  1. odddddio La gag del pappagallo mi perseguita :P L'hanno inviata a mia moglie su whatsapp, vista da mio figlio che l'ha dapprima immagazzinata in testa, poi rivedendola insieme a Techetechetè, l'ha trasformata nel suo personale tormentone di fine estate :P Ora interpretata da Ken XD C'è da scoprire adesso chi ha copiato chi... ma ho già una mezza idea :P

    RispondiElimina
  2. ahahah....mi mancava...dovrebbe essere la rubrica fissa del lunedì mattina.... e RoccoKen che intorta una tipa, vestito da meccanico, più che far pose alla Fonzie, mi sembra mimare le dimensioni di qualcosa....

    RispondiElimina
  3. [Momento PdF?]

    Scusa doc, perché dici che Ken "crolla dalla parte sbagliata, quando Barbie apre la porta"? Ken crolla fuori dalla porta, esausto, da solo... poi arriva Barbie -che non era in casa-, e lì si vedono entrambi fuori dalla porta (che è ancora chiusa), come mi pare giusto che sia. La scenetta resta agghiacciante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di aver pubblicato l'esegesi della scenetta prima di me, pensavo di essere l'unico ad avere dei problemi!;-)

      Elimina
  4. "Ci vorrebbe una bella doccia"
    "Ecco fatto"

    L'anticlimax per i patiti dei film con Gloria Guida (e l'algida è vestita esattamente come lei nei film di quegli anni).

    RispondiElimina
  5. Gioisco del ritorno del potente Mago Mirkos villanzone. A quando il ritorno dei Mandarini cinesi del sud.

    RispondiElimina
  6. La gag del pappagallo era già discutibile fatta da Gigi Proietti, figuriamoci da Ken!

    RispondiElimina
  7. Chi è ? L'idraulico ! (cit.)

    RispondiElimina
  8. Che dire, fantastico! Viva Mirkos ora e sempre, specie nella mise finale da boscaiolo/presidente del consiglio di amministrazione

    RispondiElimina
  9. Ma esattamente, perchè dovrebbe essere lapalissiano, che canotta bianca e pantaloni della tuta azzurri di Kentozzi, sia l'inequivocabile e riconoscibilissima divisa da lattaio? o_O

    http://www.pressherald.com/wp-content/uploads/2014/07/466914_662458-20140704_milkman_6.jpg

    Se proprio devo, quella è la divisa autunno, del disoccupato tamarro ai parchetti sulla panchina. (mentre la tenuta primavera/estate, è a petto nudo)

    RispondiElimina
  10. LA EVIL CORP : Piegato dal ridere
    (anche perché ho finito ieri di vedere Mr Robot)

    Per dovere di cronaca la sua amica Marina è sparita nel nulla,
    dire alla Signora del Male "sarò anche io una manager come te" equivale a disturbare Kingpin a cena con Vanessa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, per caso stai vedendo anche tu la serie di Derdevil su Netflix? Io sì e la sto adorando!

      Elimina
    2. Esatto, la puntata a cui facevo riferimento l'ho vista ieri e stasera si va avanti. Bellissima serie

      Elimina
    3. Esatto, la puntata a cui facevo riferimento l'ho vista ieri e stasera si va avanti. Bellissima serie

      Elimina
  11. Certo che organizzare una festa per il WWF e partecipare con un pappagallo in gabbia è proprio una cosa da Barbie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi il premio? Un cane?
      Barbie Sono cose che non sono cose (cit) in vedita dal tuo giocattolaio

      Elimina
    2. ahahahahaha!! Barbie Sono Cose Che Non Sono Cose for the win!!

      Elimina
  12. Su Barbie che si è fatta vestire di carta pesta da un fioraio credo di aver avuto un mancamento, poi sul poeta cosplayer di Casaleggio sono morto definitivamente.

    RispondiElimina
  13. Salve Doc, sono un pò sbarbatello del blog, quindi mi chiedevo se potessi suggerirmi qualche "must read" con cui iniziare a intrufolarmi nell'Antro. Grazie in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come lurker di vecchia data, in primis benvenuto. Poi IMHO l'ideale è saltellare tra i suggerimenti di "Ti potrebbero anche interessare: " alla fine di ogni post. Non perderti poi i commenti, che aggiungono info e mirabilia ai post.

      Elimina
    2. Grazie mille, penso che butterò le prossime 5 ore fra consigliati e commenti

      Elimina
    3. Ciao Federico, e benvenuto a bordo. Il consiglio di AlienMas è ottimo. In alternativa, clicca sulla voce Archivio (colonna destra del blog, in fondo) e scegli un mese a caso. Con 3mila e passa post, da leggere ce n'è. :)

      Elimina
    4. Grazie ancora :) ora so come passare i freddi pomeriggi tempestosi visto che "winter is coming" e di uscire non se ne speak :)

      Elimina
    5. Ciao Federico, di rubriche interessanti (specialmente per un nerd over 30) qui ne troverai a iosa.

      Come non citare...?
      - Le 20 cose che forse non sapevate su [titolo di un film]
      - Nuovo cinema guaglione (un tuffo nei ricordi per i bambini/ragazzini degli anni 80)
      - La prima puntata non si scord... eh?
      - Per i collezionisti di action figure: dalle gallerie "CollezionAntro" alle recensioni dei pupazzetti "hot toys", ai "gunpla" (modellini Gundam da montare pezzo per pezzo)...
      - Gli stupendi, interminabili "listoni" tipo "tutti i videogiochi di Metal Gear", "Tutti i cartoni animati sul calcio"...
      - I "riassuntoni" (se hai tanto tempo) di episodi di serie tv (però le serie non sono complete)
      - La "rubrica senza nome", che parla di film d'animazione di anni fa, tipo Disney ma anche non.
      - Le "pubblicità fuorvianti" dei Topolino vintage

      PS: Anche cliccare sulle "etichette" in fondo ai post ti aiuta a trovare altri post sull'argomento.

      PPS: Prima di cominciare, ti può tornare utile leggere il "dizionario antristico illustrato":
      http://docmanhattan.blogspot.it/2013/01/primo-dizionario-ufficiale-antrista.html

      Ciao!

      Elimina
    6. Fenchiù Gig, ho appena finito di leggere il dizionario, e posso dire che è stata un esperienza mistica :o

      Elimina
  14. Quando ho letto il titolo volevo uscire per la strada urlando "C'è un Kentozzi! C'è un Kentozzi! C'è un Kentozzi!!!!" Grazie, doc, ci/mi mancava.

    La battuta del pappagallo l'ha usata anche Ortolani in non mi ricordo quale Ratman, quello in cui è stato picchiato a sangue da un bambino.

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Ohhh graditissimo ritorno di Kentozzi!
    Questa volta il cosplayer di Casaleggio mi ha tolto il fiato

    RispondiElimina
  17. Miticissimo DOC, ti prego il derby commentamelo qua sul blog T.T. T.T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me l'hanno chiesto in tanti. Ma parlare di calcio è come parlare di politica: arrivano i rompicaz*i figli di padre ignoto e madre notissima, e non te li scolli più. Si commenta su twitter (ieri ho fatto a tempo solo sul finale, ma in genere lo faccio durante il match), dove i troll si sciolgono come neve al sole.

      Elimina
    2. Fai un eccezionual solo per il derby pleaseeeee!!! Mancano troppo le tue sintesi :)

      E poi lasciali trollare e rosikare. Meglio ASD

      Elimina
  18. Da quanto mancava Kentozzi? E soprattutto, da quanto mancava quel mariuolo di Mirkos? <3

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails