lunedì 19 gennaio 2015

69

Icon 1 e la squadra Alpha, il numero 4

Ed eccoci qua, ladies and gente, con il quarto numero di Icon 1 e la squadra Alpha, il fumetto di super-eroi dell'Antro, come sempre al vantaggiosissimo prezzo di GRATIS. E chi si fosse perso i numeri precedenti? No problemo, stanno tutti qui. Come sempre, file scaricabili, ringraziamenti e un paio di note a fondo pagina. Si va? Si va [...]

Icon 1 e la Squadra Alpha numero 4
Potete scaricare lo zip con tutte le pagine da qui, il PDF da qui (si ringrazia l'antrista frank.drebin) e il file CBZ da qui. Se avete un PC e il CBZ non vi funziona perché creato su mac, scaricate lo zip, scompattatelo, rizippatevelo su PC e poi rinominatene l'estensione in .cbz.

Le vacanze natalizie hanno allungato un po' i tempi, ma pure stavolta ce la si è fatta! Anche questo numero brulica di citazioni e robe scherzose, ma di quello e del ruolo che avranno i nuovi personaggi (e soprattutto di come saranno affidati alle manine di voialtri debosciati...) ci occuperemo nei prossimi giorni con il solito post sul dietro le quinte. Intanto un GIGANTESCO grazie a tutti i ragazzi che hanno reso possibile la realizzazione di questo numero 4, tenendo vivo il sogno: Francesco Acquaviva, Flavia Mormile, Stefano Fortis, Badyr Askandar, Fabio Rossini, Enrico Rollo, Paolo Volpi, Valeria Palmisano, Massimiliano Talamazzi, Simona Daprile, Mirko Treccani, Stefano Dell'Aria, Nino Mancuso, Claudia Palescandolo, Luca Malkamok Romano, Lorenzo Magalotti, Manuel Preitano e Gabriele Benefico. Chi ha fatto cosa lo trovate a pagina 2, oppure piazzate il puntatore su ogni pagina per leggere nell'URL il nome dell'autore o degli autori.
 

Se questo numero vi è piaciuto, la richiesta tanto per cambiare è sempre la stessa: fate girare, mandate ai vostri amici, condividete a nastro su tutti i social-cosi che conoscete. Restano ancora pezzi dell'Internet da colonizzare e cinquinizzare, e la Squadra Alpha conta su di voi. #ICONIZE

ICON 1 E LA SQUADRA ALPHA #1
ICON 1 E LA SQUADRA ALPHA #2

ICON 1 E LA SQUADRA ALPHA #3

69 commenti:

  1. Meraviglierrimo!!! Cambio look per la cover ;)

    RispondiElimina
  2. Grande! Sbirciato al volo, me lo godo con calma più tardi!

    RispondiElimina
  3. Hiro gladiatore in un pianeta furry a tema felino, la trama s'infittisce.
    Ah, ma che c'è scritto nella t-shirt della presentatrici di Ntv? Purtroppo in alcune pagine scompare, erano solo delle lettere a caso?

    RispondiElimina
  4. Fico fico fico..sempre più interessante e sempre più sottotrame!!
    Però a costo di essere petulante il cambio disegnatore (tutti bravissimi.davvero eccezionali) ogni due tavole è spiazzante.
    Doc mi chiedevo:avendo un bel parco disegnatori perchè non dare un numero a testa? L'unico inconveniente portarti avanti con due o tre soggetti/sceneggiature...per il resto verrebbe una figata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Massy, non si può purtroppamente. Realizzare per intero una storia da 25 pagine nei ritagli di tempo vorrebbe dire per un disegnatore lavorarci per mesi. Fatto salvo che ci sia la volontà o la possibilità di farlo, perché un conto è partecipare a un progetto collettivo con una o due pagine, altro accollarsi un numero intero. Già così ci sono voluti mesi per completare questo numero. Detto questo, la natura di fumetto collettivo è una peculiarità con cui Icon 1 è nato e andrà avanti. Mi/ci piace così:)

      Elimina
    2. Ovviamente, se è un progetto tra amici è giusto sia così.
      Un numero da 25 pagg al mese vuol dire per chi è mediamente veloce un mese di lavoro 8 ore al dì. E avendolo fatto anni fa agratise buttandomi e sperando in 2 piccole case americane poi rivelatesi due granlupmanfigldeputt, quindi buttando unanno sabbatico di lavoro, a oggi vuol dire 1000€ o manco me alzo dal letto...
      io mediamente tiro, o meglio tiravo, giù una tavola ogni 2 giorni, 1 al giorno se è tranquilla anche 4 se è un catso per coolo.
      Questo fu un provino per la Top Cow, solo matite, 2 giorni tra bozzetti layout, matite azzurre e matite definitive.
      http://web.tiscali.it/hellspawn/files/pencils/misc/TopCow2.jpg

      Elimina
  5. Grandioso non vedevo l'ora
    Però la trama me la state lasciando troppo in sospeso! Non posso aspettare così tanto T.T

    RispondiElimina
  6. Doc ancora non l'ho letto ma volevo chiederti una cosa,forse te lo avevo anche già chiesto:Perchè non metti i link con i file cbz e pdf all'inizio dell'articolo invece che alla fine?Così chi vuole leggere il fumetto in grande può farlo subito invece di essere costretto a spoilerarsi le tavole scrollando in basso o dover scrollare guardando da un'altra parte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In genere perché i link, specie quello alla versione PDF (per cui ringrazio come sempre frank.drebin) li aggiungo sempre all'ultimo. La prossima volta ci provo.

      Elimina
  7. complimenti doc (e tutti i disegnatori/coloristi)!

    Appena posso, lo carico sull'iPad e me lo leggo :D

    RispondiElimina
  8. grande Leroy outfit lupinIII

    RispondiElimina
  9. Gran bel numero! Horus mi ricorda Ja-Kal di Mummies Alive

    RispondiElimina
  10. Grandi come sempre ragazzi.. ma una cosa mi ha lasciato perplesso: il comportamento e il modo di fare di icon 1 in questo numero si discosta molto da ciò che si è visto nei numeri precedenti, almeno a mio avviso. Ok ,che è il componente nerd del gruppo lo si era già capito, ma qui mi è sembrato più un bambinone, con battute che, sempre imho, mi sarei aspettato più da Leroy che da lui, visto la caratterizzazione che era stata data di icon 1 nei numeri scorsi. Magari sono io che me l'ero immaginato diverso ma comunque disegni fantastici come sempre..continuate così :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusta riflessione, Valerio, ma Icon 1 l'ho sempre visto così: ha un passato oscuro di cui si vergogna, ma non è un musone. E come tutti noi nerd, si esalta per piccole cose. Come osserva Groviglio Prinz poco sotto, va visto anche il contesto: non siamo sul campo di battaglia, ma nella più informale delle riunioni. Cazzeggiano anche loro, insomma ;)

      Elimina
  11. Bellissimo come sempre. Complimenti tutti.
    Adesso aspetto il post del backstage per vedere quante citazioni ho trovato, e quali mi sono perso. (^_^)

    RispondiElimina
  12. Ma che bel numero! Hype per Luchagent (ma anche Horus ha un gran bel look). E su Amelia mi sono quasi ribaltato (il vestito... il vestito!!!).
    Icon 1 in versione turbo-nerd è inaspettato, ma è anche la prima volta che lo vediamo in un contesto così rilassato

    RispondiElimina
  13. Bel numero, dopo le battaglie delle prime storie ora abbiamo principalmente comicita' sul tema di "come si gestisce una squadra di supereroi".
    Hiro ha proprio una caratteraccio, dovrebbe sapere che gli intervistatori televisivi sono pettegoli. Forse si vergogna delle proprie abitudini?

    Divertente l'idea dei membri del gruppo scelti secondo rappresentanza etnica, in modo da evitare accuse di razzismo. Ci vedrei bene qualche personaggio tutto all'opposto, tanto per mandare al diavolo il polically correct, tipo "The Redneck" o "Il Padano".

    Stavolta ci sono citazioni piu' facili da riconoscere: una sembra Olivia Wilde, la maschera di Sunfire, una certa Ellen Aim, xenomorfi, Okami, Amelia (quella della numero Uno?), e Sammy Leroy cosplayer di Samus Aran. E chissa' quante me ne sono perse...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "E chissa' quante me ne sono perse..."
      Taaaaaante ;)

      Elimina
    2. ehhh lupin, mystica, il senza volto, disney gargoyle....ce ne sta di roba (ellen aim ovunque :D)

      Elimina
    3. Più un paio di "guest star" mascherate che mi pare aver visto bighellonare già qualche volta qui sull'Antro..

      Elimina
    4. Azel, Capitan Padania esiste già. Purtroppo.

      Elimina
  14. Appena ho modo lo leggo debbo dire che a un occhiata rapida noto, da parte di tutti, un ottimo lavoro sulle matite e colori, molto di mio gusto :)

    RispondiElimina
  15. Benissimo !
    Iniziavo a disperare : )
    Ora me lo leggo (di nascosto dal capoccia qui in ufficio)

    C.

    RispondiElimina
  16. Se non prendono la punk indiana ci rimarrò malissimo. Mi ha spiazzato la scena con Hiro gladiatore, mi sono perso qualcosa per strada?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La volta scorsa lo abbiamo visto nel Giappone medievale, ora su un pianeta alieno con dei felini umani... Qui doc ci cova...

      Elimina
  17. una parola: s-p-e-t-t-a-c-o-l-o !

    RispondiElimina
  18. La prima tavola non mi ha fatto impazzire, ma tutto il resto cresce tantissimo!
    Complimenti è uscito un lavoro davvero fico!
    Bravi tutti :)

    RispondiElimina
  19. Come al solito sono una pippa nel cogliere gli easter eggs...aspetto l'apposito post del dietro le quinte ;-). Complimenti a tutti per il lavorone (immagino che anche l'organizzazione di tante teste non sia per niente facile) e viva Icon 1 cazzeggione nerd!

    RispondiElimina
  20. Dura sempre troppo poco, e c'è pure il finale cliffhanger.
    Interessante comunque, bel numero.

    RispondiElimina
  21. Vicenda dagli sviluppi sempre più interessante.
    Luchagent <3, sembra molto ispirato da Sin Cara/Myzteziz e quelli con cui lotta sembrano Fenix e Shocker in versione Mascara <3

    Ho una perplessità sulla vicenda "pronipote del Futuro" , ma vediamo come evolve.

    P.S: Doc, segue Lucha Underground? personalmente, glielo consiglio ;)

    RispondiElimina
  22. Il programma su NTV si chiama "Talking Heads"...c'è un tizio con una maglietta gialla con la "A" di Antro, si vede una specie di gladiatore uomotigro..:D

    RispondiElimina
  23. Bello, molto bello, dannatamente bello.

    RispondiElimina
  24. Doc aggiornaci sulla questione nuovi sceneggiatori. Io vedrei bene degli spin-off su qualche personaggio di cornice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fuochino. Qualche giorno di pazienza e saprete tutto.

      Elimina
    2. Fare fuochino ad un tuo post non ha prezzo ;)

      Elimina
    3. Meglio fuochino che i flame :)

      Elimina
  25. Davvero uno spettacolo anche questo numero, alcuni stili di disegno mi piacciono davvero tanto. Ma come è possibile che più si rivela qualcosa del background dei personaggi meno si riesce a capire? Ahah davvero costruito bene il mistero attorno alle loro storie. Aspetto con impazienza il post sugli easter egg e citazioni varie per vedere quali mi sono perso. Ancora complimentissimi!

    RispondiElimina
  26. ICONplimenti ancora. La trama diventa volta per volta molto complessa con tante storie secondarie in sospeso... Uhm... ma non è che poi alla fine del fumetto si trovano tutti in una chiesa e si scopre che sono tutti morti, ed era tutto un sogn di un cane di nome Zelda? :-D

    A proposito di citazioni: vabbè, debbo supporre (anche dalle frasi di sopra e dal colore dei capelli) che Velma sia piuttosto chiaramente Velma Dinkley di Scooby Doo... Comunque, io ne avrei forse trovata un'altra, che è un po' contorta ma la butto li: la spada del reziario fa SWISS! in relazione alla somiglianza toponomastica (non correlata) con la Rezia, ossia grossomodo l'attuale Svizzera?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, a quella cosa della Rezia non ci avevamo pensato, Dathon, ma era una spiegazione talmente pheega e colta che mi ha convinto lo stesso :D
      Jokes aside, quello Swiss ha una spiegazione molto più semplice ;)

      Elimina
    2. Wow, gracchie, sono commosso! Parafrasando Tonyx (il post di sopra): "convincerti con uno spiegone ad adottare una citazione che non c'era, non ha prezzo" :-D Champagne allo struguri!

      Uhm, supponendo che la speigazione più semplice non sia la "Schweizerische Luftverkehr-Aktiengesellschaft" (per gli amici Swissair), ho capito. È l'onomatopea della spada :)

      Elimina
    3. Io direi Diabolik, che quando lancia il pugnale l'onomatopea fa sempre "swiss"...

      Elimina
    4. E avevi ragione :-) Sto proprio leggendo il dietro le quinte del numero 4. :-)

      Elimina
  27. Le quote etniche dei Power Rangers, applausi per Icon!!!

    P.S. Luchagent è un omaggio al Dr Nueva York di DC Universe Online?

    RispondiElimina
  28. Titolo dell'album: "La.grigliata". Ché qui s'è messa parecchia carne al fuoco ...

    RispondiElimina
  29. Tra le citazioni non ancora dette un paio di meta-autoreferenze: il Playmoboia e la cover di Icon1 in bacheca.

    Ma l'edicola è un omaggio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: voce fuori dal coro, ma stavolta a me la trama m'è parsa un po' sottotono. Sono io?
      Ma, oh, il mondo è bello perché è vario :)

      Elimina
    2. anch'io sono un pochino perplesso, soprattutto la scena di Hiro in TV mi sembra un po' banalotta e la sua reazione più che da bassista carismatico mi sembra da Morrissey de noantri.
      Il resto è più interessante, anche se la metareferenzialità (crasi tra meta-fumetto e autoreferenzialità) può essere una china pericolosa se non ben gestita, come successo troppo spesso alle serie Bonelli. Comunque ho fiducia nel Doc e aspetto gli sviluppi.

      Elimina
    3. Ci tengo a dire una cosa solo sull'intervento di Hiro in TV. In una storia volutamente molto comica e per questo supermetareferenziale - ma la serie lo è stata dall'inizio: è un fumetto di una community, fatto per divertirsi - dice una cosa molto seria. Parla della difficoltà che molte persone incontrano nella società perché qualcuno (leggi = tutti) si sente in diritto di etichettarle. Un mondo in cui gli orientamenti sessuali delle persone saranno fatti propri, indifferenti come i gusti in fatto di cinema o musica, sarà un mondo in cui i ragazzi e le ragazze omosessuali non dovranno patire più scherzi e derisioni. O rischiare la vita, solo per il fatto di esistere, in Paesi dove i diritti civili sono ancora un miraggio lontano. Hiro è gay? È etero? È bisessuale? Sono fatti suoi, e non c'è bisogno di saperlo per giudicarlo come uomo, musicista o eroe. Ecco, lo sbrocco "banalotto" in TV stava a rappresentare questo. In un fumetto di ridere per giunta, pensa te... :)

      Elimina
    4. comunque anch'io sono il primo a dire che chi non ha amato 'Stand by me' è una brutta persona! (lo so, è una cazzata, ma non ho resistito...;-))

      Elimina
  30. Voglio assolutamente Horus in squadra... cioè vi prego, Horus è la quintessenza della figaggine assoluta!

    RispondiElimina
  31. Ma Icon1 che fa il facepalm alla Picard?

    RispondiElimina
  32. Eccoci !
    Beh, i solito complimentissimi a tutti - nota di merito per la mormile, di una bravura che ho pianto nonostante io sia un uomo duro.
    Unica cosa che mi ha lasciato perplesso, perdonatemi se la segnalo, e' il baloon sul sedere di Alice... veramente? Ho pensato che potesse essere un riferimento alla nota vicenda della cover di spiderwoman firmata da Manara, ma se vi e' intentto satirico e' troppo poco marcato, sembra solo una pecetta...

    C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quello ha una spiegazione moooolto più semplice. Ne parliamo, come promesso, tra un paio di giorni.

      Elimina
  33. Ma Horus è davvero figo!

    Doc, una domanda. Che ci fai a bordo ring? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naaa..quello è il Doctor Nueva York, ideatore della "Minollo Stunner".. ;)

      Elimina
  34. Ma a pagina 10 Horus è appollaiato su un Brooklyn pietrificato? Mi pare anche di scorgere un piccolo Goliath.

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  36. A pagina 16 si vede quel famoso finto dipinto in stile tradizionale cinese che rappresenta degli Aliens, che qualcuno tempo fa ha tentato di far passare per autentico (seee, vabbè... Molto ben dipinto comunque!)
    Complimentoni a tutti!!!

    RispondiElimina
  37. Questa me l' ero persa. L' idea di far interpretare ogni pagina ad un autore diverso è fantastica!
    Lego tutto appena posso..

    RispondiElimina
  38. русский спамер22 gennaio 2015 10:04

    Arrivo dopo l'ultimo, mi era rimasto il post in canna ma mi ero dimenticato di scriverlo.

    Prima di tutto l'unica critica: Thraex fuori gioco cosi' a caso mi ha lasciato parecchio perplesso, tanto che sono andato a recuperarmi il numero precedente per capire se mi ero dimenticato qualcosa. Invece no, nell'ultimo numero era bello tranquillo a far parte della squadra, ed in questo invece manca senza un accenno di nulla a parte la frasetta di Lerua'. Non amo gli spiegoni e certo il mistero sul perche' sia missing ci sta, ma la sua assenza mi sembra un po' troppo buttata li'.


    Per il resto ottima la storia ed ottimi i disegni, forse la miglior qualita' finora. Alcune poi sono davvero splendide, in particolare la tavola di Flavia Mormile e' fantastica, Massimiliano Talamazzi sembra uscito da un numero di Skorpio, e le tavole di Mirko Treccani non sfigurerebbero in un fumetto di ampia tiratura commerciale.
    Parlando invece a livello strettamente personale...qualche problemino con le figure umane a parte, vorrei vedere un intera serie a fumetti disegnata da Francesco Acquaviva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, tutt'altro che buttata lì. Il destino di almeno TRE membri della squadra è legato a quanto sta succedendo a Thraex. Sul perché sia sparito dalla scena, gli indizi nei numeri scorsi c'erano, bastava sapere dove cercarli. Ad esempio: chi era l'unico che - lo sappiamo con certezza - conosceva il luogo dove vive Thraex. E cosa succede quando quel qualcuno è fuori gioco?

      Elimina
  39. Come sempre figherrimo!! E poi nuovi personaggi e viaggi nel tempo.
    Megacomplimenti a tutti per aver confezionato ancora una volta un bel fumetto.

    RispondiElimina
  40. Episodio intrigantissimo...
    I due soli? c'è puzza di dimensioni o mondi paralleli

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails