giovedì 9 ottobre 2014

60

The Flash S01E01, Agents of S.H.I.E.L.D. S02E03, Gotham S01E03 (il circolino dei telefilm)

The Flash 2014 pilot s01e01
Inizio settimana bello pieno per il Circolino dei Telefilm, visto che oltre alle nuove puntate di Gotham e Agents of P.I.P.P.E., c'è da parlare dell'episodio pilota di The Flash, la serie spin-off di Arrow dedicata al velocista DC. Perciò ciancio alle bande e andiamo a cominciare. Di corsa [...]

THE FLASH S01E01, "PILOT"
Andato in onda in paninolandia sulla CW due sere fa, il primo episodio di The Flash ti ha da una parte galvanizzato, dall'altra smontato tutte e quattro le ruote. Ora, va detto che le tue aspettative per la serie erano molto basse, perché si tratta di uno spin-off di Arrow, e la serie del vigilandi sul finire della scorsa stagione ti ha fatto due maroni così. Ti aspettavi un clone sputato di Arrow, e in effetti è così. Ti immaginavi un serial con un target ancora più guaglionico-ItaliaUnoooo!, e in effetti è così. Solo che non è proprio così.
Per quanto anche The Flash segua la medesima struttura, con tanto di (fortunatamente brevi e privi di isole) flashback trascinati da un effetto sonoro praticamente identico, si tratta di una serie diversa. Per quante sfighe abbia subito, Barry Allen è un personaggio positivo, sorridente. In più, è un personaggio che usa i suoi super-poteri, alone rosso che schizza in mezzo al traffico - facendo esplodere qualche finestrino, ma vabbé, oh, saranno assicurati - e facendo già una roba alla Flash a fine puntata. Inoltre il fatto che ci sia dietro anche Geoff Johns e che lo sceneggiatore abbia promesso "l'adattamento più fedele da un fumetto DC mai realizzato" lascia ben sperare. C'è ad esempio un certo incontro durante l'episodio, e ci sono una certa gabbia e tutta una serie di riferimenti da far saltare i fan della DC sul divano. Quello e quel cameo dopo pochi secondi.
Plus, nonostante il colore troppo scuro, il costume non ti dispiace, soprattutto per quanto riguarda la maschera: nelle foto sembrava infinitamente peggiore. Nonostante il target di riferimento abbia tipo una quindicina di anni meno di te, diversi aspetti di questo pilota ti sono piaciuti, ti hanno fatto pensare a una versione moderna, evoluta del mimmissimo 
(ma ai tempi adorato, ché quello c'era) The Flash del 1990.
Ha parlato Linus di Radio Deejay
Poi però c'è il resto, lo sgonfiaruote: il cast di supporto, a cominciare da un'altra tipa love interest-figlia di poliziotto (dov'è che l'hai già sentita?), talmente miope che Allen si schianta a tutta velocità contro il muro del siamosoloamici, 
e continuando con quei tizi dello S.T.A.R. Labs il fatto che durante la corsa vengano mostrati quei mimmissimi primi piani di Barry; ma soprattutto il villain della puntata, pescato dai fumetti ma con un alone da cattivo sfigato di Smallville che si scorge da venti chilometri di distanza. Insomma, c'è del buono ma c'è anche il potenziale per un disastro. Vedremo. Ah, Arrow è ripresa ieri negli USA, ne parliamo nel prossimo circolino... SE trovi il coraggio per guardarla.
GOTHAM S01E03, "THE BALLOONMAN"
Tutta questa cosa del tizio dei palloncini sembrava all'inizio la supermimmata suprema, una puntata di Batman the Animated Series nata malissimo. Però, sarà per l'assenza di nomi buttati lì a forza come nei due episodi precedenti, sarà perché un minimo ti tiene e - film giallo un po' scemo like - vuoi comunque vedere dove vada a parare, sarà perché Cobblepot è sempre più il protagonista di tutta la cumpa, questo episodio non ti ha fatto abbioccare o rimpiangere i quaranta minuti spesi per guardarlo. Meglio che niente. Ah, ricordiamolo: Fish Mooney è la nuova Andrea di TWD, si deve tutti fare il tifo forte-forte perché schiatti al più presto. #credici
AGENTS OF S.H.I.E.L.D. S02E03,
"MAKING FRIENDS AND INFLUENCING PEOPLE"
Il ritorno di una vecchia conoscenza, un giovine ora molto più prossimo in quanto a poteri alla sua controparte cartacea, e una spiegazione del comportamento e del nuovo datore di lavoro di Simmons che funzionerebbe pure, non fosse che a) chi l'ha assunta evidentemente è un ebete che è vissuto in una grotta fino al giorno prima, b) per quel tipo di compito lì la Simmons è adatta quanto Topo Gigio. Detto questo, e giratoti dall'altra parte quando è stata esplosa la grande salva di mimmate (Skye field-agent grazie al corso accelerato del CEPU e il tizio che si porta dietro il fucile da cecchino in una missione d'infiltrazione, giusto per dirne due) e ingollata la traballante premessa, anche qui l'episodio non ti è dispiaciuto. Anche i membri della squadra P.I.P.P.E. si stanno finalmente rendendo conto di come Coulson abbia cominciato a comportarsi da stronzo da quando l'hanno promosso, perciò stanno organizzando segretamente una partita a stecca in cui farlo vincere per ottenere degli scatti di carriera. Segna, coglionazzo.
E poi c'è Fitz, il nuovo Fitz. Leo Fitz superstar. Ma se gli tolgono di torno il tipo nuovo che gli fa da interprete forse è anche meglio.

E dunque, deboscia, sapete come funziona: cosa ve ne pare di queste tre serie? Quali altri telefilm state seguendo? Come vanno? Discussione libera, ma se necessario usate il tag anti-spoiler [ROVINATORE] a inizio post. A chi non rispetta le regole arriva Flash e ci tira un coppino senza farsi vedere.

60 commenti:

  1. The Flash ce l'ho lì da guardare insieme ad Arrow. Personalmente sono piu' in fissa per the blacklist e person of interest :)

    RispondiElimina
  2. Oh, mi sa che Flash lo seguiro' anch'io, il primo episodio mi e' piaciuto molto, finalmente una serie su un vero e proprio supereroe con dei veri superpoteri, anziche' un Robin Hood che fa il parkour, una squadra di assistenti dei supereroi, o un procedural dove il supereroe e' assente perche' costava troppo. Qui si corre, ci sono lampi, scintille, frizzi lazzi e cotillon.
    Non sono un esperto di Flash, ma ho notato riferimenti interessanti al passato e ai fumetti: il padre di Flash e' l'attore del Flash anni '90, ci sono implicazioni alla nemesi (il Flash giallo?), etc.
    Ah, Barry non riceve solo una friendzone, ma ancora peggio, una BRO-ZONE! Si comincia bene!

    Ho trovato anche un elemento preoccupante. In un momento meta, il personaggio di Cisco indossa una maglietta di Big Bang Theory, telefilm in cui viene nominato spesso il personaggio di Flash. Questo implica che nel mondo di Flash, prima dell'origine del supereroe, questo esisteva gia' nei fumetti, con lo stesso nome e poteri. Coincidenza? O forse Cisco ha fatto apposta a creare per Barry un costume (e un simbolo) identico a quello dei fumetti? E' l'ennesimo complotto della lobby dei tabaccai?
    O forse era solo una battuta ironica. Anche quello.

    RispondiElimina
  3. Per come sono messo potrei commentare il circolino dei telefilm si 6 mesi fa :°°(

    Sto finendo di vedere Agent of P.I.P.P.E. prima stagione e ieri sera ho visto la prima puntata di True Detective in italiano perché in inglese, anche con i sottotitoli in italiano, è come se ci fosse qualcuno che mi ricordasse ogni 2 secondi quanto sono ignorante a non sapere l'inglese.

    Devo dire che trovo ancora interessanti i polizzeschi con personaggi eccentrici che seguono le indagini e quindi mi guardo Elementary e Perception, quest'ultimo perché nel cast c'è Jordi La Forge.

    Aggiungo che devo ancora finire di vedere la seconda stagione di Arrow.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ioho visto tutta la serie di true detective in sub ita e ti posso assicurare ( parlando a collega di ignoranze linguistiche ) che con l'accento della luisiana cambia molto.

      Elimina
    2. Drakkan non te la prendere...io vivo in terra anglofona da piu' di sei anni e ho visto true detective in inglese (senza sottotitoli che mannaggia alla ps3 non me li leggeva): un'ecatombe, volevo quasi andare all'immigration e riconsegnare la mia residenza!
      Pero' bello, merita proprio!

      Elimina
    3. Solo perche Mcchown ( o come si chiama) sbiascica piu' del solito e Harrleson ha piu' cotone in bocca del padrino?

      Elimina
  4. Sono riuscito a vedere la prima serie di agent of shield e la stagione per ora è molto meglio.

    Resta il problema razziale di tutte le serie usa, il famoso "difetto benetton" . Un cast multietnico ma con un solo elemento per etnia. Dai power rangers in giù sempre così. Agent of shield non fa differenze, c'è l'europeo, l'asiatica, skye, e ben due agenti di colore. Ora purtroppo nella tv generalista americana questo significa solo una cosa. Chi muore ? o chi tradisce ?

    RispondiElimina
  5. Che nessuno tocchi il Flash degli anni 90!! :D

    Nella sua mimmaggine assurda era un tentativo super onesto di rendere il personaggio più fumettoso posibile. Pur con i suoi limiti, aveva forse il costume più fico mai realizzato per lo schermo e mi ha troppo fatto piacere vedere l'attore fare capolino come padre di Barry nella nuova serie.

    Il potenziale per The Flash c'è, se sapranno ridurre al minimo le menate setimental-adolescenziali e si concentreranno su Barry, magari con un arco più ampio del solito "super freak of the week".

    Cheers

    RispondiElimina
  6. Niente, anche oggi non mi ha pubblicato il commento, avroò sbagliato a cliccare il tasto, devo abituarmi a copiare il testo prima di inviarlo, troppo sbatti riscriverlo tutto, scrivo solo l'ultima parte: Ma il progetto del riassuntone settimanale di AoS l'hai abbandonato? Quello del primo episodio è stato divertente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come premesso allora, il riassuntone si fa solo quando ce n'è il tempo. In queste due settimane non ce n'è stato :(

      Elimina
    2. Non l'avevo letto e ho pensato al peggio.
      La prossima volta presterò più attenzione :D

      Elimina
  7. the flash ancora non l'ho visto, quello che mi scoraggia in partenza è l'età media sempre più bassa dei cast nelle varie serie...
    gotham: meh, riprendo ciò che ho detto dopo il pilot: è un mediocre telefilm poliziesco, nulla di più. più passano le puntate più ryan atwood appare un gordon con sempre meno carisma e fascino. ogni volta che sento pronunicare "fal-con" con quella fastidiosa cadenza americana la voglia di mollare tutto diventa fortissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante l'aspetto giovanile, credo che Barry non abbia meno di 23-24 anni, visto che è laureato e lavora come perito forense per la polizia. ;)

      Cheers

      Elimina
    2. e quindi? io ho parlato di cast in generale non di barry, sarei al massimo più interessato all'età media di chi partecipa ad un singolo episodio. ;)

      Elimina
    3. È il target. Li fanno per i ragazzi, hanno bisogno di un cast giovane. E visto il successo riscosso da Arrow tra i gggiovani, non mi stupisce che abbiano scelto facce ancora più fresche di diploma per questo spin-off...

      Elimina
    4. Perchè pensano che sia necessario, non perchè lo sia davvero.
      Premettendo che io sono abbastanza una mosca bianca, quando fecero il primo Flash avrò avuto dodici anni, ma non avevo problemi col fatto che l'attore fosse un uomo adulto e non "giovvine" anzi, essendo lui un poliziotto della scientifica e quindi una posizione di responsabilità e che richiedesse molto studio, mi sembrava quasi obbligatorio. Ma aldilà di questo non credo sia circoscritto solo a me, perchè dopotutto di personaggi molto popolari fra i giovani senza essere giovincelli ce ne sono parecchi.
      Preciso che questo non è assolutamente un attacco al tuo intervento ne a te Doc: è solo la mia opinione riguardo a questa teoria dietro la quale si nascondono e perchè no, si giustificano sempre gli addetti ai lavori dell'entertainment. ;-)

      Elimina
  8. [ROVINATORI su Arrow e Flash]

    Prima di commentare quanto visto questa settimana,ho il bisogno fisiologico di levarmi qualche sassolino dalla scarpa a proposito della seconda stagione del Vigilandi e del terribile finale. Complessivamente, la stagione era buona, e Deathstroke nel ruolo del villain è stata una buona scelta (anche se forse affrettata, potevano giocarselo più avanti). Sino a 2-3 puntate dalla fine ero molto soddisfatto, poi hanno infilato una serie di vaccate clamorose, a cominciare da Slade vittima delle allucinazioni, per proseguire con la legione di supercattivi, aka 20 o 30 persone mascherate (ma ci viene detto che sono cattivissimi, per cui devo pensare che lo siano), il finale giocato tutto sul "will they won't they" tra Oliver e Felicity, il passaggio del giubbotto da Sara a Laurel e soprattutto l'ARGUS che decide che Starling city deve essere nuclearizzata per via dei supertizi, supertizi che vengono poi comodamente liquidati in due minuti da un arciere e una bionda col bastone. Ecco, lì ho perso molta fiducia in Arrow. Vedremo dove andranno a parare nella terza stagione ma devono risollevarsi e non è roba da poco.

    Detto questo. The Flash. Ho visto il pilot rilasciato quest'estate e non ha convinto, poi l'ho riguardato ieri e mi è piaciuto di più. Vero, è un prodotto teen e non fa niente per nasconderlo, tanto è vero che introduce prima i turbamenti sentimentali dei superpoteri. Però Barry mi sta simpatico al primo colpo, e non è facile. Se Arrow è stato paragonato a Batman, Flash potrebbe diventare il Superman dei telefilm DC: solare, positivo e colorato. Poi, è vero anche che la serie puzza di Smallville lontano un km, e "l'esplosione dell'acceleratore di particelle" is the new "pioggia di meteoriti", vediamo cosa combinano Johns e soci. Intanto hanno diffuso la prima foto di Captain Cold e sono contento.

    RispondiElimina
  9. Purtroppo di tutti e tre i telefilm ho le puntate downloadate e messe li in attesa per colpa del lavoro

    l'unico telefilm che mi sto concedendo è sleepy hollow che mi aveva lasciato troppo sulle spine col finale della scorsa stagione e consiglio a tutti di guardarlo

    RispondiElimina
  10. Devo ancora vedere questo Flash ed intendo farlo, però mi parte già un pò zoppo (che per un velocista non è il massimo :P)
    Uno dei motivi è il costume, che in confronto a quello della serie storica per me è sfigatissimo, senza appello e poi per l'attore: non so che età abbia Barry Allen nel telefilm, ma fisicamente lui mi sembra troppo giovane, tipo uno che fa le superiori e non mi convince molto.

    RispondiElimina
  11. Il tipo che sembra Linus di Radio Deejay non è il fratello di JD in Scrubs?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cacchio è vero! si che è lui!

      Elimina
    2. E' lui! Personalmente l'avevo riconosciuto dal trailer.

      Elimina
  12. FLASH
    A me Flash è piaciuto moltissimo,si basa sulla stessa struttura cattivo della settimana+misteri che si dipanano lentamente di Arrow e Gotham ma con Flash funziona alla grande,perchè lui è meno menoso e sembra che non ci sarà tutta la parte menosa come l'isola di Arrow.
    Non vedo l'ora di vedere come renderanno gli altri cattivi di Flash,spero che gli facciano indossare dei costumi,per un supereroe in costume sono necessari degli avversari in costume.
    Quanto alla friendzone non capisco che diavolo corre dietro(ah ah) a fare ad Iris quando ha quella gnocca di Felicity a Starling City,voglio dire per lui i rapporti a distanza non dovrebbero essere un problema.

    GOTHAM
    Che dire....con questa puntata mi è scaduta tantissimo,il pallonaro no,non mi puoi mettere il vigilandi delle palle in contesto dark e gritty come Gotham.
    Gotham ha due livelli,il primo livello della storia che si dipana pian piano e i protagonisti che si sviluppano ed interagiscono tra di loro funziona benissimo,sono tutti bravi,e Cobblepot è il re assoluto e anche Alfred ha cominciato a piacermi.
    Il secondo livello invece è il cattivo della settimana e non funziona per niente,sono ridicoli,troppo.troppo fumettosi,troppo buffoni,troppo ridicoli,dovrebbero mettere qualche criminale più realistico,del resto i supercriminali sono arrivati dopo la comparsa di Batman.

    PIPPE
    Oh che dire,mi sta piacendo,e parecchio.
    Finalmente spy story,finalmente agenzia contro agenzia,un Hydra figa che è diventata un pò quello che è nei fumetti:la Spectre della Marvel.
    Purtroppo non c'è un vero James Bond a fronteggiarli ma Coulson è nella stessa situazione degli autori,fare il meglio che si può con quello che si ha.
    Di certo bisogna dire che le scelte funzionano,i personaggi stanno prendendo spessore e stanno finalmente diventando interessanti e le storie non sono più infantili e super prevedibili.

    RispondiElimina
  13. Di queste serie sto seguendo solo Gotham, per ora non mi dispiace affatto, apprezzo l'idea ma temo nella realizzazione e nella mancanza di sostanza per tirare avanti più di una stagione senza snaturare eccessivamente i personaggi "classici". Il livello recitativo mi pare buono, tranne appunto la signora Smith che è troppo teatrale anche per un telefilm del genere.

    RispondiElimina
  14. Del pilot di Flash ho già capito che mi starà sui marones la tizia scienziata/saputella/so tutto io sorella segreta di Simmons di Agents of Pippe
    E su Gotham ho già fatto una croce sulla moglie di Gordon, che tra le altre cose porta i fott***mi tacchi alti in casa. Di pomeriggio. Ma và, và..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, ridicolissima. Sempre vestita da sfilata per starsene in casa. Però si fuma le canne, eh! Trasgressivissima :)

      Elimina
  15. Il Flash del ’90 è il miglior telefilm-fumetto di tutti i tempi. Punto.
    Le atmosfere notturne del Batman burtoniano, ma con soffusi i colori sgargianti del Dick Tracy di Beatty. Le musiche di Danny Elfman e Shirley Walker. Super-villains sapientemente alternati a delinquenti realistici. Cattivi che uccidono. Eroe che può essere ferito e rischiare grosso malgrado i suoi poteri. Trame in bilico tra l’action-poliziesco e il fantastico supereroi stico. Massiccia dose di suspense ed azione adatta agli adulti, ma accessibile anche ai bambini. Un tocco di humor quando serve, e continuity ai minimi termini (il che è un pregio, se continuity significa misteri alla Lost o pipponi sentimentali alla Dawson’s Creek).
    Insomma, in un’epoca in cui lo standard erano i Superman “per famiglie” con Christopher Reeve, Flash è stata la prima dimostrazione che un fumetto supereroistico può essere un prodotto sì fantasioso ma per nulla infantile (capito Nolan?).
    Ce ne fossero di “mimmate” così invece di “capolavori” tromba&ammazza&nulla più come GoT (IMHO, s’intende…)

    RispondiElimina
  16. Pippe sta settimana mi è piaciuta molto anche se hanno fatto quella cosa ovvia con Simmons è stata una delle puntate migliori.
    Gotham : puntata insipida ma sto rivalutando Alfred l'hooligan e se continuano così farebbero meglio a cambiare il nome della serie in Cobblepot o the penguin's origins perché è davvero un mostro..il miglior personaggio!
    Flash promette bene.. staremo a vedere

    RispondiElimina
  17. Di subbato seguo solo Big Bang Theory,il resto doppiato.
    AoS e Gotham iniziano la settimana prossima e per ora seguo Leverage,Stargate Atlantis,House of Cards,The Americans e Black Sails.
    Degluli ultimi ultimi 2 non ne parla nessuno ma meritano:uno è sulle spie comuniste infiltrate in America ai tempi di Reagan,l'altro sui pirati con protagonista il capitano Flint,quindi una sorta di prequel dell'isola del tesoro.
    Dimenticavo Last Ship,che è una puttanata ma la si guarda per riderci su ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno tranne i due milioni di antristi che hanno parlato di Black Sails negli ultimi circolini...

      Elimina
    2. Quei post me li sono persi per evitare spoiler -__-'

      Elimina
  18. Ciao Doc, ma una recensione sul dottor Ratkyll la farai?

    RispondiElimina
  19. A me sto Gothan sta piacendo. Trovo molto interessante soprattutto il messaggio,forse un po' troppo palese,del come la giustizia vada portata,perchè trova ben strutturato il modo in cui creano bat-man,senza metterlo nella serie. L'analisi psicologica del piccolo Bruce la trovo buona,i dilemmi morali di Gordon anche,Cobblepot sviluppato magnificamente. Fish Mooney è insopportabile,ok,p'iù che altro perchè troppo prevedibile e con poco spessore,il "villain" forse un po' mimmo,ma neanche troppo,credo che dietro la scelta dei palloncini ci sia una sorta di filosofia "Hanno tenuto nascosti i loro crimini,ora vengono uccisi in modo che tutti possano vederli"(ma forse sono solo mie seghe mentali). Nel complesso mi sta prendendo parecchio,spero continui così,per ora non mi sbilancio,ma mi sembra sulla buona strada per diventare forse una delle migliori comcis-serie (non che sia molta concorrenza infondo)

    RispondiElimina
  20. Anche la opinione su Flash è all'incirca: è Arrow, ma lui è un pelo più simpatico e coi poteri fighi

    RispondiElimina
  21. Fondamentalmente Flash nasce proprio come versione meno dark e più fumettosa di Arrow, nel caso non ce n'eravamo resi conto durante la puntata ce l'ha fatto capire benissimo pure Oliver nel finale lol
    Comunque mi è piaciuta, un buon pilot che mi ha fatto venire voglia di continuarla, l'unica cosa è che Iris è insopportabile, cazzo.

    Vado controcorrente e ti dico che Gotham sta settimana non m'è piaciuta, ripetono allo sfinimento sempre gli stessi concetti....a Gotham so tutti corrotti mentre Gordon è buono, ok, avemo capito, non serve rispiegarlo in ogni dannata puntata....

    Finisco con Shield e dico che nonostante quel paio di mimmate la puntata mi è piaciuta abbastanza e probabilmente finora è la migliore della seconda stagione

    RispondiElimina
  22. GOTHAM
    sulla 3^ puntata miglioriamo.
    A me i cattivi della settimana "fumettosi" stanno benissimo, la serie è tratta da un fumetto, questi perosnaggi quasi pagliacceschi che però alla fine portano a gravi conseguenze, oltretutto immersi nel contesto hard boiled gothamiano, fanno secondo me un bel contrasto.
    E poi l'uomo dei palloncini mette un altro tassello nella creazione del futuro Batman.
    Fish Mooney io non la trovo così urènda, quella che non sopporto è Barbara-quasi-Gordon, sta prendendo la strada per diventare una Mary Sue della peggior specie, e poi ci ha gli occhi strani, non so se perché sono distanti o per colpa delle sopracciglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ne parlava qualche commento più su, della casalinga vestita da top model. Ah, in mezzo agli occhi c'ha spazio per altri tre, secondo me sarà quello :)

      Elimina
    2. Anche Selina/Carmen/Camren ci ha un bello spazio in mezzo agli occhi, sarà un kink del direttore casting...però alla fine a lei non stanno male, le danno un fascino esotico. Invece in Barbara mi turbano.

      Elimina
    3. Alla piccola Selyna puoi far rifare la pubblicità Playstation 2 (Remember? O era la 3?).
      Ma della "wag" di Gordon fa ridere soprattutto l'appartamento... I riferimenti al fumetto non li conosco ma 'ndò cacchio abita? Neanche Tim Burton condividendolo con Sweeney Tod se lo potrebbe permettere.

      Elimina
    4. Sì all'appartamento-attico avevo pensato anche io...però a un certo punto dice a James che ha un "riunione", e si sa che le donne che fanno entrare in riunione sono tutte donne in carriera strapagate, oppure le signorine che fanno il caffè. O potrebbe essere un caso di "Friends rent control" http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/Main/FriendsRentControl

      Elimina
  23. Per me la prima puntata di Flash è promossa: se Geoff Johns mantiene le promesse Barry non dovrebbe sprofondare nell'angoscia esistenziale,per cui sono moderatamente ottimista. Sono altresì curioso di vedere i vari cattivi in azione.

    Discorso roba che sto seguendo: sto sempre in recupero di Doctor Who e Brooklyn Nine-Nine,mentre dal fronte animato sono occupato con Star Wars Rebels,Gravity Falls (a mio avviso la miglior serie animata made in Disney da anni,Tron Uprising medaglia d'argento) e l'anime de L'Ospite Indesiderato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un po' che cerco gravity falls, l hai trovata sul torrente ?

      Elimina
  24. Ultimamente l'unica cosa che seguo assiduamente è The Mentalist. Vuoi perché (incredibile) non ho mai perso una puntata, vuoi perché nonostante la struttura da cliché sia più che abusata, continua ad appassionarti, continuo imperterrito a guardarlo. Per il resto sto rivedendo My Name is Earl e Big Bang Theory. Detto questo aspetto, Ghotam. Sperando che ne valga la pena. Ah! Ho provato a guardare The Last Ship: dopo un episodio e mezzo ho dovuto gettare la spugna perché stavo per annegare in un oceano di noia.

    RispondiElimina
  25. Visto Flash ancora un mesetto fa in inglese, coi sottotitoli.

    [SPOILER]
    Mah... un po' del telefilm anni '90, un po' di Spiderman (la scena nel vicolo in cui sperimenta i poteri lo ricorda molto), il costume che è una tuta dei pompieri (almeno l'altro aveva un origine più seria), Barry che si vede benissimo che corre stando fermo... e perché mai si toglie la maschera, alla fine?
    L'unica cosa che ho apprezzato sono i 2-3 secondi dopo il "Corri, Barry. Corri!!", lì da proprio l'idea di essere THE FLASH.

    RispondiElimina
  26. Guarderò Flash perché mi hai fatto curioooooso. Gotham sempre sul chi va là/sethstaipeggiorando.
    Peccato, tra le altre, io stia riguardando Twin Peaks dopo 25 anni... tutto il resto, quindi, scompare. Tuìnpics!

    RispondiElimina
  27. The Flash, se sono ancora in piedi stasera ce lo vediamo tenendo le dita incrociate. Non so voi ma Smallville, che pure non mi dispiaceva certo come concept iniziale, già alla terza season annoiava, poi l'inizio della quarta...in quarta, con Kal che volava (e la sequenza l'hanno lasciata nella sigla a lungo, eh) poi di nuovo noia...mollata senza rimpianti dopo la 6x01, mi ero rotto sia del "tutto cambia per niente cambiare" che tutti 'sti dilemmi tipo vorrei ma non posso, una seriosità poi sprofondata nel ridicolo (cioè mi presenti la Justice Society però dopo dieci anni manco il costume con la S?!). Ecco tutto per ribadire, come già qualcun altro sopra ha fatto, che spero che Flash eviti tante menate e pensi all'intrattenimento, proprio come la serie del 1990, dove solo la povertà dei mezzi impediva, chessò, di introdurre Kill%gore o Grood.

    RispondiElimina
  28. ATTENZIONE POSSIBILE [ROVINATORE]
    GOTHAM
    Soffre della sindrome "alterazione della logica dei personaggi in un contesto atipico" ovverosia MA CHE CAVOLO STANNO FACENDO? In questa serie le persone che si amano si tengono dei segreti e si esprimono a gesti o con lunghi silenzi, quelLe che non si sopportano o si odiano si dicono tutto, facendolo intendere, o parlando apertamente. L'idea del Baloon Man non era neanche niente male, il giustiziere solitario che punisce in modo clamoroso i marci e i corrotti, il primo (?) sintomo dell'irredimibile città di Gotham, intesa come istituzioni, ma viene gestita malissimo (sai che sorpresa scoprire chi era senza uno straccio di approfodimento che creasse empatia ma solo un lungo spiegone). Spiegone che satura ogni scena dell'episodio: dal compendio della città corrotta (Gordon si trova nei dieci metri quadri più corrotti della città o si vuole lasciare intendere che sia tutta così...borseggi, scippi, malversazioni e corruzione CONTEMPORANEAMENTE!) a Selina che spiattella tutto a Gordon sulla fiducia, mancava che mimasse come si era accovacciata sulla scala. Di nuovo ci spiegano che a Barbara e alla Montoya piaceva fare la forbice, una mentre era fatta l'altra mentre era sbronza, attendiamo di sapere il motivo della rottura. Gordon in tutto questo è un coglione completo, non solo tiene nascosto quello cha ha fatto all'unica persona che gli sta vicino ma non si capisce cosa voglia fare per "contare" (ok, sta alla omicidi per su tutto il resto chiude sempre più di un occhio...torture, pestaggi, prostituzione...). Il Pinguino si conferma il personaggio meglio tratteggiato, niente pippe mentali, un piano in mente per la conquista del potere, accelerato forse nella sua realizzazione anche dalla sete di vendetta verso Fish, vedremo se continuerà ad essere la spina dorsale di questa prima stagione. Sorvolo sul giovane Bruce e Alfred che vivono stabilmente nello studio, mangiandoci pure.
    PS David Zayas aka Angel Batista che fa il mafioso Maroni nun se pò nè vedè nè sentì (deve aver dato una scorsa al Manuale del Perfetto Mafioso Italo-Americano ma avendo già dimenticato ogni riga decide di improvvisare utilizzando il Metodo DeNiro).

    RispondiElimina
  29. Agents of Coulson
    Parti migliori: quelle con Jemma, che fa il verso a Sidney Bristow di Alias (ma con la sua forte carica di cuteness in più) e quelle con Fitz, che crolla emotivamente quando si trova di fronte il suo quasi assassino ed ex compagno di squadra, Faccia-da-Pesce-Lesso Ward, il prigioniero più pompato dai tempi di Sorvegliato Speciale. Anche il neo acquisto Hunter comincia a piacermi, con quella parlata british tagliente ed ironica, che rende chi gli sta intorno opaco e noioso a confronto, May e Sky in primis che non possono che finire nelle Parti Peggiori. Da loro solo noia, noia, noia e prevedibilità, reazioni telefonate, situazioni da action di serie B degli anni '80 (tipo Cobra ma senza la coolness dei ninja)- Continuo a pensare che se non si riesce a parteggiare per quella che dovrebbe essere il "motore" della serie, come lo era nella precedente, qualcosa di sbagliato c'è ma aspettiamoci minutaggio sprecato tra Sky e Coulson a parlare del padre, il conflitto e bla, bla, bla. Coulson gradevole solo nella sequenza nell'appartamento di Simmons e poi non più pervenuto come gli altri. Interessante Bakshi, Blizzard era insopportabile anche nella prima serie ma forse solo perchè a me sembra il classico sedicenne deficiente ed egotista, mentre il continuo abuso e scimmiottamento del Trattamento Ludovico di kubrickiana memoria fa sempre cadere un po' le braccia.

    Una nota al commento: certamente la Simmons era forse la meno indicata ad un'operazione di infiltrazione ma sapendo come Coulson possa fidarsi di pochissime persone, che lei ha dimostrato una competenze e una risolutezza crescente nella serie, il fatto di essere una scienziata e tra lo stato di Fitz, forse rimaneva l'unica scelta giusta/logica (poi Sky, oltre ad essere chissà come un asset in quanto 0-8-4 o quello che diavolo significhi, si è sputtanata in passato in operazioni di copertura...non parliamo di May, va).
    Oh, comunque puntata già migliore della precedente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto il giuovine di qui sopra.
      ma Aimeh porto cattive nuove: il serial naviga in acque brutte, manco si sa si mangiamo il panettone. Gli ammeregani sono sfiduciati, chiedono sempre più un salto di qualità tecnico, non tanto come CGI ma come direzione vera e propria e come equipaggiamenti di ripresa. Insomma vogliono lo show girato in 2K come House of Cards e come i film. Stanno abbandonando la barca, con mio sommo dispiacere.

      Elimina
  30. Che ricordi il Flash, all'epoca mi piacque un sacco!!! Ovviamente son quelle cose da mai e poi mai rivedere da afulti perche' te ne rovineresti il ricordo per tutte le mimmate!!! :-D partiamo con sta nuova serie va! ...ora pure X-Men telefilm dunque?(ho letto la news su ON, speriamo! :-)

    RispondiElimina
  31. Ehi, Doc! Guarda che non succede mica niente di male a scrivere bene di qualcosa che riguarda l'universo DC! :) detto questo io credo che se Flash manterrà le premesse del pilot spaccherà, l'ho trovato molto vicino al fumetto sia nella forma che nello spirito e questo un po' mi gasa ...

    RispondiElimina
  32. Il fucile da cecchino in una missione di in filtrazione?
    C'è la solo Skye e le serve per coprire l'esterno della nave. Onestamente non è una mimmata!
    Lui va in giro con una carabina silenziata!

    RispondiElimina
  33. quello degli anni novanta era il più bello, dopodichè dei supereroi hanno fatto serie tremende come per esempio Smallville.

    RispondiElimina
  34. OT: Utopia non avrà una terza stagione :((((((((((

    RispondiElimina
  35. convincente. ma però tuttavia comunque, che c'avranno mai contro il ROSSO???

    RispondiElimina
  36. Ok, visto l'episodio. A giudicare dai commenti pensavo peggio, invece il pilot è farcito già da un bel po' di roba che può essere la premessa di un'ottima stagione. Questo Flash si pone come il cineserial che può sdoganare finalmente i costumi sgargianti e i poteri esagerati proprio per il suo prendersi un po' più alla leggera (impulso quantico come origine di tutti i meta-umani attorno a Central City? Mi sta più che bene anzi suona più verosimile della "pioggia di meteoriti") e ad esplorare il fantastico (ehi, qualcuno ha detto Grood?).
    Fomento a mille per il fulme giallo e il titolone che chiude l'episodio (una specia di clip post-titoli mutuata dal cinema...Marvel).

    PS
    Dopo quanti giorni/setiimane/mesi secondo voi è possibile non dover più utilizzare il [ROVINATORE]?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails