venerdì 28 marzo 2014

65

Girella e Yo-Yo Motta (plus: il nuovo Antramezzino)

Girella Yo-Yo Motta nuova
Qualche anno fa, ricorderete, ti eri imbattuto nelle nuove girelle Bistefani. Reclamizzate con la canzoncina vintaggia degli anni che furono e con le figurine del Golosastro e della tribù di Toro Farcito. Fu un giorno molto triste, per te e in fondo per la razza umana tutta. Ora che però è rinata la Motta, hai voluto riprovarci, prendendo un pacco di Girella e uno di Yo-Yo. Com'è andata? Insomma [...]
Ora, lo Yo-Yo, va detto, non te lo filavi granché neanche ai tempi, mai fatto impazzire, perciò non puoi fare un paragone con l'Occhio del Paragone tipo Robocop 2014. Quello nuovo, a ogni modo, sono due strati di chiamiamolo pan di Spagna con questa cremina cioccolatosa al centro. Niente di che, e finito di mandarlo giù ti resta questo simpatico sapore di spugna in bocca. Voto:
La Girella, invece, l'hai trovata migliore. Sempre uno sgorbietto da trenta grammi tutto ovalizzato dall'affetto contagioso dei suoi fratelli nella scatola, ma il sapore ti sembra grossomodo prossimo a quello delle vecchie girelle. Poi oh, dopo tanti anni vai a sapere. Come merendina in sé, l'apporto di gioia di vivere è contenuto, grazie alle dimensioni micragnose, ma quello di zuccheri molto meno, e una porzione basta a farti passare la fame almeno per un giorno e mezzo. Da non ci vedo più dalla fame su una scala da zero a la Fiesta te la magni te escimi qualcosa di più sostanzioso, a Ci vedo fin nella Provincia qui accanto, diciamo. Voto, tutto sommato:
Foto pescata dall'Internet, come sempre non rappresentativa di una cippa
Ma chissene delle merendine, siete tutti ansiosi di conoscere il nuovo Antramezzino (se siete appena approdati sull'Antro e non sapete cosa sia un Antramezzino, cliccate qui), come darvi torta. Tanto più che oggi si parla di salato. L'Antramezzino di questa volta si chiama EIGATTIGUARDANONELSOLE®. Prendete le vostre due fette di pane artificiale. Date un bacetto alla prima: così se l'Antramezzino poi vi fa schifo e dovete buttarlo non fate peccato. Disponete quindi sulla prima una fetta di fontina, generosa il giusto; piazzate sulla fontina due alici sott'olio e, se ce li avete, due pomodorini ciliegini tagliati a metà. Assicuratevi di aver sgocciolato prima le alicette, se non vi volete ritrovare con il test di Rorschach sulla maglia. Coprite con l'altra fetta, addentate, ritrovate la fiducia smarrita nel genere umano. E anche in quello dei pesci per il piccolo ma decisivo contributo, via. 
 
LE ALTRE RECENSIONI DI JUNK FOOD JUNKIE E GLI ALTRI ANTRAMEZZINI



65 commenti:

  1. la morale è sempre quella....fai merenda con girella!!!

    RispondiElimina
  2. potrei provare la girella per una questione di nostalgia canalis. poi ti dico.

    RispondiElimina
  3. Doc te lo propongo io un antramezzino cazzuto : pane integrale scaglie di parmigiano una striscia sottilissima di glassa di aceto balsamico e fette di finocchiona come se non ci fosse un domani..poi me la racconti..l'estasi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non gli piace l'aceto però... se non ricordo male!
      Io già lo faccio dunque te l'appoggio alla grande!

      Elimina
  4. Anche io Doc. andavo matto per la girella mentre lo Yo Yo mi causava forti attacchi di nausea, ricordo addirittura che non ne sopportavo neanche l'odore. Ah quanti anni a mangiare girelle e crostatine davanti a Bim Bum Bam. Piangio

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. lo yo yo sapeva di spugna anche 20 anni fa, la merendina più antipatica di sempre

    RispondiElimina
  7. Io invece di girelle ne ho sempre mangiate poche e ho smesso di prenderle all'incirca dopo quella cosa della tenda degli indiani in regalo (ce l'avevamo tutti la tenda degli indiani della Motta, vero?). A tal proposito il Cugino Sceriff (della Lardass Crew) avrebbe una aneddoto simpatico che non starò a raccontare per rispetto nei suoi confronti, comunque ero invece ghiotto di Yo-Yo (con la sua pubblicità tamarra paura). Ce da dire che anche tale artifizio culinario ha subito nell'arco degli anni la riduzione dimensionale (forse nello stabilimento motto è caduto un frammento di nana bianca e non lo sapevamo-Atom aiutaci tu soprattutto adesso che sei una bonazza dalle fattezze latine). Una volta lo Yo-yo aveva un diametro tanto ed era abbastanza pesante da durare una ricreazione delle elementari senza che i morsi della fame ritornassero. Adesso sembra a confronto una caramella e il sapore va detto è peggiorato legermente a causa dell'incremento zuccherino che ha subito. L'antramezzino è il cibo del futuro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo vero, se ti ricordi con lo yo-yo quando arrivavi a morderne il centro c'era la guduriosa esplosione di crema al cioccolato...anche le tegoline mulino bianco mi sembravano molto più grandi (e più buone)

      Elimina
  8. Non so perchè,ma da bambino me le ricordavo più grandi,sopratutto lo yo-yo...e pieno,strapieno di crema al cacao (quando lo portavi a scuola per merenda, i compagni ti adoravano come un dio, al pari del cioccorì o del classico trancio di pizza)...la girella alla fin fine non mi ha mai entusiasmato...nessuno si ricorda il SOLDINO della mulino bianco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! a volte era tradizione aprire a panino le due parti combacianti dello Yo-Yo per arrivare direttamente alla crema di cioccolato, un rito ;)
      Il Soldino me lo ricordo eccome, fu accorpato al Tegolino più in là (che in pratica era la stessa merendina ma con meno cioccolato intorno) che acquistò la moneta di cioccolata sul dorso. Poi anche questa merendina ibrida subì il mostruoso processo di miniaturizzazione delle altre...

      Elimina
    2. Sì, lo ricordo, ma non mi piaceva proprio per via della moneta di cioccolato :(

      Elimina
    3. Alla fin fine non era la fine del mondo il Soldino, ma vi ricordate il tipico rituale nel mangiarlo? Ovvero che il soldino di cioccolato veniva lasciato rigorosamente per ultimo...bei tempi quelli dove gli unici problemi della vita erano che merindina mangiare mentre ti guardavi junior tv e bim bum bam...

      Elimina
  9. Gli yo-yo alla fine li ha mangiati Zelda? Forse no, in faccia ha l'espressione nauseata... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zelda sarebbe capace di mangiarli con tutta la confezione. No, davvero...

      Elimina
  10. Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Attenzione al kaiju dalle grandi orecchie! Quella si scofana tutto.

      Elimina
  11. Questi antramezzini sono sempre meno cialtroni e sempre più interessanti. Personalmente odio il pomodoro crudo ma volendo inserire dei pomodori secchi sott'olio (aumentano probabilità test di Rorschach altissime) potrebbe diventare una super squisitezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che con le alici poi ci stanno benissimo :-d Slurp!

      Elimina
    2. A dire il vero, l' Antramezzino di questo numero non è regolamentare in quanto comprende ingredienti freschi, che devono essere lavati e preparati. Quindi cartellino rosso.
      Promossa invece la tua variante con ingredienti unicamente da cantina.
      Ricordo che da regolamento l' Antramezzino dovrebbe poter essere realizzato anche durante un inverno atomico dentro il rifugio nucleare con quanto si possa ivi ragionevolmente conservare, in un tempo massimo di 5 minuti.
      O almeno io l' ho capita così!!! ;)

      Elimina
  12. Test di Rorschach sulla maglia: LOL
    La Fiesta in effetti non "sfama" (ma neanche la Girella, se ricordo bene), ma è un ottimo sfizio per una pausa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Fiesta è il male! Come puoi resistergli!
      Anche quella al caffè ha un suo perchè...

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  13. Le girelle proprio no, ma l'antramezzino di oggi me lo sparo per colazione. Bella Doc!

    RispondiElimina
  14. Beh, c'è pur sempre la sacra accoppiata burro e alici da mettere in un panino. Veloce da preparare e ghiottissimo.

    RispondiElimina
  15. la girella è sempre stata una delle mie schifezze preferite anche se in bocca faceva un pò effetto cingomma. dallo jojo sto lontano da ormai un ventennio..immangiabile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uno dei miei più grossi rimpianti è di non essere nato in un posto dove le cicche si definivano 'cingomme'

      Elimina
  16. Esigo una regenzione della Fiesta alle mandorle, visto che ogni volta che la nomino, mi fanno la faccia da"meh eh eh", come se parlassi di unicorni.... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Fiesta alle mandorle era qualcosa di DIVINO, era il cibo degli dei!! Mai capito perché non l'hanno più prodotta!!!

      Elimina
    2. Mi accodo al movimento! Adoravo la Fiesta alle mandorle

      Elimina
    3. purtroppo anche io non ho fatto in tempo ad assaggiare questa prelibatezza

      Elimina
    4. La sparizione dalla faccia della Terra della Fiesta alle mandorle è uno dei miei primi ricordi nonchè primo vero lutto della mia vita... :°(
      Era la cosa più buona evah, me ne magnavo pure due di seguito quando tornavo a casa dall'asilo/scuola!
      R.I.P. Fiesta alle mandorle, ora fai venire la carie agli angeli!

      Elimina
    5. Fiesta...alle...mandorle???!
      Mmh riesco quasi a sentirla e ho la tipica reazione di Homer Simpson - quella che la gente normale ha al pensiero dei limoni... basta, non mi fate più queste cattiverie.

      Elimina
  17. io voglio le cialtronate!!! Questa è quasi roba seria!!!!

    RispondiElimina
  18. Mangiare lo yo yo è un pò come mandar giù una spugna che sa vagamente di cartone: i vecchi yo yo erano più duretti, questi nuovi sono troppo morbidosi.

    RispondiElimina
  19. Cominciamo a ragionare con gli antramezzini. Questi hanno un senso.

    RispondiElimina
  20. E' una vita che non sento le BigBabol, e parlo dei periodi d'oro...Doc ma si facesse una rece di queste diavolerie della società? Magari con prova comparativa delle dimensioni dei palloni prima che scoppiano in faccia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le BigBabol gusto uva? con la milfona nella pubblicità?

      Elimina
    2. Io intendo le standard, tipo quelle da GME con Bud Spencer come testimonial...quelle con vari gusti non le ho mai masticate, quelle all'anguria/cocomero erano impressionantemente schifide :|

      Elimina
    3. io dico queste:
      http://www.spritz.it/gallery/blogs/immagini/39570/Bigbabol-promo.jpg

      Elimina
    4. Ah sì sì loro loro!!!
      (beh ma quella non mi sembra poi tanto Milfona...)

      Elimina
    5. adesso lo sarà diventata! :D

      Elimina
  21. Io invece adoravo lo Yoyo perchè mia madre si ostinava a non comprarmelo. Mi comprava però le girelle (mi è sempre sfuggita la logica), che però per me erano troppo poco chimiche rispetto allo Yoyo.

    RispondiElimina
  22. Comprai lo Yo Yo speranzoso che fosse sempre lo stesso, e per farlo provare ai miei figli. Ho dovuto finire io il pacco, non è piaciuto a nessuno. Dovrò riprovarci con queste girelle della Motta.

    RispondiElimina
  23. Eh, perché, le brooklin gusto ciliegia o cannella?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Vai Brooklyn!"
      In effetti sono sempre stato di parte, quando ero GGiovine ero sulle BigBabol, le Brooklyn mi sembravano da "sfruttamento minorile" perchè erano più piccole e ti sentivi "sfruttato" per questo :D

      Elimina
    2. Allora io rilancerà con la richiesta di recensione (se possibile) delle gomme BOOMER che c'avevano anche il super eroe allungabile!
      http://blog.you-ng.it/wp-content/uploads/sites/4/2014/01/boomer.jpg

      Elimina
  24. Qualche anno fa, provai a ricomprare lo Yo-Yo..neanche la distruzione e la fame, dopo 15 gg di moto in giro per la Sardegna, me lo fecero piacere (erano due dischi di plastica separati da un liquido non newtoniano) !Non solo la Girella, ma anche la Fiesta ed i Magnum hanno subito l'ingloriosa sorte del rimpicciolimento (ché con i magnum fa impressione, fa..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ne sono certo... secondo me non li hanno rimpiccioliti, è che la nostra prospettiva è cambiata!
      Un paio di anni fa sono andato a trovare una mia vecchia maestra dell'asilo e, passando davanti ai bagni, ho scoperto che c'erano i cessetti per i bambini! Ai tempi mi sembravano normali, oggi li vedo poco più gradi di un portachiavi :-/

      Elimina
    2. In realtà, secondo me, entrambe le cose. Il rimpicciolimento delle merendine è una cosa approvata, all'epoca erano comunque molto più grandi di dimensione anche se bisogna fare un appunto: molte sono calate in larghezza ma sono aumentate in altezza (Yo-Yo in primis). Con le Brioches della Kinder si vede meglio il paragone. Da piccolo, se le confrontavi tipo con una banana (frutto che per me equivale alla kriptonite, si sappia), notavi che la lunghezza della merendina era circa di tre quarti, ora arriva circa a metà (e poi..e poi). Però c'è anche il fatto che essendo noi poi cresciuti lo stacco si nota di più..

      Elimina
    3. eh, ma che unità di misura è "la banana"...? Non è uno standard Iso, mi mandi in confusione... :-S

      Elimina
    4. Premesso che pure secondo me il fenomeno del rimpicciolimento è influenzato da tutti e due i fattori, mi pare che ufficiosamente sia di dominio pubblico che al momento del lancio una merendina\gelato abbia una certa dimensione salvo variarla (con decremento) negli anni (tanto un cliente fidelizzato se la magna uguale!)...

      Elimina
  25. Già adocchiate e comprate...Lo yo-yo solo perchè all'epoca di per se la mamma salutista "ti do pane e pomodoro e basta" le merendine le odiava e quandi capitava era o una o l'altra e si andava di Girella ovviamente. Quindi per uno spirito di rivalsa mi son detto :toh proviamolo. NIente di che anche se mio figlio l'adora.Ma lui adora tutto c'iò che ha il cioccolato.

    La girella invece pari pari quella da bambino solo un po' "già finita?". Inutile dire che il pacco è durato 3 giorni 3!!!

    L'antramezzino con la varianet tonno in scatola (arghhh) e sottiletta (eh?) già provato.
    Alle volte invece della sottiletta ci davoci una spalmata di maionese per cementare meglio il tonno :-§

    RispondiElimina
  26. La Yo-yo sta avanti anni luce!
    MI riportano entrambi alla mia infanzia

    RispondiElimina
  27. Doc, perdonami, ma "rinata" in che senso? Cioè, se la memoria non m'inganna la Motta esiste tutt'oggi, tant'è che durante le festività noto (e degusto con piacere) i suoi prodotti ;-)
    Lo Yo-yo non faceva impazzire neppure me; lo consideravo un attimino "stopposo" e, a giudicare dalla tua recensione, anche la versione 2.0 presenta la medesima caratteristica.
    Riguardo la Girella, il punto forte ritengo sia il "basamento" di cioccolato, poi convengo anch'io che le dimesioni attuali siano diverse rispetto a quelle di un tempo.
    Ah... il Golosastro... ancora design Anni Settanta... A proposito: io ricordo, oltre alla confezione con il triangolino azzurro pure quella col triangolino marrone della variante nocciola :-) Eh, i tempi in cui ancora in questo paese si ragionava...

    RispondiElimina
  28. credo di non aver mai mangiato una girella in vita mia, non so, mi sta antipatica a pelle. Lo yo-yo invece, lo adoro! Ogni tanto, in preda a fortissimi attacchi di nostalgia canalis, corro al supermercato e ne acquisto un pacco, per divorarlo poi alla velocità della luce. Concordo appieno sul sapore chimico e la consistenza croccanto-spugnosa, ma oh, è lo stesso di quanto avevo 5 anni e mangiarlo mi spara lungo un tunnel spaziotemporale sino alla mia infanzia :D

    RispondiElimina
  29. Dimenticavo, per gli antramezzini: si necessita di più ricette a base di burro d'arachidi, ne ho giusto comprato un vasetto qualche giorno fa e servono idee per come farlo fuori :D

    RispondiElimina
  30. In effetti lo YoYo non l'ho mai digerito. Forse per questo si chiama così... che prima ti va giù e poi ti ritorna su, prima ti va giù e poi ti ritorna su, prima ti va giù e poi ti ritorna su... (ad libitum, come la scheda audio).
    La girella... bah! Non ci andavo matto neanche per quella. Intuisco che debba essere un bel blocco di zuccheri e calorie, così a vederla fra le braccia di Destino. Che sono vegetariano e quindi non l'assaggerò mai... sticazzi :)

    RispondiElimina
  31. La girella l'ho sempre odiata. Il cioccolato non era cioccolato e aveva quel retrogusto dolciastro che ancora sento quando mi sveglio la mattina e sono passati 30 anni!
    E poi "intoppava". Come si dice intoppare dalle vostre parti? Intendo mangiarne un boccone e sentire tutta la saliva aspirata e il malloppo incastrato tra bocca e faringe. Mai come un Buondì (il Buondì era mortale) ma comunque parecchio.
    Eppure nel cuore la girella è buona e ci ricorda cose belle...tutto falso per me. E' il lavaggio del cervello che ci facevano con i cartoni della Girella e la canzoncina.

    RispondiElimina
  32. Ho abbracciato troppo un modo di mangiare sano per apprezzare i tuoi antramezzini...ormai se devo fare qualcosa al volo mi prendo pane integrale e bresaola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi provato anche io la nuova girella...se non ci bevi qualcosa non la mandi giù....
      ..ricordo che quella vecchia era tanto cremosa che la mangiavo srotolandola...con quella di oggi è fisicamente impossibile ...

      Elimina
  33. Ma sono l'unica a ricordare una merendina con lo stecco tipo gelato? Non ho idea di come si chiami ma sono sicura di averla mangiata da bambina!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails