giovedì 10 ottobre 2013

48

Agents of S.H.I.E.L.D. episodio 3, "The Asset" (no spoiler) - Il circolino dei telefilm

Agents of SHIELD S01E03 The Asset
"Ehr..."
Venghino, siore e siornerd, sul mirabolante brucomela di Agenti dello S.C.U.D.O.: una settimana va su, una settimana va giù! Solo lire 1.000 cadauno, no spoiler, no vomito, no restituzione monili caduti! Come sarà andata questa volta? [...]

Meglio del secondo episodio. Non che ci volesse molto, ma meglio. Siamo ancora parecchio lontani dall'idea che ti era ingenuamente fatto del serial, visto che la struttura NCIS/Distretto di Polizia/La Squadra/Caro Maestro con Emilio Solfrizzi è sempre quella. Si persevera diabolicamente col singolo episodio minifilm siamo ancora negli anni Novanta yeah, ma perlomeno dalla fagiolada simil Relic Hunter della settimana scorsa si è passati a un tono jamesbondo che salva il salvabile. Ossia quel poco che cerca di tenere a galla la puntata, in bilico algebrico tra un inizio promettente, una connessione con il Marvel Universe di un certo peso, uno sviluppo potenzialmente intrigante ma giocato in modo tremendamente prevedibile, un ritmo non da abbiocco, un finale ma vattene a raccogliere le maruzze, un post finale da sorrisino poco convinto. Oh, hai scritto "meglio del secondo episodio", non "bell'episodio".
E poi? E poi ci sono i protagonisti. Skye, l'hacker che sembra sempre appena uscita dal parrucchiere. Nota per la ABC: no, mettere la bona dello show a fare l'hacker non è il modo migliore per risolvere il problema degli stereotipi cesellati a colpi d'ascia bipenne. Se quella è una hacktivista, Capezzone è un uomo simpatico.
L'agente bigjimmo Ward, testimonial di Jean Louis David che c'ha il passato tormentato davverotfl: che se una di quelle storie la tiri fuori in Italia nel quartiere sbagliato, rimedi tanti di quei calci in coolo e di quelle cinquine che ti danno il permesso di soggiorno in Belize.

Ma il gran premio della montagna del personaggio sulla punta se lo giocano questa settimana l'agente Melinda May, la badassian con l'aria scocciata da signora demi-anziana alla riunione di condominio

(questa donna un tempo è stata la voce di Mulan. La gioia di vivere l'ha lasciata in Cina) e la giovane nerd figlia di fantozzi e morenomorello, Jemma Simmons, sempre tutta eccitata quando dice le sue robe da background scientificò assieme a quell'altro pistola di Fitz. La spunta la seconda sull'ultimo strappo prima del Passo del Mortirolo grazie al suo accento inglese da fan di Harry Porter dodicenne e a quelle faccette da donna devota davanti a una bestia di satana che ha appena ruttato in chiesa. Presente?
Tipo.

ABC? Ci sei ancora? SVEGLIA!!!1!! Arriva la nota numero 2: non fanno ridere quelle faccette. Proprio per niente. Zero. Come non fanno ridere tre quarti quattro quarti delle battute di tutto l'episodio, nella stessa misura in cui le scene con pathos risultano il più delle volte solo patetiche (fuochino). Ma dovete ANCORA far scrivere tutto al fratello di Whedon e a sua cognata, siete sotto schiaffi, abbiamo capito.

Fino ad ora, nel caso qualcuno non l'avesse capito, ti sei limitato ovviamente a commentare i singoli episodi per come vengono. Anche perché si sono viste ad oggi tre puntate accomunate dall'impostazione ma parecchio diverse. È troppo presto per buttare Agents of S.H.I.E.L.D. nel secchione dell'umido? Sì, certo. Ci sono serie che decollano dopo un tot di episodi, altre solo dopo qualche stagione. E ci sono serie che non hanno la possibilità di farlo, perché arrivati al limite massimo di pernacchie, chi caccia il soldo stacca la spina.

Qualcosa, qualcosa di indefinibile ti spinge a sperare che forse del genuinamente buono, alla lunga, possa venirne davvero fuori. Magari è il ritmo meno catanannico di questa puntata numero 3. Magari è quel sorrisino del finale-finale. O magari è solo la speranza di non veder bruciare la migliore occasione degli ultimi trent'anni per portare la Marvel in TV, ché poi mi cadi in depressione e ti getti di nuovo nel tunnel della droga Häagen-Dazs. Il punto è però il tempo. 

Ma quanto tempo e ancora, ti fai sentire dentro ancora ci vuole? Perché in tre episodi la serie ha costruito pochino. La monodimensionalità Parappiana di alcuni personaggi l'aveva già dipinta con grande onestà intellettuale il pilot. L'unico vero elemento di connessione è la storia del redivivo Coulson, che temi verrà tirata avanti così, menando il torrone con una battutina in ogni episodio, fino a far arrivare tutti all'ultima puntata senz'auto, rimbalzando sulle proprie gonadi. Pochino, in ogni caso.

E se un filo conduttore c'è ma è fatto di animillo il magico vermillo intrecciati, ci sarà modo e luogo per far sviluppare in modo decente le potenzialità della serie? Fregherà loro davvero di farlo? O arriverà prima uno dei powers-that-be che ci mettono il soldo di cui sopra a minacciare tutti con una clava?

Altro? Ah, sì, due cose. Cosa numero 1: stanotte è partita negli USA la stagione 2 di Arrow. Settimana prossima il circolino dei telefilm magari lo spostiamo al venerdì, così si parla di entrambe le serie.
Cosa numero 2: Se in, Arrow, appunto, si usavano riprese aeree DI TOKYO per la Starling City della serie, in questo terzo episodio di Agents of S.H.I.E.L.D. hanno usato Santorini al posto di Malta. Se ambientano un prossimo episodio a, boh, Barcellona, ti aspetti di vederci il lungomare di Paola (CS) fino alla stazione. 


Discussione libera, ma NIENTE SPOILER. Se proprio dovete, usate - al solito - il tag [SPOILER] a inizio commento.

48 commenti:

  1. Mi sento sempre una cacca a non avere neache tempo di pescare dal torrente certa roba.

    RispondiElimina
  2. Mi sbilancio, questo episodio mi è piaciuto. Niente per cui strapparsi i capelli (guardo più volentieri le repliche di Chuck su italia2) ma 42 minuti passano leggeri senza sonnolenza e senza bisogno di reprimere il vomito. Merito della assenza di alcune fastidiose dinamiche delle prime due puntate e di un po' di azione in più, oltre che del primo vero aggancio al Marvel universe non cinematografico.

    Ecco, se magari Coulson evitasse di ricordare ogni 3x2 che era nel film dei Vendicatori (e gli altri smettessero di rimarcare che c'è rimasto secco, abbiamo capito) sarebbe un altro passo in avanti, insieme allo sviluppo di una trama orizzontale.

    E ora sotto con Arrow s02!

    RispondiElimina
  3. concordo su un pò tutto, sebbene sulla credibilità dell'hacker bona e torda han tirato giù (fra le righe) una spiegazione "stacce" che.. boh... si vedrà.

    RispondiElimina
  4. il mio primo pdf time!!!!! caro maestro (bellissimo all'epoca) era con marco columbro, quello con solfrizzi era sei forte maestro (bruttissimo anche all'epoca).

    RispondiElimina
  5. Non ho ancora capito se Whedon non ha più licenze Marvel a disposizione e quindi deve arrangiarsi come può... Nella 1x02 ci voleva tanto a rimpiazzare la Policia Nacional con l'Hydra o l'A.I.M.? E in questa terza puntata, al posto dell'anonimo Quinn, mettere un Justin Hammer a caso? Non per altro eh, ma almeno fai salire un principio di scimmia agli spettatori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Justin Hammer (per come la vedo io) è rimasto intrappolato dentro Sam Rockwell come Tony Stark dentro RDJ, oltre a questo in iron man 2 il simpaticone viene arrestato.

      Elimina
    2. "La coerenza è un legaccio del pensiero debole" (cit. Zerocalcare).

      Elimina
  6. Mi sa che anche questa puntata la salto, o magari mi guardo solo gli highlight (tipo il cameo finale del secondo episodio), perche' 42 minuti sono un grosso investimento di tempo. Aspetto di sentirmi dire che e' proprio un puntatone eccellente.
    La sottotrama di Coulson mi tiene sulle spine, senza dubbio. Quando l'ho visto la prima volta nella scenetta della lampadina saltata mi sono detto "E questo chi e? Quello che faceva l'ex marito in The New Adventures of Old Christine?" Ah, il personaggio era in Avengers? Ed e' anche morto? Giumbia. Quasi quasi mi compro la sua action figure Hot Toys e lo metto nel sottofondo del diorama degli Avengers intento a compilare il 740 dello Shield.

    RispondiElimina
  7. A Paola han rifatto il lungomare eh. Mica bruscolini.

    RispondiElimina
  8. Quando fu annunciata sembravo una delle protagoniste di "Sognando Backham" talmente ero eccitato...
    Dopo aver letto le tue opinioni di questi primi 3 episodi il mio entusiasmo e mooolto scemato!
    A 'sto punto aspetto che arrivi in Italia e se non dovesse arrivare lo prendo come un segno dal cielo...

    RispondiElimina
  9. "La mia torta!" *SBAM!*

    [Spoiler] Non gli veniva il dubbio a Ward dalla faccia di plastica che suo fratello, per quanto violento potesse avere dei problemi mentali? Cioè seriamente, non c'entra niente, ma a seconda dell'età, arrivare alla violenza per un motivo così idiota magari è sintomo di demenza. [Finespoilerchepoinonètantospoiler]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi anche capire che si parla di americani eh...

      Elimina
    2. Americani scemi, per giunta.

      Elimina
  10. A me questa terza puntata è piaciuta, yeeee (punti esclamativi alternati a degli uno).

    La sceneggia è ad opera del borther Jed e mogliettina. Quel tale Jeffrey Bell che si occupò insieme ai due di scrivere la seconda puntata è non qui presente ma il solo writer della prossima puntata. Io tremo.

    Detto ciò, penso che la colpa sia quindi da imputare (Perché c'è SEMPRE qualkuno da inkolpare!!11! Muahahaah #nerdmode:ON) non tanto agli sceneggiatori quanto al regista di quel maledetto stupido SECONDO episodio.

    In questo terzo episodio ho assaporato invece un'atmosfera molto più professional e seria, il che mi ha fatto riflettere sul fatto che le puntate le vedi comunque con gli occhi del regista ed i suoi tempi; qui era tutto molto meno frivolo e scontato, le battute recitate con più convinzione e tempistica ed i personaggi nonché le vicende più (a mio parere) credibili. Ergo con un buon regista puoi salvare il salvabile di una sceneggiatura sempliciotta.

    Mi è piaciuto il tipo, che in tuta nera mi faceva molto Action Man (oh io ci sono cresciuto, nostalgia canalis) e quindi a suo modo badass.
    Mi è piaciuto il fatto del bel faccino in missione e i secchioni dietro allo SHIELD a seguire il tutto con tanto di pop corn.
    E devo dire che non mi dispiacciono le battute sugli Avengers: ok, saranno scontate, ma trovo che contribuiscano a ridimensionare la Potenza dei film sui supereroi --> quando vai al cinema a vederti appunto Iron Man, Thor o quel cacchio che è apprezzi l'azione ma non la potenza della cosa, quella potenza che poi ti incute un certo timore (lo stesso che potrebbe avere un regazzino verso i bulli del quartiere: sa che essendo più forti ci si può far fisicamente male quando sono nelle vicinanze). Mi piace cioé questo fatto che sti Shield in confronto ai superheroes siano comuni mortali e quelli fottuti Dei di cui aver paura e timore, nonostante siano salvatori.

    Mentre per terminare coi numeri, gli "U.S. Viewers" di sta puntata erano 7.87. Un bel milioncino in meno dalla scorsa.
    Altre cinque puntate di sto trend e si fermeranno alla prima stagione... Peccato, che per ora siamo a 2 puntate piaciute contro 1 da ribrezzo (se non fosse Marvel, io stesso avrei già abbandonato la serie, che non sono un tipo molto da telefilm)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OH CACCHIO SPOILERR SPOILER NON LEGGETE IL MIO COMMENTO SOPRAAA (sebbene non siano pesanti)

      Elimina
  11. Io sono fiducioso, se si va a vedere quasi tutte le serie partono come episodiche e poi sviluppano la mythology (Dollhouse, Fringe, in parte persino Battlestar Galactica, ecc.), penso sia un obbligo dei produttori.
    Quando poi la serie ha fidelizzato un suo pubblico allora vengono lasciati più liberi, ma all'inizio gli sceneggiatori non hanno molta scelta.
    Fratello e cognata di Whedon, per quanto raccomandatissimi, per adesso hanno sempre lavorato bene, quindi io gli darò fiducia per qualche altra puntata.
    Sarebbe l'ora però che cominciassero a buttare lì personaggi Marvel, magari quelli che non rientrano nei piani cinematografici della Casa delle Idee.
    E anzi, potrebbe essere un buon metodo per capire quale personaggio funzionerebbe sullo schermo.

    RispondiElimina
  12. Vabbè io sono più ottimista, alla fine in questi 3 episodi si è accumulata roba (per chi lavora davvero Skye, il centipede, l'arma hydra, questa rising tide e il gravitone) per creare una buona base di partenza... io credo che la trama orizzontale diventerà sempre più presente di episodio in episodio. Alla fine Arrow al terzo episodio era messo più o meno uguale...

    PS
    La coppia Fitz-Simmons secondo me funziona e in fatti mi piace molto... e considerando cosa si trova in giro al cinema o in tv non mi sembrano neanche personaggi così scontati.

    RispondiElimina
  13. Ma nei piani dell'ABC sono mai stati detti un numero di episodi definito? Giusto per farmi una qualche speranza su quando AOS potrebbe decollare. E Melinda May, sinceramente, ha un po' scassato. Ormai parte così: prima menavo tutti, poi lieve accenno al fatto che non vuole menare più, che c'ha avuto probbblemi e per ora 3 volte su 2 ha comunque sacramentato mezzo cast di mazzate. Anche perchè il numero di ossa rotte è direttamente proporzionale a quanto "la meni" sul non voler menare.

    RispondiElimina
  14. Più che piaciuta direi che si è lasciata guardare,un pò noisetta tutta la parte scientifica e i dialoghi tra i personaggi.
    Se la seconda puntata era relic hunter questa mi è sembrata MacGuyver :(
    Come serial sembra fatto davvero negli anni 90,ormai la situazione della settimana va bene per le sit-com(Scrubs-Big Bang Theory) mentre le serie tv d'azione devono avere storyline più lunghe e ricche di sottotrame,soprattutto una che parla dell'agenzia di spionaggio definitiva.
    Sono un Marvel fan da sempre ma mi spiace dirlo trovo più avvincente Downton Abbey di questo serial :(
    Oltre alle storie il vero problema è proprio la squadra,sono ridicoli,tutti eccetto Coulson.Le interazioni tra loro non fanno ridere e annoiano e comunque si stanno troppo incentrando sul rapporto Skie-Ward,i personaggi più deboli e noiosi della serie.
    Se continuano così due sono le cose:alla fine della prima serie o chiudono baracca e burattini oppure danno un calcio in cooloo a sgeneggiatori e cast e ripartono dall'inizio con una seconda serie totalmente rinnovata.
    Ovviamente spero nella seconda ipotesi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno hanno cominciato a fare una cosa che avevo sperato,pescare qualche supercattivo di secondo piano per la serie,spero solo che quando\se appariranno dei supercriminali in costume non ci sia l'effetto Dark Knight dove è tutto così realistico che il supereroe sembra un pirla in costume che non c'entra nulla anche se il film è suo.

      Elimina
  15. OT! OT! OT! OT!
    Qualcuno ricorderà che avevano fatto Ritorno al Futuro al cinema per festeggiare il 25, adesso rifanno il 2°. Il giorno 23 sono al cinema.

    RispondiElimina
  16. Risposte
    1. Whedon è il regista di "The Avengers"... come osi? (Cit. http://www.youtube.com/watch?v=YSVpfkBDOfU) :-)))

      Elimina
  17. Doc purtroppo devo confermare quanto hai detto...

    Sono davvero rimasti negli anni 90 :(

    http://www.comicbookmovie.com/fansites/movienewsandreviews/news/?a=85796

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno degli sceneggiatori VIENE da X-Files...

      Elimina
    2. ora si spiegano many things

      Elimina
    3. e a quanto pare lì è rimasto...

      Elimina
  18. Eh Doc, lo sai com'è il detto vero? Che chi vive sperando... eccetera XD

    A me pare che non abbiano un'idea precisa di come impostare la serie, il che è una premessa orrida, perchè è come partire con l'auto senza un'idea precisa su come funziona i pedali ma facendo tentativi durante la marcia: il risultato in entrambi i casi non è esaltante e mi fa venire voglia di proseguire a piedi XD

    RispondiElimina
  19. no ma scusate... Melinda May/Ming-Na Wen è del 1963!?!?!? cioè ha 50 anni!?
    limortè...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questo non sorride mai: per le rughe.

      Elimina
    2. Te la sei persa nei suoi anni d'oro a E.R. ;)
      (vent'anni fa)

      Elimina
    3. Te la sei persa in Street Fighter... :(

      Elimina
  20. A me è piaciuta come la seconda.
    Buoni i 2 villan (soprattutto bravissimi i 2 attori che li interpretano), figa skye come non mai e parte finale veramente ben costruita (la stanza che si ribalta, tutto ben fatto). Il problam, come ha detto il Doc sono i 5 giovani poratogonisti che stanno già incominciando a venire a noia (ma che dico noia, LANNOIA): i 2 nerd fanno ridere per 2 episodi ma poi basta, i 2 futuri "sposi" quanto c'hanno a scopare, la asiatica che all'improvviso (perché poi?) cambia idea e entra in azione (come se finora non avesse fatto nulla). Solo l'agente Coulson spicca nella sua quiteness e mi dispiacerà quando Whedon lo ucciderà (che con Joss è così, si sa..). Ah, il cliffhanger finale è la cosa più fumettosa che ho mai visto su schermo. Non sarà la serie perfetta ma si vede che chi la gestisce se ne intende e ama i comics.
    Per il resto sto recuperando The Walking Dead. Prima puntata bella peccato rovinata dal fatto che sapevo già che le altre non sarebbero state così. E infatti sono arrivato alla quarta e i protagonisti (apparte Shane che l'attore che lo interpreta è convincente) già li odio tutti. Reazioni umani credibili da 0 a "guarda-non-per-fare-a-botte-ma-tuo-fratello-è-uno-stronzo-e-lo-abbiamo-lasciato-a-morire-su-un-tetto". Però intrattiene. Penso solo che Kirkman a quest'ora li avrebbe fatti fouri quasi tutti..

    RispondiElimina
  21. "Caro Maestro con Emilio Solfrizzi" erano proprio le parole che stavo cercando

    RispondiElimina
  22. Ho finito di guardare l'episodio giusto ieri, sono ancora piena di così cattivi commenti che non riesco a buttarne giù una recensione...
    ... cosa vuoi che ti dica Doc? Mi brucerò definitivamente il cervello con Arrow e poi ti farò sapere :p

    Shalom

    RispondiElimina
  23. Doc due domande a bruciapelosilkepil:
    - Com'è resuscitato (se lo è sul serio) Coulson secondo te?
    - I continui riferimenti a Tahiti indove porteranno?

    Grazie e complimenti per la trasmissione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nota per eventuali PDF volanti: NON è uno spoiler, perché son mie supposizioni. Per me? Per me è un L.M.D., inconsapevole di esserlo.

      Elimina
    2. Per me è un clone, troppo triste se fosse un semplice L.M.D. -__-

      Elimina
  24. Dai, ammettiamolo, l'unico motivo per cui andiamo avanti a vedere 'sta roba è perchè è targata Marvel.

    RispondiElimina
  25. Nonostante il calo di ascolti (circa 800mila spettatori in meno), è appena giunta la news che ABC ha ordinato una full season da 22 episodi, per cui è plausibile che si inizi finalmente a ragionare in prospettiva e si metta più carne al fuoco. Ora scusate ma vado a guardare Arrow.

    RispondiElimina
  26. Scusate lOT ma su "animillo il magico vermillo ", sono scoppiato a ringere.
    Grazie Doc anche oggi ce l'hai fatta a farmi sentire antico :)

    RispondiElimina
  27. http://en.wikipedia.org/wiki/Life_Model_Decoy

    RispondiElimina
  28. Onestamente, preferisco mille volte la struttura "telefilm" (che poi è ben sopravvissuta agli anni '90 anche in generi NON-anni-90: Firefly, Chuck, Smallville, Once Upon a Time, etc...) piuttosto che una roba stile Lost/TheEvent/V/Heroes/FlashForward. Tutti telefilm con pesantissima continuity verticali, e tutte enormi delusioni/flop.

    Episodio piacevole. Peccato per la generale assenza di qualsiasi carisma degli attori (ma Whedon non era quello del cast perfetto di Firefly?)

    RispondiElimina
  29. Riporto questo commento magari a qualcuno interessa(spero non sia OT):

    http://blog.italiansubs.net/sorpresa-dallo-s-h-i-e-l-d/29948/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+itasa-blog+%28ITASA+Blog+-+Il+blog+per+chi+non+sa+aspettare%29

    RispondiElimina
  30. Per anni hanno deriso Star Trek perchè spesso risolvevano un episodio con il classico chiacchiericcio pseudo-tecnologico di La Forge o Data o Spock ecc.
    E qui? Non è la stessa identica cosa?
    Esempio:
    Tizio1: Il mondo sta per finire, quel raggio farà esplodere il nucleo di gerontomio e la vita sul pianeta finirà!
    Tizio2: E se estroiettassimo il canale gamma sulla complanare del bosone di Higgs?
    Tizio1: Hai ragione! Pfui. l'abbiamo scampata bella. Il mondo è salvo!

    Stessa roba....il catalizzatore...pfui...

    RispondiElimina
  31. No grazie
    mi guardo Arrow

    ps(poiler) per chi ha visto il primo cosa ne pensate della battuta finale
    finalmente abbandona the hood?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails