mercoledì 24 aprile 2013

129

Iron Man 3, la recensione senza spoiler

Non ti sei mai trovato particolarmente d'accordo con chi sostiene che i film di super-eroi debbano essere tutti tetri e drammatici e oscuri e insomma girati da Nolan o da qualcuno che c'ha il poster di Nolan appeso in camera. The Avengers era un film fantastico, pur non essendo tetro e drammatico e oscuro manco per niente. La domanda, pertanto, è: ti sarà piaciuto - dopo un primo Iron Man molto bello e un secondo Iron Man molto pezzente - questo Iron Man 3, ancor meno tetro e drammatico eccetera del già per niente tetro e drammatico eccetera The Avengers? E la risposta, sempre pertanto, è: CACCHIAROLA [...]

Iron Man 3 è un'action-comedy e un film divertente. Ma non un'action-comedy qualsiasi, di quelle che passa il convento hollywoodiano al giorno d'oggi, e non un film divertente e basta. È un'action-comedy divertente nel senso di action-comedy divertente che va a manetta come un supergiovane carburato ad analcolico biondo. Uno di quei film che quando esci dal cinema ti senti felice, sorridi ancora come un pistola, e - esattamente come un anno fa dopo aver visto The Avengers - ti viene voglia di prendere a coppini sulla nuca quelli seduti davanti. Specie quelli che sono rimasti in piedi finché non è partita la scena post-titoli di coda (lo sapete già che non dovete perderverla, no? Appunto).
Iron Man 3 è una serie di trollate enormi, trovate spassose e giusto un paio di trovate sceme, una delle quali perdonabili, l'altra no. Ma solo perché si tratta di una delle canzoni più zingare della storia dell'umanità, e ce l'hanno infilata apposta. È sborone, è un buddy-movie, è Arma Letale, è Indiana Jones e soprattutto è il miglior Die Hard con i super-eroi che si sia mai visto. Fa niente che sia il primo, non state a fare i soliti precisini. Insomma, è uno di quei film belli come ne farebbero ancora, se solo Bruce Willis e Harrison Ford non fossero diventati due cacchio di vecchi. 
Occhio, anzi orecchio durante la visione a un paio di errori di traduzione ENORMI:
robe di mantelli cinesi e cani d'assalto...
Chi non ha mandato giù The Avengers e le sue gag, immagini non gradirà molto probabilmente neanche Iron Man 3. Questione di gusti, o magari di una certa visione dei film di super-eroi e soprattutto dell'uso che dei super-eroi stessi dovrebbe fare il cinema: e torniamo alle prime righe di questo post. Una visione che di fondo ti sembra però, come dire, spesso autoghettizzante, frutto di un radicato complesso d'inferiorità coltivato senza volerlo da alcuni amanti dei comics. La voglia che tutto sia epico e drammatico perché la pellicola venga considerata un "bel film" anche da chi non ama i super-eroi, per allargare la sfera di appassionati (credici) o almeno condividere l'ammmore per un personaggio, un'ambientazione, una città fittizia. Colpire gli amici e la ragazza che ti porti al cinema con un film virgolette-serio-virgolette, estremizzando, per evitare che continuino a prenderti per il culo per le storie coi pupazzini che leggi. Obiettivo centrato in pieno da Nolan col suo Batman, infatti. Peccato che il Batman di Nolan fosse un James Bond più tecnologico, e che (come detto tante volte a queste coordinate) te personalmente finivi per trovare fuori posto nei suoi film proprio quel tizio lì col cappuccio e la voce da tabagista incallito. 
Il film di super-eroi però, caro amico immaginario di questo discorso ipotetico che trascini la ragazza o gli amici al cinema, non è ormai solo un sottogenere della fantascienza, ma un genere contenitore a sua volta. Ci stanno dentro i drammoni, ci stanno dentro le commedie con un pizzico di epicità come The Avengers, ci stanno dentro i film per teenager con gli uominiragno col look da One Direction e le fidanzate cozze, e ci stanno pure le action-comedy pure, potenti, spettacolari e gustose come questa. Quei film, dicevamo, che quando esci dal cinema sei contento. Quei film che sono poi uno dei motivi per cui i cinema esistono ancora, la gente continua ad andarci e non si resta tutti a casa ad aspettare che li mandino su sky mangiando il gelato (e sai, amico immaginario? Magari alla tua ragazza e ai tuoi amici i super-eroi piacciono pure così). Film di quel tipo lì, insomma. Di quelli che, beh, migliori di Iron Man 3 non ne fanno. 

129 commenti:

  1. Bella lì. Cioè, mi hai fatto salire la scimmia ancora di più - maledetti amici single che proprio stasera dovevano trovarsi per parlare delle ferie d'agosto - ma a parte questo...

    RispondiElimina
  2. La mia scimmia sulla spalla si è appena magicamente tramutata in King Kong e mi ha rotto la clavicola...
    Me lo vo a vedere nel weekend, purtroppamente in inglese, mi dovrò cercare uno di quegli spettacoli coi sottotitoli per i sordi perchè quando parla Robertino Downey jr non capisco una mazza!

    RispondiElimina
  3. Volevo andarlo a vedere stasera, ma leggendo la tua recensione, ho capito che posso andarci davvero con calma.
    Cioè, non sputo su THE AVENGERS, ma che dire... appartengo alla nicchia di chi esce dal cinema molto più soddisfatto dopo un qualunque film della saga del "Cavaliere Oscuro" di Nolan, piuttosto che dopo aver visto l'equivalente, godibilissimo senz'altro, di un cinepanettone in chiave "action-comedy".
    Che dire: vedrò Iron Man 3 e mi divertirò a vederlo. Uscirò dal cinema col sorriso sulle labbra e...that's enough.
    Probabilmente stando col pensiero già a "Man of Steel" che, per gli amanti del genere "supereroisticomalactioncomedyloriservasseroadantman" mette molto più l'acquolina in bocca.

    RispondiElimina
  4. Considerato che condivido appieno il tuo punto di vista su:
    Avengers
    Iron Man 1e2
    E sugli ultimi Batmans....
    Scimmia colossale e sotto con il conto alla rovescia (da queste parti il film esce il 26)

    RispondiElimina
  5. devo nuotare controcorrente. stavolta sono piu' d'accordo con il leo e la sua recensione. Sono uscito dal cinema e il mio primo pensiero e' stato "ma dovevano proprio farlo?". Saro' influenzato dalla passione per i fumetti non so .... secondo me hanno buttato alle ortiche anni di storie e sputtanato alla grande almeno un personaggio (no spoiler quindi non preciso). E giusto per precisare a me The Avengers e' piaciuto molto (come anche il Batman di Nolan pero' :) )

    RispondiElimina
  6. Grandissimo Dottore che ho avuto l'onore di conoscere alla conferenza di Leo e te a Mantova (ero e sono l'amico al seguito di Leo e Cate), hai fatto una rece perfetta. Hai visto quella di Leo? Io ero l'autista. Ha fatto due osservazioni (rese divinamente da par suo) e gli estremisti si sono già estremistizzati... tu hai colto perfettamente nel segno.

    RispondiElimina
  7. scimmia esponenziale...... fino a questo momento era sopita, ma ora mi vedo costretto a narcotizzare i pupi per avere tempo libero per godermi il film...
    Dura molto?

    RispondiElimina
  8. Doc, posso farti una domanda? A me le battute e la commedia non sono dispiaciuti. Ma SPOILER perchè non hanno ricalcato EXTREMIS pedissequamente? A mio parere dare al buon tony i superpoteri da virus nanotecnologico dava 1-più epicità alle armature controllate col pensiero e non tramite auricolare bluetooth alla tonycaverna e 2-ti potenziava l'iron man con poteri nuovi in vista di Avengers 2. Era perfetto come aggancio. Perchè non l'hanno sfruttato appieno?

    RispondiElimina
  9. Ho amato il primo, meno il secondo, questo terzo beh... Meh.

    Meh perchè tra tutte le storie, di tutti i nemici, han preso proprio quello che sopportavo meno, ho apprezzato le parti gaggose, non tutte ma ci possiamo lavorare, alcune differenze dal fumetto mi hanno fatto girare il cazzo non poco.

    Un Tony Stark più mission impossibile, abbiamo visto un sacco di armature ma le parti figghe dei loro utilizzi erano poche.

    O almeno per i miei gusti, potrebbero farmi vedere l'animazione di Stark Che si veste per 2 ore e sarei felice.

    Quindi Meh, vorse diretto un po' troppo al pubblico non fan stavolta.

    RispondiElimina
  10. Marcello:
    RAGGUARDEVOLI saluti, Marcello: è un piacere. Te non lo sai, ma i vostri racconti di Noceto e dintorni hanno influenzato molto un certo mio modo di scrivere i racconti di ridere :)

    Venendo al punto: ho letto la spassoserrima rece di Leo e ho letto anche i suoi commenti in calce, nei quali spiega bene come nel fumetto abbia voluto dar risalto a un certo aspetto. Ma sono film questi che polarizzano noi nerd. È sempre stato così, e sempre lo sarà.

    Shadar:
    Due ore e dieci, tipo.

    Andrea Pasquali:
    Capisco il tuo punto di vista, ma ho visto troppi film Marvel con personaggi interessanti circondati da pattume per crucciarmi di quella scelta. Che mi ha fatto ribaltare. Con i tempi del cinema, del resto, dopo quanti anni puoi riutilizzare un personaggio: 8? 10? Forse allora non ha neanche senso preoccuparsene, non credi? :)

    Luca:
    Anche quel tipo di discorsi (ma è sempre una mia visione, eh, non sto giudicando la tua) non mi interessano tanto. Ma solo perché preferisco che un film funzioni piuttosto che sia fedele, visto che fedele al 100% un film non può esserlo mai, per mille ragioni. Questo mi ha divertito, son contento così, che ti devo dire :)

    RispondiElimina
  11. Ottima rece, Doc.
    Lo andro' a vedere appena esce qui negli USA (vale a dire il 3 maggio - e sento gia' il coro degli antristi che parte..."soooooocaaaare").

    Ti segnalo questo messaggio carino di FB, ricevuto mentre mi stavo connettend al tuo sito:
    "Facebook thinks this site may be unsafe. If you're not familiar with it, please provide feedback by marking it as spam (you'll be brought back to Facebook)".

    RispondiElimina
  12. Abbiamo scritto le stesse robe. Ti voglio bene.

    RispondiElimina
  13. RRobe:
    :)

    Gianluca Gentili:
    Ogni tanto succede. Facebook che non si fida dei blog di Google. Mah. Poi, in genere, torna tutto a posto. Speriamo.

    RispondiElimina
  14. Aspetto da mesi questo Iron Man 3 e ne uscirò felice e contenta visto che l'unico motivo che mi farà trascinare al cinema è quel meraviglioso essere di Robert Downey Jr. Lo vedrò nel weekend accompagnata dal moroso esaltato -15 su un livello da zero a "dopo gli avengers, iron man 1 e 2, sharlock holmes e tutta la filmografia pensavo ti fosse passata la fissa".
    E poi...e poi...confido ancora in una qualche entrata trionfale al limite della tamarragine con gli ac/dc che annunciano l'apocalisse cosmica ad opera di un multimiliardario un po' spocchioso che a noi fanciulle ci piace tanto ci. Anche se lo spoiler musicale nella rece di Nerdcore mi ha fatto gelare il sangue nelle vene e anche nei capillari (o_O)
    Un 5 speranzoso anche alle battutine da action-comedy che renderanno più piacevole il film tra una citazione e l'altra a me (ignorante nel senso che ignora il modo dei comics) totalmente sconosciute.

    ...fine del commento che non c'entrerà una cippa con il resto delle opinioni qui sotto e grazie Doc :D

    RispondiElimina
  15. Insomma più cacao e meno latte, più action movie e meno fan service.
    Il perfetto metodo per capire se uno è più fan o più buddy. Ora ho la curiosità di vederlo solo per sapere di che "sponda" sono :)
    Per inciso, i film con gli uomini ragno e le donne rana li fa la Sony, mentre con Walt Sidous ci sono i cerbiatti e le battute cacca pipì XD

    RispondiElimina
  16. Grazie mille Doc sono onorato, quando ho scoperto il tuo blog... tardi perché sono un nerd atipico (anche se mentre ti scrivo gioco al gioco on line di BSG), mi si è aperto un mondo e, come spesso mi capita conoscendo tuoi conterranei, mi è parso di conoscere un fratello separato alla nascita. Sarebbe bello vederti a Noceto, magari alla prossima T-Rat-toriata per farti conoscere il Cincio, che esiste davvero!

    RispondiElimina
  17. Ok Doc, biglietti comprati per il 25.

    Ci vado con il mio gruppo di nerdazzi storici (comprendente anche un paio di gnocche, il che costituisce un paradosso cosmico, lo so) e carichi come molle.

    Ti saprò dire.

    RispondiElimina
  18. No ma ripeto, la mia non è una critica nerd da fumettaro che non ha visto il ricalco di quella saga, il film funziona e fa ridere, a me è piaciuto. Solo non capisco come mai non abbiano seguito delle scelte narrative che secondo me potevano farlo funzionare MEGLIO. Cioè non è nemmeno questione di budget o di variazioni, semplicemente bastavano due tocchi e ti sistemavi il personaggio per questo filme per i seguiti. Come mai non han seguito questa strada?

    RispondiElimina
  19. immagino che tutte le armature si vedano solo un silviosecondo e che la facciano da padrone solo l'armatura big babol e War Machine diversamente colorato (Non riesco a chiamarlo Iron patriot, per me è War Machine con il candeggio sbagliato)

    RispondiElimina
  20. Appena rientrato dal cinema... che dire ? Recensione centrata al 100% doc. Io non sono un fan del comic, non sono un fan dei supereroi ma mi sono GODUTO sia il primo ironman sia the avengers... ho sopportato ironman2 e anche thor, lanterna verde e pure la maggior parte degli xmen+woverine (alcuni meritavano però).... e questo ironman 3 mi (ci) è piaciuto.

    Se cerchi il colossal hai sbagliato film ma se cerchi 150 min di divertimento con effetti molto belli, un 3d QUASI accettabile e una storia tuttosommatodecente ... bisogna andarlo a vedere! :)

    RispondiElimina
  21. Anche io stavolta sono dalla parte di Leo, mentre la volta scorsa non lo ero.
    Va bene l'action movie, ma certe scelte sono state un po' troppo spinte e quasi dissacranti... boh, me lo aspettavo diverso.
    Non toglie che sia un film piacevole, ma dopo averlo visto lo si dimentica altrettanto facilmente, come dice Leo...

    RispondiElimina
  22. Bellissimo. Bellissimo bellissimo bellissimo bellissimo. Marvel troll 10/10. Sono stata il dolore della mia fila nel cinema perché non riuscivo a stare ferma un secondo. Ho emesso suoni che un essere umano non dovrebbe essere in grado di emettere alla scena post titoli. Io me lo vado a rivedere altre tre volte.

    RispondiElimina
  23. Doc, te l'ho mai detto che ti stimo? No? Ecco, ti stimo. Ma tanto.

    RispondiElimina
  24. ok doc la scimmia mi sta ripetutamente picchiando sulla testa per chiederti questa cosa, in cinema lo hai visto? gli è venuta questa domanda alla scimmietta perché ho visto che lo danno in due sale all'andromeda e in due cinema del circuito kostner, citrigno e modernissimo, e questo mi fa sperare che quello al citrigno sia in 2D, perché lo schermo del citrigno è grande e lo preferirei anche alle poltroncine da stravaccamento autorizzato dell'andromeda!
    ah dimenticavo, le tue recensioni sono cibo per le mie scimmie!!!

    RispondiElimina
  25. lacrime per il film e lacrime per la recensione

    RispondiElimina
  26. I fuochi d'artificio più costosi da' che l'uomo ha memoria.

    RispondiElimina
  27. In tutta onestà, mi aspettavo qualcosina di più: magari più spazio alle armature e meno all'odiosissimo bimbetto-spalla-robin di Tony Stark; magari un Extremis meglio realizzato, o magari un SPOILERRR mandarancio meglio costruito, qualunque versione abbiano inteso utilizzare. Ma tant'è. A mia moglie è piaciuto, invece, e premetto che le boiate supereroistiche le odia forte forte. In effetti qui va un pò a gusti: mi trovo d'accordo con il buon Leo quando dice che ha visto un film, ma non si ricorda affatto quale e cosa succedesse in quelle due ore, oppure che alcune cosine lollose le abbian dovute mettere a forza... sì, me ne sono reso conto. In definitiva: un MEH ma con riserve, visto che il terzo episodio deve forzatamente chiudere un ciclo e quasi mai lo fa col botto (vedi gli ultimi batman, vedi matrics e vedi spiderman).

    RispondiElimina
  28. E mi piange il cuore a pensare che domani (oggi, davvero, sono le 2 del mattino) non potró essere al comicon con voi a parlate del mio personaggio preferito (sì, anche se è uno stronzo gigante) con il mio blogger preferito che non ho ancora avuto il piacere e l'onore di conoscere di persona, e con tutti gli antristi che essendo antristi saranno persone straordinarie. Voglio un teletrasporto, maledizione...

    RispondiElimina
  29. Doc, io non ho gradito The Avengers,che continua a sembrarmi un film pieno di difetti giganteschi, senza tirare in ballo il discorso di come approcciarsi ai supereroi. Basta farlo seguendo una strada che non svilisca il materiale di partenza.
    E sì, questo Iron Man 3 è un ottimo action movie che non fa rimpiangere Die Hard e soci. Si prende enormi libertà ma nemmeno al fan più precisino della fungia importa, perché ha una sua coerenza interna e diverte. The Avengers non falliva, per me, nell'essere leggero, ma nell'avere una trama inconsistente e relazioni tra i personaggi legate con lo sputo. Basta confrontare le parti finali dei due film: entrambe sono pirotecniche ed esilaranti, ma in Iron Man vediamo anche sviluppo e crescita dei personaggi, pathos e recitazione veri.

    RispondiElimina
  30. Aggiungo solo una cosa: per me la questione non è che chi vuole pathos e dramma abbia una sorta di complesso d'inferiorità da lettore dei comics.

    E' semplicemente che i comics che leggiamo,perlomeno i migliori, contengono pathos e dramma.

    E allora perché un film deve non essere all'altezza di ciò?

    Come vedi anche tu, non è difficile, seguendo la strada di Iron Man. E' un fim che si distacca quanto vuoi dall'eroe a fumetti ma trova una sua chiave per interpretarlo, espressiva e divertente.

    La vedo più difficile con The Avengers, che per me, con rispetto per chi invece l'ha adorato, rimane una sfilata di Carnevale.

    RispondiElimina
  31. Allora.

    Parla uno che ha visto Avengers 4 volte in sala e un tot di volte su blueray comprato al day1.

    Parla uno che era gasato forte, che Iron Man 2 gli era piaciuto, non quanto il primo, ma piaciuto.

    Parla uno che ha sfidato orari improbabili per prenotare i biglietti ed essere di sicuro in sala oggi.

    E il verdetto è...
    Non so.

    E' un film ottimo, andate a vederlo e non ve ne pentirete. Ci sono momenti epici, momenti drammatici, e anche bei momenti di ilarità.

    Ma a parte questi ultimi, nei quali ho riso, e a parte le scene in cui ho riconosciuto con piacere varie citazioni fumettistiche (solo nella prima mezz'ora), e ancora a parte la risata sagace dell'after-after-after-credits, in cui mi scoprono la carta nascosta e io dico "Eheheh, lo sapevo, ho dubitato per un istante, ma lo sapevo"...
    A parte queste cose...
    ...nulla.
    Non un esultanza, non un applauso...nulla di spontaneo.

    Sarà che avevo aspettative troppo alte.
    Oppure sarà per una certa trollata enorme, che per me è stata come una poderosa martellata sul ponte di vetro che sto attraversando: più che uno scherzone è un tentato omicidio. Non mi ha fatto ridere. Per niente.

    Quindi sì, sono felice di averlo visto per le tante piccole gioie sparse che mi ha regalato, e sì, non rimpiango i soldi che ho speso, ma questo non è nemmeno lontanamente vicino a ciò che mi ha lasciato The Avengers.
    E soprattutto, in questo momento, non ho nessunissima spinta a rivedere di nuovo Iron Man 3.
    Brutto segno.

    RispondiElimina
  32. engel:
    Andromeda: abbiamo beccato lo spettacolo in 3D, ma in altri orari lo danno pure in 2D.

    Marco (e più in generale molti di quelli a cui non è piaciuto):
    Capisco, ma occhio, ché mica tutte le storie di tutti i comics USA sono incentrate solo su pathos e drama. Qui il tizio con gli occhialoni di Predator ha voluto puntare TUTTO sul carattere gigioneggiante di Stark/Downey Jr, trollando a più riprese, sin dal trailer, lo spettatore che si aspettava un film epico e drammatico. Sorpresoni come quello che arriva a metà film possono farti odiare una pellicola, farti sentire preso in giro, perfino prenderti a calci la sospensione sospensione dell'incredulità. È successo a tanti. Oppure farti sganasciare. È successo a tanti, me compreso.

    Marcello:
    Sarebbe molto bello. Immagino siano piene di "polle" le serate così :D

    RispondiElimina
  33. Io andrò a vederlo sabato!

    Per ora ho adorato il primo (che riesce ad essere leggero ma completo, citazionista ma innovatore, epico ma al contempo divertentissimo e -soprattutto- sottilmente post-supereroistico: Tony non lotta contro cattivi, non vuole il bene del mondo. Vuole solo riparare ai suoi errori e la sua missione é tutta li).

    Il secondo è una poottanata. Salvo solo War Machine.

    poi io adoromi film di Nolan E The avengers, per lo stesso motivo per cui nei fumetti adoro alla follia Watchmen ma mi è piaciuto moltissimo anche il divertito & divertente X-Statix.
    O, in campo manga, adoro Berserk e Blame! ma anche One Piece, un autentico capolavoro pur essendo stupendamente "di ridere"

    RispondiElimina
  34. Io aspetto che esca in bluray così qualcuno se lo compra e me lo impresta.

    Belli i supereroi, bello Iron Man, bello tutto... ma diciamolo, l'UNICO film di supereroi moderno che mi è veramente piaciuto è il primo Spiderman di Sam Raimi.

    RispondiElimina
  35. Il Film mi è piaciuto davvero molto. L'unico grande difetto a mio avviso è uno solo. Manca lo Shield, e di conseguenza un collegamento con il resto dell'universo marvel.
    Certo c'è tanta roba che veniva un film di 3 ore se ci dovevi aggiungere anche la cumpa di Fury, così però sembra un po fuori continuità.

    RispondiElimina
  36. Gli eventi di Avengers li citano però ogni due per tre. È la scena post-credits... :)

    RispondiElimina
  37. Un film bello da vedere al cinema, veramente godibile con dei però. Diciamo che mi è piaciuto tanto salvo il primo pezzo della parte nel paesino con il ragazzino. Quella parte interrompe il pathos appena costruito dando la netta sensazione che si è voluto aggiungere un pizzico di un altro genere: l'odiosa ed inguardabile commedia per ragazzi Disney. Poi tortna più o meno tutto al suo posto con il bar (il potere oscuro non ha trionfato).
    Se devo decide se schierarmi con l'opinione del Doc o di Ortolani non potrei essere netto quindi 75% al Doc e 25% a Ortolani.

    PS da nerd: l'unica cosa è l'effetto dell'extremis, alcuni sono indistruttibili e altri delle mezze seghe. Questo forse è l'unico buco vero dello script.

    RispondiElimina
  38. Non sono ancora riuscito a vederlo perchè praticamente sono in tournè (si scriverà così? Bho...) e domenica vado (se tutto va bene) a vedere gli Elii; spero che il film rimanga anche la prossima settimana (magari non in treddì). Per quanto mi riguarda trovo che un bel film divertente e spettacolare possa essere fatto anche all'insegna dell'action comedy classica anche perchè: a) la Marvel ha sempre usato toni scherzosi per i suoi fumetti, leggere i primi racconti di Spiderman, Nova oppure gli X-men di "Exogeno" per capiere - e b) chissene. Tu racconti un personaggio scegliendo una linea, poi riesce o non riesce (oppure riesce in parte, perchè se non fosse stato per tutto il resto Ghost Rider 2 aveva un Ghost caratterizzato moolto bene (poi il resto....vabbè). Perchè Batman, ok che si presta al dramma, ma è anche il miglior detective del mondo, un eroe hi tech, urbano ma anche esotico quando vuole. Ma è anche il Batman della Justice League International di Giffen e De Matteis...e funzionava benissimo lo stesso....

    RispondiElimina
  39. Bella doc! guardando i trailer ma soprattutto tenendo conto della regia di shane "kiss kiss bang bang" black continuo ad ipotizzare che non possa essere un brutto film!! uiiii figata nel week-end vado a guardarmelo sicuro

    RispondiElimina
  40. Doc, però suona comunque assurdo. Se ci pensi viviamo nel periodo dei ciucciazombie, gente convinta della concreta possibilità di svegliarsi un bel (?) mattino e ritrovarsi in un mondo di morti viventi infettati da qualche virus strano più fame e meno tasse per tutti. Se mettevano una bella dose di mostrilli frutto dell'infezione da extremis, accontentavano pure i nonmuortofili...

    RispondiElimina
  41. Riguardo la richiesta di maggior drammaticità da parte di certi fan, di cui hai parlato doc, vorrei dir loro: ma andiamo fioi! son film supereroistici, possono essere trattati in centinaia di modi diversi, la commedia ed il drama sono chiavi di lettura, possono coesistere oppure no, ma davvero preferireste OGNI dannato film sul tipo che si dispera sulla cima del palazzo o quello che è?
    l'importante è che siano buoni film, ben scritti e che funzionino, tutto il resto è secondario. E detta sinceramente, non mi pare di aver mai letto tanto dramma nei fumetti marvel, dc forse, ma è sempre tutto un pestarsi, quindi direi che qualsiasi cosa ne tirino fuori per il cinema, basta che sia di buon intrattenimento ;) !

    RispondiElimina
  42. Commento per la prima volta e lo faccio da cagapeni quale sono....

    Prima di tutto la tua recensione DOC sembra più una "giustifica" di quelle che si fanno quando riporti un auto a un amico sapendo che ce l'hai distrutta "èhm si ma dai era una macchinaccia, i freni...insomma meglio non c'è e il danno non è tanto"

    Sul genere: leggo fumetti (poco) e gusto il cinema (molto) ma a mio avviso è proprio facendo film poco maturi che si ghettizza e si limita il genere a i soli fanboy... Vogliamo fare un comics,vogliamo usare il cinema , bene allora non ci si dovrebbe vergognare di fare film maturi e il sign Nolan non solo ha saputo fare un ottima trasposizione ma ha dimostrato che il Comics può essere molto di più che un semplice "ridi che sò colorati" ; che la Marvel nel 2013 non riesca a portare un pò di LIVELLO nel proprio cinema a me dispiace perchè tematiche e personaggi ce ne sarebbero a iosa ( la FOX con Xman già è su altri livelli) ... il fumetto non è solo roba per bambini, per le più non è nato solo per quello e non lo è nemmeno più da tempo (i stessi eroi sono tutte meta narrazioni di cose molto più profonde) e dispiace che solo la MArvele non ci arrivi ...e si a me The Avenger non mi è piaciuto per nulla, meglio il suo gemello Transformers dove almeno Bay ti porta in sala giganti di 4 metri partoriti da dei cancerogeni giocattoli....ciauz

    RispondiElimina
  43. Naaa, Mr.Gogio, non devo giustificare o tantomeno convincere nessuno. È il mio parere, tu hai il tuo, non succede mica niente. Sai che palle se si avesse tutti gli stessi gusti :)

    RispondiElimina
  44. Aspetta, Doc, forse ho mescolato i piani e non mi sono fatto capire...


    > Qui il tizio con gli occhialoni di Predator ha voluto puntare TUTTO sul carattere gigioneggiante >di Stark/Downey Jr, trollando a più riprese, sin dal trailer, lo spettatore che si aspettava un >film epico e drammatico.

    Ma infatti nel caso di Iron Man io ho apprezzato tantissimo questa scelta.

    Ero tra quelli che si sono sganasciati e promuovo anch'io a pieni voti questo film e tutto sommato, con riserva sul secondo e parte del primo, l'intera trilogia.

    E' lo stesso discorso su Avengers che non mi convince. Per me in Iron Man si raggiunge quell'equilibrio tra spessore e spensieratezza che Avengers per me non ha affatto.


    Sul resto:
    >Capisco, ma occhio, ché mica tutte le storie di tutti i comics USA sono incentrate solo su pathos e drama.

    Certo. Ma sono incentrate su personaggi credibili, complessi. Non sto dicendo che prediligo solo le storie seriose o tormentate.Dico solo che Avengers riduce più del necessario eroi e idee del comic book di partenza in un qualcosa di troppo frivolo.

    Una frivolezza che, ripeto, qui in Iron Man trovo usata MOLTO meglio, con livelli di complessità maggiori.

    RispondiElimina
  45. Sorry, Marco: non avevo capito. Sono sul cell, ma stasera ti rispondo. Promesso :)

    RispondiElimina
  46. Sto x partire alla volta del cinema! La scimmia e' cosi' grande che guida lei la macchina!!!

    @ Marcello: ma sei proprio QUEL Marcello? Tu e Michele siete i miei miti!!! Spesso mi leggo i "ragguardevoli" la sera a letto e a forza di risate sveglio i bimbi. Ovviamente mia moglie mi guarda con quello sguardo misto di odio e pieta'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono miseramente quello... ce ne sono di migliori, ma mi accontento.
      Grazie mille mi fa molto piacere... un po' meno per la moglie, ma se ti ama ti accetterà lo stesso :-P

      Elimina
  47. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  48. Doc. sono pienamente d'accordo con la tua recensione, ho visto il film ieri sera assieme a Drakkan mentre Blulight non è pervenuto per protesta contro il maledetto 3D, personalmente mi è dispiaciuto molto che questo terzo capitolo sia stato orfano degli AC/DC che avevano sottolineato nei precedenti film alcune scene. Chissà se è stata una scelta dettata dal risparmio economico.

    RispondiElimina
  49. Sarà io sono tra quelli che i fumetti marvel li ha letti e droppati proprio perchè pieni di colossali minchiate, per cui tutto questo parhos e seriositá francamente on ce lo vedo.
    Avengers un carnevale? Si certamente ma quello di Rio!!! Non capisco quale complessitá dei rapporti tra super eroi supplementare potesse essere imbastita in un film che non poteva durare 6 ore prima di arrivare alle botte finali, e dove realisticamente parlando gli agenti dei vari attori, downey jr. a parte che per "importanza" svetta sugli altri, son stati a litigarsi i minuti su schermo e le posizione sulla locandina.
    Definirlo un cinepanettone imho però e sputare sulla cura e sui mezzi messi in campo per tirar fuori qualcosa che, ora che "i nerd" son diventati geek e di moda, noi "sfigati" della prima ora potevamo solo sognare, altro che le pezzenterie su l' uomo ragno o i fantastici 4 dell'epoc......umh mi sa che ho scelto un esempio sbagliato :D:D
    Comunque sia scherzi a parte trovo bizzarra questa necessità in generale di autoghettizzarsi cercando chissà quale fedeltà al media di partenza( che sia libro o fumetto) e quale seriosità ed epicità quando non mi pare proprio siano sempre così attinenti al prodotto iniziale.

    RispondiElimina
  50. Scusate i vari errori colpa di correttore automatico e tastiera touch!!

    RispondiElimina
  51. @wargarv
    giusto per interpellare l'esperto, qualcosa in arrivo dalla Hot Toy per questo film di Iron Man.

    PS: allo shop del cinema di Melzo c'era il Comandante Cobra della Hot Toy in vendita a 200 euro.

    RispondiElimina
  52. Uff, speravo di apppiccare zizzania tra te ed il Leo - come ho già scritto sul suo blog - ma niente, stai già informato, mannaggia. Dura vita dell'aspirante trollatore... ;-)

    Sabato vado a vederlo, spero mi piaccia - il primo mi ha gasato tantissimo e sono positivista. Grazie Doc, grande recensione senza spoiler!

    RispondiElimina
  53. Per ora posso dire solo:
    ma ££$%& #@*!!!!!
    maledetto 3D,mi tocca aspettare il primo maggio per vederlo normale..... -____-

    RispondiElimina
  54. Visto!!! Gran bel film, poche balle!!! Non all'altezza del primo ma nettamente meglio del secondo anche se il Marvel Zombie che e' in me urla disperato nel vedere come e' stato trattato il Mandarino... E poi vedere la Gwyneth impegnata nelle scene d'azione la rende ancora piu' pheega...

    RispondiElimina
  55. @drakkan

    La HT,che con iron man ci STRAcampa, ha in uscita la mark vii da avengers, ha poi annunciato le figure dell iron patriot e della mark 53( mi pare boh) quella principale del film comunque come action figure 1/6 con led e volti e per la 53 parti danneggiate come al solito e IN PIU parti in metallo anche se ancora non é chiaro quali saranno.
    Quindi diciamo il " solito" con l aggiunta del fero.

    IN PIU ha varato una nuova linea di statue, con arti intercambiabili per fare pose differenti (le action pose) dove ha annunciato, sempre in 1/6, la altre armature del film.
    Per foto aspetta quando sto su un desktop :)

    RispondiElimina
  56. Visto oggi. Mi sono divertito a bestia. E stranamente questa volta il 3d non mi ha fatto venire il mal di testa... sarà che in certi punti non c'è. Ho controllato, abbassavo gli occhialetti e vedevo tutto a fuoco.
    Mi domando ora se il numero dell'ultima armatura sia stato scelto a caso, visto che... Ok, niente panico. Sì, il trailer che ti frega è geniale. Un po' meno l'avviso ai naviganti che arriva DOPO la scena che segue i titoli di testa (ganza). Ho pensato "Ma va'? Chi l'avrebbe mai detto?".

    RispondiElimina
  57. bellllll'recensione, Doc. Sett prossima ci vado anch'io, a vederlo, questo qui. ^_^

    RispondiElimina
  58. Visto poco fa,concordo con la recensione.Consiglio di andare a vederlo perchè è veramente bello!L'unica pecca a mio parere è che le armature sono un po' anonime:diverse nella forma ma non nelle funzioni e armi come visto negli Avengers o negli iron man.Per il resto ci sono scene che vi faranno sbudellare :)

    RispondiElimina
  59. Ciao Doc, il film per me è fatto molto bene ma non mi spiego giusto una cosa...
    viene rapito il Presidente degli Stati Uniti e non frega niente a nessuno?
    Il Mandarino è un terrorista che minaccia di distruggere qualsiasi cosa e lo S.H.I.E.L.D. dov'è?
    Non erano loro a dover risolvere le situazioni?
    Perché dovrebbe risolvere tutto un civile miliardario che tutti hanno dato per morto?

    RispondiElimina
  60. Marco:
    Va anche considerato il numero di personaggi in Avengers e la difficoltà nel gestire i rapporti tra quasi una decina di protagonisti. La caratterizzazione dei personaggi faceva giocoforza leva su quanto visto nei singoli film, anche se Hulk, se ci pensi, era a tratti più credibile e tratteggiato meglio rispetto all'Hulk dei suoi due film, secondo me.

    tolman cotton:
    Ho pensato la stessa cosa :)

    wargarv drakkan:
    Io un pensierino sull'Iron Patriot ce lo faccio... :)

    RispondiElimina
  61. @Wargarv e Doc
    Iron Patriot è caricono ma preferisco Iron Man in posa (magari pugno a terra) con la nuova armatura.
    Ohoo! L'esperto è sempre l'esperto :)

    RispondiElimina
  62. @tolman: oddio... Al numero non ci avevo pensato proprio... Ma ora che me lo fai notare: mind blown!
    La frase finale ha lasciato perplessa pure me, se non aktro perché pare un insulto all'intellingenza delle masse non fumettare che [SPOILERONE] avrebbero poruto pensare dopo la scena finale che lui volesse mollare la carriera ironmanna. Chissá.

    RispondiElimina
  63. Drakkan:
    Eh, ma il pupazzone di Iron Man con l'armatura non zingara ce l'ho già, come noto. Iron Patriot continua a sembrarmi una truzzata (e nel film come sapete la cosa è voluta), ma il pupazzone è bellissimo.

    RispondiElimina
  64. @Doc
    Vero vero poi avendo già l'altro. Il fatto che è zingaro oltre che voluto è l'elemnto scatenante per un perculamento (e auto perculamento) del personaggio per tutto il film visto che oggettivamente il nome e il look di War Machine sono un'altra cosa.
    L'unico elemento che mi spaventa nel comprare gli HT è il fatto che solo tentando di metterli in posa rischi che ti rimangano in mano dei pezzi e pensando che non costano due lire questo mi farebbe girare le palle ampiamente.
    Non mi ricordo bene ma wargarv scriveva che gli si era rotto un pezzo del minigun di War Machine solo orientandolo.

    PS: poi c'è la lotta di trincea per gli spazi in casa, Doc docet.


    PSS: prima volevo scrivere carino non "caricono".

    RispondiElimina
  65. Visto ieri sera, m'è piaciuto molto. In generale non sono d'accordo con chi dice che il dramma sia l'epicentro dell'arte. Il pathos invece si, ma il pathos è si trasmette attraverso le più svariate forme emotive, ivi compreso il divertimento. Per parere moooolto personale (quindi non se ne abbiano a male quelli della corrente avversa) trovo molto più ridicoli i pippoti pseudo-filosofici banali e superficiali di un batman nolaniano, piuttosto ché una gag su un'armatura radiocomandata (che di per se è già una cosa buffa). Per esempio non capisco la serietà ricercata nel dover giustificare un batcarrarmato che se ne va a zonzo per la città). Sarà anche perchè i miei autori preferiti fanno dell'ironia parte della loro forza, come nel cinema Fellini, o nella letteratura Bukowski o nei fumetti il buon Millar, o Ellis. Non so se sono riuscito a spiegarmi, o se come al solito è rimasto tutto chiaro soltanto nella mia testa.

    RispondiElimina
  66. Mi sono arrivate uno sproposito di email sullo stesso tema: per una volta non rispondo singolarmente a tutti ma ne approfitto per farlo qui, così magari serve anche alla discussione:

    1) Sì, ho ovviamente letto la rece di Leo Ortolani. Sono abbonato ai feed, e leggo tutti i suoi post appena vanno online. Abbiamo evidentemente un parere diverso, ma a) leggete quello che scrive nei commenti a proposito del film, prima di partire con gli schieramenti da talebani (di estremizzarvi, come scriveva sopra Marcello) e b) comunque non c'è alcun problema. Leo è il maestro e può dire tutto quello che vuole.
    ...
    ...
    Tranne che su Prometheus. :D

    2) La presenza del moccioso è una delle due trovate sceme del film di cui parlo nel post. Ma il modo in cui Tony gestisce quella certa scena quando sale in auto è eccezionale.

    3) Disneizzazione del film. Ma siete proprio sicuri-sicuri? Quante persone ammazza Tony in due ore di film? Zero sangue, ok, ma li ammazza. Un super-eroe che ammazza non solo super-tizi, ma anche sgherri normali. Facendo le battute come... come in un Die Hard o un Arma Letale.

    4) Epicità. In un film come Thor è necessaria, visto il personaggio. Non puoi fare un'action-comedy come questa con Thor. E infatti del primo Thor lamentavi proprio la scarsa epicità (si è visto qualcosa del DIO DEL TUONO in Avengers, speriamo si migliori con Thor 2). Ma in un film di Iron Man? Un Iron Man che ormai sempre più, anche nei fumetti (in buona parte delle sue comparsate nelle serie degli Avengers, ad esempio) È Robert Downey Jr che fa il brillante/sarcastico e gigioneggia? È necessaria? Io credo di no. Voi che dite?

    RispondiElimina
  67. Uomo dal cuore calmo come l'acqua immota26 aprile 2013 11:51

    Concordo con tutte le premesse (cioè, neanche a me piace molto Nolan, e invece mi sono proprio gustato Avengers). E adoro i buddy-movie. Però ecco, personalmente, a dire la verità, senza fare il precisino, IM3 non mi è piaciuto. Non mi ha fatto ridere, tranne forse in un paio di punti, e ho trovato la storia traballante (tipo, senza spoilerare, i cattivi a base di effetti speciali pezzenti, che un po' sono invincibili e un po' no a seconda dell'occasione).

    RispondiElimina
  68. Forse mi ha influenzato la rece del doc, ma l'ho visto dopo averla letta e proprio nell'ottica buddy movie fracassone, e mi è piaciuto. Sicuramente molto più del 2, ma probabilmente anche più dell'1. Doc, mi spieghi la faccenda degli errori di traduzione? Non l'ho capita.

    RispondiElimina
  69. Non leggo nemmeno i commenti per non rischiare gli spoiler.
    Biglietti presi per stasera alle 22.30...NON in 3D.
    A dopo la visione i commenti!

    RispondiElimina
  70. Visto ieri sera, rigorosamente in 2D (3D: inutile), dopo che alcuni amici fidati lo avevano descritto come "meh" o "deludente", frenando la scimmia per il film (le millemila armature! Il Mandarino!)

    Invece è probabilmente il migliore della serie: più azione del primo, meno meenchiate a livello di trama del secondo. E' Arma Letale con le armature: si ride e ci si diverte pur rimanendo serioso.

    Plauso a Shane Black per aver reinventato in maniera trasportabile su pellicola gli albi da cui ha tratto ispirazione (Extremis ad esempio), in alcuni casi anche migliorandone i concetti di fondo.

    RispondiElimina
  71. Ho visto il film ieri sera dopo aver guardato nel pomeriggio i primi due.
    Molto bello, secondo me ci dobbiamo aspettare molto anche dai seguiti di Thor e Capitan America.
    Poi per gli Avengers già lo tengo duro, però ho da fare una previsione (non faccio lo sborone): secondo me in The Avengers 2 faranno morire Tony Stark, il quale verrà sostituito da Ant-Man, che da quello che ho capito uscirà dopo il film sui Vendicatori.
    P.S. Doc, sei un grande, mi appassionano molto i tuoi post!

    RispondiElimina
  72. GianDarko:
    Grazie :)

    mitch:
    Ok
    ...
    ...
    [SPOILER INFIMO MA SPOILER]
    "mantello cinese" è una traduzione letterale e pedestre di chinese mantle, che vuol dire ovviamente "carica cinese", visto che i mandarini (non calabresi) erano funzionari dell'imperatore.

    "cane d'assalto" sarà invece la traduzione, mi ci gioco l'impossibile, di "wardog" (visto che si parla di War Machine/Iron Patriot). Andava tradotto con un "mastino da guerra" o semplicemente cane o qualcosa del genere. Cane d'assalto non si può sentire :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.cinefilos.it/v2/speciali/the-avengers-2-speciale/the-avengers-age-of-ultron-joss-whedon-parla-della-morte-dei-vendicatori-73505

      E intanto ciò che è stato scritto solo un commento più in alto...

      Elimina
  73. Scrivo solo per fare i miei RAGGUARDEVOLI complimenti all'Antrista Marcello: adoro le vostre avventure! Ancora ho le lacrime agli occhi quando ripenso alle prime, originali che mi passo la mia prof d'inglese...fantastici!
    Per quanto riguarda il film, personalmente i momenti "WTF?!?" sono due (uno all'inizio, quando compare il logo della Marvel...è spoiler questo?)...comunque bel film, merita. Non so se sarà una buona idea un Iron Man 4 dopo il secondo dei Vendicatori, staremo a vedere...secondo il mio punto di vista, meglio fermarsi quando si è al top ed evitare il "salto dello squalo"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Becks ci fa davvero piacere, estendo al socio cugino :-)
      delle ultime cosa dici? a noi sembrano molto meglio, ma magari è come per Leo che a tanti piacciono "le care storie di una volta".
      grazie in anticipo

      Elimina
    2. Vai Brooklyn, Marcello, ché son sempre esilaranti. Assieme agli editoriali del Plazzi, costituiscono un saporito contorno alle storie del Leo.

      Elimina
    3. Grazie mille! Brooklyn mi piace... c'è nato mio nonno :-)

      Elimina
  74. Spettacolo, forse dopo taaanto tempo (da The Avengers) è giunta l'ora di ritornare al cinema!

    RispondiElimina
  75. Doc, capisco che la difficoltà c'era. Ed è vero, l'Hulk dei film degli avengers (sebbene io sia tra quelli che hanno applaudito quello di Raimi e non disdegnato la versione di Norton) è, esattamente come Downey jr, una versione cinematografica di fortissimo impatto che si fa ricordare.
    Ma i presupposti con cui nasce quel gruppo, la velocità a tratti pasticciata con cui si arriva "al dunque" (confrontalo con questo IM3 che scorre fluido fino alla fine), le motivazioni stringate dei personaggi, senza contare tanti cali di tensione e spiegoni...ok, alla fine arriviamo alle mazzate e tutti si divertono, me compreso. Ma prima c'è stata una preparazione traballante e criticabile sia nell'intreccio che nel modo in cui recitano. Una prova ne è il Cap di Avengers che m'è piaciuto mille volte meno di quello del film singolo, cui cui comunque qualche perplessità avevo già. Un forzato infantilismo... non c'è niente di male nella leggerezza, c'è di male semmai nel forzarla. Un esempio è il povero Loki che passa da figura tragica a cattivo comico alla cartoni da Sabato Mattina, nonostante all'inizio Whedon cerchi di ricreare, nel suo primo incontro con Thor nel film, una parte del clima di tensione psicologica tra i due visto con Branagh.

    RispondiElimina
  76. Altro esempio: Downey jr è quello che cazzeggia, no?
    Eppure...
    In due ore e mezza di film, anche se c'è il bambino, anche se sparano battute, eccetera... il personaggio ha il tempo per soffrire, farsi domande, scommettere sulla vita e sulla morte, mettersi in discussione, farsi strappare quello che ama, riconquistarlo, uscirne cambiato.


    In Avengers gli alieni sono solo sciroccati in motocicletta, che escono uno alla volta mentre lo spassoso Hulk li distrugge. In Avengers gli alieni hanno un piano che non si capisce e non si capisce perché lo affidino a un idiota.

    In IM3 lo scontro di New York è un fantasma doloroso, che si rende pesante senza il bisogno di evocare un singolo flashback reciclato dal film.

    Ed è sempre Tony Stark a ricordarci, coi suoi traumi postnewyorkesi, che quello scontro non è stata una passeggiata, che gli dei camminavano in mezzo a noi e un uomo aveva il diritto di sentirsi spaesato.


    Tutte cose che nei fumetti le trovi.

    Ma, mi spiace, anche ammettendo l'attenuante della difficoltà nel gestire un cast grande, non si trovano in Avengers.

    Non c'è l'equilibrio tra epica e risate, c'è la caduta ora in uno ora nell'altro, senza riuscire a convincermi in nessuno dei casi.

    E non basta una manciata di minuti sull'ottovolante coi supereroi e gli alieni,che resta un bel casino montato alla grande e ben girato, a convincermi.

    Potevano darmi solo l'ottovolante e lasciar perdere il resto del film.

    RispondiElimina
  77. Ho letto il commento di Ortolani e anche se a me il film è piaciuto, non trovo affatto sbagliato il suo punto di vista. Questo film è uno spassosissimo otto volante, pieno di battute e trovate geniali, la migliore è quella del mandarino. Ma alla fine scendi e finisce tutto li. i dvd di Hulk Cap e Iron man 1 e avengers li ho consumati a forza di rivedere scene. Onestamente nonostante mi sia piaciuto molto non ripagherei il biglietto per rivederlo.
    SPOILER+++

    E la scena dopo i titoli è si divertente ma mi aspettavo un collegamento con i prossimi film o col telefilm di S.H.I.E.L.D., invece è praticamente inutile.

    FINE SPOILER.

    c'è da sperare che Walt Sidius fosse occupato con Star wars VII e VIII mentre stendevano le sceneggiature di Thor e Cap. Perché di battute in Dark World e Winter Soldier meno ce ne sono e meglio é.

    RispondiElimina
  78. ...oh, gente, io l'ho adorato.
    E sinceramente non sono ancora riuscita ad uscire da quella che da ora in poi chiamerò "la sindrome da capodanno 1999" ...perchè ragazzi, QUELLA CANZONE ci sta. Ok, non sono gli AC/DC, ma a chi mi ha detto che non ci stava a dire un granchè ho risposto semplicemente "ok, e allora tu dov'eri il capodanno del '99? no, perchè si ascoltava solo di quella roba lì."
    Roba che mi sto ascoltando a ripetizione da ieri. Sto male.

    (Comunque il mandarancio mi ha letteralmente piegato, mi pareva quasi di sentirlo parlare in cinocalabrese...questa è la sindrome da Twisted Theatre ragasuoli!!)

    RispondiElimina
  79. ...ah, già, quasi dimenticavo. Sul finale ho dovuto fare un tiro sulla Tempra per non piangere come una bamboccetta...non so voi, ma mi ha messo una malinconia paurosa.

    RispondiElimina
  80. Marco:
    Su molte cose mi trovi anche d'accordo, guarda. Ma, mi ripeto, non era facile fare di meglio. Ed era invece facilissimo tirarne fuori una poottanata che faceva il giro. :)

    Gisaku75:
    Il film di Cap non so, ma Thor mi gioco quello che vuoi sarà tutto un altro paio di maniche in quanto a tono. Quanto alla scena post-credits,

    SPOILER!
    un collegamento a una serie TV in un film? Difficile. Molto difficile. Agli altri film? Magari Thor (cmq citato nella pellicola), visto che è il più prossimo. Ma veder comparire [OMISSIS], visto che un film suo per il momento non ce l'ha, non mi è sembrata cattiva come idea. Poi dopo un film di ridere che fai? Ci piazzi una roba di ridere (succedeva lo stesso in Avengers, ricorderai), mica Fury che fa il professore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Avengers di scene post-credits però ne ha due.
      E OK, quella che hanno messo su DOPO, era messa solo per ridere.
      Ma la PRIMA è quella che ha messo la scimmia sulla spalla per AVENGERS 2 a QUASI tutti i Marvel-fans che erano andati a vedere il film, ivi compreso te, se non ricordo male (non me. non amo le saghe "galattiche", se viravano su qualcosa di più vicino a "Civil War" ero più contento).

      In generale, tutte le scene post-credits dei film Marvel hanno sempre aggiunto qualcosa. Il Nick Fury del primo Marvel concludeva il film, chiedendo al protagonista se aveva mai sentito parlare del Progetto Avengers.
      E giù il soffitto del cinema a quel punto.
      Qui abbiamo una scena "simpatica" che chiude un film "simpatico", pieno zeppo di scene "simpatiche".
      Oh, non mi metto a fare una contro-recensione (basti dire che mi ritrovo molto di più con quella di Ortolani, ma come dici te sono gusti) tuttavia voglio fare solo una precisazione: per quanto PERFETTAMENTE godibili anche se presi separatamente, i film Marvel della FASE 1 erano, in qualche modo, collegati tra loro (e sovente, questo filo conduttore era rappresentato proprio dalle post-credits scenes). Poi ovvio, Thor te lo godevi lo stesso anche se non vedevi Coulson trovare Mjolnir alla fine di IM2, così come chi non sapeva che il Tesseract fosse stato conservato per secoli su Asgard, riusciva comunque a comprendere Captain America, anche senza aver visto Thor.
      Qui invece?
      Con una così forte personalizzazione del regista (e, IMHO, altrettanta "spersonalizzazione" della Marvel) quanto di questo film RESTERA' nella cosidetta Fase 2? O dobbiamo immaginarla molto meno... organica della precedente????
      Perchè aldilà del giudizio sul FILM, forse la cosa che mi ha deluso di più, da questa visione, è che aldilà delle citazioni (messe a sbuffo, non è che aggiungono chissà cosa alla trama) non da AGGANCI ai film successivi. O, per lo meno, io non ne ho visti.

      Concludo, ma segnalando fortissimamente lo SPOILER.
      Prima dei titoli di coda, esce la frase: "Tony Stark will return".
      Non Iron Man. Tony Stark. Non so come leggerla. Sta a vedere che RDJ sarà presente sì negli Avengers, ma Iron Man non avrà un ruolo di primo piano. Anche perchè, l'Iron Man che esce da questo film, con Thanos ha veramente poco da poter combinare (oh, se aveva gli attacchi di panico dopo l'invasione dei Chitauri, lo metti contro ad uno che è capace di genocidare mezzo universo in un secondo?). D'altronde, mi pare che sia quello il messaggio che il finale del film intende lasciare, con la rinuncia alle armature, e via dicendo.

      Ah, ultimissima cosa, e poi la smetto. Con tanta, tantissima difficoltà, ingoio la storia del "Mandarino" (che effettivamente mi ha ricordato molto quello del Twisted Theatre) anche per rispetto verso l'interpretazione, comunque eccezionale, di Ben Kingsley.
      Ma se Pepper Potts mi diventa Miss Marvel, io vado a mettere una bomba ai Marvel Studios. Promised.

      Elimina
  81. *b*:
    Per quella cosa che hai scritto su quel (si perdoni il termine) brano, sei sospesa dall'antro per almeno venticinque secondi.

    RispondiElimina
  82. Doc & Drakkan : innanzitutto grazie per il titolo di esperto della crusca di pupazzettame, fa sempre piacere vedere riconosciuti anni e anni di studi :D
    Per il materiale di iron man III io non prenderò nulla, iron patriot é realizzato molto bene e in piu dovrebbe avere questo non meglio specificato metallo, ma non mi piace proprio a priori, come dicevamo war machine é un altro pianeta; la mark panna e fragola idem, senza contare che gia ho due iron man (mark IV col suit up gantry e mark VI)e un war machine, per cui a me personalmente la HT ha piu che soddisfatto, non ho piú spazio soldi e voglia da dedicare ad altri soggetti di questa saga ;)

    Visto che da poco é stato trattato qui sul blog e che sta in offerta dato che ha venduto poco, consiglio piuttosto il FIGHISSIMO predator classic, che, pure se sarebbe preso dall'osceno film predators col nasone spaziale, é il predator del primo film tale e quale con in piu dei bonus a led figherrimi, gli ologrammi sul bracciale.
    Lo trovate sui 160 massimo, che é molto meno di un iron man, dato che ne sono rimasti invenduti parecchi.

    RispondiElimina
  83. Per la scena post-credits mi dicono dalla regia (ovvero un fratocugino informazionatissimo), o perlomeno ipotizzano dalla regia che nei prox film Marvel le scenette non saranno troppo legate ad Avengers 2, perchè ci stanno già facendo un intero film come prologo, che dovrebbe essere il Guardians of The Galaxy in produzione (mi sà che siamo al livello di rumors però potrebbe pure essere eh?).
    Potrebbe essere divertente invece se le suddette scenette avessero come costante proprio [OMISSIS] proprio per le ragione già citate dal Doc, che dite?
    Detto questo, vorrei sapere: ma al Boia il film ci è piaciuto o no? Che son dubbi che uno non ci dorme non ci.

    RispondiElimina
  84. Film godibile per un'ora, poi diventa uno dei più brutti cinecomic di sempre (forse alla pari dei F4 e Silver Surfer).

    Tutto sotto spoiler

    [SPOILER]Inizia il prologo e già ci presentano Maya Hansen e Aldrich Killian in versione pezzentissima, nonostante Killian sia troppo caricato ci può stare. Poi il flm continua e ci mostrano le minacce al Mandarino, in generale diciamo che fino al punto in cui Tony si infiltra nella villa il film è godibile, e mi stava addirittura piacendo. Poi la pazzia, sta benedetta armatura che non funziona per tutto il film, Tony Stark ARMATO DI PISTOLA CHE FA IRRUZIONE DA SOLO IN UNA VILLA. WTF?

    IL MANDARINO?????????????? MA COME GLI E' VENUTO IN MENTE DI FARE UNA PUTTANATA DEL GENERE???
    Distruggono un personaggio e la continuity del film. Sto Mandarino che dovrebbe esse il capo dei dieci anelli, sto benedetto gruppo de terroristi che ci fa addannare per un film, ci promettono che tornano nel terzo e poi? Niente, zero, non vengono assolutamente citati! C'è solo sto Mandarino dimmerda che non è altro che un fantoccio. MA ALLORA CHE CE LO METTETE A FARE IL MANDARINO? Porco zio mettete Killian e basta, non è solo una questione di fedeltà al fumetto, è proprio una cagata. Il pezzo che lo scopre pare una scena di Scary Movie o roba del genere.

    Comunque vabbè, vogliamo passarci sopra? Passiamoci sopra...peccato che poi il film diventa il film di Tony Stark e la sua spalla di colore, le armature spariscono fino alla scena del salvataggio...ah no come non detto, anche lì Stark comanda Iron Man a distanza, MA PERCHE'?
    Insomma dopo 20 minuti di Arma Letale 5 dove in due con le pistole cercano di sconfiggere 15 soldati extremis le armature tornano, la scena è figa, anche se è abbastanza ridicolo che al primo colpo ste armature perdono i pezzi, ma che sono lego?

    Poi Pepper grazie a dio non mette l'armatura, semplicemente diventa EXTREMIS ANCHE LEI E AMMAZZA KILLIAN....

    Poi il finale non l'ho capito, ma spero sia un problema mio che mi sono perso qualcosa:

    Come fa Tony a operarsi? Per due film è stato costretto a usare il reattore (nel 2 stava per morire) e ora si opera come nulla fosse? Cioè davvero non ho capito, ha usato le formule modificate di Extremis? Quindi ora è potenziato? Lo potevano spiegare boh.....[/SPOILER]

    Scena finale [SPOILER]pezzentissima, non mi ha fatto neanche ridere, volevo delle anticipazioni future....[/SPOILER]

    Insomma se sta Fase 2 inzia così siamo messi davvero male a mio parere....Che poi tutta sta comicità non l'ho vista, cioè al livello degli altri due...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono pienamente d'accordo con te, soprratuuto sul fatto del Mandarino; ma di Kilian Godzilla ne vogliamo parlare? Io a quel punto volevo alzarmi dalla sedia e andarmene.

      A Tony sono serviti 3 film per capire che doveva farsi tgliere chirurgicamente le scheggie? Non poteva pensarci prima?

      Le Fighissime armature oltre a vdersi un silviosecondo come temevo, mi sono parse un pò troppo debolucce (cadono giù con quattro cazzotti degli Extremis).

      e poi aspettare 3 ore di tituli di coda per per vdere un siparietto demenziale tra [OMISSIS] E Tony mi ha fatto letterlmente cadere le braccia.

      Elimina
  85. Appena visto. Dunque, premesse necessarie: Uno, a me l'umorismo di Thor e The Avengers è piaciuto, non sono del partito che "dopo Nolan il nulla", anzi, questa sfrenata ambizione darkettona comincia pure a infastidirmi, là dove diventa una forzatura. Si, Batman è stato magnifico, ma farsi una risata non è una cosa brutta, non rende il film "stupido". Diverte, ecco tutto. Due, non sono un'esperta di fumetti, ho una cultura fumettistica di base e in linea generale non m'importa dei cambiamenti rispetto all'opera originale, a patto che funzionino e non compromettano la riuscita dei film o la dignità dei personaggi. La prima premessa è la ragione per cui Iron Man 3 mi è piaciuto (certo di gag ce n'erano anche troppe, ma ripeto: va bene, mi ha divertito), la seconda premessa è la ragione per cui la cosa da cui mi aspettavo di più è diventata quella che ho odiato di più. Chi ha visto il film, lo sa. Non si fa, una cosa del genere non si fa e basta. Avrebbe affossato il film, se non ci fossero state altre cose a tenerlo a galla. Mi è piaciuto, ad ogni modo. Più del precedente, ma meno del primo.
    Concordo con chi ha trovato angosciante il finale (la sindrome del Batman di Nolan?), e mi metto in punizione da sola perché, oh: a me quella canzone lì, all'inizio, è piaciuta. A parte l'ovvio effetto nostalgia, è stato maledettamente divertente.

    RispondiElimina
  86. Rick, ma onestamente, a te della continuity del Mandarino che te ne frega? Io ricordo un concept vecchissimo anche negli anni Sessanta, voglio dire, non era mica il cattivo più memorabile che avessimo mai visto. Poi sì, hanno tentato di renderlo meno ingenuo. Ma tutte cose viste e riviste, no? Senza parlare della resa dei suoi poteri.
    Anelli del potere e robe varie... doveva diventare Power Rangers?

    Piuttosto l'idea del Mandarino fantoccio è una di quelle che valorizzano il film a mille. In primis, perché ci sta da Dio con un Tony Stark sarcastico e smitizzante l'idea stessa che l'"arcinemico" sia una bufala. E poi per il modo in cui attraverso il Mandarino viene descritto il potere mediatico e il modo in cui ti racconta il mondo.

    > Tony Stark ARMATO DI PISTOLA CHE FA IRRUZIONE DA SOLO IN UNA VILLA. WTF?

    Perché è Tony Stark. E' pur sempre un film di supereroi, che realizzano le fantasie di potenza dello spettatore. Inoltre, per indossare un'armatura simile, un filino pazzo devi essere.

    E' come nel western: se nei film di cowboy ci deve essere il duello nei film dei supereroi ci vogliono esibizioni di improbabili abilità personali miste a culo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un concept si può sempre rimodernare. A parte il fatto che l'idea degli "Anelli del Potere" non è totalmente da mettere nel cesso, visto che abbiamo avuto il Tesseract negli Avengers, visto che in Thor si vedeva l'Occhio di Agamotto nell'armeria di Odino, visto che presumo dovranno tirare fuori il Guanto dell'Infinito o qualcosa di simile per avere un film dove gli Avengers sfidano Thanos, e via dicendo.

      Col Mandarino però hanno semplicemente buttato nel cesso un villain, trasformandolo in un... non so che cosa. In un'idea comica del film, mettiamola così.

      Cioè, di villain venuti fuori da schifo, nei "comics movie" ce ne sono tanti... il Dottor Destino dei F4 cinematografici fa ancora piangere il cuore, e pur essendo un estimatore del Cavaliere Oscuro di Nolan, il SUO Bane mi ha fatto abbastanza cagare.

      Però il Mandarino.... dai. Non hai semplicemente cannato il personaggio, hai preso un NOME e gli hai fatto fare tutt'altro.

      Altra cosa.

      "> Tony Stark ARMATO DI PISTOLA CHE FA IRRUZIONE DA SOLO IN UNA VILLA. WTF?

      Perché è Tony Stark."

      Appunto.
      Tony Stark non è l'eroe. L'eroe è Iron Man.
      Senza essere Iron Man, Tony Stark, il Tony Stark cinematografico almeno, quello che non è mai stato allenato a calciare cooli da Steve Rogers, è un amabilissimo cazzone. Un genio, un miliardario, un playboy, un filantropo..... ma non il clone di John McLane.
      Un'altra libertà che Black si è concesso nella sua interpretazione del personaggio e che mi ha fatto restare un po' meh.

      Elimina
  87. Vabbe' faccio outing anch'io!!! Quando ho sentito QUELLA CANZONE all'inizio mi sono esaltato un sacco!!! Ok, ora che l'ho detto devo stracciare la tessera da antrista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venticinque secondi anche a te, temo...
      (Ma almeno non sono l'unica)

      Elimina
  88. Iron Man 3 è un'action-comedy e un film divertente.
    Ecco in sintesi, è questo.

    Ancora non ho capito se mi è piaciuto tanto o poco.

    Però Shane Black ha dato (o darà) una visione dei cinecomic diversa dal dark senzavita di Nolan (o Singer): dopotutto ci sono ottime serie dello stesso tenore di questo IronMan 3, vedi "Nextwavw" di Warren Ellis, no?
    (Già ma Ellis non è quello di Extremis .......)

    RispondiElimina
  89. @Marco: la cosa che mi ha dato più fastidio è lo sputtanamento del personaggio solo per attirare pubblico. Te lo mettono in ogni trailer possibile e inimagginabile (e nel frattempo Killian non se lo filano), tutto questo per attirare lo spettatore al cinema.
    A me Killian come personaggio ha intrigato un sacco, ma perchè non usare solo lui? Perchè dover infilarci a forza il Mandarino e rovinare una possibile storyline riguardante i Dieci Anelli (che in questo film contano zero, così pure come l'AIM che alla fine viene a malapena citata....)

    Riguardo TS, non lo so, il film è di Iron Man, vedere un Tony Stark che per metà film se ne va in giro con la pistola a fare il Rambo della situazione non mi dice niente. Mi fa pensare che è una mancanza del regista, che non sapendo gestire il personaggio di Iron Man fa ritrovare Tony Stark nelle situazioni classiche dei film d'azioni. Io ripeto, come film d'azione è decisamente godibile, ma Iron Man sembra essere di troppo, che le armature sembra che ce l'hanno dovute infilare a forza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao( attenzione possibile spolier per chi legge la risposta) ,anche a me ha dato troppo fastidio lo stravolgimento del mandarino,mi chiedo perchè? mi apsettavo l'utilizzo dei dieci anelli e invece...idem per l aim,cmq il film mi è piaciuto molto

      Elimina
    2. Perchè? Per invogliare la gente ad andà a vedere il film, il Mandarino è stato messo esclusivamente per questo...

      Elimina
  90. Ah comunque per la scena dopo i credits: Mi aspettavo qualche anticipazione su [SPOILER] i guardiani o ant-man. Poi secondo me IM3, Thor 2 e Cap 2 sono ambientati più o meno nello stesso periodo, questo giustifica perchè non si aiutano l'un l'altro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il che darebbe anche forza alla mia teoria: danno spazio a [OMISSIS] perché non ha film in arrivo, tenendo caldo il personaggio.

      Elimina
    2. Ci può stare, però sai avrei sempre preferito una scena stile "martello di thor" per intenderci :)

      Elimina
  91. Iron Man lo vedo stasera,vado un attimo OT su Avengers:

    io l'ho trovato un grande film.

    perchè si, è leggero, si i nemici sono pressochè inconsistenti...(tranne Loki che però gigioneggia quasi come Downey Jr)

    mi è piaciuto molto perchè si concentra sulla squadra, sui personaggi + che sul villain di turno, che alla fine risulta essere quasi in pretesto.

    perchè nel fare questo è molto Mass Effect 2, e chi conosce quel gioco sa di cosa parlo.

    e perchè Iron Man risulta sopra le righe ma mai fuori posto (e non è facile, visto il personaggio), perchè Cap è reso qui mille volte meglio che nel suo film, perchè Banner è qualcosa di GRANDIOSO, pur essendo caratterizzato in 3 battute o poco +.

    Whedon che i fumetti Marvel li ama e li sa scrivere (Astonishing X-men docet)riesce a portare su schermo il Banner ironico, triste, al contempo disilluso ed in qualche modo positivo di Peter David.

    e la frase "io sono sempre arrabbiato", che non a caso è passata inascoltata tra i non fumettofili, racchiude ANNI delle migliori rappresentazioni del personaggio.

    Banner/Hulk è reso immensamente meglio in 3 battute in Avengers che in 2 film interi. non mi sembra poco.

    la Vedova ha una caratterizzazione solo accennata, e si è sprecata la smaccata citazione al Silenzio degli Innocenti del suo dialogo con Loki dietro le sbarre: qualche linea di testo in + e poteva diventare una grande scena come quella a cui fa il verso. pazienza.

    Barton non è caratterizzato ma perchè il personaggio è per metà film ipnotizzato, e ci può stare.

    l'unico su cui sono stato deluso è Thor, che rimane il bambagione californiano che abbiamo visto nel suo film, + che un dio asgardiano. su di lui si, si poteva fare di +.

    ma complessivamente, le dinamiche del gruppo sono rese molto bene, con arguzia e sapienza e a loro viene dato tanto tempo (l'intera sequenza sull'eliveicolo e varie prima)...io questo non lo chiamo "filmetto di esplosioni"...quello è Transformers di Bay.

    ..e neanche un filmettino fanservice che fa il compitino e basta, a quello ci pensano già i film Cap, Thor e Iron Man 2.
    (IMHO)

    RispondiElimina
  92. Comunque ragazzi, ma chissenefrega anche dei dieci anelli. Cosa ne sarebbe potuto venire fuori? La solita organizzazione segreta stile i cobra o i gatti del vicolo miracoli stile cartone animato? In un mondo verosimile l'informazione è manipolata da chi ha i soldi per farlo e può farti credere che esistano imperi del male o altro quando magari il nemico è a due passi. Anche i dieci anelli... alla fin fine nel primo film non c'entravano pur sempre mercanti d'armi?

    Il filo conduttore di tutta la trilogia non è cercare il nemico da cartone del Sabato Mattina, ma la lotta di Tony Stark, ex fabbricante d'armi pentito, contro lo stesso sistema che gli dava da mangiare.

    Riassume tutto lo stesso Killian: la guerra è un business, i supercriminali servono per vendere armi.

    RispondiElimina
  93. Visto finalmente ieri sera: mi é piaciuto davvero TANTO!!

    e devo dire...perchè è un film profondo.

    Profondo perchè schiva la supereroisticità di bassa lega del secondo e torna ai concetti del primo: un capitalista redento che si scaglia contro gli orrori da lui stesso generati.

    Profondo perchè è un viaggio interiore che il protagonista affronta attraverso le sue paure e le vince, recuperando alla fine la sua serenità (in questo modo imho va letta la sequenza del reattore, perchè razionalmente era una cosa che andava fatta fin dal primo film, e lasciarla così era assolutamente irrazionale. Ma ora possiamo almeno intuire che Tony era rimasto cosi perchè forse era già sottilmente vittima di quella "sindrome delle armature" che vediamo qui). - sta cosa a me ricorda il Peter Parker nel bozzolo di DeMatteis, mica pizza e fichi.

    Profondo perchè la trollata di metà film ricalca la morale del Batman Returns di Burton: chi è il VERO cattivo di quel film?

    RispondiElimina
  94. Scusate il doppio post, come spesso accade Blogger dopo un pò si pianta:

    profondo anche per il bambino, perchè rappresenta una personificazione di una delle morali del film, quella che Tony esprime alla mora nella villa.

    Ed un regista che ti fa un aggancio simile lasciando sottinteso, senza sbattertelo in faccia con uno spiegone, sa il fatto suo.

    Ed infine...è un film centrato su una visione personale del suo creatore, che per una volta ha il CORAGGIO di trollare i fanboy che vogliono solo la solita carrellata di fanservice.

    il film ha i suoi vari plothole (uno su tutti: a che serve Iron Patriot in un'America che ha Cap??) ma ha coraggio, personalità ed una trama che riesce a stupire nonostante questi. Ed in questo si, che assomiglia ai film di Nolan, anche loro belli e profondi ma pieni zeppi di salti logici (e si, parlo anche -e soprattutto- del secondo)

    RispondiElimina
  95. Iron man 3: meh. Il film non è pieno come il secondo ma ugualmente mediocre. Anche la scena post-titoli di coda non è nulla di che. L'unica cosa davvero interessante e verosimile, nel senso che potrebbe succedere anche nella nostra realtà, è la reinterpretazione del Mandarino.

    RispondiElimina
  96. Io non l'ho trovato meno pezzente del secondo. Cioè si, la trama è un pò meglio scritta e più interessante, però le scene le ho trovate altrettanto trash.
    Cioè a differenza di Avenger, che era un botto di gasamente dall'inizio alla fine, qui, non sono riuscito a trovare una scena figa neanche a pagarla, giusto quella dell'esercito di armature, tutte le altre, ogni volta che si metteva l'armatura doveva rendersi ridicolo in qualche maniera e vanificare cosi tutta al figaggine della scena.
    Non capisco perche fare diventare Ironman un personaggio scemo, quando puoi tranquillamente fare un film su Deadpool

    RispondiElimina
  97. >il film ha i suoi vari plothole (uno su tutti: a che serve Iron Patriot in un'America che ha Cap??)

    Non serve a niente infatti. E' solo uno stratagemma propagandistico per rassicurare ulteriormente gli USA durante gli attacchi del Mandarino. "Non abbiamo un solo Cap ma un'intero esercito".

    Poi tutti, nel film, rimettono nella giusta prospettiva questo tentativo, ridicolizzandolo, a cominciare dallo stesso soldato che indossa l'armatura.

    Più che plothole, a me è sembrato l'ennesimo modo per ironizzare sulle aspettative degli spettatori.
    Mi spiego. Iron Patriot nasce nel contesto dell'America della guerra al terrore, nel trailer si vedeva qualcosa che potesse collegarsi alla guerra delle armature, il fan-lettore era portato a pensare dai trailer che si trattasse della lotta di Tony contro chi voleva impadronirsi della sua tecnologia, tramite istanze governative.

    E invece questo è un film che nasce nell'era Obama e tenta di scrollarsi di dosso, di superare con un misto di responsabilità e ironia cinica gli eccessi di propagandismo di Bush e soci.

    Per cui Iron Patriot è solo il war machine di Rhodes riverniciato... e infatti TUTTI nel film non fanno che riderci sopra e consigliargli di tornare al nome War Machine.

    Possiamo vederlo come un modo per segnare il passaggio di un'epoca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendi la tecnologia di Iron man, ti crei una cosa simile al soldato definitivo, lo vernici a stelle e strisce, uno si aspetta che una cosa del genere abbia un certo peso. Invece nulla, trattano Iron Patriot come fosse una cosa qualunque, zero approfondimento: tanto valeva tenersi un War machine al guinzaglio del presidente. In una parola? Merchandising.

      Elimina
  98. Visto ed adorato.
    Da profano dei fumetti, mi spiegate la storia del 42 "che potrebbe non essere un caso e quindi mamma mia! Non vedo l'ora!"?

    RispondiElimina
  99. Se accettiamo questo film come un film di supereroi differente da tutti gli altri, va benissimo.
    Se ci aspettiamo un film epico, va malissimo.
    L'importante è apprezzare quello che ci viene dato, se è fatto bene. E questo film è fatto davvero bene (e ho trovato GENIALE l'idea usata per il Mandarino).
    A me questo film è piaciuto, anche se nelle mie corde ci sono più film "epici" come quello dei Vendicatori o con una maggiore componente supereroistica come il primo Iron Man.

    Unica pecca (a mio parere) è l'utilizzo un po' troppo "pezzente" dell'esercito di armature finale: un ammasso confuso di modelli "senza arte né parte" che non fa che prenderle tutto il tempo.
    A questo punto tanto valeva evitare il fanservice del bunker sotterraneo farcito di prototipi e finirla con l'armatura "panna e fragola" tutta scassata e semidistrutta + Iron Patriot.

    RispondiElimina
  100. Film davvero bello, piaciuto molto anche alla ragazza che con il 2 si era addormentata. Divertente al punto giusto. Concordo pienamente con la recensione.

    ps: qualcuno di voi a trovato somigliaze fra la colonna sonora dell'ultima battaglia con metal gear solid?

    pps:scusate per il primo post anonimo cancellato ma non ero su un mio pc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho pensato anch'io, ascoltando quella musica :)

      Elimina
    2. Per chi volesse verificare:
      http://www.youtube.com/watch?v=26jzwcWjyak
      http://www.youtube.com/watch?v=rNVCD1dsnJI

      Elimina
  101. Divertente, caciarone, quel che vogliamo, ma ha dei buchi nella trama belli grossi...carino, ma niente di più.

    RispondiElimina
  102. A me ha fatto fare tanta caccona.

    RispondiElimina
  103. A me non è piaciuto granché.
    Sembra Die Hard con Tony Stark e con qualche armatura di contorno.
    Si, perché l'armatura ha un ruolo marginalissimo, sembra quasi inserita a forza, come se fosse un peso inserirla nel film. Per 3/4 della pellicola Tony non la indossa, al massimo rimane con quel carcassone inutile e ridicolo che fa quasi tenerezza. Poi, quando le armature finalmente appaiono, vengono trattate come pistole qualsiasi, da buttare via quando sono scariche. Questa trovata distrugge tutta la simbologia legata all'armatura, sulla quale anche Avengers aveva giocato parecchio.

    La trovata del Mandarino poi è oscena, davvero. Ci sono rimasto troppo male e per poco non abbandonavo la visione. Parliamo del peggior nemico di Iron Man che ok, nella versione originale non sarà un mostro di carisma, ma non lo puoi far diventare una comica in nemmeno 5 minuti. Dai, scelta pessima per quanto mi riguarda.

    Ma la fine è peggio. Pepper con superpoteri non si può vedere. L'esercito di armature che viene devastato tra tre sfigati di Extremis ancora meno. Tony fighetta che alla fine viene salvato da Pepper ancora meno del meno.
    E poi: perché si fa togliere la scheggia dal cuore? Non era impossibile operare? Come ha fatto a curare Pepper? Parliamo di un "virus" potenterrimo, e loro lo spazzato via così, senza spiegazioni? Mah!

    Poi troppe battute, capaci di far diventare scene potenzialmente "figose" in teatrini comici ridocoli. è un film troll. Trailer e locandine ti danno l'idea di un film totalmente diverso, e invece ti ritrovi davanti ad un goliardata buddy action stile anni 80.

    Non pessimo pessimo, ma mi aspettavo decisamente meglio. Il peggior Iron Man cinematografico, almeno per ora.

    RispondiElimina
  104. Secondo me tutto sommato è stato un bel film, mi ha tenuto anche col fiato sospeso i certi punti. Mi accodo a tutti coloro che non sopportano la "darknightizzazione" forzata dei personaggi, ormai Iron Man l'avevi iniziato così e lo devi finire così, punto. L'unico appunto che farei è che il villain non mi è sembrato "convinto" cioè le sue motivazioni mi sono sembrate un po' insulse. Per il resto bello.

    RispondiElimina
  105. Per me è un 7 e mezzo di testa, e un 9 di cuore. Perché a me il film è piaciuto (a parte qualche battuta buttata lì proprio forzata perché-dobbiamo-far-ridere-sempre-e-comunque).
    La darketizzazione non era necessaria, ma quel punto e mezzo per me l'ha perso perché, dopo aver letto Extremis, uno con ste trovate degli uomini bomba (l'idea del mandarino invece per quanto troll mi ha divertita) si aspettava chissà che e invece potevano prendere un virus a caso e bon... A quel punto, se vuoi fare un film meno "serio", forse extremis non era il miglior punto di partenza, ma boh.

    RispondiElimina
  106. MMMM ...Manhattan, il film è molto carino, si (l'ho visto oggi), gli effetti speciali sono una bomba (continuo a stupirmi di quanto bene sia integrata l'armatura in computer grafica con gli attori, durante le vestizioni per dire), fa ridacchiare parecchio ma secondo me hai scomodato pezzi troppo grossi (Die hard, Arma Letale, INDIANA JONES...)

    Film con musiche, attori, dialoghi, personalità e psicologie e soprattutto strutture, climax, molto molto superiori, a mio modo di vedere (ma ho l'impressione che anche tu te ne renderesti conto a pensarci un po' meglio).

    Non dico che mi aspettassi una stroncatura perchè assolutamente non se la merita, ma suvvia...non esageriamo, tutto qua.

    RispondiElimina
  107. Visto oggi pomeriggio: mi è piaciuto molto e mi sono divertita un mondo :)

    RispondiElimina
  108. A Lorenzo Tosi: va' che il regista _è_ quello di Arma Letale, il Doc non dice mica a caso. E a vederlo provavo quella sensazione che... Si dai, era PROPRIO come guardare Arma Letale! XD

    Fra l'altro lo dicono pure quest'altra brutta gente qui: http://leortola.wordpress.com/2013/04/29/ancorairommen-3/


    Commento al film? Meh, per quanto mi abbia divertito ho avuto l'impressione che ficcasse troppe cose in una volta sola. Bello Stark che umanamente ha accusato gli eventi di Avengers, bella la Potts con l'armatura (però non c'è stata Resque e un po' dispiace), bello anche il bambino e la sua sottotrama ficcata lì a forza da Walt Sidious Disney. In fondo ci stava, dai. Meno bello lo scempio fatto al Mandarino, il fatto che il cattivo finale fosse così ridicolmente overpowered che al confronto Loki & Thanos sembrano brustolini e che ci abbian mostrato tante belle armature. Per poi demolirle. E manco farcele vedere bene.

    E la scena dopo i titoli di coda credo sia la troiata piu' deludente di ogni film di supereroi visto fin'ora... Mai visto un cinema rimanere zitto e poi tirare un "tutto qui?" quasi generale come stavolta.

    RispondiElimina
  109. il regista non è quello di Arma Letale. E' lo SCENEGGIATORE di Arma Letale

    RispondiElimina
  110. mi permetto di partecipare una volta tanto (e complimenti per il blog che non smetto mai di consigliare in giro): no, Iron Man non mi è piaciuto! Per la precisione, mi sarebbe piaciuto moltissimo se non fosse stato un film di Iron Man.

    Mi sa che - come dice Leo Ortolani nel suo blog - ci sia troppa "Disneytudine" :)

    RispondiElimina
  111. Ehhhhno.
    No, questo film non mi è andato proprio giù.
    Ho accettato anche le tamarrate del secondo che comunque è stato divertente per quanto a tratti eccentrico ed eccessivo, ma questo Ironman 3 non è proprio accettabile.
    Di intrattenimento, si; bello da vedere, anche.
    Ma sono andati un po' troppo fuori dal seminato (come ne Lo Hobbit La Desolazione di Smaug) ed è un film molto, molto gigione, che ha però preso distanze eccessive da tutto quanto costruito, nel bene o nel male, fino a quel momento grazie ai veri film della Marvel.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails