mercoledì 14 novembre 2012

39

Il samurai di RRobe e gli Ombronauti di Casty

Un aggiornamento velocissimo su un paio di robe (con una r) lette ieri notte (ché voi dormite la notte, il qui presente no, e hai voglia il tempo per leggere). Robe (con una r) di un certo spessore, tipo la seconda parte dell'ultima saga di Casty su Topolino e la storia di samurai per Bonelli del RRobe (con due r) e Andrea Accardi […]
Ed è davvero una aggiornamento velocissimo, eh. Non la solita lenzuolata che ti parte in automatico, di default, appena scrivi "aggiornamento velocissimo". La seconda puntata di Topolino e gli Ombronauti (Topolino 2973, in edicola nàu), per metterla giù semplice, è ancor più Apperò della prima. Ribaltamenti di scena, un presupposto fantascienzo credibilissimo, da romanzo per young adult, Topolino e Gambadilegno vintaggi ma moderni, quell'atmosfera da anni d'oro Disney, prese per il coolo di Pernascone a nastro. Che uno si chiede Ma gliele lasciano passare?, e subito dopo si risponde Sì, evidentemente sì. Grazie al supporto dell'amico Manuel, hai ufficialmente intrapreso il programma di RELF™ (recupero e lettura forsennata) di tutto ciò che Casty ha realizzato per il settimanale Topolino. Seguiranno aggiornamenti.
La Redenzione del Samurai è invece la seconda uscita della nuova collana Bonelli Le Storie. Praticamente un manga fatto in Italia e da due italiani (Roberto Recchioni e Andrea Accardi), ma per la più grande e italiana casa editrice di fumetti del Paese. Una storia classica, da film di samurai degli anni 70, tutta onore, vendetta e cattivi da tranciare in due. Devi per correttezza precisare a questo punto che a te queste storie classiche da film di samurai ti fanno colare il sangue dal naso: ché quei film lì, quelli con la pelata di plastica fatta male, che si vede, quelli che danno la notte alla tele in Giappone, ogni volta che finisci a Tokyo resti lì a guardarteli fino al mattino come un pistola. Una storia classica, dicevamo, ma nient'affatto banale, perché prende (e alla fine spiace sia un albo unico: sai che figata astrale rotante un mensile così) e perché dietro c'è tutto un lavoro tipo Medjugorje. Di ricerca, di passione. Che Recchioni (testi) e Accardi (disegni) sappiano che oni stanno scrivendo e disegnando te ne accorgi subito: per la dovizia di dettagli sciorinata così, con nonchalance, nei dialoghi, per la cura riposta nel rappresentare armi, vestiario e paesaggi. 
Sapete che cosa sono un kusari-fundo e un kusarigama? No?
Vi si deve spiegare sempre tutto, vi si deve
E andresti avanti con i complimenti, ma a) vige pur sempre la promessa/premessa iniziale di essere velocissimo, tipo il bzìn di Goemon quando affetta un carrarmato, giusto per restare in tema, e b) c'è che questo è il secondo lavoro di RRobe di cui parli benissimo in una settimana. Si corre insomma, fortissimo, il rischio che sembri tutta una roba di pompeeni tra blogger. E siamo d'accordo che il RRobe infila nei suoi lavori un sacco di robe di maleducazione, ma non è proprio il caso, senti. Perciò sarà opportuno chiudere scrivendo qualcosa di molto brutto sul suo conto, così, per bilanciare: tipo che nelle sue storie si dipinge sempre come uno molto figo, con tutte quelle robe di maleducazione, appunto, fatte con le donne che ci dicono Asso fammi questo, Asso fammi quest'altro, Asso mettimi a formula uno, ma quando lo vedi di persona poi ti dici Mah, sarà.

39 commenti:

  1. grandissimo Casty! Io da buon abbonato ho ricevuto il tutto oggi quindi leggerò prima e seconda puntata insieme...

    RispondiElimina
  2. Ho un fascino invisibile per gli uomini.

    Scherzi a parte, grazie.

    RispondiElimina
  3. Interessante, molto interessante questo volume sui Samurai.
    Da quanto ho capito è un lavoro con ambientazione alla Lone Wolf e Cub (capolavolo assoluto nel suo genere).
    Sullo stesso tema o simil c'è un fumetto coreano che non mi dispiaciuto La Voce del Popolo.

    Adesso però ho appena pagato l'IVA trimestrale, presto dovrò pagare la cassa di previdenza e tu contribuisci così impunemente al mio totale dissanguamento (oltre ai volumi già precedentemente consigliati), guarda che lo di ad Oliviona nostra!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Casty non ha mai sbagliato una storia...qualcuna magari meno avvincente...ma secondo me fa sempre centro. La migliore resta indubbiamente "La marea dei secoli", ma notevoli anche (il titolo non lo ricordo) la parodia di "They Live" di Carpenter e la storia natalizia della palandrana "generosa"...
    Doc non potresti fare un post con tutte le prese in giro su Pernasconi negli ombronauti ? Sbaglio o anche nel finale c'è un riferimento ?

    RispondiElimina
  6. Riky:
    Questa mi è piaciuta anche di più della Marea dei Secoli. Per le altre dirotti presto.

    Drakkan:
    Oh, qui son tre euro e cinquanta, si fa facile, su.

    RispondiElimina
  7. Doc, se non l'hai ancora fatto leggiti Shiguri, che è uno dei manga di samurai più spettacolari, violenti e intelligenti mai fatti.

    RispondiElimina
  8. Shigurui, dici? Letto. Bello sì.

    RispondiElimina
  9. Doc, se non l'hai mai letto tutto (perché suppongo tu l'abbia almeno iniziato qualche volta) cerca di recuperare il leggendario Lone Wolf&Cub. Chettelodicoaffà.

    RispondiElimina
  10. @Doc
    Son contento per te.
    Peccato però che hanno sospeso la trama del romanzo con la vicenda si Seigen e Gennosuke.
    Perché devi sapere che il romanzo originale di Nanjo narra sì la storia di tutti gli 11 spadaccini che partecipano al torneo con spade vere ,ma anche che sono tutte interconnesse tra loro come si è intravisto nel capitolo della Corrente Contrapposta dell' Oscurità ( che vedeva coinvolti ben 6 spadaccini)
    Peccato.

    RispondiElimina
  11. Solidarietà a Drakkan (pure a me é toccata l'Iva ma no la zanicchi) e pure a me Doc parte il sangue dal naso per i vecchi film di samurai , per cui chiamo il commercialista e se mi da l'ok mi munisco della redenzione del samurai.

    RispondiElimina
  12. Fox:
    Letto, ma non ricordo se tutto o meno. Edizione ammerrigana, con cover di Frank Miller, tipo vent'anni fa.


    Giacomo Jart:
    Jart... Jart... Ah, ecco. Te sei quello che si è iscritto su Goodreads apposta per mettere UNA stellina a È che poi, inguacchiandomi la media. Bene.

    /scribacchia qualcosa sul libro nero tipo Numero Uno del Gruppo TNT.

    RispondiElimina
  13. Hey, Doc,

    qua con il R. Recchioni si finisce come con Zero Calcare:
    poi non ti lamentare se poi facciamo file alle convenscion.

    Ψ( ̄∀ ̄)Ψケケケ

    RispondiElimina
  14. Doc ho risolto e ti ho dato ciò che meriti . Lol
    Di nuovo scusa ma sono una peeppa con i socialcosi

    RispondiElimina
  15. La redenzione del Samurai è un lavoro splendido ed estremamenta consapevole, con una regia perfetta e un Accardi in stato di grazia.
    Sono due giorni che lo sto consigliando a chiunque.

    Doc, notizia bomba dell'ultima ora: Sole Ardente negli Uncanny Avengers! http://www.comicbookresources.com/assets/images/articles/1352926606.jpg

    RispondiElimina
  16. La redenzionde del Samurai l'ho finito proprio oggi, anche perchè in ogni dove nell'internetto ne parlano, bene, anzi, molto più che bene.
    Mi piacque assai, lo dice uno che non subisce il fascino del giappone dei samurai, ma solo per ignoranza.
    I dialoghi e i disegni sono notevoli, davvero!
    Per una volta non sono arrivato dopo il consiglio del Doc...
    :)

    RispondiElimina
  17. Leonardo Mattei14 novembre 2012 23:55

    A dir la verità, se vuoi farti una cultura sui samurai devi leggere lone wolf & cub, manga di altissimo livello, considerato un vero e proprio classico in giappone, forse l'unico manga che oserei paragonata a della vera letteratura disegnata

    RispondiElimina
  18. Leonardo Mattei14 novembre 2012 23:56

    Ops, scusa non avevo letto i commenti prima :)

    RispondiElimina
  19. Anche io vorrei recuperare le Casty storie che mi mancano :(

    RispondiElimina
  20. ma sole ardente mica era diventato quella specie di Ghost rider volante senza moto?

    Comunque piu' della meta' del team e' composto da mutanti: eccheppalle!

    RispondiElimina
  21. Naaa, è tornato il vecchio Shiro di sempre. Quello del mio avatar qui accanto

    RispondiElimina
  22. Se mi posso permettere consiglierei all'egregio doc manhattan un fumetto di cui non si capisce ancora l'assenza di traduzione italiana ma che ho comprato in lingua originale su amazon.it trattasi di INFINITE KUNG FU di KAGAN McLeod http://www.amazon.it/gp/product/189183083X/ref=oh_details_o04_s00_i00
    Storia eccezziunale veramente e edizione da leccarsi i baffi!

    RispondiElimina
  23. Doc, ce lo fai il regalo di Natale, una bella intervistina a Casty?

    RispondiElimina
  24. Ho letto anch'io proprio ieri "La redenzione del samurai" e concordo in pieno con il Doc!
    Splendide le tavole di neve, sangue e spade di Acciardi e, come sempre, inappuntabile e mai banale l'intreccio di Rrobe.

    RispondiElimina
  25. TheMisanthrope:
    Appena mi porto in pari con il programma di RELF™ ci provo. Anche perché di cose da chiedere, a Casty, ne avrei tipo un godzillione.

    RispondiElimina
  26. Leonardo Mattei15 novembre 2012 13:18

    tra l'altro pure Vagabond di Inoue è carino, ma certo non regge il confronto con le opere già citate...

    RispondiElimina
  27. Bella serie Vagabond. Ma sono troppo fanboy di Inoue per esprimere un giudizio obiettivo.

    RispondiElimina

  28. 'Gli ombronauti' è davvero una storia notevole, come dicevi tu al livello young adult. La scena di Gambadilegno che dice a Topolino 'Scegli un'arma' e quello che segue è di un certo livello. Mi stanno piacendo anche le storie di Fantomius, lo trovo un personaggio interessante.
    'La redenzione del samurai' l'ho comprato, a breve me lo leggo.

    RispondiElimina
  29. @ Rrobe
    Complimenti Rrobe!! ho preso la redenzione del samurai stamattina e me lo sono praticamente divorato, la storia come dice il Doc. è da classico film "Chambara", veramente bello e poi con quei disegni di Accardi si crea un'atmosfera fantastica, cioè vogliamo parlare della tavola a pagina 63 che scalcia coooli e tira giù nomi dall'elenco telefonico?? Grandissimi!!

    RispondiElimina
  30. Mi sono dimenticato come un pistola di scriverlo, ma nel post avrei voluto salutare anche Gianmaria Contro, compagno di avventure ai tempi di Horror Mania e ora editor in Bonelli. È suo anche l'editoriale de La redenzione del samurai.

    RispondiElimina
  31. @Amarata: quella scena è una citazione al "mistero di Tapioco VI" di Scarpa ;)

    @Doc: possibile che nella 3^ storia più bella del numero, quella sulle memorie di Zio Paperone ti sia sfuggito il ritorno del cattivo Soapy Slick alla 2^ apparizione italiana???

    RispondiElimina
  32. Andrea87:
    Possibilissimo: ancora non l'ho manco letta :)

    RispondiElimina
  33. Ma una lista di tutti i numeri in cui si può trovare una sua storia?
    Mi interesserebbe moltissimo

    RispondiElimina
  34. http://www.corriere.it/cronache/12_novembre_22/topolino-berlusconi-ruby_70481b84-348a-11e2-a1ce-d046fd6b383d.shtml

    Se ne sono accorti anche sul Corriere!
    Questo blog è una settimana avanti a tutti

    RispondiElimina
  35. Grazie alla tua segnalazione, mio buon dottore, ho scoperto l'esistenza della neonata collana Bonelli le Storie. Tra il boia di Parigi e i samurai più ganzi di sempre, si prospetta una gran bella collezione. Speriamo con tutto il cuore che non finisca anzitempo.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails