sabato 24 novembre 2012

166

Saturday night sondaggismo: la migliore storia di Paperi che abbiate mai letto

Nel sondaggismo di questa settimana parliamo di storie Disney. Di storie a fumetti Disney. Di storie a fumetti Disney ambientate a Paperopoli. Di storie... no, niente, è che stai prendendo tempo per deciderti a rispondere [...]

E dunque. Per quanto tu sia da sempre legato ad alcune storie di Paperinik, come le pluricitate a queste coordinate Paperinik Divo del Cinema (Topolino 1483) e Paperinik e l'arca dimenticata (Topolino 1573), e sebbene ti siano piaciuti molto alcuni numeri della prima (ma anche della seconda, si diceva tempo addietro) serie di PK per la loro maturità, la tua storia preferita di Paperi di sempre è un'altra. Per decidere, ti è bastato ricordare quale avventura di Paperino e famiglia hai riletto più volte da rEgazzino, e, beh, si tratta senza dubbio alcuno di Zio Paperone e l'avventura in Formula 1 (di Giorgio Pezzin e Giorgio Cavazzano, /inchino, su Topolino 1501 e 1502, settembre 1984).
Sarà che all'epoca seguivi il circus molto più di oggi, saranno state le parodie di Perrari e Alfa Marameo, la comparsata del Commendatore o, soprattutto, la rocambolesca rimonta della Turbopaper in stile Longobarda di Canà, con tanto di trionfo finale di Paperino,
ma quei due numeri li hai letti fino a disintegrarli. E abbiamo fatto, dai. Su, che devi andare a finire le foto per il nuovo Twisted Theatre. UNA sola storia a testa, un perché, NIENTE listoni, NIENTE precisini della fungia, NIENTE frantumaforzisti, NIENTE commenti anonimi. Ah, e per storia a fumetti di paperi si intende storia a fumetti di paperi. No topolini, no cartoni, no Alla ricerca della pietra zodiacale, no-no. VOTARE.

166 commenti:

  1. Non mi ricordo come si chiama, ma c'erano Zio Paperone e Rockerduck che perdevano contemporaneamente la memoria e si trovavano poveri per strada. Non litigano più dato che hanno perso la memoria e si mettono a vendere panini agli operai per guadagnare e pian piano ritornano ricchi lavorando assieme. Anzi se qualcuno mi recupera il numero mi fa un piacere enorme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+1751-C

      Elimina
  2. Allora: c'e' che andare a ripescare tutte le storie che mi presero da pupo dei paperi, in quel rigoglioso guazzabuglio che e' la mia memoria stracolma di fumetti di vario genere stratificati negli anni e' cosa ardua.
    C'e' che sicuramente gli Antristi tireranno fuori nella giornata voti pazzescamente bellissimi che struggenti si riaffacceranno tra le nebbie del passato e mi costringeranno, forse, a cambiare voto..
    Ma per intanto, effettivamente, Zio Paperone e l'avventura di formula 1 e' un vero cult,e quindi te l'appoggio a piene mani( con rispetto parlando)...Ma con riserva.

    RispondiElimina
  3. trauma. (e menzione speciale per il papero del mistero)

    RispondiElimina
  4. la saga di Zio Paperone di Don Rosa (l'episodio 5, il nuovo proprietario del castello de Paperoni, in particolare).

    RispondiElimina
  5. Parlando di Topolino e storie preferite, subito vado a filtrare sul disegnatore: Cavazzano.
    Però non so come mai ma appena ho pensato a quale io abbia letto con maggior gusto da bambino, mi viene sempre in mente "Zio Paperone e il tiro mancino" (I TL 2114-1, Scrittore: Sergio Tulipano Disegno: Sandro Dossi, sarà perchè Rockerduck s00cava pesantemente come la migliore Cersei Lannister.

    Menzione speciale fantascienzia ad una storia di cui non ricordo il titolo, in cui i nostri viaggiavano più veloci della luce arrivando nel futuro. Dopo me la cerco.

    RispondiElimina
  6. Intervengo per la prima volta (forse ultima?) qui per votare una storia che voi "ggiovani" forse non ricorderete neppure:

    "Paperino e le lenticchie di Babilonia", di Romano Scarpa (inchiostri Cimino)

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace solo di dovere lasciare indietro le migliaia di storie italiane splendide lette negli anni, ma LA storia che voto è "Il papero più ricco del mondo", il capitolo conclusivo della Saga di Paperon de' Paperoni di Don Rosa.
    Perché è una storia che commuove che si abbiano 10 anni oppure 80, c'è tutto quello che ci deve essere ed è l'omaggio definitivo al genio di Carl Barks, senza il quale l'universo papero praticamente non esisterebbe.

    RispondiElimina
  8. La mia non è una storia semplice, ma come recitava il sottotitolo una "Papernovela in uno sproposito di puntate", infatti andò avanti per circa 6 mesi, intorno alla metà degli anni '90.
    Si tratta de "Il papero del Mistero", parodia disneyana e tutta italiana della telenovela che andava per la maggiore ai tempi "La donna del mistero", scritta e disegnata (la parodia, non la telenovela vera, per quanto, forse, sarebbe stata meglio...) da Silvia Ziche.

    RispondiElimina
  9. la disfida dei dollari, di Carl Barks. Il finale se sono in buona mi commuove.

    RispondiElimina
  10. La $aga senza se e senza ma! Episodio preferito "Il Cuore dell'Impero" (il penultimo).

    Se devo votare la singola storia invece può partire il listone giordano:
    La stella del polo
    Una lettera da casa
    Paperinik alla riscossa
    Frammenti d'autunno
    Paperino e il ritorno di Reginella
    Paperino agente dell'FBI
    Le lenticchie di Babilonia
    ...

    doc se voglio continuo all'infinito, quindi mi fermo :D


    @r|i|o:

    la storia è Zio Paperone e Rockerduck compagni di sventura

    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+1751-C

    che curiosamente anticipa di qualche mese un episodio di DuckTales "Paperone Operaio" dove a perdere la memoria e a combattere se stesso dall'altra parte della barricata sociale è solo Paperone

    RispondiElimina
  11. Commento prima di leggere:

    Il Ragazzo di 20 anni dice La Dinastia dei Paperi, che non solo è una delle storie sui paperi più belle che abbia letto, ma anche una delle storie a fumetti più belle

    Il bambino che è in me dice quella storia di Paperino & Co. che rigiocavano la partita contro la squadra rivale del quartiere, che c'era pure una comparsa di Paperaldo.
    Probabilmente non è la più bella, ma è quella che mi è rimasta più nel cuore. Credo si chiamasse "Paperino & il derby del tombino" o qualcosa del genere

    RispondiElimina
  12. - premessa 1: doc, è il sondaggio più difficile che tu abbia mai fatto
    - premessa 2: trovo che la bellezza delle storie dipenda non tanto dalla storia in se quanto dai ricordi e dalle senszioni buone che la medesime richiamano
    - premessa 3: la mia storia preferita non esiste perchè lo sono tutte, ne dico una assolutamente anonima e sconosciuta ai più e un'altra un po' più famosa

    "Paperino e Gastone cari cugini vicini e lontani"
    E
    "Paperino lingualunga"

    RispondiElimina
  13. Mi correggo: ho controllato, era "Paperino & Il Dribbling del Tombino"

    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2282-1

    RispondiElimina
  14. grande Doc! pienamented'accordo con te, anche quando ho letto solo il titolo del post..."cambiare il rosso Perrari? non si intonava con le etichette PdP..." che ricordi...

    RispondiElimina
  15. "Il papero del mistero - Papernovela in uno sproposito di puntate" a mani basse proprio.

    RispondiElimina
  16. "Paperino e il dribbling del tombino"

    Topolino 2282 (24 Agosto 1999)

    Guest star di Ronaldo/Paperaldo, questa storia ricreava alla perfezione l'atmosfera delle partite di calcio nei cortili di quando eravamo regazzini... Fattore nostalgia ai livelli massimi.

    RispondiElimina
  17. Doc, che dire, scelta obbligata tra altre cento storie meravigliose:

    Zio Paperone e l'invasione dei Ki-Kongi
    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++934-AP
    genio puro.
    I BRUTI BESTI!!!

    RispondiElimina
  18. Mi è rimasta impressa, per qualche motivo ignoto, una storia in cui Paperone e Rockerduck si sfidavano a vendere il prodotto "peggiore". Nel senso che come mossa pubblicitaria utilizzavano la psicologia inversa: suggerivano ai clienti di non comprare il tal prodotto perchè fa schifo e loro lo acquistavano. Solo che alla fine rischiavano il fallimento entrambi perchè la gente si era stufata. Non ricordo nè numero, nè autori, ovviamente. ;)

    RispondiElimina
  19. non ricordo titolo, anno o autore ma c'era questa storia fantascienza dei paperi nello spazio, una storia che non leggo da millenni e che aveva come alleati del cattivo di turno degli esseri similranocchi che si spostavano da un pianeta all'altro dentro a bolle (di sapone?).

    Se google mi aiuta.....

    RispondiElimina
  20. The life and times of Scrooge mcDuck.
    Quello che io reputo uno dei migliori fumetti di sempre, non solo dei paperi.

    Se parlassimo di roba italiana, il papero del mistero mi fece morire dal ridere, e non dimentichiamoci di tutte le storie di pk.

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. E' un sondaggio impossibile per il sottoscritto. Troppe storie del topo ho amato, anche per piccoli dettagli. Mi limito a commenti sparsi sulle scelte degli altri antristi:

    - "Zio Paperone e il tiro mancino" è una delle ultime storie dei paperi di un certo livello e con una buona costruzione nella sceneggiatura...fantastico Zio Paperone che contratta l'acquisto del fazzoletto e della vestaglia :D

    - "Le lenticchie di Babilonia" è stata per me una storia shock, vedere Zio Paperone in miseria è stato veramente un colpo basso...poi a scapito dei bassotti, non certo dei mostri di simpatia (nella mia classifica eh non pensate male :D).

    - "Il papero del mistero" crolla miseramente nelle sue parti finali.

    - "I compagni di sventura" è una fantastica storia di fine anni '80 primi anni '90. C'è proprio quello spirito da "lieto fine" che in fondo non mi dispiace: ma mi perdonerete, ero un bimbo :D

    - Nel "Dribbling del tombino" è particolarmente top la scena in cui Paperino fa il discorso alla squadra, i compagni hanno facce stranissime perchè alle spalle..è arrivato Ronaldo.

    Sto rileggendo alcuni topolino di fine anni '80...qualcuno si ricorda qui la storia in cui Paperino era presidente di giuria di un concorso di bellezza e veniva ricattato dai padri delle tre finaliste ? Fantastica...oppure la storia in cui Paperone, Qui, Quo e Qua entrano nei sogni di Paperino...

    RispondiElimina
  23. lo straturbo perrari... miticissima, è anche la mia storia preferita. Se non ricordo male all'inizio cercano di sponsorizzare un pilota famoso e gli offrono l'unghia di Prost :-)
    è mai stata ristampata?

    RispondiElimina
  24. Qualche storia di Paperone & nipotame alla ricerca di cimeli, probabilmente. Ma non me ne viene in mente nessuna in particolare, quindi dico "Paperinik e il signore del raggio di luna".

    RispondiElimina
  25. Non mi ricordo il titolo, ma era una storia nella quale Zio Paperone si faceva costruire da Archimede un carro armato in "calciacciaio" a forma di testa di Zio Paperone stesso medesimo... E lo battezzava "Carroarmato Paperonio"... :D

    RispondiElimina
  26. La serie in 2 storie con Paperino e il suo vicino Anacleto Mitraglia

    Per un pugno di fagioli

    Per qualche fagiolo in più

    troppo spassosa,disegnate dal grande Giulio Chierchini

    Poi un'ultima menzione,Zio Paperone e lo specchio solare.Letta unmilionediannifa su di un Grande Classico e mai più ristampata

    RispondiElimina
  27. Uomo dal cuore calmo come l'acqua immota24 novembre 2012 11:02

    Le mie preferite sono sempre state quelle di Zio Paperone super-affarista. Per ragioni sentimentali, vince una di cui non ricordo il titolo, in cui Rockerduck ha il monopolio dei detersivi e zio Paperone allora inventa gli abiti usa e getta...

    RispondiElimina
  28. Stavolta c'ho la risposta pronta, quasi del tutto, quasi senza esitazioni.
    Non è della Saga di Don Rosa, quella è roba appassionante ma magari ben più "seria", più da film direi. E non è neanche tra le varie Papernovele/Paperi del mistero/Paperina di Rivondosa che facevano assaggiare con un paio di pagine a settimana per semestri interi, per quanto facessero sbellicare. E' una storia (credo già citata nei commenti sopra) con i classici cavalli di battaglia delle storie dei paperi, ovvero Zio Paperone che coinvolge il nipotame nelle solite avventure per incrementare/difendere il suo patrimonio, ma resa interminabile dai 3 lunghissimi episodi, rocambolesca dal salto nel mondo parallelo e forse anche un pelo angosciante dal fantascientifico salto nel futuro, nel senso più autentico fantascientificamente inteso. Oh beh perchè poi è bella. Ne ho stralette a migliaia, a tante ci sono affezionatissimo, questa forse è l'unica con il quid in più:

    Zio Paperone e l'odissea nello strazio
    (Paperino Mese n.156, del 1°-06-1993)

    1- Il pianeta d'oro
    2- Il pianeta Rollerbol
    3- Il pianeta delle rane

    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+PM++156-1


    pps: ti seguo da un due annetti, non sono nemmeno sicuro che sia il primo post, quindi per non sbagliare: complimentoni per il blog Doc!! ti leggo sempre con piacerissimo!

    RispondiElimina
  29. Non posso che votare anch'io per la saga di Don Rosa di Zio Paperone, in particolar modo quando torna nel suo castello per la morte della madre (e del padre, anche se non lo sa!)

    RispondiElimina
  30. Fuori dagli schemi, voto una storia che ho visto rimaneggiare negli anni (almeno 2 volte, stesso titolo, situazioni diverse)

    "Quando Ciccio va a fare la spesa"

    RispondiElimina
  31. "Zio Paperone e le lenticchie di Babilonia" di Romano Scarpa.

    RispondiElimina
  32. grazie gugol che mi hai portato qui http://www.peter2000.net/parade/topolino/

    ecco qua:

    Zio Paperone e le guerre planetarie Guido Martina, Giovan Battista Carpi. È stata pubblicata per la prima volta in Italia su Topolino n.1172 e 1173.

    RispondiElimina
  33. Paperinik il diabolico vendicatore!

    RispondiElimina
  34. Vado facile su Barks/Vicar e dico :
    "Scorrete piano, sabbie del tempo" conosciuta anche come
    " Zio Paperone e il segreto della giovinezza"

    RispondiElimina
  35. Anche per me sono millemila le storie preferite...
    La più bella è quella (non ricordo il titolo) in cui lo Zione fa costruire una nave spaziale con la cupola di vetro con annessa serra che alla fine lascia ad una colonia di extraterrestri.
    Poi chiedo a chi ne sa, riallacciandomi all'avventura in Formula 1, chi ricorda una storia (credo disegnata da Cavazzano) in cui Paperino guida una strana auto da corsa con la foggia di una zebra. La lessi eoni fa su un Classico... di quelli con le storie collegate tra di loro.

    RispondiElimina
  36. La saga di Paperoni di Rosa, soprattutto "Il papero più ricco del mondo"
    indimenticabile

    RispondiElimina
  37. Oddio, non ricordo benissimo...ma le storie con i bivi, quelle sì che mi facevano impazzire!

    RispondiElimina
  38. Ma se io queste superstorie bellissime le volessi leggere... come faccio?!

    Simone

    RispondiElimina
  39. Difficile,oggi:ho cominciato le storie dei paperi un quarto d'ora dopo aver imparato a leggere (sempre preferite a quelle dei topi),e doverne pescare solo una dall'archivio da qualche milione di giga che ho in testa è dura.Dovendo scegliere,dico "Zio Paperone e il secondo papero più ricco" di Carl Barks,con la prima apparizione di Flintheart Glomgold,o Cuordipietra Famedoro,in Italia poi modificato in Rockerduck.In sintesi,zio Paperone incontra questo miliardario sudafricano,e scopre che sono alla pari in ricchezza.L'unica cosa che può fare la differenza è una palla di spago,fatta di pezzi raccattati in giro,e che naturalmente entrambi hanno:le srotoleranno lungo tutta la savana africana,per stabilire qual è la più lunga.Dopo varie traversie e colpi bassi,è facile immaginare il vincitore.

    RispondiElimina
  40. Doc, ma la storia da scegliere deve essere per forza italiana ?
    E ambientata a Paperopoli ?
    E valgono gli archi di storie ( inteso come un unica saga divisa in più parti )?

    RispondiElimina
  41. @Hely:
    Cuordipietra e Rockerduck sono 2 personaggi diversi, entrambi creati da Barks ;)

    RispondiElimina
  42. Come non citare poi "Paperino e il mistero degli incas" e "Zio Paperone e il ritorno a Testaquadra" di Don Rosa, adoravo il fatto che i testaquadra facevano tutto quadrato xD

    Ora che ci penso forse le preferisco pure di più al dribbling del tombino...boh

    RispondiElimina
  43. La saga delle Paperolimpiadi di Romani Scarpa (1988), per ragioni squisitamente affettive.

    RispondiElimina
  44. ...volevo dire "Romano Scarpa", chiaramente.

    RispondiElimina
  45. Legato affettivamente ad un fottio di storie dei paperi, cito quella che mi è saltata in mente per prima: Zio Paperone in vacanza con 80 dollari.

    RispondiElimina
  46. Le rappresentazioni dei romanzi, da Miseria e Nobiltà, Papernesto, Sandopaper, Promessi paperi, Paperin furioso, Il visconte dimezzato, passando alle saghe fantasy inventate tipo la spada invincibile mi piacevano moltissimo, mentre non apprezzavo molto le saghe troppo lunghe tipo quella zodiacale o le storie con i bivi e finali multipli, perchè cambiavano molto la personalità dei protagonisti, soprattutto Paperone. Ricordo con affetto i maglioni refrigeranti, il fantasma innamorato, "I Fagioloni di Vulcania", la storia con Tip e Tap sul telefono azzurro, l'elmo schiaffeggiante (che era presente uguale-uguale anche in una storia di Geppo), la bilancia dell'equilibrio, il tappeto che rendeva abili cuochi, gli alieni simili a candele per auto che rendevano la 313 capace di grandi gare per premiare Paperino di aver cura della sua auto (finchè non si immischia lo zione), o le parodie di saranno famosi e soprattutto del Pianeta proibito. Reginella l'ho riscoperta molto piu in la, le prime due meritano molto, la terza almeno ha ancora qualcosa poi una discesa riciclosa. Dovendo però scegliere storie singole dell'infanzia, a memoria annacquata ne citerei almeno due, "Paperino nel paese del sol levante", storia (sogno) semplice, in cui però vedere Paperincian karateka prendere a calci Gastoncian, contrastare lo zio e quasi Baciare Paperincina era mitico, e poi una di cui non ricordo il titolo ma dove Gastone, gran signore a Natale con un barbatrucco sostituiva l'obbiettivo fotografico del cugino per fargli fare pessima figura, per poi sputtanarsi mesi dopo al concorso a cui entrambi più la frivola contesa partecipavano. Ingiustizia ripagata nonostante l'arrogante fortuna, vuoi mettere la soddisfazione? XD

    RispondiElimina
  47. @Dr Morimori: Zio Paperone e le colonie spaziali, di Pezzin/Marini, Topolino 1720 del 13 novembre 1988. La ricordo benissimo, cosí come ricordo quel periodo d'oro per i disegni di Marini, che letteralmente adoravo. L'altra storia non l'ho letta.

    @Marte: è SICURAMENTE una storia di Cimino, ma non avendola letta non ti saprei dire quale.

    @Testu: Zio Paperone e i fagioloni di Vulcania (Cimino/Gottardo, Topolino 1713, 25 settembre 1988) è la storia che mi ha convinto a mangiare i fagioli per la prima volta in vita mia; per dire eh.

    Dovendo scegliere, però, mi troverei in grossissima difficoltà. D'istinto direi le Paperolimpiadi, ma compajono i topi. Devierei su uno qualsiasi dei Racconti attorno al fuoco di Rodolfo Cimino, ma alla fine i protagonisti non sono i paperi stessi... Poi ci sarebbe la saga di Reginella, ma appunto è una saga, anche se il terzo episodio è il migliore. Ma Cimino rimane sempre il piú grande, per cui mi dirotto sulla favolosa Zio Paperone e l'alternanza siderale di Cimino/Intini, Topolino 1791 del 25 marzo 1990. Paperone che ottiene un pianeta in concessione dal sindaco in cambio dei soldi che gli deve la contea, poi ci va coi nipoti e scopre che è un deserto con una singola oasi e due popolazioni che a intervalli di quattro anni se la scambiano. Mi rimasero nel cuore il metodo usato per tornare a casa dopo che il razzo si era sfasciato, coi nipotini che trovano il modo di fabbricare la polvere da sparo e Paperone che per ritardarne la combustione decideva di usare le PRATICHE BUROCRATICHE TRITATE (ché si sa, non c'è NULLA di piú ritardante di una pratica burocratica!). O Paperone che liberava un malcapitato incastrato nell'angusto portellino dell'ufficio imposte, afferrando l'impiegato e facendogli un PILEDRIVER sul posto.

    RispondiElimina
  48. Uh, i miei ricordi sono legati soprattutto ai Megalmanacco degli anni 80.
    NOn ricordo titoli nè trame precise, ma adoravo (oltre alle strampalate storie di Paperoga, Paperbat e Pennino!) le storie di Zio Paperone e nipotame in cerca di tesori o sfide del club dei fantastiliardari.
    Una qualsiasi sfida con Cuordipietra Famedoro, certamente...

    RispondiElimina
  49. Vado di Barks anch'io,e visto che i testaquadra,la Stella del Polo e Only A Poor Old Man sono gia stati citati dico Paperino e la scavatrice (Letter To Santa),sia perche' rimane una delle riflessioni sul consumismo piu' ironiche e intelligenti che abbia mai letto,sia perche' e' la storia natalizia perfetta.

    Per i Disney italiani invece scelgo un altro classico del Paperinik degli esordi,ovvero Paperinik e la Giustizia Supersonica.

    Ps. ma la storia della Formula Uno era anche quella dove veniva parodizzato Fittipaldi (che diventava Fritticaldi)?

    RispondiElimina
  50. per me si va a mani basse su

    "Paperino e il grande gioco del papero" con quella magnifica caricatura di Gigi Sabani, quel non so che di giocone televisivo anni 80/90, quei Qui Quo e Qua ai massimi splendori, quel r0771nc00l0 di Gastone che...

    beh, leggetevela.

    RispondiElimina
  51. Premesso che il primo numero di Topolino l'ho letto solo e soltanto perché mi ha spinto a farlo il Doc e che ho incominciato tardi a leggere fumetti il mio voto va alla storia di presentazione di Paperinik: Paperinik il diabolico vendicatore!

    RispondiElimina
  52. Rompo il mio silenzio da Lurker da tempo immemore per votare: "Paperon de Paperoni ne: i Dirigibili Digeribili". Una storia spettacolare come purtroppo non ne vedo più sui Topolini di oggi. Ancora mi chiedo come l'autore possa essersi immaginato una cosa del genere. Inoltre illustrazioni spettacolari ecc ecc ecc...
    Qualcuno si ricorda a che numero appartenesse questa storia? Mia nonna ha gentilmente devoluto tutta la mia collezione di Topolini a un asilo nido (trad. : MANDATI AL MACERO) e quindi non riesco a risalire all'anno di pubbl ecc ecc. Qualche buonanima dalla memoria eidetica che possa aiutarmi?

    RispondiElimina
  53. Azz, doc! "Zio Paperone e l'avventura in Formula 1" è anche la mia storia dei paperi preferita! Era davvero epica a quei tempi! Le parodie delle case automobilistiche e dei piloti erano geniali! Con la macchina che si scassava in continuazione e con Paperone che decide invece di sponsorizzare il carro attrezzi visto che in tv si vedeva molto più spesso delle macchine! LOL! E Cavazzano domina in ogni caso...

    Menzioni speciali:

    "Zio Paperone e la torre di Pisa" (n.1499, disegni Cavazzano, testi Pezzin): essendo di Pisa, mi esaltò non poco la storia con Paperone che cerca di raddrizzare la Torre iniettando il liquido nel terreno ma Rockerduck manomette il macchinario e finisce per iniettarne talmente tanto che raddrizza sì la torre ma inclina tutta la città! :-D

    "Il matrimonio di Zio Paperone" (n.1510, De Vita + Penna), dove Paperone accetta di sposare Brigitta per poter mettere le mani su un terreno. Poi scopre che per via di una pallina da golf che ci aveva lasciato anni prima (perdendo la sfida con Rockerduck e facendolo diventare ricco e di conseguenza suo nemico), potrebbe ottenere il terreno per USUCAPIONE! Ovviamente era la prima volta che sentivo questa parola e per anni ho pensato di lasciare oggetti nei giardini altrui per poi tornare dopo 30 anni e reclamarli come miei! X-D

    Ok, ora smetto che mi è entrata una bruschetta nell'occhio... :_)

    RispondiElimina
  54. Comunque Cavazzano + Cimino sono epic win a prescindere!

    RispondiElimina
  55. Qualsiasi cosa scritta da Don Rosa. Che grande artista.

    RispondiElimina
  56. @Manuel si paperino che armeggiava scodellate di fagioli del pioniere era appetitoso.

    Me ne viene in mente anche una causata dall'accontentare un cane affezionato ad un cuscino puzzolente per avere un eredità, per poi quadagnarci un dollaro tolte le spese dell'avventura. Certo vedere il tirchio filosoficamente contento era tanto strano quanto accettabile una volta tanto.

    La storia invece più strana che mi viene in mente è quella in cui topo cane papero in un campeggio finiscono in una dimensione parallela psichedelica dove hanno capacità strane, ma alla fine incapaci di tornare a casa realmente, trovano l'escamotage di fermare i loro stessi del passato, scomparendo con un fare contento quasi alieno. Inquietante :D

    RispondiElimina
  57. @Manuel: Non è quella la storia a cui mi riferivo. E' degli anni 70... In pratica Zio Paperone fa costruire nave spaziale con una cupola con una serra per poter avere sempre l'irraggiamento del sole. All'improvviso, la nave viene colpita da un meteorite che si incastra nella cupola. All'interno si trova una colonia di extraterrestri ibernati, a cui Zio Paperone, rivelando un cuore d'oro, lascia l'astronave.

    RispondiElimina
  58. Una a caso della raccolta Paper Dinastia di Don Rosa. sto provando a scegliere un capitolo in particolare della saga, ma non ci riesco, sono tutti bellissimi.

    RispondiElimina
  59. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  60. Tante, troppe da scegliere.

    Mi limito solo al panorama italiano: prendete una di Cimino disegnata da Cavazzano ed avrete la mia storia preferita. Qualunque essa sia.

    RispondiElimina
  61. "Indiana Pipps all'inseguimento della Stella Verde"

    Sposai persino i due qualche tempo dopo, seduta sull'altalena nel giardinetto accanto a casa di nonna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era bellissima quella, io l'adoravo da piccola *___*

      Elimina
  62. il mistero della pietra gialla. :D

    RispondiElimina
  63. Mi hai tolto la saga "Alla ricerca della pietra zodiacale" non mi rimane nulla
    per lo meno sono tutte di buon livello e grossomodo alla pari.

    Così d'acchito mi viene in mente quella in cui arriva una vecchia amica/amante/collega di Paperone in città che lui con una soffiata anonima attira ad una asta pubblica per un lavoro,facendosi battere (lui e rockerduck).Alla fine scopre tutto e se ne va spezzando il cuore a Paperone non ricordo il titolo :-P. (All'epoca apprezzai il flashback dei due che fan carriera partendo da umili origini).

    @Riky io la ricordo quella del sogno di Paperino se non ricordo male si intitola "Paperino e il mistero delle tre porte" o na roba simile

    RispondiElimina
  64. Leonardo Mattei24 novembre 2012 13:59

    Quella di Carl Barks che è una parodia di viaggio al centro della terra di Verne, se qualcuno si ricorda il titolo me lo dichi...

    RispondiElimina
  65. Senza esitare io dico "Il sogno di una vita", che racchiude in sé tutta la Saga di Don Rosa e ci costruisce forse la storia a fumetti più bella che abbia mai letto.

    RispondiElimina
  66. Desmond Sunflower24 novembre 2012 14:11

    La ricordo anch'io Doc, stupenda

    RispondiElimina
  67. Noto una cosa. Una volta le avventure di Zio Paperone erano stupende perchè erano più contestualizzate. Molte ambientate in Italia: ricordo quella del Cinema di Venezia, quella appunto già citata della Torre di Pisa, quella del ponte dello Stretto, per non parlare di San Remo. Ora ? Se non ci sono le storie del compianto Cimino, sono tutte ambientate nel deposito. Che tristezza !

    RispondiElimina
  68. "La saga di Zio Paperone", oggettivamente.

    Soggettivamente, per affetto, una storia dei primi anni '80 in cui Paperino lavorava fino al collasso per permettersi il denaro necessario ad acquistare un uovo di Pasqua rosa a Paperina.
    E' stato il primo "Topolino" che mi è stato letto (avevo 2-3 anni) e ho continuato a leggerlo per anni e anni e anni e anni e anni...

    Ora è "archiviato" col resto dei fumetti, il che significa che se volessi ritrovarlo, ed iniziassi oggi le ricerche, il mio scheletro in mezzo alla carta decomposta sarebbe un dilemma per gli archeologi del futuro.

    RispondiElimina
  69. Esatto Massy, proprio quella :D

    RispondiElimina
  70. Noto una cosa. Una volta le avventure di Zio Paperone erano stupende perchè erano più contestualizzate. Molte ambientate in Italia: ricordo quella del Cinema di Venezia, quella appunto già citata della Torre di Pisa, quella del ponte dello Stretto, per non parlare di San Remo. Ora ? Se non ci sono le storie del compianto Cimino, sono tutte ambientate nel deposito. Che tristezza !

    bum! qualunquismo a gogo! ma allora il doc tutti quegli inviti ad accattare il topo perchè li fa?

    RispondiElimina
  71. Che sondaggio difficile...
    Dico anch'io l'avventura in formula 1, e più in generale tutte le storie in cui la famiglia dei paperi al gran comleto ( con spesso anche Gastone e Paperoga) partecipano a parodie di eventi reali.
    Il festival di San Romolo, oppure il festival del cinema di Venezia, o i palloni gonfiabili per salvare sempre Venezia dall'acqua alta, oppure (storia che da bimbo mi piaceva tantissimo) le qualificazioni paperopolesi all'America's Cup di vela.
    Se devo citare una storia singola direi forse Zio Paperone e il recupero del Paperic

    RispondiElimina
  72. The Life and Times of $crooge McDuck di Don Keno Rosa.
    Punto.
    Non esiste niente di migliore, è l'equivalente dell'Iliade e dell'Odissea del mondo papero.
    È un capolavoro assoluto e magistrale.

    RispondiElimina
  73. Il Papero del Mistero

    adoro lo stile della Ziche

    RispondiElimina
  74. Mi dispiace ma... LISTONE SIA!

    - "Paperolimpiadi" (nonostante i topi)
    - "Paperino milionario al verde" (Barks, Top #1, con Gastone chiamato "cugino Bambo")
    - "Tre paperi e un bebè" (Top #1730)
    - "Zio Paperone e il grande... attaccamento" (Top #1656)
    - "Paperino e la sfida in deltaplano (Almanacco Topolino #332)"
    - "Paperino e la 'fuga' da casa" (Paperino mese #72)
    - "Paperino e la casa elettronica" (Top #1503)

    Infine quoto @Andrea87 con "Paperino agente dell'FBI", che io lessi su CWD #154 (F.B.I. ...vorrà dire "Fate i bravi e incassate!")

    RispondiElimina
  75. Tantissime, percui scrivo la prima che mi viene in mente.
    "Paperin Babà"

    RispondiElimina
  76. Che sondaggio tosto...

    per tagliare la testa al toro, voto Pk e scelgo la doppia 'Il giorno che verrà/Niente di personale', ma è davvero tosta.

    Menzione d'onore per la papernovela, per la saga di don rosa (con particolare menzione per l'ira funesta di Paperone quando gli viene letta la lettera da casa, o per il suo duello con i whiskerville), per le storie di G.B. Carpi su paperinik, per le storie d'autore (ricordo quella di Vialli su Paperone che sponsorizza la squadra di Qui Quo e Qua), e per tante altre, molte delle quali avete già ricordato voi

    RispondiElimina
  77. Quasi impossibile rispondere, ci sono una valanga di storie eccezionali. Se proprio devo scegliere posso dire per una storia italica "Paperrobot contro i paperoidi" del solito immenso Scarpa e per una estera "Paperone e il tesoro sottozero" dove compare il mitico Bombastium!

    Degne di nota anche Paperino Calciatore (di Rota) e Paperino ai mondiali di Calcio (di nuovo Scarpa).

    Poi tutto quello prodotto da Scarpa, Cavazzano, Chiercini, De Vita (Massimo) è a livelli altissimi.

    Non parliamo della saga di Don Rosa che è il Watchmen dei Paperi.

    Carl Barks è Dio.

    RispondiElimina
  78. per le storie di G.B. Carpi su paperinik

    sembrerà strano ma Carpi ha disegnato PK solo in 3 storie: il diabolico vendicatore, il secondo episodio del totem decapitato e nel 1995 il ritorno a villa rosa. STOP!
    peccato!

    RispondiElimina
  79. @Pedro Anch'io impazzii per l'usucapione, parola mai sentita e da allora ho sempre pensato a questa stranezza giuridica!

    RispondiElimina
  80. Primo commento sull'Antro: ciao a tutti e massima stima al DOC.
    Io dico Zio Paperone e l'operazione foglia, una sorta di Viaggio Allucinante in versione ecologica... credo che ai disegni ci fosse Cavazzano, per me il migliore degli artisti italiani (ovviamente Disney).

    RispondiElimina
  81. Questa è difficile, qualsiasi cosa scelga finirei comunque per pensare ad altre e cambiare idea. Direi "Zio Paperone e il mistero del Papero del Mistero", ma per cambiare scelgo "Paperino e il feticcio", in cui compare il Gongoro (che prima vince una barca di soldi e poi viene fatto rimbalzare a destra e manca sugli inseguitori che vogliono rimpicciolire Paperino)
    PS: pure la parodia de "I miserabili" mi piaceva parecchio, adesso che faccio? (a parte postare il commento prima che cambi di nuovo idea)

    RispondiElimina
  82. Le mie preferite a parimerito per i momenti LOL che mi han regalato sono "Paperino in moto ai guai", disegnata da Guerrini (di cui non ricordo il numero) e "Paperino e il regalo artistico", di Faccini (superinchino), Topolino 2217.

    RispondiElimina
  83. @Massimiliano Camera:

    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2938-4P

    sì, prima sceneggiatura di Michelini che di recente ha proposto il sequel, operazione fungo disegnata però da Held

    RispondiElimina
  84. Per non nominare per forza la vera e unica Saga (che pure mi ha fatto innamorare del Papero più ricco del mondo), la mia scelta cade su "Paperino e il mistero degli Incas" e sul seguito rosiano "Paperino e il ritorno a Testaquadra". Sentimento Cuorcontento di Sacramento, California in my heart <3

    RispondiElimina
  85. Doc, ti seguo da tanto, ti stimo, ma davvero, come fai a chiedere UNA e solo UNA storia del genere? tagliandone millemila, tra cui, con vero dolore fisico quelle di Rodolfo Cimino (AAAHHH! Il bestio!), mi limito ad una piccola selezione:
    1)Tutta la Saga dei Paperi di Don Rossa, sopratutto "L'argonauta del fosso dell'agonia bianca". Quando Paperone alza lo sguardo, dopo la notizia della morte della madre, mi vengono tutt'ora i brividi.
    2)PK, tutta la prima serie. in particolare Trauma ("Di giorno, questa è la mia città. Di notte, questa città è mia!"), Frammenti d'autunno (« Ti ricordi di me? Abbiamo raccolto insieme i fiocchi d'inverno, respirato i cento petali della primavera, soffiato le melodie nelle conchiglie estive, planato dolcemente con le foglie d'autunno. Non puoi non ricordare, perché tutto è scritto nella tua mente immacolata; perché il mio viso è nascosto fra i tuoi sogni inquieti. Perché i ricordi... non si dimenticano di te... Lyla. »Quanta poesia, quanta disperazione in Leonard Vortighel) e, ovviamente Motore|azione.
    3)Il papero del mistero. Ho riso a strafottere per settimane, e quando fanno i Blues Brothers è da panico!
    4)Paperino ed il ritorno di Reginella. Quando, dopo aver passato una notte d'amore in una baita in montagna, Paperino, nell'ultima tavola, con una lettera d'addio tra le mani vede la nave spaziale di Reginella lasciare la terra per sempre, qualcosa, nel mio cuore di bambino, realizzo che i sentimenti sono una tremenda fregatura.
    Basta così. Non ce la faccio, troppi ricordi! non ce la faccio!

    RispondiElimina
  86. Parimerito tra Indiana Pipps e la valle dei sette soli (Uncharted 2 secoli prima) e quella..non ricordo il titolo, in cui Zio Paperone diventa presidente di una squadra di calcio e ovviamente gli tirano il pacco (paco, el nino de piombo). Se De Laurentiis l'avesse letta ora non avremmo edu vargas al napoli

    RispondiElimina
  87. AAARGH non posso sceglierne una sola! Tra tutta la saga di PK, la saga di Paperon dè Paperoni di Don Rosa e le mille altre di cui non ricordo il titolo! Tra queste, ne ricordo una con particolare affetto: c'era una Banda Bassotti stranamente affollatissima (erano centinaia di membri) che sottraevano ad Archimede un congegno per invertire la gravità, e lo utilizzavano per rubarsi tutto il deposito di Paperone! La situazione veniva risolta da un Paperino insolitamente eroico. Chissà se ho ancora quel Topolino da qualche parte...
    Il Moro

    RispondiElimina
  88. Paperino portaborse!

    RispondiElimina
  89. @Dr Morimori Zio Paperone e la fattoria spaziale

    RispondiElimina
  90. Non posso esimermi dal votare (nel mio primo commento a questo blog che ho scoperto ahimé abbastanza tardi, e ancora grazie al pardone di casa per tutto!).

    Inutile sottolineare come fatto da tanti la difficoltà della scelta, e per riportare alla luce una storia finora non citata dirò

    Paperino e la leggenda dello Scozzese Volante
    del maestro Scarpa (con chine di Gatto).

    Nonostante il titolo è una movimentata ma poetica storia di Paperone che smuove mari e monti per una sardina per il suo volatile da compagnia (!).
    ... e grazie alla quale saprò per sempre che Tegucicalpa è la capitale dell'Honduras :)

    La storia è leggibile sul sito di Topolino (partecipò qualche anno fa alla competizione Topostory per la migliore storia).

    http://www.disney.it/publishing/topolinomagazine/topostory/#/anni/1957/leggilastoria/1957_storia.jsp

    RispondiElimina
  91. "Papercelsius 154" (Topolino 2156 - 1997), reinterpretazione disneyana del romanzo "Fahrenheit 451". Una perla!

    RispondiElimina
  92. ...saran vent'anni che non prendo.un albo del topo in mano, quindi perdonatemi se i miei ricordi sono un attimino nebulosi...
    A parte la saga di reginella (FIGATA ASTRALE) ricordo un'allucinante storia di paperina che finiva in un mondo fatto di dolci e robe stranissime...simile ad alice nel paese delle.meraviglie ma più ALLUCINANTE ancora...boh...se qualcuno se la ricorda mi dica il titolo perfavoreee!!!

    RispondiElimina
  93. @*b*: Forse è "Paperina nel fantastico mondo di Ot"?

    RispondiElimina
  94. Per me posso dire... uhm... non mi ricordo i titoli cazzarola!

    RispondiElimina
  95. @ Andrea 87:

    Doc sa benissimo che al contrario sono ancora un fan attuale del topo : ). Il mio giudizio era riferito esclusivamente alle storie di Zio Paperone, non a quelle di Topolino in genere o dei paperi in generale. Lungi da me l'essere qualunquista :)

    RispondiElimina
  96. @Dr Morimori: Aaah giusto, Zio Paperone e la fattoria orbitale di Pezzin/Carpi, Topolino 1217 del 25 marzo 1979. La ricordavo anch'io, effettivamente, ma l'ho confusa con la seconda.

    @*b*: Anche a me come a Vimarn viene in mente Paperina nel fantastico mondo di Ot, Pennacchioli/Motta, Topolino 1631 del 1 marzo 1987. Ma potrebbe essere un'altra, vai a sapere. Di certo tra le storie allucinanti niente potrà mai battere Minni e le mummie del pianeta Rhubarhape (Ciceri/Scala, Topolino 965 del 26 marzo 1974).

    RispondiElimina
  97. Direi "Il super Rally di Natale" n. 1464 del 18 dicembre 1983. Bellissima avventura di paperi ben 72 pagine. Bellissima costruzione ove si incastrano alla perfezione molti personaggi: Archimede, Gastone, Nonna Papera, Paperino, Qui Quo Qua, Rockerduck e naturalmente Zio Paperone. Guest star: Billy la capra!

    RispondiElimina
  98. E' veramente uno dei sondaggi più difficili che ricordi.....
    Così, d'impulso, voterei per la saga di PdP, tutta, che spero valga, nonostante siano più storie.

    Devo però menzionare tutte le storie meravigliose di Don Rosa (mio fumettista Disney preferito forevah end evah) e le storie di Barks a cui spesso si rifacevano (i Terrini e Fermini, il té alla noce moscata,...) a costo di essere bannato con ignominia.

    RispondiElimina
  99. Ma perchè il canto di Natale con Zio Paperone Scrooge che vi ha fatto?

    E i Promessi paperi?

    RispondiElimina
  100. Phantom Dusclops'9224 novembre 2012 19:12

    Questa è difficile. Mi tocca dare più di una risposta:

    -Zio Paperone e i Dirigibili Digeribili, già citata. Da piccolo l'idea di queste mongolfiere che si riciclano diventando brioche mi piaceva troppo.

    -Qui, Quo e Qua Giornalisti d'assalto. I nipoti di Paperino fanno carriera col giornale scolastico e finiscono per avere più impegni dei giornalisti "veri", al punto da non avere tempo per fare i compiti e rischiare così la bocciatura. Come risolvono tutto ciò? SFONDANDO I LORO CELLULARI IN MILLE PEZZI PER NON FARSI CHIAMARE. Genio.

    -Storia che non ricordo come si chiama numero 1: Paperino decide di risparmiare la corrente nel modo più drastico possibile, e cioè non usandola per niente. Lui e i nipoti si riducono a vivere al buio, lavando i panni a mano e mangiando solo banane perché col frigo spento non si può conservare la roba diversa dalla frutta. Poi non ricordo cosa succede.

    -Storia che non ricordo come si chiama numero 2: Quella della Rocksi Cola e la Paperepsi.

    -Storia che non ricordo come si chiama numero 3: Paperone e Rockerduck si sfidano a chi fa le bambole più accessorizzate per le bambine. Prima quella che fa i biscotti, poi quella che ti fa i compiti, e cosi via. Poi le bambine si stufano e Paperone si ritrova ad avere orde di bambole ciarlanti nel deposito. LOL.

    -Paperina, Brigitta e la controestate antisportiva: Più recente delle altre. Paperina si stufa di stare con Paperino che è interessato solo al calcio (con match quali Scapols-Ammogliated e Real Paperid-Ausiliari del Traffico, LOL) e cos' lei e Brigitta scappano in stile Thelma e Louise con i Bassotti. Storia delirante, con Brigitta che si innamora di Nonno Bassotto e una versione papera della Janine dei Ghostbusters.

    RispondiElimina
  101. @Manuel e Greppo: Grazie!!!

    RispondiElimina
  102. esco dal lurking per votare:
    "Zio Paperone e il Grande Papero" bellissima reinterpretazione di 1984 di Orwell.

    RispondiElimina
  103. Cavolo, qua ci sarebbe da tirare mattina, a furia di elencare storie una più bella dell'altra:

    - L'elmo del comando (perchè ci vorrebbe oggi un oggetto così ameno, sulla cuticagna di certi "tecnici")

    - "tutte" le storie di barks, perchè nessuno più di lui ha capito i paperi

    - Paperino missione Qu-Qu 7, parodia di James Bond, giudicata dalla Disney Americana la migliore storia italiana, con tanto di dichiarazione scritta per lettera alla redazione dell'epoca

    - Le prime tre storie di "Paperinik", perchè il vendicatore mascherato, bastardo, mi manca tanto

    - Il dottor Paperus, forse la migliore parodia disney, tra tutte

    ...

    Ma io dico "Zio Paperone e la micopubblicità perniciosa" di Rodolfo Cimino/Romano Scarpa/Giorgio Cavazzano, perchè è quella su cui (a 4 anni) ho imparato a leggere.

    RispondiElimina
  104. @Rojo cavolo non ho il numero 2156! E pensare che sono abbonato da anni!

    @Fa.Gian. Il dottor Zantaf che ricordi!

    RispondiElimina
  105. Il dottor Zantaf esordisce in "Paperino missione Zantaf" di Chendi/Bottaro, io però mi riferivo all'esordio di Paperino Qu-Qu 7, in "Paperino missione Bob Fingher" di Chendi/Carpi
    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++542-AP&search=bob%20fingher

    RispondiElimina
  106. è lei, è lei, E' OT!!! grazie a tutti!!! adesso vado a ricercarmela e a rileggermela...grazie a tutti!!
    (...87?! mamma mia, avevo cinque anni, posso inserirla tra le prime memorie storiche?!)

    RispondiElimina
  107. detto che il mio libro di fumetti preferito era "Storia e gloria della dinastia dei paperi" (volume che ahimè ho perduto anni e anni fa) http://www.papersera.net/public_html2/showcase/uncle_scrooge_77/def_Dinastia_front.jpg;
    detto che mi facevano impazzire tutte le storie che vedevano Paperino alle prese con Anacleto Mitraglia;
    allora dico: Zio Paperone e il più ricco del reame (topolino 1652)
    http://img4.annuncicdn.it/d8/54/d854e1df59ab8ceddba5419bd6ad984b_big.jpg

    RispondiElimina
  108. Non sarà votabile... Ma quanto era bella "alla ricerca della pietra zodiacale"?

    Cmq, non ricordo il titolo, ma da giovine avevo un volume che s'intitolava Le grandi parodie dei paperi".
    Detto c'erano per l'appunto versioni paperesche come Don Chischiotte o Alì Babà... Non so dire che fossero effettivamente storie bellissime, ma sono quelle a cui sono rimasto piu legato!

    RispondiElimina
  109. Sulla storia più bella non ho dubbi... anche se non ricordo più il titolo!
    Le navi di Paperone trovano in mare un gigantesco blocco di ghiaccio nel quale è ibernato un gigantesco robot.
    Il robot si risveglia, è cattivo e vuole distruggere tutto.
    Allora Paperone e Rockerduck costruiscono a loro volta due robot con le loro sembianze. Il robot di Paperone è pilotato da Paperino se non ricordo male!
    Alla fine riescono a sconfiggere il robot cattivo e i paperi trionfano!
    Gran bella storia, soprattutto per un amante dei robot come il sottoscritto!

    RispondiElimina
  110. Se non è possibile votare tutto l'arco di PKNA allora mi accontento di "Ritratto dell'eroe da giovane".

    RispondiElimina
  111. Reginella, tutta la saga ciminiana.

    RispondiElimina
  112. @Scott: non e' la prima volta che ci troviamo d'accordo..Ma stavolta devo proprio incensarti quotandoti integralmente con superplauso: hai scritto esattamente cio' che stamattina ero del tutto incapace di digitare. Grazie!! :D

    RispondiElimina
  113. "Paperoga e il peso della gloria", dove Paperino e Paperoga vengono mandati dallo zione nel suo nuovo sottomarino il giorno della dimostrazione. Non ho mai riso tanto come quella volta!

    RispondiElimina
  114. per la storia la storia lunga "Paperino e i gamberi in salmì" di Romano Scarpa

    per la storia breve "Zio Paperone e il biglietto quasi vincente" di Silvia Ziche & Alberto Savini, in cui Zio Paperone si traveste per cercare di "recuperare" un biglietto della lotteria che lui crede sia quello vincente a Paperino. Ma il nipote lo riconosce e sta al gioco spingendolo a pulirgli completamente la casa; la faccia di Paperino quando riconosce lo zio sotto il travestimento usato per la settima volta è impagabile

    RispondiElimina
  115. Saranno 10 anni che non prendo in mano un Topolino, per questo ho deciso di partecipare al sondaggissimo.
    Mi sono detto: dopo tutto questo tempo, qual è la prima storia in assoluto che ti viene in mente? E ne sono arrivate 2...

    La prima, e regolarmente iscritta al sondaggio, si intitola "Paperino e il segreto della 313", fantastica storia su come Paperino entrò in possesso del mitico catorcio, in un viaggio in Messico con Paperina.

    Menzione d'onore, solo per cronaca, a "Il pepe nero": Paperina organizza una sfida tra i suoi 2 eterni fidanzati a chi trova per primo un ingrediente scritto su un bigliettino pescato a caso: a Gastone capita la rarissima paprika azzurra del Madagascar, mentre a Paperino il pepe nero (anche se in realtà tutti i bigliettini riportavano la paprika, e Paperina ha pesantemente mafiato per aiutare il povero Paperino)... Inutile dire chi vince alla fine, nonostante tutto...

    Meglio fermarsi qui, se no mi vengono in mente la via dell'ontano (erroneamente interpretata come via del lontano dal fattorino Paperino), le formiche giganti e l'oggetto alieno che faceva sentire inutili le persone, altre 3 storie di cui non mi metto neanche a cercare i titoli...

    RispondiElimina
  116. @ GIOCHER:Di nulla, amico antrista. Quando vuoi.

    RispondiElimina
  117. anche per me è la storia in formula uno. oddio, ci sarebbero forse altre storie rimastemi nel cuore ma tu hai detto niente listoni.... (però anche quella stile librogame, che non ricordo il numero, sui fantasmi)
    ps: grazie per avermi ricordato il numero di albo, lo stavo giusto cercando!

    RispondiElimina
  118. E' passato davvero troppo, troppo tempo dall'ultima volta che ho letto un numero di Topolino, quindi magari ce ne saranno di migliori e temporaneamente dimenticate, ma diciamo che come categoria "quelle con Paperino e Paperoga che lavorano per lo Zione" una qualsiasi va benone: tipo, ecco, quella dove vengono "assunti" per andare a monitorare la situazione dei satelliti De Paperoni nello spazio...

    RispondiElimina
  119. ne cito un'altra con l'allegra coppia Paperino & Paperoga:

    "Il Croccante Al Diamante"!

    RispondiElimina
  120. @ Manuel: Sei in grandissimo spolvero come sempre, vedo. :)

    Ad ogni modo, ho googlato "Carroarmato Paperonio" ed ho scoperto che la storia in questione è "Zio Paperone e le scimmie porporine" (35 pagine. 1974, Siegel/De Vita).

    A buon rendere.

    RispondiElimina
  121. Paperinik e l'Arca Dimenticata

    RispondiElimina
  122. In oltre 15 anni di Topolini comprati, sceglierne solo una è veramente ostica.
    Se proprio devo farlo però, malgrado anche io avessi amato la storia ambientata nella Formula1, il mio voto non può non andare a "Il ritratto di Zio Paperone", storia parodia de "Il ritratto di Dorian Gray".
    Non fu tanto la storia a colpirmi, quanto la colorazione, che per me era un qualcosa di completamente mai visto prima su un Topolino (almeno a memoria di bambino).
    Però la lista di storie che piazzerei a pari merito è veramente lunga

    RispondiElimina
  123. @ tosky:ho appena letto la storia da te segnalata:cacchio, quanto è bella!

    RispondiElimina
  124. praticamente tutte quelle che avete detto, ma da bravo arbitro di calcio ho apprezzato quella in cui Paperone manda la premiata ditta Paperino&Paperoga a carpire in anteprima le modifiche alle regole del calcio.
    Naturalmente i tapini capiscono fischi per fiaschi, poi riferiscono allo zione che organizza subito una partita dimostrativa decisamente fantozziana

    RispondiElimina
  125. Eeeee, qua le cose si fanno gigauber dure, bisogna andare a ripescare ricordi lavati a 90° gradi con la candeggina... Dopo lungo cercare, me ne citerei tre:

    - Zio Paperone e il più ricco del reame (parte I e parte II), dove Rockerduck, pur di essere il papero più ricco di Paperopoli, si fa costruire una sorta di Paperopoli 2, in un delirio pernasconiano (come Paperone lo sbeffeggia è impagabile);

    - Zio Paperone e i 100 anni dell'automobile (I e II), di Concina e Scala, per aver fatto scoprire qualcosa di più sulle automobili;

    - I paperi e la prestigiosa controinvenzione, di Martina / Cavazzano, storia dove Archimede, visto che vede i paperi un po' troppo tranquilli, inventa un congegno per istigarli: così, invece di essere tutti tranquilli e gentili, Qui Quo Qua marinano la scuola e spaccano i lampioni(!), Paperone e Rockerduck si accapigliano, i Bassotti, che erano diventati onesti ritornano a fare i grassatori, ecc.

    Dai, voto quest'ultima!

    RispondiElimina
  126. "Zio Paperone e il dolce Natale", del 1991. (info qui: http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+1882-A).
    Ricordo come fosse ora la prima volta che l'ho letta.

    A proposito, doc, lo conoscevi il motore di ricerca "I.N.D.U.C.K.S."?

    RispondiElimina
  127. Oddio Doc, ho pensato subito a "Sgrizzo re di Baia Papero", la adoravo e la rileggevo continuamente perché Sgrizzo, anche se si vedeva (molto) raramente, era uno dei miei personaggi preferiti! Inoltre ricordo una storia in cui Paperoga convinceva Paperino a far parte del suo gruppo di vacanzieri da casa, organizzava giochi disastrosi e soprattutto si mangiava sempre una schifezza dal sapore di sabbia, il Kurumunzu! Cacchio, ricordo una cosa del genere e non il nome della storia!

    RispondiElimina
  128. Carmen:
    Conosco, ed è utilissimo :)

    RispondiElimina

  129. Se vale, voto anch'io 'Il papero del mistero - Papernovela in uno sproposito di puntate' di Silvia Ziche.

    Matteo DB: mi sembra di ricordare quella storia, a occhio la collocherei fra il 1993 e il 1998... mi dispiace di non poterti aiutare di più.

    RispondiElimina
  130. io dico zio paperone è l'avventura in formula 1 buon compleanno paperino, è non ricordo il titolo, è dall'ufficio non posso verificare ma c'era una storia dove tramite delle monete si rivedeva la storia dei paperi dall'egitto a roma ecc ecc

    RispondiElimina
  131. @Blulight:

    STORIA E GLORIA DELLA DINASTIA DEI PAPERI! :D

    RispondiElimina
  132. questa è la mia:

    Zio Paperone e il ritorno del fantasma della Cattedrale

    Tra l'altro non riesco a trovare una ristampa.
    Qualcuno può aiutarmi?

    RispondiElimina
  133. grande andrea esattamente, ricordo con nostalgia la domenica,che andavo a messa è con la paghetta prendevo il topolino, poca publicità molte storie, ora è tutto il contrario :(

    RispondiElimina
  134. "Paperino e il Colosso del Nilo", di Romano Scarpa.
    La storia in cui i Paperi "appaltano" lo spostamento dei monumenti della Valle, per consentire la costruzione della diga di Assuan.
    Pare anche che la storia abbia fornito l'idea per il VERO spostamento ...

    RispondiElimina
  135. Difficilissimo scegliere, anche perchè sono stato lettore abituale alle elementari, poi solo occasionale/da barbiere (dove il topolino se vedo prevalere le storie di paperi, altrmenti il tex). Direi tre categorie (lo so niente listoni, ma qui come si fa?)
    - le storie di Paperinik
    - le storie con Paperino e Paperoga, possibilmente con Pennino che mi fa troppo ridere
    - le grandi parodie

    RispondiElimina
  136. @alexross: se il titolo è quello giusto, Zio Paperone e il ritorno del fantasma della cattedrale (Saidenberg/Rodrigues) è stata stampata solo una volta, sul Mega Almanacco 341 del marzo 1985.

    @Blulight: non esagerare, il Topolino attuale ha pochissima pubblicità se paragonato col periodo d'oro di fine anni 80/inizî 90.

    RispondiElimina
  137. Ce ne sarebbero tantissime!!! Ricordo con affetto particolare la storia in 3 puntate "Paperin Sigfrido e l'oro del Reno", all'epoca (credo 1988) avrò avuto 3 o 4 anni e l'avrò riletta non so quante volte... Ma ricordo che mi piacque da morire anche "Paperino sotto due bandiere", credo primi anni '90, in cui il poveretto munito di bandiera e cappellino double-face deve correre da una parte all'altra dello stadio fingendo di tifare sia per il Paperopoli che per gli avversari per compiacere due miliardari in affari con zio Paperone... Ovviamente con tanto di pasticcio finale!!! :-D Poi ricordo con affetto i "Racconti attorno al fuoco" di Nonna Papera, ce n'era uno con una sirena e un certo Johnny che era meravigliosa per la poesia che lasciava!

    RispondiElimina
  138. @Roberto '85:

    "Paperino sotto due bandiere" è la parodia di "L'arbitro, il tifoso ed il calciatore" con Alvaro Vitali e Pippo Franco, in particolare del secondo episodio dove Pippo Franco finge di essere laziale in un derby per compiacere il suocero ma deve tifare Roma perchè così vuole suo padre :D

    un cult degli anni 80!

    RispondiElimina
  139. Da buon ingegnere, segnato fin dalla giovinezza, ho sempre amato molto il "ciclo" di Giorgio Pezzin (in buona parte letto tramite Grandi Classici e simili, in realtà). Dovendo scegliere un solo titolo all'impronta, andrei su "Zio Paperone e lo specchio solare", storia anni '70 credo, così deliziosamente space-age... i Bassotti che fanno atti terroristici in giro per il mondo con il Solar System della federazione di Gundam erano una vera perla.

    Ma tante altre se ne potrebbero citare, dal "caldo solido" ai due salvataggi di Venezia, dall'utilizzo degli iceberg come piattaforme edificabili all'estrazione di minerali dal mare tramite energia nucleare... tutto al grido di "Insomma, de'Paperoni sta facendo come al solito un sacco di soldi!" :D

    Senza nulla togliere all'altro grande "ciclo" dei "viaggi straordinari" di Cimino, s'intende.

    E tra l'altro, parlando di storie spaziali, qualcuno si ricorda il titolo di quella in cui ZP accettava la morte per esposizione a delle "radiazioni aurifere" o simili per dare la vita ad un pianeta primordiale? (He Got Better, s'intende).

    Ah, e per chi aveva commentato fra i primi, le lenticchie di Babilonia me le ricordo eccome, grazie agli albi di mio padre :) (Era il 1961, vero?)

    RispondiElimina
  140. Dovere. Tempo. Destino.

    Tutto tende a separarci e di fatto ci separa.

    Ma il sentimento non conosce frontiere.

    E mi unisce a te come se avessi per sempre le mie mani nelle tue

    Questo è il testo della lettera che Reginella scrive ad un addormentato Paperino prima di lasciare per sempre il nostro pianeta. poi ditemi se un bambino, dopo aver letto storie del genere, crescendo può avere una vita sentimentale decente! scusate, mi è entrata una bruschetta in un occhio!

    RispondiElimina
  141. @ Andrea87: cavoli quel film mi è sfuggito, ci credi che non l'ho mai visto??? Dovrò immediatamente rimediare, grazie x la segnalazione!!! :D

    @ Scott: Secondo me la storia d'amore tra Paperino e Reginella è una delle più toccanti che siano mai comparse in un fumetto...

    RispondiElimina
  142. Da buon nagaiano, volevo ricordare la parodia del 1979 "le criminose imprese dei GUFO robot", di Guido Martina e GB Carpi, con Rocktarus, Gelùsia ecc. ...

    Niente robottoni, ancora, ma la storia fanstascienza è chiarissimamente sipirata dall'allora nuovo successo di Goldrake.

    RispondiElimina
  143. @Roberto '85:

    divertito con il trailer!

    http://www.youtube.com/watch?v=CmThNyUid3M

    RispondiElimina
  144. ce ne sono davvero troppe... una che mi ricorderò fin che campo è Zio Paperone lucciole per antenne, letta la prima volta alle elementari, su uno dei primi Topolini che mi comprava mio padre (lo attendevo il mercoledì sera al ritorno dal lavoro come una stalker dietro l'angolo della casa, aspettando il rumore della macchina in garage.... lacrime napulitane a fiotti proprio) e mai più scordata complice il titolo...
    una che mi commuove ancora adesso a ripensarci è un racconto intorno al fuoco di Nonna papera, quella con il cowboy e la sirena, con lei che lo aspetta per anni rimanendo sempre giovane e non lo dimentica mai e appena lo ritrova, ormai anziano, si fa anziana pure lei... e giù altri lacrimoni ç___ç che magia...

    RispondiElimina
  145. Ehehe...Visto nel GP di ieri quando Raikkonen ha sbagliato strada credendo di tornare in pista? sembrava proprio la Turbopaper "in coda sulla tangenziale"!

    RispondiElimina
  146. "Zio Paperone e il torneo di Paperimbledon", non ha niente di eccezziunaleveramente, ma è una storia che ho letto e riletto e, ad anni di distanza, la ricordo ancora!
    #momentimariomerolicomesepiovesse

    @scott: boia che cit!

    RispondiElimina
  147. altre due degne di essere ricordate:
    Archimede e il signor scherzo in cui Archimede diventa un imprendibile burlone seriale

    Paperino e il vento del Sud,
    che è la parodia di Vai col Vento

    Paperino e la farfalla di Colombo

    RispondiElimina
  148. @Roberto '85 e Crisciam: Già. Bella storia, dannatamente commovente.

    RispondiElimina
  149. Anche per me "Il matrimonio di Zio Paperone" con annesso Usucapione (storia grazie alla quale ho accuratamente evitato la Facoltà di Giurisprudenza).

    Ancora ricordo, tra i tentativi di sabotaggio del matrimonio, la vignetta dello scontro con il treno...

    RispondiElimina
  150. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  151. Dudo77 Ero tentato anche io da "Il matrimonion di Paperone", proprio perchè mi insegnò il significato di "usucapione", un termine altrimenti inarrivabile per i bambini. Rimane per me esempio di come Topolino ha contribuito a non impoverire troppo il linguaggio, come scrissi (spammo) qui http://massimosola.blogspot.it/2012/09/parole-desuete.html

    RispondiElimina
  152. @ Sara: esatto, la storia dei Racconti attorno al fuoco del cowboy Johnny e della sirena è proprio quella che ricordavo prima!!! Anche a te è rimasta impressa! :-D

    @ Massimo Sola: io ricordo ancora che spesso trovavo parole nuove su Topolino e regolarmente chiedevo ai miei cosa significassero... Una volta (a 5-6 anni) ricordo benissimo che ho chiesto cosa fosse l'"imperfetto" perchè in una storia c'era un fantasma che diceva che gli si addiceva di più: quanta fatica ho fatto per capire cosa fosse! ;-D

    RispondiElimina
  153. Ma solo a me quella cazzo di mela morsicata dal Paperinik è sempre sembrata un pomodoro?

    RispondiElimina
  154. chi cercava la storia con le pubblicità al contrario che invitavano a NON comprare i prodotti reclamizzati?

    http://www.luciano.gatto.name/EditoreDISNEY/Antipubblicita/Antipubbl.1.htm

    ringraziate Luciano Gatto ;)

    RispondiElimina
  155. via del lontano, che mi avete ricordato!!!


    e un'altra storia che non molti ricordano è l'addio di paperinik ad archimede, nello speciale barrauno... grande tito faraci, e bellissimo l'incontro di uno con archie... bello anche il primo numero della seconda serie di pk, da brividi la mano di pk sullo schermo...

    RispondiElimina
  156. Senza alcun dubbio la Saga di Paperleone! :D
    Paperleone alle Crociate la storia migliore, soprattutto considerato che avevo da poco visto il mitico Brancaleone...
    Comunque le storie dei Paperi sono tutte figherrime, dai! :D

    RispondiElimina
  157. cioè mi sono quasi commosso a leggere i commenti e a ricordarmi le varie storie... sto messo male.... DOC tu nonhai un blog, tu hai uno shakeratore di sentimenti, uno stimolatore di ricordi d'infanzia...
    cmq
    il papero del mistero
    la saga di Don Rosa
    e, soprattutto
    una storia di cui non ricordo il nome ma che vedeva paperino, gastone e zio paperone vichinghi!!!

    cmq è vero, per il topolino non è un discorso di storie, è un discorso di ricordi ed emozioni legati a quella storia, a quei momenti..

    RispondiElimina
  158. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  159. Bè, io ero troppo piccola (Ho l'età PRECISA del Topolino in questione), ma sono andata a cercarmela dopo aver letto il Post. Siccome non leggevo Topolino non saprei dire che storia di Paperi sia la più bella (mi piacciono quelle di Barks, ma le ho lette da grande). Zio Paperone e l'avventura in Formula 1 è un capolavoro però. L'ho letta ieri e ancora sto ridendo... Spettacolo!

    RispondiElimina
  160. Io ricordo quello di paperon scrooge relativo al Natale quello da cui anno fatto il film a cristmas carol ma non ricordo il titolo, lo cerco da anni e non riesco a trovarlo, gentilmente qualcuno sa dirmi dove trovarlo? grazie

    RispondiElimina
  161. La mia collezione di Topi é andata in fumo nel 1987, nell'incendio del mio garage: da allora sono traumatizzata, oltre che anziana, quindi non ricordo i titoli, ma ci provo.
    1- Canto di Natale
    2- La spada di (credo) ghiaccio
    3- la storia della nascita di Paperinik, contenuta in un albo speciale, credo della fine anni '60/primi anni '70, trafugato dal garage dei miei cugini e finito in fumo nel mio :((( fantastico albo, si raccontava di Villa Rosa e tutto il resto. Che meraviglia...
    4- un altro albo speciale, che raccontava di zio Paperone nel Klondike e del suo amore con Doretta Doremi

    RispondiElimina
  162. A me piacevano molto "Zio Paperone e l'odissea nello strazio", gia' menzionata. Ed anche una in cui Paperone allestisce un corso di sopravvivenza per miliardari...

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails