sabato 17 settembre 2011

32

Inter - Roma, 0-0: Gasperini conquista la fiducia di Moratti (per almeno altre 6 ore)

Avete presente la scena della diretta? Quella scena vista in un'infinità di film e telefilm? Un tizio deve dire/cantare/fare qualcosa in diretta alla radio o alla tivù ma non dice/canta/fa quello che ci si aspetta, e allora sembra il disastro e il regista vorrebbe ucciderlo ma all'ultimo silviosecondo, quando stanno per sfumarlo e mandare la pubblicità, un qualche tizio della produzione sudaticcio si accorge che gli ascolti sono schizzati alle stelle e tutti sorridono felici e si scambiano cinque alti e la trasmissione diventa un successo? Avete presente? Bene, da due mesi a questa parte, ogni volta che Gasp! prende una decisione delle sue, tipo far giocare Wesley SULLA LINEA DEI MEDIANI O SOSTITUIRE FORLAN CON MUNTARI COME STASERA, speri che sia la sua scena della diretta. Che saprà smentirvi tutti e diventare il vostro nuovo idolo. Ma non succede mai. Mai […]
Il cerisanese Perrotta e il giovane padawan Obi Wan Kenobi. Quei puntini non sono gocce di pioggia: sono i midi-chlorian
Il primo tempo di questo anticipo tra le due grandi terremotate di inizio stagione duemilaundici barra duemiladodici vede almeno tre-quattro buone azioni della Roma, messa in campo dal Guardiola del discount con due trequartisti/ala al posto dei terzini, De Rossi libero, Totti in porta. I ragazzi ne riescono a tirar fuori invece al massimo un paio, affidandosi a scambi da calcio Konami d'altri tempi tra l'uomo senza sopracciglia e il Principe, ma soprattutto aggrappandosi alla tempra inarrivabile dell'eroico Nagatomo, lanciato senza soluzioni di continuità in un primo di tempo di movimenti senza palla non cagati dai compagni, verticalizzazioni per se stesso, finte di zigomo. In tutto questo, a un certo punto Lucio rifila da pirla un calcio uattà nella tempia a Stekelemburg, una roba che fa impressione in diretta ma nei replay, invece, molto ma molto di più. 
Fine primo tempo, Moratti per sicurezza allerta al telefono Roy Hodgson e Orrico. Nel primo quarto d'ora della ripresa la Roma porta palla. E siccome non può fare tutto Nagatomo, Gasp! fa girare la sua ruota della fortuna tascabile e butta in campo prima Zarate poi il finto Maicon Jonathan, pregandoli di gridare Cento! Cento! Cento! mentre fanno il loro ingresso sul rettangolo di gioco. A più riprese Wesley, l'argentino che per fargli passare la palla gli hanno messo una clausola apposta nel contratto e Forlan ci provano. Ma al 33° ecco la seconda scena della diretta: Gasp! toglie Forlan. Dice: per far entrare Pazzini? No, PER MUNTARI. Ché c'è evidentemente un PRESTIGIOSO ZERO A ZERO CASALINGO DA DIFENDERE CON I DENTI.
"Mun... Muntari?!?"
Ma a parte una clamorosa occasione di Wesley a botta sicura, un paio di figure di merda di un Muntari calatosi nella parte della seconda punta, un fintoforserigore e la castrazione di De Rossi, non succede più niente. Finisce effettivamente 0 a 0, Luis Enrique se ne va a cercare Tassotti per quella storia della gomitata del '94, si ha una media invidiabile di un gol segnato per ogni settemilacentododici occasioni da rete, ai punti avrebbe vinto la Roma solo contando quelli rimediati dal povero cristo Stekelemburg.
Il bicchiere è mezzo vuoto o mezzo vuoto?

32 commenti:

  1. mi spiace, non mi viene un commento che non contenga almeno 15 bestemmie e una scarica di vaffazum. me ne vado a letto abbattuto e moscio come un camoscio.

    RispondiElimina
  2. Tutto come previsto, anche l'ormai classico momento di ilarità per le sostituzioni che Gasp! non ci fa mai mancare.
    Comunque è stata una bella sfida questa fra cerebrolesi e non vedenti...

    RispondiElimina
  3. unico dilemma per i nero/blu, chi al posto di GASP! ?

    RispondiElimina
  4. Forse con l'allenatore del van Goof.....

    RispondiElimina
  5. Ho visto solo il secondo tempo.
    Bè ragazzi, ma se d'un tratto giocatori come Lucio, Zanetti e Cambiasso diventano degli inabili a stoppare un pallone e/o fare un passaggio...sempre più convinto che le colpe del Gasp!siano molte meno gravi di quello che si voglia far credere.
    Onestamente, ho visto fare degli errori degni della mia Samp l'anno scorso, appoggi alla cazzo, anticipi come viene, stop a seguire il terzo anello dello stadio.
    Un paio di volte ho visto dei cambi di gioco come li vedevo al Genoa di Gasp! e, vuoi la stanchezza dei romanisti, vuoi che erano centrali di centrocampo inventati terzini, ma sono state le più ghiotte occasioni per l'Inter.

    RispondiElimina
  6. Povero Muntari, lui è scarso ma non è giusto accanirsi su di lui..alla fine se gioca qualcuno l'ha messo in campo. Ma non mi sento nemmeno di dare tutta la colpa a Gasperini, allenatore forse inadatto ad una grande squadra e di sicuro inadatto alla storia recente dell'Inter e al suo grande popolo che è alquanto impaziente e polemico (oggi a fine partita c'è stata una cascata di fischi pazzesca, ma sui giornali non ne parla nessuno..bah!)..alla fine anche lui se allena è perchè qualcuno l'ha messo lì. Come già dicevo nell'altro post mi sembra che la società sia gestita in maniera un POCHINO troppo caotica e questo si riflette sulla squadra..e per far sembrare Samuel più scarso di Burdisso, vuol dire che c'è qualcosa che non va per davvero! Disasto

    RispondiElimina
  7. ragazzi non scherziamo.
    una delle peggiori partite mai viste. gasperini ha tutte le colpe del caso: mai come questa volta, dei tempi di orrico e poi di lippi (che però lavorava per la juve, quindi in un certo senso ingiudicabile), c'è assoulto bisogno di cambiare allenatore. quest'uomo è totalmente nel buio. scelte davvero incomprensibili since day one.
    muntari per forlan, se ne parlerà parecchio...

    RispondiElimina
  8. Prima di tutto devo dire che nel nuovo ruolo Sneijder a me piace un sacco, gioca un sacco di palloni e li fa divinamente. Potrei azzardare anche di dire che questo Sneijder è migliore anche di quello di Mourinho e del triplete. L'unico problema è che servirebbe un altro Sneijder come rifinitore. Altra note positive sono Cambiasso, che finalmente ha riniziato a recuperare palloni come sa fare. Ranocchia che se l'è dovuta vedere con un giocatore rapidissimo che per forza di cose ha sofferto all'inizio, ma poi ne ha preso bene le misure. Nagatomo che continua a correre come un pazzo e spesso il movimento è molto più intelligente rispetto a dove gli arriva la palla, nel senso che lui passa davanti all'uomo per andare in porta e delle volte gli danno la palla in profondità per farlo crossare, dunque deve circumnavigare il difensore per recuperare quel passaggio e spesso ce la fa. E poi, secondo me, Zarate che salta l'uomo con facilità. Tra l'altro sono convinto che oggi gli è stato proprio chiesto. Certo che se ogni tanto beccasse la porta. E Zanetti è sempre Zanetti.
    Luci e Ombre per Forlan, Milito, Lucio e Obi, quest'ultimo in calo.

    Ma vorrei evidenziare un Samuel che con la palla tra i piedi è stato veramente imbarazzante, non è mai stato uno dai piedi buoni ma almeno nessuno gli passava la palla e lui era contento. Con sta cacchio di difesa a 3 gli altri due la devono passare a lui per farla girare e ha dimostrato di non essere assolutamente in grado. Va in panico appena ha un uomo che lo pressa a 5 metri!

    Io ragazzi dopo questa partita ho anche finito le scuse per Gasperini. Contro il Milan è stata la preparazione, visto che avevano iniziato molto molto bene ma poi sono morti in campo. Contro il Palermo è stato il modulo sbagliato che non permetteva al centrocampo di fare il filtro essenziale per una difesa a 3. Contro il Dranganddrop è stata la sfiga, dato che l'Inter ha avuto almeno un'occasione buona per ogni attaccante schierato (puntualmente sprecata) e di loro ricordo poco a parte il gol.

    Ma dopo aver visto quel cambio sono rimasto a bocca aperta e se ci ripenso mi torna la paralisi alla bocca! A me vengono almeno 6 motivi per i quali a 10 minuti dalla fine NON devi togliere Forla per mettere Muntari: 1)cazzo sei 0 a 0 in casa con una Roma in crisi e mancano 10 minuti, perchè togli una punta per mettere un essere indefinito? 2) Non solo metti l'essere indefinito ma lo metti anche fuori ruolo? 3)hai tolto tutte le prime punte che avevi in campo, ti rendi conto che stai giocando con la coppia Zarate-Sneijder? (e Muntari subito dietro di loro!) 4) Hai Pazzini (PAZZINI!!!) in panchina e se proprio non lo vuoi mettere perchè (provo ad indovinare) ti ha messo incinta la figlia, almeno metti Castaignos. 5)Muntari è il giocatore più odiato* dalla tifoseria e tu che sei in bilico a dir poco gliel'hai sbattuto in faccia al San Siro? 6)Cazzo hai messo Muntari! M-U-N-T-A-R-I-!-!-!



    * Tutti abbiamo il sospetto che abbia rifiutato ogni possibile destinazioni propostagli non perchè, come dice lui, "può essere ancora utile all'Inter" ma semplicemente perchè 2,5 milioni a stagione non glieli da nessuno. O peggio ancora perchè la sta solo tirando per lunghe in attesa che scada il contratto e che se ne possa andare gratis (potendo così chiedere più stipendio alla prossima squadra);

    RispondiElimina
  9. E' molto più che un sospetto.
    Senza timore di esagerare, la sostituzione più INSPIEGABILE degli ultimi anni. Compagnoni e quell'altro sono rimasti basiti, Moratti in tribuna una statua del Tussaud, i tifosi a casa tutti uniti in una potente bestemmia telepatica di inaudita violenza.

    RispondiElimina
  10. Io vado tranquillo per martedì: Gasp ha detto <>...
    Ha molteplici interpretazioni questa frase, ma secondo me ha un obbiettivo in testa: se l'Inter Retrocede in sere Bwin l'anno prossimo si troverà di fronte squadre che non hanno giocatori forti o blasonati e quindi l'Inter potrà giocare bene, con la difesa a 3 tanto cara a lui e solo lui ( perchè ricordo che pure Zeman, amante del calcio offensivo gioca con la difesa a 4, anche se poi sono quattro attaccanti) e vincere pure un trofeo. L'anno prossimo Gasp sarà il nostro eroe...
    (Rimpiango quasi quasi Zaccheroni e Cooper)

    RispondiElimina
  11. Speriamo bene per Stekelenburg (ce l'ho al Fantacalcio, ma non l'ho messo ieri sera)...

    RispondiElimina
  12. Alla fine parlare di difesa a tre vale tanto quanto. A me la difesa a tre è sembrata molto a quattro, con Ranocchia che di fatto stava facendo il terzino sinistro ma senza la possibilità di scendere. Nagatomo faceva il terzino destro e veniva coperto da Zanetti quando scendeva. Più Lucio e Samuel al centro.

    Dire che c'erano tre difensori vale tanto quanto, bisogna vedere anche come viene interpretato il modulo.

    RispondiElimina
  13. Anche questo è vero. Però, ManOwar, se un centrale come Ranocchia gioca terzino sinistro secondo me non va bene mica. Ieri il giovincello della Roma nel primo tempo gli è andato via sull'allungo un tot di volte.

    RispondiElimina
  14. Potreste riconvocare lo smunto Rafael Benítez... :P ;)

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  16. Il primo troll della stagione (come se non sapessi di chi si tratta).

    RispondiElimina
  17. Io sono della Roma e anche per noi il bicchiere tanto pieno non è... dietro la squadra non gioca male, ma davanti non ha un'idea che sia una e Osvaldo è una strapippa. Per quanto riguarda l'Inter sinceramente non mi pare possa essere allenata da un tecnico di quel calibro, quello va bene per la media/bassa classifica, lo si vede proprio dall'atteggiamento mentale. Fossi interista non sopporterei di vedere altre squadre venire a far gioco in casa mia, né di veder difendere lo 0-0 proprio nel momento in cui l'avversario sta calando visibilmente. Insomma, due minestre, tocca vedere qual è la più sciapa.

    RispondiElimina
  18. Perché il "Rompi pallone" di Gnocchi, ultimamente, non mi fa più tanto ridere?

    RispondiElimina
  19. Caro Doc,
    Gasp è il meno colpevole, perchè la responsabilità dello sfascio attuale va data a chi, giustamente, ha preso i meriti per i grandi successi degli ultimi anni, il presidente Moratti.
    Infatti:
    - Moratti ha scelto Gasp dopo aver ricevuto alcuni rifiuti e quindi il suo attuale allenatore non è che la quarta o quinta scelta.
    -Moratti ha scelto Gasp che gioca in un certo modo, ad es con la difesa a tre, sapendo che la squadra da anni giocava in un altro modo e poi non gli ha dato i giocatori adatti.
    -Moratti ha ceduto uno dei più grandi goleador del nostro campionato per esigenze del F P F (che a quanto pare ha scoperto quest'estate, quando il Napoli lo pratica da sempre)
    -Moratti sta dimostrando di avere una fiducia in Gasp da zero a tiesoneroentrounmese.
    E che cavolo Moratti!
    Per esigenze varie devi ricominciare un ciclo ?
    E allora scegli bene l'allenatore e poi dagli almeno un anno per vedere che cavolo combina, no?
    -Dimenticavo che forse Moratti è convinto che i calciatori non invecchino mai e invece gli anni passano anche per questi semidei.
    Un' ultima ossservazione: anche il Napoli gioca a tre dietro (ricordate quale allenatore era stato contattato dal Napoli quando c'erano alcune cosette da chiarire con Mazzarri? Esatto, il buon Gasp)e non mi pare che la mia squadra stia giocando male, anche se va detto che gioca così da un paio di anni .
    Per concludere, la soluzione più semplice,l'esonero di Gasp, secondo me non risolverà un cavolo e c'è il richio che la stagione dell'Inter sarà hegativa, spero per te Doc di sbagliare.
    Saluti

    RispondiElimina
  20. Doc siamo d'accordo che Ranocchia non può fare il terzino, però di fatto lo stava facendo e anche questo non è normale tanto è vero che alla fine si è giocato tutta la partita contro il ragazzino della Roma che stava giocando esterno destro.
    Come avrai capito non è che io sia contendo di averlo visto in fascia anche perchè allo stesso tempo vedevo Samuel che sparava in fallo laterale anzichè impostare ogni pallone che gli arrivava tra i piedi.
    Sono sintomi della confusione di Gasperini. Confusione, che ripeto, ha raggiunto il culmine quando con una mossa (il cambio Forla-Muntari) ha fatto sei errori. Avrebbe potuto fare di peggio soltanto togliendo Sneijder per mettere Muntari. Quello sarebbe stato il non plus ultra!

    Secondo me ci sta lavorando.

    RispondiElimina
  21. Comunque sono tipici commenti da "fine ciclo"... beati voi che almeno ne avete avuto uno. Passo e chiudo.

    RispondiElimina
  22. Dai che anche i cugggini hanno sucato e di brutto anche.

    RispondiElimina
  23. Secondo me la difesa a 3 del Napoli funziona innanzitutto perchè è ben amalgamata, con Sasà Aronica e Campagnaro che spaccano le gambe e prendono a pugni la gente, e Cannavaro ad aiutarli e dirigerli..ma soprattutto funziona perchè ha sempre avuto un centrocampo dinamico che corre, recupera palloni e non si ferma mai..l'Inter in questo momento ha dei seri problemi lì in mezzo, perchè al di là di Sneijder, gli altri elementi fanno davvero fatica a reggere tutta la partita a buoni livelli..Cambiasso ieri dopo un buon primo tempo è tornato ad essere uno zombie e anche Zanetti, giustamente, avrebbe bisogno di rifiatare ogni tanto! Ranocchia ieri molto bene, Samuel sembrava davvero un cretino e questo non ha senso, Lucio era e rimane un pazzo, ma mentre prima riuscivano a sedarlo ora è assolutamente esagitato ed incontrollabile!

    Comunque il primo tempo non abbiamo fatto male, e avremmo potuto vincerla tranquillamente se fosse entrato uno dei mille tiri usciti di un pelo..la cose veramente frustranti sono stile di gioco e mentalità..le nostre azioni erano dei "coast to coast" di giocatori che prendevano palla e andavano, ci siamo resi pericolosi solo perchè Wesley era in palla e il biondo ed il principe riuscivano ad intendersi ogni tanto..però tornare ad affidarsi alla forza dei singoli mi sembra triste e controproduttivo..la mentalità inconcepibile è lasciare per tutto il secondo tempo il possesso di palla a loro, ma soprattutto IL CAMBIO, al cui pensiero mi sento ancora sgomento impotente ed incredulo..

    Considerazione finale su Sneijder.
    Ieri sera allo stadio appena finita la partita, mentre venivo sommerso dai fischi nei confronti di Gasperini (perchè non erano contro la squadra, ma solo e solamente contro il tecnico), ho sentito all'improvviso un enorme senso di vergogna nei confronti del nostro amato Wesley..vederlo correre, sbattersi, recuperare palla per poi lanciarla a giapponesi e nigeriani con zero idee e zero tecnica..con che diritto abbiamo trattenuto Sneijder in questa squadra? Per quale motivo un campione come lui dovrebbe rimanere qui a giocare con zombie e rincoglioniti? Poteva dialogare con Rooney, Giggs o Nani, si ritrova a lanciare Nagatomo e Obi..povero lui, poveri noi

    RispondiElimina
  24. Lucio come Randy Orton! :D

    RispondiElimina
  25. Lucio come Randy Orton! :D

    RispondiElimina
  26. secondo me Gasperini nn è un buon allenatore xchè gioca sempre con quei 2 moduli, cioè ovvio che un allenatore ha un suo modulo preferito però nn può imporlo ad ogni squadra che allena anche se nn ha le caratteristiche per poterlo fare, è l'allenatore che deve adattarsi alla squadra e nn il contrario, vedere queste azioni di contropiede in cui l'Inter si ritrova 4 contro 3 o 5 contro 3 varie volte nn è possibile.....CMQ GRANDE OBI, NN SARà UN CAMPIONE MA MINCHIA SE CORRE PER 90 MINUTI, corre anche di più di nagatomo

    RispondiElimina
  27. So che mi verrà ritirata la tessera di antrista con questo commento, ma l'ingresso di Muntari è stata forse la cosa migliore che ha fatto Gasperini sabato sera. Per quanto il nostro giovane abbronzato sia scarso di piedi (ed anche di tattica non sia un cima) è l'unico centrocampista arruolabile che corre e tiene alta la squadra per pressare. E purtroppo quelli che non c'erano non è che siano granchè dinamici... Sabato, in casa, contro un'altra squadra discretamente allo sbando, abbiam fatto difesa e contropiede (pure male tra l'altro). Direi che c'è qualcosa che non va.

    La mia idea è che per quanto Gasperini possa impegnarsi ha già le ore/giorni contate, sia dalla società di *$%& che abbiamo che non l'ha mai sostenuto, sia dallo spogliatoio che ha deciso più o meno subito che non valeva nemmeno la pena sbattersi più di tanto.

    Ahimè se non si svegliano ai piani alti ci attendono lunghi periodi di sofferenza.

    Spiace anche a me che il nostro (nettamente) miglior giocatore debba far la muffa in un contesto simile. Tra un po' tirerà i remi in barca pure lui...

    RispondiElimina
  28. Animo, giovani, ché domani sera ci attende un'altra grande prestazione contro il real novara

    RispondiElimina
  29. In ogni caso a me pare che l'Inter abbia un grave problema a centrocampo.
    A livello di rosa al netto degli infortuni una difesa con Maicon- Ranocchia- Lucio e Nagatomo mi convince e tra l'altro schiera due under 25.
    L'attacco conta 4 attaccanti di livello come: Pazzini, Zarate, Forlan e Milito e i giovani tra cui Castaignos, Coutinho e Alvarez.

    Il centrocampo invece mi lascia perplesso, la lista dei centrocampisti è questa: Zanetti, Cambiasso, Stankovic, Thiago Motta, Muntari (fate finta che questo nome non ci sia), Poli e Obi. I giovani sembrano troppo giovani e i vecchi troppo vecchi. L'unico che non rientra in queste due categorie è Thiago Motta, ma anche lui non mi convince a causa dell'incostanza dovuta anche agli infortuni. Gli esterni poi dove sono?
    C'è un motivo se Sneijder sta giocando (a mio giudizio divinamente) in linea con i centrocampisti.

    RispondiElimina
  30. Sono convinto di una cosa, e anche se è scontata la dico.
    O una società da all'allenatore il tipo (ho detto il tipo non il singolo preciso) di calciatore di cui ha bisogno per il gioco che predilige oppure l'allenatore dovrebbe andare via. No, no sto scherzando perchè capisco che nella vita occorre anche adattarsi
    E allora, se la società per varie ragioni non da all'allenatore il tipo di calciatori di cui ha bisogno, il tecnico deve essere così bravo da utilizzare un modulo diverso dal suo, ma che va bene per i calciatori esaltandone le qualità.
    L'Inter ha assunto Gasp ma, a mio parere, non gli ha messo a disposzione i calciatori di cui ha bisogno, anzi a un certo punto il suo presidente lo ha invitato a cambiare modulo !!!!
    Che ti posso dire Doc ?
    Mi sarebbe piaciuto molto assistere all'incontro Napoli -Inter con Gasperini alla guida dei nerazzurri, ma non penso che durerà tanto.
    Le prossime due partite sono decisive, se Gasp non vince o addirittura perde col Novara è tutto finish.
    Saluti

    RispondiElimina
  31. ahahahahah 200 milioni contro 5!
    3 pappine
    mitico GASP!
    Gobbo di merda!

    RispondiElimina
  32. Penso che Gasp ormai sia condannato all'esonero.
    Saluti

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails