domenica 15 maggio 2011

29

Real Steel: vero acciaio per stomaci abbinati

Riepilogo delle puntate precedenti: ti stai godendo da ieri qualche giorno di vacanza nella ridente cittadina di XXXZZZ, regione del XXX-OMISSIS-ZZZ, nel sud della YYYWWW. Ne stai approfittando per rimetterti in pari con un po' di roba da leggere (il volume di Secret Invasion della seconda collana Marvel della Gazza) e con gli ultimi trailer fantascienzi, incluso quello nuovo di Real Steel. Ora, di Real Steel si era già parlato a queste coordinate lo scorso 10 dicembre, allorquando dicevamo di questo struggente film drammatico tratto da un racconto breve di Richard Matheson; di questo film in cui Hugh Jackman, per coronare la sua carriera di stella del cinematografò, ha deciso di accettare la difficile, controversa parte di un allenatore di robot-pugili telecomandati. Ora c'è in giro per l'internetto un nuovo trailer, e dentro al nuovo trailer c'è anche dell'altro. Che i giurati dell'Academy prendano nota […]

Se a dicembre si era detto insomma che la trama di Real Steel era, in estrema sintesi, questa:
 +
 +
 +
 +
 +
 +
 -
adesso, alla luce del nuovo trailer, tocca aggiungere anche:
+
 +
Ecco, Evangeline Lilly la vedresti bene su tutto. Anche tipo sul tuo divano (ma giusto per un po' di garbata conversazione sul finale di Lost, eh, non fate i soliti maliziosi)

29 commenti:

  1. Se ci mettevi anche una foto di Oliviona sballava tutto il browser :D

    RispondiElimina
  2. Dietro Real Steel, in veste di produttori esecutivi ci sono due signori che si chiamano Steven Spielberg e Robert Zemeckis. Spielberg ha mostrato in anteprima il film nel contesto del recente Cinema Con di Las Vegas, tutti entusiasti. Stanno già progettando il sequel su una pellicola nemmeno ancora uscita, questo suona come una garanzia di successo, dato che nessuno a Hollywood scommette sui ronzini, tanto meno gente come Spielberg e siamo pure in tempi di crisi...

    RispondiElimina
  3. pare uno di quei film ignoranti che si possono guardare basta non sborsare un centesimo! :)

    RispondiElimina
  4. Visto che li citi, vale la pena di prendere questi volumi della Gazzetta, doc? Si tratta di edizioni degne?

    RispondiElimina
  5. Bravo Macphisto, benvenuto nel club di quelli che commentano inserendo Olivia Wilde anche quando non centra una fava. Io sono il presidente per acclamazione.

    Comunque Doc mi accodo alla richiesta di mitch: sti libroni sono da accattare o no?

    RispondiElimina
  6. ecco evangeline lily, soprattutto quella degli inizi di lost, a mio avviso gli da una bella pista alla oliviona ;)

    RispondiElimina
  7. Scusate, giovani: stavo provando a guardare la partita a uffo in streaming. Ma si sentono solo i "botta non va" di Piccinini. Wi-fi dimmerda.
    Tornando ai volumi: il primo è mooolto ben confezionato, per una roba da edicola che costa 9 euro. Ci sono dei bei volumi in programma tra le prime uscite, ma occhio che già domani esce il secondo (con un ciclo di Thor).

    RispondiElimina
  8. Io sui robot pugili con i pugni delle mani, ci metterei pure Pluto di Urasawa.
    La vera motivazione del commento è solo lo sdegno sdegnato che m'ha colpito quando ho realizzato che Evangeline non è nella famigerata classifica delle 100 donne bla bla bla... che brutto mondo.

    RispondiElimina
  9. Non sarà un po' infantile? C'era proprio bisogno del pupo nella sceneggiatura? Certo però Lilly... :p

    RispondiElimina
  10. A me sa di figatona stellare... ma sai com'è, basta che ci stanno dentro i robottoni e le mazzate ed il biglietto me lo prenoto già da ora...
    P.S. le tue battute mi fanno "accappottare" la pelle... continua così...

    RispondiElimina
  11. Mah, mi sembra una trama moscia moscia confezionata con una carta dorata.
    Ora magari è sfuggito qualcosa a me (nel caso lo ammetto senza problemi), però... perchè cacchio allenare un robot? Gli sbatti dentro un programma e via. Al limite gli programmi delle cose personalizzate, ma di certo fisicamente non lo alleni. >_>

    RispondiElimina
  12. Al massimo istruisci il ragazzino, ma invece allena proprio il robot, un robot telecomandato. C'è qualcosa che non va(mi sento un po' iena).

    RispondiElimina
  13. Cavoli, la trama sembra presa pari pari dall'episodio sul tema Robot wars dei Simpsons!
    http://en.wikipedia.org/wiki/I,_%28Annoyed_Grunt%29-Bot

    Spero ne nasca una saga alla Rocky.

    RispondiElimina
  14. Doc ma 9 euri son 9 euri...come dice mio padre quando prendo qualche rivista dell'edicolante "Io co 20.000 lire ci campavo 20anni...." Sti bastardi della Gazza non potrebbero regalarmeli D:
    Comunque passando a parlare del film, lasciando perdere che Hugh "Wolverino pane e vino" Jackman mi piace come attore (lasciate perdere Wolverine le origini...), ma a me sa un tantino, ma un pochetto giusto giusto di cazzata....

    RispondiElimina
  15. Ma sbaglio o Vin Diesel sta diventando sempre di più il nuovo Arnold e Hugh Jackman sempre di più il nuovo Sly...cioè ditemi se sbaglio...

    RispondiElimina
  16. Essendo io una dolce e delicata pulzella (LOL) vi dico che, pur non essendomi interessata per una cippa alle niùs su questo real steel, so già che andrò a vederlo.
    Se du me Hugh Jackman ha lo stesso effetto che ha l'Oliviona Wild per voi : D

    RispondiElimina
  17. ... Infatti il solo vederlo in foto mi ha reso mezzo dislessica (tastieraiimmerda)

    RispondiElimina
  18. Dark Alex ha ragione da vendere...
    Quando ho visto che "allenavano" il robot ho tolto il trailer. Nonostante Evangelilla...

    RispondiElimina
  19. Concordo con quanto scritto da Valeria su Hugh. Chi se ne frega del film :)

    RispondiElimina
  20. Io non capisco perchè un volume della Gazetta che vende minimo 100.000 copie, costa quasi quanto un volume da libreria che di copie ne stampano 2000 se va bene.

    RispondiElimina
  21. off topic: visto che sei un amante del cinema vorrei sapere cosa ne pensi del nuovo film machete se l'hai visto e magari ci fai un articolo xchè veramente io di solito riesco a guardare anche le pezze peggiori dei film peggiori ma qui penso che sopra i 1000€ nn hanno speso per farlo e quei soldi gli hanno spesi tutti per convincere steven seagal a fare il film

    RispondiElimina
  22. sì ok ma non cominciate a paragonare Vin Diesel al mitico Schwarzy che a me il primo ricorda unicamente Aldo Baglio... forse posso concordare su Hugh Jackman/Stallone (anche se Stallone ha interpretato nella sua carriera quasi sempre il superuomo Reaganiano quindi non ci sono i presupposti storici per un confronto con Jackman, che è pure australiano..)

    RispondiElimina
  23. Guarda Mars, non c'è appassionato più grande di me di The Governator (ti dico uno dei motivi per cui sono in procinto di comprare un'harley era perchè lui la guidava in terminator 2), ho fatto questo paragone, semplicemente perchè sono stati accostati più volte. Mi piace Vin Diesel, ma ancora siamo lontani da spettacoli allo stato puro tipo Terminator...

    RispondiElimina
  24. grande IL Coinc! ovviamente il mio tono era scherzoso... diciamo che da buon appassionato della cultura anni 80/90 (altrimenti non sarei in questo blog) continuo a rimanere convinto che la creatività di quel periodo è irripetibile... non c'è Vin Diesel che tenga, anche i peggiori film di Schwarzy (per dire "Una promessa è una promessa") sono superiori di default :) . E comunque a me Jackman come attore piace.

    RispondiElimina
  25. Anche se 21000 € per una Fat Boy attualmente sono tantini... :(( mi sa che mi rivolgerò verso una più "economica" Dyna...però magari gli faccio aerografare il faccione di Arnold sul serbatoio...che dici?

    RispondiElimina
  26. Mi pare un bel film di cacca. Perchè Hugh? Perchè fai dei film come questi? Peccato, a me piace come attore "tamarro". Però sta storia dei pugili robot non sta in piedi. Mi faceva onco prima di vedere il trailer e dopo averlo visto la situazione non è migliorata, anzi.
    Unica nota positiva la Lilly, però prima di farla sedere sul divano direi di fargli lavare i capelli, che mi pare che ce li abbia un attimino untini. :/

    RispondiElimina
  27. "Però sta storia dei pugili robot non sta in piedi. Mi faceva onco prima di vedere il trailer e dopo averlo visto la situazione non è migliorata, anzi."

    Il racconto da cui è tratto invece sta in piedi e come. E' anche uno dei racconti brevi più struggenti che io ricordi di aver mai letto.
    Quel che non sta in piedi è tirar fuori una baracconata come questa da un racconto simile. E a me piacciono pure le baracconate eh.

    RispondiElimina
  28. @Eufrasio
    A maggior ragione è uno schifo. Dalle mie parti si dice che l'autore del racconto ha fatto un fiore e il regista del film ci ha cacato sopra! Scusate la scurrilità! XD

    RispondiElimina
  29. Doppia libine!
    Quando arriva in Italia?
    Libine coi fiocchi!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails