martedì 19 aprile 2011

34

Batman: the Brave and the Bold (la settimana di passione e forse resurrezione del tuo Wii. Parte 1)

Il Nintendo Wii non è solo una console morta e sepolta, abbandonata a se stessa da Nintendo nell'attesa di scatenare sui gruppi familiari sorridenti e con un salone di dimensioni generose il Wii 2, magari senza sistema di controllo da sindrome da tunnel carpale. Il Nintendo Wii è anche una delle console domestiche con cui hai giocato di meno in assoluto, subito dopo il Virtual Boy e l'Atari Jaguar. Triangolando i due fattori, hai comprato dai soliti pusher britannici una serie di giochi per i quali nutrivi un moderato interesse, e che soprattutto stavano tipo sui 15 euro l'uno. Giochi dei quali andrai a dire in questa settimana, da qui fino a Pasqua, e chi ci vuole vedere un significato religioso ce lo veda pure, chi no no. È uguale. Si comincia da Batman: The Brave & The Bold, un gioco meravigliosamente pezzente o pezzentemente meraviglioso: dipende dai punti di vista […]
Un titolo che graficamente rifila decisi calci in culo a buona parte della ludoteca Wii
Batman: The Brave & The Bold è un gioco che innanzitutto ha del meraviglioso perché sfrutta tutto ciò che di buono puoi trovare nella serie animata da cui prende il nome. Godzillioni di personaggi del DC Universe, uno stile grafico accattivante e un'ironia a metà tra Pinky & the Brain (com'è che si chiamavano qui in Berlusconia? Mignolo e prof.?) e Futurama. Ne hai visto solo una decina di episodi, di Brave & the Bold il cartone, ma ti sono bastati per confermare la tua tesi: certe serie alla DC son sempre venute bene (bella forza, è la Warner), mentre in casa Marvel vengono ancora oggi una porcheria (bella forza, è la Disney).
Un'altra fase di gioco che ricalOPPORCAPUTTANA! MA QUELLO È THE GENTLEMAN GHOST! IL FANTASMA GENTILUOMO! Appunto mnemonico numero 432.134: tirar giù al più presto un post sui nemici pezzenti della DC, ché ce n'è, oh se ce n'è
Batman: The Brave & The Bold, il videogioco, è un picchiaduro a scorrimento più old school dei Beastie Boys, diviso in una serie di lunghissimi episodi. In ciascuno Batman è affiancato da un secondo super-eroe (Robin, il nuovo Blue Beetle, Hawkman…) e può usare a mo' di smart-bomb altri alleati, tipo Black Canary, Booster Gold, Aquaman coi suoi tonni pinne gialle, Black Lightning. Ora, chi sa chi diavolo siano Booster Gold e Black Lightning, ma anche Catman, Starro e Copperhead, avrà già intuito il primo, immediato motivo di appeal di un titolo del genere. Il secondo è l'ironia di cui sopra, perché proprio come nel cartone gli alleati di Batman un po' lo prendono per il culo (ma giusto un po', in modo da evitare pesanti i bat-schiaffi in faccia), le gag si sprecano, e un vecchio lettore di comics riscopre la gioia di vivere e un po' anche la fiducia nella razza umana.
Guy Gardner, il più cazzone (però ci vogliamo bene lo stesso) delle Lanterne Verdi
Batman: The Brave & The Bold è però anche un titolo che ha del pezzente. Perché il gioco, in sé, pur graficamente bellissimo, pur se pieno di trovate carine e robe di ridere, è una palla pazzesca dopo venti minuti, figurati dopo sei ore. Perché il tasso di sfida è morto come Buckycome Jason Toddcome Goblin (eccheccazzo però, continuano a resuscitarteli tutti!) come lo Zio Ben. È ancora morto lo zio Ben? Perfetto, come lo zio Ben. Ché il modello seguito è quello dei giochini Lego-qualcosa, quelli in cui le vite sono infinite e quando precipiti in un burrone o un supernemico ti tempesta di cazzotti finché non schiatti perdi solo qualche monetina e torni in pista, come niente fosse, bello fresco.
Nonostante la tua copia sia inglese dell'Inghilterra, ti sei ritrovato con il gioco in italiano. Con tutti i doppiatori del cartone, ma anche con una serie di errori di traduzione e typo di quelli molesti. La schermata principale, tanto per intendersi, recita: Premi A per inziare
Eppure, anche così com'è, Brave & The Bold rappresenta il più classico dei terzi poli rispetto alla convenzionale dicotomia "Lo compro!" vs "Vaffancuore, scaffale!". Perché su Play.com e affini viene quanto due pizze margherita, e a quel punto qualsiasi vecchio appassionato di super-eroi, per menare mazzate con la mazza ferrata di Hawkman e gustarsi Robin che sottolinea i seri problemi relazionali del suo mentore incappucciato, il sacrificio può farlo benissimo. Lui e la/il ragazza/moglie/marito/fidanzato cui andava la seconda margherita, chiaro.

34 commenti:

  1. Ma i controlli del giuoco come sono?
    Tradizional/ortodossi, Wiiosi o unavia di mezzo?

    RispondiElimina
  2. Il Wii rimane la console del casual gamer e della signorina/moglie/amante che crede di dimagrire in salotto. Quindi può essere usata come diversivo in alcuni casi del tipo:"ti compro la Wii così giochi anche tu e io torno a sfondarmi a "gioco preferito" ."

    RispondiElimina
  3. Io continuo a credere che la Wii sia la console più geniale degli ultimi 15 anni.

    O perlomeno, l'unica sulla quale sono riuscito a giocare assieme a delle ragazze e/o dei branchi selvaggi di millemila utenti...

    Ed è altresì la console che ha rinnovato radicalmente i controllers, andando vagamente a ricalcare quel fenomeno che da anni vede le sale giochi mondiali riempirsi di cabinati sui quali puoi maneggiare qualsiasi cosa AL DI FUORI di stick e pulsanti... :D

    RispondiElimina
  4. Sì, i controlli sono di tipo onanisticowii, purtroppamente.
    Che io odio, schifo e spero di vedere morti al più presto, ché giocare a un Metroid tenendo il telecomando puntato verso lo schermo è a) stupido, b) scomodo, c) una roba che ti fa venire dei dolori all'avambraccio da campione regionale di pugnette

    RispondiElimina
  5. Ah, grazie a Il Correttore siamo arrivati a 300 antristi. Ora possiamo partire con il pulmino per le Termopili.

    RispondiElimina
  6. Son commosso, grazie a me moriremo tutti a causa di un gobbo del menga... =))

    RispondiElimina
  7. Concordissimo sulla sciocchevolezza del giocare con i telecomandi... Buono per chi non è un videogiocatore, ma meno buono per chi viene da anni di joypad.


    Inoltre ci vorrebbe un bello striscione da mettere sulla fiancata del pullmino!

    RispondiElimina
  8. Ho trovato già lo sponsor. A metà strada ci fermiamo per la presentazione delle pentole.

    RispondiElimina
  9. Ah, grazie a Il Correttore siamo arrivati a 300 antristi. Ora possiamo partire con il pulmino per le Termopili.

    ROTOLATO!!! :D :D :D

    Io continuo a credere che la Wii sia la console più geniale degli ultimi 15 anni.

    Marte, ti quoto.

    Personalmente ritengo la wii un ottima console. Graficamente fa schifo e va bene, ma credo che anche se la console è piena di giochi casual ingiocabili, ha anche degli ottimi titoli belli e innovativi.

    Un esempio? Sin and Punishment 2. E proprio perchè è causalone e stradivertente: Just dance.

    RispondiElimina
  10. Yeeee... Tutti alle Termopoli!!!! Gloria x tutti!

    Scusate ma sono stato preso dall'entusiasmo...

    RispondiElimina
  11. "È ancora morto lo zio Ben?"
    Speriamo che i tizi della Marvel non leggano il blog...
    Gran bel post, sei quasi quasi riuscito a convincermi a prenderlo. Ammetto di aver guardato il prezzo dai soliti "pusher inglesi" e poi essermi mandato a fanculo perché tanto non lo giocherei mai. Come ogni buon videogioco wii che si rispetti.

    Per le Termopili: "AUH AUH AUH!"

    RispondiElimina
  12. Io pensavo di recuperarlo per DS. Magarì la versione portatile è ai livelli (se non superiore) a quella casalinga.

    Il Nico

    RispondiElimina
  13. Il Nico, loggati (pulsante Segui in alto a destra), oppure scegliti un nick usando il menu Commenta come / nome/url qui in basso, ma niente commenti anonimi, please, per le ragioni ripetute 432.756 volte. Denghiu. :)

    RispondiElimina
  14. Doc, è cominciata! Ce lo fai un post? :D

    http://www.thetvdb.com/?tab=series&id=237951&lid=7

    RispondiElimina
  15. Sì, ma ne lasciamo prima accumulare un po' di episodi

    RispondiElimina
  16. Sei ingiusto col wii, dottor manhattan, visto che ci sono alcune tipologie di gioco che sulle altre console non esistono, tipo i platform, ad eccezione forse di LittleBigPlanet.
    È vero che probabilmente anche io è la console con la quale ho giocato meno in questa generazione (le ho tutte), però ci sono delle perle assolute, come DK Country Returns, Muramasa, Monster Hunter Tri, Metroid, Kirby, Red Steel2, Sin e Punishment2, No More Heroes e i due Galaxy che considero i migliori giochi degli ultimi anni.

    RispondiElimina
  17. Ah, e il motion control se implementato come si deve non è antitetico con l'hardcore gaming. Certo, se escono delle ciofeche non è colpa dell'hrdware ma delle scimmie che programmano.

    RispondiElimina
  18. E poi, Doc, vuoi mettere giocare a Jenga con una console? :D

    Comunque io ribadisco, con la Wii e certi giochini scemi che chiamare "minigiochi" sarebbe un insulto mi sono divertito come non facevo da quando ero bambimo e scoprivo l'informatica sul C64. Le emozioni sono le stesse. Cose che nessun titolo ultra-iper-tecnologico-nextgeneration-over1M$budget riesce a darmi...

    RispondiElimina
  19. Curiosità: ci si può giocare in due? coop online?

    RispondiElimina
  20. Ci sono i Rogues di Flash. Ogni gioco con i Rogues merita di essere comprato per principio.

    RispondiElimina
  21. BrunoB: sure, in coop fisico gomito a gomito. L'online, come noto, su Wii non esiste (e dove esiste è uno scherzo della natura e non ne vogliamo parlare).

    Nel frattempo siamo arrivati a 301 follower, e quindi la gita in pulmino alle Termopili, con pranzo a sacco, venti euro compresa la maglietta dell'Antro, è stata ufficialmente annullata. Peccato.

    RispondiElimina
  22. Noooo! Avevo già preparato i panini con la salamella... :(

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. ha detto...

    Questa volta devo dissentire con te Doc:"Il Nintendo Wii non è solo una console morta e sepolta, abbandonata a se stessa da Nintendo nell'attesa di scatenare sui gruppi familiari sorridenti e con un salone di dimensioni generose il Wii 2"----> non la riterrei una console morta e abbandonata visto che, nell'ultimo anno, sn usciti titoli degni come: Super Mario Galaxy 2, Tatsunoko vs Capcom, Sonic Colors, Red Steel 2, No More Heroes 2, Metroid Other M, Kirby's Epic Yarn, GoldenEye, Donkey Kong Country Returns e che usciranno quest'anno Xenoblade Chronicles, The Legend of Zelda:Skyward Sword e The Last Story

    RispondiElimina
  25. Lascia stare giochi usciti tre anni fa come Tatsunoko vs Capcom, Gatsu: guarda a oggi. Cosa esce oggi per Wii? E domani? E dopodomani?

    Quanto a Zelda, io aspetterei il prossimo E3 prima di esser sicuro che esca effettivamente per QUESTO Wii ;)

    RispondiElimina
  26. vale la pena solo per i super mario

    RispondiElimina
  27. mi riferivo alle uscite europee: Tatsunoko vs Capcom è arrivato solo l'anno scorso da noi..e tutti quelli che ho elencanto sn usciti solo l'anno scorso...cmq è stato un anno di fuoco x la Wii, nn un anno morto.
    Su Zelda, riflettendoci, potresti aver ragione visto che nn si sa ancora la data...come successe anche per Super Paper Mario inizialmente annunciato sul Gamecube

    RispondiElimina
  28. Da una parte mi conviene che i giochi della Wii stanno iniziando a costare un ciufolo, specialmente mo che l0ho trovata a pochissimi euro.
    ma passiamo alla recensione: the brave and the bold.... come dissacrare un mito

    RispondiElimina
  29. Zelda esce per sto Wii, il Wii2 viene annunciato a pasquetta e Batman: The Brave & the bold è stupendo.

    Ad esempio, Doc:

    http://www.watchcartoononline.com/batman-the-brave-and-the-bold-season-3-episode-1-the-battle-of-the-superheroes

    Quest'episodio non ti ricorda nessun tuo post recente?

    RispondiElimina
  30. LALALA non sento sono fermo alla prima stagione non voglio saperlo non sento LALALALALA.

    "Zelda esce per sto Wii".
    Ne riparliamo tra due mesi.

    RispondiElimina
  31. Quando ci sono questi post tecnologici io uomo delle csaverne non ci ho mai un caz.... da dire
    Doc, mi potresti indicare un sito o un blog che spieghi queste cose ai dinosauri antidiluviani come il sottoscritto, possibilmente con parole semplici e qualche disegnino.
    Grazie e saluti

    RispondiElimina
  32. esatto ben parker e vivo in spiderman 2211 e anche may e peter
    che è miliardario lavora per tony stark ( e combatte con iron man e war machine) lo spiderman più ganzo di tutti ever dopo spiderman 2099

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails