domenica 13 febbraio 2011

33

Rube-Inter, 1-0: The Return of the living dead

Per chiudere la settimana che ha visto gli eroi di GiùlemanidallaJube condannati dal Consiglio di Stato a sganciare 12k euro ai Moratti e a dedicarsi per il resto dei propri giorni alla tassidermia, i campioni dell'Universo arrivano all'olimpico (quello piccolo, che si scrive minuscolo) senza la giusta grinta. Alla fine del primo tempo più brutto degli ultimi settant'anni si conta un solo tiro in porta, che vale però purtroppamente il vantaggio della Rube: alla mezz'ora Cordoba salta a vuoto, con sei minuti di anticipo, sul cross di un tizio biondo ridicolo che però non è Krasic ma un altro, e il Velino nella solitudine astrale dell'area piccola gira di testa in porta da fermo. Uno a zero e in tribuna Marchionne festeggia facendo licenziare duemila dipendenti di Termini Imerese. Così imparano [...]
I fratelli Toni, Luca e Little
Nel secondo tempo ci si prova, ma ci si prova poco, nonostante loro dal ventesimo non ne abbiano proprio più. Leonardo le tenta tutte, tirando dentro anche Na-ga-to-mò e Pandev. Pandev, il cui impatto sul match è il seguente:
Ma i venti minuti di assedio finale scivolano via senza portare a una benemerita fungia FINO ALL'OTTANTOTTESIMO, quando il camerunense centra la traversa a 250KM/H con la porta SPALANCATA davanti, poi cicca dalla stessa posizione trenta secondi dopo un'altra occasione clamorosa. Finisce 1-0 e gli eroici reduci della B festeggiano in campo assieme al loro pubblico il sogno dell'approdo in Sticazzi League, oggi più vicino. In tutta Italia, sopratutto quella terrona, soprattutto quella sotto casa tua, sono già caroselli e scialare di bandiere. L'esultanza dell'Agnelli quello furbo, che si schermisce sotto il monociglio, è invece questa:
Marchionne, nel frattempo, dalla gioia ordina trenta frustate ciascuno per quelli del turno notturno di Mirafiori. Così imparano pure loro.

33 commenti:

  1. campionato finito.
    quando il migliore che hai prende quella traversa lì non è proprio il tuo anno.
    è andata così, proviamo ad arrivare secondi, speriamo il prossimo anno di non stare di nuovo 3 mesi a giocare con la primavera e poi chissà...

    RispondiElimina
  2. Bellissimo confronto fra due degli allenatori più balordi della serie A, Delneri e il drog..., ehm, cioè, Leonardo.
    Ha vinto nettamente il nostro non capendo una mazza della partita (Cordoba che marca Toni e Ranocchia su Matri sono perle che mi mancavano), ma anche Delneri non ha scherzato rimettendoci quasi in gara facendo cambi a cazzo, tipo Iaquinta per Toni.

    RispondiElimina
  3. Come al solito hai dimostrato di non capire un cazzo di calcio oltre al fatta che sei un rosicone.
    Fanfulla

    P.S.: Il tuo blog è simpatico, peccato che sei della Merdinter!

    RispondiElimina
  4. Uncle Anesthesia13 febbraio 2011 23:16

    Doc, ma hai visto chi c'aveva affianco il piccolo rampollo? E non mi riferisco a Marchionne. A tutto pensava tranne che alla giuventus.

    RispondiElimina
  5. Anonimo... l'analisi è perfetta. Se solo avessi il coraggio di firmarti lo diresti anche tu... Rubbentino rosicone, avete superato il Palermo, potete esultare come se aveste vinto la Champions League (Cosa che ho visto fare da bimbiminkia in motorino).

    RispondiElimina
  6. Doc, ti voglio bene e seguo il tuo blog da tanto tempo. ahimè sono di fede opposta alla tua. e gongolo, sghignazzo, benedico la traversa.

    poi domani magari ritorniamo tutti a fappare sulle specifiche tecniche di Sony NGP.

    RispondiElimina
  7. Anonimo, la pochezza nel non firmarsi è tipica della tua specie.

    Detto questo, sconfitta meritata: quando Cordoba decide di fare Gresko, non ci sono cazzi. Pazienza.

    p.s. per specie intendo gli Adoratori dell'Asino a Strisce.

    RispondiElimina
  8. partia noiosa all'inverosimile, mi ha svegliato l'onda d'urto della traversa di Eto.

    ps grandi ragazzi, quando alla fine vi ho visto festeggiare sotto la curva ho capito che l'europa league non ce la leva nessuno

    RispondiElimina
  9. La mia squadra ha vinto, ma ammetto che ha giocato male.
    Ebbene si, in famiglia siamo juventini da 3 generazioni.
    E ammetto che abbiamo una delle dirigenze più inette della serie A.
    Ma lo sapete che anche Marco Travaglio tifa Juve?

    RispondiElimina
  10. La mamma dei commentatori anonimi sgrammaticati dell'internetto è sempre incinta. Purtroppo non si sa mai chi sia il padre.

    RispondiElimina
  11. Dei fratelli Toni gioca sicuramente meglio il primo: Little

    RispondiElimina
  12. Avevo dichiarato alla vigilia che i tre punti avrebbero significato la fine del Milan, così come la sconfitta, il nostro affosammento finale.

    Peccato.

    Visto com'è andata, come si dice in questi casi "non è il tuo anno", confermo.

    RispondiElimina
  13. Ma "Fanfulla" non è che era la firma del'"Anonimo" (che, in quanto presunto "bianco-nero" - ma di quelli sbagliati - non è a suo agio con l'internetto, i blog, i menù a tendina, i pulsanti ed i computers in genere...)? ;)

    Vabbè...

    Ad ogni modo, attenzione ai "bianco-neri" giusti, che stanno a -1!!! ;)

    Alè Udin!!! :D

    RispondiElimina
  14. Se è quello il nick, Fanfulla, fa bene a mimetizzarlo in un commento anonimo :D

    RispondiElimina
  15. Comune Denuclearizzato14 febbraio 2011 11:47

    Non ci sono capperi che tengano sott'olio. Nemmeno l'Immensinter riesce a rompere il sortilegio atavico che ipnotizza il prode biscione al cospetto della Mole bianconera. Il ricorso di ieri: indulgere sulla zebra azzoppata, concedendole l'insperato pareggio in Zona Cesarini (Grygera in agguato). Il ricorso di oggi: Prendere una licenza premio dal Monte Olimpo per cecchinare traversa e farfalle. Che dire poi del Montezuma delneriano? Niente, solo un accorato appello alla squadra...
    Ragazzi, dateve 'na svegliata, Davvero!
    Aveta fatto trenta e ve ne siamo riconoscenti.
    C'è solo da materializzare quel benedetto +uno.
    Prego, affossate la Giuventus una buona volta per tutte.

    RispondiElimina
  16. Mi unisco al cordoglio per simpatia, nonostante sia uno dei tifosi della bomba atomica sugli stadi(tutti indistintamente anche quello di casa).

    RispondiElimina
  17. Non vedo ancora Capee. Ci sarà da preoccuparsi?

    RispondiElimina
  18. Eccolo eccolo, scusate ma ogni tanto tocca anche lavorare. Comunque partita orrenda, siamo riusciti a perdere contro 4 scarpari che hanno azzeccato 2 cross in tutta la partita facendo 1 gol e mezzo. Il problema serio (oltre la gravissima onta d'aver perso contro i ladri) è che se Eto'o sta finendo la benzina, siamo veramente presi con le bombe, sia in campionato (ormai andato) che soprattutto in Champions, dove giocando come contro la Roma qualcosa si poteva ancora combinare (almeno finchè non si beccava il Barca, lì 4 castagne e tutti a casa).

    PS: Doc cos'è sta storia del riquadro azzurro? Sei più vanesio del Berlusca!

    RispondiElimina
  19. L'azzurro fa pendant (pron: fapandàn). E così non devo ripetere le cose. Per Eto'o: dai, su, ieri di correre ha corso: gli è mancata la lucidità sotto porta all'85° (e all'86°, ok), ma anche qualche settimana fa aveva preso una traversa pazzesca a porta spalancata (col Palermo?). Dovrebbe solo appoggiarla quando va appoggiata, senza caricare ogni volta il tiro cannonato. Tutto qui.

    Poi, chiaro, al di là di Eto'o ci sono ben altri motivi di sconforto: mercoledì giochiamo con il telamone là davanti, per dirne una.

    RispondiElimina
  20. Su Eto'o spero tu abbia ragione, aspetto ancora un paio di partite prima di confermare che sia stufo, cosa che peraltro ci starebbe tutta visto che è da Agosto che fa 5 gol a partita... in attacco Pazzini comincia a dimostrarsi il giocatore normale che è sempre stato (non il fratello di Batistuta che sembrava contro il Palermo), Milito si infortuna anche facendo i puzzle e Pandev si è dimenticato di essere un giocatore di calcio. Riflettevo prima proprio su questo, rispetto alla stagione scorsa c'è stato un crollo verticale del rendimento dei singoli, solo Maicon, Motta e Eto'o tengono botta. Che sia solo Mourinho-saudade?

    RispondiElimina
  21. FORSE dovremmo anche ammettere a testa bassa che El Principe non è il campione stellare che alcuni si credevano, ma semplicemente una buonissima e completissima prima punta che se azzecca l'anno degli infortuni sommato a quello della sfiga non mette assieme nemmeno sei goal in tutto il girone d'andata...
    Fa male al cuore dirlo, ma un Campione con la C maiuscola non è finito a 30 anni, manco per il cazzo.

    Una cosa che non dice nessuno, è che dietro s'è fatto male l'unico DAVVERO insostituibile... perché cazzo, quel cross di merda, Samuel lo incercetta, cazzo, lo intercetta.

    RispondiElimina
  22. Sciuscia: Samuel quel cross lo fermava con un'occhiataccia.

    Capee: sono stanchi. Troppe partite nell'ultimo anno. Wesley, che se ne è stato mesi a riposare (Yolanthe permettendolo) è infatti bello vispo.

    RispondiElimina
  23. ralph lo juventino14 febbraio 2011 19:37

    vittoria meritata, abbiamo sofferto solo l'ultimo quarto d'ora quando giocavamo due in meno grazie a del neri

    p.s.
    arbitraggio scandaloso

    RispondiElimina
  24. Bhè c'è anche da dire che la squadra non è più giovanissima, Samuel và per i 35 e di infortuni seri ne ha avuto diversi in carriera, probabilmente una stagione come la scorsa non la farà più, in questo senso l'acquisto di Frog è stato azzeccatissimo. E comunque ridendo e scherzando, se avessimo cominciato il campionato quando gli altri e non a gennaio ora la AC Zingaro sarebbe bella dietro.

    Piccolo OT: ma che gol ha fatto Rooney?

    RispondiElimina
  25. Capee: un gol davvero pazzesco.

    Ralph: ma smettila :)
    Ti dicevo un anno fa che di arbitraggi scandalosi non potete parlare per almeno altri vent'anni :)

    RispondiElimina
  26. Dai dottore che mercoledì vi si danno 3 punti noi. Vedrai che Pazzini segna, ricordati che a noi c'ha segnato anche Amauri!
    P.s. La faccia di Zamparini non ha prezzo, per tutto il resto c'è mastercard! XD

    RispondiElimina
  27. Se volete, vi propongo lo scambio Amauri/Vincenzoiaquinta per Eto'o. Che ho visto che qualcuno si preoccupa che stia finendo la benzina. Ecco, io, se Eto'o è in riserva e gioca così (tolto l'errore e il primo liscio della sua vita), lo prendo volentieri.

    RispondiElimina
  28. Ma infatti. Decisamente: ma infatti.

    RispondiElimina
  29. Bhè se sta finendo la benzina non bisogna automaticamente venderlo, anche perchè tutta la rosa della Rube messa assieme vale forse le scarpe di Eto'o. Quelle vecchie. Di vent'anni.

    RispondiElimina
  30. Non tutti gli "Adoratori dell'Asino a Strisce" sono anonimi!

    Alè! Alè! Dai che s'arriva all'Europa (miseria) League!

    RispondiElimina
  31. ralph lo juventino15 febbraio 2011 18:46

    francesco stiamo calmi purtroppo non si gioca ogni domenica contro l'inter, altrimenti a quest'ora avremmo 50 punti non 41 e la zona champion's assicurata, invece realisticamente la vedo molto dura...

    RispondiElimina
  32. Blog Fantastico ma sul calcio lascia perdere. Non si può essere prefetti anche se questo Blog molto gli si avvicina. Un abbraccione

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails