mercoledì 9 febbraio 2011

12

Il clone dimenticato di WWF: Superstars per Amiga, i nuovi DVD sul bresslinz della Gazzetta e una sorpresa a tema incredibilmente incredibile (hint: ☟)

Si è detto e ripetuto che dei meravigliosi giochi bresslinistici arcade della Technos, WWF Superstars e WWF WrestleFest, non sono mai state realizzate delle trasposizioni casalinghe. Ma non è del tutto vero. Si accomodi pure, signora WWF Wrestlemania […]
Per Amiga, ST, PC e in un paio di versioni pezzenti a 8-bit. In foto la tua versione DOS, comodamente fruibile anche su due dischi da 5 e 1/4
Il WWF Wrestlemania della Ocean (anno 1991), da non confodersi con a) il WWF Wrestlemania per NES dell'88, b) il WWF WrestleMania: The Arcade Game di Midway del '95, c) il WWF Wrestlemania 2000 per Nintendo 64 del '99. Tornando al gioco Ocean. Dice: e che c'entra con i due titoli da sala di Technos? C'entra. Perché l'aspetto dei lottatori, molte animazioni e perfino la struttura di base del gameplay sono identici a quelli di WWF Superstars, con qualche bressler pescato anche dal roster di WrestleFest. Licenza? No, plagio. Regia, agevoliamo pure il filmato.

Grazie. Da notare che la scelta è limitata a tre degli otto bressler presenti (Ultimate Warrior, British Bulldog e l'inutile Hogan), e che il roster di avversari include anche Warlord e The Mountie. The Mountie! Ah, prima che vi precipitiate a comprare la versione Amiga sulla baia, occhio che richiede 2MB di RAM. Quindi o avete un A1200 o un A4000, o ciccia.

Schiacciata bassa sul ginocchio!
Passando al meraviglioso, ridicolo, sublime, pessimo, bellissimo gioco da tavolo qui ritratto, come sia finito nelle tue manacce è una storia lunga e tortuosa, perciò sorvoliamo. È chiaramente un gioco dell'Oca in salsa bresslinistica, ma i nomi delle mosse impiegabili sono stati tradotti in un modo talmente sgarrupato su una scala da zero a Dan Peterson che ha del meraviglioso.
Chiudiamo riprendendo il discorso delle Wrestling Legends della Gazzetta dello Sport da dove l'avevamo interrotto. La terza uscita è dedicata alla storia di Undertaker. Miscelati agli spezzoni con le puttanate dietro le quinte a base di urne, maledizioni e serpenti, sei match, di cui due contro Mankind. Ma manca proprio quello in cui 'Taker ha lanciato Foley dal tetto della gabbia, quindi epic fail. Perla del vecchio Dan: Superfly Jimmy Snooka definito "un grande volatore. Cioooè, un grande volante".
Il Casket Match tra Undertaker e Yokozuna a Royal Rumble '94. Sul ring anche una dozzina di perfetti sconosciuti. Ché all'epoca tutti se ne andavano in WCW, e in WWF erano rimasti solo quattro stronzi
Il quarto DVD, invece, ripercorre la storia di WrestleMania fino al '93, riproponendo le fasi salienti delle sue prime nove edizioni. Una bella galoppata, anche se alcuni incontri sarebbe stato carino poterli vedere integralmente. Specie quelli in cui Mr. T si copre di ridicolo. Perla del vecchio Dan: un altro, lunghissimo pistolotto sulle differenze d'altezza degli atleti sul ring e sulla loro importanza nell'economia del match.
I pity the LOL!
La quinta uscita, planata in edicola giovedì scorso, è il primo di due DVD dedicati a vari bressler degli anni 80 e 90. Al di là dei cinque match proposti - da un sanguinosissimo Roddy Piper vs Greg Valentine in NWA, nell'83, all'incontro tipo commedia di Lino Banfi tra Ultimate Warrior e Bobby The Brain Heenan - la parte più interessante è ovviamente il documentario di circa un'ora sui cinque personaggi proposti: Heenan e la sua carriera da manager, che è arrivata a includere il ruolo di presentatore accanto a Gorilla Monsoon in una specie di Striscia la Notizia dei poverissimi e senza veline; Junkyard Dog (pace all'anima sua) che canta su un palco una roba tipo James Brown e sua figlia che ricorda commossa il padre, dicendosi orgogliosa della sua figura di uomo di colore cresciuto negli Stati del Sud, che se ne andava in giro su un ring, uh, indossando un collare da cane; Sgt. Slaughter che quando si mette a fare il finto filoiracheno nel '91 riceve minacce di morte vere per sé, la sua famiglia e tutti quelli che lo circondano; Greg the Hammer Valentine, l'uomo senza collo; Roddy Rowdy Piper e la storia dietro la sua cornamusa e le scazzottate del Piper's Pit. Perla di Dan Peterson: la polemica sul fatto che Heenan diceva di essere di Los Angeles, quando invece era di Chicago come lui. Dan trova ancora oggi tutto questo un po' falso. Cioè, nel MONDO DEL WRESTLING.
Se fate a tempo, lo trovate ancora in edicola. Ah, domani esce il sesto volume, dedicato ai successi di Hulk Hogan. Dieci euro risparmiati.

12 commenti:

  1. 2 mega di RAM? Naah... Ce l'avevo ed andava tranquillo e beato sul mio "A500 1 MB".

    Probabilmente gira pure sul 512 K liscio. ;)

    Fidati, chi lo vende è un ottimo imbonitore, ma non sa il fatto suo! :P

    RispondiElimina
  2. Dici? Maledetti stronzi fancazzisti di Ocean.
    (ebay, amcamin')

    RispondiElimina
  3. Uppo Marte, mi girava purammè con l'A500 espanso ad 1 mega.

    Fischia che brutto gioco che era comunque... quasi peggio del tarocco di quella software house italiana di cui ora non ricordo il nome, dove c'erano Last Warrior e Bulk Dogan... :D

    Il gioco dell'oca del bresslin invece ha la faccia di essere azzolutamente impeddibbile!

    RispondiElimina
  4. Il VG tarocco era Top Wrestling della Genias.
    Il VG di bressling della Ocean non era malaccio dai, specie se amavi il coin op della Technos .
    La Ocean ne ha fatte di peggio per Amiga, molto peggio.

    RispondiElimina
  5. Sono d'accordo: c'era molto di peggio. A cominciare proprio dal gioco Genias.

    E parlando di vecchi giochini di bresslinz, per una casualità incredibile che non è una casualità proprio per niente, oggi su Nextgame una top 10 stilata da me sui meglio titoli bresslinistici in 2D. Buttateci un occhio:

    http://next.videogame.it/topgame/94366/

    RispondiElimina
  6. Vai, Doc. Vai più che tranquillo.

    E' del 1991 per hardware OCS, ECS...

    http://www.lemonamiga.com/games/details.php?id=1364

    Lo standard per l'"Original Chip Set" era il 512 K liscissimo.

    Con 1 MB ti ci anneghi! Anzi, ti dirò di più... Sul mio "A500" c'era anche un bel "DF1:" esterno che si babbava in allegria qualche decina di K RAM e nonostante tutto mai avuto problemi col "WWF" Ocean. (Con altri titoli, invece, ogni tanto mi toccava "killarlo" via "Amiga Action Replay"... BEI TEMPI!!!). :D

    RispondiElimina
  7. E quindi nella tua top 10 neanche uno spazietto per un gioco di console 8 bit? Un Nintendo Pro Wrestling col suo Starman che sprizza gayaggine ancora oggi o un Tecmo World Wrestling col mitico commentatorino sotto l'area di giuoco... :(

    (Non ho commentato di la perchè non sono accountmunito).

    RispondiElimina
  8. da grandissimo fan del becchino, il dvd fa schifo.
    mancano una marea di incontri cult, per dirne uno becchino di paul bearer contro becchino di ted debiase, oppure quando il becchino si incazza con paul bearer, e ce n'è una marea di nuovi che chi se ne frega.

    RispondiElimina
  9. Nick: No. I 10 migliori sono i 10 migliori.

    ordog: o un Inferno Match con Cage. Niente. Selezione invero pessima.

    RispondiElimina
  10. Comune Nuclearizzato9 febbraio 2011 18:41

    Allora aspettiamo trepidanti il 3d remake di Fire Pro Wrestling, previsto per Xbox 360 nel 2011.
    Speriamo che il character design improntato alla cuteness non rovini l'atmosfera di gioco.

    RispondiElimina
  11. Naa. Il nuovo Fire Pro è un Fire Pro solo nel nome. Gli avatar del 360, i tasti da martellare, vomito, fastidio.

    RispondiElimina
  12. WWF Wrestlemania per Amiga non era così male. Aveva quel qualcosa che sarebbe mancato nei giochi seguenti di bresslinz per anni e anni: i dialoghi prima del match dove addirittura puoi selezionare come rispondere al tuo avversario!

    PS. No ma si è capito oramai che il gioco gira tranquillo anche su un Amiga 500/600, vero?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails