sabato 13 marzo 2010

0

PuLiRuLa: cosce aperte alla Renault

PuLiRuLa è questo gioco arcade (in seguito portato su FM Towns Marty, PSone, PS2 e soprattutto Saturn), che oltre a presentare un abuso insensato di maiuscole nel titolo, vanta uno dei mondi di gioco più deliranti evaa. Solo che delirante non rende abbastanza il concetto.
Sei Péter di Heidi, e mago Merlino ti affida una qualche missione perigliosa e una bacchetta magica a forma di sfilatino. Armato della tua baguette magica, affronti un'orda di sosia di Tetsujin 28, tramutandoli in cani, porci, titti il canarino, ornitorinchi. Il primo boss è il pupazzo Rockfeller che a sua volta regge un burattino da ventriloquo. Prendi Moreno! Il secondo livello è un mondo fatto di cristalli e popolato da tucani pattinatori e clown pirata. La tua smart bomb è una carica di animali, seguita a fatica da un paio di lumache. Il boss di fine livello è un cowboy gay macrocefalo, con il naso che si allunga. Almeno speri sia il naso. E' quindi la volta del terzo livello, e solo a questo punto le cose iniziano a farsi strane [...]
Sul ponte sventola ragazza gialla, da due porte escono un paio di cosce in posizione ginecologica, e giusto al centro spunta un elefante. Rosa. Madonne rinascimentali agitano la lingua, gran scialare di chiappe di sumotori, forni a microonde, pesci con le gambe e l'affare al vento, scale di Escher, sala disco con gli occhi alle pareti, rubentini in ogni dove, delirio, paura.

Ah, come si evince dalle foto sottostanti, nella versione occidentata del gioco arcade le due cosce wide shut sono sparite. Dannato elefantino rosa.

0 commenti:

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails