domenica 14 febbraio 2010

3

Paranormal Activity: attività parastatali senza vergogna

Megagalattico è un aggettivo che non puoi usare così, a sproposito. Devi conservarlo per le cose che se lo meritano. Il direttore asceta di Fantozzi. I festini di Bertolaso con le occhiolino fisioterapiste occhiolino. La cagata di questi film vagamente horror in soggettiva che sono più di dieci anni che ci menano il torrone con la storia della cassettina ritrovata dalla polizia che mammamiaguardapaura [...].Esattamente come The Blair Witch Project undici anni fa (e, sia pure in misura minore e in un altro contesto, come Cloverfield nel 2008), Paranormal Activity non ti chiede un po' di sospensione dell'incredulità. Ti chiede di prenderla, la tua incredulità, e mandarla giù senza masticare, senza manco il bicchiere d'acqua dopo.
Con quelle sequenze potentemente sbadigliogene, in cui anziché darsela a gambe, i protagonisti continuano a osservare tutto attraverso l'occhio della telecamera. Presente quando in BWP i ragazzi scappano dalla Strega o da quello che è, attenti a non far ballare troppo la camera, ad avere la giusta illuminazione naturale, a tenere il microfono sottovento per evitare il fruscio? Qui è uguale.

In Paragnost Activity c'è questa giuovane coppia di San Diego che si compra una telecamera. Al che uno dice: sì, so come funziona questa roba del porno amateur.
Ma il punto è che Micah e la sua fidanzata ciccia non hanno preso l'ambaradan per immortalare le loro amorevoli interpretazioni nella sacra arte del blougiòb, ma perché lei, la culona, di notte avverte la presenza di uno spettro. Allora i due chiamano un professore che sembra uno dei tizi di Love boat che ci dice, ennò, cari miei, qui avete a che fare con un demone, io son fantasmologo e quindi sono cazzi vostri. Arrivederci. Al che la coppia prende a riprendere ogni singola discussione, ogni cazzata, ogni roba inutile, la cucina, le scale, il frigorifero, la libreria sarkåzzor dell'Ikea. Che nella realtà al secondo giorno se n'erano andati trecento petroldollari solo di cassettine e batterie, ma nella finzione del film vagamente horror con punto di vista in soggettiva se non riprendi non c'è il film vagamente horror con punto di vista in soggettiva, e quindi facciamo tutti finta di niente, mangiando assieme questa foglia di banano da due chili. Notte dopo notte, Micah e la culona piazzano la telecamera su un cavalletto puntato verso il corridoio, e una volta si muove una porta, una volta la tenda.
Più o meno a questo punto ti sei abbioccato profondamente. A venti minuti dalla fine ti risvegliano delle grida disumane, che finalmente il demone è saltato fuori, e cammina sul borotalco, si nasconde in soffitta come un maniaco e ci prova a ingroppare la ragazza davanti alla telecamera. Che, dice al fidanzato, se non ci pensi tu, ti faccio vedere io come funziona questa roba del porno amateur.
Poi, a un certo punto, il film finisce. C'è questa scena da Esorciccio, e finisce. Il giorno dopo scopri sul tubo che ci sono altri tre finali, ma sono tutti e tre democraticamente insulsi uguale.
Nei confronti di questo film, il Codacons (sì, l'associazione che ha a statuto la mission di mettere sempre il becco in questioni che non la riguardano manco per un cazzo) ha chiesto provvedimenti. La Mussolini ha invocato provvedimenti. Il ministro Bondi si è riservato di prendere provvedimenti. La protezione civile pure. Tra un massaggio fisioterapico e l'altro.

3 commenti:

  1. Mah. In verità la prima mezz'oretta non l'ho trovata nemmeno malvagissima. Poi, resomi finalmente conto che di lì ad un'ora non sarebbe successo UN EMERITO CAZZO DI NIENTE, la noia ed il fastidio mi hanno assalito come un sol uomo. Ringrazio solo di non aver buttato via sette euro per questa merda.
    Grazie, Mulo. ;)

    RispondiElimina
  2. come una solerte lettrice del mio fichissimo blogghe mi ha fatto notare, ad una recensione di questo film non si può che aggiungere il seguente filmato
    http://www.youtube.com/watch?v=Nh3YV_SYDw0

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails