martedì 1 novembre 2016

60

Lucca Comics and tuttoilresto 2016: il fotoreportaggio

Lucca Comics and Games 2016 foto cosplayer
Sei tornato. Vivo, il che è già più di quanto ti aspettassi. Anche in questa Lucca Comics and tuttoilresto 2016 hai incontrato un sacco di amici e di autori, visto cose meravigliose, cosplayer bone, cosplayer geniali, set LEGO incredibili. Hai rischiato di vendere un rene per robe sostanzialmente inutili, hai ingurgitato caffeina a mezzo torirossi e dolci e Oreo (quelli giapponesi al the verde erano fantastici. Grazie, Jules!) a strafuck, e infilato in valigia chili e chili di fumetti. Segue rafficone megatotale di foto, aneddoti e simpatFUJIKO NUDA. Cioè, quasi [...]
Sei atterrato a Pisa alle 12,40 di venerdì e tipo quaranta minuti dopo eri già alla conferenza di Radium. Il tutto grazie all'antrista Alessandro (aka Squitty o Il maratoneta con i baffi), che ha scarrozzato te e altri due peones - Francesco Polizzo, detto Paul Izzo, e Francesco Farina, detto Far Ina) dall'aeroporto fino alle mura di Lucca. Cosa si è detto di bello nella conferenza di Radium? I nomi di tre grandi autori con cui si stanno sviluppando altrettanti progetti per l'anno prossimo. Di chi si tratta? Scoprivatelo!
Allo stand saldapress hai avuto il piacere di star lì a fissare e importunare due disegnatori molto famosi, Frank Cho (al quale il 99% dei lettori chiedeva di disegnare donnine. Chissà come mai... \minnocrazia)
e il Charlie Adlard di The Walking Dead. Simpatico e molto alla mano,
anche se qui stava chiamando le guardie per far allontanare quel losco figuro di victorlaszlo88, chiaro. 
Genuini Momenti Emozione© a pioggia, nel veder riunito praticamente per caso un quartetto di membri della Icon-crew (da sinistra: Fabio, Stefano, Francesco e Mirko),
e per i tanti incontri con gli antristi presenti in fiera. Nei luoghi prefissati per i puntelli, ma anche in giro. Grazie anche al cappellino d'ordinanza nell'iconografia della tua cialtronesca figura, quello nero col teschio, venivi fermato nei luoghi più improbabili. E stringere la mano a un antrista è sempre un piacere enorme. Beh, tranne nei bagni pubblici, ma ci siamo capiti.
Un grazie aggiuntivo enorme ai compagni di viaggio e di mangiate e di gelo nei ristoranti che avevano posto solo fuori la sera: Drakkan, aka Il Milanese in Bicicletta, BlueCyber74, bluelight, aka Il Tassista Mangusta, e wargarv, l'enciclopedia vivente di perdizioni robotiche. Molte delle foto che vedete in questo reportaggio vengono dai loro telefonini. Soprattutto se si tratta di belle cosplayer, stranamente. Grazie per le foto anche a Giulio, Matteo e Mino, e speri di non dimenticare nessuno.
Un altro GME© te l'ha dato la doll in stile Hot Toys di Kendra di Rim City, realizzata da kanon e parte del superperk della campagna. Ne esistono solo due esemplari in tutto il mondo, livello di collezionabilité fuori scala.
Ecco Matteo/Zero, il fiero possessore di una delle due doll, al momento della consegna.
Il tempo di arrivare a casa e Kendra ha assunto automaticamente una posa badass, mettendo in ginocchio tutto l'altro pupazzame. #Likeaboss.
Nello stand Bandai c'era dell'esuberante vestiario di Gundam, e avresti voluto comprare la maglietta con il logo dorato da psicotronico, i calzoni corti mimetici di Zeon e il cappellino della federazione, ma il tutto costava tipo tantecarte, non era cosa.
I grembiuli da cucina di Kenshiro e Lamù costavano invece poco, ma lì hai temuto di esser cacciato di casa.
Raffichina di giocattoli vintaggi, capitanata dai Food Fighters. Ingrandite le foto sottostanti e, soprattutto se siete stati giuovini tra la fine degli anni 80 e l'inizio dei 90, lasciatevi travolgere dalla fiumara della nostalgia, toh:
Capitolo cosplay. No, questo tizio vestito da aviatore accanto a un aereo vero non era un cosplayer ultraricco, era lì per la promozione di Battlefield 1, ma sarebbe stato perfetto come cosplayer del veterinario alcolista dell'amaro montenegro. C'è da dire che il cosplay di Assassin's Creed, che per anni è stato per le fiere come Lucca il corrispettivo del costumino da Carnevale di Zorro per bambini degli anni 70 e 80, è fortunatamente in calo. Il cosplay della fiera è stato senza dubbio il camuffo alla Harley Quinn di Margot Robbie. In un giro sulle mura, nella sola domenica mattina, ne hai contate SESSANTATRE. Giuri. Sessantatre tizie con i codini e la stessa maglietta, l'originalità al potere. Un antrista che era con te, del quale per ragioni di privacy non diremo il nome, ha commentato: "Oh, e ce ne fosse una bona come quella vera". Siccome si tratta di un commento sessista, e i cosplay non si giudicano dall'avvenenza del cosplayer ma dallOH, vabbè, senti, è vero. Carrellatissima di cosplayer assortiti, go!
Il soldato d'inverno, in anticipo di un paio di mesi.
 Pegasiello. Questa volta a rischiare di più è il burrone.
Shin/Shion dei Cavalieri dello Zodiaco, nel classico viola da Spectre/villanzone.
Un incredibile cosplay di una Lamborghini della polizia. Sembra vera!
Una banda di personaggi della saga di Mario. Peccato che la foto non sia il massimo, perché i giovini meritavano.
 Duffman. Non rasselcrò, quello vero.
Mutanti e vendicatori Marvel. Kudos per il Pantera Nera con la maschera calamitata.
 SuperPippo (munito di noccioline!).
L'antrista Mino, in uno dei quattro cosplay portati a Lucca. Qui era Carletto.
Altri cosplayer antristi: Mic e sua sorella Carly, gli He-Man e She-Ra dell'edizione 2015. Mic non solo c'ha il fisico per fare Ryu, ma vista la sua professione, se ti scassa i denti con un colpo può anche rimetterteli a posto. Pratico!
Qui il cosplay meraviglia di un albero travestito da Groot (accanto c'era un copione camuffato da Barbalbero).
Mentre qui una delle Miss Dronio viste in fiera fraternizza con il nemico.
Ma a fermare l'inciucio da bicamerale interviene Mic, gridando A BOMBAZZA!!!
Ancora Shin/Shion/scionsciòn (il noto tema di Morricone), in compagnia dell'altro Ariete, Mu, e di, boh, Ade? (Edit: nope, era Pandora). 
Un'ape e una farfalla che studiano le tecniche di rianimazione (#becauseLucca),
 Kitana di Mortal Kombat,
 Alphonse ed Edward Elric di Fullmetal Alchemist,
 Sirio (però non era davvero cecato) e Fiore di Luna,
 una banda di maniaci di Dark Souls,
 Gli Uccelli di Hitchcock (applausi!!!),
Zapp Brannigan (che ti ha preso per un cosplayer di te stesso),
 Devilman e un'altra Miss Dronio,
che dopo un po' a Devilman non se l'è filato però più nessuno e tutti a fotografare lei 
in quanto gnocca perché c'è grande amore per il personaggio, ecco.
Cappuccetto rosso con un vero lupo (idea geniale almeno quanto il tipo normale con il cartello "Sono Mystica")
 un Uomo Tigre con più addominali di quello vero,
 la Sposa Cadavere,
 Asuka di Evangelion,
una Harley Quinn con il costume classico - stica di quello nuovo da strappona che se la fa con un gangta rapper -
  Batman e una Wonder Woman con tanti tatuaggi.
Qui rivediamo il Mic (vestito da Kenshiro), sua sorella e un altro Uomo Tigre.
Mic il Guerriero incontra un suo vecchio amico,
poi massacra di mazzate Goku, e i fan di Dragon Ball muti.
Rocky Joe e l'allenatore ubriaco Danpei - muniti, come altri cosplayer in fiera, di colonna sonora -
I pirati Mamma Aiuto di Porco Rosso,
 i protagonisti de Il castello errante di Howl,
 e i Tagliapietre dei Simpson.
Banda di Yattaman, con tanto di Yattacan gonfiabile. Il Boyakki sulla sinistra...
 ...è sempre il camaleontico antrista Mino!
 Un saluto allo zio Fester munito di lampadina
e anche alle varie statue sparse per la fiera, quella di Rocky messa lì da Sky, e quelle sugli eroi dei fumetti:
Nel padiglione della Cosmic, nei pressi dell'area Japan, c'era un'armatura a dimensioni naturali del Leone di Saint Seiya Soul of Gold, figata astrale...
 ...photobombata con Drakkan due secondi dopo.
Il diorama delle case dello Zodiaco ottenuto unendo i vari pezzi della serie Panoramation fa molto presepe nerd alternativo,
e i Myth Cloth Soul of Gold, visti dal vivo, non sono tutti brutti. Basta cacciare alette e altra roba superflua che si portano dietro le spalle. In particolare, Capricorno, Sagittario e Leone sono apprezzabili. Toro inguardabile.
Le statue dell'RX-78-2 le trovi sempre bellissime, e a proposito di pupazzoni alti quanto un cristiano,
nel contiguo stand della Jungle c'erano quelli giganti in vendita. Mazinga Z,
Goldrake e Devilman seduto sulla sua trave. Quest'ultimo, in particolare, è bellissimo.
Gundam RX-78-2 nelle varie scale di gunpla.
Nel padiglion Napoleone c'era, come ogni anno, anche uno stand dedicato alle miniature da edicola Yamato di robottoni e cugini. Della serie su Yattaman attualmente in corso hai preso Miss Dronio e, quando usciranno, comprerai anche Boyakki e Tonzula per completare il trio.
C'erano anche i protipi della nuova linea sui robottoni classici. Non ti dicono granché, come le miniature di robot di Nagai che li hanno preceduti, ma alcuni pezzi sono carini. Soprattutto per chi non ha già chogokin e affini.
Per chiudere col capitolo robottazzi, l'SRC di Jeeg in due pose scalciaculi,
e il nuovo vinilone gigante (60 cm) nel padiglione di Netaddiction. C'erano anche quelli di Goldrake e Mazinga Z.
Questa è la nuova società di Kentozzi,
i tempi in cui si pastrugnava con Barbie sull'Enterprise sono lontani.
Il pregevole vino consumato in un pranzo con la cumpa di antristi.
Per fortuna non era l'ultima cena dei lego tarocchi coreani.
Attacco vietcongo di lacrime napulitante! I timbrini dei Masters (lì dietro, quelli di Poochie muti)! La nostalgia canalis è troppa,
Walter White cade al suolo privo di sensi.
Arrivati al terzo giorno, infuria la battaglia tra cosplayer e vigili. In pratica un nuovo video live di Super-eroi contro la municipale.
Poi qualcuno vede una Fujiko nuda e si crea una baraonda, ma è solo di cartone, e pure coperta di schiuma nei punti strategici. Buuuu!!! La sagoma di Zerocalcare, lì dietro, ci rimane malissimo. Quelli arrivati fin qui sperando di vedere una cosplayer di Fujiko Min(n)e mezza nuda, pure. Resta di stucco, è un barbatrucco.
Come sempre, tutti i negozi di Lucca hanno fumetti e personaggi dei cartoni in vetrina in occasione "dei 'omics". Allegrissima quella di questa panetteria, con Remì che piange in un angolo,
mentre Candy Candy viene abbandonata poco sopra dalla sua amica del cuore.
Jeeg e il Grande Mazinga, nascosti nella paglia, sorvegliano i tortelli,
mentre un negozio di cioccolata vince il mondo con una vetrina come questa.
La strana coppia Tuono Pettinato - Dario Moccia,
Cammo che ha appena finito un disegno della Cosa per un lettore
(disegno semplicemente PAZZESCO).
 Peluche e pratici passamontagna di Ctulhu.
 La bambolina di Susanna dei formaggini,
e altre tonnellate di giocattoli vintage in uno stand in cui ogni anno rischi di spendere l'impossibile.
Queste foto le avete già viste ieri sui socialcosi, ma comunque: erano esposte, come avviene ormai in molte fiere, auto storiche legate a film, telefilm e cartoni, come K.I.T.T. di Supercar
Non ti eri mai seduto al volante di una riproduzione del genere e, beh, è una sensazione grandiosa.
C'erano anche Herbie il Maggiolino, la 500 di Lupin,
 e la mitica Dune Buggy, con un cosplayer di Bud Spencer versione Bulldozer che girava là attorno.
Nell'aria Junior si teneva anche quest'anno l'esposizione delle creazioni con i Lego, robe meravigliose come Tatooine, i robottoni giapponesi e tanto altro. Un po' di foto:
Che meraviglia sono l'astronave di Harlock e la moto di Kaneda?
Chiudiamo con gli acquisti. Mezza valigia se n'è andata per i quattro robot che ti mancavano per completare il Gravity Builder (Devastator third party giganto-fantastico), presi da wargarv, qui in compagnia di Miss Dronio e di due Transformers G1: Hound/Canguro e Sideswipe/Lambor.
Questa è invece la pila di fumetti e libri, con tanto di Zombie Box di Dylan Dog. Del tutto parliamo magari nei prossimi giorni, appena ti riprendi un attimo. Cioè, forse. Aloha.

60 commenti:

  1. Applausi per Casty,Jon Lansdale e Wu Ming, mamma santa, tanta roba.

    RispondiElimina
  2. Purtroppo a Lucca ho fatto solo un giretto domenica e PURTROPPO visto che ero nella mia bellissima tenuta da Porco Rosso non ho incontrato la gang della Mamma Aiuto

    RispondiElimina
  3. Il Devilman della Jungle quest'anno sono riuscito ad averlo.
    E' MIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
    Oltre a quello ho preso la Strega di Dragon's Crown della Max Factory, un portfolio da Ciruelo (appuntamento fisso ormai), un po' di stampe di Luis Royo, Tanto Cuore Oktoberfest e El Alamein.
    Cercavo anche un tappetino per il mouse con le tette ma quest'anno non c'erano. In famiglia sono stato pure ripreso per questo.

    RispondiElimina
  4. che fujiko fosse una sola me l'ero immaginato... ma non puoi far passare liscia "ASUKA", dai! xD

    RispondiElimina
  5. Ciao. Credo che la tipa con la parrucca viola di questa foto non sia Ade, bensì Pandora.

    https://1.bp.blogspot.com/-VRi1aEDUVa8/WBhkkFQCADI/AAAAAAABsbw/Ww0Uri5MFfEXUcCpkt8_DHgIoUpdVCUywCEw/s400/36-Lucca-Comics-2016-foto-cosplay-stand.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dev'essere così: ha anche la collana e il nastrino al collo. Correggo, grazie!

      Elimina
  6. Accidenti, io ho visto solo 42 Harley Quinn Domenica :-(
    Da segnalare l'Harley Quinn uomo, l'Harley Quinn incinta e le almeno 4-5 Harley Quinn di età inferiore ai 10 anni ma vestite con calze a rete e short attillati, che uno pensa "ma i genitori di queste bambine qua..."

    Invece vedo che purtroppo ti è sfuggita l'Iva Zanicchi con ruota di OK il prezzo è giusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Harlay Quinn incinta l'abbiamo vista anche noi e il Doc l'ha contata doppia.

      Elimina
  7. doc, hai controllato che kitt avesse il suo uomosedile di ordinanza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in tal caso, spero che se ne sia accorto per tempo! :D

      Elimina
    2. Non ci stava. Però c'era la giacchetta di Michael Cavaliere da indossare. Dopo averla vista infilare da un paio di nerd in maglietta sudata, però, hai detto no, grazie.

      Elimina
  8. A saperlo prima che andavi anche tu dall'Ubaldo a mangiare ci si poteva aggregare (e, cosa più importante, ti facevamo fare un po" di sconto!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Ubaldo molto buono e onesto con i prezzi.

      PS: ero io quello che faceva da sfondo alla bottiglia con la maglietta della federazione.

      Elimina
  9. no ma l'armatura di Leo la voglio indossabile!

    RispondiElimina
  10. Ho beccato pure io il soldato di inverno! ("Ah, non era Adam Kadmon?!")

    RispondiElimina
  11. Tutto figo! Grande hype per il prossimo Microletture e per Wu Ming su Radium!!! Quando ho letto il nome nel video sono rimasto a bocca apertissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi pomeriggio, se tutto va come deve, arriva il primo carico di Microletture.

      Elimina
  12. Un grazie ai compagni di viaggio (Bluecyber, Blulight, Wargarv e, the last but not the least, il Doc. Lucca in loro compagnia è sempre una figata.
    Simpaticissimi come sempre Orlandini, il Cammo e Casali. Peccato non esserci stato venerdì e non aver salutato Stefano ma il dovere chiamava.
    Simpatico e super gentile Michele Benevento che disegna delle tavole stupende.


    PS: attendo i pareri sui fumetti, due su tutti. Uno su Monolith che ho trovato bellissimo e un altro su Nanowar – I custodi dell’acciaio inox.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grazie anche tutti gli altri antristi con cui ho scorrazzato in giro per Lucca.

      Grazie Hi-Mic per le foto.

      Elimina
  13. Sempre una cosa spettacolare.
    Da un lato va bene se non sono venuto,adesso avrei un altro finanziamento aperto :-)

    RispondiElimina
  14. Grazie a te Doc, nonostante il navigatore impazzito siam riusciti ad arrivare a Lucca giusto in tempo per farti fare il saluto d'ordinanza!
    Un abbraccio sincero (ma, come insegna Wargarv, virile) a tutti gli antristi, spero di rivedervi tutti prestissimo per continuare le nostre chiacchiere da deboscia di prima categoria.

    RispondiElimina
  15. Sono stati tre giorni bellissimi, e come Drakkan anche io devo ringraziare gli amici/antristi Wargarv, Blulight e Drakkan naturalmente anche il Doc che ha sofferto con noi il caldo di giorno e il gelo di notte. Poi scambiare due chiacchere o un saluto con altri antristi, vedere dal vivo la action doll di Kendra (mon amour) incontrarsi con Elisabetta e Kanon (segnalo un kanon cosplay di Pennywise da brividi).

    RispondiElimina
  16. Ma di cosplayer di Dragon Ball non ce erano che facevano Goku Black?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho troppo idea di cosa tu stia parlando ma ho visto la Squadra Ginew (forse senza Guldo).

      Elimina
    2. Trattasi di un villain di Dragon Ball Super, la nuova serie di Dragonball che c'è in giappone da un annetto e qualcosa, e che credo che nel 2017 arriverà su Mediaset.

      Serie di qualità ALTALENANTE, ma nella quale spicca questo villain, Goku Black, a partire mi pare dall'episodio 47. Non ti voglio spoilerare niente, perché buona parte dell'interesse per il personaggio era data dal non avere rivelato chi/che cosa fosse esattamente per due o tre mesi (un po' anche complici le olimpiadi, che hanno fatto slittare alcuni episodi), lasciando talvolta i personaggi a fare "brainstorming" domandandoselo, così come facevano i nerd sui forum nel mondo reale.

      Ecco un disegno di Goku Black:
      http://img05.deviantart.net/589c/i/2016/167/9/2/black_goku_by_salvamakoto-da6jgc4.png

      C'era qualcuno vestito così?

      Elimina
    3. No, non mi sembra di averlo visto. Ammetto che Dragonball per me doveva finire a Namek e che dei pochi film che ho visto l'unico che mi sembra possa aggiungere qualcosa è quello su Bardak.
      La roba venuta dopo Namek non è tutta da buttarvia, anzì, ma è anche ripetitiva e messa lì per allungare il brodo.

      PS: ho visto tanti Bardak.

      Elimina
  17. 63 Harley Quinn, tzè. Roba da pischelli. Nella sola giornata di sabato, stando seduto tutto il giorno allo steccato della Marozzo, ne ho contate ben 75 e 1/2. La mezza, per chi volesse saperlo, era una ragazza vestita da Joker.

    RispondiElimina
  18. Non so se hai notato, ma nello stand con "tonnellate di giocattoli" c'era la trivella spaziale della fabianplastica, tua a soli 8000 euro. XD

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. 3 giorni da favolosi,passati con amici antristi Wargav Drakkan, Bluecyber74, nominato anche c.....e dagli intimi in 2 capiranno,hihihi.
    Dopo aver macinato chilometri, facendo anche palestra portando peso inutile come mi diceva il buon wargav, un sentito grazie al Doc, dimenticavo per poco blucyber74 il quale si definiva fortunato per non aver subito danni dall'esperienza in quel di lucca pochi secondi dopo non veniva accoppato da un ascensore :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un uomo che girava Lucca cercando i robi di fumo... prima dell'arresto è stato chiarito che la richiesta verteva sui nerini della fuliggine di Totoro e della Città Incantata.

      Elimina
    2. Non è colpa mia, in realtà la colpa e dei due fumati che mi guardavano dicendo robi del fumo di mihazaki ? si si capito...... mi ricorda il film sognando la california di vanzina, la filipina di boldi, le carte ? si dottore ed al posto delle carte di credito gli mette in valigia le carte da gioco...

      Elimina
  21. Belle foto! Tante cose fantastiche!
    Mi si sono impressi nella retina: un boyakki favoloso, l'armatura d'oro 1:1, il disegno della Cosa.

    RispondiElimina
  22. Prego e contento che gli Oreo ti siano piaciuti ^^.
    E' stata una delle Lucca più divertenti degli ultimi anni (e pensare che non avrei voluto esserci), anche se ho fatto molte file e mi sono perso un buon 60% di Lucca Comics. Belle le mostre al Palazzo Ducale, anche se viste velocissime. Purtroppo perso quella Attacco dei Giganti (volevo confrontarla con quella vista ad Osaka) e lo stand Bandai: c'erano gli absolute chogokin di Gundam?
    Ed è stato un piaciere incontrare anche Drakkan. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A fatto molto piacere anche a me e veramente molto buoni i mini Oreo al matcha.

      Si cerano gli Absolute Chogokin di Gundam.

      Elimina
    2. Ho capito, ho capito, il prossimo anno qualche confezione in più di Oreo al matcha: sono andati a ruba. ^^

      Il prezzo in Italia degli Absolute? Quelli di Dragon Ball (presi a Kyoto) non sono niente male, molto più pesi di quelli robotici di Nagai.

      Elimina
    3. Il prezzo dipende, diciamo sui 15 euro l'uno. L'amico Wargarv li fa a 14,50 euro.

      Elimina
    4. Quelli di gundam ancora devono uscire ufficialmente per ora ci sono i nagaiani, doraemon e dragon ball

      Elimina
    5. Grazie per le info.
      Mi sembrava che quelli di Gundam uscissero ora a novembre : forse solo in Giappone? [fatto leggere qualcosa a mia moglie a Yodobashi a Kyoto...]

      Non ho ben capito se erano in offerta, ma alcuni Absolute di Nagai, al Mazin Jungle di Osaka li ho trovati a 864 yen, in particolare il Great Mazinger, Goldrake e Getter Robot 1.

      Elimina
  23. Rosico come sempre a vedere i fotoreportaggi, mi consolo pensando alle valigie di soldi risparmiate in acquisti compulsivi :D Attendo con ansia i prossimi Microletture per esaminare nel dettaglio quel grattacielo di roba che ti sei portato a casa.
    Domanda idiota del giorno: ma quanto è grande la valigia (quella vuota) che ti porti a Lucca? :D

    RispondiElimina
  24. Sempre tutto magnifico....
    Per me vincono i Tagliapietre :D

    RispondiElimina
  25. Figo ragazzi! Che avventura, peccato non essere li T_T

    L'anno prossimo mi rifaccio, mi...

    RispondiElimina
  26. Gran bel reportage, grazie! Comunque grazie anche per i "prototipi della nuova linea sui robottoni classici"! Perché credo siano gli stessi che escono proprio oggi in edicola nella collana Anime Robot.

    http://www.primaedicola.it/index.php/modellismo-e-giochi/anime-robot-collana.html

    RispondiElimina
  27. Semplicemente fantastico!!
    E hai finito il Gravity Builder!! Il post per me più atteso ora è sicuramente quello su di lui =D

    Ottimi Cosplay, il Mur dei CdZ sembrava davvero spettacolare, i Tagliapietre sono da applausi, e gli yattalaqualunque ripagano in classe quella mandria di Harley Quinn, nuove Ezio Auditore per i prossimi due/tre anni.
    Grande Doc, e in bocca al lupo per i prossimi progetti Radium!

    RispondiElimina
  28. Questa Lucca è molto diversa da questa:
    https://corrierino-giornalino.blogspot.it/2016/10/arrivano-omici-lucca-vince-la-nostra.html
    XD

    RispondiElimina
  29. Non ti sei proprio risparmiato eh, reportage davvero fantastico ;)

    RispondiElimina
  30. Ma dove stava questo stand pieno pieno di giocattoli vintage?
    Ne ho visto qualcuno con qualche Masters o Big Jim, ma non ricordo nulla di così ricco....

    Complimenti per le foto!!

    RispondiElimina
  31. Ivazanicchicentocento geniale. Io sono tornato dopo 20 anni e devo dire che è impressionante vedere quanto è cambiata questa fiera che già a suo tempo era la più grande. Prossimo anno cerco di organizzarmi perché voglio una dedica sulla guida nerd!

    RispondiElimina
  32. Ottimo reportaggio, a casa lo rileggo con calma (e gesso)
    Che tristezza, io manco sempre !

    C.

    RispondiElimina
  33. Dimenticavo il condivisibile escile a Cristina... Devo ammettere che è ancora puffabile

    RispondiElimina
  34. Ma la bambola di Susanna 70 Euri ?? =_=

    RispondiElimina
  35. Un grazie a tutti i compagni di viaggio per avermi fatto divertire e stare sovrappensiero qualche giorno, anche se anno prossimo la cassa di birra verrà ridimensionata visti i consumi esigui :D :D :D.
    Grazie grazie grazie!

    RispondiElimina
  36. non so se avete visto il soldato d'inverno che sul braccio ha messo un tubo da cappa d'alluminio. genio.

    RispondiElimina
  37. Ma ci sono effettivamente anche cosplayer che interpretano il Doc?

    RispondiElimina
  38. Ma sbaglio o in compagnia di Batman c'è Xena, e non Wonder Woman? E niente, sono ormai 6 anni che mi perdo questo appuntamento. Voglio Devilman, lo adoro.

    RispondiElimina
  39. Sono stata contentissima di rivederti, Doc! Mille saluti a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  40. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  41. Doc, grazie per la dedica sulla Guida e per la tua disponibilità. E' stato un onore conoscerti e scambiare due chiacchiere con te.

    RispondiElimina
  42. Bellissimerrimo reportage, peccato che non mi hai visto nel mio cosplay di Skeletor!
    Mi sono pure seduto sul trono (di spade)!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails