giovedì 3 dicembre 2015

30

Deep Spaced, ora su Verticalismi

Con l'amico Manuel Preitano si è messa in piedi una serie di micro storie a fumetti fantascienze intitolata Deep Spaced. Ciascuna sarà leggibile a sé, ma, allo stesso tempo, collegata alle altre darà vita a un quadro più grande, a un'unica trama di complotti e casini su scala cosmica. O questo è almeno il vostro subdolo scopo. Tutte le micropuntate usciranno sulla piattaforma Verticalismi e saranno quindi completamente gratuite. La prima la trovate qui, le altre arriveranno a cadenza mensile. Se avete due minuti di tempo, provate a leggerla, poi tornate qui.
...
...
Fatto? Qualcosa non torna? Ok, provate allora a leggere le vignette al contrario, partendo da quella più in basso e risalendo verso la prima... Che ve ne pare?

30 commenti:

  1. Niente male, ho già una discreta dose di hype!! E gli Oreo non mancano mai! =)

    RispondiElimina
  2. Letta da sud a nord :-) effettivamente entra in medias res di un sacco di cose, per cui attendiamo fiduciosi di capire il prima e il dopo (e anche il laterale)
    Bye
    Oscar

    RispondiElimina
  3. In attesa di capire qualcosa della trama, complimenti ai disegnatore :)

    RispondiElimina
  4. Bravo Manuel, molto bello il design delle astranavi e degli ambienti.
    Della storia c'è poco e si capisce poco e rimando ogni giudizio anche se un astronauta paranoico è sempre uno spunto interessante. Mi ricorda come ambientazione Planet e 2001 Nights.

    RispondiElimina
  5. Bellissima storia e bellissimi disegni, in effetti se non l'avessi detto di leggerla dal basso verso l'alto non ci avrei capito niente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti l'ho letta d'istinto dall'alto al basso e la prima cosa che ho pensato è stata: "ma il Doc è impazzito?"

      Elimina
  6. I commenti di sopra mi confortano, pensavo di essere l'unico che non c'aveva capito niente alla prima e poco anche leggendolo alla rovescia la seconda volta.

    RispondiElimina
  7. Un assaggio che mette decisamente fame! Adesso non vedo l'ora di leggere altro... anzi, molto altro!

    RispondiElimina
  8. Per prima cosa complimenti meritati a agli autori. Se ne vuole ancora.
    Poi invece per l'angolo domanda scema al Doc... non è che gli occhi di Will stanno sanguinando, vero?? Perchè problemi ottici + costellazione del dragone....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Tham: hai colto una delle citazioni, ma non la più grossa ;)

      Elimina
    2. Lo spottone agli Oreo nella primultima vignetta?

      Elimina
    3. Naah, quelli li ha aggiunti Manuel per sfottermi. Nulla di così evidente. Forse...

      Elimina
  9. Doc, belli i disegni, ma narrativamente non sono affatto impressionato.

    Voglio dire: il giochetto "alla Memento" (e mille altre cose meno famose) l'avevo colto subito, così come le millemila citazioni (Planetes, Terrore dallo Spazio di Mario Bava e cloni successivi...) compresse in una paginetta e mezza.

    Ecco, il punto é che sembra che tu sia più interessato a dimostrarti competente, che accattivante.

    Ma che sei competente, lo sappiamo già, altrimenti non seguiremmo il tuo blog!

    Certo é un po' poco per fare una vera critica, specie considerando l'impronta "antologica" che vuoi dare alla serie...ma é anche il "primo atto", questo!

    É il momento nel quale acchiappi il lettore per gli occhi, gli pianti il naso sulle tavole colorate e gli sussurri al contempo in un orecchio:"visto che figata d'inizio? E immaginati il resto!"

    Ecco, mio personalissimo (e spero utile) parere, ma questo episodio non lo fa...

    RispondiElimina
  10. Senza offesa... Ma non mi ha lasciato assolutamente nulla.
    Zero.
    Mi da come l'impressione di una roba tirata via tanto per...
    Scusate.

    RispondiElimina
  11. Bello, ma leggerlo al contrario mi fa paura.

    RispondiElimina
  12. Mi ricorda un film di fantascienza di cui non ricordo il nome in cui tutti sono in sonno criogenico tranne uno che deve guidare l'astronave e va via di crapatesta. Per via di un malfunzionamento uno nelle celle criogeniche si sveglia e trova che l'autista sta ammazzando un po' alla volta gli addormentati perché convinto che siano impazziti o infetti, non ricordo più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Denis StayRock Fermani4 dicembre 2015 17:09

      Pandorum, forse? :-\
      Vago ricordo anch'io.

      Elimina
  13. Bello. E adoro Verticalismi, fonte di nuovi spunti, storie, autori e disegnatori da gustare dall'alto o in basso (o anche dal basso in alto, in questo caso).

    RispondiElimina
  14. sbaglio o nella primultima vignetta in mano al tizio seduto c'è una lattina "spaceproof" di Duff? :D

    RispondiElimina
  15. Denis StayRock Fermani4 dicembre 2015 17:06

    Io ho notato il famigerato contrassegno dell' A113 :D
    Cosa ci state dicendo, sotto sotto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Denis StayRock Fermani4 dicembre 2015 17:17

      E anche quell' ENDe scritto sopra, magari è un riferimento ad uno stupido, stupido cavallo :P

      Elimina
  16. Senza leggere qui l'indizio sul senso di lettura non ci avrei capito nulla, ma una volta approcciato il fumetto correttamente mi sono sorpreso a trovarmi coinvolto in un così breve numero di vignette! Sono proprio curioso di sapere come andrà avanti!
    PS: Doc, nel caso abbia successo qui su internet, pensate di pubblicarlo anche in cartaceo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non so. È una cosa fatta per divertirci, vediamo. Intanto ci buttiamo dentro un bel po' di idee bizzarre...

      Elimina
  17. CHE. BELLO. sarò banale ma freganulla, sta roba sperimentale mi gasa sempre un casino.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails