lunedì 2 novembre 2015

103

Lucca Comics and Games 2015: il fotoreportaggio

Lucca Comics and Games 2015 foto cosplayer padiglioni
Dice: com'è andata quest'edizione 2015 di Lucca Comics and Games? È andata, e in qualche modo ne siete usciti (quasi) tutti vivi. Perciò eccoci qua, come un nipote di Paperino, a raccontare il cosa e il come nel consueto fotoreportaggio della fiera delle fiere: cosplayer, cosplayer tope, annunci, meraviglie, discese ardite, risalite e una raffica di Genuini Momenti Emozione©, sorseggiando la VERA fanta sgasata. Tenetevi forte e recitate la parola d'ordine ("madachicacchioèvestitoqueltizio"), ché si va a cominciare [...]
Arrivi all'angolo Radium dello stand saldaPress giovedì, verso l'ora di non-pranzo, e trovi il Cammo che sta disegnando un Uomo-Ragno con la maglia delle forze del male. Ferito nei sentimenti, ti giri 
e ti consoli guardando su un ripiano le due edizioni "per tutti" di Rim City, ordinabili in qualsiasi fumetteria del pianeta. Non avevi ancora visto il fumetto stampato e, oh, i figli so' piezz' e core.
Nel pomeriggio partecipi con victorlaszlo88 e la banda di Orgoglio Nerd alla conferenza Limited Edition, nella quale, tra le altre cose, viene annunciato il titolo del tuo prossimo libro: TOKYO, LA GUIDA NERD. Una guida turistica a tutti i luoghi della deboscia nerd della metropoli giapponesi, con tanto di foto, cartine e tutto il resto, ma scritta con il tuo consueto stile scemo. Esce a marzo e torneremo a parlarne presto. Probabilmente vi sarete accorti che tra il pubblico c'era anche He-Man,
 ed eccolo, con la sua copia di Per il potere di Grayskull. Inception.
Intanto, visto che questo giovedì è stato pur sempre un giorno di pioggia, Andrea e Giuliano incontrano Mirko per caso. Poi il bambino con le gambe segate viene allontanato con un calcio in culo perché con Licia ce n'è. Di fettine panate, intendi.
Poco distante da lì, solitario nella notte va un Uomo Tigre col mantello del felino sbagliato. Alle 21 portate a cena i due superfunder di Rim City e Quebrada in un locale superpettinato, di quelli in cui la descrizione dei piatti può durare anche due minuti e niente viene cucinato in modo semplice. Uscite che è l'una e un quarto e quando arrivi in albergo sono già le due di notte. Ti dici: beh, ora mi faccio una sacrosanta dormita o domani sai come mi sveglio scassato. E infatti dopo tre ore e mezza sei già sveglio, taaaac. Goooooood morning vienerdìdimassacro!
Va' che cosplayer di Paperina. Scassatissimo, attacchi la fiera mezz'ora prima dell'apertura (grazie, pass espositore), partendo da quello che altrimenti poi non vedrai più, la Japan Town.
 Compri qualche cazzatella, scatti un paio di foto ai Lupin della Banpresto,
tra cui gli esclusivi Lupin che fanno robe sul divano con Fujiko, e vai a vedere la mostra di Evangelion: storyboard, cel, guide colore, Stupishinji e pure una lancia di Longinus, teh, crepi la liquirizia. Raffica di foto, ci rivediamo più sotto:
Mentre comincia sui quotidiani locali la guerra dei numeri sulle presenze del primo giorno (35mila secondo La Nazione, più di 50mila secondo Il Tirreno, 12 secondo la questura),
scatti un paio di foto del nuovo macchinone di Batman. Sai che casino coi parcheggi. Stai cercando un padiglione che non riesci a trovare sulla cartina, così ti fermi a chiedere ai passanti se qualcuno ne sa qualcosa,
 solo che ti rivolgi alla persona sbagliata.
Ripieghi verso il padiglione Napoleone, al centro del quale si erge come sempre la vetrina di novità Bandai: gli SH Figuarts di Bruce Lee (ce l'hai in preorder da mesi) e di Freddie Mercury (!),
i villanzoni di Star Wars in versione samurai
e una novità: il Jeeg della linea Super Robot Chogokin (i fratellini minori dei Soul of Chogokin), in uscita prossimamente. Il modello sembra molto simile a quello del vecchio Jeeg CM's e le dimensioni sono quelle ridotte dei SRC, però i colori ti sono sembrati molto belli.
Lì accanto, gli Absolute Chogokin, i mini figurini tutti in metallo, in uscita a gennaio a 14 carte l'uno.
 Volendo, ci sono pure quelli di Doraemon e Perman.
 Incroci una coppia jedi/Kiki
 e un Ken l'Aquila aggressivo, poi ti precipiti allo stand,
visto che la sessione di firme è iniziata già da un cinque minuti e ti aspettano brandendo una poco rassicurante riproduzione 1:1 della Lucille di Negan.
C'è già una fila di antristi considerevole,
perciò incatenate il povero Daniele al tavolo per smaltire la mole di disegni che gli toccherà sciropparsi. Lui reagisce nascondendosi dietro il cavaliere di Davide La Rosa.
Ma ecco che tutto d'un tratto si fa largo tra la folla la maschera del grande PdF Holly. Il tempo rallenta fino a fermarsi, così ci si può infilare un lungo flashback motivazionale.
Le faccette di Holly le distribuisce un comprensibilmente indispettito Benji, accanto all'area Games. Sabato sera, tornando in albergo, una delle ultime cose che hai visto del centro di Lucca era un tappeto infinito di maschere di Holly ovunque, con quelle orbite vuote di chi alle spalle non ha nulla, tranne una madre troppo indaffarata con i traslocatori. Centinaia e centinaia di facce di Holly dappertutto. Paura.
 Fatti i tuoi vivi complimenti a questa coppia di cosplayer mononoki,
incontri un drappello di antristi irriducibili (da sinistra: Blulight, wargarv, BlueCyber74, Drakkan e Nervo) e vi scolate le birre artigianali che ha fatto wargarv. Drakkan stringe fiero il suo warbotron,
uno di quei Transformer third party bellissimamente bellissimi e costosi (sullo sfondo, per la cronaca, Ratigher).
Il robottillo prende in mano la situazione, ricordando a Daniele che no, la sessione di disegnetti non è ancora finita. Sulla sinistra, Simona dell'Icon Team, autoproclamatasi la regina dello stand. Non c'è stato verso di farla ragionare. Carrellata di cosplayer, con un grosso grazie a Drakkan, Manuel il Bressler (hai ripagato entrambi spedendoli al posto tuo all'incontro con Mamoru Oshii... ma nel giorno sbagliato), Francesco e gli altri amici che ti hanno allungato un po' di foto:
Le vetrine del centro storico, come sempre, sono allestite durante la fiera a tema nerd: va' che meraviglia quella di Ritorno al Futuro
 e quella scassata da Hulk.
E mentre qualcuno si rigenera al falò, dopo aver tirato giù qualche boss particolarmente rompirazzi,
 He-Man si è portato dietro stavolta She-Ra, Skeletor e Orko.
Applausi per quest'uomo. Ché poi alle volte per un cosplay magnifico basta l'idea, non occorre strafare,
come hanno fatto invece questi ragazzi qui, con delle divise dell'esercito incredibilmente realistiche e addirittura un blindato puma a sei ruote motrici. Vi siete mai chiesti come sia fatto un veicolo così al suo interno?
 Come un camion. Ma con molti più tastini e meno robe tamarre luminose.
Fai un salto all'area Kids, nell'ex Japan Palace, per ammirare la mostra sui Lego, con in gara le creazioni di vari appassionati. Tutto è così bello da dare quasi fastidio. Provate a non restare sbalorditi di fronte a queste foto (e, già che ci siete, anche a indovinare un po' quale opera ti è piaciuta di più):
Dopo devi arrivare dall'altro lato della città, perciò provi a prendere un autobus, ma dice che c'è stata un'epidemia zombie e ti tocca fartela a piedi. Solite scuse poco plausibili della municipalizzata.
Vai a salutare TeoKrazia, lasciato a squagliare sotto la cupola di multiplayer, e ne approfitti per una partitella a Dark Souls 3.
Fuori c'è il furgone dell'okonomiyaki, con una Marrabbio bionda, però coi baffi neri. Tutto regolare.
 E mentre il carretto passava e quell'uomo gridava gelatriderG7,
resti a bocca aperta davanti alla performance live dell'artista coreano Kim Jung Gi. Ce n'è poca in giro di gente brava come lui. Un altro po' di cosplayer:
Un cartello ti ricorda che c'era una cosa che proprio non dovevi dimenticarti di fare, solo che non ti ricordi cosa dovevi ricordarti, perché te lo sei scordato. Bobbè.
E mentre gli sceneggiatori vanno in giro a fare i simpa, disegnatori di tutto il mondo sono tenuti in ostaggio dalla malvagia lobby degli editori che vogliono vendere i propri fumetti. Vergogna. Stan Sakai di Usagi Yojimbo,
 Paul Azaceta di Outcast,
 Emiliano Mammucari di Emiliano Mammucari.
Passi dal padiglione Panini per comprare l'album di figu di Tex e noti con piacere che finalmente è disponibile in volume Mickey Mouse Mystery Magazine.
Vedere l'album di figurine di Game Therapy accanto a quello di Tex ti riprecipita nella mestizia del mondo, ma mai quanto la scioccante rivelazione che ti aspetta un metro più a destra:
l'album del tuo idolo favacoso e ben 50 bustine venduti a soli 10 euro. Ma stiamo scherzando? Almeno a 60! Questo è svendere i miti dei giovani dell'oggi! È troppo: torni in albergo e vai a dormire, a letto e senza cena, in autopunizione.
Sabato mattina incontri Daw, l'autore di A come Ignoranza, e, senza salutarlo o presentarti, gli chiedi a bruciapelo: "Il tuo nome d'arte si pronuncia Dav o Dou?". Ne segue, ovviamente, una discussione non-sense con cui tirate avanti per tipo cinque minuti. E mentre voi vi domandate se con "Dou" si becchi di più, ché fa un po' Dousoncrìk,
lì accanto è il delirio per la sessione di firme di Tsutomu Nihei, il mangaka di Blame! e del recente Knights of Sidonia. "Giovani?", dici, "Centinaia di tizi in fila per Nihei? Voi. La piantiamo un po' con 'sto casino, qui si sta discutendo di robe serie? Eghe". Ancora cosplayer di un certo livello:
 il fantasma Formagginomartin,
i protagonisti di Ladyhawke, con tanto di lupo trainato su carrettino con effetti sonori,
 i due tipi di King Fury,
un giovane Rat-Man con Piccettino
e la fighissima Armatura de L'ultimo samurai.
Alle 15 c'è la conferenza su Star Wars, con il curatore dei libri ufficiali e vari artisti al lavoro sui nuovi fumetti Marvel della saga, come Marco Checchetto e Stuart Immonen (al centro nella foto qui sopra, scattata dall'amico Francesco Farina). A te la moderazione, in teoria, perché in realtà le tue domande non sono che un bieco tentativo per estorcere qualche informazione a chi ha già visto robe e/o ha info su Il risveglio della forza. Per riempire i tempi morti della traduzione delle domande agli ospiti stranieri, fai come tuo solito il buffone e tutti si fanno delle gran risate. Temi caldi l'astronave di Jar Jar Abrams per fuggire su Marte se il film farà schifo, lo sporco materialismo huttista della principessa Organa vestita da schiava e l'evoluzione dell'elsa laser: la corazza laser, l'alabarda laser e soprattutto la catapulta laser
però laser.
Nel pubblico c'è ancora He-Man, ma questa volta ha portato sua sorella She-Ra. E sì, proprio come nei cartoni, He-Man c'ha il parrucchino inquietante di Nino D'Angelo e She-Ra è bon... coraggiosa. Ma alla conferenza c'è anche un tuo fraterno amico che non rivedevi da tipo vent'anni, da quando eravate entrambi rEgazzini, lì nelle avventurose lande di Quattromiglia di Rende. GME©.
Tra una cosa e l'altra, indossi come promesso la maschera di El Doctor Nueva York stravincendo la sfida con El Presidente Casali (che la maschera l'ha tenuta per tipo trenta secondi), ma attenzione al colpo di scena: sul tubo di oreo finito per metà, El Doctor legge la scritta "Reo" e decide di redimersi. Il feroce heel della Minollo Stunner diventa face, assumendo il gimmick di un gggiovane fan di favacoso, El Doctor Scialla:
 Fischi dagli spalti,
 cori razzisti da parte dei tratti caratteriali.
Vieni a sapere che, non troppo distante da Piazza Napoleone, c'è un temporary shop in cui a) un'associazione vende delle stampe mashup di film celebri e personaggi Disney, e b) un dealer di tavole originali vende i lavori di diversi artisti Bonelli.
Compri questa meraviglia qui
e (insieme a Drakkan) resti a parlare per un po' con Michele Benevento (sbavando sulle copertine originali di Lukas) e Davide Gianfelice di Orfani. E sì, comunque Lukas ha la faccia di Michele Padovano. Ormai è ufficiale (non è vero, ma facciamo finta tutti di sì).

Segue l'incontro di Radium, in cui avete annunciato il primo dei nuovi titoli per la seconda stagione dell'etichetta (ne riparliamo presto) e fatto il punto di quest'anno postatomico e radiattivo. Non c'era il pienone come un anno fa, ma probabilmente il fatto che il cortile davanti alla sala Tobino fosse deserto e completamente al buio non ha aiutato. Più in generale, quest'anno al sabato c'era meno gente in giro. Merito del tetto ai biglietti e probabilmente del fatto che, dopo il casino feroce di dodici mesi fa, in tanti hanno preferito spalmare meglio la propria permanenza in fiera. E infatti, per contro, giovedì e venerdì sono stati più pieni rispetto all'anno scorso. 
Altri Genuini Momenti emozione della giornata: la vera "Fanta Sgassata" realizzata dallo Zione Lardass (hai riso per tipo cinque minuti, prima di bertela comunque. L'etichetta l'hai ovviamente conservata) e le tante manifestazioni d'affetto dei ragazzi con cui hai scambiato due chiacchiere, dopo le tue funeste dichiarazioni sul futuro di questo covo di debosciati. Come hai detto ai giovini in fiera, se ce la fai, se starai bene, si va avanti. Non sono dei se legati alla tua volontà, ma ce la metterai tutta. Gesto del minollo e grazie ancora, boyz.

La sera sei stato alla Cena Bonelli, appuntamento mitologico a cui hai avuto accesso per via di quell'intervista su Morgan Lost pubblicata sulla variant dell'albo. Sei finito al tavolo con Leo Ortolani, il Cammo, Keison, Mauro Uzzeo e altri autori, a parlare del più e del meno, gettando l'occhio di tanto in tanto al cellulare seminascosto nella tasca anteriore dei jeans per controllare l'andamento della partita. Fantozzi non sei nessuno. Niente foto, ché non volevi fare troppo il fanboy, una volta tanto. And that's it, altre quattro ore di sonno risicate e via, treno per Pisa, aereo, a casa per pranzo.
Cosa hai tirato fuori dai due trolley grandi più o meno quanto San Marino che ti sei trascinato dietro? Ok, e oltre a un paio di copie di Rim City (sulla sinistra l'edizione saldaPress di cartonato e softcover, sulla destra l'hardcover per i funder - Drakkan, la tua copia è in buone mani - e la ristampa di Quebrada)?
Fumetti ne hai comprati pochi, perché molti volumi che ti interessano erano troppo grossi e pesanti: amazon e ciaone. Hai preso più che altro qualche libro e un paio di cosucce indie, il resto son tutti regali.
Due album di figurine vintagge, quello dei Masters e quello dei Ghostbusters Filmation (entrambi incompleti e perciò pagati due lire), l'ennesimo catalogo di giocattoli
e, per restare in tema figu, l'album di Tex. Ti piacerebbe completarlo e regalarlo a tuo padre, texiano della primissima ora.
Sei molto tanto contentissimo di questo acquisto, il numero 87 di The Avengers con la storia di Pantera Nera (12 euro),
e di questo posterone gigante che ti hanno regalato, la locandina originale di ...Continuavano a chiamarlo Trinità. Solo che non ricordi sciaguratamente il nome dell'antrista che te l'ha portato: manifestati, please, e grazie ancora!
Pupazzame: un set del gioco di miniature X-Wing, omaggio della Giochi Uniti, un paio di pupazzetti (Jesus di The Walking Dead e Chewbecca della nuova linea per collezionisti Hasbro), Bosspalder degli Astrorobot (che peccato che la CM's non abbia realizzato gli altri tre prima di esplodere), un Jazz G1 Transformers, due pelouche dei Masters per... uh, Piki,
Piccettino occhio blu e delle robe dei Masters che El Presidente ti ha portato dal Comicon di New York:
 un mini Skeletor in bianco e nero e gli Exogini dei Masters
Va' che figata. E questo, grossomodo, è quanto. Sei stanco, completamente scassato e hai raddoppiato la pila della roba da leggere. Il solito, insomma. Grazie a tutti e che il minollo sia con voi, come recita il finale de Il Risveglio della Forza. Ops!

103 commenti:

  1. il cosplayer di Andore da Final fight è da oggi il mio nuovo idolo.

    RispondiElimina
  2. Ah! Quante millemiladomande avrei voluto farti venerdì, ma il fiato sul collo degli altri in fila non lo ha permesso, ed è stato giusto così perché tutti avevano il diritto di farti un saluto.
    Mi consolo vedendo la mia faccia dietro a quel precisino della fungia e poi mi raccomando con quella storia dei kickflip eh! forza, dai!
    allannoprossimo
    Francesco

    RispondiElimina
  3. Gran bel resoconto.
    Fighi i masters. E Trap Jaw era uno dei miei preferiti.
    Doc, leggero OT: ma la statuina dell'uomo ragno (prima uscita di Marvel Heroes 3D) come ti sembra? A me pare un po' anonima; il fatto che al quarto giorno sia ancora lì nelle edicole, pur costando 4.99 euro (la prossima 9,99€ e dalla terza 12,99€), mi fa pensare di non essere il solo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con le statuine in piombo Marvel ho già dato. Ho quasi tutta la raccolta di quelle uscite anni fa (tra edizioni italiane e UK, soprattutto per gli speciali), questa passo.

      Elimina
    2. Anche io ho dato con gli scacchi Marvel, l'unica cosa da capire è se sono all'altezza di quelli della Eaglemoss.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Aggiungo che i prezzi sono abbastanza allineati a quelli della Eaglemoss. Queste collezioni costicchiano, quando tiri le somme ti accorgi di aver speso una quantità di soldi notevole e di avere casa invasa da statuine.

      Elimina
    5. Da quel che vedo sull'internet sembrano mooolto simili a quelli della eaglemoss, sono tentato di prendere solo la terza uscita perchè star lord versione film mi manca.

      Elimina
    6. IsmaelDenolisos2 novembre 2015 16:22

      Sono più grandi rispetto alla vecchia edizione, non sono di piombo ma di resina metallica, e il ragno sul petto del nostro Peter era disegnato da Willie l'Orbo (praticamente senza addome e con una zampa posteriore sinistra messa troppo centrale a voler recuperare l'assenza dell'addome). Dunque, in 2 parole, se avevate intenzione di integrare la vecchia collezione con i nuovi personaggi, potete anche scordarvelo, date le dimensioni differenti. Forse sarebbe da prendere in considerazione la possibilità di integrare personaggi di loro già più grandi rispetto al normale (es Groot ed altri personaggi di grandi dimensioni), sebbene la base differente possa far storcere il naso ai puristi. La qualità, in sostanza, è decisamente inferiore rispetto alla vecchia collezione, senza possibilità di replica

      Elimina
  4. I due cosplayer monoki li conosco, saranno contenti essere finiti su uno dei blog nerd migliori d'Italia ;)

    RispondiElimina
  5. Conosco anche il proprietario di quel Trider G7, se mi autorizzi pubblico i link a tutte le loro pagine faceook :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pubblicato in un commento, più sotto, non so bene come ridurre la lunghezza degli url però :\

      Elimina
    2. Uno a caso:

      http://tinyurl.com/

      :)

      Elimina
  6. Ma ci sono anche io! Quale onore! C'é tutto il mio faccione che sorride Sotto il cartello di Rat-Man! Ho recuperato una copia di Rim City con annessi doppi autografi ( Grazie Doc!) e un disegno di Daniele, che é stato gentilissimo e ringrazio per il mega squalo!
    Ah, io invece ho comprato un Gunpla di Evangelion! Lo 01 ad un prezzo molto molto abbordabile, finalmente era un po' che lo cercavo...

    RispondiElimina
  7. Pagina di Ashitaka: https://www.facebook.com/Kaggi-Cosplay-306570322790536/timeline
    Pagina di Mononoke: https://www.facebook.com/Giulia-Zelda-Cosplay-324600507744058/timeline
    Pagina di Trider G7: https://www.facebook.com/PDC-progetti-di-carta-982588805116437/timeline

    RispondiElimina
  8. È stato bello conoscerti di persona, ero quello che blaterava frasi a caso (un indizio: avevo la barba).

    RispondiElimina
  9. Oh ragazzi, ma le action figure della Banpresto PRESTO disponibili? Non lo ha ancora notato nessuno?!

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutti gli amici con cui ho condiviso il soggiorno lucchese di questo anno, è stato bellissimo. Dovevano venire anche le mie donne (moglie e figlia) ma non sono potute venire, questo è stato il mio unico grosso rammarico. Le birrette con il Doc sono state mitiche, soprattutto quella con la birra di Wargarv fatta rigorosamente senza bicchiere [una birra artigianale superba]. Mitico l’incontro con il disegnatore di Lukas (aka Padovano) con cui ho parlato mezzora e da cui non mi sono fatto fare l’autografo sul numero 1 che avevo nello zaino (sono un pirla). Mi ha fatto morire dal ridere il Doc che si è presentato con la maschera da luchador e lui gli ha risposto una cosa del tipo “davvero sei tu?”.
    Complimenti agli amici di Radium che mi hanno riempito di autografi, parlando con loro capisci che il mondo sarebbe un posto migliore se ci fossero più persone che fanno fumetti. Oltre ai loro autografi ho portato a casa quello di alcuni autori Bonelli (Chiaveroti, Rubini e Mammuccari), di alcuni autori giapponesi come Yasuhiro Nightow (Trigun e Blood Blockade Battlefront), che mi ha fatto i complimenti per la felpa di Soundwave, e Kamui Fujiwara (L’Emblema di Roto). Giusto per fare lo sborone mi sono fatto scrivere il nome in katakana. Chi non ha mai letto L’Emblema di Roto si è perso uno dei manga fantasy più belli di sempre. Ho mancato l’autografo dell’autore di Knight of Sidonia ma va beh.
    Più scrivo e più mi vengono in mente cose belle che mi sono successe a Lucca che mi hanno fatto sorridere: Orlandini ha fatto una dedica mitica all’antrista Blulight che possiamo capire in 3 o 4, la battuta alla conferenza della Limited sul libro che racconta certe esperienze personali [non del Doc] le cui pagine per determinate ragioni sono tutte bianche (aggiungerei anche appiccicose), il Cammo che per autografarmi il poster ha provato 3 pennarelli prima di trovarne uno ancora buono (troppi autografi sulle copertine di Morgan Lost), la conferenza stampa su Guerre Stellari dove ci si è piegati dal ridere parlando di alabarde e catapulte laser, al brindisi fatto con quelli della Salda Press sono saltati fuori i ciccioli ecc…

    PS: nego tutto sulla stampa di PK, non ricordo di aver ricevuto nulla :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ricordo che il tuo volume di Rim City toccato da Leo e una mezza dozzina di artisti Bonelli (collectable!) ce l'ho io...

      Ne approfitto per un saluto, tra i tanti, anche ad El Bombero: sempre un piacere parlare con lui.

      Elimina
    2. Dovevo dirlo dopo la spedizione, mi sono tradito.

      Elimina
    3. Come sempre è stato un piacere passare del tempo con voi ragazzi, propongo un Lucca Comics semestrale! Fisicamente non so se lo reggerei ma sarebbe fico!!

      Elimina
    4. ehheheheheh manderò il disegno con la mitica dedica di daniele, sperando in un upgrade del Doc per poterla mostrare a tutti gli antristi :)

      Elimina
  11. Come sempre è stato bello incontrarsi con voi ragazzi, mi spiace ma quest'anno per me la fiera è stata portatrice di grosse sfighe (come se me ne mancassero ultimamente :D) e il sabato non sono riuscito a fare nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. peccato per sabato, mo co sta cosa della birra mi è rimasto il pallino... non stupirti se prima o poi mi presento a casa tua e te ne chiedo un sorso.... ;)

      Elimina
    2. Non per mettere le dita nella piaga ma la birra era veramente buono, poco amara e speziata.

      Elimina
    3. La Wargarv Beer è stata uno dei momenti top della fiera!! Strabuonissima!!! Wargarv casomai la dovessi mettere in commercio ti ho trovato già lo slogan per la campagna pubblicitaria: "Wargarv Beer! La birra più bevuta nei peggiori bar di Lucca Comics!!"

      Elimina
  12. Essere Antrista a Lucca è meraviglioso, sabato mi sono divertito da matti e sono stato molto contento di aver parlato con te Doc, con i ragazzi dell'Antro (siete mitici!!!!) e di aver conosciuto lo staff di Radium, che oltre ad essere professionali sono anche molto simapatici e alla mano.
    Sono contento che ti sia piaciuta la Fanta ;) e che dire... al prossimo raduno, spero di rivederti presto (e di rivedere anche voi tutti ^_^).

    PS.: Come il Doc sa, la fanta era veramente sgassata anche se MAI APERTA. Per fare questo ho passato la mattinata al Borda Fest a sgassarla piano piano, rimediando foto dai cosplayer e da un paio di giapponesi!!!

    PPS.: Il tipo del Trider G7 è il mio nuovo idolo ed ha tutto il mio rispetto! Mi ci sono fatto la foto ed era vestito dal pilota. Mi ha confessato che in realtà il Trider carro armato si smonta e diventa a sua volta il costume da cosplayer di Trider G7 e che a casa la testa del costume viene riposta su uno scaffale A FORMA DI LUNAPARK proprio come la base del robot, che dire EPIC WIN!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Zione, adesso devo comprare una fanta e metterci l'etichetta ed esporla.

      Elimina
    2. Verissimo, la Fanta era sgasSata al naturale. Se ci aggiungiamo un pizzico di stuguri diventa una bibita di successo per l'Europa dell'Est.

      Elimina
    3. SupermegaZione!!! Anche io metterò l'etichetta ad una fanta e la terrò via come ricordo!! E' stato un piacere incontrarsi con te e la Zietta, e grazie ancora per il fumetto!!

      Elimina
  13. è stato un peccato non esser riuscito a incontrarti venerdì, causa file e altra gente si è tirato lungo sia per conferenza che per sessione rimcity che ho comunque ritirato, ci vediamo a qualche altra fiera

    RispondiElimina
  14. Che bellezza Doc, come al solito. E complimenti all'autore dell'etichetta della Vera Fanta Sgasata, ché non riesco a smettere di ridere.
    Ma Doc, toglimi una curiosità, mentre sei in giro che scatti foto, ti capita di scattarne qualcuna pensando "Vedi che questa ai miei antristi ci piacerà!"?
    Ma soprattutto, adesso sono già in scimmia per il tuo nuovo libro e dato che esce a marzo, non lo vogliamo fare un salto al prossimo Cartoomics? :P Io ci spero sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ma quello sempre. Anche pupazzi brutti, fumettini scemi e cose strane in generale, bevibili o meno, li prendo pensando "Ai ragazzi piaceranno". La ripeto in continuazione da anni, questa storia dei ragazzi... :)

      Elimina
  15. Comunque io ho deciso, per quest'anno a Lucca non ci torno :)

    Grande Doc per la dedica su Rim City e per le foto reportaggiche, scusa se dalla conferenza me ne sono adato via a metà (della conferenza, io sono andato via tutto intero), pensavo di passare inosservato ma mi hai "sgamato di brutto" ...
    Purtroppo il Pullman pasa (come il condor)

    @ Drakkan non ho fatto in tempo a vedere i Gundam fatti col Lego ma grazie alle foto del Doc me ne sono fatto un'idea, sbavante
    (del Vultus 5 ne vogliamo parlare? Bellerrimo)

    Tra le cose che ho preso a Lucca c'è pure il fumetto di Valeria Palmisano, qualcuno la conosce ? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendevo proprio il Vultus 5. Fantastico.

      Elimina
    2. Eh, immaginavo :)

      P.s. a Lucca mi sono trattenuto ma tra le armi medievali laser vorrei proporre anche l'olio bollente laser da lanciare dalle mura delle astronavi

      Elimina
    3. Peccato era veramente una bellissima mostra di cui non è stata fatta la minima pubblicità.

      Elimina
  16. Doc, ringrazia ancora Daniele per il disegno di Kendra, che lui ci teneva a farlo bene e io invece ero di fretta per andare a cena (ingurgitata in 40 minuti, perchè ero di fretta, che dovevo andare a vedere Legend. Praticamente sono stata di fretta per tre giorni :) ). Ah, Mamoru Oshii vi saluta tutti :D

    RispondiElimina
  17. Scorro subito ai commenti e poi ripasso a leggere il resto perché ho un'idea: Doc, tu hai inventato il "dolce stilscemo" :D vanne fiero! Registra il marchio! A presto. Torno a leggere.

    RispondiElimina
  18. La transformer jazz la volevo prendere anch'io . 60 carte ???

    RispondiElimina
  19. Questa volte c'ero anche io e tra l'altro mi so scorge in una foto (Dim di Arancia Meccanica). É stato davvero un'emozione incontrarti di persona, Doc.. E grazie ancora per la firma sul libro. Aspetto con trepidanza la guida galattica per nerd di Tokyo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ha fatto un sacco di piacere, soprattutto perché non stavi malmenando degli anziani! :)

      Elimina
  20. Dopo 10 anni che vivo all'estero, una delle poche cose che mi manca dell'Italia (a parte il cibo) è proprio Lucca Comics!
    Ci ho passato tutta l'adolescenza e buona parte dell'età adulta.
    Un bel post di ringere, Doc. Grazie!

    Ah Doc! Ma il libro guida del Giappone??? Figata astrale rotante! Se scaglio dei soldi verso lo schermo del computer, arriva prima?
    No perchè stavo pensando di fare un viaggio in Giappone proprio la prossima primavera e DEVO avere quel libro prima di partire!!! :-D

    RispondiElimina
  21. Il titolo del nuovo libro rappresenta tutto ciò di cui ho bisogno per un eventuale, futuro, improbabile viaggio di nozze.
    Ma ci vado anche da solo, che problema c'è.

    Grazie mille di tutto Doc, incontrarsi è sempre un piacere immenso. La dedica su Rim City non l'avevo letta lì sul momento, e quando sono arrivato a casa mi sono trovato davanti "ai due fratelli antristi più tosti che conosca".
    Non lo nego, mi sono commosso un po'.
    Ed è anche uno scioglilingua di un certo livello.
    Grazie ancora Doc, per tutto quanto :)

    RispondiElimina
  22. Questa Lucca 2015 è stata anche più bella delle precedenti, e non tanto per le millemila cose che vedi negli stand ma soprattutto per l'occasione di passare del tempo assieme agli altri antristi e amici come Blulight, Drakkan, Wargarv, Elisabetta, Kanon, Aladino, Manuel il wrestler, Manuel Preitano e tanti altri ,naturalmente poter fare due chiacchere con il Doc. sorseggiando la stupendevole birra artigianale di Wargarv e poi c'era questa cosa di poter tenere in mano la tua copia cartacea di Rim City, qualcosa in cui hai creduto, hai partecipato e della quale hai visto la genesi, ora lo sto finalmente leggendo, con calma per assaporarne ogni dialogo, ogni disegno. Insomma è come essere stato a disneyland a fare cazzate assieme a Topolino e company!!! Alla fine si torna a casa stanchi, distrutti ma con il sorriso sulle labbra!!

    RispondiElimina
  23. Oh, il reportage sulla mostra di Evangelion.
    Io sono stata a Lucca venerdì in giornata (troppo poco tempo!) e mentre facevamo le corse ho trascinato a forza i miei due compagni di viaggio nel cortile di Villa Guinigi.
    Che la custode ci ha sentito discutere sul cancello e, cortesissima (e rassegnata) ci ha detto "Voi sicuramente cercate la mostra. E' qui dietro l'angolo, basta che tornate indietro e..."
    E io mi sono girata con gli occhi iniettati di sangue (3 ore e mezza di sonno soltanto sul groppone :P) e ho quasi urlato: "Dietro l'angolo c'è la mostra di Evangelion. Non me ne frega un tubo, di Evangelion! Io voglio vedere quella sui "Viaggi immaginari"!"
    Che lei non sapeva se scoppiare a ridere o chiamare l'esorcista, e si vedeva benissimo... XD
    Alla fine, anche se di corsa, ho visto la mostra che pareva a me:

    http://www.luccaindiretta.it/component/k2/item/57568-a-villa-guinigi-i-viaggi-immaginari-nel-mondo-del-fumetto-ft.html

    "Travel to Minas Tirith". Epico! ;D

    RispondiElimina
  24. Non ho capito il pezzo:

    "le tante manifestazioni d'affetto dei ragazzi con cui hai scambiato due chiacchiere, dopo le tue funeste dichiarazioni sul futuro di questo covo di debosciati. Come hai detto ai giovini in fiera, se ce la fai, se starai bene, si va avanti. Non sono dei se legati alla tua volontà, ma ce la metterai tutta. Gesto del minollo e grazie ancora, boyz."

    Che è successo, ovviamente se si tratta di una vicenda di cui si può parlare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che il Doc aveva previsto di chiudere il blog ai suoi 40 anni, che cadono in questi giorni, non ricordo di preciso... gli antristi sono ovviamente preoccupati. Online, il Doc ha assicurato che almeno fino a fine anno arriva... poi cosa abbia detto a Lucca non lo so.

      PS: sarei curioso di sapere un voto del Doc per Game Therapy...
      Non l'ho visto, ma mi pare di capire che bisognerebbe prenderlo più con lo spirito del guardare un filmato amatoriale che un film da cinema...

      Elimina
  25. Io non lo so perché, so solo che come associazione mentale è veramente scema (qualunque esperto in materia pisicologica è pregato di palesarsi per fornire una spiegazione a riguardo), però quando leggo di Doc che parla di favaj mi vengono in Telespalla Bob e il suo arcinemico: rastrello. ^__^'

    RispondiElimina
  26. Quella che vedo in alto a sinistra è la copia variant del primo numero della collana Star Wars Legends di Panini Comics che esce con Gazzetta e Corriere? Astrogamma di LRNZ rientra tra gli acquisti "grossi e pesanti" o l'hai skippato volutamente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Sì" per la prima domanda, "La prima che hai detto" per la seconda.

      Elimina
    2. Risposta puntale e (cir)concisa! :D :D :D Grazie mille per il reportaggio sulla mostra di Evangelion; dopo la megaconferenza antro-radiumistica è la cosa che rimpiango di più della mia assenza a Lucca... :(

      Elimina
  27. doc, perdonami l'off topic, sto cercando di contattarti per un problema riguardante rim city, ma le mail che mando all'indirizzo riportato dal sito mi tornano indietro come se il destinatario fosse errato..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stai scrivendo a mail@intersezione.com?

      Elimina
    2. no, ad alessandroapreda@gmail.com, intendo questo blog, non il sito dal quale si acquista il fumetto

      Elimina
    3. L'indirizzo email funziona normalmente

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. cel'ho fatta.. scusa, sbagliavo io... trovi la mail al primo indirizzo gmail

      evidentemente non sono tollerati link nel testo del messaggio... boh.. ^^

      Elimina
  28. русский спамер2 novembre 2015 15:57

    Secondo me dopo i cosplayer di Robin Hood e Lady Marian potevano anche chiudere la baracca e rimandare tutti a casa, Dio spengere l'universo e ciao, che direi che il meglio lo abbiamo raggiunto :-)

    RispondiElimina
  29. Grazie!!!! Ho adorato portare LadyHawke!!!

    RispondiElimina
  30. Sii!! Dopo essermi portato a casa una tavola originale di Rim City...il mio faccione finisce sull'antro!

    RispondiElimina
  31. doc, ho notato che ogni che passa diminuiscono le foto alle belle cosplayers... quest anno con She-ra e Elektra siamo al minimissimo sindacale! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dev'essere un effetto della paternità... o delle 4 decadi!
      (adesso il doc ci fustiga con unportfolio di cosplayers dal livello strabuzzo d'occhi a quello chiudichesiamoallavoro).
      ;-)

      Elimina
    2. She-ra è la sorella di He-Mic che in quanto He-Man te mena, attento :P

      Elimina
    3. Ebbene sì, She-Ra è veramente mia sorella! E quando non sono He-Man mi trasformo in dentista!
      Grazie Drakkan per le belle fotografie!

      Elimina
    4. complimenti ai genitori xD

      Elimina
    5. Grazie! I complimenti fanno sempre piacere, soprattutto dopo che un ragazzo, chiedendomi la foto, mi ha detto che He-Man era il cartone preferito di suo padre... Per il potere di Grayskull!!!

      Elimina
  32. Quando ci son passata io, le figurine e l'album di Favj stavano a 30 euri... ci sarà stata una svalutazione o il lancio di secchioni di liquami verso gli standisti? La polizia brancola nel buio...

    RispondiElimina
  33. Quest'anno niente Lucca per me causa bimba di 5 mesi (non abbiamo avuto il cuore di lanciarla nella bolgia prima di averla battezzata... :D )
    Grazie per il reportaggio, la mostra di Evangelion doveva essere davvero fichissima! E anche tutte quelle meraviglie di Lego...
    L'anno prossimo arriviamo più agguerriti che mai (e con un membro della famiglia in più!)

    RispondiElimina
  34. Mi manifesto per il manifesto ! (battuta di melma..laser)
    Grazie a te Doc.! ho portato il poster e mi son dimenticato la copia di Rim City che avevo preso il giorno prima. Ci rifaremo (spero) con la Guida.
    Se trovo qualche altra locandina interessante o qualche 'vintaggio' ti avviso.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ma grazie un milione, Bussolo. Sto pensando di trovare una mega cornice e riempirci una parete di casamanhattan 2!

      Elimina
  35. Grande reportaggio doc come sempre. La mostra di evangelion deve essere stata spettacolare.
    Aspettavo la notizia della pubblicazione della tua giappoguida ufficiale ... purtroppo partirò per nippolandia con la mia ragazza il 7 gennaio e mi toccherà accontentarmi della solita lonely planet. Se però vuoi sono pronto a farti da beta tester 😁😁

    RispondiElimina
  36. E' stata una grande Lucca! Mi ha fatto molto piacere conoscerti di persona doc e scambiare due parole su Morgan lost, su rim city e sugli zeroi! Sei davvero simpatico e alla mano! Poi ho stretto la mano a drakkan e a Matteo casali. Sono finalmente riuscito a farmi disegnare napoleone prima da baciglieri e poi da ambrosini. (entrambi gentilissimi e disponibilissimi). Ho trovato due modellini di astronavi di star trek! Ho visto la passione che tutti voi di radium mettete nei vostri lavori! Ho incrociato Capitan harlock e il senza-volto, ho chiesto a penniwise se i palloncini galleggiano, per sentirmi rispondere: galleggiano tutti! Ora aspetto di ricevere la mia copia di rim city. Grazie ancora per la firma sul libro! Arrivederci Lucca!

    RispondiElimina
  37. Quando leggo questi reportaggi e ammiro le foto allegate mi piglia un misto di gaudio e mestizia, il primo per la gioia di essere un portatore sano di infanzia e per far parte di questo covo della deboscia, la seconda per la mancata partecipazione all'evento e per non aver ancora stretto la mano live al Doc (e agli altri personaggioni nominati o fotografati) e agli altri debosciati del suddetto covo.

    E, RAZZO!, la fanta sgassata e la birra artigianale le rimpiangerò per tutta la vita.

    Ringio e piando :°)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero. Credo tu e Marte siate tra gli antristi con maggiore anzianità di servizio tra quelli che non ho mai incontrato di persona. Non aiuta il fatto che a Roma stia salendo pochissimo. Ma oh, prima o poi capita, eh.

      Elimina
    2. Omoragno, che me lo dici a fare...nata e cresciuta a lucca, ai Comics da quando ancora ci si scambiavano le carte magic per terra al palazzetto dello sport...ed adesso che sono antrista mi ritrovo a vivere dall'altra parte del mondo! Ah, il tempismo!
      Doc, per festeggiare antristicamente abbiamo fatto un'altra reunion degli AntRipodiani, la risposta casereccia di Lucca in NZ, poi se vuoi ti si mandano due foto!

      Elimina
    3. E sarà imbarazzantissimo Doc. xD Già mi vedo li come un peerla a non sapere cosa dire. Cioè, a parte Grazie.

      Eli, lascia stare, dal '94 al '98 non mi sono perso un'edizione (che ce n'erano due all'anno) delle primissime fiere a Roma (l'Expocartoon. Si, la preistoria), e poi nulla più. Che Lucca era lontana e crescendo i compagni nerd latitavano.


      Elimina
    4. A testimonianza della quale esperienza...
      (M'hai messo una nostalgia addosso, che ho dovuto andare a cercarli per fotografarli :D)

      Elimina
  38. Grazie Doc per il bellissimo reportage, per la dedica (tranquillo, non mi trasformerò mai più in Adam!), per le lodi al coraggio di She-Ra, per le risate alla conferenza su Star Wars. Hai reso questo Lucca Comics ancora più esaltante. Evviva i Masters e gli anni 80!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti, anche se non ci siamo visti eri un He-man fantastico!

      Elimina
    2. Grazie! E ho tenuto duro 3 giorni, fino al balletto finale sulle note delle Sigle da 90!

      Elimina
  39. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  40. gran bel reportaggio! la mostra di evangelion molto bella. ho trovato molto interessanti anche le mostre dentro palazzo ducale soprattutto quelle su Bonvi e Kopinski. chiedo scusa per averti fatto un saluto molto frettoloso e forse un po' cafone ma andavo di fretta, prometto che sarò più educato l'anno prossimo ;)

    RispondiElimina
  41. Bella Lucca quest'anno, giovedì e venerdì son state giornate comunque piene ma vivibili... dispiace aver perso la presentazione del nuovo libro (per essere stato disperso da altre parti in quell'orario) e la conferenza Radioattiva (per aver rifiutato il sabato dopo l'esperienza dell'anno scorso)... però è stato comunque bello recuperare fisicamente la propria copia di Rim City, assaporare l'ottima atmosfera che si respirava nell'angolo Radium della Salda e riuscire scambiare due chiacchiere.
    E grazie per il graditissimo reportaggio, che oltre a riassumere bene la Fiera in toto fa puntualmente scoprire cose che si sono perse o saltate (tipo i Lego del Family Palace, nel mio caso, e QUEL VULTUS FIGHERRIMO...).
    Un saluto dallo spacciatore di catananni a carica ;-) , in (trepida) attesa di saperne di più su prossime avventure radioattive e nippoguide...

    RispondiElimina
  42. Grande reportage di questa LuccaCG15.
    Per me è andata meglio del previsto: sono partito più pessimista del solito perchè mi aspettavo un qualcosa come l'anno scorso di sabato ed invece sono riuscito a fare quasi tutto. Pensavo che sarebbe stata l'ultima Lucca per un pò di tempo,,,,

    E grazie per le chiacchierata e delle dediche veloci, nonchè ai ragazzi/staff di Radium allo stand Saldapress, chè mi è sembrato un ottimo partner. E poi, dopo l'incontro veloce allo stand Cosmo per Catacchio: ma poi quello schizzo/disegno di Catacchio per chi era???
    E come al solito, dal tuo post, ho scordato diverse cose. Anzi molte cose.

    Niente Mamoru Oshii? Ho fatto un salto veloce alla conferenza di Oshii , per tipo 10 minuti, e mia moglie mi diceva che il traduttore/interprete un pò abbelliva e ci metteva del suo alle risposte stringate e monocorde di Oshii.

    Quindi il delirio di sabato dell'anno scorso non c'è stato? E la domenica?

    [nota a margine: mi sei apparso su Line e hai ancora quella app?]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La domenica io c'ero, sappiate che è stato in giorno devastante, tutti quelli che mancavano gli altri giorni si sono radunati proprio l'ultimo e c'era bolgia e non si camminava proprio come 2 anni fa, un disastro...

      Elimina
  43. Ottimo reportage!
    Il migliore di tutti quelli in circolazione :)

    RispondiElimina
  44. Questa volte c'ero anche io e tra l'altro mi so scorge in una foto (Dim di Arancia Meccanica). É stato davvero un'emozione incontrarti di persona, Doc.. E grazie ancora per la firma sul libro. Aspetto con trepidanza la guida galattica per nerd di Tokyo!

    RispondiElimina
  45. ma quanti eurodollari veniva il volume di MM?

    RispondiElimina
  46. Gran bel reportage, in particolare lego e poster di Mottura spettacolari.

    P.S. concedetemi un piccolo OT, mio fratello mi ha chiesto un codice di League Of Legends, sarebbe il codice del biglietto. Non è che qualcuno se ne trova uno che non usa? Grazie in anticipo.

    RispondiElimina
  47. Genuini Momenti Emozione come sempre Lucca

    RispondiElimina
  48. Purtroppo venerdì sono rimasta in zona games perché le mie amiche non volevano segiurmi e si erano perse... Sarà per l'anno prossimo :( Per fortuna che almeno venerdì c'era poca gente altrimenti mi avreste riconosciuto per il ballo stile tridente dell'evocatore per tenere sollevata la falce e non cavare un'occhio a qualcuno

    RispondiElimina
  49. Piango, piango, piango.
    Piango calde lagrime (con la g)... saranno almeno 15 anni che non riesco ad organizzarmi per Lucca.
    E questo post, pieno di genuini momenti emozione, un po' mi aiuta rendendomi partecipe, un po' mi aumenta l'invidia che mi corrode.
    In ogni caso leggo e penso: magari l'anno prossimo riesco ad andarci

    C.

    RispondiElimina
  50. Eccoli, i dealer di tavole originali siamo noi! :) www.comicartstore.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! Spam! Non vale!
      (a meno che non si pratichi il 30% di sconto sulle tavole di Lukas al curatore di questo blo... ehr) :D

      Elimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails