mercoledì 5 febbraio 2014

46

Mazinkaiser contro il Grande Mazinga contro Mazinga Z contro Goldrake

Mazinkaiser Super Robot Chogokin Recensione
Volevi scrivere una recensioncina del Mazinkaiser della linea Super Robot Chogokin, appena arrivato in Italia, per la rubrica Toys in the Attic. Ma volevi anche farci un fumettino scemo di ridere con gli altri mazinghi, per il Twisted Theatre. E? E ti sei detto Beh, facciamo tutte e due le cose, crepi la liquirizia [...]
La scatola, di piccole dimensioni come per tutti i robot della linea SRC di Bandai, contiene il Mazinkaiser, le ali che vanno a comporre lo Scrander, due set di mani extra e due spade, quella normale e quella per affettare i tirannosauri.
Il livello di dettaglio è molto buono, la quantità di metallo, concentrata soprattutto nelle gambe, sufficiente. Il Mazinkaiser è un bel bestione, più alto e massiccio rispetto a tanti SRC precedenti (torniamo sull'argomento tra un attimo). Tocca però fare attenzione alle lamine di plastica sugli avambracci, talmente acuminate che, per piazzare il robot in questa posa sparapugni, ti sei bucato un dito. No, davvero.
La posabilità è discreta. Uno snodo a sfera nelle spalle permette di allungare e articolare meglio le braccia, mentre gli elementi della placca pettorale possono essere sollevati, per non dar fastidio alle spalle nei movimenti.
In compenso, l'inclinazione delle caviglie è minima, il che crea qualche problema di stabilità in caso di pose più, uh, dinamiche. La testa si può alzare e abbassare di un tot, ma, per come è strutturato il collo, praticamente non può ruotare sull'asse orizzontale. Un altro difetto è rappresentato dagli elementi a sfera su cui si agganciano le mani: ogni volta che hai provato a sostituire una mano, se ne venivano il cosillo a sfera e la rondella dorata del polso, e dovevi rimetterli a posto.
Montato lo zainetto dello Scrander, le cui ali sono orientabili a piacere perché collegate singolarmente,
il Mazinkaiser assume un aspetto molto più badassico. Delle due armi, la spadona ammazza giganti
e quella normale, più proporzionata, preferisci la seconda. L'altra viene comunque utile per piazzarla in primo piano in una foto e ottenere così un effetto prospettico molto uattà su una scala da zero a Sono Mazinkaiser e come forse avrai capito adesso ti inc... distruggo.
Qualche dettaglio, prima di chiudere: la Z sull'elsa delle spade e al centro della placca pettorale,
 le sfere rosse incapsulate nelle spalle,
l'espressione badassa del volto. In foto non si vede, perché te ne sei accorto solo dopo, ma la parte color metallo del busto può essere allungata, rendendo la figura leggermente più alta. E a proposito della qual cosa...
Il Mazinkaiser è molto più alto dei suoi fratelli della linea SRC, e leggermente più alto perfino del Mazinga GX-45 della linea maggiore Soul of Chogokin.
Nonostante qualche difettuccio, per quello che costa (una cinquantina di carte) è una bella bestia e un ottimo protagonista da mensoletta o vetrina. Del resto, è l'unico Mazinkaiser acquistabile a un prezzo umano, perché le versioni precedenti (Max Factory, Aoshima, SRC Mazinkaiser Skull tratto dai tamarrissimi OAV Mazinkaiser SKL, di cui si parlava qui) costano ormai tutte quanto un rene. Te l'hai comprato da japanworld.it e ne approfitti per ringraziare Daniele, visto che gli hai rotto le scatole per settimane per avere il Mazinkaiser il prima possibile, e lui, bontà sua, non ti ha mandato al diavolo.

Tutte le altre recensioni di Toys in the Attic
Tutte le puntate precedenti del Docmanhattan's Twisted Theatre

Mazinkaiser Super Robot Chogokin
recensito da DocManhattan il 2014-02-05
Rating: 4

46 commenti:

  1. Bella rece doc, ero ansioso di sapere cosa ne pensavi. Io ho trovato un'altro piccolo difetto, le articolazioni delle gambe, almeno nel mio modello, non sono seghettate e anche se comunque sembrano abbastanza rigide temo che col tempo cedano. È così anche nel tuo modello?

    RispondiElimina
  2. Bellissimi, tutti e quattro. E CINQUE!! TUTTI E CINQUE!! Gran bel post da salivazione incrementata, ci vuole, a quest'ora.

    RispondiElimina
  3. Preso due settimane fa...la prima cosa che ho fatto è stata rompere il "pirulino" che collega una delle due ali minori allo zainetto...credo che l'eco delle bestemmie riverberi ancora nel mio quartiere: pezzi così delicati non possono essere di plastica così delicata...non dovrebbero proprio essere di plastica, cribbio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il giorno che comprai la prima edizione di Ryo del Fuoco cadde dalla mensola, 2 metri di volo. Si ruppe un piccolo gancetto e tirai dietro tanti di quegli accidenti da far vibrare il palazzo.
      Non ho idea di come ci riusci ma incollai in modo totalmente invisibile e perfetto il pezzo.

      Elimina
    2. il problema è che il pirulino è rimasto nel suo comodo alloggio nello zainetto...alloggio tanto comodo quanto stretto: potrei provare ad incollarlo all'aletta minore se riuscissi a tirarlo fuori da quel maledetto buco...ma come si fa? (quel che ho scritto si presta a facili battute a sfondo sessuale, lo so)

      Elimina
    3. 1) prova a fatelo cambiare
      2) se non lo cambiano devi avere un trapano, preferibilmente manuale ma va bene anche quello normale A BASSE VELOCITA', e una punta da 1 mm di diametro, fori piano piano e tiri via.
      Poi puoi riparare lo snodo forando anche la sfera e mettendo un pezzetto di chiodo a sostegno e incollando (sconsigliato imho) o sostituirlo con uno snodo revoltech che vendono a pochi spicci e di qualsiasi colore (cerca revoltech joints).

      Elimina
  4. Leopaldon e' un severo Maestro. ( cit) .

    RispondiElimina
  5. La settimana scorsa l'ho trovato esposto in una fumetteria qui a Genova, stavo per prenderlo ma ho desistito dall'acquisto ossessivo/compulsivo... Ora arrivi tu con questa rece e mi quintuplichi la scimmia... Mi sa che stasera ci sarà un SRC in più in casa... Grazie DOC!!!

    RispondiElimina
  6. Sei il solito tentatore, bello bello e con un buon rapporto qualità prezzo anche se è effettivamente un po' tamarro.

    RispondiElimina
  7. A questo punto mi sorge una domanda, dato pure che sono a digiuno sull'argomento, ma quanti robot sono definiti "Mazinga"? Io conoscevo solo Mazinga Z (generetion '80 dell'Antro, non mi prendete a cinquine, durante gli anni d'oro dei robottoni io non ero ancora nato, credo)
    C'è un post dell'Antro sull'argomento? Ho provato ha cercare ma di post con dentro la parola "Mazinga" c'è ne sono tipo un gazilione, link anyone? (sempre se c'è)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ancora, ma da tempo voglio scriverne uno. Magari quando finirà la carrellata cronologica dei robottoni.

      Elimina
    2. Per me i classici sono Mazinga Z, Grande Mazinga e Goldrake, sono sostanzialmente una trilogia, con rimandi, collegamenti, personaggi in comune.
      Gli altri, Mazinkaiser, Shin Mazinger & C, non li ho seguiti tanto, sono disegnati meglio ma non mi acchiappano (c'è da dire che riguardati oggi Mazinga & C sono belli più che altro per la nostalgia canalis). Trovi ovviamente molte info su wikipedia (es. qui http://it.wikipedia.org/wiki/UFO_Robot_Goldrake ti dà anche due info sulla "trilogia"), dai un'occhiata anche su http://www.nagaifans.it/

      Elimina
    3. Uh! E' tempo di farmi una cultura, grazie per le info Massimo.
      Doc, allora si aspetta di vedere il post con ansia.

      Elimina
    4. Fammi pensare: MazingaZ, Grande Mazinger, Grendizer (Goldake), God Mazinger, ZMazinger, Mazinkaiser. Poi di ognuno ne esistono svariate versioni con storie anche totalmente diverse come il Mazinkaiser Skull che non ha nulla a che vedere con Mazinkaiser vero se non l'aspetto.
      Ah giusto c'è anche EnergerZ, il prototipo nato dai primi skizzi di Nagai.

      Elimina
  8. Certo fa un po' specie vedere che proprio il "Grande" Mazinga è il più piccolo dei tre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande soprattutto nell'animo. Scherzi a parte, il SRC di Mazinga Z è lievemente più piccolo del Great Mazinger, quindi sono in scala. Goldrake è giustamente il più alto dei tre (si diceva in questo post qui. Quel Mazinga Z lì in foto è della linea S.O.C., in una scala maggiore.

      Elimina
    2. Probabilmente è grande sotto...

      Elimina
    3. Infatti lo Zetto ha poco da fare il gradasso, volevo vedere se era anche lui un SRC come gli altri...muto in un angolino!

      Elimina
  9. Mah... Per me esistono solo i Mazinga classici.
    Quella roba tamarra mi sono sempre rifiutato di vederla... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu Doc continua pure a fare le recensioni Twisted che mi piego dal ridere! :-D

      Elimina
  10. Mannaggia a te doc, avevo appena sedato le mie voglie di acquisto, imponendo a me stesso di aspettare fino al romics di aprile, e adesso tu mi fai risalire la scimmia...

    A proposito ci sarai al romics quest'anno?

    RispondiElimina
  11. Quando gli hanno detto "che sei un nazi di merda" Mazinkaiser non l'ha presa molto bene, mostra la spada con un fare minaccioso...

    Per un attimo mi sono detto "Ahia, qui finisce a schifio"

    RispondiElimina
  12. Flippotrippissimo non c'è che dire

    RispondiElimina
  13. Stavo per fare anche io l'osservazione PDF che Mazinga Z era più alto del Grande Mazinga (mentre quest'ultimo dovrebbero essere quasi una volta e mezzo).

    RispondiElimina
  14. Il mio deve ancora arrivare. Che sia stato rapito da Goldrake?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai litigato con qualche tabaccaio, dalle tue parti?

      Elimina
  15. bello questo src, anche se manco questo è la versione anime, è una via di mezzo tra quella del videogame e quella anime (così dicono gli esperti). Il più somigliante all'anime è quello aoshima (ci sono una decina di colorazioni diverse). voci abbastanza affidabili danno per certo una versione anime SOC Bandai, ma vassapè quando....

    RispondiElimina
  16. Lol, Leopaldon sempre il numero 1 in casa Manhattan XD
    Bello il Mazinkaiser, quasi quasi...

    RispondiElimina
  17. Il collo per come è fatto (male) non permette una decente posa di volo ma a ruotare a me ruota senza problema :)
    Prova a tirarlo un pochino verso l'alto (non troppo che ti si stacca...niente di drammatico si riattacca senza problemi ;))

    Le caviglie le hai estratte? se tiri esce l'articolazione, certo non ha un escursione esagerata rispetto ad altri robot però di pose buone ne escono :)

    Lo spadone deforme serve solo a fare l'effetto prospettico, è una scelta (bastarda) di Bandai perchè altre due spade a coppia piu altra mondezza la hanno messa nel set aggiuntivo di armi kaiser+shin getter

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa mi dici del nuovo Daitarn, vale la pena.

      Elimina
    2. Mi sono espresso male, temo. Il problema non sono solo le caviglie, ma, come dire, il mix caviglie + piedoni enormi e stondati :) Per il collo proverò, grazie. Anche se l'ho già piazzato in vetrina e amen. La politica Bandai di vendere le robe a parte resta bastarda, ma permette di vendere i SRC a 50 carte. Il che spiega anche il loro successo.
      La cosa inquietante è semmai che, come tu sai, i SRC li vendono in Nippolandia anche in TUTTI i negozi di giocattoli. E un bambino, con questo Mazinkaiser, si affetta le mani in tre secondi o fors'anche meno.

      Elimina
    3. Beh ma un bambino compra la roba a traino delle serie tv che guarda difficile si pigli il mazinkaiser Bandai.

      Per il resto grazie al cielo in nipponia non esistono le normative idiote che ci sono da noi sui giocattoli (e ancora peggio in usa) per il discorso punte e spunzoni: i giocattoli li comprano i genitori, se compri qualcosa di fuori target per tuo figlio sei un idiota tu genitore, non il produttore del giocattolo.

      In Usa non funziona cosi, parte la causa multimilionaria, ma secondo me il dover far sostituire la testa pensate del genitore dalla precauzione dell'azienda, che deve pensare a qualsiasi strombolata ci possa fare qualcuno coi suoi prodotti per non essere citata in giudizio, è una sconfitta dell'intelligenza e non una conquista civile ;) (questo vale in generale mica solo per i giocattoli :D)

      In linea di massima per me ci dovrebbe essere solo l'età consigliata sulla scatola poi il resto ciccia.

      Sulla posabilità e pose in generale: gli SRC nascono per essere giocati, non lasciarlo sempre uguale in vetrina che poi mi si offende :D

      @Drakkan

      Il nuovo Daitarn come già detto altrove è IL VECCHIO DAITARN UGUALE UGUALE solo che è COLORATO diversamente (metallizzato pare) e con il diadema cromato (ma il resto dei particolari giallo in colore pastello/metallizzato), in più ha una basetta porta accessori che l'originale non aveva, ma abbastanza inutile perchè porta solo gli accessori.

      Per questo costa 4000Yen in piu del "vecchio" gx 53.
      Se hai modo di reperire a cifre umane o già hai il vecchio io terrei quello perchè a me non piace avere diadema cromato e il resto no (lo trovo un pugno in un occhio come accostamento) in caso contrario è una buona alternativa.

      Piuttosto a maggio ristampano il daltaniuos (questo uguale uguale è quello vecchio) che era salito di prezzo perchè esauritissimo, ristampano anche l'arcadia aoshima blu della serie tv anni 70 e ristamperanno il mazinkaiser aoshima (non si sa ancora quale versione cromatica)

      Elimina
    4. Ho idea che il Doc ci giochi spesso; con la scusa delle recensioni e del Twisted Theatre in realtà si mette lì a farli combattere tra di loro o con i kaiju (ovvero Zelda - un kaiju bellissimo e ferocissimo).

      PS: ho un amico che vende in america phon e gli sono arrivare delle richiesti di risarcimento molto bizzarre tipo: "Dopo circa 15 anni si è rotta la retina posteriore di protezione del phon, ci ho infilato dentro il dito mentre era acceso e mi sono fatto male. L'oggetto è pericoloso e mi spetta un risarcimento".

      Elimina
    5. Il grosso problema è che qualsiasi cosa cada a terra, di qualunque materiale sia fatta, il Kaiju con le orecchie lunghe se la mangia.

      Elimina
    6. Per fermare il Kaiju serve Gipsy Doc armato del potente sguardo stacce.

      Elimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Povero Goldrake, l'onta gettata dall'Ovomaltina difficilmente verrà via nel breve periodo. Chissà, magari con un po' di candeggina e lavaggio a 90°...

    RispondiElimina
  20. Rotfl, Leopaldon!... Grande, sempre col finale a sorpresa :-) E lo spadone affettagiganti a cosa servirà? A sbucciare il mandarino di Quattromiglia di Shenzhen? Zan-zan-zan-zaaaan! :-D

    RispondiElimina
  21. Grande Doc! Hai fatto la recenzione di uno dei pochi modelliniche possiedo!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails