mercoledì 29 gennaio 2014

114

Megaloman, Koseidon, Ultralion e gli altri tokusatsu arrivati in Italia negli anni 80

Megaloman Koseidon Ultralion tokusatsu arrivati in Italia
Se ne parlava giusto una settimana fa in coda al post su Winspector, Beetleborgs e serie affini. Anni prima dell'avvento dei Power Rangers e dei loro cloni, erano arrivati sulle reti private italiane Megaloman, Koseidon, Ultralion e altri tokusatsu (serie TV giapponese in cui un tizio si trasforma e mena altri tizi vestiti da pupazzi facendo le mossette). Alcuni sono noti, patrimonio comune del ragazzame dell'epoca, altri sono ancora avvolti dal mistero, perché programmati tipo solo per un mese su Tele Scusagna e solo nella zona di Boh Inferiore e dintorni. Quelli che seguono sono più o meno tutti quelli di cui sia certo il passaggio sulla TV italica in quegli anni lì. Più o meno tutti, nel senso che anche se ne manca qualcuno stica, ché tanto è tutta una scusa per rispararsi la sigla di Koseidon a tutto volume, senti […]

 MEGALOMAN
Altrimenti noto come ME-ME-GA-GA-LO-LO-MAN, MEGALOMAN: in questo preciso istante, la sigla si sarà impadronita del vostro ippocampo, e non vi lascerà andare finché non eseguirete perfettamente tre gesti del minollo. Megaloman e il suo parruccone vanno in onda nella natia Nipponia nel 1979 per una sola stagione di 31 episodi, approdati l'anno dopo qui in Italia, su tutta una serie di TV private.
Megaloman era una serie Kyodai Hero, sottogenere del tokusatsu in cui i protagonisti si trasformavano in colossi enormi per prendere a cinquine i kaiju. Un epigono di Ultraman, in buona sostanza. I villanzoni erano rappresentati dall'Esercito della Stella Nera, guidati da Capitan Delitto, che era in realtà il gemello malvagio del protagonista, Takashi. Per affrontare i mostroni, Takashi si trasformava nel guerriero gigante Megaloman grazie a un paio di braccialetti, stessa cosa per altri tizi che si aggiungono alla cumpa (un bassista carismatico, una tipa, un minchietta, un simpatico soggettone): praticamente un frullatone di Capitan Marvel, Gatchaman e Ultraman in un'unica serie TV, con l'aggiunta di un parruccone di un certo livello. Sotto con la sigla dei Megalosingers (i Superobots):

 KOSEIDON
Altro mito dell'era catanannica dei primissimi 80, Koseidon (Kyôryû sentai Koseidon) narrava la storia di Go, un super-eroe vestito da meccanico del team Ferrari di Formula 1, a capo di una supercumpa di viaggiatori nel tempo alle prese con alieni scassambrella che avevano alterato il corso della storia. Tipo Biff di BTTF, ma dentro alle tutone di gommapiuma, ecco.
52 episodi andati in onda in Giappone a partire dal '78 e in Italia dall'81. Hai un vago ricordo del telefilm, ma la sigla dei Superobots scalciava cooli a nastro e tirava giù i nomi col suo giro di basso come neanche l'anagrafe cinese:

GUERRE FRA GALASSIE
Ecco, già con Guerre fra Galassie (Uchu kara no messeji: Ginga taisen) iniziamo a navigare in acque profonde. Ché su wikipedia lo chiamano GuerrA fra galassie, ma nella sigla e nei titoli di testa è Guerre, con la E. Vattelapesca. Il tema era quello della migrazione degli umani verso un lontano sistema solare, fino all'arrivo dell'Impero Gavaniano, i cui sgherri venivano ovviamente presi a cavucincù e colpi di arti marziali acrobatici con o senza caprioletta di Supaidaman.
Bellissimo il look dei protagonisti, questo sapiente mix di occhialoni da sci, reti da pesca e un servizio di asciugamani in spugna. Spin-off del film Uchū kara no Messēji (titolo inglese: Message from Space), la serie constava di 27 episodi, trasmessi da noi per la prima volta attorno all'80. Sigla:

I-ZENBORG
Di I-Zenborg (Kyoryu Daisenso Ai-Zenborg), ibrido cartone-tokusatsu, si diceva anni fa in questo post qui. Personaggi in costume, modellini e anime, in un frullatone del '77 (39 episodi) trasmesso in Italia nei primissimi anni 80 e di recente andato in onda su Man-Ga.
Altra sigla da momento mariomerolo, ancora una volta dei Superobots. Provate a non cantarla anche se siete in ufficio o in metropolitana. Dai, su, provateci:

BORN FREE - IL RISVEGLIO DEI DINOSAURI
Ma Ai e Zen di I-Zenborg non erano gli unici cartoni a dividere fifty-fifty la lotta contro i nemici pupazzati con i modellini, all'interno di un diorama a metà strada tra il LOL e il fantameraviglioso. C'erano almeno altre due serie con la stessa impostazione. La prima è Born Free - Il risveglio dei dinosauri (Kyoryu tankentai Born Free, 25 episodi, 1976), arrivata da noi su Rete 4 nel 1985.
 TANSOR 5 - AVVENTURE NELLA SCIENZA
La seconda serie ibrida è Tansor 5 (Kagaku Bokentai Tansar 5), prodotta dallo stesso studio di I-Zenborg, la Tsuburaya Productions, nel '79. Pare che in Italia sia finita su Canale 5 nell'82, ma non ne conservi alcun ricordo. La sigla italiana era opera di Martelli e della sua orchestra; ne hai trovato solo una versione super-vintage in bianco e nero disturbato, per emulare meglio il Mivarino da stanzetta su cui la tele non si prendeva proprio bene-bene del periodo. EDIT: grazie a Skull, che ne ha scovato sul tubo una versione migliore, ecco la sigla nella grande magia del technicolor slavato:

DENZIMAN
Altro telefilm avvolto nelle nebbie più fitte del Ma siamo proprio sicuri?, Denziman (Denshi Sentai Denjiman) era una serie del genere Super Sentai - squadre di super-eroi in stile Power Rangers, per farla brevissima - trasmessa in giappone tra il 1980 e il 1981 e arrivata subito dopo anche su qualche oscura rete privata nostrana. Ne hai trovato traccia in questa discussione sul forum di TV-pedia, ma se qualcuno di voi la ricorda, parli ora o taccia per sempre. Dove sempre = i prossimi cinque secondi.
GOGGLE FIVE
Denziman non va comunque confusa con la più celebre Google Five (Dai Sentai Gōguru Faibu), serie nipponica dell'82 trasmessa di sicuro da noi negli anni 90 su Italia 7, ma pare anche qualche anno prima su reti minori. Ariboh, come la rohtella.
 ULTRAMAN
Ultraman, il primo, storico Ultraman, eroe nazionale in Giappone e simbolo di progresso, libertà e giustizia almeno quanto, boh, Doraemon? Un pelo di più, via. Secondo capitolo della saga Ultra (dopo Ultra Q), che avrebbe ospitato negli anni un'infinità di eroi con lo stesso nome,
(ricordiamo en passant Ultraman Max, che se ne andava in giro con un'Alfa GT volante), Ultraman debutta sugli schermi giapponesi nel 1966. In Italia arriva a inizio anni 80, ma ne vengono trasmessi solo 26 episodi su 39. Come tutte le altre serie successive di Ultraman, trattavasi di una produzione della Tsuburaya.
JUMBORG ACE
Sempre su TeleScusagna Libera e Rete Vattelapesca vanno in onda, nello stesso periodo, le avventure di un altro tokusatsu simile, Jumborg Ace (Janbōgu Ēsu), col solito tizio che si trasforma in un essere gigante con la tutina di gomma per menare degli altri tizi con la tutona di gomma, in un tripudio di miccette scassaplastico. Sempre sfornato dalla Tsuburaya Productions (1973, 50 episodi).
SPECTREMAN
Ditto per Spectreman, altra serie giapponese dei primi anni 70 del sottogenere Kyodai Hero, atterrata su alcune reti private italiane una decina di anni più tardi, attorno al 1980. La storia è quella di un giornalista che indaga sull'inquinamento e che, per combattere i mostri alieni creati con le scorie chimiche da un alieno, il dottor Stragor, si trasforma in un cyborg gigantesco con gli stivaloni da cowboy e conciato come quei tizi che fanno la statua di bronzo davanti al Colosseo.
ZABOGAR - L'UOMO ELETTRICO
Zabogar (Denjin Zabōgā) è invece la storia di un agente segreto che combatte contro l'organizzazione di villanzoni nota come Sigma. Quelli che poi si sono aperti i supermercati.
Il protagonista ha ereditato dal padre, anziché una bella casa, un robot con le orecchie importanti e la bocca a saracinesca che può comandare a bacchetta, Zabogar.
Alla bisogna, Zabogar si trasforma in una muturetta di rara bruttezza, la Machine Zabogar. Perché si chiama Machine se è una moto? Non stiamo qui sempre a sottilizzare, e che è.
Di Zabogar hanno realizzato un film-remake nel 2011, intitolato Karate-Robo Zaborgar. L'Iron Man Silver Centurion dei superpoverissimi.
CAPITAN ULTRA
Altri grandi punti interrogativi per Capitan Ultra (Kyaputen Urutora), che non credi sinceramente di aver mai visto ma che su qualche televisore è finito anche quaggiù nell'81 o giù di lì. La serie (1967, 24 episodi) era ispirata ai racconti di Capitan Futuro dello scrittore statunitense Edmond Hamilton, pubblicati sulle riviste pulp (molto pulp, pure troppo) negli anni 40.
Sì, gli stessi da cui poi avrebbero tratto la serie anime trasmessa su Rai 1.
 MACHINEMAN
Machineman (Seiun Kamen Mashinman, 1984, 36 episodi) è un tokusatsu creato da Shotaro Ishinomori, il papà di Cyborg 009 e dei Kamen Rider. Il protagonista è un alieno arrivato sulla Terra per studiare gli umani per la sua tesi di laurea (no, sul serio). L'alieno, che in quanto alieno si chiama Nick (giuri), diventa amicicio di una fotoreporter e affronta la solita organizzazione di malavitosi e telepromotori che ti telefonano dopo le 20. In pratica Superman, ma con un costume diversamente etero e un casco che non gli permette di vedere un'infiocchettatissima.
"Figo, non vedo una mazza!"
Quella pallina da baseball sulla spalla di Machineman è il suo aiutante robot. Eh. I dati sulla trasmissione in Italia sono molto confusi, ma pare abbia debuttato da noi su qualche rete privata negli anni 80. Facciamo che ci sta bene così e andiamo avanti.
X-BOMBER
Ah, X-Bomber (Ekkusu Bonbā, 1980, 26 episodi)! Clonazzo giapponese dei Thunderbirds, X-Bomber era una serie realizzata con le marionette sulla base di un progetto di Go Nagai. I veicoli dei vari pupazzi si univano per formare X-Bomber,
robottone anche lui parte del presepe di Betlemme alternativo con tutta la cumpa robotica. La serie, nota come Star Fleet nei paesi anglosassoni, arrivò su SuperSix e altre reti private attorno all'82.
ULTRALION
Un giovane ninja riceve una spada grazie alla quale può trasformarsi in Ultralion, guerriero con la capa di Kimba il leone bianco, il vestito da super-eroe proletario e il cavallo alato.
Qui contro lo zio di Armor King
Accompagnato nella sua lotta contro il demoniaco Gorsun da una ninja bona e da un giovane minchietta, Ultralion (Kaiketsu Raion maru) arriva in Italia nella prima metà degli 80. Sigla della Happy Gang, capriolette come se non ci fosse un ashita:

 TIGER MAN
Solitario nella notte va, ma quello è un altro tizio. Ché Ultralion non era mica l'unico tokusatsu con la testa felina di peluche approdato in Italia, eh, nossignore. C'era pure Tiger Man, aka Tiger Seven (Tetsujin Taigā Sebun), trasmesso a partire dal 1981 da Antenna 3 e altre emittenti private.
Tiger Man, che nella versione manga c'aveva quest'espressione fiera e aggressiva qui, ma in realtà nel telefilm aveva una faccia da babbo che levati. Però, nel suo essere un clone venuto male del Capitan Marvel DC con la testa di un pupazzo del tirassegno, Tiger Man c'aveva pure la muturetta da Kamen Rider. 
Un finissimo veicolo, per restare in tema, assemblato coi pezzi avanzati in un autoscontro. 

POST COLLEGATI
Tutte le serie dei Kamen Rider
Tutte le serie dei Power Rangers
VR TRoopers, Beetleborgs e altri cloni dei Power Rangers

114 commenti:

  1. lacrime a fiumi, oggi, tra Megaloman, del quale avevo il pupazzetto capelluto, I-zenborg e Zabogar.
    Confesso che solo in eta' adulta ho capito che Takashi e Capitan Delitto erano la stessa persona. Indimenticabili per me le ossa di Bufalone.

    RispondiElimina
  2. Sto cantando a squarciagola e le lacrime napulitante scorrono libere .,.. E per un attimo sono bambino e Guerra tra Galassie precede Spectramen e Megaloman .... Povero di questi momenti e' chi non e' stato bimbi nei primi anni 80 .... Ora scusate ho una bruschetta nell'occhio

    RispondiElimina
  3. Team Tsuburaya Productions

    RispondiElimina
  4. Cavolo alcuni come Koseidon o Zabogar non sapevo neppure che esistessero... O.o

    Però confermo Machineman che fu trasmesso dalla pugliese TeleNorba.

    Lacrime Napulitane per Spectraman,da sempre il mio preferito.

    A proposito di Zabogar,la muturetta con la testa di robot mi ricorda troppo le giostre a forma di Ufo Robot (o di Spacer per i puristi) di quando ero piccolo

    http://www.giocattolivecchi.com/public%5C_forum_pic%5C711046%5CHPIM6830.jpg

    Talvolta le trovavi anche con la capa di Mazinger..

    http://i46.servimg.com/u/f46/12/66/53/46/hpim5816.jpg

    o di Jeeg

    http://www.giocattolivecchi.com/public%5C_forum_pic%5C632531%5CHPIM5518.jpg

    sigh...momenti di ringere.... ;.;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono pugliese/salentino anche io e ricordo benissimo sia zagobar che koseidon. Forse erano emittenti più locali di Telenorba e TeleDue.

      MachineMan eravamo già avanti negli anni80 se ricordo bene

      Elimina
    2. E tre. Altro pugliese/salentino che di buona parte di questa roba se n'è fatta una scorpacciata tra TeleNorBa/Teledue/TelePuglia (quando si prendeva, quest'ultima) e TeleLecceBarbano.

      Ulteriore secchiata di lacrime napulitanTe per Spectraman da parte mia, che ricordo essere il primo tokusatsu che abbia mai visto.

      Elimina
    3. TeleleccebarbaRAno o sbaglio?
      CanaleSud Studio100 ecc ecc
      A volte pure Retecapri!!!

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. La sigla di Tansor 5 a sigla Augusto Martelli (conosco il figlio ma sono dettagli) avalla la trasmissione su Canale 5, io la ricordo e aggiungo che avevo i modellini dei me ha, me li portò la befana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Tansor 5 avevo solo la macchina blu... che stranamente non era un clone tarocco! :D La serie era carina, almeno così mi sembrava all'epoca.

      Elimina
    2. Anche io avevo all'asilo/elementari le macchine di "ryu e la macchina del tempo" (tansor V) che su Roma andava su tv regionali ed era pure abbastanza ricercato tra i pupetti come giocattolo!
      Volevo fortissimo l'auto blu che diventava aereo ma avevo solo quella rossa con la trivelletta :D

      Elimina
    3. Possedevo la blu ed il pulmino giallo beige :-) da Telecapri con fuurore

      Elimina
    4. 6/01/1985, la befana della neve a Roma, sotto l' albero trovai la scatola con tutti i mezzi di Tansor 5, io ricordo che avevo chiesto un altra cosa (tipo Go Lion, che costava un botto, ma non garantisco, potrebbe pure essere Gundam, i neuroni mi stanno abbandonando come Hal 9000 alla fine del film), che all' epoca la Ceppiratti spingeva sulla fascia coi giocattoli nipponichi, la confezione dovrebbe essere questa
      http://www.robozzy.com/calderone/Tansor_Five/tansor_set_cover.JPG

      Elimina
    5. io avevo la macchina del tempo, in scala, completamente in metallo

      Elimina
    6. Pure io pulmino giallo, come detto sotto. Del bel metallo con meccanismo di trasformazione a molla... come... come... come 'na catapulta!

      E forse anche un altro veicolo, ma il ricordo di quest'altro è vago, non ho idea di quale fosse (forse una delle macchine? boh).

      Elimina
  6. di Zagobar esiste anche un ME-RA-VI-GLIO-SO tributo italiano. Si tratta di Zabaiot della Atom Production, guardatevi il trailer che è davvero geniale
    http://www.youtube.com/watch?v=Drit2LLNfLM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo!
      Tra l'altro il trailer fu doppiato da Romanone Malaspina che si prestò volentieri.

      Elimina
    2. Tutto il film fu doppiato, come voce narrante, da Romano Malaspina! Lo vidi a un cartoomics anni fa, da rotfl totale.
      Bellissimo!

      Elimina
  7. Infinito amore per Spectraman e i gorilli suoi nemici. Megaloman poi non si discute, mitico.

    RispondiElimina
  8. Bellissima!!!Sono dei fenomeni.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Credo di aver visto solo Machine Man, ho un ricordo abbastanza vivido di quella pallina da baseball con gli occhioni. E già da bambino sgranai gli occhi per l'insensatezza della cosa. Però, come tutte le cose che sparavano in televisione all'epoca, mi piaceva lo stesso.
    La rete televisiva non la ricordo, ma era una di quelle che cicciano fuori quando fai zapping all'infinito col telecomando finché non trovi qualcosa di interesse.

    RispondiElimina
  11. Lo sapevate che per Star fleet (xbomber) fu usata una omonima canzone di Brian May dei Queen

    RispondiElimina
  12. русский спамер29 gennaio 2014 09:17

    Vero che ero bimbetto, e si sa i ricordi...ma Ultralion me lo ricordo piuttosto drammatico/cupo. Qualcuno conferma?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo, serie molto drammatica, con l'unica nota stonata delle teste a peluche

      Elimina
    2. Io ho ricordi drammatici di Ultralion... il dramma, come dicevo settimana scorsa, di questo povero Ralph Supermaxieroe coi canini di pelouche che giungeva al galoppo su di un cavallo alato che AVEVA I BUCHI nell'impalcatura traballante delle ali per farci passare le gambe di Ultralion.
      Piangiamo... :D

      Elimina
    3. Ma infatti era tutta la parte supereoristica che sputtanava la storia, che se si fosse mantenuta sui binari del puro historical fantasy sarebbe stata decisamente piu godibile

      Elimina
  13. Per fortuna che alcuni non li ho visti. Però caxxo, Guerre tra Galassie me lo ricordo MOLTO figo assai. Avevo sui cinque/sei anni quando lo mandavano in TV.
    La sigla è fighissimerrima. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno fatto la riedizione in DVD, l'ho appena vista alla libreria Lovat... 18 euro... stupenda!!!!

      Elimina
  14. completamente ignorante riguardo a Denziman, un natale di mille mila anni fa mi ritrovai il robottone trasformabile in astronave ( http://www.robotvintage.com/uploads/images/GB-ALL/gb14-interno.jpg ) tuttora in ottimo stato, completo di tutto..grazie per averlo ricordato

    RispondiElimina
  15. Megaloman, UtraLion ma sopratutto Koseidon hanno e avranno sempre un posto nel mio cuore...quindi lacrime napulitante a nastro!!! E ho un ricordo vago anche di Born Free e di X-Bomber...nell'occasione ti ricordi quei cartoni animati vintaggissimi dove la bocca dei personaggi era reale? un mix inquietante per un rEgazzino che aveva paura di tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come poter dimenticare gli obbrobri di
      http://www.youtube.com/watch?v=pFnLirXjjto
      clucth cargo

      Elimina
    2. Non mi ricordavo il nome...grazie, ora sono tornati i miei incubi da rEgazzino...tra l'altro non ho mai capito perchè avevo paura!!! Effettivamente era un obbrobrio inutile quella bocca vera...

      Elimina
    3. fermo immagine, sguardo fisso allucinato e bocca che si muove dimmi te se non è terrificante
      :-)

      Elimina
  16. Ecco, re-inserendomi nei post sui tokusatsu, mi tocca ammettere con amarezza che questi (per cause anagrafiche) li conosco ancora solo di nome e (Ultraman, ad esempio) di fama.
    C'ho giusto un ricordo vaghissimo degli X-bomber, e in questo ricordo mi piaceva la parte col robottone, ma ste marionette antropomorfe mi mettevano un po' d'ansia con i loro testoni e i loro occhietti che si muovevano da destra a sinistra. Credo di essermi ripreso. Forse.

    Leggendo alcuni titoli mi è però (ri)sorto un interrogativo che mi passa ogni tanto per la testa, già che sto lo chiedo qui, dove di sicuro c'è gente che ne sa più di me sull'uomo del Giappone.
    Nei titoli o nei dialoghi di serie, anime, whatever, i giappi fanno un uso abbastanza frequente della lingua inglese (a volte nei nomi degli attacchi, o altre cose. Qui ad esempio Janbōgu Ēsu, Kyaputen Urutora nei titoli, che foneticamente sono molto vicini a Junborg Ace e Captain Ultra). Quindi quello che mi chiedo sempre è: sono parole inventate di sana pianta per "giapponesizzare" la parola inglese (ma che magariin giapponese non significano na cippa?)? Sono parole giapponesi (e quindi mi viene da pensare che la loro lingua abbia qualche lontanissimo collegamento con l'inglese, magari da parole "importate" e riadattate, o che so io)? O se sono inglesi, è quindi una fissa dei giappi di mettercele perchè fa figo, come noi italiani in questo periodo in cui una mandria di politici catananni mettono sempre nei loro discorsi dei termini economici, finanziari, vattelapesca che probabilmente non hanno la minima idea di cosa significhino? Come sempre grazie Antro, grazie assaje.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La terza che hai detto. Fa luisfigo.

      Elimina
    2. Dopo la seconda guerra mondiale sono stati "conquistati culturalmente" (leggi moralmente sottomessi) dagli usa.....un aneddoto: sapete come si dice bacio in jappo? Kiss! Sembra perchè prima della forte occidentalizzazione non esistesse come termine....vedete voi...

      Elimina
  17. Bitch please, io tenevo il robottone di X-Bomber trasformabile e componibile, che ero raccomandato. Una cosa enorme, forse ce l'ha ancora mio fratello. Indagherò.
    Koseidon... per quanto amassi Megaloman, Koseidon era una spanna col ginocchio sopra per carisma

    RispondiElimina
  18. русский спамер29 gennaio 2014 09:42

    Aggiungo: I-Zenborg e' indiscutibilmente quello con il costume migliore, anni luce avanti.

    RispondiElimina
  19. Scrivo questo messaggio senza ancora neanche aver letto il post. Volevo solo dire che io questa roba l'adoro, senza mezze misure. Grazie Doc, il post bruscolino sull'occhio più bello di semnpre!!!!!
    Che emozione !!!!! T_T

    RispondiElimina
  20. Machine Man l'ho visto e non era poi male, anche l'idea della tesi non era così balzana. Mi incuriosiva il fatto che leggesse le letterine degli spettatori giapponesi.

    Per il resto i tizi che combatto in tutina di licra-licra o licra-gommapiuma-semilatex nei diorami corredati da un tripudio di miccette mi hanno sempre lasciato con una sensazione di pezzente / posticcio. Provando ad immedesimarmi percepivo che vestito a quel modo mi sarei sentito un pirla quindi la mia empatia scemava completamente.
    Non voglio dire che sono brutti ma personalmente non mi hanno mai gasato anche perché mi infastidivano le mossette, le pose artistiche e le armi progettate dalla fisher-price.

    PS: Doc non strapparmi la tessera, per favore.

    RispondiElimina
  21. 1) Ma Me-me-ga-ga-lo-lo-man cosa ha sul petto della tutina? I pennarelli Giotto?
    2) #meteoriteesplodente FTW!
    3) Lode ad I-Zenborg, avevo la trivellina!!!
    Molti degli altri potevi trovarli solo tu, però Guerr[e/a] tra galassie ha acceso qualche lampadina in angoli remoti della memoria.
    Sai che ca**o di caldo i tizi nella tutone di gommapiuma da mostro? A ripensarci mi fanno un po' pena.

    RispondiElimina
  22. che ricordi!!! Dopo aver visto Izemborg in un post di qualche giorno fa speravo proprio in una carrellata di questi miti! Quello che ricordo come il piu bello credo sia Spectreman davvero ben fatto con puntate sempre diverse, quello piu innovativo Izemborg: quando nella seconda parte diventa un robottone è figo ma la trivella è quelcosa di spettacolare (credo ci sia anche il modellino), quello invece che ricordo con piu affetto Megaloman con il finale "a sorpresa" del frantello e una magnifica puntata doppia dove gli mandano contro 8 mostri

    RispondiElimina
  23. Bellissimo GuerrAE tra Galassie... lacrimissime vesuviane.

    RispondiElimina
  24. e c'eravamo, vuol dire che abbiamo circa 40 anni....e quanti ricordi, a partire dalle sigle....
    I modellini di Tansor Five a scatto ...mio fratello, 5 anni e il caschetto con microfono incorporato per giocare a Zabogar (io facevo Zabogar!!!)
    Jumborg Ace da macchinina a robot e Jumborg 2 da muturetta a robot...
    Di alcuni non ho memoria neppure io...ma X-Bomber e Guerre fra Galassie restano indelebili...
    la recente Alfa di Ultraman, invece no...ma è un'opinione, avrei preferito un'Alfasud!

    RispondiElimina
  25. Ho in testa un mesh-up tra x-bomber, I-zenborg e megalomane!!!

    RispondiElimina
  26. E la sigla di X-Bomber imho spaccava.
    Anche se scoprire che anche i Cavalieri del Re ci avevano fatto una sigla è stato un mezzo trauma. Me lo sono immaginato come una PDF Chappy robot.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vorrei dire una fesseria, ma il riff originale non era di Brian May?

      Elimina
  27. Oddio io ricordo solo Megaloman e Ultralion chiaramente, ma qualche flash di qualche altra..
    La sigla di megaloman la sto canticchiando da quando ho aperto la pagina...
    mi sa che la prima foto la userò come immagine di FB

    RispondiElimina
  28. Ma che gesto fa Megaloman nella seconda foto? XD

    RispondiElimina
  29. LI guardavo tutti (va beh tranne quelli ti TeleScrausa!!)
    Tra tutti il forte rammarico misto bramosia furiosa è per tansor five. Mi piacevano sia le trasformazioni stile M.A.S.K. dei veicoli ma anche e soprattutto le indagini sugli enigmi storici (secondo me ci si basa anche Giacobbo per le sue trasmissioni)!!!
    MachineMan piaciuto da subito; molto debitore al genere superoistico americano (praticamente è appunto un superman versione nippo).Trovavo fantastico il mantello che dopo la trasformazione spariva con l'effetto cursore/eraser...O la macchina che diventava navicella con lui che la guidava sdraiato (e che spariva anche lei con il cursore).
    Di X-bomber ho desiderato fino all'ultimo (da bambino) che ne facessero un aversione animata per quanto fosse figo. E a ben vedere: l'idea originale era di Nagai!!!

    ps grazie doc per i pianti di nostalgia canalis

    RispondiElimina
  30. Ah, Guerre tra Galassie, con i protagonisti coi costumi da pompieri giapponesi pezzenti. Che bellissimo momento vintaggio, grazie Doc.

    RispondiElimina
  31. Di Guerre tra galassie non voglio neppure vedere il video,quei ricordi li voglio intatti...i pomeriggi a litigare con i cugini per chi faceva Ryu e chi Hayato... il modellino della navetta del secondo,sigh che nel negozio quella di Ryu,che era parecchio piu figa non ce l'avevano...Baron,il
    meraviglioso,sottovalutato Chewbacca nipponico...
    Lacrime,lacrime e lacrime...

    Ok,il momento bruschetta volge al termine,ricomponiamoci e ringraziamo il Doc per il grandissimo post!

    RispondiElimina
  32. I-Zenborg e Koseidon sigle paura, che distribuiscono calci in cooolo a destra e a manca.

    Di I-Zenborg mi mancano ancora i giocattoloni, tra i più magnifici della storia dell'umanità

    E onore a sky per averlo ritrasmesso.

    RispondiElimina
  33. Omammamia. Leggo il tema del post e... bof... penso che non mi intrigherà molto, che a parte Megaloman non mi sembra di averne viste altre. Poi inizio a leggere e sbam! arriva la Nostalgia a prendermi a pugni in testa.

    Che cosa sei riuscito a tirarmi fuori dalla memoria Doc!
    IL RISVEGLIO DEI DINOSAURI e I-ZENBORG di cui ho solo vaghissimi ricordi, ma soprattutto.... GUERRA/E TRA GALASSIE! Una roba che avevo totalmente rimosso da ogni ricordo. Solo a vedere la sigla sono tornato indietro davvero di almeno 30 anni. Per inciso, magari è solo trasfigurazione infantile (ma c'è da dire, ad esempio, che Megaloman lo vedevo, mi divertiva, ma lo trovavo parecchio stupido), ma ora che mi è ritornata in mente mi ricordo che per me era una serie fighissima, una delle poche che riusciva a trasmettermi le stesse atmosfere dei primi (e soli) tre film di Guerre Stellari.

    RispondiElimina
  34. ...confermo la presenza di Machineman sulle reti scrause italiane agli inizi degli anni 90... alla fine di ogni episodio c'era l'angolo delle lettere dei fan... na pacchianata !!!!

    RispondiElimina
  35. MachineMan lo seguivo su 7Gold o Italia7Gold, oppure su Super3(Lazio).

    Bei ricordi!

    RispondiElimina
  36. Grazie doc finalmente x questo post! Negli ultimi 4 anni mi sono rivisto tutto i-zenborg,ultralion e metà gogol 5 in quanto super appassionato. Fidati che ultralion fa brutto. "TigreJoe,ti ucciderà!". Tansor 5 io lo ricordo bene e avevo 2 modellini superfichi, ma ora è l'unica serie che non si riesce a trovare manco a pagamento (nel senso che le altre le puoi comprare ma quella è estinta),almeno in italia. ME-ME-GA-GA-LO-LO-MEN!MEGALOMEN!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Tempo fa provai tramite kanji su vari siti streaming ma niente.
      Ho idea che sia morta anche in patria

      Elimina
  37. X-Bomber: bella sigla italiota, ma per il resto... VADE RETRO! Ma più che altro perchè vedere quei pupazzacci muoversi mi faceva impressione.
    Machine-man, in realtà, son riuscito a beccarlo per qualche puntata, ma non ricordo assolutamente nulla, e questo è tutto dire.
    Koseidon, piaciuto moderatamente.
    I-Zenborg, sicuramente il mio preferito del lotto. Ai e Zen mi hanno sempre ricordato Takeru e Mai del robot magnetico Gioacchino, per gli amici Gackeen.
    Vorrei recuperare Ultraman Max soltanto perchè c'è un'Alfa GT, che in Giappone ha effettivamente riscosso un certo successo, tant'è che ne hanno fatto un modello tutto loro nonostante in Italia fosse già uscita dai listini (2010)

    RispondiElimina
  38. ultralion best ever. ricordo che da bambino era un appuntamento fisso dei miei pomeriggi (per il periodo che l'hanno trasmesso). unica gigantesca cagata: il cattivone finale. mi ricordo che più che incutere timore faceva piegare in 2 dalle risate. aveva 2 labbra gigantesche..roba che nemmeno valeria marini che sbaglia la dose di botox

    RispondiElimina
  39. I-Zenborg e Megaloman li guardavo assiduamente.
    Ma tra tutti quello che ricordo maggiormente era Tiger Man, sarà perché è stato uno degli ultimi che ho visto? Boh però me lo ricordo come flippotrippissimo. Verso il finale abbastanza drammatico e mi pare che morissero un po' tutti. Rimpiango di non aver visto l'ultma puntata.

    RispondiElimina
  40. X-Bombeeeeerrr!!! Me n'ero dimenticato! Quando lo beccavo in tv restavo a bocca aperta e con gli occhioni sgranati per la meraviglia. Poi vabbè Megaloman e gran parte degli altri... che spettacolo.

    RispondiElimina
  41. Ultralion... e dopo decenni le sinapsi mi cacciano fuori una cofanata di ricordi mariomeroli che lèvati... l'avevo completamente rimosso eppure per un periodo, ai tempi, fu il mio telefilm-di-botte-giapponesi preferito!

    RispondiElimina
  42. Imbruschettamento peso delle occhiaie, da pargoletto Zabogar era assolutamente il mio preferito... anzi qualcuno sa dove posso recuperare il film del 2011?

    RispondiElimina
  43. Il primo che vidi fu proprio spectreman, su un canale scrausissimo regionale, ovviamente su un televisorino in bianco e nero col rotellone per cambiare (4) canali. Appena scorsi Megaloman su Telepadova mi presentai con una maglietta con la scritta "Levati, va!" indirizzata a spectreman, po'raccio. Quanti pensieri impuri sulla gnocchetta coi dentoni in costumino bianco-rosè.
    Confermo la trasmissione di Tansor 5 nel '82 su canale 5, anche se la sigla non era all'altezza della famosa squadra G e di tutte quelle storiacce su Martelli successive. Con relativi giocattoli (merchandising che?) delle macchine trasformabili fantastiche, almeno la blu.
    Una curiosità. E' uscito o sta uscendo in italia I-zenborg in dvd che vedo quella fantastica copertina volume 6?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è il cofanazzo Yamato. Sono usciti su DVD, di sicuro, anche Born Free, Koseidon e Guerre fra Galassie.

      Elimina
    2. Visto adesso sul sito equatoriale. Peccato che di megaloman non ci sia neanche l'ombra. Presa la cofana dei gemelli siamesi.

      Elimina
    3. intendi questa?
      http://oi44.tinypic.com/28m35h4.jpg

      Elimina
    4. Intendo lei. Una delle mie fidanzate ufficiali a 4 anni.

      Elimina
  44. Citazione doverosa per la sigla...GOGGUU FAAAIIIVVVV!! Visti loro e Machine Man su odeon, gli altri proprio no, però mi ricordo che avevo un modellino plasticoso piccino picciò di un furgoncino rosso che si trasformava in trivella, quella che si vede nella sigla di Tansor 5!

    Visto anche Ultralion, veramente triste, si vedevano i tubi di metallo che reggevano le ali, c'era 'sto povero cavallo con quelle robe attaccate..povera bestia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  45. Un video migliore della sigla di Tansor Five, nel caso servisse :)

    https://www.youtube.com/watch?v=VzbqiF7I7WU

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia!! Era proprio quella!! Adesso c'ho in testa "forza aiutaci Ryu, hai la macchina del tempoooo.." ;)

      Elimina
    2. Ed a questo punto..GOGGU FAAAIVVVV!!

      https://www.youtube.com/watch?v=8wNo9StdUnk

      Elimina
    3. Gracias, Skull: sostituisco.

      Elimina
    4. Sembra che, come Izemborg e Born Free, anche i tansor 5 dovevano essere editi dalla yamato in dvd, la leggenda però vuole che le pellicole col doppiaggio ita si siano rovinate in seguito ad un'alluvione negli studios -_*

      Elimina
    5. Nada Doc, grazie a te.

      Elimina
  46. Megaloman lo ricordo molto bene, avendolo rivisto pochi anni fa da registrazioni, soprattutto per quanto fosse divertente, con quei soldati vestiti da preti e il riciclaggio dei vecchi mostri dopo la puntata doppia in cui Delitto ne scatena 5 assieme!

    Ma... Machineman non somiglia un po' troppo al MOTU Buzz-Off (o meglio, viceversa)?

    RispondiElimina
  47. Ho rivisto giusto adesso i primi minuti del primo episodio di GUERRE FRA GALASSIE. Non sono sicuro di voler continuare, ma intanto emozione mariomerolosa si aggiunge a emozione mariomerolosa, constantando che nel doppiaggio italiano ci sono le voci di Happy Days e di altri doppiatori tipicissimi di quegli anni.

    RispondiElimina
  48. Contrariamente agli anime ( una volta cartoni animati) non mi sciroppavo qualunque cosa ossessivamente .
    Quindi dei vari tokusatsu mi è restato ben poco, ma con alcune eccezioni :
    Venerazione totale per I-Zenborg e Megaloman .
    Buon ricordo di X-Bomber
    ( che per essere un prodotto nagaiano aveva una notevole trama e intreccio . Questo dal ricordo che ho di un articolo letto tempo fa non so dove. La mia memoria tutta sta roba non la ricordava affatto)

    Tutto il resto è noia .

    RispondiElimina
  49. Premetto che non ne conservo ricordo, ma così, guardando l'immagine di tensor 5, mi è venuto in mente Ms Gundam! La prima serie. Cioè, la nave è quasi la base bianca, abbiamo Amuro/peter ray in primo piano uguale uguale, dietro c'è lo sbruffone Kay, nella tipica posa dei menefreghisti, e di fianco Ryu e i capelli cotonati. Solo a me sembrano uguali uguali ? Magari faccio una figura da scemo, però chiedo!

    RispondiElimina
  50. Faccio chiarezza per la sigla di x-bomber: Non è di Brian May, storico chitarrista dei Queen, ma siccome a suo figlio piaceva tantissimo, il rif gli si fissò in testa... qualche anno dopo in una jam session (termine tecnico per dire che strimpellavano e basta) insieme a Van Hallen (mica patatine) fecero una simil cover di X-Bomber. Dato che tutto quello che ne venne fuori era cosa buona e giusta incisero un mini lp (non esiste il cd) dal titolo appunto "Star Fleet", sul lato B si trova un lungo pezzo strumentale di rara bellezza. Lo si trova facilmente sul mulo e via traverse... o basta scrivermi, l'lp lo rippato io in tempi remoti (dopo aver lasciato un rene per averlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo che la sigla italiana di X-Bomber era inizialmente scritta e cantata da Riccardo Zara e I cavalieri del Re, solo in seguito (chissà perchè) venne cambiata. La vecchia sigla dei Cavalieri fu riadattata per un'altro cartoon, Moby Dick 5!

      Elimina
    2. http://www.youtube.com/watch?v=Pjijteu0gcQ

      Elimina
  51. di questi credo di averne visti un pò... però non ricordo proprio Tiger man, Denziman e Capitan Ultra. Da bambino adoravo questi pupazzoni, Tansor 5 mi colpì per il continuo voler spiegare i misteri della storia con gli extraterrestri.. roba che manco Kolosimo :).

    Izenborg aveva questo rapporto semi incestuoso tra i gemelli, con lui che si tuffava a pesce su di lei per trasformarsi nel megaguerriero. Però questa era la seconda parte della serie.. nella prima combattevano con una trivellona, anche il nemico cambiava passando dal tirannosauro intelligente al classico imperatore in maschera.

    Born Free la ricordo noiosissima.

    Koseidon era figherrimo a partire dalla sigla, e il momento in cui Go si faceva sparare dal cannone trasformato era puro gasamento... peccato solo che poi il colpo finale era un pò da caghetta, visto che si limitava a fermare il tempo e affettare con calma il nemico freezato.

    Zabogar già all'epoca mi sembrava una minchiata, anni prima di vedere Mospeada auspicavo una moto che si trasformasse in corazza robot e non in un simpatico pezzo di latta.

    X Bomber figata a partire dalla sigla, anche se un pò ostico da vedere per il marionettame vario. Per dire che oltre la trasformazione del robot non sono mai andato.

    Guerre tra Galassie ricordo il look e i nomi fantastici dei protagonisti (Meteora e Fantasma), il simil wookie, la principessa con parrucca bionda e il robot che nel nostro adattamento si chiamava TONTO :) .. le navi nemiche erano bellissime nei miei ricordi, e i cattivi avevano un simbolo tipo spiderman 2099 ma potrei sbagliarmi...

    Megaloman manco a parlarne del momentomariomerolo che mi provoca...

    Spectreman ancora peggio, visto che si classifica al primo posto tra le più vecchie trasmissioni di cui ho memoria... anzi ho motivo di credere che sia arrivato almeno nel 79 in Italia. La sigla americana spaccava, e i siparietti con i due scimmioni con l'ufo parcheggiato sulla città sono indimenticabili.

    RispondiElimina
  52. Ricordo benissimo Megaloman e Ultraman ma ancora meglio Koseidon e I-Zenborg che ADORAVO letteralmente da piccolo ma non ho piu' avuto l'occasione di rivedere. Per quanto riguarda tutti gli altri il vuoto assoluto...

    RispondiElimina
  53. Solo a me la sigla di megaloman ricorda poker face di lady gaga?

    RispondiElimina
  54. Non sono mai stato un appassionato dei Tokusatsu quindi una sola cosa posso dire... Ai di I-Zemborg non me la ricordavo così perata... ah, l'innocenza dell'infanzia :D

    RispondiElimina
  55. Da bambino guardavo spesso (su Junior TV) I-Zenborg e X-Bomber, credo fosse il 1986 o giù di lì. Ogni volta rimanevo estasiato alla presenza di quei mostri di gomma, e subito giù a giocare con i miei mostri di gomma, quelli deformi made in China comprati alle bancarelle o ai negozi di giocattoli.
    In età adulta, ho riscoperto Megaloman, di cui mi sono comprato il cofanetto dvx a Lucca Comics qualche anno fa. La parrucca del supereroe è qualcosa di terrificante e i kaiju hanno un'espressione particolarmente idiota, ma il culto è totale.
    Per gli appassionati di Tokusatsu, consiglio il dittico di Takashi Miike Zebraman/Zebraman 2, omaggio al genere con tanto di canzoncina in stile vintage di Ichiro Mizuki. Sublime.

    RispondiElimina
  56. Li ricordo più o meno tutti, Born Free mi piaceva da matti!!! Su tutti però, I-Zenborg, Koseidon, Megaloman e Ultralion... Ultraman non l'ho mai potuto soffrire... Invece ricordo perfettamente di aver avuto un giocattolo di X-Bomber!!! Miiiinchia che ricordi!!! Chissà che fine ha fatto... Certo che rivedendoli adesso con le capacità cognitive di un 30enne, sembrano tutte delle pezzenterie spaventose...

    RispondiElimina
  57. La versione giunta in Italia di Lionmaru (Ultralion) non è la prima ad essersi vista in giappolandia, c'era il precursore della serie che è molto più vecchio:

    http://www.youtube.com/watch?v=_QzUfOWtbEo

    e neanche l'ultima, ne è stato fatto, a metà degli anni 2000 una serie ramale intitolata Lionmaru G:

    http://www.youtube.com/watch?v=aBRFva0f11g

    Volevo inoltre segnalare la trasmissione in Italia di almeno un paio di pellicole, presumibilmente cinesone, di eroi chiaramente ispirati ai tokosatsu: una era lo spettacolare INFRAMAN (che faceva ridere come pochi) e poi c'era questo MIRRORMAN, noto da noi per avere il doppiaggio più sballato del mondo (qualcosa che aveva a che fare con i supereroi americani…bhooo) ne agevoliamo le diapositive:

    Inframan (attenti alle crisi epilettiche): https://www.youtube.com/watch?v=1JiEXLWhlKU

    Mirrorman: https://www.youtube.com/watch?v=TBNCHvL5E3k

    In fine, non centra niente con i tokosatsu, ma lo cito per dovere di cronaca, in italia insieme a questo marasma di gommosi eroi arrivò anche un telefilm di nome "Super dog black", una sorta di zio giapponese del commissario Rex, ne ricordiamo la sigla "itagliana":

    https://www.youtube.com/watch?v=holNSZLdNXw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, Zione, vincitore del concorso nascosto: "Vediamo chi tira fuori per primo Super Dog Black". Sapevo che sarebbe saltato nella discussione prima di sera :D

      Elimina
    2. E' stata una cosa di riflesso, da piccolo mi sono sempre chiesto cosa centrasse con tutti quei mostri il super canelupo nipponico. Però era veramente un "Super dog" ;)

      Volevo anche ricordare il nemico di Spectraman, un abitante del pianeta delle scimmie con la capigliatura di Enzo Paolo Turchi XD

      http://i1.ytimg.com/vi/9SJo3fVyjws/hqdefault.jpg

      Elimina
    3. SUPER DOG BLACK! Me l'ero dimenticato.. O_O ahaha bellissimo! cioè, 30 anni fa quando ero bimbo :D

      Elimina
  58. OMMIODIO ma quello è l'uomo tigre.... con i robot!
    Magnifica, caspita devo recuperare quella serie!

    RispondiElimina
  59. Viste tutte, a parte il Capitan Futuro dei poveri (che gia di suo, l'originale non è che nuotasse nell'oro) e Denziman (che ho visto in originale). A parte quelle invecchiate secondo me MALISSIMO (I-Zenborg e Ultralion, faccio davvero una fatica immane anch'io a rivederle, scusate) pollice su per X-Bomber (che era l'astronave e non il robot) che aveva dei plot twist mica da ridere e Koseidon (e, udite udite, pure Zabogar, di cui ho rivisto da poco i primi episodi, non era malvagio). Le altre navigavano abbastanza nell'anonimato, se non fosse per l'affetto :D

    RispondiElimina
  60. Ma cosa mi hai disseppellito!!!
    Jumborg Ace mi piaceva troppo. Tempo fa volevo fare una ricerca su internet ma non avevo più idea di come si chiamasse. Anche Guerre Fra Galassie era una passione. Ricordo che desideravo tantissimo avere una coppia di sai che, allora, pensavo fossero armi esclusivamente fantascienze.
    Sui vari Ultraman, Koseidon, I-Zemborg e Megaloman non ho niente da aggiungere a quanto già detto sopra, piuttosto mi considero molto fortunato ad essermi perso Ultralion ;-)

    RispondiElimina
  61. Coro in falsetto

    http://www.youtube.com/watch?v=ggccCM_Oal0

    RispondiElimina
  62. Il Denziman blu è chiaramente un ballerino di fila.

    RispondiElimina
  63. Io di questi non me ne ricordo manco mezzo, solo la musichina di Megaloman.
    Bellissimo però il cavallo di Ultralion con le ali di cartapesta attaccate!

    RispondiElimina
  64. ME-ME-GA-GA-LO-LO-MAN, MEGALOMAN è storia e mito, inutile aggiungere altri commenti.

    KOSEIDON anche, soprattutto la figherrima sigla, e il momento in cui Go reclinava il sedile e veniva sparato dal cannone telescopico sul tettuccio dell'auto, trasformandosi grazie ad effetti speciali, in quel coso con la capa a bomba.

    Di GUERRE FRA GALASSIE conservo l'mp3 della sigla dai tempi del progetto Prometeo, ma ne ignoravo bellamente l'origine (cartone? telefilm? ibrido? stikatsi?).

    I-ZEMBORG altro mito, sempre storia, sempre sigla incisa a scalpellate nei neuroni ad imperitura memoria. E, diciamolo, Ai era una gran gnocca.

    Di TANSOR 5 avevo questo pulmino trasformabile, ma ignoravo esistesse una serie di qualsiasi tipo al riguardo. Solita bancarella dei giocattoli al mercatino. Sottovalutata vieppiù volte, a quanto pare...

    Di ULTRAMAN ricordo che vidi poca roba, non mi faceva impazzire.

    Al contrario, di SPECTREMAN ho un ricordo più vivido.

    MACHINEMAN mai visto ne sentito. Ma ho avuto un flash di Gohan travestito da Great Sayaman :D

    X-BOMBER pure lo ricordo bene, mai coperto troppo, se non per la sequenza di trasformazione del robot che ricordo abbastanza epica.

    ULTRALION. Giusto la sigla, come per GUERRE FRA GALASSIE.

    Il resto proprio meno che nebbia: il Nulla accompagnato da Gmork.

    PS: Zabogar è proprio brutto. Ma brutto brutto proprio, eh...

    RispondiElimina
  65. Possibile che io sia l'unico bambino che si spaventava a morte quando c'era la sigla di Megaloman?
    Facile vederlo così alla luce del sole. Nella sigla era al buio e gli si illuminavano gli occhi. Paura! Io mi coprivo sempre gli occhi con le mani!
    Apro il club "tramumatizzati da piccoli da Megaloman?

    Piccola chicca! Geppi Cucciari in molte trasmissioni cita Megaloman scuotendo la testa e urlando "Fiamma di Magalopoli!!!!"
    Molte donne degli anni 80 con i capelli lunghi ricordano la cosa. Forse da bambine lavandosi i capelli facevano la frusta con i capelli bagnati ulrnado in quel modo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, anche io da piccolo mi inquietavo quando partiva la sigla...

      Elimina
  66. Non riesco a darmi pace per il fatto di non aver mai visto una puntata di Machineman.
    Ma anche il tristerrimo Zabogar non doveva essere male

    RispondiElimina
  67. uè Doc comè che i vari Megaloman,Koseidon,GuerrE fra galassie,Tansor 5,IZenborg,Born free,Ultralion,Ultraman,Spectreman e XBomber me li ricordo tutti ??? , sono vecchio ?, sono nerd ? , sono da ricovero ? o sono semplicemente un tuo coetaneo (o quasi) ?

    RispondiElimina
  68. "Koseidon"? Io da bambino ne andavo matto, non me ne perdevo una puntata, stavo lì ad attendere ogni giorno la puntata...probabilmente è stato il mio telefilm preferito, perlomeno nell'infanzia...

    RispondiElimina
  69. Quante lacrime... tutti uno più bello dell'altro! (A parte alcune delusioni ricevute da I-Zemborg, ed il fatto che Ultralion non mi è mai piaciuto...)

    RispondiElimina
  70. Koseidon lo sto vedendo su man ga il cavaliere del tempo go fa ridere sia come si muove sia come recita e gli altri non sono da meno

    RispondiElimina
  71. Io sto subb la serie ultraman è devo dire che sono stupende XD,ma megalomen è imbattibile.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails