martedì 12 marzo 2013

50

Il Progetto X (alla buonora) e che fine hanno fatto i romanzi a puntate

Volevi scrivere qualcosa dell'ultima, lollosa puntata di The Walking Dead, tornato a incalanarsi, dopo il bellissimo fillerone di settimana scorsa, nel suo ineluttabile destino da The Walking Pulpett, parrebbe. Ma magari lo fai stasera. Poi volevi scrivere tipo un riepilogone della serie di Arrow, per quelli che hanno visto la prima puntata di cappuccetto verde ieri sera in tv. Ma hai pensato che alla fine non serve: qui si diceva dell'episodio pilota, mentre i recap di tutti gli altri episodi visti finora li trovate qua. E allora c'è che tagliamo la testa al tonno e parliamo una volta per tutte del fantomatico Progetto X. E allora, che diavolo è? Rullino i tamburi, rullellino i tamburelli [...]È un libro. Un libro sugli anni 80, ma non è un romanzo. Non è Inseguendo un Super Santos verso l'infinito, ma un saggio semi pochissimo per niente serio su manie, tormentoni, genuini momenti emozione©, fissazioni sceme, cose di gggiovani e tanto altro di quegli anni lì. Per chi li ha visti, per chi non c'era, e per chi in quel decennio lì inseguiva una sua criniera. Scritto con il solito tono cazzaro sarcastico, e le robe di ridere e le robe di piangere, insomma, di ringere. Immaginate lo spirito delle pubblicità fuorvianti, ma senza le pubblicità fuorvianti; un concentrato mariomerolo tutto nuovo e inedito, di quelli che se funzionano non potete leggerli sull'autobus, se no poi fate le facce buffe per trattenere il sorrisone e vi prendono per maniaci. Quelli.

Dice: ma perché tutto questo mistero della fungia? Perché il Progetto X (che un titolo già ce l'avrebbe, ed è supermolto fichissimo che mollami scansati e piegati) non è una roba autoprodotta. Lo stai scrivendo per una casa editrice, uscirà in libreria e su amazon e in ebook e in ogni dove, ed è diventato una roba ufficiale solo da poco. Plus, per vederlo in libreria ci vorrà comunque il prossimo autunno. C'è tutto il tempo, insomma, per tornare a parlarne. E per te per fare un po' di esercizio su un quadernino di terza elementare per tornare a scrivere a penna in modo comprensibile. Poi, oh, se proprio non ci riesci, eventuali dediche le fai scrivere al tuo medico curante e ciao.

Già che siamo in argomento, tanti ti chiedono che congiuntivite grave di fine abbiano fatto i romanzi a puntate dell'Antro. Il piano di rientro prevede di riprendere Badass Bastards nei prossimi giorni. Poi, come detto, una volta finito quello passiamo a Frankie. Se non ti trovano morto avvinghiato al macbook prima. Ma tranquilli: esattamente come Ciccio Martin, hai dato precise disposizioni su come intendi far finire il tutto. Al tuo amico invisibile Francis. Andate tranquilli, andate il più popoloso dei cinque borough della città statunitense di New York insieme a Bronx, Queens, Manhattan, e Staten Island.


50 commenti:

  1. Uveite, si chiama uveite (LOL). In bocca al lupo per i nuovi progetti oifrà...

    RispondiElimina
  2. Sono già in trepidazione per il progetto X, un saggio sugli anni 80 da ringere è quello che ci voleva Doc.!! Vedo già sopra al titolo scritto "Da un'idea dell' Uomo dalla Penna Felice" :)

    RispondiElimina
  3. Quoto a pieno Bluecyber74: ci voleva! :D
    Go Doc, go!

    RispondiElimina
  4. Bluecyber74:
    Guardatevi la seconda parte del video col Leo (l'ho aggiunta poco fa al post di ieri): lì si spiega l'origine del mio nick :D

    Ah, salutiamo l'antrista Drakkan, ora a ingozzarsi di miso ramen in Giappone alla faccia nostra.

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'oreo di leggere il progetto X!

    RispondiElimina
  6. Complimenti Doc! Da tuo editore pirata non posso che complimentarmi e preparare un'azione in tribunale! Scherzi a parte..davvero un grande in bocca al lupo! :D mi raccomando eh..no pressure..scrivi!!! :)

    RispondiElimina
  7. Desmond Sunflower12 marzo 2013 08:14

    Complimenti Doc! In bocca al lupo per il tuo progetto.

    RispondiElimina
  8. Hai già il nome d'arte per quando sarai uno scrittore di successo?
    Io ingleserei con un bel Alex Aprey ^^

    RispondiElimina
  9. OoooOoooOooooOHHH!! Alla buon'ora in supporto cartaceo.Bene.Molto,molto bene. :D
    Ken Weit, Ipe Amille, Kong Sullagroppa e tutti gli altri quei tizi li'.
    Prima tiratura stimata?

    RispondiElimina
  10. Grande doc! Non vedo l'ora di leggerlo sto saggio!

    RispondiElimina
  11. E chi se lo perde...attendo fiducioso! :)

    RispondiElimina
  12. volendo si potrebbe iniziare ad usare la parola "ringere" per poi aggiornare il dizionario!

    RispondiElimina
  13. Se esce un libreria vengo a pescarti al prossimo comics e me lo fo firmare! Altrimenti ti porto il kindle e me lo incidi ;)

    RispondiElimina
  14. Che essendo uno dei pirla che ti ha sganciato dei soldi per il tuo secondo romanzo che poi lo davi via gratis (il libro) come minimo questo dovresti... no dai, ti comprerò pure questo. Poi vedi tu quanti autografi farmicisivi sopra.

    RispondiElimina
  15. Io sono figlio degli anni '80 per questo la mia cultura dell'epoca è davvero superficiale... Attendo con ansia il progetto X (e pretendo pure la dedica, per forza!)

    RispondiElimina
  16. Il Doc in libreria? Oddio no, fermati, basta! Basta scimmia, non tirare così forte! Oh no! La scapola no! Basta scimmia!

    RispondiElimina
  17. Il Doc sgancia la bomba! Lacrime napulitante che levati! Che giornata stupenda!

    RispondiElimina
  18. Shut up and take my money!

    Perchè siccome vincere l'internet non bastava, ora il Doc ha deciso pure di vincere in analogico!

    Vai Brooklyn!

    RispondiElimina
  19. Qua comunque, accanto all'apprezzamento per il Manhattan scrittore, c'è sempre quella simpatia un po' sfottò degli utenti rodati... RISPETTO! Ragazzi... RISPETTO mi raccomando!... Il Doc è uno addirittura, per dire, che Leo Ortolani lo ha rinominato col suo nome Navaho: Penna Felice!

    RispondiElimina
  20. L'ultima frase del tuo post mi ha fatto venire in menthos questo:
    http://www.youtube.com/watch?v=QAqOZVPZBuQ

    RispondiElimina
  21. Io ho rispetto solo per il copy della Perfetti negli anni '70. So punky.
    Che poi il copy della perfetti se ci penso, qualche anno fa, lo era diventato una mia amica milanese...
    Dai si sa che sono quelle robe di scherzare e di irrittere che ci piaccionci tanto.

    Doc quando sarebbe eventualmente Milano?

    RispondiElimina
  22. @Doc.
    Giusto per uscire fuori tema che è da un po che non lo faccio,(F.T. On) hai saputo che per interpretare Drax in "Guardians of the Galaxy" stanno per reclutare il bressler Dave Bautista???(F.T. Off)

    RispondiElimina
  23. ahi, non dovevi dirlo. Ti comunico che il mio amico invisibile Shingo sta già cercando Francis per farsi rivelare il finale di Badass (e da bravo ninja, dubito che non lo trovi...)

    RispondiElimina
  24. @Doc
    Grazie, ad avere queste attenzioni sull'antro vado in super lollone e finisce che mi monto la testa.
    Il libro è già mio (poi voglio la dedica) e vai Brooklyn.

    PS: confesso, oggi a pranzo ho mangiato un bel tazzone di ramen.

    PSS: il Gundam è figo ma con il buio tutto illuminato è ancora più figo.

    GRAZIE GRAZIE GRAZIE Wargarv per i consigli sui negozi di Tokyo.

    RispondiElimina
  25. Drakkan:
    Me li porti un paio di pacchetti di miso ramen istantaneo, sì? :D
    Divertitevi!

    Bluecyber74:
    Batista the Animal. Spenderanno un frappo in colore per verniciarlo tutto. Plus: a gratis un film su Kratos di God of War.

    'Angel:
    I BB. :(

    RispondiElimina
  26. cuore cuore uno!uno!

    Mi piacerebbe darti suggerimenti inconsistenti sulla copertina, sul numero di immagini da inserire, sul titolo...ma immagino che quei tiranni degli editori avranno già deciso tutto!
    Bravo.

    RispondiElimina
  27. @Doc
    Yes my Lord, as you wish!

    RispondiElimina
  28. @Drakkan
    Figurati, buon divertimento che a Tokyo è facile :)
    Negozi a parte se hai velleità turistiche e soldi/tempo fatti un giro quanto meno a Nikko e/o Kamakura o a NARA, se hai tanti soldi/tempo dagli di un paio di giorni a kyoto ;)

    Perchè il giappone antico a Tokyo non esiste manco per sbaglio (Asakusa non è paragonabile ai posti scritti li sopra ;))

    PS NARA RULEZ il tempio coi cervi grassi è una cosa meravigliosa :)

    RispondiElimina
  29. @Wargarv
    modestamente sono un nerd che gli piace che gli imparino la cultura, per cui sono stato a Nikko, adesso sono a Kyoto e domani vado a Nara a vedere il festival dell'Acqua Sacra (o Aspersione) con i monaci che portano in giro le fiaccole di pino.

    RispondiElimina
  30. Drakkan:
    Evvai!
    QuoCo forte il discorso Nara. Bellissima. Siete stati al castello di Nijo lì a Kyoto, sì? Immagino di sì.

    RispondiElimina
  31. @Drakkan
    Uffi!! Invidia a 1000!! Ma prima o poi un giretto in Japan lo farò! Uè casomai aspetta notte fonda, noleggia un tir e portati via il Gundam che poi lo mettiamo in piazza Duomo :)

    RispondiElimina
  32. Bellissimo!!! Non vedo l'ora di leggere la tua opera, Doc!
    Ma se ne compro una copia e te la spedisco, me la autografi e me la rispedisci?
    Oppure per noi antristi verra' stampata una special edition con autografo incorporato?

    RispondiElimina
  33. Azz, ci avevo quasi azzeccato! Avevo puntato tutto su "Il Progetto X è un romanzo"... pazienza. :D Complimentoni vivissimi, Doc! Aspetto il preorder!

    RispondiElimina
  34. vabbè, ed io che pensavo chissà cosa, non è poi che mi interessi granc.....UNA COPIA PER ME! SUBITOOOOO!

    RispondiElimina
  35. No, i due racconti sono interessanti, eh. Badass Bastards è una gran bella lettura, eh. Ma qui mancano decisamente altre immagini della Wendy. Ecco, l'ho detto.

    RispondiElimina
  36. Nababbo:
    Ma infatti. Che poi dovevo parlare col Codolo anche di quelle idee lì riguardo Wendy, a Mantova, ma nel casino mi son scordato, ecco. :(

    RispondiElimina
  37. Grande Doc, non vedo l'ora di leggermi il nuovo libro detto anche "Progetto X".
    Povero Frankie però! :'(

    RispondiElimina
  38. Auguri per il libro , Doc.

    RispondiElimina
  39. Ma quello nella foto è xout?

    RispondiElimina
  40. Paolo Pugliese12 marzo 2013 23:31

    Un libro?
    Ah, però! :-)

    RispondiElimina
  41. @Drakkan

    GRANDISSIMO :)
    Non mettevo in dubbio fossi uno che ci piace impararci la cultura ma io ad esempio al primo viaggio in giappone sono stato "ubriacato" da tokyo ho fatto una marea di cose ma i posti che abbiamo citato non li avevo proprio guardati attirato dalle lucette e dai pupazzetti vari :D

    Fortunatamente mi sono rifatto poi ci sono stato per il capodanno (laddove i nipponi ricordano di essere religiosi e vanno a regalare i soldi ai templi, ai classici "festival" tipo quello che vedrai tu credo, con miliardi di bancarelle del cibo piu improbabile) e appunto vedrai, di tutti i posti in cui sono stato in Giappone Nara è stato se non il mio preferito in assoluto il secondo, da brividi sia il megatempio di legno che il parco coi cervi :)

    @Doc
    si kyoto me la son girata bene tutto molto bene, tutto molto giapponese come direbbe la gialappas quando faceva ridere e non ci facevano i servi delle banche :D

    RispondiElimina
  42. Tempo fa in un commento a badass scrissi proprio che secondo me avresti dovuto scrivere un libro e pubblicarlo in modo "normale" sono felice che la cosa sì avveri! ovviamente preordine già pronto non appena compare per kindle su amazon!

    RispondiElimina
  43. Roby:

    No, è perlappuntamente Project X per Amiga.

    RispondiElimina
  44. Citando una caterva di gente che mi ha preceduto...

    Shut up and take my money!

    Che poi, una Antro Atomico special edition, da soggetto assolutamente non di parte e non interessato ma manco un pochetto no no no, non ce la vedrei male.
    Magari con la copertina gialla :P

    RispondiElimina
  45. Con copertina rilegata in pelle di minollo.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails