domenica 17 febbraio 2013

22

Fiorentina - Inter, quaterna

Non ci resta che piangere Benigni Troisi
Non basta la disintegrazione del ginocchio dell'UNICA prima punta in organico per frenare le ambizioni di un'Inter che, cascasse un meteorite di giacobbo, a perdere tutte le trasferte ci tiene davvero tantissimo. Il primo tempo, nel posticipo a Firenze, giocano solo i maleducati padroni di casa. Tipo quando uno ti invitava a casa sua per vedere un nuovo gioco del Commodore e poi non ti faceva fare manco mezza partita, lo stronzo. In mezzo al gol di Ljajic e a quello di Massimo Ceccherini, ci sono così solo altre occasioni da rete per giocatori viola coi cognomi col suffisso -ic, accompagnate dalle esultanze diversamente macho del della valle senza sciarpa. Tiri in porta dei nerazzurri: una fungia. L'unico che partecipa un minimo è Handanovic, ammesso nella cumpa per motivi di cognome e perché per giocare al giocolone qualcuno in porta ce lo devi mettere. Fine primo tempo, cambi canale, alle Iene intervistano Mengoni. Ti viene voglia di buttarti dal terrazzino o tipo leggerti un libro di Vespa [...]
Nel secondo tempo entra Alvarez, e si vede subito il cambio di ritmo, con il terzo gol viola. A quel punto Stramacciò decide di giocarsi anche la carta Alvaro Inutileira, ché magari puoi fare tutti i gol che vuoi, ma se si parla di uomini sinceramente molto brutti non sei nessuno, caro il mio Jovetic, non sei. Segna poi di nuovo il serbo con l'espressione da cantante per rEgazzine: quattro pappine e non è nemmeno la metà del secondo tempo. I restanti venticinque minuti li trascorri con l'entusiasmo di una delle finte fidanzate di Pernascò. Al 41° Cassano indovina un gran gol da fuori, ma purtroppo ancora una volta gli antisportivi padroni di casa non accettano la regola della pallina della vittoria del biliardino. Vergogna.

Finisce quattro a uno, un punto nelle ultime sette trasferte (uno), un allenatore che ha perso il controllo, e una rosa che si va imbottendo sempre più, mercato dopo mercato, di pippe astrali con la scusa del fair-play finanziario. A nessun altro gliene frega una cippa, ma noi si sta facendo il fair-play finanziario. Dice: ma cos'è 'sto fair-play finanziario? Mah, niente: Moratti ha finito i soldi.

22 commenti:

  1. mi sa che Strama prepara le valigie...

    RispondiElimina
  2. ma possibile che è sempre lo stesso copione?cambiano giocatori e allenatori e sempre lo stesso copione...

    RispondiElimina
  3. Prima vittoria del 2013, e che vittoria! Spero almeno che ti faccia piacere sapere che qui in famiglia i pensieri erano tutti rivolti a te Doc :)

    RispondiElimina
  4. Da tifoso del Palermo, capisco la sensazione da "mercato horribilis e cambio di allenatore comesefosseroboxer".

    Ti sono vicino Doc, e pensa...voi siete sopravvissuti a Gasperini, noi grazie a lui, finiremo in B :D

    RispondiElimina
  5. mi mancava di farmi prendere per il culo dai fiorentini....

    RispondiElimina
  6. Da sostenitore delle forze del male dico che, nonostante gli infortuni e la qualità non eccelsa di alcuni giocatori, una qualunque squadra di professionisti non può fare una partita così invereconda

    RispondiElimina
  7. E' colpa dell'anatema di "Willy l'orbo" Marotta... Dopo aver vinto a Torino contro di noi la macumba non vi ha lasciato scampo. Comunque anche noi abbiam fatto piuttosto skyfo ieri, eh?

    RispondiElimina
  8. Poi mi trovo a parlare con un benzinaio, e dopo aver manifestato lui estremo disprezzo per l'esimio dott. Branca, mi sento pure dare dell'interista della domanica che branca è un grande e non è colpa sua... è lì che nasce in mè una curiosità sfrenata di scoprire gli effetti di una revolverata attraverso una mia narice. Cazzo, e la cosa che mi fà più incazzare, è che i gobbi, anche nei momenti dove erano DAVVERO messi merda (mercato sbagliato, andamento campionato mediocre), non li si riusciva a prendere bene per il culo come stanno facendo loro ora con noi. N'chafazkiù.

    RispondiElimina
  9. Ma Ceccherini sarebbe Jovetic? Ma se è uguale a Renzi! Cosa che mi fa sempre morire dal ridere, come se l'Alcalde di Madrid somigliasse a Cristiano Ronaldo, o come se Alemanno fosse uguale a Totti. Quando lo sanno tutti che è il gemello di Giorgio Tirabassi

    RispondiElimina
  10. Dalla curva viola... "il pallone è quello giallo il pallone è quello gialloooooo" XD

    RispondiElimina
  11. Sono gobbo e quindi di perculare non è caso vista la nostra prestazione di ieri. Cmq Doc non te la prendere, la Fiorentina è una squadra spumeggiante che se decide di giocare bene non ci sono cazzi.

    RispondiElimina
  12. Forza gufi, son tornati i tempi cupi!

    Se fossi al posto di Branca probabilmente farei meglio di lui. Quante partite ha guardato di Jonathan prima di comprarlo? Quante cassette bisogna guardare per capire che Alvarez non vale 12 milioni? E di Pereira quante cazzo di partite ha guardato? E Schelotto? Io ho sperato con tutte le mie forze perchè l'ho visto giocare in almeno 6 partite e non ha mai fatto un cazzo. Quando è arrivato in Italia e l'Atalanta era prima in classifica (o lo sarebbe stato se non avesse avuto penalizzazioni o robe del genere) sembrava un fenomeno. Ma è stato due anni fa, nel mentre ha fatto quasi esclusivamente partite normali! E infatti è finito prontamente in panchina!
    A questo punto o Branca non capisce un cazzo di calcio o appena gli dicono "compratelo che è forte" lui ci si butta senza nemmeno controllare.
    Ma a questo punto mi butterei sui brasiliani di 17 anni che si pagano 3 o 4 milioni, almeno non si va in perdita!

    In ogni caso a me Cassano e Guarin hanno già rotto i coglioni, giocano soltanto quando hanno la palla tra i piedi ed è ovvio che con questa squadra è impossibile pressare. Ma almeno digli di andare vicino ai difensori quando ci sono le rimesse da fondocampo, non ti dico di correre, ma soltanto di camminare e stargli vicino in modo che il portiere debba lanciare lungo. Niente.

    Modi di uscire dal pressing? Lanciare a caso in avanti e pregare che un attacco di puffi riesca a prendere quel pallone. Un tempo si poteva fare che c'era Ibra che le prendeva tutte, ma ora? E infatti praticamente tutte le squadre ci pressano come dei dannati. Chiediti perchè non lo fanno anche con la Juventus.

    Come fai a costruire gioco se non pressi mai e appena ti pressano gli avversa anche senza convinzione spari a caso in avanti? Un gioco basato sul contropiede e si gioca in contropiede anche se si sta perdendo.

    RispondiElimina
  13. Dalla fiesole: "salta la, salta la panchina, a Stramaccioni salta la panchina!"

    RispondiElimina
  14. Sono contento per la fiore perchè ha un bravissimo allenatore e ha costruito una squadra con criterio. In panca da noi poteva esserci anche guardiola, ma se compri solo mediani per il centrocampo (guarin trequartista...Lol) non vai da nessuna parte. I terzini sono letteralmente inguardabili...davvero non so chi sia peggio! A inizio stagione avevo detto che milito non avrebbe mai retto una stagione e infatti. Se penso che dopo il triplete potevamo vendere sia lui che maicon al real per 60 milioni mi viene in nervoso...checchè se ne dica una dirigenza come la nostra non ha senso.
    Insieme alla roma abbiamo il vivaio piu forte d'italia e non lo sfruttiamo. La difesa della nazionale under 21, tra prestiti e comproprietà è tutta nostra...ma ovviamente divrnteranno forti altrove. Longo è in panca all'espanyol mentre noi siamo senza prime punte di ruolo. Io mi auguro sinceramente che quest'anno rimaniamo fuori dalle coppe,così finalmente ripartiremo da zero con una vera squadra giovane e dalla forte ossatura italiana (vedi juve che casualmente vince)

    RispondiElimina
  15. Ma di che vi lamentate? Tre anni fa avete vinto tutto... noi della Roma facciamo schifo uguale e abbiamo collezionato solo secondi posti (al massimo). Normale che ci sia un periodo di ricostruzione dopo i trionfi, soprattutto con uno come Mourinho che dopo aver vinto di solito va via lasciando cenere e sale sul suolo. È successo ovunque. Certo, il responsabile di mercato dell'Inter qualche domanda deve farsela. Cassano è un giocatore fermo, Pereira e Alvarez sono degli incapaci (se penso che quest'ultimo era in ballottaggio con Lamela per venire alla Roma... brrr). Poi Gargano, Mudingay e compagnia cantante sono giocatori da mezza classifica, parliamoci chiaro. Comunque, sempre meglio di noi state :)

    RispondiElimina
  16. Dopo questa partita, perderò il primato al fantacalcio...

    RispondiElimina
  17. Una volta che si vince io me la sono persa. Era dal 2006 che non si vinceva con l'Inter. Ha pure segnato Ljajic che non segna mai ed io me la sono persa. Non mi do pace.

    RispondiElimina
  18. Che dire....Tristezza e nausea, e se penso che domenica sera sarò lassù al secondo blu.....Ah no è vero che li ci stanno le forze del male, per l'occasione io sarò lassù al secondo rosso proprio in fianco alla Nord con il rischio di fare un' altra figura di feci....beh speriamo in un minimo di orgoglio nerazzurro!!

    RispondiElimina
  19. devo dire che guardando l'intervista a Stramaccioni ho colto nella sua espressione qualcosa che mi ha ricondotto immediatamente al Docmanhattan's Twisted Theatre. Non so, forse era l'espressione vitrea, ma mi ricordava un po' kentozzi.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails