domenica 7 ottobre 2012

31

Milan - Inter, 0 - 1: A Silvio

Wez Mad Max II
Subito prima del fischio d'inizio, su Sky mandano la Goldrake di Alessio Caraturo: il messaggio è chiaro, e infatti l'Inter impiega solo tre minuti a infilare le forze del male venute da Vegarcore. Allegri è lì a frignare - ma bisogna capirlo, il povero cristo. Il fatto che gli abbiano pagato l'affitto di casa solo fino a novembre ha scatenato in lui un leggerissimo sospetto - quando Kabir Bedi Samuel la sbatte di testa in tuffo pleistéscio alle spalle di Abbiati, uscito a inseguire una libellula sul prato. Lo stesso Abbiati consegna al 6° a Milito il confettino dello 0-2, ma il Principe tornato in letargo come un anno fa da gran signore qual è spreca. La squadra in cui gioca solo chi ha la cresta da pistola a quel punto prende in mano il gioco, ma non buca la difesa A QUINDICI schierata da uno spregiudicato Stramacciò. Al 39° il Milan segnerebbe pure, ma a gioco è fermo: fallo di Emanuelson per capigliatura playmobil non regolamentare. [...]

Fine primo tempo (dimmerda) tra due squadre spaccate in due come la mela di Fantozzi e mobili quanto uno spartitraffico in calcestruzzo, e qualcuno dica per cortesia ai cronisti di Sky che questa storia del Juan Jesus "oggetto misterioso" l'hanno usata già ventisette volte. Contando solo le ultime due giornate.
La speranza di vedere un po' più di gioco da parte dei ragazzi nel secondo tempo si frantuma contro il braccio di Nagatomo, che si fa espellere al 2° per il più mimmo dei falli di mano. Seguono 43 (+3) minuti di assedio in cui i bandana non riescono a segnare nonostante la superiorità numerica, inanellando solo tiri da fuori di quel cacacattsaw con la faccia da gestore di sala giochi anni 80 di Montolivo e lanci a meenchia di cane tutti uguali dalla sinistra. Al 25° entra Pazzini e senti come un brivido correrti lungo la schien... no, niente: era la finestra aperta. Si soffre, ma sono questi i momenti in cui si vede la differenza tra gli uomini veri e i sergibusquetti. Eroico, il muro nerazzurro regge e la squadra delle comparse dei film di Mad Max se la prende in saccoccia. Finisce uno a zero e la curva Nord intona, sulle note dell'immortale sigla di Mork e Mindy, il canto Nano Nano l'hai nell'ano in onore del presidente avversario diversamente alto, bello e simpatico. Raccontamela ancora la metafora del Milan vincente, pernascò. Dall'alto dei tuoi sette punti di stocazzo.

31 commenti:

  1. Cavoli avevo detto che sarebbe finita in parità. Mi sa che Allegri stasera torna in quel di Livorno. Cmq è brutto non avere nessuna delle due squadre per cui sperare nella sconfitta perché entrambe (apparentemente) poco pericolose per noi (sgrat sgrat). Bravo Stramacciò, finalmente un soggetto nerazzurro a cui non auguro la morte. Dopo il Chino, ovviamente :)

    RispondiElimina
  2. Vabbè Doc, ma giocare contro il milan è come sparare alla croce rossa, e lo dico da milanista. Se quest'anno non retrocediamo mi riterrò soddisfatto.

    RispondiElimina
  3. Sii sincero Doc, ma quando hai sentito la canzone di Goldrake hai davvero pensato a quello che hai scritto o ti sei toccato i gioielli di famiglia pensando a un altro Goldrake che da solo sta decidendo nell' ombra , con i suoi poteri occulti supersovrani , chi vincerà ancora lo scudetto quest' anno ??
    Bisognerebbe farci una puntata del Twisted Theatre.

    RispondiElimina
  4. Allegri nel post partita: "Gné Gné, Gné Gné, vi prego c'ho famiglia".

    RispondiElimina
  5. Guardare 45 minuto di Clasico e poi il derby è come... come.... essere costretti a dire "arcipigna" o "vaffancina" dopo 12 bestemmie di fila per esserti dato una martellata nel dito. Lo dici perchè ti costringono, ma non hai sentimento in quella parola, hai già detto tutto quello che volevi dire.

    Premessa: il Milan è una squadra senza niente da dire, ha un centrocampo inguardabile (se penso che De Jong abbiamo rischiato di prenderlo noi decine di volte!!!) Boateng è l'ombra di se stesso, Montolivo è proprio se stesso, De Jong sono braccia e gambe (ma soprattutto faccia) rubate al combattimento a mani nude. La difesa è a dir poco ridicola e in più Allegri ha pensato bene di far giocare l'unico giocatore che gli segna lontano dalla porta per mettere Bojan prima punta. Bojan che non segnava nemmeno nel Barcellona dove segnerebbe anche la mamma della mia ragazza che ha 72 anni e le ossa cave!!!
    Detto questo non capisco il comportamento di Strama. Abbiamo segnato subito e sappiamo tutti che gente come Cassano e Coutinho rendono meglio negli spazi, dunque giocare di rimessa ci sta. Ma l'Inter non ha giocato di rimessa, ha messo 1 giocatore in porta, 7 tra la linea di fondo e i primi 35 metri e altri 3 a gironzolare a caso un po' più avanti.
    Poi una cosa che non sopporto è vedere i difensori che lanciano, se lo fanno quando non sono nemmeno pressati (Allegri ci ha messo almeno 20 minuti a dirgli che forse era il caso di pressare un pochino) mi fa proprio andare in bestia.

    Unica nota positiva sono i tre punti, ma meritavano di perdere entrambe le squadre oggi!

    RispondiElimina
  6. Lo so che non c'entra niente coll'argomento del post, ma quella immagine lì all'inizio, che film è? Perchè sono sicurissima che dovrei ricordarmelo eppure non mi viene in mente! Un MadMax?

    RispondiElimina
  7. non riesco a godere di una vittoria così...tra noi e il milan non so chi fa più pena.

    ah doc, l'espulsione di nagatomo è la dimostrazione inoppugnabile che con o senza di lui in campo non cambia un cattsaw. a quel punto ci puoi mettere una statua di sale che sta ferma in difesa e magari devia qualche crosse...

    RispondiElimina
  8. "Eroico, il muro nerazzurro regge" is the new "Catenaccio vergognoso"

    RispondiElimina
  9. "Guarda, guarda com’è contento Cassano. Hanno appena vinto contro la squadra che l’ha dimagrito, l’ha migliorato, gli ha curato l’infarto, e guarda com’è contento. Non è per niente un uomo di merda, affatto."

    [primo commento post-partita di un amico milanista]

    Son cose :'D

    RispondiElimina
  10. Che poi si pronuncia Juan Jésus alla spagnola o Juan Gisus all'inglese? Dubbio amletico.

    RispondiElimina
  11. Premesso che Nagatiello, il nostro japan-boys preferito, questa sera è riuscito a superarsi in fatto di meenchiate. Bisogna dire che nessuno ha evidenziato come Coutignolo abbia fatto una partita leggermente dimmerda, ha toccato palla due volte e pure maluccio, è per questo che non si vedeva molta differenza tra il prima e il dopo espulsione....eravamo già in dieci prima!! Per fortuna che Stramacciò ha poi messo il Guaro!! E comunque un Derby vinto è sempre un buon godimento!!! Amalaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  12. Dopo che Stramacciò ha visto il superamento dei 7 milioni di contatti ha deciso che bisognava vincere.

    RispondiElimina
  13. Il derby più brutto della storia

    RispondiElimina
  14. Aderite tutti al nuovo club virtuale "Una cresta pure per Emanuelson"

    Edo:
    In portoghese sarebbe Giuàn, ma Caressa spiegava qualche partita fa che dove è nato lui, al confine con un altro stato sudamericano che non mi ricordo, si parla mezzo spagnolo, e quindi sarebbe Uàn.

    the-SlaveX:
    Oh, in dieci per un tempo, due giorni dopo la trasferta in culonia, ci mancava solo ci si mettesse a far gioco. Detto questo, l'occasione capitata a Palacio è stata MOLTO più netta di qualsiasi cosa sia riuscito a fare il Milan in 45 minuti :)

    lun-sei:
    Wez e il suo guaglione, giocatori del Milan e membri della banda Humungus in Interceptor il guerriero della strada (Mad Max II The Road Warrior)

    RispondiElimina
  15. sono interista ma secondo me sono decisioni al limite sia il gol annullato al milan per il fallo sul portiere che il rigore non dato sulla trattenuta in area di samuel nel secondo tempo; poteva tranquillamente validare il gol e dare rigore.

    RispondiElimina
  16. nizzo90:
    None. Con il portiere a terra l'arbitro deve comunque fermare il gioco. Non avesse visto il fallo di Emanuelson (inesistente), Valeri avrebbe dovuto scodellare la palla a due (leggi = regalarla a un difensore)

    RispondiElimina
  17. X akiraamon


    come fai a dire che con o senza naga non cambia nulla ?? consiglierei una visita oculistica al piu presto :)
    ha praticamente annulato il faraone di acindole
    senza contare che poi da quella parte scendevano come fiumi in piena durante una pioggia torrenziale :)

    RispondiElimina
  18. Da milanista devo dire di non essere troppo deluso dal risultato. Sì abbiamo perso, ma questo lo sapevano pure i maya. Infatti in una versione per VIPS della profezia del 2012 scrivono "2012 anno della fine dell'Era del Milan di Nesta e Seedorf. Inizio dell'era del Milan formato Lidl". Quindi non c'è molto da stupirsi. Attualmente come organico siamo a livello dell'Udinese, che ricordiamo aver venduto le sue grazie al miglio offerente gobbo, manco fosse Leopardi. Però, e sì, c'è un però, mi sarei aspettato 3 pappine dai cugini. Perdere 1 a 0 con un secondo tempo di assedio, complice l'amico Nagatomo che aveva visto il cartone sbagliato prima di iniziare e vedendo la palla ha gridato chiaramente "Attackk!!!", non mi dispiace. Le basi per delle prossime stagioni di rivalsa ci sono, sempre che non si vendano i gioiellini e se ne prendano di nuovi. Magari fra due derby, con il Faraone si spera sempre in forma, DeSciglio, Fossati, Emanuelson, Bojan e si spera qualche aggiunta (Boakye? Ganso? Perin? Gabbbiadini? Il canarino di Del Piero?), sarà un derby diverso.

    RispondiElimina
  19. Caressa sa sempre i voti di presi alle medie da tutti i giocatori in qualsiasi materia, conosce la traduzione in lingua corrente di qualsiasi esempio di mimica facciale (scrive le sceneggiature di "Lie to me" mentre guida), e le versioni alternative del regolamento del gioco del calcio su Terra 616, 1610, 295, 928, 9602, 15731, 9997...

    RispondiElimina
  20. Giuro su Formaggino Mio che del calcio non me n'è mai fregata una benemerita mazza e un benemerito mazzo: odio i giocatori, gli allenatori, i presidenti, i tifosi, gli ultràs, la fede calcistica, il paganesimo imperante, la curva, le gradinate, gli stipendi dei calciatori, le scarpette coi tacchi e i tacchetti, il gossip delle veline, il rumore del televisore del vicino, le canzoni che parlano di calcio, i commenti alla radio, la radiocronaca, la cronaca, la gazzetta, il corriere, lo sport, i cori da stadio, lo stadio, i miei amici che giocano a calcetto, il calcetto, la gente che va a visitare gli stadi vuoti delle città famose, i programmi sportivi, gli sportivi, i programmi, gli studenti che mi chiedono che squadra tifo (e io rispondo "l'Empoli" e loro: facce strane).

    Sopporto solo il bigliardinocalciobalilla.

    Non me ne fotte un caxxo di chi vince lo squdetto, la coppacampiò, la cempions, la coppaitaliachenonesiste, il campionario, l'europalig (gli europei e i mondiali no che mi piacciono).
    Possano morire tutti con simpatia: Giuve, 'nazionale, Mln, Napuli e il resto della serieabici.

    Eppure.

    Eppure da quando ho scoperto l'Antro leggo sistematicamente anche i commenti all'Inter.
    Non che ami il calcio, amo tutto ciò che scrive Manhattan, perchè fa delle battute che capisco anche se non so distinguere la fanta dal fantacalcio.

    Grazie, Dr. Manhattan.

    Forza Inter.

    RispondiElimina
  21. Noialtri, invece, abbiamo fatto proprio la figura dei sergibusquetti. Ah, che tempi :(

    RispondiElimina
  22. Ehm...
    ho capito.
    Questo sarà un anno transitorio, uno dei tanti.
    Ma prima o poi torneremo competitivi al 100%

    RispondiElimina
  23. Un grazie a IlPeggiore, un abbraccio virile agli antristi milanisti, un parrucchiere con la macchinetta per il Milan.

    RispondiElimina
  24. Qualcuno dovrebbe anche spiegare a Caressa che De Jong è considerato un "cattivissimo" non perchè (come giustamente fa notare in telecronaca) nonostante sia falloso non sia mai stato espulso in carriera...ma semplicemente perchè aver procurato una frattura esposta con un fallo BASTA E AVANZA!! Anche una volta sola!!!!!! Ah Carè!!

    RispondiElimina
  25. Il coro della Nord è fan-ta-sti-co!

    RispondiElimina
  26. Ultimus!:
    Ora devo solo convincerli a cantarla davvero.

    RispondiElimina
  27. @blulight

    hai ragione, devo correggermi: in realtà meglio in dieci che in undici con lui in campo...almeno gli altri difensori non devono distrarsi e sgolarsi per richiamarlo in copertura ogni due per tre :)

    RispondiElimina
  28. Cristian Colonna8 ottobre 2012 22:41

    Lord Humungus SOOCARE!

    RispondiElimina
  29. Parlando (quasi) d'altro: stavo pensando che fata la quantità jjmiliardica di antristi calciofili, si potrebbe tirare su a novembre un campionato online di Football Manager 2013 XD Perché diciamocelo, è l'unico gioco di calcio che vale la pena giocare online. Così noi milanisti potremmo avere la nostra rivalsa prima del tempo :P

    RispondiElimina
  30. era un "data la quantità..." non "fata la quantità..." XD

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails