sabato 7 gennaio 2012

25

Inter - Parma, 5-0: Au se te bevu

Il prepartita è la coppia di commentatori del malaffare Sky, Massimo Mauro e Giancarlo Marocchi, giusto perché Pasquale Bruno detto l'Animale c'aveva la cresima di un nipote, che prevedono grandi pericoli per l'Inter di questa sera e caterve di gol segnati dal Parma. Marocchi con sicumera da aruspice si sbilancia su un tre a tre marchiato Biabiany. I ragazzi di MisterUòlfe scendono perciò in campo attanagliati dalla paura, stretti da vivo terrore in quanto ben consci dell'incontenibile verve realizzativa del francese. Terrore che non li abbandona a fine primo tempo, nonostante le tre pere rifilate ai gialloblù in quarantacinque minuti. Sicuri che il Parma si rifarà sotto nella ripresa. Oh, l'ha detto Marocchi  [...]
Jonathan Biabiany
Il timor panico di Biabiany genera il miglior primo tempo dell'intera stagione nerazzurra. Al 12° un Alvarez che di suola fa quello che vuole - soprattutto da quando gli hanno spiegato che sì, nel campionato italiano correre è permesso dal regolamento - crossa, Paletta si appaletta, Mirante mira e il Principe sprincipa di esterno destro. Uno a zero. Al 15° sempre Alvarez la scodella al centro, ma Pazzini distrugge un ufo di passaggio. Altri tre minuti e Motta chiude l'assedio a Delta delle Acque con un tiro da fuori: Mirante tiene fede ancora una volta al proprio cognome e non ci arriva. Due a zero, ma lo spauracchio Biabiany è sempre lì, una SPINA NEL FIANCO, e serve UNA palla a Giovinco, che di testa (di testa) la butta fuori. Qualche punizione fuori misura sempre del fratello magro di Rey Mysterio, poi al 40° altro cross, stavolta di Maicon, Brandao s'imbranda e Milito piazza di testa la doppietta. Tre a zero, tutti negli spogliatoi a tremare per la tripletta di Biabiany che nel secondo tempo riporterà sul pari la partita. Oh, l'ha detto Marocchi.
Nella ripresa tutta San Siro aspetta il primo dei tre eurogol di Biabiany vaticinati dal mago di Imola, ma al 12° Milito (un grande Milito. Possiamo dirlo? Diciamolo, una volta tanto che possiamo dirlo, echemeenchia) imbuca, il Pazzo ci mette un colpo sotto da minimo sindacale, ed è 4-0. Entra Poli al posto di Cambiasso

e sembra una pubblicità (poco) occulta della Cesare Ragazzi
Sotto di quattro bricchi di latte ad alta digeribilità, i parmigiani un po' ci provano, ma visto che non sono proprio capaci di segnare, al 28° Capitan Zanetti si mette una mano sulla coscienza, una sul cuore e la terza sul fegato, pensa a quel pover'uomo di Marocchi e si immola, segnando un'autorete pazzesca in onore del vecchio compagno Ferri. Ma l'arbitro malvagiamente annulla con la scusa di un volgare fuorigioco. Entrano Bamboccinho e Faraoni, l'età media si abbassa di colpo di vent'anni, e proprio Faraoni trova un gol da fuori area al volo di quelli che ti vengono solo a FIFA 12 quando giochi contro un minchietta francese qualsiasi e ti metti a fare i numeri con i tasti dorsali per fargli uscire il sangue dalle orecchie. 5 a zero e la gara finisce qui. Negli studi romani di Sky, nel frattempo, Marocchi lo prendono per il coolo pure i cameraman e le truccatrici. Quinta vittoria consecutiva, godiamocela finché dura. Cioè fino a domenica prossima. Scritto con una mano, ché l'altra era assicurata ai gioielli di famiglia. Ricky Alvarez ABBIAMO SEMPRE CREDUTO IN TE (sort of).

25 commenti:

  1. Gif animata, titolo e tag sempre di un certo livello :)

    RispondiElimina
  2. Quindi per la prossima gara il solito rodimento, Doc? :(

    RispondiElimina
  3. Alla prossima partita ci pensiamo la prossima partita. Speriamo solo che Marocchi ci dia per spacciati.

    RispondiElimina
  4. Ormai finisco per essere quasi contento se l'inter vince, se poi sei così in forma nel post post (hahahahah) partita.

    RispondiElimina
  5. Faraoni, Faraoni, Faraoni... Lolliamo di cuore!

    RispondiElimina
  6. Sì. Sono sempre io.
    Quello che tiene MILITO e ALVAREZ in campo da inizio campionato.
    Lagrimo dalla felicitudine Dottò.

    RispondiElimina
  7. Va bene: altre NOVE partite così e cambio idea su Cagatomo.

    RispondiElimina
  8. Gol a parte l'unico che stasera mi sembrava un pò giù di tono era il Pazzo!! Ma d'altronde questa sera girava talmente bene che Julio Cesar avrebbe pure potuto segnare mentre rinviava!! Amalaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  9. Posso dire che io a me "amala, pazza Inter, amala" fa venire l'orchite? Musicalmente fa cagare, e ha un testo che è di un ruffiano e di un finto agghiacciante, e soprattutto "pazze" si autodefiniscono soltanto le adolescenti zoccole nei loro blog glitterati.

    Ridatemi "C'è solo l'Inter", cazzo!

    RispondiElimina
  10. Eccoci! Sono pronto per un altro post chilometrico e speriamo che non venga messo anche questo tra lo SPAM.
    Intanto secondo me Zanetti non era in fuorigioco, c'era l'attaccante avversario che lo teneva nettamente in gioco dunque ci hanno annullato un gol regolarissimo. : )

    Corsa, idee e grande prestazione del Principe sono le note positive. Ma anche un Pazzini che segna sì, ma lontano dalla porta è quasi dannoso e anche sottoporta non è freddissimo (chiedere all'UFO). Poi ci sono le palle perse in posizione pericolosa (ne ho contato almeno 3) e Alvarez che non riesce a giocare per più di 70 minuti senza poi finire in riserva (seconda partita consecutiva) o addirittura con i crampi e già dal 55mo inizia a spegnersi. Ma in compenso la prima mezz'ora è stato devastante nelle ultime due partite.

    I migliori: Milito, Samuel, Julio Cesar e Alvarez (nonostante tutto).
    Bene: la coppia Cambiasso-Thiago Motta, Zanetti e Faraoni.
    Benino: Maicon, Nagatomo, Lucio.
    Non sufficienti: Pazzini.
    S.v.: Coutinho.

    In virtù di questo stato di forma di Milito che appurato Alvarez non può giocare esterno con compiti difensivi concreti sarebbe da riprendere in considerazione il (molto poco) possibile acquisto di Tevez.
    CONTRO:
    -Ora il problema è che Alvarez può fare questo gioco perchè dietro di lui ci sono Cambiasso, Motta e Zanetti. Ma quando torna Sneijder che si fa? Inizio a pensare che si possa optare per il caro vecchio 4-2-3-1 con Alvarez/Coutinho da un lato, Sneijder al centro e Forlan sull'altro nella linea a tre dietro le spalle di Milito o Pazzini. Tra l'altro l'uruguagio mi sembra uno che si sacrifica molto, un po'alla Eto'o del magico anno. Con questa formula Tevez non servirebbe e ci sarebbero già Pazzini e Milito a giocarsi il posto e un Forlan pronto a giocare in quel ruolo all'occorrenza.

    -Diversamente l'argentino brutto (Tevez) giocherebbe come seconda punta permettendo a Milito di spostarsi più vicino alla porta. Certo i sacrificati sarebbero, ovviamente Pazzini e Forlan, ma indirettamente due punte più il recupero di Sneijder non lascerebbe spazio nemmeno ad Alvarez.

    PRO:
    -L'acquisto di Tevez sistemerebbe l'attacco per un altro anno. Tra due anni dovrebbero scadere i contratti di Forlan e di Milito che porterebbe la necessità di sostituirli almeno numericamente. Oppure il Principe potrebbe essere addirittura venduto per fare ulteriore cassa e un Milito così potrebbe fruttare anche 10/12 mln se Branca lo piazza a qualche squadra russa o robe del genere. Questi milioni insieme ai 15,5 mln del non riscatto di Zarate dovrebbero fare la cifra Tevez. L'attacco vedrebbe in scala (in teoria) Tevez, Pazzini, Forlan e Castaignos. Mancherebbe un giocatore da mettere nella scala tra Tevez e Pazzini o tra Pazzini e Forlan. Il costo di questo giocatore dipende fortemente da quanti tra Muntari, Pandev, Chivu e Stankovic verranno venduti e a che prezzo.



    Detto questo c'è da pregare che quel Juan sia forte come dicono per dare l'ultima assestata alla difesa dato che è in grado di giocare esterno e centrale. E usare i soldi della vendita quasi sicura di Sneijder per prendere un centrocampista veramente forte.
    Coutinho e Castaignos in prestito e, se esiste un dio a cui non credo, Muntari, Pandev, Chivu e Stankovic venduti per liberarsi di circa altri 12 mln di stipendi.

    RispondiElimina
  11. E lo so bene che Tevez ci servirebbe eccome. Ma ho come idea che, al massimo, Moratti cacci la grana per un Peppino Spugnettazzi da pescare in Lega Pro. Felice di esser smentito nel caso, eh.

    RispondiElimina
  12. E la consueta foto di Nagatomo?

    RispondiElimina
  13. "Ma perchè fai così?!"

    "Perchè sei un bastardo maleducato, senza il duco di un'idea di come ci si comporta pubblicamente, fratellino mio"

    "Non mi va per niente che hai fatto quello che hai fatto! Da adesso non sono più il tuo fratellino, e non voglio esserlo più!"

    "Stai attento, stai bene attento, o Din, se della vita la continuazione a cuor ti sta..."

    "Yar balle! grandi, enormi boshvi balle a te! Scegli te! Catene-coltello-lame da barba, quando vuoi. Io da te tacchi alla spicciolata non gli accetto! Chiaro no?! Non. Ci. Sto!"

    "Quando vuoi, una partitina in osh-coltelli..."

    ...

    "...Eh, dubbi-dub... Forse un po' stancuccio... meglio chiuderla la bocca... il buon lettuccio chiama adesso, andiamocene a casuccia a farci un po' di spachka... Right-right?"

    "Right-right"

    "Right-right"

    RispondiElimina
  14. Tevez? All'Inter serve un centrocampista altro che un attaccante (fermo da due mesi tra l'altro)... a questi punto allora era meglio tenersi Eto'o...

    RispondiElimina
  15. Che ci serva il centrocampista lo diciamo da un anno, ed è verissimo. Ma in attacco siamo proprio sicuri-sicuri di essere a posto? Con due-attaccanti-due per tre competizioni? Cioè, mica vogliamo contare anche Zarate?

    RispondiElimina
  16. Emanuele siamo d'accordo al 100% sul centrocampista, ma non disdegnerei anche un Tevez visto soprattutto che in attacco Milito deve dimostrare di essere tornato il bomber inesorabile del triplete; Forlan deve dimostrare di essere in grado di giocare almeno 3 partite senza rompersi qualcosa e Pazzini è un attaccante che segna tanto se lo si mette in condizione. Ci serve il giocatore che con costanza si "inventa" i gol, cioè quello che prende palla a 30 metri dalla porta, ne dribbla due e la infila nel sacco. Quello che faceva Eto'o. E comunque i primi due non sono proprio dei ragazzini ormai e bisogna già pensare a sostituirli.
    Tevez farà 28 anni a febbraio ed è nel pieno della sua maturità calcista (purtroppo solo quella) e direi che prendere lui non riscattando Zarate e facendo cassa con vendite come quelle di Pandev e Chivu che mercato ne hanno.
    Con la vendita di Sneijder invece si potrebbe mettere a posto il centrocampo prendendo non uno, ma due centrocampisti da 20 mln (milione più milione meno).

    Un buon mercato sarebbe vendere Sneijder a 35mln, Muntari 6mln, Pandev 9/10 mln, Chivu 5mln, Stankovic 6mln e non riscattare Zarate per altri 15,5mln. Totale 6 giocatori con un totale fondi 76,5 mln
    Al loro posto dovrebbero arrivare o sono già arrivati secondo me:
    -Juan (per Chivu partente) 4,5mln;
    -Poli (per Muntari) 6mln;
    -Tevez (per Eto'o dato che Zarate ha fallito) 25mln;

    Mancano ancora 2 nomi e 41,5 mln da spendere per un attaccante e un centrocampista oppure due centrocampisti se Milito dimostra di poter giocare almeno un'altra stagione ad alti livelli e Castaignos fa vedere di essere in crescita.
    Tutto questo sempre se è possibile spendere tutto per ottenere un bilancio idoneo al FPF e stipendi permettendo.

    RispondiElimina
  17. Beh Doc, sono un tifoso Juventino e mi diverto un mondo a leggere i tuoi resoconti post partita nerazzurri. Sarà grave? ;-) Comunque lascia stare Marocchi, che è stato un nostro grande (?) campione (?!?).

    RispondiElimina
  18. Altair: ma del Marocchi giocatore chissene ormai. E' il Marocchi mago di Imola che mi interessa un casino.

    Mago Marocchi, facci una magia!

    RispondiElimina
  19. Ieri sera durante l'ultima cena (spero) con i parenti ho visto Inter Parma. Era un pò che non vedevo l'Inter e devo dire che ho visto corsa, schemi e palla a terra. Tre cose che di solito fanno giocare bene e vincere le partite, sempre se giochi con una punta vera e non con quella pippa di Pazzini. Molto belli i gol di Faraoni e di Motta. Il Parma però, tolto Giovinco, è ben poca cosa. Insomma, è bello vedere giocare a calcio qualche volta, magari se le maglie avessero un altro colore sarebbe tutto più bello. Tristezza nell'animo, cotechinho nel fegato.
    P.s. Pazzini è una pippa!

    RispondiElimina
  20. Non dico che non ci serva un attaccante, dico solo che, per me, le priorità sono altre: un centrocampista e anche un difensore (perchè neanche lì siamo messi poi tanto bene, la nostra difesa è oscena e lasciare continuamente Samuel nel 1vs1 è da suicidio...).
    Poi, trovo sbagliata proprio "l'operazione Tevez" perchè stiamo parlando di un investimento non indifferente (25 ml) per un giocatore che:
    1) si è già promesso ad un'altra squadra;
    2) ha un carattere non facile ed è incline ai colpi di testa;
    3) non sono convinto che si ambienterebbe bene nell'inter ed è comunque un giocatore non facile da gestire;
    4) sono più di 2 mesi che non gioca e non penso che abbia passata tanto tempo ad allenarsi giù in Argentina...

    Una cosa intelligente da fare a gennaio sarebbe rimandare Zarate a Roma (o a Firenze [o dove cavolo gli pare])e provare a prendere Quagliarella (visto che se ne è parlato e sarebbe un operazione più economica), giocatore che in una squadra come l'Inter di adesso potrebbe fare benone...

    RispondiElimina
  21. A me Quagliarella non dispiacerebbe per un cattsaw, peraltro.

    RispondiElimina
  22. Tevez è un giocatore che nel pieno della sua forma e senza problemi di sorta vale i suoi buoni 35/40 mln. Gli ultimi due anni ha fatto 44 gol in 67 partite in una squadra che in fondo in fondo non brillava ancora per quanto riguarda gioco e risultati. E' fisicamente integro e in campo ha la cattiveria che serve.
    Allo stato attuale potrebbe tornare a quel valore nel giro di 3 mesi di allenamento intensivo oppure riscoprirsi un giocatore bollito. E' una scommessa!
    Personalmente io lo lascerei andare al Milan perchè creerebbe molti più casini che all'Inter considerato che qualcuno dei big (quasi sicurametne Pato) dovrà partire per fargli spazio e cassa. E anche perchè se per caso si prendono in antipatia lui e Ibra ci sarebbe non poco da ridere.

    RispondiElimina
  23. con lo zigomo fratturato costa meno Quagliarally?

    bella partita, a parte un paio di dormitine a centrocampo; speriamo di battere la mafia e quel bugiardo di Allegri domenica prossima, sarebbe una cosa simpattica

    Tevez fa comodo a chiunque, a ma noi farebbero molto più comodo 2 centrocampisti dinamici e giovani; volendo son fattibili entrambe le cose, dando per scontato l'addio di Chivu e la monetizzazione di Milito e Sneijder, oltre al risparmio di Zarate

    però a Wesley non rinuncerei così a cuor leggero: o 40 milioni o nada

    RispondiElimina
  24. Mavvedi, Doc, io non trovo una grandezza del SI abbastanza piccola per indicare quanto me ne photta poco del calcio, quindi per ora mi accontento di dire "una yoctomeenkia". Però leggo le tue cronache. Perché? Forse perché mi fai ammazzare anche se non conosco nemmeno i nomi dei giocatori? Dico così, solo perché mi sembra il modo migliore di dirti quanto trovi ganzo il tuo blog.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails