mercoledì 20 luglio 2011

59

Il nuovo Superman e altre quattro ragioni per cui il reboot del DC Universe è una colossale puttanata

È un aereo? È un uccello? No, è il nuovo Superman nugìnsenamaglietta!
Ancora super-eroi? Eh. Oggi avevi in effetti in programma di scrivere qualcosa su F.3.A.R. (aka F.E.A.R. 3, aka whatev), che stai giocando in questi giorni su PS3, ma lo sparatutto Warner è una roba talmente media su una scala da cinque a cinque, talmente meh su tutta la linea da non averti ispirato neanche mezza gag, una gif animata, niente. Insomma, un gioco che un post tutto suo non lo regge mica. Perciò torniamo a parlare (male) del reboot del DC Universe e della sorte nefasta che toccherà a molti suoi vecchi eroi, a partire dal più vecchio di tutti. Ricapitolando: a fine agosto la DC riavvia tutto il suo Universo. Riparte da capo con 52 numeri 1, con delle versioni giovani, moderne, stupide, ridicole, pezzenti, inguardabili dei propri personaggi. Un nuovo Superman, un nuovo Batman, eccetera. Come Crisis nell'86, ma con la grossa aggravante che Crisis doveva mettere a posto una continuity ormai incasinatissima, un delirio di mondi paralleli fuori controllo. Ora, invece, lo si fa per inseguire il miraggio dei "nuovi lettori là fuori". Per inserire a bilancio un sogno. Per un gigantesco LOL. Comunque, quali che siano le ragioni che hanno spinto i vertici DC a prendere questa decisione, con tale convinzione che pochi giorni dopo il primo annuncio lo stesso Jim Lee (co-publisher della compagnia, lo ricordiamo) ne parlava su Twitter come di una mezza stronzata, resta il fatto che Jim Lee ha torto. Perché si tratta di una stronzata completa. A più livelli. Totale […]

Il supermuratore da calendario (gay)
1) IL NUOVO SUPERMAN
Il nuovo Superman, quello che vedremo nei nuovi numeri 1 di Action Comics e Superman, non è più sposato con Lois Lane (che sta con un altro tizio): è single. Non ha DI NUOVO più i genitori adottivi, visto che i Kent sono schiattati. Insomma, gli ultimi venticinque anni di storie dritti nel cesso. Ma, soprattutto, il nuovo Superman NON E' IN GRADO DI VOLARE.
Cioè, è Superman, ma NON VOLA: SALTA.
Non è tutto. Nei primi numeri di Action Comics si assisterà a un'evoluzione del suo costume, che passerà da un look DA MURATORE, JEANS, MAGLIETTA E SCARPONCINI
A UNA CORAZZA METALLICA. Serve altro o lo volete incartato così? Ah, dimenticavi: prego notare come in metà delle copertine viste finora Superman venga preso a centre in faccia e calci in culo praticamente da tutti.
Pem!
e Pem! pure dalla cugina
Sarà un caso? No, non lo è.


 2) LA NUOVA, VECCHIA BATGIRL
Perché per quanta roba verrà cancellata, per quanti personaggi e decenni di trame e matrimoni finiranno in un cestino già pronto per un bel clic su "Vuota il Cestino", alcuni elementi della vecchia continuity resteranno al loro posto. L'Editor-in-Chief e l'Executive Editor della DC (Bob Harras ed Eddie Berganza) si sono affrettati a precisare in un'intervista a Newsrama, ad esempio, che gli eventi di Batman: The Killing Joke non saranno interessati dal colpo di spugna. Quindi, ricapitolando, quella storia in cui Batgirl/Barbara Gordon viene gambizzata dal Joker in una delle pagine più inquietanti dell'intera storia dei comics americani è ancora buona. 
Resta in piedi quel dramma che costringe la Gordon a reinventarsi come Oracolo, una ragazza sulla sedia a rotelle ma comunque ancora in grado di dire la sua nel mondo dei super-eroi grazie a un computer e alla sua grande determinazione.
"Oh, ma', mi è guarita anche la miopia!"
Solo che ora Batgirl non è più su una sedia a rotelle, è di nuovo tutta yè-yè con il suo vecchio costume e ciao alla grande determinazione e a tutto il resto, ciao.
"Sono Batwing, il Batman africano. Quello con le piramidi e diversamente bianco"
3) LA CONTINUITY DEFINITIVAMENTE 
A PUTTANE
Ma non è tutto. Intere testate, a quanto pare, non saranno coinvolte. A inizio 2012 ripartirà dal numero 1 anche Batman Incorportated di Grant Morrison, che però a quanto è dato sapere ora porterà avanti le trame attuali. Vale a dire delle storie in cui Bruce Wayne ha creato una multinazionale della lotta al crimine e gira il mondo cercando altri Batman da ingaggiare. Uno dei 52 numeri 1 in arrivo a settembre è del resto dedicato a Batwing, il Batman africano. Il che, in effetti, è uno spunto che vedi integrarsi una favola con il nuovo presupposto di un Batman più giovane e sostanzialmente alle prime armi, guarda: Bruce Wayne è Batman, secondo la nuova continuity, SOLO DA QUATTRO/CINQUE ANNI, ma ha già avuto tutto il tempo di organizzare una struttura a livello planetario che lo SHIELD ci fa le pippe. Mica cotiche.
Perché il punto è che ok, vuoi ripartire da zero? Vuoi sputare in faccia a quei poveri stronzi che ancora ti stanno mollando dei soldi nel 2011 anziché spenderli tutti in videogiuochi e discoteche e droghe sintetiche e più in generale robe che fanno piangere alla sera il sottosegretario Giovanardi? Fallo. Però fallo. Non mollare le cose a metà. Non incasinare tutto lasciandoti dietro dei ponticelli che non hai avuto i coglioni di tagliare. Un "soft reboot" serve solo a far incazzare comunque i vecchi lettori e a confondere i nuovi. E sì, "soft reboot" è un'espressione dimmerda, ma l'hanno tirata fuori i tipi della DC, mica tu.
La nuova JLA: smell like teen stronzi

4) GENTE GGGIOVANE
Oppure: Batman, dicevamo, è sulla scena solo da quattro/cinque anni. Però nella nuova continuity ha già avuto come spalle Dick Grayson, Jason Todd e Tim Drake. Il primo, sempre nell'arco di quei quattro/cinque anni lì, è già cresciuto ed è diventato Nightwing
il secondo, invece, PURE, e ora indossa il costume di Red Hood. Tre Robin in quattro/cinque anni, peraltro, fa all'incirca una media per Batman di 1,5 aiutanti per anno. Siamo quasi ai livelli degli allenatori della nuova Jubentus.


5) LA NUOVA HARLEY QUINN
E ora tenetevi. Tenetevi forte. Un po' più forte. Ok. Harley Quinn è stata fino ad oggi una delle cattive e, più in generale, uno dei personaggi più sexy dell'intera industria del fumetto americano. Ma a partire da settembre non avremo più la Harley Quinn che conosciamo:
 ma questa tizia qui:
MA STIAMO CAZZO SCHERZANDO?!?

59 commenti:

  1. Mamma mia Harley Quinn... Sembra un Joker con le bocce. Tristezza infinita :(

    Super-Lollone per la didascalia della prima foto sotto il titolo :D

    RispondiElimina
  2. LOL
    La nuova JLA...Comicus c'ha fatto un piccolo approfondimento:
    http://goo.gl/YBoMQ

    RispondiElimina
  3. Superman è un personaggio triste, ma se non vola lo è ancora di più. Va bene che le tutine sono fuori moda, ma porca putt***!! Gli scarponcini come Kick-Ass e l'armatura ci ricordano che tempi dimmerda che stiamo vivendo.
    "soft reboot means heavy shit", come dice lo slogan scelto dai pubblicitari DC.

    p.s. su Batman e Harley Quinn non vorrei commentare, i troppi asterischi per coprire i troppi insulti renderebbero il commento illegibile.
    p.p.s. battute sempre al top

    RispondiElimina
  4. Vorrei celare il disgusto infinito dietro un "Non.Ho.Parole", ma non ce la faccio.
    Premetto che sono fuori dal mondo del fumetto da almeno un decennio ma ogni tanto mi piace andare a scovare qualche albo in particolare anche ristampato se capita.

    Mi piacerebbe pensare di essere quindi un pò vecchiotto e retrogrado, troppo ancorato alle vecchie storie famose ... ma qua non è più una questione di rivedere la continuity, di rendere più attuali i contesti e balle varie. Tutto questo è semplicemente un oltraggio a trame ancora validissime e non esaurite. DC dimostra una mancanza di coscienza abissale dei propri contenuti e dei simboli che gli autori (i soliti pochi) sono riusciti a tirar fuori da personaggi divenuti leggende grazie a loro.
    Stuprano una continuity in un modo insensato che manco Excel Saga.
    Tra poco nemmeno i nerd incalliti alla Big Bang Theory ci compreranno più qualcosa. Cazzarola, l'economia USA va a peripatetiche ? Lascia dei punti fermi, qualcosa che ancora valga la pena comprare.

    Alan Moore sarà quello che sarà ma a parlar male di DC, di tutti coloro che ci lavorano e pure dei lettori che ancora comprano, forse non ha tutti i torti.
    Se falliscono definitivamente non avrò nemmeno voglia di dire "Ve l'avevo detto" (cit.) e mi dispiace che si terranno i diritti di tante belle storie.
    Spero che non arrivino a ripagarsi i clisteri dopo la sonora presa nel sedere che mi auguro gli arrivi, presto.

    P.S.: Manco la mutanda fuori dal costume gli hanno tolto... pessimismo cosmico praticamente Cthulhu su una scala da Marco Masini a Lovecraft.

    RispondiElimina
  5. Al Superman che non vola la Marvel, dicono voci di corridoio sempre più insistenti, risponderà a settembre con l'Uomo Ragno che non si arrampica e La Cosa che non si incazza.

    RispondiElimina
  6. Ammetto che fa una certa impressione veder leggere i propri pensieri sul reboot DC Comics su un altro blog (anzi, un Antro). Non ricordavo Doc Manhattan potesse leggere nel pensiero :D

    Che dire di non detto qui e pensato da me: i casi peggiori sono sicuramente Barbara "guarda mamma, senza mani!" Gordon e Harley Quinn, ridotta ad una sciampista qualsiasi ("meno sono vestite e più sono pheeghe" non vale sempre). Fino ad Agosto continuerò a sostenere che preferisco la DC una spanna sopra la Marvel, in quanto personalmente più semplice da seguire nell'insieme. Ma da Settembre in poi...

    RispondiElimina
  7. Il "Superman che non vola", se preso come testata non collegate alle altre, potrebbe essere l'unica cosa buona che uscirà da questa mega stronzata.
    Ovviamente, perché lo scrive Morrison.

    RispondiElimina
  8. E pensate un po' che ero venuto nell'Antro proprio per chiedere cosa ne pansava il Doc sul restyle di Superman e mi trovo un post dedicato. Sempre sul pezzo!
    Non seguo il mondo DC, lo conosco solo un po', ma direi che so riconoscere comunque una merda quando la vedo ^_^

    RispondiElimina
  9. Non so a te, Doc, ma a me i reboot (soprattutto se "soft"... vabbè, lasciamo perde...) mi fanno morire un po' dentro...

    RispondiElimina
  10. Mi ero riavvicinato alla DC da poco, invogliato dalla lettura delle sceneggiature del mio socio disegnatore. Quel che mi dà più fastidio, come ho scritto, è l'incertezza con cui tutto il discorso è portato avanti. Se vuoi fare una mossa del genere, che comporterà anche l'uscita in contemporanea carta-digitale, le pubblicità nei cinema e chissà cos'altro, devi avere le palle di andare fino in fondo.

    RispondiElimina
  11. WTF?!?
    Ma sono impazziti?

    RispondiElimina
  12. la nuova Harley Quinn pare il classico personaggio femminile cattivo e schizzato di qualsiasi manga-anime. Meglio che nel VG, per me pure meglio dell'evoluzione comics ma sicuramente peggio del design originale, insuperabile per quel personaggio

    RispondiElimina
  13. Non seguo i fumetti americani(cioè, non seguo fumetti in generale), ma una domanda me la sono posta:perchè mai Superman dovrebbe aver bisogno di una corazza metallica?
    Mi sembra una cosa equiparabile agli interventi di chirurgia plastica su Nicole Kidman.

    RispondiElimina
  14. In realtà io la Distinta Concorrenza non è che la bazzichi molto (davvero poco a dire il vero), ma solo l'idea di veder annullato con un colpo di spugna il passato, la storia, di personaggi che per forza di cose non sono più relegati alle pagine dove sono nati, vere icone pop, quasi cultura generale, mi sta parecchio sul picchio.
    Già quando il reboot è totale da fastidio, ma poi uno si calma e pensa "ok, basta fare tabula rasa, cancella il file, e facciamo finta che Coso-man, li, non sia mai esistito, affrontiamolo come un personaggio nuovo con una storia nuova".
    Ma i parziali, vaccaboia! I lettori nuovi (ma quali?!?) non sanno dove andare a parare con il passato del personaggio se mai volessero comprarsi qualche numero vecchio per approfondire...
    I lettori occasionali, che già per farsi un quadro generale facevano i salti mortali, ora si trovano il caos totale...
    I fedeli da sempre gli fai girare le sfere che neanche a dirlo...

    Per non parlare poi del niùluc dei personaggi... percaritàdiddddddio...

    RispondiElimina
  15. Spero che, tempo un anno, le vendite calino a picco e Johns riporti tutto alla normalità con una miniserie in cui Superboy Prime si allea con la JSA (grandissimi esclusi di questo rilancio) e tutti i personaggi Golden & Silver Age esiliati nel limbo editoriale e che facciano il culo a questo reboottante DCnU.
    Poi devono anche licenziare e cacciare a calci in culo Dan DiDio, che è rimasto anche troppo tempo a far danni...
    Intanto un gruppo di nerd ha deciso di andare a rompere i maroni alla conferenza di lancio al Comicon di San Diego...

    https://www.facebook.com/event.php?eid=191539177563602

    RispondiElimina
  16. Ma in realtà Superman nelle primissimissimissime storie NON volava, ma si limitava a zompare. Back to the origins!

    RispondiElimina
  17. BrunoB: è vero, e lo sappiamo, ma stiamo parlando di storie DEL TRENTOTTO.
    Anche il Cap prebellico ammazzava la gente con una pistola. E Il primo Topolino era uno stronzo. :)

    RispondiElimina
  18. Non necessariamente l'idea di un giovane Supeman, ancora non così potente, che salti e non voli, è una pessima idea.
    Anzi, vista che la scrive Morrison e che Morrison, con Superman, ha fatto solo meraviglie, di tutto il pacchetto forse quella è l'unica idea intrigante.
    Vedere un Supes immaginato, da capo, da Morrison, mi attizza parecchio, Visto che poi, da quello che sembra, la testata sarà slegata dalle altre, tanto meglio.

    Quando a Cap: adesso, la pistola, che l'ha di nuovo.
    Ed è pure logico: era un soldato in guerra, perché cacchio non avrebbe dobuto usare armi da fuoco per uccidere i suoi nemici?

    RispondiElimina
  19. Massì, sono i corsi e ricorsi storici - tra l'altro visto che Superman fu creato durante la Grande Depressione, ha pure un suo senso riproporlo in quella veste oggi che stiamo di nuovo tutti con le pezze al coolo.

    Cmq che storie stai leggendo per avvicinarti alla DC? Io le serie regolari le ho sempre abbastanza snobbate, ma tra what if (Red Son, ad esempio) e mini/maxiserie (Superman All Stars, sempre di Morrison) c'è della bella roba.

    RispondiElimina
  20. "Ti stai ascoltando? È risaputo che Superman vola grazie alla sua forza. È un'estensione della sua abilità di saltare da un palazzo all'altro, un'abilità che deriva dall'esposizione al Sole giallo terrestre." - Sheldon Cooper

    E se lo dice Sheldon... xD

    RispondiElimina
  21. RRobe: e non lo so mica, se sarà così slegata. A quanto ho capito Action narrerà di un periodo precedente (per questo è vestito da carpentiere), mentre Superman di una fase successiva, quando si rende conto che fa più figo (?) combattere con una corazza che gli ricorda Krypton. O qualcosa del genere.
    Per Cap ok, e mi fa strano per la stessa ragione se non si tratta di Bucky/Winter Soldier/Luigi.

    BrunoB: dai Titans, perché mi arrivavano a casa le sceneggiature. Da lì tutte le testate di Batman, la roba di Morrison, e i maxicrossover.

    RispondiElimina
  22. Vabbè, cmq dico: SUPERMAN OPERAIO AMICO NOSTRO, MANGIA BEVE etc etc

    RispondiElimina
  23. Questione Robin:
    Evidentemente in questa nuova continuity il ruolo di Robin deve essere tipo quello dello stagista con contratto a tempo determinato di un anno che Bruce Wayne offre ai giovani che vogliono avviarsi alla carriera supereroistica, altrimenti non si spiega perchè ne ha avuti 4 in 5 anni (l'ultimo poi è suo figlio: evviva il nepostismo! per fortuna Damian mi sembra più sveglio di Vittorio Cecchi Gori...).

    RispondiElimina
  24. Doc, guarda che Topolino per me è stronzo pure adesso....

    Comunque, sempre più contento di aver abbandonato Marvel e DC anni fa, prima che tutto si incasinasse irrimediabilmente, almeno mi resta un bel ricordo...

    RispondiElimina
  25. Come si dice dalle mie parti: che troiaio ù.ù


    (piccolo OT: Doc, ieri sera, al cinema, prima del film hanno mandato questo spot http://www.youtube.com/watch?v=aVzgSXMpcNc

    sono basito)

    RispondiElimina
  26. @Crash_pgl: Ma che è, il trailer del reboot di Total Recall?!? xD
    Atrapalo come Rekall...

    RispondiElimina
  27. Il punto è proprio questo:

    "Non mollare le cose a metà. Non incasinare tutto lasciandoti dietro dei ponticelli che non hai avuto i coglioni di tagliare. Un "soft reboot" serve solo a far incazzare comunque i vecchi lettori e a confondere i nuovi."

    Personalmente non ho mai seguito molto la DC, giusto Batman (salvo lasciarlo anche lui qualche tempo fa) e qualche special/crossover (vedi Red Son), perciò questa cosa del reboot non mi dispiaceva, ma se le cose stanno così ciao.

    RispondiElimina
  28. Allora, Superman non volava, saltava, nelle storie del 38 ( il volo fu inventato dai fratelli Fleischer nei cartoni animati).
    Perchè?
    Perchè nelle sue vere origini, veniva spiegato che su Krypton la gravità era molto superiore a quella terrestre e quindi un Kryptoniano si sarebbe sentito leggero come una piuma sulla Terra.
    E allora perchè non utilizzare pure questa idea balorda sul nuovo Supes invece dell' energia solare come fonte dei suoi poteri?
    Mhh, a pensarci bene forse è meglio che non l' hanno fatto.
    Harley Queen è orribile, ha un look troppo anonimo, al contrario dell' originale.
    Era meglio se la facevano in versione dark lolita come nel videogame, a questo punto.

    RispondiElimina
  29. @Crash: E' senz'altro il trailer di un film proposto come se fosse una pubblicità...

    Non penso che tecnologicamente siamo già ai livelli di "Total Recall". :)

    RispondiElimina
  30. Il reboot in sè non è mai esattamente un problema (che poi se vuoi vendere ad uno di vent'anni dei fumetti, manco gli puoi dire che le storie più belle le hai già usate e che le origini se le può cercare su uichipidia. Se vuoi lucrare su dei brand che hai già in casa e che secondo te hanno dell' appeal, ma che per ragioni anche temporali sono relegate ad un' altra generazione, ci sta pure che azzeri e fai partire tutto da capo), ma in questo caso sono idee che appaiono veramente scarse, e cambi di look che davvero sono ridicoli. Che l'importante è lo stile generale del disegnatore, mica il look (salvo imbarazzanti cadute di stile, con accostamenti da daltonici e design diretti discendenti di problemi di orientamento video-spaziali), secondo me. Il problema è che se anche dovessero avere delle buone idee, finirebbero nel tritacarne. Poi a me le continuity XXL stanno un pò sulle balle, che leggersi the Swamp Thing con le eventuali comparsate di Batman e/o Superman, o viceversa, non è davvero una cosa di cui si sente il bisogno... Però se ormai hai legato tutto, o chiudi o tieni il pacchetto, le cose a metà sono poco funzionali ed incasinano tutto.

    P.s. Non credevo si potessero scrivere tante cavolate in un solo commento, mi complimento con me stesso!

    RispondiElimina
  31. ...Anzi, no! E' un'agenzia di viaggi!!!

    Ecco come "impiantano ricordi". Ti vendono un viaggio ed è fatta! :)

    Pubblicità geniale! :D

    RispondiElimina
  32. @Marte: è proprio quello che mi basisce. Devi far cagare addosso i nerd e i bimbineofantascienzi per attirare l'attenzione? Più che geniale mi pare ingannevole...

    RispondiElimina
  33. Ma solo a me Harley Quinn fa schifo anche originale?

    RispondiElimina
  34. Harley Quinn con il martello di Thor O.O

    RispondiElimina
  35. Grazie mille Doc!!!
    Ero proprio curioso di sapere cosa ha in mente DC Comics parlando di questo reboot. Grazie al tuo sempre bellissimo e divertente articolo mi sono chiarito le idee a riguardo.
    Se prima ero esaltato da questo nuovo inizio, il quale mi dava finalmente la possibilità di seguire le gesta del mio supereroe preferito (Batman) fin dal primo numero, adesso sono molto contrariato a riguardo. Anche perchè come hai ribadito è un "soft reboot" e non un reboot completo. Questo quindi non fa altro che creare confusione alle persone che come me, essendo molto giovane, non hanno potuto seguire le avventure degli eroi DC fin dai primi capitoli.
    Ti rinnovo i miei complimenti e ti saluto. CIAO!!!

    RispondiElimina
  36. Allora: penso che depotenziare Supes sia una buona idea, in quanto da sempre la sua semi-divinita' gli ha sempre impedito di incontrare avversari al suo livello o comunque dare delle sfide che potessero interessare i lettori.
    Approvo anch la morte dei genitori e Lois Lane che non se lo incula di striscio.Piu' liberta' al personaggio, finalmente.Anzi mi sa che dopo Hxh,Berserk e One Piece,Superman potrebbe diventare una delle poche serie che acquisto.

    Di Batwing e Nightwing, frega cazzi, parliamo di Flash.
    Non si sa ancora chi sara' il velocista scarlatto?

    RispondiElimina
  37. NOOO!!! La forza della DC è sempre stata la continuity....sono dei dannati..nn possono farlooo ç__ç...che poi che vuol dire accaparrare nuovi lettori...anche io mi sn avvicinato relativamente da poco..ma il fatto di una grande mitologia da scoprire e tante grandi storie del passato da leggere mi hanno + invogliato...cioè secondo me sarà + il danno che il guadagno....

    RispondiElimina
  38. Volevo fermarmi al punto "non vola ma salta" poi ho deciso di proseguire. Mi fossi fermato ora sarei un uomo meglio!

    E dire che dopo anni di Marvel avevo deciso di avvicinarmi alla Distinta Concorrenza. Tutto questo mi da abbastanza ricredere...

    RispondiElimina
  39. Sono uno dei pochi, ma non so quanto pochi, che piange ogni sera, dopo il crepuscolo, perchè mamma DC non ha approvato il rilancio degli Inferior Five di Morrison e darei un polmone del mio miglior amico per leggere una ongoing del Sudario con i testi di Dan Slott ed i disegni di Mark Badger. Mi trovo a mio agio nel parco personaggi delle due Big Guns come nemmeno mia moglie nell'IKEA di Corsico ( MI ) e comprerei anche una serie Amalgam su una combo di Razorback e Granny Goodness ( e la pagherei con un rene del mio eccetera ), ma credo sia il caso di dare una chance alle 52 nuove testate. Non mi spaventano la signora Quinn truccata da sorella in acido di Typhoid Mary e nemmeno i jeans del primo Kit Willer sui polpacci torniti da Morales del vecchio giovane Supes. Vediamo come va. Dopo Crisis e Zero Hour - oltre alle solite, prevedibili contraddizioni - sono state pubblicate parecchie storie interessanti. Non come Nonnina Cinghiala, ma non si può avere tutto.

    RispondiElimina
  40. Non che me ne freghi particolarmente dei buffoni in calzamaglia (pare che negli Usa abbiano difficoltà a raccontare una storia qualsiasi con dei protagonisti che non siano golem di steroidi in attesa di presentarsi al carnevale di Rio)... ma questo Superman mi lascia senza fiato. Siamo oltre il limite dell'umana comprensione, non può essere vero. Deve essere uno scherzo galattico imbastito ai danni degli acquirenti, una sorta di matrix all'acqua pazza in cui siamo convinti che possa esistere una cafonata del genere. Che qualcuno possa spendere soldi per questo... non so cosa, Lovecraft magari saprebbe aiutarmi.

    RispondiElimina
  41. @capitan Lkl
    Morrison, in più di una occasione, ha detto che cosa intendeva fare del personaggio ( lo pensa come una sorta di Nazareno del 21mo secolo ) e la sua visione di autore ( vedi la sua recente run su Bats ) prevede il giustificare tutta la continuity del personaggio come se, per esempio, non ci fosse iato tra Adam West ed il Dark Knight di Miller. Considerate queste premesse, la testata di Superman potrebbe essere interessante ed innovativa come furono nei fifties le testate nate dall'impulso dell 'editor Julius '' Julie '' Schwartz o nei sixties quelle di Lee/Kirby/Ditko.
    Proprio l'affermarsi di altri comics senza personaggi in spandex sta cambiando il modo in cui si raccontano i super-eroi. Ultimate Spider-Man, per esempio, ha qualcosa di Scott Pilgrim.

    RispondiElimina
  42. Ciccio, scrivo la sezione fumetti per un sito, solo perché vogliamo dare una parvenza di giornalismo serio ho duvuto evitare i termini in cui hai posto la questione e essere più diplomatico, ma sottoscrivo in pieno...questo reboot è una cagata!

    RispondiElimina
  43. Bella schifezza, veramente.
    Ora capisco perchè Raf ha iniziato a togliere da msn gli avatar riguardanti questo bel reboot della Distinta Concorrenza...

    A sto punto se mettono anche il Joker e Mr. Freeze di The Batman, non mi stupirei...

    RispondiElimina
  44. bè a questo punto vorrei un reboot della serie anni '60 di batman con Gary Moore al posto di Adam West

    RispondiElimina
  45. Non capisco cos'ha Harley Quinn che non ti va bene: ha solo un look diverso, e anche sexy volendo...

    E rispetto alle altre cose che hai citato mi sembra proprio la meno peggio...

    Ti aggiorno invece sui sobri avvenimenti di casa Marvel se vuoi: dopo i vampiri contro gli Ultimates (amma mia) a breve Ultimate Spider-Man dovrebbe morire.

    RispondiElimina
  46. ma che cazzo pure un bel reboot di buffy via!

    RispondiElimina
  47. Ah, chi proprio volesse provare, può aspettare dicembre e comprare il volume con TUTTI E 52 i numeri 1. Un volume gigante da 150 dollari e 1.216 pagine. No, non è uno scherzo.

    RispondiElimina
  48. la nuova harley sono convinta di averla vista in un qualche fumetto che ha partecipato ad un concorso pe giovani artisti...

    Ma non capisco una cosa: ma sbaglio o l'anno scorso sono uscite le nuove origini sia di superman che di batman (qualcosa come Batman terra uno) ?

    Vuol dire aver voluto rebootare dopo aver provato a rinnovare. Sembra proprio un tentativo disperato...

    RispondiElimina
  49. @Crepascolo
    Grazie per il commento legato alle mie considerazioni, superficiale, da vecchio che guarda gli operai nei cantieri e ciancia che "guarda quello, mica è così che si impasta il cemento!".
    Il fatto è che, da palese osservatore esterno e sprovveduto del mondo dei comics, percepisco troppo gravosa la faccenda di dover soffocare le storie sotto tonnellate di spandex variopinto. A mio parere, c'è il serio rischio che possa diventare una zavorra nella narrazione, nel corso dei decenni

    RispondiElimina
  50. @Capitan Lkl.
    Io sono il vecchietto che guarda impastare nei cantieri, ma anche una biopsia e dice, saputo, che non è mica quello il modo di aprire un bipede, senza anestesia, come un chirurgo filippino con le mani ripiene di fegatelli !
    Detto questo, resto convinto che il fumetto mainstream USA ( okay, praticamente storie di super eroi ) stia reagendo agli inputs dagli altri media - se non altro per il numero di sceneggiatori che arrivano al fumetto da tv & cinema - e che ci siano in giro cose interessanti. Vedremo. See ya in the comics.

    RispondiElimina
  51. Superman come lo metti lo metti è sempre palloso, quindi chissene del ritorno al super-tamarro saltellante della Golden Age. Dando per scontato che il batman emo/goth/melodrammatico degli ultimi anni non cambierà perché tira troppo, la cosa che mi intristisce di più è Green Lantern. E perché si ostinano a pubblicare roba assurda tipo Wonder Woman, Power Girl, Batman Inc o Birds of Prey

    RispondiElimina
  52. Carissimo Doc, gongolo.
    La notizia della megaputtanata della Dc mi rimepie di gioia.
    Sì,perchè io e la maggior parte dei poveri fan della marvel ci siamo molto, ma molto incazzati per quella cag*** di Brand New Day (la cui conclusione altrettando fessa stiamo leggendo in Italia proprio ora) e quello riguardava solo una delle collane della ex casa delle idee.
    Mi viene da ridere nel pensare alla reazione dei fan della Dc visto che la megacag*** riguarderà 52 testate.
    Volendo essere un attimo serio Doc dico: mettiamoci a leggere i fumetti D. B.. i manga, i bonelli che sono 100 volte meglio di questa merda.
    E lo dice un vecchissimo fan Marvel che ha vissuto la morte di Gwen quasi come un lutto personale.
    saluti

    RispondiElimina
  53. il neo superman sembra un bimbominchia!
    Invece faccio un ovazione alla folle Harley Quinn: supergnocca!

    RispondiElimina
  54. Il nuovo fidanzato di Lois Lane è un biondino. La sofferenza.

    http://www.blogcdn.com/www.comicsalliance.com/media/2011/07/sm1prev202.jpg

    RispondiElimina
  55. Ma qual è l'evento che ha provocato il reboot?
    Cioè che minchia succede alla fine del giorno più splendente?
    Spoilerate senza pietà, please.

    RispondiElimina
  56. commento con un pò di ritardo ^_^

    Doc...ma non ti sembra di essere un pelino precipitoso nel tuo giudizio? considerato che la DC è dagli anni 60 che campa di un reboot a ventennio non mi sembra questa cosa così assurda.

    certo dipende da come ce la presentano, se c'è una qualche saga collegata (chessò...magari Flashpoint? boh? brightest day a scoppio ritardato - è già finita da alcuni mesi in USA- ?)

    io leggo solo Lanterna Verde e cose collegate e sono + che contento: i team creativi rimangono identici sulle 2 testate ed anzi se ne aggiungono 2 nuove che riprendono concetti comparsi nei fumetti di GL degli ultimi anni (saranno RED LANTERN e NEW GUARDIANS, che già dai titoli dovrebbero scatenare la salivazione dei fan).

    poi Superman e Aquaman saranno scritti da quel dio di Geoff Johns, e Grant Morrison su Superman promette molto ma molto bene...d'altronde se non vendevano cosa dovevano fare?

    e poi riguardo ai look io non sono mai stato un tradizionalista: ogni tanto un cambio di look fà bene, e molti costumi anni 60 non sono meno ridicoli di roba + recente...(stendendo il solito velo pietoso sui 90s XD )

    quindi dai, io ci spero ancora, poi chissà...tanto al 31 agosto manca veramente poco ^_^

    RispondiElimina
  57. Ecco cosa scrivevo io il 20 luglio.

    Questione Robin:
    Evidentemente in questa nuova continuity il ruolo di Robin deve essere tipo quello dello stagista con contratto a tempo determinato di un anno che Bruce Wayne offre ai giovani che vogliono avviarsi alla carriera supereroistica, altrimenti non si spiega perchè ne ha avuti 4 in 5 anni

    Ecco cosa ho letto ora su Newsarama, dove vengono dati altri ragguagli su sto cacchio di reboot:

    Robin is an intern program -and a very intensive one at that.

    Cosa vuol dire? Che posso propormi come editor per la DC, oppure se entrambi siamo giunti a questa conclusione, vuol dire che sto rilancio odora sempre più di minchiata ogni giorno che passa?

    RispondiElimina
  58. "@Queto_Daemone:
    Ma solo a me Harley Quinn fa schifo anche originale? "

    Si.
    Gente: Ho paura u.u

    RispondiElimina
  59. Uhm... ho recuperato il #1 di Batman e Lanterna Verde.

    Quest'ultimo mi ha lasciato davvero indifferente... e se non fosse per il fatto che l'ho pagato 3 euro e lo sto rivendendo a 5 su ebay, mi sentirei preso per il bip.

    Batman, invece, mi sembra decisamente più "solido"... Però, prima di spenderci altri soldi dietro, volevo un tuo parere, Doc.

    In laternativa, quindi, cosa mi consiglieresti, se volessi iniziare a leggere una nuova serie di Super Eroi? La Justice League? O attendo The Avangers di Marvel Now?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails