domenica 24 ottobre 2010

13

14 orologi per veri nerd

C'è stata questa cosa che per anni i nerd non si facevano chiamare più nerd. Smesse le bic da taschino, abbandonati gli occhiali in tartaruga, sciolte le trecce ai cavalli, corrono, i nerd avevano tirato fuori l'orgoglio. Le palle no, ché quelle non ce le hanno mai avute, ma l'orgoglio. Non siamo più nerd, hanno detto: siamo geek. E per un po' tutti a proclamarsi geek, a parlare di cultura geek, moda geek, musica geek, riviste geek, telefilm geek. Poi uno si è chiesto Oh, ma che diavolo vorrà mai dire geek? Ma tutti boh, non lo so, mi pare che, forse è, no, non è quello. Tutti Oh, senti, cercatelo sul vocabolario. E allora quello l'ha cercato, solo che sul vocabolario non c'era scritto: "persona che ama la tecnologia e per questo risulta incredibilmente intelligente e affascinante. No. Sul vocabolario c'era scritto: "foolish, inept". Ché "geek" alla fine voleva dire coglione. Allora si è verificato questo fuggi fuggi generale, dietro la collina, ci sta la notte crucca e assassina, e i nerd sono tornati nerd. Cosa c'entra tutto questo con gli orologi per nerd? Ah, assolutamente niente. Solo che se vi comprate uno dei meravigliosi, ridicoli, bellissimi, orribili orologi da polso che seguono, e un amico vi dice che è una roba molto geek, nel dubbio chiavategli uno schiaffone in faccia. Uno schiaffone forte. […]
Dunque. Uno pensa che per averci un orologio da nerd basti affidarsi a un vecchio casio con il databank o la calcolatrice. A un armitron con la sveglia. A qualsiasi cosa sia digitale, nera, brutta, vecchia. Ma non è così. Il vero nerd gli orologi se li compra da tokyoflashjapan. Non importa il modello specifico, basta che siano digitali, colorati, bellissimi, fintogiapponesi e soprattutto che quando vai a leggere l'ora non si capisca una benedetta, infiocchettatissima ceppa di mischia. Vediamone assieme qualcuno, se vi va. Se poi non vi va non fa nulla. Non ce la si prende mica. Stronzi.
KISAI SENSAI PURE
Costo: 86 euro
Colore: alluminio satinato o laccato di nero
Come si legge l'ora: se premi un pulsante sul lato si accende tutto un rigoglioso albero di natale di lucine. I led rossi indicano le ore, quelli verdi i gruppi di minuti da cinque, quelli gialli il singolo minuto da aggiungere al gruppo in verde. Chiaro, no? Hai detto no? Non sei abbastanza nerd. Tira un sospiro di sollievo, ringrazia il cielo e smetti di leggere questo post. 

KISAI DENSHOKU
Costo: 166 euro
Colore: alluminio satinato o laccato di nero
Come si legge l'ora: ispirato ai neon di Shinjuku, si legge sul sito. Perché le luci al neon di Shinjuku sono notoriamente tutte color tic tac all'arancia. Comunque. Per leggere l'ora si preme il pulsante sul lato e si lasciano lampeggiare le barrette in tinta mandarino tre volte: la prima indica le ore, la seconda il blocco di minuti (da dieci), la terza il singolo minuto, la quarta taglia il pelo.

KISAI TRAFFIC
Costo: 139 euro
Colore: alluminio satinato
Come si legge l'ora: dunque. Ecco. Sì. Premi il solito pulsante e le linee del traffico sul display prendono a lampeggiare. Su quella blu si legge l'ora, su quella arancione gli intervalli da cinque minuti e su quella verde il singolo minuto, da 1 a 4. Entro sei secondi, però, perché al settimo lo schermo si spegne e devi ricominciare tutto da capo. Riassumendo:

Dai, su: cazzo ci vuole
S-MODE OBERON
Costo: 139 euro
Colore: alluminio laccato di nero
Come si legge l'ora: ok, qui non si deve risolvere alcun quesito con la susy. L'anello di cosini lampeggianti mostra l'ora, come in un orologio tradizionale, quello al centro il singolo minuto (da 1 a 10) e l'anello più interno il gruppo di minuti da 10.

HANKO
Costo: 69 euro
Colore: acciaio satinato
Come si legge l'ora: nel cerchio centrale si leggono le ore, e siccome gli slot sono solo sei, un pallino centrale funziona da +6. Ci siamo? Bene. I led dell'anello più esterno indicano i gruppi di minuti da cinque, mentre all'interno dei due ferri di cavallo si illumina il singolo minuto aggiuntivo (+1, +2, +3 o +4). Il rischio che si corre è evidentemente che chi vi ha chiesto l'orario vi stenda con una testata, indispettito, prima che riusciate a rispondergli.

WAKU
Costo: 78 euro
Colore: pelle rivestita con effetto cavallino, cuoio marrone, pelle nera
Come si legge l'ora: anche qui il display lampeggia tre volte. La prima indica le ore (basta contare i led accesi), la seconda i gruppi di minuti (da quindici), la terza i singoli minuti da sommare.

KISAI KEISAN
Costo: 120 euro
Colore: alluminio laccato di nero
Come si legge l'ora: i led (rossi o verdi, a seconda del modello scelto) formano una serie di numeri in quattro diverse colonne. Sommando le cifre in ogni colonna si ottengono le quattro cifre dell'orario. E se uno non è bravo a fare di conto? E' fottuto.

TENMETSU
Costo: 86 euro
Colore: acciaio satinato o laccato di nero
Come si legge l'ora: dov'è che avevi messo quella jpg, che facciamo prima? Ah, eccola. Anche qui il sistema adottato è assolutamente intuitivo, chiaramente:

E qualcuno aveva problemi con il passaggio da lira ad euro. Pff.
KISAI CHANGING LANES
Costo: 71 euro
Colore: acciaio satinato
Come si legge l'ora: ci sono queste due linee verticali. E fin qui. La prima indica scendendo segna le ore fino alle sei e risalendo le restanti. La seconda raggruppa minuti e gruppi di minuti in un meraviglioso CASINO di lucette blu. Regia? Abbiamo anche qui una diapositiva? Grazie:

"Scusi, a che ora passa il 21 barrato?" "Non guardi me. La prego"
KISAI ROUND TRIP
Costo: 106 euro
Colore: acciaio satinato
Come si legge l'ora: i blocchi arancioni al centro indicano l'ora, quelli azzurri i gruppi di minuti (da 3), i due verdi ciascuno un singolo minuto aggiuntivo. Uff, andata.

FIRE
Costo: 60 euro
Colore: plastica nera
Come si legge l'ora: i led gialli sono le ore, quelli rossi i gruppi di minuti (da 10), quelli verdi i singoli minuti da 1 a 9. Tutto però, per rendere le cose meno semplici, lampeggia ALLA RINFUSA per qualche secondo.

KISAI BROKE
Costo: 106 euro
Colore: acciaio satinato
Come si legge l'ora: basta portarsi dietro questa agevole mappa:


o tirare a indovinare
NI
Costo: 40 euro
Colore: acciaio satinato
Come si legge l'ora: i led dell'ultima fila indicano ciascuno un gruppo di due ore, mentre la singola lucina verde subito sopra rappresenta la singola ora aggiuntiva. Per conoscere i minuti bisogna invece sommare: le lucine nei gruppi da dieci, quella eventuale nel gruppo da cinque e infine, se proprio vi è rimasto tempo e voglia, quelle dei singoli minuti, lassù in alto. Un gioco da ragazzi*. Ni in giapponese significa due. Oppure "non sono proprio sicuro".
*Ragazzi geek nerd, messi abbastanza male.

R75
Costo: 113 euro
Colore: acciaio satinato, laccato di nero o dorato
Come si legge l'ora: non lasciatevi ingannare dal numero gigante: quelli sono solo i secondi. Le ore sono gestite dalle due linee superiori mediante un semplicissimo sistema BINARIO, spiegato da questo schema altrettanto lapalissiano:


Se incontrate un uomo per strada che indossa questo orologio, chiamate la polizia. 100 su 100 è un potenziale serial killer.

13 commenti:

  1. Più che geek...ops...nerd mi sembrano una terribile pacchianata da esportazione. Ulteriore riprova sulla stima che i giappi hanno di noi poveri gaijin sfigati.

    A natale magari ne venderanno pure qualcuno. Forse anche qualcosa in più.

    RispondiElimina
  2. Kon, non guardarli nel loro aspetto (orribile), ma nelle meccaniche (perverse) di utilizzo. Te ce lo vedi uno che non è nerd nel midollo a comprarsi un orologio che ti visualizza ore e minuti con un sistema binario?

    RispondiElimina
  3. Sì ma le ho viste le loro incredibili funzioni...ehm..cioè, a parte dirti l'ora in binario che altro fanno?
    In fin dei conti, visto anche quello che costano, direi che uno comprerebbe sta roba proprio per l'aspetto tutto rifinito, laccato e pseudo-sbrilluccicoso che la contraddistingue.

    Discorso diverso si potrebbe fare se per l'appunto un orologio del genere lo si regala, anzichè comprarselo per uso proprio.
    Infatti non sarebbe male regalarlo a qualcuno che ci sta sulle balle e che ovviamente non è nerd manco da lontano.

    RispondiElimina
  4. mi tengo il flic flac,faccio prima.

    RispondiElimina
  5. Don't call me nerd.
    Fanno molto ridere ma ho visto orologi di famosi designerssss che girano incensurati l'Europa (vedi Starck ..no non Tony ...un altro) che hanno sistemi simili ma analogici.

    RispondiElimina
  6. La collana di perline indossata dal fortunato possessore del Kisai Sensai Pure, ecco quello che voglio! Sarà in omaggio?

    RispondiElimina
  7. Non porto l'orologio. Sono salvo! :D

    RispondiElimina
  8. ciao, ti volevo proporre una cosa riguardo una fanzine che gestisco da un pò di tempo ... nel caso, dammi la tua e-mail così ne parliamo in privato, la mia è carta-straccia@virgilio.it

    http://cartastracciaweb.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Fabio, il mio indirizzo email lo trovi nella colonna a destra.

    RispondiElimina
  10. Ma il NI non può funzionare. Mi spiego e faccio capitan ovvio: i led per le ore sono 5 ed ogni led indica 2h perciò 2x5=10. Mancano 2h per completare l'arco delle 12 (minimo sindacabile per capire perlomeno se mattina o sera). Come diavolo fanno? Guardano il sole?

    RispondiElimina
  11. Dodisnake, attenzione: sopra i led delle ore 2x c'è il singolo led dell'ora aggiuntiva. Quindi fino alle 11 ci arriviamo. Il problema è semmai come arrivare alle 12. Se sono, metti, le 12 e 40, come fai? Si spengono tutti i led delle ore? Praticissimo.

    RispondiElimina
  12. La domanda vera è: nell'ultimo, il binario lì, a che cavolo serve il led delle 32 ore? So proprio giappistakanovisti! Cosa non ti inventano per lavorare 8 ore in più :S

    Ma la domanda vera vera è: ma chi cacchio glielo fa fare a uno di mettersi a risolvere equazioni differenziali per sapere l'ora, che mo che hai finito già ci devi aggiungere altri 45 minuti buoni al conto? Probabilmente è per quello che hanno bisogno di 8 ore in più... gli chiedi una decina di volte l'ora a uno dei fortunati acquirenti ed è bello che fregato...

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails