giovedì 8 luglio 2010

39

15 telefilm dimenticati

In quei primi, spensierati (tranne per il fatto che esplodevano le centrali nucleari, Gheddafi voleva uccidervi e avevate tutti paura di morire) anni 80, ogni pomeriggio, ogni sabato, ogni domenica, ogni mattina altra trascorsa a casa per una qualche ragione era un pieno di telefilm mandati a nastro dalle reti private, dalle tivù nuove di zecca di Silvio, financo dalla paludatissima tv di stato raia. Produzioni di qualche anno prima o serial yankee vecchi di qualche decennio, tutto faceva brodo: che tanto allora non si andava per il sottile, e quel che c'era ti guardavi. Muto. Con le braccia conserte.
Ma il problema di fondo è che quando si ripensa alla televisione dell'epoca si finisce con il fare sempre gli stessi nomi. Così, tra un'A-Team e un Magnum P.I., nell'intercapedine tra Visitors, Star Trek, Spazio 1999 e Supercar, subito sotto Hazzard e Mork & Mindy e i Jefferson e Arnold e tutte quelle altre sitcom con i tizi di colore (colore nero), scivolano via in silenzio tanti eroi della TV dimenticati, di cui non parla mai nessuno. Ma te adesso invece sì. […]
AUTOMAN (Automan, USA, 1983)
Per anni, tra il tardo medio evo delle elementari e i primi accenni di rinascimento delle medie, hai sognato di fare il tuo trionfale ingresso a una festa con addosso la tutina di Automan. Anche senza Cursore e la Lamborghini Countach andava bene lo stesso.
IL GIUSTIZIERE DELLA STRADA (The Highwayman, USA, 1988)
Solo dieci episodi, un incrocio mal riuscito tra Supercar e Mad Max, un camion che avrebbe fatto schiattare d'invidia tutti gli arrotini d'Italia. La sigla con Bob Marley però era figa.
I RAGAZZI DEL COMPUTER (The Whiz Kids, USA, 1983)
Quando con un Commodore potevi ancora sognare di conquistare il mondo. Magari senza far scoppiare per sbaglio una guerra termonucleare globale. Non hai mai capito se il "supercomputer RALF" fosse un C64 o un Vic-20.

KRONOS - SFIDA AL PASSATO (The Time Tunnel, USA, 1966)
Cioè sei a spasso nel tempo, come Boldi e De Sica, e finisci per capitare SEMPRE sulla scena di un disastro pazzesco? Sul Titanic un attimo prima che affondi? Alle pendidi di Krakatoa prima che esploda? Porti per caso sfiga, dottor Newman?

CAPITAN POWER E I COMBATTENTI DEL FUTURO (Captain Power and the Soldiers of the Future, Canada/USA, 1987)
Che meravigliosa, fantastica cazzata.

IL MIO AMICO ULTRAMAN (My Secret Identity, Canada/USA, 1988)
Perché oltre all'Ultraman vero, quello giapponese, quello con le tutine grigiorosse e le braccia incrociate sul petto, c'era anche il finto Ultraman. Quello che combatteva pure contro i brufoli
nelle pubblicità del Topexan.
LA BANDA DEI CINQUE (The Famous Five, UK, 1978)
Quattro ragazzini e un cane che non si facevano mai i cazzi loro.

L'UOMO DI ATLANTIDE (Man from Atlantis, USA, 1977)
Il protagonista a un certo punto è morto, ma poi si è risvegliato in una doccia. Ah no, è vero: quella era un'altra roba.

MANIMAL (Manimal, USA, 1983)
La storia di quando Zdenek Zeman, prima di allenare il Foggia, si trasformava in vari animali per risolvere dei casi. Gli animali però erano sempre gli stessi: sempre la pantera, sempre il serpente, sempre l'aquila. Mai, chessò, un muflone, un barbagianni, un toporagno elefante. Nel cast anche il Valerio Staffelli di colore nero.

PROFESSIONE PERICOLO (The Fall Guy, USA, 1981)
Che a Lee Majors non bastava essersi schiantato durante un lancio ed esser costato tutti quei soldi al governo segreto americano per ripararlo, adesso si voleva mettere pure a fare lo stuntman. Da ricordare una strepitosa Heather Thompson perennemente in bikini, tenuta magrissima dal fatto che era una drogata.

RALPH SUPERMAXIEROE (The Greatest American Hero, USA, 1981)
I migliori peggiori atterraggi della storia dei super-eroi. Un'immensa Concetta Sellecchia, in arte Connie Sellecca.

STREET HAWK - IL FALCO DELLA STRADA (Street Hawk, USA, 1988)
Quando sei pezzente e di una supercar ti puoi permettere solo due ruote. Bellissime le moto, spaziale la colonna sonora dei Tangerine Dream.

SUPAIDAMAN (Supaidaman, Giappone, 1978)
C'è Spider-Man (quello nerd dei film), c'era una volta l'Uomo-Ragno (quello dei fumetti, che la Marvel ha buttato nel cesso cancellandone la continuity con quella storia del patto con Mefisto) e poi c'è Supaidaman, l'eroe della TV giapponese, il tokusatsu con tanto di robot gigante. Tutti gli episodi sono disponibili in streaming sul sito della Marvel. E sono bellissimi.

SUPERCOPTER (Airwolf, USA, 1984)
Il titolo italiano, scelto dalla sempre fuorviante Italia 1, fa pensare al clone volante di Supercar, ma in realtà "Airwolf" si limitava a copiare più umilmente da Tuono Blu.

ZAFFIRO E ACCIAIO (Sapphire and Steel, UK, 1979)
Non c'hai mai capito un cazzo.


39 commenti:

  1. Questo è proprio un post ruffiano... di quelli fatti apposta per invogliare l'utente a fiondarsi in un centro commerciale e comprarsi venti cofanetti dell'edizione commemorativa di Ralph. Indimenticabile. Ci avrei aggiunto anche Super Vicki, ma il target era decisamente più infantile.

    RispondiElimina
  2. Super Vicki i pedofili se la ricordano benissimo.

    RispondiElimina
  3. Infatti Super Vicki ci stava, sogno ancora di poter imparare libri interi con la sua velocità...

    Ora ti tocca fare il post sui cartoni

    RispondiElimina
  4. Ma che dimenticati... :-)

    Resteranno sempre nel mio cuore.

    RispondiElimina
  5. Parliamo di cose serie: come stavano messe ieri sera le tedesche?

    RispondiElimina
  6. Brrr...la prima cosa che mi è venuta in mente è stata la Merkel...

    RispondiElimina
  7. C'erano più maschi e non erano proprio nude perché era freschino, però ho addocchiato due o tre gruppetti di tifose che meritavano di andare in finale.

    Gradita anche la presenza di spagnole e del loro fascino mediterraneo :-)

    RispondiElimina
  8. Il Correttore di Bozze13 gennaio 2011 14:46

    Sbaglio o manca un vero Mito? Parlo di "Quantum Leap" ( A spasso nel Tempo) con Scott Bakula! Era geniale!

    RispondiElimina
  9. Quantum leap é arrivato in Italia nel '93: non vale

    RispondiElimina
  10. Vincenzo FrunzDoc Guidone3 febbraio 2011 21:19

    Scusate, "il mio amico ultraman" era quello in cui il ragazzo volava spruzzando le due bombolette?

    RispondiElimina
  11. @Vincenzo FrunzDoc Guidone
    Si proprio lui.

    Doc, Capitan Power era una figata dai, perchè "cazzata"?

    RispondiElimina
  12. Io ricordo anche "Il principe delle stelle", "Wonder Woman", "L'uomo da sei milioni di dollari", "La bella e la bestia" e "L'incredibile Hulk"

    RispondiElimina
  13. Io me li ricordo quasi tutti sti teleflm, e sono nel mio cuore... soprattutto Ralph SuperMaxiEroe, Automan e Manimal!

    RispondiElimina
  14. Furbo il Doc, a lasciarti nei post nuovi link a roba d'altri tempi... e il click count aumenta... ;)

    Comunque, come al solito sono tutti stampati a fuoco nella memoria, li ad occupare neuroni che potrebbero essere utilizzati assai meglio.

    Tutti tranne il tizio con il camion dal design tanto truzzo quanto spettacolare, la banda dei cinque debosciati e l'ultimo, quello della Principessa Zaffiro e Edward Elric (Come non sono loro?!? E allora chi diavolo sono?).

    Per il resto il titolo è toppato, Doc: non sono dimenticati, sono ricordati, con un sorriso e con lacrimuccia commossa a bordo bulbo oculare. :')

    RispondiElimina
  15. ecco, bravo omoragno, clicca. Ché dobbiamo arrivare presto al milione di visite, con la sorpresa che si porta dietro

    RispondiElimina
  16. Eh però non hai detto la cosa piu interessante di Capitan Power...

    RispondiElimina
  17. Ahhh il mio amico Ultramen! Me lo ricordo! Specialmente l'amico scienziato ciccione!

    RispondiElimina
  18. Il nome della protagonista di "Professione pericolo" non era Heather Thompson,ma Heather Thomas. ;)

    RispondiElimina
  19. per quel che mi riguarda, a parte i ragazzi del computer (mai sentito), Kronos e Zaffiro e Acciaio, sono tutte serie tra il mitico e il mitologico ;)

    in effetti neanche la banda dei cinque conosco :/

    su tutti Ralph, Automan e Manimal!!!

    al mio amico ultraman invece avrei acceso un bel cerino sotto le bombolette, sperando nella conflagrazione finale (e direi... abituato ad eroi come l'Uomo da sei milioni di dollari, ti compare sto pirla, un po' ti risenti!)

    RispondiElimina
  20. Se vogliamo parlare di semi sconosciuti bisogna citare ben due titoli

    The Master
    Con "il cattivo" de Il buono il brutto e il catttivo (non mi va di cercare il nome di Van Cliff)

    Viaggiatori del tempo
    (Il biondone con i ragazzino iper riccioluto saputello)

    RispondiElimina
  21. A parte che quasi nessuno di questi è veramente dimenticato, ma mi accorgo che anche una lista di telefilm dimenticati ha dimenticato "Misfits of Science", il primo e originale Misfits.
    Ne avranno fatte 3 o 4 puntate, poi forse costava troppo e l'hanno segato, ma featurava nientepopodimeno che Monica di Friends (Courteney Cox) :D

    RispondiElimina
  22. Ma Dimensione Delta e la Fuga di Logan?

    RispondiElimina
  23. io adoravo Capitan Power ^___^ spero in un remake moderno :D

    RispondiElimina
  24. Doc, hai dimenticato questo
    http://it.wikipedia.org/wiki/La_terra_dei_giganti

    Lo davano subito prima (o dopo?) del tunnel del tempo :)

    RispondiElimina
  25. Carlino Altoviti15 ottobre 2012 21:35

    Vuoi sapere perche delle storie di Zaffiro e Acciaio non si capiva un cazzo? Io lo scoperto dopo hanni che m'interrogavo sulla conclusione dell'episodio in cui il fantasma del soldato della prima guerra mondiale appariva alla stazione: perché quagli stronzi della Rai tagliavano gli episodi senza nessuna considerazione della storia. I telefilm erano troppo lunghi per lo spazio a disposizine e ci davano dentro di forbici a tutto spiano. Dell'episodio che ho citato non hanno trasmesso il finale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono comprato i DVD a due soldi l'anno scorso, e me li sono sparati con grande soddisfazione...

      Elimina
  26. ...rivoglio airwolf.....e sopratutto un protagonista che si chiama Stradivarius Hawk......

    RispondiElimina
  27. Mi chiedevo, o meglio vi chiedo, qualcuno ricorda un telefilm con un ragazzo moro dagli occhiazzurri, uno zio mago e un cane bobtail?

    RispondiElimina
  28. RALPH SUPERMAXIEROE lo adoravo!
    Zaffiro e Acciaio mi facevano una paura fottuta e mi sono comprato i DVD l'anno scorso, troppo belli e troppo strani...
    SUPAIDAMAN, mai sentito nominare, ma in quella foto ha un enorme dildo nel sedere? :-)

    RispondiElimina
  29. Ricordo di un telefilm con un bimbino che aveva ceduto la sua risata (cioè non poteva più ridere) ma aveva acquistato la facoltà di vincere qualsiasi scommessa. Il titolo? Boh! sono passati 30 anni!
    Poi il biondino con il bigfoot al seguito che prima di saltare gridava "BAIABAAAAA"

    RispondiElimina
  30. SALVE QUALCUNO MI SAPREBBE INDICARE DOVE POSSSO TROVARE I DVD DELLA SERIE IL GIUSTIZIERE DELLEA STRADA IN ITALIANO'GRAZIE.

    RispondiElimina
  31. Ricordate Boomer?Il telefilm con il cane?No? Sara' destino...
    Pero',a me,piaceva.

    RispondiElimina
  32. Nello stesso periodo ci sono stati telefilm come Misfist " Quattro ragazzi con super poteri tipo x-men" e i giustizieri della notte "dei delinquenti che hanno riunito per fare azioni benefiche ricordo l' attrice donna: Tracy Soggings". Finiti i telefilm americani si poteva cambiare canale per vedere Colpo grosso con le ragazze Pop Pop sostituite poi dalle ragazze Cin Cin

    RispondiElimina
  33. Mi stupisce non vedere "Alf" tra questi... :(

    RispondiElimina
  34. sarò vecchio ma me li ricordo tutti

    RispondiElimina
  35. Grazie Grazie Grazie...the highwayman, della serie "caccia al telefilm perduto (nella memoria)" e uno di quelli che mia madre diceva "non esiste te lo sei inventato".
    Altro telefilm stratosferico Zaffiro e Acciaio (Acciaio è Duckie di NCIS, così per dire mentre Zaffiro è finita nella brit sit com Absolutely faboulous) peccato che trasmettessero random le puntate su reti scalcinate tipo odeon.

    RispondiElimina
  36. Come si chiamava quella serie, tipo di salvataggi, che avevano l'elicottero ed il pilota era uguale al portiere dell'Olanda del 88/90?
    Qualcosa tipo Rescue ecc...
    Te la ricordi???

    RispondiElimina
  37. Street Hawk e Highwayman,uno spin off di Knight Rider,uscirono nel 1985,non nel 1988,in USA.

    RispondiElimina
  38. Qualcuno ha nominato "Supervicky" che non mi risulta dimenticato, anzi, almeno tra quelli della mia generazione è tra i più ricordati.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails