lunedì 8 marzo 2010

2

Videogiochi, le novità di marzo 2010

Gran bel periodo colmo di videogiuochi novità, questo marzo 2010 che fa un freddo che guarda. Che il mercato se ne impipa della crisi, degli operai di Termini Imerese capeggiati da Sandro Ruotolo, di tutti quei negri che sono morti in Nigeria (che lo sappiamo tutti che la colpa è solo di Resident Evil 5 e di quel nano di Takeuchi), della lista della Polverini che forse ce la fa ma forse anche no. Dipende dalla lunghezza del panino.
Tanti i titoli interessanti che si contendono i soldi dei ludowanker, le paghette dei bimbidiminchia e le newsletter di gheimstòp. Andiamoli un po' a conoscere non dici da vicino, ma quantomeno dalla media distanza. Apre le danze Game 2000 Nuova Serie n°11 della Pubblirome (7.000 lire). Una compilation di assoluto livello con cui il publisher capitolino porta nei negozi in un unico supporto magnetico una sfilza di titoli da urlo: Ambex, Terroprode, Neroeno, Mortor, Guerra in Gzabeg, Quinta Marcia, Koro e, soprattutto, MURO E PALLINI. [...]


"Chi avrebbe mai detto - recita il manuale di istruzioni nella paginetta di Muro e Pallini - che si sarebbe potuto mettere insieme due classici giochi in un nuovo, entusiasmante programma, tanto originale quanto divertente? In questo gioco devi "mangiare" con il tuo personaggio tutti i mattoni del muro, facendo attenzione a non urtare la pallina che rimbalza o i fantasmini che si muovono per il quadro". Già, chi l'avrebbe mai detto? Eh? Chi?
Joystick in porta 2, barra spazio per iniziare, se la cassetta non gira provate a soffiare nel registratore a cassette. A volte funziona.
Alla sontuosa offerta di Game 2000 della Pubblirome risponde per le rime Special Games n°11 della Edigamma (10.000 lire): 20 nuovi giochi per Commodore 64, Commodore 128, ZX Spectrum (48K e Plus) e Wii. Che tanto la grafica è la stessa.
Da segnalare Olimpiadi '88, Canottaggio Olimpico, Alle Olimpiadi e, per chi proprio si fosse rotto i coglioni di ste cazzo di prove olimpiche, il meraviglioso Giochi Senza Frontiere. La sempiterna sfida tra paesi dai nomi inventati chiamati a rappresentare nazioni ridicole, combattuta sul filo di prove epiche quali (sic) il tuffo in mare, pizze volanti, hop cammello e la tonnellata, nel quale i concorrenti, al fischio dei giudici svizzeri, devono massacrare a martellate "il simpatico animaletto che si sporge dalle buche". Senza frontiere, e pure senza quei rompicazzo musoni della protezione animali. Telecronaca di Guido Pancaldi e Gennaro Olivieri. Chi la spunterà tra Vergate sul Membro e Paesonn au Brie de Provence? Trois, deux, un, fischiétt!

Ma il mese dell'abbondanza per i videogiocatori di tutte le latitudini, pure quelli terroni, non ha ancora esaurito le sue cartucce. A Edigamma risponde infatti la stessa Edigamma, che in una lotta intestina, in un esempio da manuale di sovraffollamento tendenzialmente cannibalistico, porta in edicola anche Super Game 2000 Nuova Serie n°21 (5.000 lire, un veraffàre). Al che qualcuno noterà magari che Super Game 2000 Nuova Serie è lo stesso titolo della pubblicazione di Pubblirome, Game 2000 Nuova Serie, citata poc'anzi. Beh, a) lì mancava il Super mentre qui c'è (pur costando 2.000 lire in meno), b) quel qualcuno si facesse i cazzi suoi. Che sappiamo dove abita.
Dicevamo. Super Game 2000 è, per farla breve, lo stato dell'arte del videogiuoco moderno. Summa e sintesi altissima dell'intrattenimento ludowanker, propone un menu vario, ben bilanciato, ricco di calcio e con pochissimi grassi. Balistica è uno sport assurdo il cui funzionamento è ignoto ai più, Zona Goal è una simulazione calcistica in cui c'è addirittura l'arbitro, Ciclion è un gioco sulla fertilità delle donne sotto i cinquanta, Molotos è Molotos. Ma, soprattutto, c'è Cannoni Pronti. Che potrebbe essere tanto un violento sparatutto quanto un simulatore delle gangbang capitanate ai bei tempi da giònòlms. Il manuale, che parla di potenza del cannone da far alzare e di amici che esplodono all'unisono i loro colpi, non aiuta purtroppo a far luce sul mistero. Boh, magari su GameFaqs.

 

2 commenti:

  1. la parte sui giochi senza frontiera mi ha fatto ribaltare!

    RispondiElimina
  2. ..E guarda che esisteva davvero quel gioco per C64! Il titolo originale era "It's a KO".

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails