martedì 11 ottobre 2016

38

L'Uomo Tigre di Tiger Mask W episodio 2 e il ritorno di Gundam Iron-Blooded Orphans

Tiger Mask W 2 review recensione impressioni
Ok, dopo il secondo episodio, la tua scimmia per Tiger Mask W ha acquisito a sua volta una scimmia da scapola. Perché sì, le figure intere sono disegnate male, ci sono i personaggi kawaii e moe superflui e tutte quelle altre robe un po' così di cui si diceva l'altra volta, ma è l'Uomo Tigre, è in continuity con la prima serie e ci sono le mosse vere del puroresu. Erano tipo centocinquant'anni che aspettavi un anime così. A seguire, le tue impressioni sui primi due episodi della seconda stagione di Mobile Suit Gundam: Iron Blooded Orphans, con un Barbatos incredibilmente ancora più figo. Woo-hoo! [...]

Sì, Tana delle Tigri non sopporta l'esistenza di un nuovo Uomo Tigre perché, come spiega Miss X - per cui qualcuno dovrebbe fare qualcosa: un altro po' e le scoppiano - cinquant'anni prima un altro Demone Giallo ha quasi distrutto l'organizzazione villanzonica. Considerato che il primo anime dell'Uomo Tigre è del '69, siamo lì.  
Tana delle Tigri sta inoltre riciclando, come fanno davvero le federazioni bresslinistiche, alcune gimmick del passato, come Pitone Nero (Black Python), che qui è un tizio inglese di colore con una maschera da luchador con un occhio cucito. Gli piace perdere facile, bom xibom nombom. Il primo Pitone Nero (episodio 6 della prima serie) affrontava l'Uomo Tigre in un cruento cage match, in seguito al quale Naoto decideva di non combattere più in modo scorretto per accontentare quella rompiballe di Ruriko.  
Va già in scena, in questo secondo episodio, il primo confronto tra Tiger Mask e Tiger the Dark, all'interno di un tag team match che vede Tigre insieme a Ryu Wakamatsu e Tiger the Dark accanto a Black Python.
Ora, è chiaro che è tutto uno spottone della New Japan Pro Wrestling, tra comparsate di volti noti della federazione (come Yuji Nagata), loghi e quant'altro. Ma ci sta: anche il primo Tiger Mask era fermamente ancorato al puroresu dei suoi tempi e alle sue stelle. Qui, in più, c'è un'attenzione maggiore alle vere dinamiche da ring. Per quanto ogni mossa sia, in puro kayfabe, usata per menomare l'avversario o quantomeno rompergli il q, sono tutte mosse reali:  
in questo tag team match vediamo eseguire un one-handed backbreaker, una sottomissione "bow and arrow", una spear...
...e soprattutto una serie di German Suplex da parte dell'Uomo Tigre come neanche l'indimenticato Eddie Guerrero. A quel punto dell'incontro saltellavi sulla poltrona come Kenta all'orfanotrofio davanti alla TV. Frega niente di tutto il resto, il primate cresce sano e robustUh! Uh! Uh!
Ah, Miss X - già alla sua prima doccia edwigefeneccia - ha in serbo per l'immediato futuro un nuovo lottatore mascherato, un misterioso tizio cornuto vestito di rosso. Nella vera NJPW il match tra lui e Tiger Mask è appena andato in scena (ringrazi l'antrista Adriano per il link).
È partita da un paio di settimane la seconda stagione di Mobile Suit Gundam Iron-Blooded Orphans, dopo che la prima - se n'è parlato molto qui sull'Antro - ti era piaciuta parecchiamente, nonostante alcune fasi di stanca verso la fine. Ingredienti e dosi son sempre gli stessi: complottoni politici e la compagnia Tekkadan (in italiano Brigata Tekka) costantemente presa in mezzo, al centro degli eventi. Il primo dei due nuovi episodi andati in onda finora spiega come lo scenario si sia evoluto dopo i fatti del finale di stagione.
In particolare, si accenna a uno degli aspetti più controversi eppure interessanti della serie: gli "uomini" di Tekkadan sono ragazzini e bambini, e il loro successo ha portato a un amento esponenziale dei bambini soldato ingaggiati dalle compagnie private. Il purgatorio di dolore attraverso cui Mika e gli altri sono passati per farsi impiantare il sistema Alaya-Vijnana viene inoltre ricordato nella seconda puntata. I ranghi del Tekkadan sono stati rimpolpati con nuove leve, e nell'attesa dello scontro, l'eccitazione per la battaglia e il battesimo del fuoco, si fa largo molto presto la paura di morire appena iniziano a volare proiettili e legnate tra mobile suit.
Avrà pure un charadesign parecchio minchietti-oriented e alcuni personaggi insopportabili, ma per i temi trattati, a cominciare proprio dal coinvolgimento in guerra di ragazzi ancora in età da scuola dell'obbligo, e lo spessore di alcuni eroi e villanzoni, Iro-Blooded Orphans è Gundam al cento per cento. E poi c'è il nuovo Gundam Barbatos, il Barbatos Lupus (della Silas), restyling ovviamente pensato per vendere altre due tonnellate di gunpla - il vero motore di ogni serie di Gundam, non dimentichiamolo, sin dagli albori della saga - e che hai trovato ancora più figo dell'originale, che già ti piaceva un casino, ricorderete.
Sono spariti quei simboli di spegnimento del televisore sulle spalline (ora rosse e con il logo della Tekkadan) e sui ginocchioni, ma è rimasta tutta la badasseria del mobile suit e del suo pilota. Mikazuki, ricordiamo anche questo, pur essendo il protagonista, è in realtà un grande bassista carismatico: si vede poco, parla ancor meno - nei primi due episodi dira sì e no una decina di parole - ma sul campo di battaglia è inarrestabile. Non a caso scopriamo che quelli di Gjallarhorn lo hanno soprannominato il "Diavolo della Tekkadan"   
La vittoria di Orga e compagni ottenuta grazie al Barbatos e agli altri mobile suit della brigata ha - viene spiegato anche questo - portato a un grande revival del mobile suit, con residuati bellici della Calamity War come il Barbatos ripescati a destra e a manca per farli tornare in azione. Se tanto ti dà tantum, ne vedremo delle belve.
A proposito di mech, stai guardando su Netflix la seconda stagione di Knights of Sidonia e Kuromukuro. Appena termini Sidonia e vai un po' avanti con Kurocoso (ottimi disegni, storia insomma), ne parliamo qui. Ti sei reso conto solo ora che non c'è una rubrica specifica per gli anime, cioè con un suo nome ufficiale scemo, qui sull'Antro. Male, molto male.  
 

38 commenti:

  1. Una nuova serie di IRON BLOODED ORPHANS ?
    Ho La Scimmia a tremilaaaaaaaaaaaaaaaaaa :-)
    Hai dato un senso alla mia giornata :-)

    RispondiElimina
  2. beh per il nome della rubrica facciamo un toto proposte?
    Chessò:"ANIMECCORE"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo pensato a qualcosa tipo "Animo!"

      Elimina
    2. "Anime mia nella stanza tua"

      Elimina
    3. Voto: "Anime mia nella stanza tua"

      I giovincelli non l capiranno e quindi mi piace.

      Come sono vecchio! Ho anche il gatto malefico sulle ginocchia!

      Elimina
    4. Ma se gli anime venissero messi nel Circolino del telefilm (che diventerebbe tipo Circolino delle serie tv)? Comunque benissimo che abbiano una rubrica fissa...se la meritano u.u

      Elimina
  3. Il ritorno dell'uomo tigre sembra parecchio interessante, ma la mia scimmia si è già fatta impiantare un sistema Alaya-Vijnana e vuole vedere subito il seguito di Iron-Blooded.
    2 domande doc: la sigla è badassica come la prima? e soprattutto è reperibile anche questo su VVVID o lo stai "pescando nel torrente"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo episodio della nuova serie c'è già su VVVVID, il secondo è in arrivo.

      Elimina
  4. Posso fare finalmente il precisino della fungia? Eddie Guerrero faceva in sequenza tre suplex "normali" (los tres amigos) mentre i german suplex mantenendo la presa era soliti farli Kurt Angle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la precisazione, rischiavo che venisse a menarmi lo spirito di Karl Gotch! :D

      Elimina
  5. Ti sei fatto finalmente stregare anche tu dallo Tsugumori di Nagate.
    Adesso devi recuperare Broken Blade, alcune immagini di Gundam me l'hanno ricordato.


    PS: l'altro giorno si parlava dei Difensori di ultima generazione prodotti dalla Figma di Knights of Sidonia. Mi hanno fatto notare che dire i Difensori della Figma non suona bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà la prima stagione l'avevo vista su Netflix già un anno fa, dopo che se n'era parlato ai tempi. Mi ero fermato però tipo al decimo episodio, così prima di andare avanti me li sono rivisti tutti.

      Di Broken Blade ho visto le prime sei puntate. Alcuni spunti (e diversi mech!) sono carini, ma temo non faccia per me.

      Elimina
    2. Ti sei perso lo scontro più bello di Broken Blade fermandoti alla 6° puntata. Girge che affronta lo squadrone Spartan è uno spettacolo, anche perché Girge è senza dubbio il pilota più forte di tutto l'anime. Poi l'Artemis di Girge (il mech giallo che vedi all'inizio ripitturato di rosso scuso) è molto elegante. Belli anche gli scontri finali.

      Elimina
  6. Ho finito knights of Sidonia e sono a buon punto con Kuromukuro. *____* attendo con ansia e trepidante spirito che se ne parli qui. Anche se devo ancora capire se mi siano piaciuti o meno. Intanto ricomincio a cantare solitario nella notte va...[anche se non c'entra una fava con il post]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salutami la mia banca, quando ci passi davanti!

      http://docmanhattan.blogspot.it/2012/12/uomo-tigre-episodio-1-se-lo-incontri.html

      Elimina
    2. Ecco fa parte delle millemila cose che devo recuperare <3 cioaone ufficio oggi ho da fare qui

      Elimina
  7. Appena visto il primo episodio di gundam su vvvvid, e l'evoluzione storica mi garba molto. Avevo già visto il nuovo barbatos via gunpla, e, anche se nel primo si vede per qualche millisecondo, già mi ha totalmente invogliato ad uscire il portafoglio. Ora vorrei recuperare un OAV a detta di molti superbo, una cosa tipo gundam Thunderbolt, intanto ho finito samurai champloo, capolavorone

    RispondiElimina
  8. Io invece sempre su netflix ho iniziato a vedere Gundam, la serie del 79 con il Gundam RX-78. All'epoca ero solo un bambino e non mi è mai capitato di vederne un episodio neanche per sbaglio. Off-Topic: Ma Lucca? ci sei? che giorno vieni che qui c'è da organizzarsi.
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep. Venerdì pomeriggio, tutto sabato, tutto domenica. Appena avrò un quadro più preciso di incontri e appuntamenti, metto su il solito post con orari e fante sgasate e tutto.

      Elimina
  9. Appena concludo Code Geass (che tralasciando i disegni devo ammettere che mi sta piacendo) corro a recuperare la prima stagione di Gundam su Netflix che ahimè, non ho mai avuto il piacere di guardare. Riguardo il nome della rubrica consiglio "Antrime".

    RispondiElimina
  10. Visto che parlate della programmazione di VVVVid, non mancate di guardare "Erased".
    Finalmente un thriller con "time-skip" e mocciosi (degli anni '80!) fatto bene e con un gran pezzo di mamma tra i comprimari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e sta uscendo anche il manga per Star Comics, giusto per...

      Elimina
  11. Il secondo episodio di Tiger Mask W mi ha tenuto incollato allo schermo come solo il vecchio Uomo Tigre sapeva fare...e poi niente, le poppe di Miss X sono clamorose, poco da fare!

    RispondiElimina
  12. Dlin Dlon! Comunicazione di servizio:
    si aprono le iscrizioni al fanclub di Miss-X.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccomi eccomi,io ci sono!! sono già innamorato

      Elimina
  13. C'è che la prima stagione dei Gundamorfani me la devo proprio recuperare, mi sa...
    In questi giorni ho dato un bel ripasso (a tempo perso) alla gloriosa prima serie e, dio, non posso dire che sia invecchiata bene, ma i temi sono sempre caldi e il ricordo ne fa sempre una piacevole visione.
    ANIMANTRO mi pare un buon nome per la nuova rubrica, che non vedo l'ora di poter leggere per inciso =)

    RispondiElimina
  14. Sono moderatamente certo che il Barbatos Lupus sia il MS preferito dal dr. House...

    (scusate, non mi sono tenuto)

    RispondiElimina
  15. Il filmatino che si vede qui nell' antro di quel suplex è una citazione neanche tanto occulta di una scena precisa nella prima serie....
    non ti dico che mi hai convinto a guardarlo perchè lo avevo già deciso ma... mi hai convinto! ;)

    RispondiElimina
  16. Grande Tiger Mask W, se nel prossimo episodio c'è proprio LUI sta volta svengo!!!!

    Le altre serie non le ho ancora viste, per Gundam (alle)Barbados aspetterò un po, recentemente mi sono messo in testa di rivedere tutte le serie di Gundam Partendo dalla prima e se uno va in fila cronologica, tra la prima serie e Gundam Z c'è di mezzo un sacco di anime del grande G bianco (nuovi e vecchi). Ieri sera mi sono sciroppato Gundam Thunderbolt tutto d'un fiato (bellissimo) e poi ho provato questo Drifter (di cui sapevo solo essere fatto dallo stesso autore di Hellsing) che mi ha incredibilmente stupito ;D

    E io che pensavo che st'anno ci sarebbero stati pochi Anime da guardare (AntroÆnime è brutto come titolo della rubrica?)

    RispondiElimina
  17. Il secondo ep di Tiger Mask W conferma le impressioni positive (e ahimè i dubbi sul fronte tecnico, ma è pur sempre Toei), ora sotto con i restanti 37 episodi.

    RispondiElimina
  18. Tiger Mask continua a divertirmi, anche se spero che il lato "dramma" esca finalmente fuori, magari non al livello di Naoto Date, ma spero che si calchi un po' di piu' la mano sul sangue.

    Poi se, davvero TIger Man 2 e' stato cancellato dalla time line, potrebbe pure dire che il primo Uomo TIgre sia ancora vivo, dato che solo nel seguito veniva fatta presente la sua morte.

    E visto che si stanno riciclando le gimmick (Pitone nero e Machera rossa),abbiamo una canche per Mister No!!Avanti ragazzi, tutti con il gesto dell'ombrello per portare fortuna alla piu' grande testa di pene della storia degli anime

    RispondiElimina
  19. Appena visto il secondo episodio dell'uomo tigre e devo dire che mi piace.

    Gli unici due nei: Wakamatsu ha la faccia e i capelli davvero uguale a quella di Naoto. Quando si cambia nello spogliatoio, pensavo fosse lui. Già hanno un tratto semplice, potevano almeno pettinarlo in modo diverso. Poi vabbé, uno ha gli occhi azzurri e l'altro castani, ma su.

    La maschera di pitone nero è inguardabile.

    Il resto, tutto ok, le mosse, l'ambiente ricreato, pure la sigla remix mi piace!

    Il nuovo Barbatos mi sembra davvero ancora più figo, ma lì aspetto un attimo a iniziarla di nuovo, che mi ero un po' assopito nel finale della prima stagione, devo ancora smaltirlo un attimo.

    RispondiElimina
  20. ...la voce e il viola di Mr. X non si dimenticano... ma Miss X ha gli argomenti giusti!

    RispondiElimina
  21. Al più presto mi guarderò il nuovo uomo tigre, ma anche se ancora non l'ho visto mi pare sia d'obbligo che caccino fuori al più presto un'action figure di Tiger the dark!!! La vogliamola!!

    RispondiElimina
  22. http://video.gazzetta.it/catch-uomo-tigre-tornato-delirio-giappone/1f648b30-9066-11e6-84a8-d12488ebca59

    una coincidenza ? noi di voyager crediamo no.

    RispondiElimina
  23. La prima serie di Gundam Iron Blooded Orphans, oltre al tema dei bambini/ragazzini soldato, aveva molto evidente anche il tema della lotta di classe. Quella di Mikazuki, Orga & co. era/è una lotta per l'emancipazione, almeno per loro, ma andavano a incrociare storie di altri che subivano discriminazioni e oppressione di un potere distante ma pesante.

    Spero che questo aspetto venga ripreso e evoluto in questa seconda serie.
    Un'altra serie con un grande approfondimento socio-politico senza risultare noioso è Gatchaman Crowds, di cui consiglio la visione, in particolare la seconda serie.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails