sabato 19 dicembre 2015

120

I 3 telefilm dell'anno - Minollo d'Oro 2015 (Saturday night sondaggismo)

Come avrete intuito dal titolo, questo è il primo di una serie di sondaggismi che ci faranno compagnia nelle prossime settimane per scegliere il meglio del 2015. La differenza, rispetto ai sondaggismi normali, è che questa volta verranno contati tutti i voti (ma solo dei commenti rispettosi delle regole, vedi in fondo) e si assegnerà ai primi tre classificati il premio Minollo d'Oro 2015. Cominciamo dai telefilm: quali sono le tre nuove serie TV dell'anno? [...]
Dai, per te è piuttosto facile, vuoi perché non ne hai viste poi così tante, vuoi perché tre ti sono rimaste impresse come un WOW marchiato a fuoco su un capo di bestiame, prima di lavarlo con perlàn. Al PRIMO POSTO DAREDEVIL, per le ragioni elencate qui. In estrema sintesi, perché finalmente abbiamo avuto un telefilm diverso da tutte le altre serie sui super-tizi: maturo, ben diretto, tosto come il cuoio. Senza contare che il Kingpin di D'Onofrio è una delle migliori trasposizione dai fumetti al live action mai viste.
Al SECONDO POSTO ci piazzi MR. ROBOT, perché questa serie ti ha fatto impazzire. Originale, divertente, piena di colpi di scena. È stato un po' il tuo Utopia del 2015. Se n'è parlato qui.
IL TERZO POSTO, infine, lo assegni a BETTER CALL SAUL, uno spin-off intelligente, scritto bene e con un protagonista mostruoso. Pur sapendo dove sarebbe andata a parare la serie, ti ha tenuto incollato allo schermo. Ne parlavi qui.

E vualà, fatto. Ma queste sono solo le tue scelte, ora tocca a voi debosciati. LE REGOLE (leggete bene): 1) dovete scegliere tre telefilm nuovi, nati nel 2015 (non valgono le nuove stagioni di serie preesistenti), a testa, indicando l'ordine di preferenza. Al primo verranno assegnati tre punti, al secondo due, al terzo uno. Verranno presi in considerazione SOLO i commenti in cui per ogni scelta ci sia un minimo di spiegazione. Basta un rigo, ma ci deve essere: in pratica, i voti dei commenti senza spiegazione NON verranno contati. 2) Non potete scegliere più di tre telefilm, ma se non arrivate a tre e ne volete votare solo due, va bene lo stesso (si applicheranno sempre tre punti al primo e due al secondo). 3) I commenti anonimi finiscono come al solito dritti nel secchio, tempo perso per chi li scrive. 4) Il termine per votare sono le 12 di lunedì mattina. 5) Ultima, ma non ultima, fatevi i commenti vostri, non rompete le balle agli altri per le loro scelte. Tutto chiaro? Votare!  

120 commenti:

  1. 1 - Daredevil.
    Perchè è fatto così bene che non ci credevo. Anche se secondo me avrebbero potuto/dovuto accorciarlo di 3 puntate, verso la fine rallenta un po'. Ma rimane comunque altissimo telefilm.
    2 - Ash vs. Evil Dead. Non è ancora finito, ma è un miracolo. Riprende tutte le atmosfere del film, riprende il personaggio cool-ma-deficiente, ha tanto di quel sangue e splatter che sembra incredibile come nel 2015 si rida di queste cose mentre esattamente le stesse cose 25 anni fa mi facevano chiudere gli occhi davanti alla videocassetta. Veramente un gran telefilm, fatto con cuore e perizia tecnica. Lo voglio comprare in un box-set con il resto della trilogia, è un complemento ottimo.
    3 - Jessica Jones. Un telefilm PESANTISSIMO, roba che non immagnavi l'avrebbero messa in una serie tv, lascia stare Marvel poi. Il cattivo è crudele seriamente, fa impressione.

    MALUS (non so se è consentito): voglio togliere punti a Mr.Robot. Dopo "il twist" mi pare abbia perso completamente la bussola di serie e personaggi, non sapeva più cosa farsene e il post-credits mi sa tanto di "lost". non dico altro. io ho urlato "che è sta cosa alla Lost?", e non penso guarderò la stagione due.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è consentito. Non ci inventiamo altre regole, grazie :)

      Elimina
    2. Ci ho provato.
      Da qualche parte dovevo esprimere il mio disappunto per l'ennesima serie che secondo me partiva bene e finiva in BOH. A me Lost brucia ancora, sai? Sette anni di vita buttata :(

      Elimina
    3. A te brucia Lost, io invece non mi sono ancora ripreso da Evangelion e sono passati più di 10 anni...

      Elimina
    4. "Se il regolamento lo consentisse... NON LO CONSENTE, NON LO CONSENTE!"

      Elimina
  2. 1) Mr. Robot perché è la prima serie che vedo (dopo halt and catch fire Che ci aveva provato) che tratta hacking in modo realistico senza gente che batte furiosamente sulla tastiera a caso

    2) man seeking woman perché mi ha fatto capottare dalle risate. Seriamente, gli autori devono aver usato della roba veramente forte. Tanaka Tanaka.

    3) blindspot perché mi ricorda la prima stagione di prison break (per l'uso dei tatuaggi) e ciò è sicuramente un grosso punto a favore.

    RispondiElimina
  3. 1° Mr. robot: perchè ha quella scintilla anarchica, un sapore da romanzo di Palahniuk nella sua caratterizzazione dei personaggi e perchè rimane aderente alla realtà (per quel pochino che mostra) nelle soluzioni tecniche uomo-macchina.Riformulo; non ci sono quelle cacate tecnologiche di CSI Cyber.
    2° - Halt and catch Fire. Seppur senza pretesa di realismo mi ha fatto assaporare quell' atmosfera di nuova frontiera e lotta dei pionieri dell' elettronica/informatica di un'epoca che ho solo sfiorato. Poi, inevitabilmente, ci si innamora dei due personaggi femminili, seppur così diverse. E anche di quello maschile monocigliato se si ha quel tipo di inclinazione.
    3° - Narcos. nel mio caso per un paio di motivi completamente astrusi e sbagliati, tipo la canzone della sigla di testa. Che dalla testa non esce più e mi ritrovo a cantare sotto la doccia; così prepotente da aver scalzato "core 'ngrato" che cantava zio Junior Soprano. Inoltre ci sono fotogrammi del reale Escobar e non ho potuto fare a meno di notare che assomigliasse a Lello Arena. Quel pazzo sanguinario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. maledetto bingewatching ... halt and catch fire è del 2014. Ed invalida un voto.

      Elimina
  4. Di telefilm del 2015 ne ho visti pochi causa pargolo, ma di quelli che ho visto direi 1) Daredevil; 2) Jessica Jones 3) Scream. Quest'ultima pensavo fosse un cesso e invece si è rivelata una buona rivisitazione dell'idea alla base del film. È sicuramente orientata a un pubblico adolescente, ma ha degli spunti interessanti. Unica pecca la recitazione del cast maschile, veramente scarsa. Jessica Jones grandissima sorpresa, più che un secondo posto direi un parimerito con DD.

    RispondiElimina
  5. 1° Daredevil: avendo poco tempo per vedere la tv la sera (nel senso che crollo sul divano alla svelta), e dovendo sottostare al dittatore sottocoperta col telecomando (la compagna), un mese e mezzo fa ho provato Netflix e, trovando questa serie di cui già avevo letto qualcosa, beh, l'ho semplicemente adorata, sia per il tocco pesantemente noir che per la carnalità e sanguinosità dei personaggi e storia, da sembrare quasi tristemente reale. Unica pecca, forse, l'essere non così "potente" come pensavo l'eroe, ma forse è meglio così.
    2° Sense8: Sempre sfogliando il catalogo Netflix, un po' deluso trovando poca roba nuova, trovo questa e, leggendo gli autori/rici avevo paura: figata o minchiata? A parte qualche momento lento e quasi noioso, l'effetto "viaggio" (a volte) e salto da ironico-ridicolo-drammatico fa apprezzare la storia, anche se a volte il pdf latente riemerge e domanda "ma come fa a....? è impossibile". Però molto originale e piacevole. Un po' troppe frocerie gratuite, secondo me, o comunque sbandieramenti (autocitazioni degli autori?), ma per l'effetto "pulp" ci sta.
    3° Jessica Jones: serie più leggerina e meno di "nicchia", per così dire, rispetto Daredevil, quasi da terza serata di Italia 1 di qualche anno fa, però molto godibile, sia per l'incazzosità e decadenza del personaggio (completamente fuori dagli schemi dei soliti protagonisti, anche particolari, di altre serie) che per la scelta di particolarità psicologiche, di esperienze e lati dei vari personaggi. Pecca a volte di ritmi troppo allungati in alcuni punti, quasi noiosi, e troppo tirati e concentrati in altri. Ma finalmente una serie che fa vedere gente che sbrocca, fotte e non si domanda il perchè, come in teoria molta gente pensa ed è.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. 1- Man Seeking Woman: Uso un aggettivo stuprato un pò ovunque, Geniale. Una serie di 10 episodi dalla comicità incredibile. Se vi reputate delle persone divertenti guardate questa serie e vi sentirete un comico del Bagaglino.
    2- Wet Hot American Summer, First Day of Camp: Prequel del film cult del 2001. Torna il più bel nonsense di sempre, 8 episodi molto gustosi.
    3- Ballers: serie HBO con The Rock. E' l'equivalente di Entourage, ma con i giocatori di Football. Ben scritta e scorrevole.

    Menzione per Better Call Saul, Catastrophe e Jessica Jones

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hai detto che per vedere Man Seeking Woman uno deve tenersi la mascella attaccata con le graffette o è sicuro di perderla per il troppo ridere,una serie PAZZESCA!!

      Elimina
    2. Ma solo io sto trovando Man seeking Woman angosciante?
      Sara' che in certi momenti rivedo del mio mio quotidiano in questo telefilm

      Elimina
    3. veramente una serie incredibile!
      ahah nooo è troppo esagerato! anche se quando parlano in discoteca del dono ricevuto alla nascita per rimorchiare le ragazze..

      Elimina
  8. 1° DAREDEVIL:serie adulta e matura,realizzata con un realismo
    (realismo fatto bene,non il realismo alla Nolan che ti fa dire "perchè quel cretino è vestito da pipistrello?!")
    e maturità,un Sons of Anarchy con i supereroi,rispettoso del fumetto e dei personaggi e con un cast eccezionale

    2° Jessica Jones,stesse motivazioni di Daredevil con in più un resa di una supereroina femminile forte che serie come Buffy e Supergirl si sognano la notte.

    3° Jonathan Strange & Mr Norrel,ottima serie brit tratta dall'omonimo romanzo,ottima la storia,gli effetti speciali,i costumi e la resa delle atmosfere di inizio XIX secolo

    Menzione speciale per Man Seeking Woman

    Come fuori concorso ma solo come raccomandazione straraccomando al Doc e agli altri antristi The Expanse e Into the Badlands,penso che le atmosfere fantascientifiche del primo e quelle alla kenshiro del secondo potrebbero interessarvi molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figata Strange & Norrell. io l'ho lasciata fuori podio perché s'è persa un casino sul finale, secondo me. vero è che quella parte del libro era difficile da rendere, ma comunque ...

      Elimina
    2. sto leggendo il romanzo adesso,e per quanto mi piaccia la serie tv devo ammettere che hanno fatto una gran cagata a togliere il narratore che è la cosa migliore del romanzo,sarebbe bastata una voce fuori campo,o un personaggio che si rivolge agli spettatori come nei film di Fellini.

      Elimina
  9. 1) The Man In The High Castle. Nessun episodio allungabrodo, si prende le sue licenze da Dick ma ci sta anche, i personaggi sono caratterizzati bene (il ministro del commercio giapponese l'ho trovato gigante), i distopici NazistGiappoUSA sono resi con quei piccoli dettagli che fanno effetto carta scoppiettina al cervello e la CGI è minima e funzionale, usata non per esplosioni da miocuggino lo fa coll'aftereffects ma per quei bei campi lunghissimi a mostrare un Reich così reale che pensi *glom, mabafangù l'abbiam scampata bella (non tutti, purtroppo). L'ho bingeuocciato in una domenica.

    2) Jessica Jones. Gli è che non guardo tante serie perchè ho sempre quel prurito da brodo allungato, e anche perchè sono ferrato zero zero sull'universo Marvel, vabbuò, quindi molte robe le ho sapute proprio qui dal Doc. Però mi è piaciuta sta ma-eroina-de-che-ci-ho-un-cazzo-de-casino-mollami che si sfonda di alcool e (metto rovinatore? va beh, metto)

    /ROVINATORE PO' ESSE
    ha bisogno di una prova da portare alla polizia per farsi mandare nel peggio carcere de li peggio criminali, così si tuffa a staccare la testa del povero picio che l'amico tossico ha buttato nel porto, poi la mette nel doggybag e la butta sulla scrivania come toh, ora mi arresti o no?, ecco, già solo con quella scena lì bon sono a posto, le perdono perfino (ma all'attrice, no a JJ) un naso alla Boldrini che madò, separate alla nascita, non metterti di profilo peccarità. Il Sciur Catiff è psicopatico proprio, manfatti così si fa. Il Nero Gigante, ahem, sfonda, e la sorella del povero picio ogni volta che parlava mi faceva più incacchiare del tavernello rosè frizzante in cartone. Bravi.

    La terza era Penny Dreadful ma *poi* ho riletto le regole del Doc, quindi bon, ciao.

    RispondiElimina
  10. 1) sense8. Parte meh, soprattutto per colpa della Hannah al botulino, ma cacchio se decolla.
    2) Daredevil. Basta D'Onofrio per definirla: monumentale.
    3) The Espanse. Siamo alla quarta puntata, ma ha scalzato JJ dalla mia classifica. Fantascienza dura, tosta, cattiva e sporca di sangue e mer*@. Meglio ancora di Dark Matter o l'occasione scenografica persa di Minority Report, che era diventata come Blindspot la premonizione della settimana.

    Devo citare Mr Robot, ma in negativo: mentre la cura dell'hacking è ottima (raspi!) trama e personaggi (genio con malattie mentali, mai visto, eh, non arriviamo neppure a otto serie e due film negli ultimi cinque anni) lasciano assai a desiderare come originalità e coerenza.

    RispondiElimina
  11. 1- Sense8 : sulla carta non mi sarebbe dovuta piacere non essendo un fan dei Wacho e favorendo di più i drama ma per qualche ragione personaggi e intrecci mi hanno rapito. 2 - Better Call Saul : scoprire che dietro lo strato di cinismo esiste un personaggio come Jimmy è stata davvero una piacevole sorpresa. Spero che con la seconda stagione la trasformazione in quello che sappiamo tutti diverrà non sia troppo netta. 3- Jessica jones:faccio parte di quella minoranza che ha preferito JJ rispetto a DD. A mio parere più drammatica e più cruda, tratta il tema della violenza fisica e psicologica in maniera intelligente.

    È stata dura sceglierne solo 3, tutto sommato il 2015 ci ha regalato diverso materiale valido. Non me n'ero accorto prima di questo sondaggismo.

    RispondiElimina
  12. Passo, sondaggio che mi taglia completamente le gambe perché le serie le guardo con feroce ritardo e aspetto il doppiaggio italico. La maggioranza delle serie citate o non le ho viste o non sapevo manco che esistessero.
    Volevo votare Marco Polo ma è del 2014 per esempio, Black List ma è del 2013 ecc...
    Non voto Dare Devil perché è sostanzialmente l'unica uscita nel 2015 che ho visto e vincere senza concorrenti è troppo facile mentre Jessica Jones non mi è troppo piaciuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. doppiaggio italico...brrr...never again!

      Elimina
    2. Vedere una cosa in inglese mi deprime due volte:
      1) mi ricorda quanto sono ignorante;
      2) ci capisco poco e mi rompo le scatole come mi è successo anche con Gomorra.

      Aggiungo che mi dispiace molto di più guadare gli anime in italiano e non in giapponese.

      Elimina
    3. Un tempo anch'io ero come te,soprattutto per gli anime,poi ho realizzato che mi perdevo il 90% delle produzioni straniere(tra cui alcune chicche che non vedremo mai qui) e quindi ho fatto ciao al doppiaggio e ho accolto a braccia aperte i sottotitoli.

      Elimina
    4. idem, io sono passato dall'italiano, all'inglese sub ita, all'inglese sub eng ed infine al solo inglese in un paio di anni. E' fattibile, alla fine ci si gode 1000 volte di più le produzioni anglofone!
      (per matthew mcconaughey ci continuo a mettere il sub eng se no è incomprensibile)

      Elimina
    5. Tendenzialmente sono d'accordo con voi, ma non posso fare di tutta l'erba un facio.
      Con l'avvento di Netflix guardo molte più serie doppiate di prima, e devo dire che in molti casi preferisco seriamente il doppiaggio: serie come SCRUBS o THE SHIELD hanno un doppiaggio italiano splendido, che non ha nulla da invidiare all'originale, e gli anime subbati sono sinceramente inascoltabili, quindi o ITA o ciao.
      Poi ci sono doppiaggi osceni che ti stroncano di netto una serie (chi ha detto THE BIG BANG THEORY?), quindi va valutato caso per caso

      Elimina
    6. Anch'io sono ignorante in inglese, però da tempo non guardo più niente doppiato in italiano. Primo, da quando faccio così sono un po' meno ignorante (a furia di sentirla, la lingua ti entra nell'orecchio... No, non in quel senso lì!), secondo, ho avuto un paio di piacevoli sorprese. Ad esempio: Morgan Freeman. Attorone, lo sappiamo già, però doppiato in italiano ha sempre più o meno quel tono pacato e vagamente ironico, che è bello e sta bene con la sua faccia, ma in originale è capace di una gamma di intonazioni incredibilmente superiore a quella del suo doppiatore, pur giocate su variazioni minime e sottili. In una parola, immenso.
      E poi, come già ho avuto modo di scrivere qui sull'Antro, guardate Inglorious basterds in originale e poi riprovateci se ci riuscite, a vederlo in italiano... ;)

      Elimina
  13. 1- Sense8 : sulla carta non mi sarebbe dovuta piacere non essendo un fan dei Wacho e favorendo di più i drama ma per qualche ragione personaggi e intrecci mi hanno rapito. 2 - Better Call Saul : scoprire che dietro lo strato di cinismo esiste un personaggio come Jimmy è stata davvero una piacevole sorpresa. Spero che con la seconda stagione la trasformazione in quello che sappiamo tutti diverrà non sia troppo netta. 3- Jessica jones:faccio parte di quella minoranza che ha preferito JJ rispetto a DD. A mio parere più drammatica e più cruda, tratta il tema della violenza fisica e psicologica in maniera intelligente.

    È stata dura sceglierne solo 3, tutto sommato il 2015 ci ha regalato diverso materiale valido. Non me n'ero accorto prima di questo sondaggismo.

    RispondiElimina
  14. 1) Master of None: commedia molto intelligente su Nerflix. Riesce a far ridere - e parecchio - su argomenti come conflitti generazionali, l'immigrazione e trovare il proprio posto nel mondo.
    2) Jessica Jones: semplicemente la miglior opera sul MU dai tempi di Iron Man. Buono tutto: plot, recitazione, ecc
    3) Mr. Robot: è una buona serie e poi si prova un piacere perverso a vedere le proprie paranoie condivise e mostrate su uno schermo.

    RispondiElimina
  15. Dovresti fare questo sondaggio a fine 2016 visto che sono ancora indietro con Mr. Robot & The man in the high castle ;(, ma e' stato un buon anno per i telefilm.

    1. Daredevil perche' lo ho sempre amato (piu' Elektra, in realta' ...) ed il telefilm e' veramente fatto bene, senza grosse cavolate e non devi staccare il cervello per apprezzarlo (non che ci sia qualcosa di male, amo Banshee ma e' una cosa diversa).

    2. Sex&Drugs&Rock&Roll perche' fa sbellicare dal ridere e se sei un pelo appassionato di musica ed hai piu' di 35 anni sputtana un po' tutto il Rock&Roll classico ed i mitici anni 80/90 con dei commenti caustici che sono veramente ottimi.

    3. Jessica Jones, devo ancora finirlo (lo guardo con la dolce meta' alla sera, e non tutte le sere) per come provi a fare vedere un attimo la realta' senza avere solo costumi super eroi con i costumi immacolati e sempre sul pezzo, un po' l'effetto che mi ha fatto la prima volta che ho letto Watchmen.

    Menzione d'onore per Bosch, serie amazon di 10 telefilm basati su 3 libri di Connelly con protagosta appunto yeronimous (o come cavolo si scrive ...) Bosch: come telefilm e' stato sfortunato a trovare altre cose di altissimo livello (e forse ha anche avuto poca pubblicita' ...)

    RispondiElimina
  16. Inaspettatamente è stato un anno ricco di serie di qualità.
    Daredevil - Spettacolo puro. Per la seconda stagione ho qualche timore, perché il nuovo costume.... meh!
    Fargo - Sembrava impossibile fare una seconda stagione all'altezza della prima e invece si sono superati.
    The Leftovers - A mio giudizio la redenzione di Lindelof. L'ho odiato con tutte le mie forze per quello che ha fatto a Lost e per quella porcheria che doveva essere il prequel di Alien, ma libero di poter fare le cose come gli venivano, ha confezionato un prodotto sorprendente. Della serie: tutto questo non ha senso, ma ne voglio ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fargo, pur con una storia diversa, è una seconda stagione, non vale :(

      Elimina
  17. Solo 3... difficile, specie in un'annata così piena zeppa. Proviamoci!

    1° Ash vs Evil Dead: riportare in auge dopo 30 anni uno dei personaggi più menefreghisti, guasconi e divertenti nella storia del cinema è stato un gran bel colpo. I primi quattro minuti dell'episodio pilota valgono da soli quasi tutto
    2° The Man in the High Castle: da sempre amante del libro, son rimasto abbastanza soddisfatto dalla serie. Fotografia splendida
    3° DareDevil: concordo, una serie tv su un supereroe diversa da quel che ci si può aspettare di solito, con Vinnie D'Onofrio esagggggggerato

    RispondiElimina
  18. Sono in ritardissimo con molte serie quindi mi limitò a due voti
    1 The man in th high castle. Da lettore di Dick on potevo non guardarla e ne ho anche apprezzato le licenze rispetto all'opera originale. Ricostruzione affascinante e credibile, bei personaggi e alcune straordinarie trovate narrative (scena della pioggia di cenere nel primo episodio da groppo ala gola).
    2 Mr Robot. Diró la verità nonmi ha convinto del tutto, ma merita sicuramente il secondo posto per la costruzione e l'originalità. E poi è l'unica altra serie 2015 che ho visto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hai trovato alcune cose in The <man in the High Castle un po', per usare un vernacolare di queste parti, delle mimmate? ad esempio, tutto il rapporto tra Juliana e Joe si basa su cosa? che lui è sexy e lei pure? e quando alla fine lei scopre quello che scopre, perché non si incazza ed invece l'aiuta? mah. sto spaccando il capello in 4 eh, serie spettacolare comunque. e son piacevolmente sorpreso come lo spirito del libro sia grossomodo preservato.

      Elimina
  19. 1. Daredevil. Il miglior supereroe su schermo che si sia mai visto. Umano, con i suoi problemi, i suoi conflitti interiori. Mamma mia, stupendo. Maturo. Per me ha innalzato l'asticella. Jessica Jones m'è piaciuta ma non arriva allo stesso livello.
    Ma poi Fisk...uno dei villain migliori di sempre. Insuperabile.

    2. Mr Robot, ne han parlato tantissimo ovunque. Meravigliosa. Mi son comprato la maschera degli fsociety. Non ho resistito quando l'ho vista XD

    3. Narcos. L'ascesa e la caduta di uno degli uomini più ambiziosi di sempre. Serie davvero splendida. Plata o plombo. Va vista.

    Fuori concorso: la seconda stagione di Fargo è la serie più bella che abbia visto quest'anno. Davvero incredibile, certe scene sono memorabili. La roba più incredibile dell'anno.

    RispondiElimina
  20. Ok ne scelgo solo due:

    1. Ash vs.Evil Dead. Non ero nato quando sono usciti i film della Casa, ma ho avuto la fortuna di recuperarli indipendentemente poco prima che iniziasse la serie (indipendentemente vuol dire "non apposta per capire meglio la serie"). E sì, inutile, èffigo. Bruce Campbell che calcia fondischiena, i demoni cazzuti, un sideboob di Lucy Lawless!! Niente che non sia al suo posto.

    2. Ovviamente Daredevil per i motivi detti da chiunque :|

    E inoltre non so se conta (è iniziata tecnicamente nel 2014 ma è arrivata da noi solo quest'anno con Netflix), se conta metto come voto BoJack Horseman. Chiunque abbia Netflix ci dia un'occhiata. Lo stile di disegno può trarre in inganno, visto tutti i cartoni schifidi per adulti degli ultimi anni (Brickleberry ecc.) ma è una vera e propria perla.

    Facciamo che se conta BoJack Horseman è alla posizione 2, se no è Daredevil.

    RispondiElimina
  21. Non sono un grande appassionato di "serialità" a stelle e strisce, storicamente mossa da logiche commerciali prima che artistiche (e grazie al razzo..).
    Eppure Daredevil è il miglior Miller che mi sia capitato di vedere su schermo. La qualità nella seconda parte di stagione la trovò altalenante, ma nel complesso molto coinvolgente (3 punti).
    Per il resto non so, guardo poco, vale Onepunchman? Nel suo volontario non sense lo trovò molto più realistico della maggior parte dei supereroi americani e non.

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Bella idea gli awards!
    Lista non facilissima da stilare, questo è certo... Avrei minimo 5 titoli da mettere. Comunque.

    1. Mr. Robot
    Finale a parte che non mi ha entusiasmato, questa serie è stata un crescendo di sorprese (che con un pilot così era già difficile mantenerne il livello). Scritta bene e recitata meglio. Davvero un gioiellino, spero che mantenga il livello nella prossima stagione.

    2. Daredevil
    Agents of Shield l'ho droppata dopo qualche episodio della s2 dallo schifo, Arrow è sempre più nell'oblio del mavattelapija, The Flash ha un grosso problema di format che la limita (copia luminosa e scherzona di Arrow), Gotham mi piace ma resta un procedurale travestito da comic book TV show.
    Quindi con Devil avevo i miei timori. Netflix è una garanzia di qualità e questo mi rassicurava, ma il pericolo di mimmata è sempre dietro l'angolo.
    E beh, è una serie tv coi fiocchi. Mettete da parte il fumetto, è semplicemente un'OTTIMA serie. Io sono convinto che un telespettatore random che di fumetti sa meno di zero, potrebbe comunque appassionarsi a una serie del genere. Prodotto veramente di livello, e infatti la seconda serie mi spaventa non poco.

    3. Better Call Saul
    Alla fine ha vinto il ballottaggio con:
    - Scream Queens: non pensavo che avrei mai amato una serie di Ryan Murphy (post Nip/Tuck), ma questa è stata a dir poco geniale. Non esente da difetti (come tutto), ma geniale;
    - Jonathan Strange & Mr Norrell: gioiellino della produzione seriale britannica (che io amo). Devo ammettere che mi ha appassionato di più rispetto allo spin-off di Breaking Bad, ma ha qualche difettuccio sul finale che non mi ha entusiasmato. Aspetto l'uscita del libro in modo che abbiano il via libera per un'eventuale seconda stagione.
    Ah giusto, dovevo parlare di BCS. Da una serie con Saul Goodman come protagonista io mi aspettavo un prodotto tendente alla comedy, e invece no. Questo spin-off mi ha spiazzato da quanto è bello. Vince Gilligan sei un genio della tv. E poi rivivere in qualche modo le atmosfere di BB, tra regia, fotografia, scrittura e soprattutto personaggi, è sempre bellissimo.

    Avrei voluto mettere una comedy, ma con 3 serie del genere non ho trovato uno spazio (Scream Queens non sono nemmeno sicuro come la si possa definire tra l'altro).
    Quindi sì, in ordine Mr.Robot, Devil, Better Call Saul.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... ? il libro di Jonathan Strange & Mr. Norrell è in giro da tipo un decennio ...

      Elimina
  24. Sono sorpreso di vedere Jessica Jones in diverse top considerando che in giro il livello di delusione sulla serie è abbastanza altino. Io stesso sono rimasto abbastanza deluso e la considera al massimo una serie nella media..nè brutta, nè bella.

    RispondiElimina
  25. 1) The man in the high castle.
    Avvincente. Teso. Un po' lento ma è pur sempre una serie tv e devono allungare il brodo.

    E mi fermo qui perche le altre serie nuove che seguo non meritano per ora un inserimento in una classifica. Poteva starci Ash vs Evil Dead se non fosse sceso costantemente dal primo episodio...ma le premesse erano eccezionali! Ora lo trovo solo divertente. Se si riprende lo metto in classifica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate se mi rispondo ma ho appena visto l'ultimo episodio di Ash vs Evil e devo assolutamente rimetterlo in classifica. Percio:

      2) Ash vs Evil
      Perchè anche se non fa paura come il film e punta decisamente più comico è pieno di spunti originali e divertenti.

      Elimina
  26. 1. ash vs evil dead: perchè nonostante il peso degli anni, si dimostra accattivante come i film da cui deriva

    2. z nation: non so se la scelta sia valida, perchè in realtà è una serie del 2014.. però in Italia è arrivata nel 2015... bho doc fai tu ^^. la scelta dipende dal fatto che secondo me è la serie sull'apocalisse zombie che desideravo, deluso da the walking dead, nella quale gli zombie non fungono da comparse e c'è il giusto mix tra ironia, ansia e azione.

    Non seguo altre nuove serie al momento.. ho provato a vedere Wayward Pines ma mi ha fatto vomitare! Fear the walking dead non lo guarderei nemmeno se mi pagassero ... ^^

    scusate la digressione non richiesta!!

    RispondiElimina
  27. 1) the muppets . una genialata alla 30 rock

    2) bojack horseman . la prima vera e propria dramedy

    3) jessica jones . intrigante tranne per qualche punto di vista che non condivido


    daredevil era carina ma amo troppo il fumetto per trovarlo alla sua altezza mi spiace :)

    RispondiElimina
  28. Ne ho solo due, ma è roba che spacca!

    1) The Expanse
    siamo solo alla quarta puntata ma è già capolavoro di dimensioni milkywayane. Letto il primo libro e quando ho saputo della serie volevo morire, non so di scimmia o di incazzatura perché tantosaraunammerdasisiloso... invece... boooom, capolavorissimo senza pietà!

    2) Mr. Robot.
    Perché è veramente il top. Sarebbe stata una serie molto accurata sul mondo hacker anche senza il clima noir, le utopie faitclebbose ed il twist finale... ma questi ingredienti extra la collocano nell'olimpo di sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sapevo dei romanzi.
      Recupererò.

      Elimina
    2. Sono a inizio secondo romanzo, il primo è meraviglioso e devo dire che la serie lo sta seguendo abbastanza fedelmente. Le variazioni che ho visto sono accetabili e anzi, aggiungono qualcosa in più! Consigliatissimo.

      Elimina
    3. E' già uscito il secondo romanzo o te lo stai leggendo in lingua originale?

      Comunque sì: "Leviathan, il risveglio" (Primo libro da cui è tratto The Expanse)è probabilmente il miglior romanzo di space-opera uscito negli ultimi 15 anni.

      Elimina
  29. 1) Daredevil, per tutte le ragioni del post tuo, che condividevo appieno, plus, grazie al rilascio contemporaneo di tutte le puntate, ci sarei rimasto incollato davanti dalla prima all'ultima in un'unica sessione (non fosse che le fonti, ehm, diciamo alternative, inizialmente hanno rilasciato solo le prime 4).

    2) Jessica Jones, che anche se molto diverso da DD è comunque su quella lunghezza d'onda. In più il fatto che il finale di stagione ha una risoluzione appagante* (alleluia!) invece dei soliti cliffangheroni, gli ha fatto guadagnare ancora più punti.

    [Rovinatorotfl]
    *= quando gli ha letteralmente girato il collo ho goduto come un riccio, perché pensavo nel solito finale aperto o peggio in uno pseudo "continua" con lui che scappava e la seconda stagione già scritta (caccia all'uomo per il salvataggio di Trish).
    [/Rovinatorotfl]

    E mi fermo qua, perché ho ancora da recuperare Mr.Robot e Narcos, che ne parlano tutti un gran bene.
    In realtà ci potrei infilare un immenso One-Punch Man, ma non vale, perché non è un telefilm :(

    E poi ci sarebbe 12 scimmie, che ho rimandato, rimandato, rimandato e alla fine ancora devo vedere la prima puntata (a sto punto, visto che è passato quasi un anno, Doc, ne vale la pena? Com'era?)

    RispondiElimina
  30. non dico la mia perché non sono un grosso consumatore di serie tv... ma sto prendendo appunti ;)

    RispondiElimina
  31. Vedo che Netflix domina.

    1-Unbreakable Kimmy Schimdt. Pur avendo inaugurato Netflix col pilota di Daredevil, è la prima serie che ho visto in binge perché mi faceva sbellicare. La mano di Tina Fey si sente tutta (e lei presenzia in tre episodi) nella strampalata vicenda della donna-talpa e rende Jane Krakowski la divertente egocentrica che è dai tempi di Ally McBeal (un po' type-casting, a pensarci). Per me questo è l'erede di 30 Rock.

    2- Daredevil, per il cupo che tramanda e perché mi faceva veramente preoccupare per Karen e (señor) Foggy.

    3 Empire, perché io la trovo una primetime soap e, benché non mi interessi molto la colonna sonora, sono appassionato delle vicende familiari dei Lyon (inoltre T. Howard fa così bene il detestabile che lo vorrei malmenare persino io).

    RispondiElimina
  32. Purtroppo quest'anno non sono riuscito a vedere molto,ma vabbe'.
    1-Boejack Horseman.Mascherata inizialmente da cartone demenziale, svela pian piano le sue carte, fino a fare un imprevedibile giro di boa che la porta ad essere un bellissimo serie drammatica, toccando temi come l'esistenza e la ricerca della felicita'.Davvero consigliato

    2-Ash vs Evil House-Che dire? Sono riusciti nel miracolo di riformare quel mix tra splatter e demenzialita' che hanno fatto grandi prodotti come la serie della Casa,e tanto basta a mettere in lista.

    Prossimamente mi devo vedere pure Daredevil,Jessica Jones e The man in the high castle

    RispondiElimina
  33. 1)Fargo
    2)Ash vs. Evil Dead
    3)Daredevil

    RispondiElimina
  34. 1) Narcos - serie maestosa, recitata e girata da dio, la narrazione mi ha ricordato The Wire e quando qualcosa mi ricorda The Wire sono contento

    2) Unbreakable Kimmy Schmidt - questa l'avran vista in due, ed è l'unica serie che ho rivisto più volte, prima da solo, poi con la moglie, poi di nuovo assieme... Niente da fare, assurdo come da premesse così dark (ed ispirate a fatti veri) si sia tirata fuori una serie così allegra, spiritosa e buffonesca. Non mi piace molto l'adattamento in italiano però

    3) Daredevil - che dire, i supereroi come i fanatici dei fumetti attempati come il sottoscritto hanno sempre desiderato.

    RispondiElimina
  35. Sceglierne 3 non è semplice, magari domani cambio idea ma adesso direi:

    1) Jessica Jones - sarà che l'ho vista da poco ma mi è piaciuta come se non più di Daredevil, mi piace che la Marvel stia differenziando tutti suoi prodotti, bene così.
    2) Daredevil - come sopra, ha avuto il pregio di farmi interessare ad un personaggio di cui, ad essere buoni, mi è sempre fregato poco. Speriamo in una grande S2.
    3) Better Call Saul perché non è un capolavoro ma il rischio porcata o more of the same era altissimo e se la sono giocata bene. Secondo me può ancora crescere molto.

    Menzione speciale anche da parte mia per Man Seeking Woman. Ci sono un paio di puntate meno riuscite della altre ma a tratti stavo morendo sulla poltrona.

    RispondiElimina
  36. Al primo posto direi jonathan strange ed il signor norrel bellissimo fantasy quasi un esempio di realismo magico con tutti i personaggi ben studiati e ben pesati, e poi ho amato quel libro, al secondo daredevil ben recitato ben impostato e ne vale dodici di jessica jones( si può dire che due palle) al terzo ash vs evil dead, sono cresciuto con la casa di raimi, l' armata delle tenebre resta uno delle commedie nere più belle di sempre ed il suo octopus è splendidamente tragico, ex aequo con tripped solo un apisodio ma viaggi dimensionali cavalieri tecno medievali e drogucce mescal assortite promettono tante cose belle buone e giuste

    RispondiElimina
  37. 1- daredevil- x tutti i motivi fin qui elencati
    2- the last man on earth, troppo divertente, una vera rivelazione
    3 - jessica jones, netflix le azzecca tutte!!

    RispondiElimina
  38. 1) Narcos: quasi più un documentario che un telefilm, un pezzo di storia raccontato in maniera sopraffina
    2) Daredevil: quando pensi che i supereroi in TV o al cinema stiano per diventare noiosi, ecco una serie coi controca$$i che ti inchioda allo schermo
    3) Aquarius: un poliziesco sporco e rovente nella California di Charles Manson, ottima la colonna sonora composta da molti successi dell'epoca

    RispondiElimina
  39. Questo gioco mi piace!

    1) Better Call Saul
    Perché? Perché mi aspettavo una cosa tipo mezza sit-com in cui Saul ogni puntata risolveva qualche caso assurdo e invece ne è venuta fuori una storia coi contro, in cui Gilligan c'ha fatto apprezzare sia il suo, che il lato "umano" di Mike. Poi certi livelli di regia, montaggio e fotografia forse anche superiori a BrBa.
    2) Daredevil.
    Come sopra, una grandissima sorpresa. Mi ha commosso il fatto che siano riusciti finalmente ad azzeccare una serie prendendo spunto dal mondo dei fumetti. D'onofrio prestazione di "Pollo Amadori 10+", super-convincente (cose essenziale quando si deve interpretare una nemesi). Poi vuoi mettere che posso dire ai miei amici snob che una serie sui supereroi ha preso a calci nel popò la quasi totalità delle serie uscite quest'anno?
    3) Fargo.
    Dai Doc, vero che è la seconda stagione, ma la storia è nuova, non si chiama "Fargo 2" (o forse sì?). Anche se non ho visto ancora le ultime due puntate, per me è matematicamente da podio, venga messo agli atti. Infine una menzione va data al 6° episodio, raramente la regia di una singola puntata mi ha lasciato così impressionato, chapeau. La facciamo quest'eccezione?
    Se la risposta è no, allora al 3° posto ci metto Narcos: qualità tecniche niente male, nonostante sia una "lezione" di storia, non te lo fa pesare, con la voce narrante sempre brillante nel racconto, mai digressiva.

    P.S. Se fosse stato solo per la prima metà della stagione, in classifica c'avrei messo pure Robot, ma il colpodiscena/controcolpodiscena disorienta un poco troppo, poi all'ultimo sembra quasi una supercazzola, vedremo che ci dirà la seconda stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E comunque il mio commento è senza dubbio tltr, me lo dico da solo prima che lo pensi qualcun altro.

      Elimina
    2. la serie 2 di Fargo è un capolavoro.

      Elimina
    3. Sottoscrivo, forse anche meglio di Better Call Saul, l'ho messo terzo giusto perché immaginavo non venisse conteggiato e a questo punto ci metto Narcos sul gradino più basso del podio.
      (Doc, vogliamo comunque una menzione speciale alla seconda di Fargo, daje).

      Elimina
  40. Direi Daredevil su tutti, il cuore di fan Marvel ha finalmente gioito al miracolo! Eppoi DD è il mio supereroe preferito in assoluto, quindi... ho fatto jackpot! ^___^ Al secondo posto ci metto la piccola e deliziosa serie di Amazon Mozart in the Jungle, divertente, piena di musica fantastica, intrigante! Al terzo posto Jessica Jones, sarà un po' al di sotto di Daredevil ma è una gran bella serie, noir e cattivissima. Un commentino su Mr Robot: avevo adorato il pilot ma la svolta surreale, del parlare coi morti e delle allucinazioni, a me proprio non è piaciuta. Avrei preferito un taglio più realistico.

    RispondiElimina
  41. 1) deardevil
    2) Jessica Johns
    3) Better call Soul
    ...doc che ne pensi di 8sense altra serie Netflix...ho visto un paio di puntate ieri e non so se mi sono piaciute o meno...XD

    RispondiElimina
  42. 1) Jessica Jones: bello,molto molto bello! Tennant è il miglior cattivo di sempre, ma anche gli altri sono da paura, la storia è tesa, asciutta e si regge sempre bene.
    2) Ash vs. Evil Dead: scorrettamente divertente! Si ghigna come in pochi altri prodotti.
    3) Daredevil: sarò blasfemo ma per me è partito benissimo e poi mi ha annoiato. E Kingpin non mi ha mai convinto: adoro il kingpin fumettistico, e la riduzione televisiva la sentivo, appunto, una riduzione.

    RispondiElimina
  43. 1) Daredevil. Che devo dirvi, la miglior serie Marvel vista finora, bella, ben recitata, uno spettacolo unico.
    2) Humans. Una delle storie di fantascienza più particolari di quest'anno, allo stesso tempo intima e grandiosa.
    3) Galavant. Un musical medievale in cui le persone si chiedono perché gli altri cantino? xD

    Menzioni speciali: Man in the High Castle, di cui però finora ho visto ben poco, Ash vs Evil Dead, che però ancora non è finita e Agent Carter, un faro sul passato dell'MCU

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Galavant è stato molto sottovalutato. Tralaltro tra poco parte la seconda stagione e già il trailer (con loro che cantano sulla seconda stagione senza praticamente il quarto muro) è tutto un programma.

      Elimina
  44. Il mio obolo e' per Better Call Saul: Gilligan ha il raro dono di scrivere personaggi incredibilmente umani e riesce a toccare nervi scoperti mantenendosi sempre in equilibrio fra dramma, commedia e satira. Grandissimo !
    Un solo voto : )

    Lontana da me l'idea di lamentarmi delle regole, ma questa volta sono un po' restrittive... starei con gk ed indicherei anche Fargo...
    Non ho amato particolarmente le altre serie che ho avuto modo di vedere

    C.

    RispondiElimina
  45. Al primo posto Narcos. Serie che ho divorato in pochissimo tempo. Davvero avvincente e ben recitata. Poi le ambientazioni sono ottime.

    Al secondo posto metto devil non che mi abbia veramente convinto ma devo dargli atto di aver prodotto una serie adulta su un supereroe marvel che non sia il classico arrow/flash/smallville, ecc, ecc

    Al terzo posto metto supergirl. La serie è delle più classiche, prevedibilissima però ha il merito di mettere una supereroina in primo piano anzichè un maschio e per questo merita una menzione. Voi direte: ma c'è anche jessica jones. Vero ma supergirl è anche un po' un'icona che spero possa aprire le porte ad altre serie simili mentre jessica jones è altro tipo di prodotto. E poi a me la protagonista mi sta altamente antipatica. Lo vedo più per Luke Cage che per lei

    RispondiElimina
  46. 1)daredevil
    Che ok effettivamente è la cosa migliore che sia successa al mondo delle serie è dei fumetti, trasposizione di personaggi e ambienti d'oro (anche se i personaggi che muoiono a caso a te non ti stanno giu ma vabbe).

    2) ash vs the evil dead
    Al secondo posto perché lo considero il fratello minore di daredevil in quanto a qualità generale delle ambientazioni e tutto, è bellissimo e mi resterà nel cuore ma devil vince
    3) POWERS che porco schifo ho visto solo ora che la serie tv è uscita, voto cieco sulla fiducia non mi interessa spero di non essere bannato ma la vado a vedere ora (ecchecavolomichaelbendisescrivilounaltroepisodio)

    RispondiElimina
  47. 1) Mr. Robot. Livelli altissimi. Personaggi scritti gran bene, unica cosa:sono l'unico a cui il "plot twist" è sembrato citofonatissimo?
    2) daredevil: ben scritta, ben recitata. Un cattivo estremeamente carismatico, al punto che temo per la riuscita della seconda stagione, senza di lui.

    3) Ash vs evil dead. divertente. i personaggi qua son macchiette, invece, ma utilizzate bene. campy ad altissimo livello.

    E comunque non vale: questa cosa del "no seconde stagioni" taglia fuori la Season 2 di Fargo, che è perfetta. Tutto funziona, si incastra perfettamente ad altissimi livelli.

    RispondiElimina
  48. Mooooolto difficile, almeno per me, perchè non ricordo di aver cominciato molte serie nuove l'anno scorso, comunque ci provo.

    1) DAREDEVIL
    Capolavoro. Per i miei personalissimi gusti, il miglior prodotto Marvel da qualche anno a questa parte. Non è solo questione di prediligere certi toni perchè, ad esempio, JESSICA JONES non mi è piaciuta poi così tanto. Kingpin è, con Loki, l'unico villain di rilievo sfornato dal MCU.

    2) THE FLASH
    Io l'ho vista in italiano, quindi passatemela vi prego. :D Nel suo essere una produzione CW è stata davvero tanta roba, anche per resa grafica. Ha avuto i suoi momenti no e le sue mimmate, ma ho adorato il Barry Allen di Grant Gustin.

    3) MR ROBOT
    Poco da dire, come concept originale LA serie del 2015. Solo al terzo posto perchè i "recensori" con il loro continuo richiamare le analogie con Fight Club mi hanno praticamente telefonato un plot-twist (che comunque era già telefonato di suo) della trama.

    RispondiElimina
  49. 1) DareDevil. I perchè li avete già detti. Bellissima l'atmosfera, belli i toni seri, stupende le scene d'azione ed ottimamente caratterizati tutti i personaggi, dai protagonisti a quelli secondari.
    2) Doctor Who. Dopo la bruttina stagione precedente, finalmente quello che mi aspetto da vedere dal Dottore. Doppi episodi, misteri, paradossi temporali e sopratutto lui che torna a fare il protagonista e non il compagno di Clara (che finalmente si toglie dai piedi in modo originale). Capaldi ha anche il suo one-man show in quello che è l'episodio migliore della serie dimostrando il suo talento.
    3) Quantico. E' ancora in corso, ma mi sta prendendo molto questa spy-story con i temi del terrorismo vicino ai giorni nostri. Il meccanismo del doppio binario falshback-presente funziona molto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero ! Capaldi ha avuto una 9stagione fantastica e si e' dimostrato, ancora una volta, un incredibile mattatore .

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Si,bella stagione, a parte il doppio episodio dell'invasione dei Zygon che mi sono martellato le balle..


      /ROVINATORE






      Sono d'accordo anche solo perchè ci leviamo dalle balle Clara e non è poco.Il suo unico merito era di essere gnocca,ma era anche un personaggio insopportabile e troppo saccente...preferivo i Pond :)



      /FINE ROVINATORE

      Elimina
  50. 1) DAREDEVIL - Prima serie Marvel Netfix che mi ha cambiato il senso di serie basata sui fumetti
    2) BLINDSPOT - Mi sono sempre piaciuti i telefilm azione/mistero di fondo, solitamente per decidere se guardare una serie mi baso sulla visione dei primi tre episodi. Qui mi è bastato il primo.
    3) WAYWARD PINES - Un fanta/thriller che mi è piaciuto molto. Ho fatto i salti di gioia quando è stata annunciata la seconda serie, però sono anche molto titubante sulla qualità del prodotto che uscirà. Solitamente questi valori indicano che la serie mi ha preso.

    RispondiElimina
  51. Che anno per le serie TV!
    La mia classifica:

    1) DAREDEVIL - Per i motivi praticamente enumerati da tutti, ma nello specifico per la regia che si è permessa alcuni trucchi divertenti che dovrebbero spingere altri registi TV a osare di più, e per uno dei villain scritti meglio di sempre.

    2) ASH vs EVIL DEAD - Perché è fedele alla sua natura e alle sue premesse, ed è la cosa più divertente da guardare che ci sia.

    3) JESSICA JONES - Non tanto per regia o sceneggiatura (sotto questo punto di vista, a mio parere c'è di meglio), ma per una protagonista femminile convincente e ben scritta, che sarà di esempio a molti autori televisivi, si spera.

    Menzione speciale per Mr. Robot e The Expanse.

    RispondiElimina
  52. Bè dai è facile (ma non facilissimo)

    1 - Daredevil, perché è, ad oggi, una delle serie migliori che abbia mai visto. E dentro ci sono pure personaggi Marvel.

    2 - Ash vs Evil Dead, perché rivivere La Casa è una gioia per gli occhi e per l'anima. E poi c'è Xena.

    3 - Better Call Saul, perché ricalca ciò che ho amato di più di Breaking Bad: la caduta di un uomo della malavita. Mitico.

    A malincuore escludo Jessica, che ho davvero amato, ma questi altri li ho amati di più. Sorry ç_ç

    RispondiElimina
  53. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  54. 1. Better Call Saul. Gilligan si conferma un maestro nello scrivere storie e dar vita a personaggi di gran spessore (anche quelli che conoscevamo già). Interpretazioni di altissimo livello, su tutte ovviamente Oderkirk e Banks. Poi, ovviamente, l'effetto nostalgia per Breaking Bad mi ha convinto a metterla al primo posto.

    2. Mr. Robot. Ho avuto ogni tanto una sensazione di "già visto", ma è stata la serie che mi ha preso di più quest'anno. Ho divorato i 10 episodi in pochissimo tempo. E Rami Malek è sublime.

    3. Ash vs. Evil Dead. Ash ovviamente domina la scena, ma anche i nuovi personaggi fanno la loro figura. Divertentissima, degno nuovo capitolo nella saga di Raimi.

    Honorable mentions: The Man in the High Castle (che non ho ancora finito) e soprattutto Fargo (se solo si potesse votare quel capolavoro che è la seconda stagione...)

    RispondiElimina
  55. 1) NARCOS: un Gomorra in salsa latina che mi ha conquistato fin dalla sigla, me lo sono sparato in due serate.
    2) DAREDEVIL: la miglior trasposizione di un supereroe sul piccolo schermo
    3) ASH VS EVIL DEAD: quello che aspettavo da più di 20 anni.

    RispondiElimina
  56. 1) NARCOS: un Gomorra in salsa latina che mi ha conquistato fin dalla sigla, me lo sono sparato in due serate.
    2) DAREDEVIL: la miglior trasposizione di un supereroe sul piccolo schermo
    3) ASH VS EVIL DEAD: quello che aspettavo da più di 20 anni.

    RispondiElimina
  57. Si parte -

    1.DAREDEVIL : Perche' e' il Miller nero dei primi anni sullo schermo, perchè e' ben recitato , ben diretto e ben sceneggiato, perchè KINGPIN e' fuori parametro e perchè tutti vorremo UN DIAVOLO CUSTODE

    2. NARCOS per un solo grande motivo " .... Gustavooooooo " e poi bisogna essere dalla sua parte per come lo racconta e per come era quel mondo ....." Plata o Plumo "

    3, BETTER CALL SAUL perchè e' ironica, sfacciata e cruda. Ti trattiene lì e vuoi sapere come finira'

    RispondiElimina
  58. 1. Daredevil
    Chiedete a qualsiasi appassionato di fumetti come vuole una trasposizione del suo eroe preferito: finirà con un montaliano «Codesto solo oggi possiamo dirti,/ciò che non siamo, ciò che non vogliamo.». Ecco, Daredevil è l'opposto, è esattamente come lo vorremmo, senza nemmeno esserne consci. Duro, aspro, noir, realistico. E per di più girato con la maestria che merita. Eccellente.

    2. Show Me a Hero
    Semisconosciuta eppure incredibilmente meritevole. Un dramma, una storia di politica, di vita raccontata egregiamente. Una storia di ieri che è una storia di oggi. Una di quelle produzioni piccole, minori, che però nascondono una vera bellezza. Delicato fino alla fine. E poi Springsteen.

    3. The Man in the High Castle
    PKD è l'autore per cui niente è scontato: la realtà non è la realtà. E se credi, giunto alla fine, di aver quasi sbrogliato la matassa, tutto torna in discussione. La serie è un adattamento più che della trama o (soprattutto) dell'ambientazione, di questo atteggiamento di costante incertezza. Unico neo, una sceneggiatura a volte non troppo efficace.

    RispondiElimina
  59. 1) Daredevil, perché è dinamica, senza tempi morti e finalmente non fanno gli scimmiottamenti inutili...

    2) Ash vs Evil Dead, e lo devo spiegare????? Dai, è Ash.... ed è fatta bene !!!

    3)Narcos.... mi piace... ma con riserva... vedremo se ho una sensazione errata

    RispondiElimina
  60. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  61. 1) Narcos. Mi ha incollato alla sedia. Davvero strutturato bene,realistico e senza falsi buonismi,come ci si dovrebbe aspettare da una serie che tratta il narcotraffico.

    2) Jessica Jones. Mi è piaciuto più di Dare Devil, di cui ho trovato il protagonista a tratti infantile (sento i fischi da casa mia).Ho preferito di molto Kingpin . Jessica invece l'ho trovato molto più bello e introspettivo e la protagonista mi ha conquistato (e vabbè,topa lei) così come anche il suo antagonista...poi boh,sarà che sono rimasto affezionatissimo a Tennant da quando faceva Doctor Who,ma mi è piaciuta la serie. A parte il finale. Il finale di stagione l'ho odiato per il motivo di cui sopra :D

    3) Come nuova serie voto DareDevil per Kingpin,ma perchè non so se non si può votare anche serie più vecchie...altrimenti voterei Game of Thrones.

    RispondiElimina
  62. 1) Daredevil

    2) Ash vs Evil dead

    3) Narcos

    RispondiElimina
  63. 1) Daredevil perché era la serie di supereroi che tutti noi stavamo aspettando: cruda, violenta e senza mimmate alla arrow.

    2)Mr.robot perché si! Hacking, pazzia e New York sono gli elementi che ne fanno una serie della madonna.

    3)Ash vs Evil Dead splatter e divertente. Inoltre ogni puntata dura solo 30 minuti che filano sempre liscissimi in una maniera soprannaturale.

    RispondiElimina
  64. Purtroppo anch'io ne ho viste poche di serie nate nel 2015 (benché me ne sia segnate diverse da guardare), quindi la scelta è piuttosto limitata:

    1) Mr. Robot: perché finalmente si vede un po' di hacking decentemente realistico in tv, senza fotografie 10x10px che si trasformano con una zoomata in 80000x80000 da cui puoi distinguere i peli del naso delle persone o altre mimmate imbarazzanti.

    2) Daredevil: se Deborah Ann Woll, Ayelet Zurer e Rosario Dawson non fossero già 3 ottime ragioni per votare questa serie (e lo sono) ci aggiungerei che è l'unica (di quelle che ho visionato) serie di supereroi non diretta ad un pubblico prettamente "casual". Ed era decisamente ora che qualcosa di più maturo facesse capolino. Al secondo posto solo perché mi mancano ancora un paio di puntate.

    RispondiElimina
  65. 1) NARCOS (recitato benissimo e a me piacciono molto le serie che "raccontano fatti veri")
    2) BETTER CALL SAUL (molto difficile fare una bella serie partendo da cotanto "genitore")
    3) MR. ROBOT (sarebbe stata da primo posto ma si è via via persa con un finale pasticciato)

    RispondiElimina
  66. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  67. 1) Daredevil, inutile spiegare il perchè...c'ha tutto quel telefilm, tutto
    2) the Flash, non spernacchiatemi, so benissimo che è un telefilm mimmissimo, ma se ti tira fuori Jay Garrick con la cazzarola sulla testa e ti rifà la scena del muretto dl "Flash di 2 mondi" di Garden Fox, vince a braccia tese e basta
    3)Shameless, perchè nessuno si diverte come la famiglia Gallagher (anche se le pippe mentali della figlia grande incominciano a starti un po strette)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Flash sono indietro di qualche episodio, ma che cos'è la scena del muretto? (se non comporta spoiler)... Sono fuori tempo massimo, Flash non l'avrei messa forse sul podio ma la guardo più volentieri rispetto a Gotham. E sono fermo al primo episodio per quanto riguarda alcuni titoli quotatissimi nel sondaggio...

      Elimina
  68. 1) Mr Robot: nonostante il finale di stagione che mi ha lasciato un pò "meh" c'è la curiosità di capire come o cosa farannno per andare avanti una seconda stagione
    2) Ash vs Evil Dead : è una "cagata" troppo piacevole :D
    3) non so se vale, ma metterei il pilota di Lucifer: ha davvero tanto, tanto potenziale

    RispondiElimina
  69. Non so se sono ancora in tempo per il conteggione, ma in ogni caso lascio ai posteri la mia terna:

    1) DAREDEVIL: non ce n'è, per trama, protagonisti, coreografie e per come ti tiene incollato allo schermo dall'inizio alla fine, maturo, efferato, scritto bene e recitato alla grande: il meglio del supereroistico televisivo attualmente disponibile.
    E non solo.

    2)SCREAM - iniziato con la paura della mimmata, ma si è dimostrata una serie davvero ottima.
    Non un sequel, non un prequel, una storia completamente nuova e, incredibilmente, più interessante, incalzante e con un intreccio davvero ben realizzato, arrivi a un punto che sospetti di tutti, poi cominciano a crepare uno dopo l'altro come un 10 piccoli indiani USA e con tutti i ribaltamenti di fronte che ci sono cominci a dubitare che anche la protagonista possa sfangarla.
    Finale un po' prevedibile...ma controfinale favoloso!

    3)JESSICA JONES - Nonostante non mi abbia entusiasmato (troppi tempi morti tra un evento e l'altro, troppo brodo allungato, coreografie degne di Buffy) avendo visto altre serie originali meno riuscite (The Returned), e recuperatene altre vecchie o comunque seconde/terze/quarte stagioni, do' il terzo posto a JJ per quelle cose che per me invece hanno funzionato alla grande: Killgrave (meraviglioso Tennant!) e Luke Cage (perfetto).

    RispondiElimina
  70. 1) jessica jones: per quanto inferiore e di molto a DD mi ha davvero conquistato, non conoscevo il personaggio di JJ ma (merito anche di una bravissima interprete) ne sono diventato fan in poco tempo grazie a questa serie. ottimo il dark ottimo tutto, qualche capitombolo nella trama ma vabbè.
    2)daredevil: serve anche che spieghi il motivo? vabbè, dico per l'attrice che fa karen... scherzi a parte: gran serie, la classica serie che ogni supereroe meriterebbe
    3)better call soul: premesso che io breaking bad l'ho scoperto e gustato nel 2015 BCC è stato davvero il cuginetto speciale di cotanto capolavoro. divertente e non banale.

    RispondiElimina
  71. 1) Daredevil: perchè ho amato alla follia Kingpin, non mi era mai capitato di tifare il cattivo, ma in questo caso il viallain è ottimamente sfaccettato, cattivo ma ricco di insicurezze e di paure, perfetto coem perfetta tutta la serie.

    2) Mr Robot: ho iniziato a seguirla su tuo consiglio Doc, è l'ho trovata fantastica, magari si perde verso la fine ma ha degli spunti interessanti e comunque la storia ti prende tantissimo ricca di colpi di scena e di trovate geniali.

    Non metto un terzo perchè quelle che ho visto quest'anno sono iniziate nel 2014, ma una menzione voglio darala Penny Dreadful (l'hqai visto Doc?), una serie inglese che mixa horror ed esoterico in maniera assolutamente fantastica e con una visione originale di personaggi come Dorian Gray o Frankenstein, ma sopratutto con una Eva Green in grandissima forma.

    RispondiElimina
  72. Anch'io quest'anno ho visto pochissime serie TV "nuove", in pratica solo quelle che vado a votare :-)

    1) "Daredevil" : indubbiamente una delle serie più belle che abbia visto, villain ed eroe assoultamente eccezionali, personaggi secondari di spessore, trama struttuata in modo impeccabile e regia sempre all'altezza...IMHO un successo meritato (spero molto nella seconda stagione!)

    2) "The man in the high castle": questa e la seguente in realtà andrebero a pari merito in quanto per entrambe non ho ancora completato la visione...una leggere prevalenza di questa al momento in quanto la trama mi sta coinvolgendo di più rispetto a quella di

    3) "Jessica Jones" che comunque vanta un David Tennant in forma st-re-pi-to-sa!

    RispondiElimina
  73. 1) NARCOS. Plata o plomo.
    2) Strange & Norrell. Guerre napoleoniche, maghi e supponenza british? Ci sto!
    3) Better call Saul. La storia di Slippin' Jimmy regala soddisfazioni.

    RispondiElimina
  74. 1- Master of none, assolutamente brillante ed innovativo. Una ventata d'aria fresca come non ne vedevo da tempo.

    2- Dare Devil, non l'ho ancora finito, ma per una semplice questione estetica sta sopra tutti gli altri

    3- metterei we bare bears, ché ormai quest'epoca d'oro dei telefilm comincia a puzzare di vecchio e qualcosa deve prenderne il posto ( so già che il voto non conterà) [avrei potuto metterci boejack ché è più una via di mezzo, ma non mi ha convinto]

    (Mr. Robot delusione dell'anno)

    RispondiElimina
  75. Premetto che io di serie tv ne so quanto Jon Snow (tra l'altro non sono nemmeno sicuro di aver capito chi è, 'sto Jon Snow, ché non ho mai visto né letto niente di GoT...), perchè con due bimbi piccoli il tempo per guardare o leggere roba è prossimo allo zero assoluto (giusto quella mezz'ora ogni mille anni tra quando si va a letto e quando la piccola si sveglia con una fame atavica di latte che risale al tardo Medioevo), quindi sarò fuori dai parametri per rientrare nel conteggio, però stavolta, incuriosito dal post del Doc, ho provato a guardarmi Mr Robot.
    Non sono ancora arrivato al famigerato plot twist alla Lost di cui molti parlano, ma da quel poco che ho visto finora ci tengo a dire: Porca vacca!! L'ultimo telefilm che ho visto dev'essere stato la signora Fletcher (toh, ci metto pure Renegade :) ) e devo dire che siamo lontani anni luce: respiro cinematografico (inquadrature, ritmo, musiche...: ho capito cosa intende il Doc quando parla di "film lungo sei ore"; c'è una scena onirica alla David Lynch che mi sono riguardato più volte), interpretazioni ottime (Cristian Slater, Rami Malek e Martin Wallström su tutti), tematiche tra Fight club e No logo, una trama che toglie il fiato ad ogni puntata (poi ripeto, non sono ancora arrivato al momento-Lost, e non so neanche come farò a riconoscerlo perchè Lost non l'ho mai visto...). Insomma, per quel che vale il voto di uno che non ne sa niente, direi che un 10/10 non glielo leva nessuno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal 2008 circa ad oggi le serie tv hanno acquistato tutt'altro spessore e cura rispetto a quanto avveniva precedentemente, stanno vivendo un periodo d'oro, indubbiamente. Spesso vantano attori degni (e anche superiori) ai film più blasonati. Ti consiglio di provare a crearti quei 40/50 min liberi al giorno per recuperare pian piano alcune delle perle che ti sei perso fra la Fletcher e Mr. Robot :D.

      Elimina
    2. Eh sì, prima o poi lo farò, magari insieme ai bimbi quando saranno più grandi. Al momento dato il poco tempo preferisco puntare sui film, e anche su quelli sono piuttosto in ritardo :)
      Una piccola nota a margine: in varie occasioni ho sentito parlar bene di "Big bang theory", così ho cercato qualche spezzone su Youtube. Una delusione tremenda: ma com'è possibile che dopo Scrubs (sì, quella della Fletcher era un'esagerazione: fino a Scrubs ci sono arrivato...) si sia tornati a fare le sit-com con le risate registrate come ai tempi di Arnold? Tra l'altro i set sono chiaramente riciclati da quelli di Friends (il corridoio del condominio, i due appartamenti uno di fronte all'altro...:D)

      Elimina
    3. Semplicemente perché Scrubs non era una sitcom, ma una serie tv :). Le sit-com (come appunto TBBT) sono caratterizzate generalmente da risate registrate, l'utilizzo di set piuttosto statici e ripetitivi, l'episodicità ecc... e in effetti non sono cambiate così tanto nel tempo, almeno a mio avviso. Anche Arnlod, 8 sotto un tetto, Willy ecc... erano tutte sitcom.

      Elimina
    4. Mi sono accorto di essermi spiegato male: Scrubs era una serie tv commedia, TBBT ecc... serie tv sitcom, sono generi diversi insomma. Da come lo avevo scritto sembrava che TBBT non fosse una serie tv :P

      Elimina
    5. Quello che intendevo è che Scrubs, secondo la mia modesta opinione, ha portato una comicità nuova, più fresca e "scorretta" nei telefilm, un processo che (almeno nella mia percezione di spettatore) è iniziato con i Simpson e poi si è esteso a macchia d'olio (Shrek, i Griffin, South park, le commedie di Ben Stiller o Jack Black, ecc). Serie come Scrubs sono qualcosa in più rispetto ai Robinson, affrontano temi più ampi e soprattutto si ride senza bisogno del suono registrato a ricordarti che devi farlo. Insomma, rispetto alle sit-com (che sono più impostate, "teatrali" per uso della cinepresa e realizzazione scenica e con battute che raramente vanno oltre il sorriso di un momento), una concezione più giovane e frizzante, che sinceramente pensavo avrebbe portato alla graduale morte del genere "La tata". Invece pare vada ancora tantissimo: prendo atto della cosa e non critico minimamente chi apprezza (ci mancherebbe!), ma a me personalmente piace poco, dopo aver visto cos'altro c'è in giro (l'avessi visto vent'anni fa, probabilmente TBBT mi sarebbe piaciuto molto)

      Elimina
  76. 1) Ash vs The Evil Dead
    Perché in un periodo in cui vaccate apocalittiche tipo Deuolchingded e Fiardeuolchingded vengono osannate come capolavori, una serie su Evil Dead ci sta a prescindere.

    2) Daredevil
    Meriterebbe di essere menzionata già solo per il mitico piano sequenza alla Old Boy in cui volano mazzate e forni a microonde, aggiungici poi che è veramente un piccolo capolavoro di recitazione.

    3) The Expanse
    Perché tra richiami a La Luna è severa maestra e Battlestar Galactica, mi ha acchiappato al minuto 5. Spero davvero non la buttino in vacca.

    RispondiElimina
  77. 1)Jessica Jones: perché è incalzante, girato benissimo, recitato ancora meglio e perché Tennant mi ha detto di votarlo.

    2)Better call Saul: per la (le) sigle, per l'aver espanso la storia di Mike, perché la serie è intelligentissima e perché non hanno cercato di rifare Breaking Bad.

    3)Galavant: perché è nonsense e cantano. E perché anche gli sceneggiatori sapevano che probabilmente floppava e lo hanno pure detto nella season finale. Perché dopo il terrore dell'annuncio della cancellazione ce l'hanno rimesso!

    RispondiElimina
  78. Mi fa, sinceramente, piacere che Jessica Jones vi sia piaciuto. Ho trovato pensanti le puntate dalla 7 in poi ma, soprattutto, l'espressività da bambolotto di pezza di lei (che tra l'altro con quei jeans stava pure malissimo) il personaggio di Hellcat giocato male (ma spero se lo tengano per un eventuale stagione 2) e le sparizioni incomprensibili di, quasi, tutti gli altri.

    Comunque voto Daredevil

    RispondiElimina
  79. 1) Confermo Daredevil. Sottolineo e rimarco parola per parola tutto ciò che hai scritto, Doc. E' una serie matura, e quindi merita sicuramente la palma d'oro.

    2) Ash vs Evil Dead: Ma dai, davvero devo anche fare lo spiegone? E' il telefilm più trash della storia del piccolo schermo, con buona pace di Z Nation e dell'Asylum tutta. Bello, girato bene, battute incredibili, un protagonista in grande spolvero e con un certo effetto di bruschetta nell'occhio ogni volta che ti ricordi dov'eri la prima volta che hai visto La Casa con i cuginetti.

    3) Questo mi ha messo in crisi. Perché da un lato c'è Jessica Jones, per gli stessi motivi citati per Daredevil con l'aggiunta della protagonista Gnocca. Da un altro c'è The Man in the Hight Castle, che però non è riuscito a convincermi del tutto. Infine c'è Galavant, ed è a quest'ultimo che voglio dare il mio voto finale. Perché è originale, divertente, e spero davvero che la seconda stagione si mantenga sullo stesso livello, anche se non sarà facile.

    RispondiElimina
  80. E commevotiamo!

    1) Sense8
    la mia preferita di questo anno, una vera sorpresa. Parte lenta di un lento irritante (oh, 8 storie son difficili da portare avanti tutte) ma quanto il meccanismo dietro la serie inizia a prendere sempre più forma diventa bellissima e se ne vuole sempre di più.
    2) Daredevil
    La serie a fumetti regina. Magistrale e maestosa. Storia appassionante, un supereroe "vero", un cattivo a cui ci si affeziona perché potrebbe essere uno qualunque, bello bello.
    3) Ash vs Evil Dead
    ancora in corso ma degno seguito dell'Armata delle Tenebre, una puntata più divertente e splatter delle altre e Bruce è sempre lo stesso Bruce, grazie Sam.

    RispondiElimina
  81. 1. Sense8: i Wachowski si sono dati da fare per cercare di essere qualcosa di nuovo, né serie, né film. Avanguardia!
    2. Ash vs Evil Dead: Bruce Campbell spacca le chiappe a tutti. Divertente, nostalgica senza essere ripetitiva.
    3. Marvel's Jessica Jones: perché oltre all'azione tanti temi seri sono trattati con una maturità inattesa!

    RispondiElimina
  82. Stop alle telefonate, tempo scaduto!
    Il risultato sabato prossimo, insieme al nuovo sondaggismo per il Minollo d'Oro 2015: film. Tenetevi pronti!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails