martedì 1 settembre 2015

73

Lupin III - L'avventura italiana, la recensione

Lupin III l'avventura italiana episodio 1
Domenica sera sono andati in onda su Italia 1 i primi quattro episodi della nuova serie TV di Lupin III, L'Avventura Italiana. Una quarta serie televisiva ambientata in Italia e trasmessa in anteprima mondiale nel nostro paese (in Giappone arriverà a ottobre). Quella della famigerata sigla di Moreno e Giorgio Vanni che ha fatto ribaltare mezza Internet? Quella. Ora, siccome domenica sera c'era il campionato, sei riuscito a vedere solo la prima puntata, "Il matrimonio di Lupin", l'unica al momento pescabile nel fiume. E dunque: cosa c'hai trovato di buono e cosa non ti è piaciuto, sigla ridicola a parte [...]

L'hai già detto che hai visto solo il primo episodio? Ripetiamolo, ché i precipitevolissimi dell'Internet piovuti da google non c'hanno il tempo di leggere bene le cose. Si parte in un'Italia che Italia non è: da San Marino e dal matrimonio di Lupin con la bella Rebecca, ricca ereditiera del Titano. La trama del primo episodio è piuttosto canonica, da puntata di Lupin qualsiasi. Banalotta, a dirla tutta, senza veri guizzi. Avevi letto, nei mesi scorsi, tutto questo gran scialare di articoli su come il nuovo Lupin in giacca blu sarebbe stato molto più stronzo, per un ritorno alle origini dei mi-faccio-i-cazzi-miei. Sarà. Magari solo dalla seconda puntata.
Quel che invece è molto, molto bello è il charadesign, sorta di tiro all'incrocio tra quello della prima serie e lo stiloso andante e molto 70s de La Donna Chiamata Fujiko Mine. Unito a delle animazioni convincenti (almeno, ripeti, per la prima puntata; ché la tecnica molto nippo di confezionare bene la prima e sparagnare sulle altre è arcinota), è un piacere per gli occhi per i vecchi fan del ladro basettato. 
Quel che invece è molto, molto brutto sono gli sfondi ottenuti dando un semplice filtro photoscioppo alle foto di San Marino. Una roba vergognosa, di quelle che fai in trenta secondi con una app per il telefonino. Ok che il 3D per gli sfondi lo odiamo e lo vogliamo vedere morto, ok che si voleva restare quanto più vicini possibile al materiale di reference, ma così siamo proprio all'ABC della deboscia.
Discorso doppiaggio: non ti abituerai mai a una voce diversa per Jigen, ma il buon Sandro Pellegrini non c'è più, ora sostituito da Alessandro Maria D'Errico. Lo stesso discorso vale ovviamente per il grande Roberto Del Giudice, con la sua risata un pezzo d'infanzia per tutti noi, ma Stefano Onofri è un sostituto che funziona e che la bruschetta se la porta dietro di suo, in quanto voce storica di Peter Parker nei vecchi cartoni dell'Uomo-Ragno, oltre che di Gigi la Trottola e tanto altro. Goemon è sempre affidato ad Antonio Palumbo, Fujiko ad Alessandra Korompay, Zazà a Rodolfo Bianchi. In attesa dell'edizione nippa, comunque, la serie viene mandata in onda su Italia 1 con doppio audio, e quindi già con traccia nipponica, presente perciò anche nella versione pescabile a traino.
E a proposito di versioni giapponesi. Dimenticate Goemon che non ride ma è forte e Jigen che fuma le sue siga-storte, pregate il dio assiro Marduk affinché scempi simili non debbano più raggiungere le vostre orecchie e ascoltate la sigla japu, via. Classicone:

Appena riesci a vederne qualche altro episodio, magari, torniamo a parlarne. I prossimi andranno in onda su Italia 1 la domenica sera, sempre in blocchi da quattro puntate, dalle 23,20 in poi.

73 commenti:

  1. Ecco, lo sapevo che mi stavo perdendo qualcosa, ma non ricordavo cosa...
    Ok, speriamo la giornata lavorativa finisca alla svelta, che devo andare a pescare ;)

    RispondiElimina
  2. Credimi, non ti sei perso proprio niente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho resistito a malapena al primo episodio...adattamento per bambini, ma del resto è Mediaset, cosa ci si aspettava?

      Rhaxs da account lavorativo ^^

      Elimina
    2. Oddio è così grama?... O_o

      Elimina
  3. non ho visto nessuno degli episodi, ma mi è capitato di sentire uno stralcio della "sigla"... credo sia necessario promuovere una class-actio per far si che i responsabili di tale abominio vengano mandati sull'Isola della Regina Nera, facendo in modo che non tornino mai più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hanno già fatto petizioni vari su facebook. Non che servono a qualcosa.

      Elimina
    2. L'isola della Regina Nera è diventata set dell'Isola dei famosi, poi ce li ritroviamo di nuovo tutti in prima serata... :D

      Elimina
  4. viste tutte, cerco di spoilerare il meno possibile

    diciamo che anche le altre puntate rimangono su quel livello, anzi sono pure più sotto-tono....sono un po' come i film più brutti dove si parla più dei sentimenti/ricordi o cmq fanno cose che non c'entrano un piffero coi furti....alla fine l'unico furto serio è quello della prima puntata

    hanno anche aggiunto un paio di personaggi che francamente non se ne sentiva il bisogno e non fanno altro che rubare tempo a cose più importanti


    boh, alla fine non è malaccio ma spero che cominci a decollare



    piccola parentesti sulla sigla, ero riusciti ad arrivare vergine ma all'ultimo mi sono dimenticato di mettere muto....VOGLIO MORIRE!!!!

    RispondiElimina
  5. Beh, considerandola relativamente recente "emorragia economica" di San Marino mi sa che ricche ereditiere ne sono rimaste poche tendente al nessuna. >:D

    RispondiElimina
  6. Esiste ancora il campionato? XD

    Cmq quella del Lupin più bastardo direi che è un falso rumor, è più o meno il solito Lupin che abbiamo visto tra serie e film. Per ora di Italia se n'è vista ben poca, il chara mi va bene ed ormai alle voci nuovi mi sto abituando (nel film crossover con Conan la voce di Jigen proprio non la sopportavo, adesso sembra che il doppiatore si stia adattando). Per il resto non posso fare altri commenti senza fare spoiler sugli altri episodi (non che succeda chissàche).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... beh, era stato Onofri in persona in una intervista a dire che questo Lupin era "più serio"...

      Elimina
  7. Ehm... Intanto vorrei chiedere se va bene il profilo di google visto che non commento mai... E poi devo dire che anche dal mio punto di vista di quattordicenne che ricorda pochissimo le voci e tutto (anche perché le puntate più recenti che ho visto erano film che probabilmente non c'entrano niente con le serie normali perché la trama mi lasciava spesso confusissima) fa un effetto strano con quegli sfondi che sembrano quasi ad acquerello. Poi le voci le ricordavo poco anche se non mi sembrava fossero cambiate tutte. Peccato solo che l'unica puntata delle vecchie serie che ricordo mi è rimasta impressa per la finta morte del protagonista ma non basta per capire quanto sia buona la trama. Sono alla quarta puntata e devo dire che la prima mi è sembrata la meno prwvedibile, sono curiosa di leggere cosa pensi delle altre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I film erano censuratissimi Mediaset, per quello non capivi la trama :D

      Elimina
  8. Mi ero ripromesso di darci un'occhiata (scaricandola, perchè della tv mi sono liberato da anni) ma leggendo dei fondali photoshoppati ... ho sentito dentro di me la voce di Herbert Ballerina dire triste "Mii, che cosa brutta".
    Mi è diventata di botto "la serie di Lupin realizzata da scansafatiche" pure la voglia di vederla è svanita. Va beh :-/

    RispondiElimina
  9. Stessa identica impressione: disegni e animazioni da pollice su, storie meh da OAV, e neanche dei migliori, doppiaggio straniante. Soprattutto Jigen, agli altri forse mi ci sono abituato un pelino ino ino ino. Ma ino ino proprio, che ovviamente non è la stessa cosa di.

    Va a suo vantaggio che
    [ROVINATORINO SE NON AVETE VITO IL SECONDO EPISODIO]
    Lupin punta sulla Roma, nonostante sia raffigurata come la squadra dei villanzoni, contro una Lazio di paladini del bene.

    Ah, e nonostante il bassismo di Jigen nell'episodio da solista, "Eric il non letale" non se po senti' xD
    [/ROVINATORE]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi son scordato la faccina che ride sulla frase Roma/Lazio. Che voleva essere uno scherzo, ma così suona troppo serioso :)

      Elimina
    2. Poi arriva Vitoiuvara e ti imbruttisce :D

      Elimina
    3. La partita però era Roma - San Marino.
      La Lazio non centra niente.

      Elimina
    4. I colori però erano pari pari a quelli della Lazzzzie, o sbaglio? Il logo della roma era identico

      Elimina
    5. La Roma era la Roma anche se veniva chiamata "la squadra della capitale" ma l'altra era il San Marino, veniva proprio detta nell'episodio. Il calciatore che si rivolge a Lupin, Mauro Brozzi gioca nel San Marino.

      Elimina
    6. Devo aver confuso "Bianco azzurri" con "Bianco Celesti".

      Elimina
  10. Siccome me le sono sciroppate (mi fa senso dirlo di qualcosa che amo come Lupin, ma tant'è!) tutte in sequenza, confermo le tue impressioni e anche di più e purtroppo aggiungo che andando avanti non migliora, anzi (ne parlo proprio oggi sul mio blog ma non metto il link perché non par bello).

    Peccato, perché animazione e character design sono davvero molto ma molto belli ma l'inutilità dei personaggi di contorno e la scellerata decisione di ridurre la validità di quelli titolari persino negli episodi singoli a loro dedicati (vedi quello di Jigen, il quarto) è un colpo al cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :(
      #maiunagioia

      Per il post, linka pure!

      PS per trolloni e precipitati dell'Internet che arrivano qui per la prima volta e sparano link a raffica, finendo solo per zavorrare l'antispam. Quella di Babol è educazione, la vostra è villanzoneria digitale. Ma c'è un modo per riparare: datevi fuoco.

      Elimina
    2. Beh, se è il padrone di casa a chiedere, allora linko :)
      Se hai tempo di leggerlo anche senza commentare mi fa piacere!
      Thanks!

      http://bollalmanacco.blogspot.it/2015/09/il-bollodromo-11-lupin-lavventura.html

      Elimina
    3. @Dr.Manhattan: non so se fosse voluta, ma è davvero una citazione ricercata il "#maiunagioia"... Che è il nome di un gruppo di tifosi (non so se ultras) del S.Marino, intesa come la nazionale, non la squadra di C1. :)

      Elimina
  11. Ho intercettato l'altra sera mezza puntata. Bello bello il character design, mi piace come sono tratteggiate le linee di contorno dei personaggi, come fosse un fumetto disegnato a pennellino, bello Jigen senza cappello, con la "cofana" di capelli come la disegnava Miyazaki. Troppo photoshop però secondo i miei gusti: non solo nei fondali, come già scritto dal Doc, ma anche nella colorazione dei personaggi: certe transizioni da un colore all'altro (i capelli verde-biondo della tipa) sono troppo "compiuterose", sembrano i riempimenti sfumati di Autocad...
    Sulle trame non mi pronuncio perchè ho visto troppo poco, ma ho apprezzato un'atmosfera leggermente più hard-boiled rispetto alle ultime serie (tipo giacca rosa) che mi ha ricordato gli anni a zampa d'elefante, pur con i toni più smussati per il pubblico guaglioncello.
    Il doppiaggio però mi piace poco... Lo so che le voci storiche non torneranno più, ma mi ha fatto uno strano effetto... (ecco chi mi ricordava Lupin: Gigi la trottola!! tutta la sera a pensarci e poi bastava leggere l'Antro)
    PS: le "siga" storte nun se ponno sentì. Punto.

    RispondiElimina
  12. Viste tutte e quattro per nostalgia. Quel Lupin stronzo non l'ho visto ma fortunatamente Fujiko riacquista quel bassissmo della primissima serie.
    Mi dispiace che, alla fine, mi abbia fatto l'effetto di Dragonball GT u.u (L'episodio calcistico è stato decisamente meh)
    Lupin III-La donna chiamata Fujiko Mine rimane imbattuto

    RispondiElimina
  13. Aspetterò la versione giapponese... tra sigla, voci nuove (qui la colpa non è di nessuno, ma sono un nostalgico) e adattamento Mediaset di cui mi fido come di una banconota da tre euro... proprio non me la sento. :)

    Ma dalla sigla originale posso dire che il chara mi piace moltissimo... speriamo che, visto cosa leggo dei primi episodi, sia una serie a carburazione lenta e che decolli nel post primi quattro.

    Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti più del doppiaggio, che si, da fastidio ma non è colpa di nessuno, quello che temevo e temo di più è l'adattamento MeRdiasettico.
      Se qualcuno farà il confronto, passi da queste parti ad illuminarci e rasserenarci, plìs :)

      Elimina
  14. Per chi è munito di lenza, in giro anche la seconda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche la quarta, tutte su dailymotion si possono trovare, cercando "lupin avventura italiana"

      Elimina
  15. Viste le prime due e devo dire che a me convince,bello il fatto di essere in Italia,bella la nuova giacca,bello il character design e lo stile delle puntate e assolutamente alla Lupin,di certo anche con i suoi difetti per me è un prodotto molto ben fatto e migliore della terza serie in giacca rosa.
    Quanto alla sigla italiana vomitevole spero che qualche buon samaritano si metta ad upparle con doppio audio e sigla originale quando uscirà l'edizione nipponica.

    RispondiElimina
  16. devo vederlo ancora poi dirò, ma Lupin, nonostante se la passi bene a livello di uscite di film e OAV, per me è stato un rarissimo evento che con la serie su fujiko sia uscito qualcosa di decente...per cui :)

    RispondiElimina
  17. Anche io su Italia 1 ho visto solo la prima puntata, ma mi sono rimesso in pari stamattina.
    Nel primo episodio ci sono un paio di belle citazioni alle serie/film precedenti, tipo il "Ti Rapirò" scritto sul biglietto. Almeno, a me sono sembrate citazioni, poi forse mi immagino le cose.
    L'abito da cerimonia di Goemon l'hanno messo ha ulteriore conferma che il matrimonio non sarebbe andato a finire bene.
    Rebecca è ridondante.
    Per il resto, a me è piaciuto, il primo episodio è un "pilota" ben fatto, non hanno rovinato il carattere dei personaggi, a differenza di quanto si dice in giro, le animazioni sono fatte bene, e i colpi (trame) si differenziano bene.

    [Spoiler?]



    Io pensavo che la prima partita mostrata nel secondo episodio fosse Roma - Napoli.



    [Spoiler?]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me il 4 episodio di jigen è piaciuto. Non capisco il masochismo italiano di finanziare le cose e poi buttarle via. 4 episodi al colpo? Dalla prossima settimana alle 23.25??

      poi non si lamentino che la gente non guarda..

      Elimina
    2. Credo che dalla prossima settimana ne mandino in onda solo uno.

      Elimina
    3. Ne manderanno due, c'è già scritto sulle guide tv.

      Elimina
  18. A me sono piaciute le 4 puntate tutto sommato soprattutto l'ultima (con palesi richiami agli spaghetti western).
    Sigla incommentabile ovviamente, per fortuna ce la siamo dovuta sorbire solo una volta.

    RispondiElimina
  19. Dialoghi degni di un episodio di quella boiata di Dragon (dù) Ball

    Si salvano solo i disegni good old times dei personaggi... BASTA!

    RispondiElimina
  20. Viste tutte le puntate esclusa la prima, l'ho trovato un po' fiacchetto. M'è piaciuta molto più "Fujiko Mai no Minne", tanto per il disegno che per le atmosfere.
    Il personaggio nuovo fa molto "nelle prossime puntate sarò sempre più importante ma anche no"

    RispondiElimina
  21. Mi unisco al coro, alla fine la cosa messa peggio dell'Avventura-Italiana-che-comincia-a-San-Marino è e resta la sigla, non perché Moreno sia un cattivo cantante, ma solo perché 1) Il Rap con Lupin non c'entra una ceppa 2) le Siga-Storte. Seriamente? A sto punto la sigla di Shaman King cantata da Marco Masini (che risveglia per qualche motivo ricordi scaramantici legati agli sdoppiaggi di CarlettoFX) è oro colato e probabilmente la più bella sigla "esterna" [cioè non fatta dai soliti Vanni e D'Avena] mai creata per gli adattamenti italiani, seconda solo a quella di Hunter x Hunter.
    Nella mia personale classifica sta persino sotto a quella tecno truzzata che è stata la sigla delle tartarughe ninja mixata da Gabry Ponte.
    Bello Jigen senza capelli che fa molto Castello di Cagliostro, alle voci ci si abitua. Agli sfondi un po' meno.

    my two cents

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EDIT: ovviamente intendevo Jigen senza Cappello X°D

      Elimina
  22. Ho appena visto (e sentito, sigh!) la sigla italiana... ABOMINIO!!!!

    Fra l'altro, chissà perché ci sono anche immagini della Gioconda... va bene che è di origine italiana, ma si trova a Parigi... (questo dettaglio comunque non credo sia da imputare all'edizione italiana, ma ai jappi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Glielo dite voi a Vannimoreno che "italia" non fa rima con "sbaglia" e che Zenigata è ISPETTORE e non COMMISSARIO ?

      Elimina
    2. Quello dell'ispettore-commissario è un errore di vecchissima data, che risale addirittura alla sigla (scartata a favore di quella con la fisarmonica) dei Cavalieri del Re:

      Come un vulcano scotta,
      come una freccia va
      Dal commissario scappa,
      con grande abilità.

      [...]

      Il commissario matto,
      colui diventerà,

      [...]

      Anche i migliori possono sbagliarsi a volte... :)

      Elimina
  23. Recupererò tutto dopo, troppo impegnato con Metal Gear

    RispondiElimina
  24. Non mi aspettavo granchè dalla nuova serie di Lupin (chissà perchè immaginavo già l'andazzo della serie), e difatti non è niente di memorabile. Almeno si lascia guardare, al contrario di Saint Seiya - Souls of Gold, e Dragon Ball "Supa", che ho abbandonato al terzo e quarto episodio rispettivamente!
    Insomma, non sarà il Lupin dalla giacca verde o rossa, ma è pur sempre Lupin. Vedremo i prossimi episodi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non altro non è il Lupin con la giacca rosa

      Elimina
    2. Per certi versi avevo apprezzato pure quello... :D

      Elimina
  25. Viste tutte e quattro le puntate.
    Allora, non è male ma, per ora, niente di spettacolare.
    Sul serio, non credo ci sia molto da dire.
    La quarta puntata, però, è forse quella che mi è piaciuta di più: aiuta il fatto che sia stata Jigen-centrica.

    RispondiElimina
  26. Solo a me invece i fondali sono piaciuti?
    E mi sono divertita anche, pure se sulla quarta puntata per quanto interessante mi è venuta una botta di sonno e la ricca ereditiera la trovi proprio insopportabile.
    Non un capisaldo ma nemmeno da buttare via.
    My two cents

    RispondiElimina
  27. Curiosità inutile: Lupin quando fa il gesto del "tre" lo fa all'occidentale invece che alla giapponese (in cui farebbe "due").

    RispondiElimina
  28. ... my gold, Doc, io proprio non capisco queste critiche al doppiaggio. O meglio, non capisco perché stiano uscendo ORA: lo stesso cast già da tempo ha doppiato gli ultimi film animati e special di Lupin, compresi "Lupin contro Conan" e "La donna chiamata Fujiko Mine", e non ho mai letto in giro alcuna lamentela! Ora invece ecco che spuntano come funghi quelli che dicono che le voci non gli piacciono! Ma la gente fino ad ora dormiva?

    Comunque, secondo me il quarto episodio, quello dedicato a Jigen, è stato il migliore:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gente non lo so, ma io - per dire - la serie su Fujiko l'ho vista in giapponese e non ho alcun interesse per gli ultimi film. Specie quello con Conan. :)

      Elimina
    2. Più che altro fa' ridere che tutte le critiche sono su un lato tecnico e/o ininfluente, come le voci o la sigla.

      Elimina
  29. caspita me li son persi..
    persi? forse me li sono risparmiati..da piccolo metà del fascino del cartone stava nella sigla e nelle voci,il resto trama. adesso?

    RispondiElimina
  30. Non è che sia malvagio dai. Solo non è cazzuto come lo descrivevano nei mesi di attesa. Concordo sul character design pseudo vintaggio che mi è piaciuto. Per quel che riguarda la trama, apprezzo il fato che ci sia una sorta di filone narrativo sotteso ai vari episodi (le serie originali erano per lo più ad episodi autoconclusivi). Spero che i primi quattro fossero solo puntate di preparazione a qualche quest interessante

    RispondiElimina
  31. Anche a me il doppiaggio non è piaciuto (e non ho visto gli altri film di cui sopra, solo le serie TV storiche)

    Ma quello che più mi ha fatto impressione era l'assenza della colonna sonora, che per me rappresentava uno dei principali fattori di merito di Lupin. Sbaglio o c'erano solo musichette generiche senza quel tema inconfondibile da spy/thriller di una volta?

    RispondiElimina
  32. Volontariamente persi..... Ma attendo la versione Jappa con Sub, visto che ormai in Italiano non guardo praticamente piu' niente dopo il 1990

    RispondiElimina
  33. sinclair spectrum1 settembre 2015 14:34

    visti tutti e 4 a mio parere voto 7
    primo episodio leggerino e sul classico,poi episodio calcistico interessante anche se fanno perdere la mia roma contro un misto san marino-lazio-napoli (mi sembra che lo stemma sul cartellone assomigliasse a quello del napoli) terzo e quarto episodio molto noir e d'azione,i migliori.Doppiaggio buono ma rimarrò sempre dovoto agli storico doppiatori,sigla orrenda e disegni che ho apprezzato.Un Lupin tipo la seconda serie,scanzonato e purtroppo non con momenti di intensa serietà come la prima serie,ma seppellisce totalmente la giacca rosa e i suoi brutti episodi

    RispondiElimina
  34. Purtroppo ero a vedere il Frosinone, ho saltato gli episodi. Sto leggendo davvero molti pareri contrastanti. Spero di recuperarlo presto...

    RispondiElimina
  35. Doc, sul tubo ci sono anche un tot di FANfilm di Lupin, li hai visti?

    RispondiElimina
  36. Non ho avuto il coraggio di vederlo! Avevo paura dei troppi dispiaceri.
    La sigla giappa in alto è caruccia forte! Beneaugurante.
    Della sigla italiana del baffo-imberbe non parlo.

    Come ex bimbo trasportato per anni in una 500L gialla ho un tuffo al cuore a rivederla nel cartone anche se di quel giallino per niente Fiat!

    Proverò a vedermi un episodio la prossima volta ma sono ancora titubante. Lo farò per Monkey Punch che ho avuto l'onore di incontrare a Expocartoon a Roma secoli fa! Sensei!

    RispondiElimina
  37. Concordo con Doc su sigla e charadesign. Le puntate in effetti fanno le montagne russe (GOOD Prima e Quarta, MEH quelle in mezzo).
    Me gusta anche la mega trama di background che sembra colleghi tutta (?) la serie.
    Vedremo le prossime puntate.
    Non concorderò mai con Mediaset per le improbabile fasce di quartultima serata con blocchi pubblicitari che allungano il brodo.

    RispondiElimina
  38. Mi dispiace, ma per ora è il Lupin più noioso mai visto....

    RispondiElimina
  39. Ho visto solo le prime due puntate e sono rimasto abbastanza deluso. Comunque se le prossime le faranno alle 23 e 30 mi dispiace perche' e' un brutto orario.

    RispondiElimina
  40. Viste tutte e quattro le puntate: non mi sono dispiaciute, le ho trovate divertenti (forse meno la terza) ed in linea con la seconda serie. Vediamo come andrà avanti questa quarta stagione. Certo, se il confronto viene fatto con la serie "La donna chiamato Fujiko Mine, è tutto un altro pianeta. Divertente la visione a casa: io, in cucina a guardare con il diopiaggio in italiano (chè mi sembrato buono) e mia moglie , in salotto con quello giapponese (credo si sia bullata il giorno dopo con gli amici in Giappone ^_- ).
    Domanda: vero che da domenica prossima passa alle ore 23,20 ma sempre con 4 episodi?? Che senso ha?
    Va bene che in Giappone andrà in onda dal 1 ottobre dopo le 24,00, però...

    RispondiElimina
  41. ...non so se vi è capitato di vederlo, ma potete sempre consolarvi con "Basette" di Gabriele Mainetti, quello con Valerio Mastandrea che veste i panni di Lupin. Una trasposizione molto intelligente e per nulla scontata che secondo me si mette in tasca qualunque altro tentativo live action fatto fino ad ora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esce sempre ed ha un'aura mitologica, ma per quanto adori Mastrandrea non è, davvero, nulla di che, anzi a parte lui non m'è piaciuto praticamente nessuno (con picchi di fastidio per goemon/liotti e zenigata/insinna pre pacchi)

      Elimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails