venerdì 10 luglio 2015

101

Terminator Genisys, la recensione senza spoiler

Terminator Genisys recensione
Un film molto sui genisys
Ieri sera, il parcheggio davanti al multisala, qualche minuto prima dell'inizio di Terminator Genisys. Stai cercando un posto per la macchina, quando improvvisamente vedi apparire davanti a te, a due metri da terra, una sfera azzurrina avvolta da lampi. Un effetto speciale che neanche il mago di Segrate. Dalla sfera emerge un tizio uguale a te: "Vengo dal futuro!", ti dice. "Ma se sei identico a come sono adesso!", fai presente tu, garbatamente. "No, da DUE ORE nel futuro". "Ah, ok". E prima di andarsene, prima di tornarsene alle quasi 23 del 9 luglio duemilaequindici, il te stesso del futuro molto, molto prossimo ti dice queste esatte parole: "RICORDA: A) questo film è una colossale cagata, ma B) non può essere comunque peggiore di Terminator 3: Le Macchine Ribelli, ché quello partiva già malissimo dal titolo" [...]
Il problema principale di Terminator Genisys, tra i tanti, è che i suoi due sceneggiatori, Laeta Kalogridis e Patrick Lussier, hanno sbagliato mestiere. Ché la Kalogridis avrà pure scritto Shutter Island, ma il resto dei suoi lavori sono robe tipo Pathfinder e Alexander. Per dire. Non sono solo le voragini logiche, ché quelle in un film sui paradossi temporali, quinto arrivato di una saga all'ennesimo retcon, sono il minimo. Né sono solo le robe stupide messe lì giusto per dare un falso senso di chiusura del cerchio allo spettatore cerebralmente più affine a un paramecio - quella cosa lì che fa Kyle alla fine, santocielo. Sono proprio i dialoghi. TUTTI i dialoghi.
John Connor, caduto di faccia sul fornelletto da campeggio
Le parti drammatiche, in cui qualcuno dice sempre qualcosa di sbagliato, e, peggio ancora, quelle autoironiche, in cui Arnie, Terminator "vecchio ma non obsoleto", fa il simpa. Perché ok i viaggi nel tempo, ma non è più il cacchio di 1991. Salvi solo la ghignata del T-800, perché quella è talmente scema che ti ha fatto ridere dalla seconda volta in poi, ma il resto è roba da spingere a rivalutare il film muto e finanche il filmmmmh. Affidare a questi due tizi una serie che, appunto, dopo il '91 ha già sofferto abbastanza, portando a mugolare di rassegnazione i suoi fan, per quanto ti riguarda è stato insomma come affidare la gestione di una comunità di recupero a un pusher.
Dice: ok, la sceneggiatura è ovina, ma il resto? Il resto, ipotizzando cioè che tutti stiano muti anziché pronunciare in continuazione battute brutte, alterna spunti passabili ad altra roba improponibile. Ti sta bene l'idea iniziale di riallacciarsi in quel modo agli eventi del primo film, citandone l'incipit scena per scena; i casini arrivano subito dopo, quando le linee temporali si accavallano, tutto cambia e Kyle Reese non c'ha più la faccia di Michael Biehn ma di Varro, l'ex amicicio biondamente buzzurro di Spartacus. O al posto di una Linda Hamilton o al limite di una Lena Headey, Sarah Connors è la Ciglioparrucca di Game of Thrones, senza parrucca. 
Emilia Clarke, va detto, in qualche inquadratura la Hamilton la ricorderebbe pure. Una Hamilton ai tempi della prima comunione. Allo stesso modo, può pure starti bene il discorso della critica - per mezzo secondo - al mondo in cui tutti devono esser sempre connessi e a smanettare con uno smartcoso invece di lavorare, e potresti anche digerire - forse - il nuovo volto di Skynet, ma perché un sistema operativo ubiquo dovrebbe esser collegato al sistema di difesa missilistico? Che diavolo di senso ha? Senza contare quanto pallosa ne sia venuta fuori tutta la parte del bambino digitale in procinto di trasformarsi nel Doctor Who. Lì, più che a sparare alle telecamere, come fanno Sarah e Kyle in preda a un feroce attacco da disturbo ossessivo-compulsivo, c'era da sparare a chi ha pensato questa roba. Si faceva prima.
Bottietricchetracche-wise, ci sono un paio di scene carine, ma giusto di un paio si tratta. Tanto, tanto altro sa inevitabilmente (?) di già visto, perché per dirne una quei numeri da T-1000 ventiquattro anni fa avevano tutto un altro impatto, o è piuttosto discutibile, come quegli elicotteri messi lì per bruciare un po' di milioni in effetti speciali di fisica ciaona. Troppo poco, pure là, per ripescare la pellicola diretta da Alan Taylor (Thor: The Dark World), finto ex membro dei Duran Duran, dal lago del #vabbé e darle un minimo di credito almeno da quel punto di vista. D'altra parte, se certe cose le ha fatte molto meglio James Cameron una vita prima, non è che arrivi te, Alan Taylor, gli suoni Hungry like the wolf e tutti ti battono le mani, scusa.  
E insomma cagatona, di quelle in cui sinceramente fatichi a salvare qualcosa, se non il ghigno di Arnie e i Ramones che cantano I wanna be sedated. Il te stesso di due ore nel futuro aveva quindi ragione, bellabrutta storia i viaggi nel tempo.


Terminator Genisysr
recensito da DocManhattan il 2015-07-10
Rating: 2

101 commenti:

  1. In compenso, la locandina sarebbe ottima per un home video dei tempi che furono, al parti di tutte le altre (pezzentissime) immagini pubblicitarie. Roba, al massimo, da film del giovedì Italia 1 di una volta, proprio a voler essere generosi.

    RispondiElimina
  2. Locandina, peraltro, LEGGERMENTE spoilerona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho visto il film, ma prima che la locandina ci aveva pensato il trailer a spoilerare mezzo film.
      Pare anche che sia stata un'idea del reparto marketing e non del regista.
      Bobbè, lo salto a piè pari e lo pesco nel torrente quando si organizza una bella serata ignorante con gli amici.

      Elimina
    2. Beh, hanno spoilerato il twist principale nel trailer, Santo Orso Polare!!

      Che lo vado a vedere a fare il film se mi hanno già detto tutto? :D

      Cheers

      Elimina
    3. L'hanno fatto per continuare nella tradizione di Terminator Salvation; anche li il trailer ti spoilerava tutto.

      Elimina
  3. Andrò solo settimana prossima, ma non potevo non leggere la tua rece Doc.
    Forse sarebbe stato meglio non farlo, ma oh.
    Vado con tutte le migliori intenzioni XD

    In compenso volevo prima andare a vedere Maggie (Contagioqualcosa da noi) se lo danno ancora da qualche parte.
    L'hai già visto Doc?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, e non mi ispira particolarmente. Ma più in là lo recupero.

      Elimina
    2. Ne ho letto pareri molto positivi, soprattutto ho letto di un'interpretazione "magistrale e intensa" di Arnoldone nostro...
      Tentiamo anche questa, via! =D

      Elimina
    3. Secondo quello che ne dice Ciak, potrebbe essere più interessante di quello che credi: apocalisse zombi sullo sfondo, la storia è tutta concentrata su un padre che affronta la "malattia" della figlia che è stata morsa e che lui cerca di assistere portandola fuori dalla civiltà: intimo e doloroso pur nella premessa "fantascientifica". Oh, poi magari è una cacata lo stesso eh.

      Elimina
    4. Non volermene, ma ho letto solo fino a "che ne dice Ciak"...
      :)

      Elimina
    5. Visto. Merita. Un film di zombie praticamenre senza zombie, ma Ah'nad è perfetto per quel ruolo.

      Elimina
    6. vabbe' è il film pezzotto di The Last of Us, ma fatto uscire prima...

      Elimina
    7. Ciak non lo leggo da anni, sinceramente, ma ne ho sentito parlare in questi termini da molte altre testate, e incredibilmente non ne ho ancora sentito parlarne male...stranissimo, e la cosa mi ha incuriosito.
      Potrebbe essere il The Walking Dead che la serie The Walking Dead non è mai stata.

      Tipo.

      Elimina
    8. Ok, ok, mi avete convinto. Appena posso lo guardo.

      Elimina
    9. Acc, ho inavvertitamente rivelato il mio segreto... Bo, da sempre tutti mi dicono che leggo una rivista di m*#@, eppure solitamente mi trovo piuttosto in linea con le sue recensioni, posto che salto sempre a piè pari le parti di gossip, ché non mi frega una mazza di come era vestita quella al Pincopallino d'Oro. Ho provato a sfogliarne altre, ma non mi hanno mai attirato abbastanza da cambiare, sarò abitudinario, sarò rincitrullito, probabilmente entrambe le cose :)

      Elimina
    10. Ale non t'aspettare niente manco da questo film, veramente lento e privo di mordente, oltre che fatto recitare un ruolo drammatico al buon Arnold, cosa non nelle sue corde :)

      PS non t'aspettare manco zombi :D

      Elimina
    11. Io mi aspetto un film drammatico, dove zombi e infezioni sono solo "scuse" per raccontare la vicenda.
      Voglio vedere la prova drammatica di Arnoldone, e il modo in cui tratteranno la situazione (delicata) di un padre davanti alla figlia zombificata.

      Tanto per gli Zombi c'è sempre ZNATION ^^

      Elimina
    12. Ma sapete che non è proprio niente male "Maggie/Contagious"? Un film di zombie che potrebbe benissimo non parlare di zombie. Piaciuto decisamente!

      Elimina
  4. Andrò stasera con zero aspettative, quindi penso mi divertirò.

    RispondiElimina
  5. Devo dire che un po' ci speravo, mi sono rivisto domenica Terminator 2 e ho stretto forte forte i pugni e ho detto mille volte :

    "falli ripartire da qui e che ci sia un senso - falli ripartire da qui e che ci sia un senso - falli ripartire da qui e che ci sia un senso...."

    Mi sa che la mia formula non ha funzionato,non mi resta che aggiornare il file "Film che non esistono o che comunque non val la pena di vedere"

    RispondiElimina
  6. Per un attimo ho pensato che questa volta potevano aver fatto un buon lavoro ma dopo ave letto la recensione ho capito che mi sbagliavo.

    Parlando della saga di Terminetor il 2 rimane un film superbo, un film che è riuscito a rendere famoso persino Robert Patrick che fa un cattivo per niente empatico e che dira si e no 10 batture in tutto il film.

    RispondiElimina
  7. E adesso si aspetta la recensione di Ortolani!

    RispondiElimina
  8. io mi aspettavo qualche citazione da terminator, direi che con "dammi i tuoi vestiti", "stai giu", "vieni con me se vuoi vivere", e "tornero!!" (soprattutto a questa mi sono a gridare I'LL BE BACK!! nel cinema!) , sono stato accontentato! e senza troppe pretese mi sono goduto il film e pure divertito
    all'uscita del cinema ... ho sentito la gente si lamentava di quanto la trama fosse complicata, e gli volevo rispondere: ma è sempre terminator, il paradosso temporale fa parte della storia dal T2, se non avessero rimandato indietro nel tempo il terminator, nel passato non avrebbero potuto studiare il chip e dare inizio alla costruzione dei terminator: yeah science bitch!!! (e magari aggiungere pure uno STACCE!!)

    a me è piaciuto e la battuta di oggi è: vi siete già accoppiati?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è parlare!!! Mi sono goduta il film per le tue esatte ragioni!!!

      Elimina
  9. Domanda precisina: ma il presente film e Jurassic World non sarebbero dovuti ricadere nella rubrica Popcorn muviz? Anche come questione di aspettative...
    P.S. Bello bello Pacif... voglio dire Rim City
    P.P.S. Oh, quasi 30 milioni di visite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forza col tifo da stadio! Tren-ta tren-ta tren-ta!

      Elimina
    2. I Poppicorn muviz sono quelli che NON vedo al cinema, recupero in seguito e trovo guardabili al costo di nullaoquasi.

      Elimina
  10. Bella pensata il Doc del futuro che torna as avvertiti :D
    Per dirla come Bruno Barbieri, questo film è un "mappazzone" di roba buttata li a caso.


    [ROVINATORE]
    Gli spiegoni per lo spettatore paramecio non spiegano una mazza. La trama del film ha più buchi delle strade di Roma e con la scusa delle "linee temporali" han fatto le cose a membro di quadrupede.

    Del tipo:
    Chi ha mandato "Papà" ed i vari T-800/1000 a spasso nel tempo?
    Se Termi-Connor accoppa i suoi genitori, non dovrebbe sparire in stile Marty McFly?
    Se nel 2017 non hanno ancora concepito John, chi guiderà la resistenza? Ma, se lo concepiscono , come faranno a evitare che diventi Termi-Connor?
    Perchè Papà non ha minato la CyberDyne mentre lavorava li anziché grattarsi in attesa del dinamico duo?
    Come fa Kyle Reese ad avere un fisico da fotomodello pur essendo cresciuto quasi morto di fame in mezzo a robot assassini? :D
    [Fine ROVINATORE]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fino all'ultimo ci ho sperato che Matt Smith tirasse fuori il fez e dicesse: "Fermi tutti, sono il Dottore, adesso aggiusto tutto io!"

      Elimina
    2. Sarebbe stato fantastico.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Finito da solo nell'antispam perché conteneva un link attivo. Succede. Per piacere, elimina anche questo e incolla semplicemente il link, non cliccabile. Gracias.

      Elimina
    5. oky.
      quindi, a proposito di paradossi temporali etc., il punto di vista sarcastico di quelli di Red Letter Media:
      "Scientist Man Explains Terminator Genesys"
      https://youtu.be/JXJiSZhA5cg

      Elimina
    6. Comunque credo che non siano buchi logici.
      Hanno voluto lasciare qualche interrogativo,tipo chi ha mandato "papà" nel passato, semmai dovessero fare un seguito.

      Elimina
    7. Io pensavo che se la giocavano con Schwarzy che ci si manda da solo, invece hanno fatto totalmente finta di niente, voi dite per i sequel, per me perchè manco loro sanno chi l'ha mandato!

      Elimina
  11. Sì, va be', tanto per corroborarti ancora prima di averlo visto nel (capitan) futuro, ma dopo aver letto le peggio cose dappertutto, tanto fa i Ramones resto ad ascoltarmeli a casa per la milionesima volta, in vinile, come faccio da sempre.

    RispondiElimina
  12. Nnnoooo, Doc, che dolore che mi hai dato...
    Non per Terminator, chissene. Ma perchè mi hai scritto che Laeta Kaogridis sceneggia di m... La Kalogridis sta scrivendo e riscrivendo ormai da decenni la sceneggiatura di Battle Angel Alita per Cameron, pensavo ne sapesse ma adesso... King Kong mi è appena caduto dalla spalla e si è spetasciato per terra.

    RispondiElimina
  13. Anche con il cervello messo in modalità "guarda la !" ci sono stati dei momenti in cui la sospensione dell'incredulità voleva suicidarsi.
    Non posso che essere d'accordo con la recensione del Doc e con quella dei 400 calci (in particolare di quanto fosse spacciato questo film ben prima che uscisse).
    Ho cercato di farmelo piacere in ogni modo, cercando di trovare delle motivazioni plausibili, riesco a passare sopra agli assurdi paradossi temporali essendo un fan degli "universi-tasca", poi vedo quella bisteccona ormonalizzata semovente di Jai Courtney e mi dico che non ce la posso fare.

    [SPOILERAZZI A NASTRO]

    Momenti imbarazzanti dei film:
    - Schwartzy che fa gli spiegoni pseudoscientifici.
    - Qualsiasi scena/inquadratura con Jai Courtney (mi rifiuto di chiamarlo Reese per rispetto a Michael Biehn e pure a Jim Caviezel già che ci siamo).
    - La Tarnana non ha avuto la decenza di palestrarsi un po', eppure il personaggio ha praticamente avuto 11 anni per allenarsi con uno stracatso di Terminator.
    - La condivisione dei ricordi ( e conseguente spiegone assurdo )
    - I punti in sospeso che generavano confusione e che sottointendono dei seguiti a questo scempio.
    - L'upgrade finale del T-800 (che potrebbe essere in realtà una gran paracoolata per evitare la presenza di Schwartznegger in futuro).
    - Il faccione gonfio di Jason Clarke ( avrebbero dovuto digitalizzare la faccia di Michael Edwards che per me rimane l'unico John Connor adulto).
    - Matt Smith che fa il "cattivo" (per quanto l'idea dell'avatar di Skynet non era malaccio)
    [FINE SPOILERAZZI]

    Considerazione finale: ma con 100 e passa milioni di dollari non si riesce a tirar fuori una accidenti di sceneggiatura decente ? Se la facevano scrivere al macellaio sotto casa veniva meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SPOILER A TUTTA BIRRA

      Cosa non ti va di Matt Smith che fa il cattivo?
      Secondo me un'attore è bravo quando sa fare un po' di tutto e per me è riuscito a passare tranquillamente da Dottore esagitato a capoccia delle macchine assassine...

      Elimina
  14. Che questo film fosse una tavanata galattica lo si capiva già dal primo trailer, e ancor prima dal nome... Il tanto criticato Salvation lo trovo migliore sotto ogni aspetto. Questo Genisys è più vicino all'inesistente T3 di quanto non avrebbe dovuto... Peccato, altra saga storica martoriata dai sequel...

    RispondiElimina
  15. La mia curiosità nel vederlo si basa tutta sul fatto che potrebbe essere o no peggio di Jurassic World. Grande battaglia.

    Per il resto, le aspettative erano comunque basse.....

    RispondiElimina
  16. A me è piaciuto, e parecchio, lo considero davvero il terzo degno film. Alcune incongruenze non mi hanno disturbato più di tanto, ed altre dovrebbero essere risolte con i futuri (... se ci saranno...) seguiti.

    Quello che davvero non condivido delle critiche, è quando affermano che Schwarzy è "troppo umano e troppo poco macchina". Sembra che abbiano dimenticato il secondo film (O non lo abbiano capito affatto, come è successo nella recensione di Wired dove lo hanno definito addirittura "Pessimistico e senza speranza"... sì, il film che si chiudeva con il messaggio di speranza per il futuro!!! ), dove lui "si evolveva" già solo con pochi giorni insieme a John e Sarah. Figurarsi quindi quanto si è potuto evolvere qui, dove ha passati anni interi non solo con Sarah ma interagendo anche con molti altri umani (Riferito soprattutto al suo periodo "lavorativo"). Ovvio quindi che abbia assunto atteggiamenti decisamente più umani, pur mantenendo comunque una certa "freddezza" qua e là.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, magari per i tipi di W il finale ottimistico era quello del 3.
      La guerra atomica della speranza.

      Elimina
  17. Doc, io comincio subito con una domanda : l'hai letta a suo tempo la serie di terminator di Jesolo e Gulacy? A me piaceva molto, sarebbe stato bello un film che rievocasse quelle storie.
    Per questo film invece andrò sabato giusto per vedere tutti i film della saga, con bene in mente i consigli del tuo io futuro

    RispondiElimina
  18. Ovviamente non è Jesolo (grazie autocompletamento ) ma kesel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, mi chiedevo di questo autore veneto mai sentito :D
      La serie Dark Horse del '91, dici? Secondary Objectives? La ricordo gran bella.

      Elimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. ok, appurato che trattasi di film saltabile a piè pari (o anche alternati, alziamo il coefficiente) senza timore di rimorsi futuri, il mio commento si condenserà nella seguente affermazione:

    oh, la ciglioparrucca, senza parrucca, tanto male non è!

    RispondiElimina
  21. Visto ieri sera in 3d.Obbrobrioso.La saga è definitivamente finita nel 91 e non c'è modo di riportarla in vita.Tre sequel uno piu' brutto dell'altro parlano da soli. Come non concordare con la recensione del Doc.Una sceneggiatura inconsistente e inutilmente complicata con un mucchio di spiegoni che non spiegano nulla e con ancora più buchi logici.Schwarzy fa tenerezza. Il suo personaggio è francamente inutile. L'unica cosa che salvo è l'inizio che rifà scena x scena l'incipit del film dell'84.Il resto è da buttare via.Ma da uno sceneggiatore cgd ha scritto e diretto Dracula's Legacy che dovevo aspettarmi ????

    RispondiElimina
  22. 0 presidentesse via, non se salva niente :)

    RispondiElimina
  23. Ma il Doc (del futuro) lo sapeva che tornando indietro nel tempo per incontrare il Doc del presente avrebbe potuto causare "un paradosso temporale il cui risultato poteva provocare una reazione a catena che avrebbe scomposto la tessitura del continuum tempo-spazio distruggendo l'intero Universo"??? (Questa e' l'ipotesi più pessimistica: la distruzione avrebbe potuto essere circoscritta e limitata alla nostra galassia).
    Che insomma, rischiare la distruzione dell'universo per l'ultimo Terminator, non e' proprio cosa... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece di portarmi un almanacco panini del futuro.

      Elimina
  24. Di TerminELLO continuo a riservare intatto nella memoria solo e unicamente il ricordo del primo film, cioè IL film di Terminator. Il 2 (seppur con tutti i pregi che comportava) mi passò abbastanza così (....sto evitando le pernacchie che giustamente mi lanciano i più...) e i restanti li snobbai per contratto con la "Rinuncia ai sequel di cacca tutti/tutto per due". Genesis (che non è scritto così, ma bobbè) sarà saltato come gli altri, ma con in più un'occhiata di disprezzo durante il culmine della parabola del salto...

    RispondiElimina
  25. Non ho visto questo Genisys (che razza di sottotitolo è?!) ma molto di Shutter Island lo si deve anche al libro da cui è tratto : )
    Avendolo letto ed apprezzato, credo che avrei potuto scrivere anch'io una sceneggiatura più che degna :D

    RispondiElimina
  26. E comunque

    (spoiler)


    Nessuno, dico nessuno, può sopravvivere se uccide il proprio genitore prima che questi lo concepisca. E' alla base dei paradossi temporali.
    Senza contare che incontrare il tuo io del futuro scomporrebbe la tessitura del continuum tempo-spazio distruggendo l’intero Universo.



    Il mio amore per: Terminator, Schwarzy, Daenerys, Dottor Who, Fletcher, Varro è stato sommerso e violentato da questa cagata colossale.


    RispondiElimina
  27. Penso che mi terrò (come già avevo in mente) lontano da questo film come la peste...e penso che l'unica uscita degna di questo mese (come già avevo in mente) sarà Ex Machina. Che dici Doc, a te ispira?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero sia carino. Non so ancora com'è il Garland regista, ma del Garland sceneggiatore mi è piaciuto quasi tutto (giusto se togli Sunshine). Vedremo.

      Elimina
    2. a me Ex Machina e` piaciucchiato. E` sci-fi vecchio stampo, dove una tecnologia portata all'estremo e` una scusa per porre domande sull'umano.
      Secondo me nel film non tutto "torna" benissimo, pero` nel complesso rimane gradevole.

      Elimina
    3. buon film, con una certa dose di forzature e semplificazioni, ma davvero buono il risultato finale

      Elimina
    4. Grazie ad entrambi, lo andrò a vedere, e mi sono sbagliato, questo mese c'è anche Babadook a cui darò una possibilità. :-)

      Elimina
    5. Mah babadook è davvero qualcosa di sopravvalutatissimo invece, ne sconsiglio il biglietto cinema, un film dimmerda e telefonatissimo che mi ha stupito vedere osannato sui 400calci....osceno.

      Oltretutto l'unica cosa "disturbante" (ma per altri motivi) ovvero la recitazione del bambino odioso, non so come sarà resa dal doppiaggio

      Elimina
    6. Ahahah, sì del bambino avevo letto, però per il film nutrivo delle speranze, per una volta un horror che non si basa sui jumpscare ma su un'atmosfera tesa ed inquietante ed una trama un po' più malata dal solito...ma, si sa, ormai i film horror sono fatti solo ridere in compagnia...

      Elimina
  28. Mannaggia! Lo sapevo che finiva così ma ho voluto crederci fino alla fine. Già nei canali youtube si lamentavano tutti. Ora il Dottore mi conferma che avevano ragione.
    E io grande fan di Terminator sarò comunque costretto a vedermelo sapendo che è una cretinata. Che peccato però.
    Gli unici che sembrano prendere soldi sottobanco (altrimenti non si spiega) sono i giornalisti italiani! Sia i giornalisti del tg2 e tg1 che quelli di alcuni giornali stampati continuano a tesserne le lodi! O_O
    Ma l'avranno almeno visto il film? O sono come i coccodrilli e cioè scritti alla cieca per prendere qualche mazzetta di nascosto? Boh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se parli di Mollica, non capendo un'emerita mazza di cinema e affini e "scrivendo" recensioni col sentito dire o a sensazione e simpatia, direi che è palese sia un opinione sul cinema per gli ottuagenari, che sono poi il target prediletto di rai 1 e rai 2.

      Un film con un coetaneo è un po come matlock per nonno simpson per loro :D

      Elimina
    2. Poi è tutto relativo al gusto personale.

      Cioè ok, Mollica lasciatelo perdere, su LegaNerd invece ne parlano benino.
      Questo è sintomatico di quanto un giudizio altrui, per quanto autorevole, non dovrebbe mai influenzare troppo la visione stessa del film.

      Può piacere o meno, ma per dare un proprio giudizio il film va visto.

      Tranne il remake di Ghostbusters: quello va evitato proprio a prescindere...

      Elimina
  29. Dopo aver sentito un'intervista in cui Emilia Clarke si sentiva in dovere di ridefinire il ruolo della donna negli Action Movie dopo aver visto Fury Road (probabilmente ignorando il ruolo della Hamilton in Terminator 2 in cui è più cazzuta di un T-Rex) e di conseguenza cercare di paragonarsi alla magnifica Furiosa di Charlize Theron, ho deciso di non andare al cinema a lanciare seggiolini verso lo schermo. Attenderò sulle rive del torrente in attesa di veder passare il cadavere di una bellissima saga degli anni '80 :v

    RispondiElimina
  30. "i paradossi? Si sistemano da soli. Di solito. Forse." (cit.)

    RispondiElimina
  31. Un'altro buco nella formaldeide, quando finiranno di spillare pezzi di co(lo)n a questo ret? la ringraziuo per la recensione Dottò Manatta

    RispondiElimina
  32. Grazie. Non mi aspettavo granchè già prima quindi dopo questa rece passo.
    Per quanto riguarda Ex-machina che qualcuno ha nominato prima, vale almeno 2 visioni. Siamo decisamente in altra zona fantascienza rispetto a terminator.

    p.s. mi pare giusto che, essendo entrato nel tunnel antristico (antrico?) con la rece di FuryRoad il primo commento sia su un'altro film.

    RispondiElimina
  33. Scusate il leggerissimo OT.
    Volevo consigliare a tutti una nuova serie TV (quasi nuova dato che è il rifacimento di una serie svedese) che si chiama "HUMANS" http://www.imdb.com/title/tt4122068/ finora 4 puntate, ma ci sono degli spunti davvero interessanti. Salutosss.

    RispondiElimina
  34. Accipicchia!!! Ci speravo in questo film, lo andrò a vedere giusto perchè c'è Arnie!!

    RispondiElimina
  35. Ma...... La prima serie di Game of Thrones, la continuiamo? :D

    RispondiElimina
  36. Uhhhh.... e io che speravo di vedere qualcosa che potesse meritare

    RispondiElimina
  37. Quando è uscito il quarto film, se non ricordo male ne parlavano come la partenza di una trilogia... poi che è successo?

    E perché non hanno fatto la terza stagione di TSCC? :(

    RispondiElimina
  38. Per capire che fosse un film non all'altezza (eufemismo), mi bastò il trailer...
    Giuro che lo vedrò solo a casa a scrocco... Che c'è la crisi :)

    RispondiElimina
  39. Attendevo giusto la tua recensione. Anche io come molti antristi ero molto perplesso fin dal trailer che, se ho capito bene, in pratica spoilera il "colpo di scena" del film. Credo proprio che, al massimo, lo pescherò nel torrente o attenderò venga messo in onda in TV

    RispondiElimina
  40. Spezzo un'arancia (cit.) a favore del terzo. Il ribaltone del "t'ho fregato" vince IMHO anche sulle telefonatone delle pile, sul modem a fischietti e quant'altro.

    RispondiElimina
  41. Se proprio devo vedere una cazzata su Terminator, preferisco questa: almeno è divertente :D

    https://www.youtube.com/watch?v=8pUrsUORF4Y

    RispondiElimina
  42. a me è piaciuto molto, ovvio che non lo paragono nemmeno ai primi 2, ma non ho trovato incongruenze o buchi di sceneggiatura, le domande in sospeso o poco chiare avranno risposta nei seguiti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tizio eroe: "è cambiato il passato, ma come??"
      ciglioparrucca: "che importa?"
      (cit.)

      AHAHAHAHAHAH...*fugge piangendo e ridendo*

      Elimina
  43. Devo dire che non mi trovo per nulla d'accordo. Io l'ho trovato decisamente godibile. Ovvio, è una commercialata fatta solo per tirar su un po' di soldi, però francamente non mi aspettavo niente di diverso

    RispondiElimina
  44. Ho guardato la locandina.
    Ho visto la faccia finto-seria di Emilia Clarke.
    ...Fuck This! -_-

    RispondiElimina
  45. lungo, pesante, con buchi logici enormi, begli gli effettoni, trama-minestrone che prende da mille film. buona notizia: per me terminator salvation è peggiore. brutta notizia: questo è solo il primo di una nuova trilogia ciglioparruccata. non comprate biglietti.

    RispondiElimina
  46. L'ho visto ieri sera e dico la verità, ho pensato che fosse peggio, molto peggio, dei precedenti.

    Ma, e ripeto ma, nonostante i tanti punti a sfavore ne ho trovati altrettanto a favore, insomma non lo boccio quasi del tutto come nei tempi di Terminator 3.
    L'ho reputo leggermente sotto a Salvation (sarà oh, ma a me pure quello non dispiace) e diciamoci la verità, la qualità dei primi 2 sarà difficilmente avvicinabile.

    La domanda che mi son fatto mentre lo vedevo è stata la stessa che mi son fatto vedendo F&F7, ovvero, me ne frego della trama e di come è inscenata , oppure me lo godo così com'è senza pensarci troppo su?
    E fare la 2nda scelta è stata la migliore, mi son guardato questo Genisys (i cui doppiatori spesso e volentieri si sbagliavano con GenEsys ma son piccolezze) dall'inizio alla fine senza annoiarmi troppo, lasciando le "analisi" sui buchi e altro ad una seconda visione.

    Quindi ho guardato il film senza starci troppo su e ho provato a cercare il lato positivo del film, risultato?

    Alla fine non l'ho trovato pessimo come pensavo, alcune trovate come il cambiare la linea temporale (GRANDE GIOVE!) non l'ho trovata così pessima, altre come l'Arnold, o meglio, il Terminator che invecchiava un pò meno ma non mi voglio lamentare.

    Insomma, tanto se ne parlerà parecchio di questo film e non ci sto troppo su, ma se dovessi fare una classifica finale al momento farei così:
    1) Terminator 2
    2) Terminator
    3) Salvation
    4) Genisys
    5) Terminator 3.

    Mi sarebbe piaciuto anche un cameo finalmente di Robert Patrick, Michael Biehn, Linda Hamilton e chissà chi altro mi dimentico dei primi 2 film comunque.

    PS: per tutti e per pura curiosità, per quale motivo pensate che Salvation sia il peggiore? ho rivisto ultimamente Terminator 3 e mi son di nuovo pentito della scelta.

    PPS: e siamo arrivati a ben 6 di John Connor!
    Edward Furlong/Michael Edwards (il 2ndo la versione adulta del film Terminator 2)
    Nick Stahl (Terminator 3)
    Christian Bale (Terminator Salvation)
    Thomas Dekker (Terminator: The Sarah Connor Chronicles)
    Jason Clarke (Terminator Genisys)

    RispondiElimina
  47. Posso solo dire: dal trailer pensavo peggio, molto peggio!! Invece tutto sommato mi è sembrato un film valido, più che degno di appartenere alla saga. Il bello è che cita (per non dire ruba idee da) un pò tutti i film dela serie, in maniera abbastanza intelligente!

    RispondiElimina
  48. L'ho visto ieri e per una volta sono felice di non essere d'accordo con te,carissimo Doc! Cioè non sarà all'altezza dei primi due film che saranno per sempre nel mio cuore,ma questo film si difende bene,sebbene abbia alcuni buchi logici,come hai scritto giustamente tu.
    In particolare mi è piaciuta molto la prima oretta di film..poi scade un pò,ma amen.


    ROVINATORE









    Praticamente non ho digerito la cosa di John Connor versione terminator.Mi sembra una cavolata e l'attore ha una faccia da coooolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS la mia classifica

      Terminator
      Terminator 2
      Genesys
      Salvation
      Macchine ribelli (la merda)

      Elimina
  49. Non sono per nulla daccordo su Le macchine ribelli, film un po' meh che si salva alla grandissima con il finale

    RispondiElimina
  50. L'ho visto – mi ci hanno portato, quindi non del tutto volontariamente – e forse grazie a questo non sono manco entrato in contatto con la locadina italiana da spoilerone, che mi sono ritrovato solo alla fine.
    Va da sé che, purtroppo, neanche questo è servito a rendere piú godibile il film.
    Personalmente, il buco logico piú grosso che ho trovato, e che ho mal digerito nonostante la sospensione d'incredulità, è il seguente:






    [SPOILER]
    La macchina temporale costruita nel 1984 è in grado di far viaggiare BEN due persone, anzi teoricamente TRE, visto che se il "Papà" non fosse stato danneggiato sarebbe andato con loro.
    Perché quindi Skynet non l'ha mai usata fin dal principio, per mandare almeno TRE terminator a uccidere Sarah Connor o John? Ma anche con due avrebbe fatto il suo porco lavoro. E non si dica che non ne aveva a disposizione, giacché chiaramente, anche solo limitandosi a questo film, quando sceglie il terminator da inviare all'inizio, lo fa da una pletora di altri.

    E non riesco a convincermi che una macchina temporale costruita con i pezzi a disposizione del 1984, con il solo ausilio di un chip del futuro, abbia di fatto piú capacità di quella a disposizione di Skynet nel 2027.
    [/SPOILER]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è una minchiata di proporzioni epiche.
      Tieni presente che la macchina del tempo di Skynet è praticamente un edificio enorme e che è talmente esosa in termini energetici da dover essere alimentata ad antimateria: i calcoli necessari alle coordinate ed all'utilizzo corretto dell'antimateria perchè non esploda tutta la baracca, sono così complessi che perfino Skynet li trova "faticosi". Senza contare che la macchina è sperimentale e quindi un soggetto per volta, che deve essere ricoperto con una specie di gelatina particolare.

      Non è un buco logico, ma una Fossa delle Marianne.
      Chi ha sceneggiato quest'ultimo film andrebbe ricoperto di sputi solo per questo... figuriamoci se gli attacchiamo il resto che non funziona :P

      Elimina
  51. Perdona la precisinata fungiesca, Doc, ma hai nel testo un "Sara Connors" con "s" finale (versione tennista?). Che oh, nel primo film col Terminator - che cercava sull'elenco telefonico - alle calcagna, quella "s" poteva fare parecchia differenza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooops, "Sarah", non "Sara". Come vedi mi precisineggio anche da solo ;-)
      Anche quella "h" poteva fare la differenza...

      Elimina
  52. Quello che ho capito di questo film è che quando non si hanno idee basta piazzare qua e là due o tre macchine del tempo, rincoglionisci il pubblico con i salti temporali e ci dicono che la saga è rinata ex-novo. Contenti e coglionati.

    RispondiElimina

  53. Visto stasera, ma se leggevo la rece un po' prima evitavo!
    Io l'ho trovato fattibile per una serata con amici, niente di che ma okay.
    Il fatto che i buchi narrativi li hai notati anche tu mi rassicura, perché ho passato mezzo film senza capirci una mazza e poi...no, niente, ho continuato a non capirci un cavolo di nulla.
    Il punto è invece che per me il nuovo volto di Skynet va osannato come se non ci fosse un domani solo solo perché è il mio Dottore preferito di Doctor Who.
    Ah, a proposito:

    Momento PdF

    La serie si chiama Doctor Who, ma il personaggio è il Dottore.
    Non il Dottor Who, tipo cognome!

    Fine momento PdF

    Scusa, ma ce l'avevo sullo stomaco da metà recensione.

    RispondiElimina
  54. Un film fatto sicuramente per i fan di vecchia data, viste tutte le strizzatine d'occhio ai primi due episodi. Per il resto solita trama tirata un po' più per le corde, tra un po' manderanno il cyborg indietro nel Far West per ammazzare il trisavolo di Sarah Connor.

    Che poi, non ho mai capito:

    [SEMI SPOILER]

    - perché la stessa macchina, con le stesse coordinate, manda la gente in due posti diversi?
    - se il campo magnetico distrugge i terminator, come hanno fatto a tornare viaggiare? E tu, Skynet, sei cos' st**zo da creare una macchina che te li ammazza?
    - visto che puoi impostare dove e quando, perché non li mandano anni prima dell'evento così possono prepararsi, anziché cinque minuti prima e poi come viene viene?
    - alla fine, chi è che ha mandato indietro zio Swharzy da Sarah?

    RispondiElimina
  55. sembra che la trama sia stata scritta da homer simpson, come nell'episodio con mel gibson...
    è un tale miscuglio di melma che alla fine ti fanno male le ciglia a furia di aggrottarle...
    meno male che non ho pagato per vederlo.. non me lo sarei perdonato..!!

    RispondiElimina
  56. Visto ieri sera… sei stato troppo buono… sto armeggiando sulla mia macchina del tempo per rimandarmi a prima della visione e spararmi in un piede per far si che non entri in sala...

    RispondiElimina
  57. Film molto divertente se preso per quello che è: un film commerciale per spegnere il cervello due ore.
    Mi sono divertito soprattutto per gli innumerevoli easter eggs che inevitabilmente ogni volta che riesci a beccarli ti fanno l'effetto in stile Madeleine di Proust (o anche critico culinario che diventa bambino in Ratatouille per dire). C'è pure la Dolorean a un certo punto, l'avete beccata?
    Cmq devo dire che credevo peggio.
    Ovvio che i primi due sono assolutamente alieni a quelli venuti dopo.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails