martedì 16 giugno 2015

137

Game of Thrones S05E10, il riassuntone

Game of Thrones S05E10
Ed eccoci qua, all'ultimo appuntamento dell'anno con i Riassuntoni™ di Game of Thrones - Il Trono di Spade, questa rubrica che ti dà sempre grandi soddisfazioni. Tipo che la gente scrive su Facebook "Oh, ma quanto siete forti", pensando che questo sia un blog collettivo scritto da chissà quanti e quali tizi, e non da un unico pirla. Eh, l'Internet. Ma ciancio alle bande, andiamo a cominciarfinire. Si va? Dai, sì. E ci si mandano Benioff e Weiss, altrimenti noti come Loffioff e Uehi? Dai, sì. E gliela vogliamo dare un'ultima chance all'omino HBO delle donnine nude? Dai, sì [...]
Fan-fan, farafafàn, farafaaaaaan. L’intro riepilogona la prende larghissima, partendo da quando Jon Snow aveva appena fatto la prima comunione dell’ignoranza e suo zio Bencentopercento Brumotti era ancora vivo a far le penne sulla Barriera con la bicicletta.
Aver vrusciato la figlia dell’aspirante re, lassù nel freddo Nord, ha prodotto i suoi effetti. "Minghia mi si sta sbrinando il frigo!", urla Melisandre la sacerdotessa alle grandi manovre zozze, prima di correre a mettere in salvo i braavoncini findus del freezer.
Enellor, il dio gas e luce, si è arrapato per il sacrificio e a Stannis sta facendo scogliere la neve che soffoca il suo petto-o-oh, ti aspetto Gloriaaa. “Marceremo su Grande Inverno”, dice Stannis. “E tu te lo prenderai”, gli dice Maialisandre nell’orecchio. “Pure tu. Ripetutamente”, le risponde Stannis.
Nota: per quel fatto che ha vrusciato sua figlia, nella lista degli stronzi che il pubblico vuole morti male, Stannis ha appena superato Pycelle e un sacco di altra gente dimmerda. Non è poi così strano, insomma, che METÀ dei suoi uomini abbia disertato nottetempo al grido di Mavafagnisca, va’. Un sovrano severo ma giusto, si diceva un tempo di lui. Sì, ‘sto Qarthzo.
“In effetti, mo’ so qarthzi”, conviene Melisandre, prima che il pensiero la riscaldi tutta e che Stannis inizi ad avere come un LEGGERISSIMO sentore che le sue siano profezie da maga televisiva di una rete locale.
 "Oh, e che minghia ne so, io, ad Asshai facevo la parrucchiera".
Ma arriva un’altra guardia con in mano il cartello “Ambasciator non porta pene e comunque NON SIAMO PARENTI: non mi vrusciare”, e Stannis, dalla faccia, capisce che sono altri qarthzi. “Beh, non può essere peggio di un ammutinamento”, dice l’aspirante re appoggiato dalla lobby della diavolina.
Ma la notizia è in effetti drammatica: sua moglie non ha retto quella storia del sacrificio della figlia e si è impiccata.
“Oh, forse è ancora viva! MUOVETEVI!”, urla Stannis ai suoi uomini. “Presto! Datele subito fuoco!”.
Intuendo la malatissima parata, Melisandre ha nel frattempo tagliato la corda. Son tutti santoni col culo dei parenti degli altri.
Intanto, al Castello Nero, Gionsnò sta raccontando a Sam dell’esercito feroce e inarrestabile in cui si è imbattuto: gli hater del telefilm, incazzati come bisce per le robe nuove e/o diverse rispetto ai libri.  
L’avventura di Jon a Brutolandia non si è conclusa nell’intestino degli zombie solo grazie alla sua spada in acciaio di Valyria dall’impugnatura giocattolo comprata su una bancarella. Ma ci sono pochissime spade di acciaio di Valyria in giro, ché questa Valyria, nome d’arte di Valeria Cippardini, a un certo punto si è rotta le balle e ha chiuso l’acciaieria. Troppi vincoli ambientali, allora lasciamo tutto il mercato in mano ai cinesi, bravi, bravi tutti. Ci sono pochissime spade come quella a Westeros, dunque. E quindi?
E quindi checcefrega, oh, ubriachiamoci. “Almeno tu resterai sempre mio amico, qui al mio fianco, chiattò, no?”, chiede Jon a Sam.
“Uh, no, veramente no”, gli risponde Sam, che con la scusa del corso d’aggiornamento per finire le magistrali e prendersi il diploma, chiede di andarsene con Gilly e il bambino a Cittadella del Capo (CS). “Ma ti mando qualche foto di fimmine in costume da bagno su whatsApp, promesso”.
E quelli se ne vanno, e Jon è sempre più solo. Non per sua scelta, come nei romanzi, ma perché come amico è un pesantone e tutti se ne allontanano. Fortuna che a consolarlo ci pensano i confratelli, intonando un canto allegro in suo onore:

E a quella parte del "Ci rivedremo un dì", Sam, ormai lontano sul suo carro, aggiunge "Sì, ‘sto qarthzo".

Intanto (2), l’esercito di Stannis, appiedato e ridotto a quaranta comparse del dopolavoro ferroviario locale per ragioni di budget, marcia su Grande Inverno,
dove intanto (3) Boy Georgia Stealth Sansa sta giocando a Thief.
La ragazza energumena esce fuori, in cortile, grazie al trucco del “Sono invisibile, non mi guardate” ripetuto con sentimento e credendoci fortissimo. Vai, Sansa! E accendi quella cacchio di candela, impedita!, pensa il pubblico a casa, intonando cori e sventolando bandiere con scimmie a tre teste.
Intanto (4), Podrick Pene vede dall’alto l’esercito di stracciafaccende di Stannis in marcia verso il castello, abbandona il set di "Febbre da Messe a 90" e corre ad avvisare Brienne, ancora lì a fissare quella dannata finestra da settimane. “Sei sicuro che sia Stannis?”, chiede Brienne al suo stalliere p0rnodivo. “I soldati c’hanno il simbolo del cuore fiammeggiante”. “E non sono fan di Rocky IV?”. “No”.
Vai Sansa, cacchiarola. Una minghia di candela, eh, non è che devi fare quest’impresa. E su, falla una cosa buona nella tua vita inutile. Dai.
E quella finalmente lo fa! Ci riesce!
Ma tre secondi dopo che Brienne e Podrick se ne sono andati. Il che è tipo segnare un gol fantastico ma quaranta minuti dopo la fine della partita, quando in campo ci sono rimasti solo i giardinieri. Povera ragazza, che inculada. Cioè, un’altra.
Intanto (5) gli uomini di Stannis c’hanno la voglia di lavorare dei dipendenti di una municipalizzata che non prendono lo stipendio da sei anni,
e non contribuisce all’entusiasmo collettivo il fatto che stiano per essere asfaltati da un esercito vero.
“Oh, ma io l’ho accesa la candela, come si va avanti? L’hanno già inventato Gamefaqs?”
Proprio mentre Stannis pensa di aver sbagliato completamente religione, ché magari gli andava meglio coi mormoni,
i due eserciti vengono a contatto. Ovviamente, come al solito, non ci sono i soldi per mostrare la battaglia vera e propria. E così ci si deve accontentare di una visuale a volo d’uccello in CGI, con gli uomini di Stannis che formano la scritta “Mistocagandoinmano”,
e poi staccone sul dopo incontro senza manco gli highlight o le interviste a bordo campo.
Con una gamba a pezzi e circondato solo dai cadaveri dei suoi, Stannis rimette in discussione tutta una serie di scelte e rivolge un affettuoso pensiero a Melisandre, un pensiero che fa rima con "ruvida cerbottana",
quando gli si presenta davanti Brienne. Ovviamente, i Bolton non si sono presi la briga di raccattare il leader dei nemici, l’hanno lasciato lì, dovevano rientrare per una grigliata. Brienne, però, non ha molta intenzione di aiutarlo, sempre per quella vecchia storia del suo amato, sensibilissimo Renly aggiso da Macchia Nera, e in nome dei sandali e dei cavernicoli eccetera eccetera lo condanna a morte.
Giusto il tempo per dedicare un paio di canzoni di Masini a quella stronza di Asshai (mignotta), e un altro pretendente al trono di spade capitola. Letteralmente. Evvai, le probabilità che Frittella diventi il Re dei Sette Regni sono aumentate di un infinitesilione percento! Woo-hoo!
La missione stealth di Sansa, intanto (6), è naufragata in un ciaone, ché non ha trovato la soluzione del gioco su Internet. Nabba.
Qualcun’altra, del resto, a Thief ci sapeva giocare molto meglio.
Theon, tu zitto che dopo la morte di Stannis stai messo malissimo nella classifica del Chitemmù.
E lei allora fa tutto un discorso commovente sul fatto che non vuole giocare più con quel maniaco di suo marito all’inferMA e al dottore,
ma a volare di sotto, PURTROPPO, non è Sansa ma la figlia del canaro. Theon ha ritrovato i coglioni. MIRACOLO!, grida la gente, incominciando ad ammassarsi lì sotto per pregare e vendere immaginette.
Giusto in quell’istante, ovviamente, si aprono i cancelli perché sta tornando Ramsay. “CIELO, MIO MARITO!, grida Sansa, prima di accorgersi che lì non ci sono armadi.
Ma Theon la trascina via e la conduce sul camminatoio, lassù tra i merli.
“Saltiamo di sotto?”, chiede Sansa. “Guarda, secondo me se ti appendi e ti cali tu tocchi, visto che sei una cacchio di gramala alta quattro metri”, le risponde lui. E fuggono. Alla fine, contro ogni pronostico, questi due hanno tirato fuori le palle. Quattro, e tutte di Sansa.
Intanto (7), oltre il Mare Stretto, in Croazia, un altro che deve morire malissimo si mette a frustare tre povere bambine. Il coro da stadio dell’odio del pubblico a casa diventa talmente forte che in curva viene esibita una gigantesca coreografia, con Trant che conosce in senso biblico da dietro un ARIETE. L’arma d’assedio, non l’animale.
Una delle bambine, nascosta sotto una parrucca da cosplayer di Cersei, non reagisce però alle frustate.
Naturalmente è Arya che ha imparato il trucco del voltafaccia, altrimenti noto come la Capezzonata, e acceca il lurido villanzone e gli infila in bocca dei volantini della despar.
“Di’ il mio nome”, gli dice Arya, superbadassica, prima di finire il bastardo che ha ucciso Syrio Forel (sfaccimmo maledetto!), “Di’ il mio nome”. E il villanzone lo fa, mormora “HEI-SNBRGH!!”, ma ha sbagliato telefilm.
E alè, lista spuntata. Ora deve solo ricordarsi il chilo di patate e cinque panini prima di tornare a casa.
E a proposito di casa: tutte quelle capuzzelle là nel club dei Mortacci? Non erano capuzzelle, ma maschere. Un gigarifugio di Paperinik, tipo.
Il problema è che lì nel club si incazzano tantissimo se: 1) lasci le ciabatte sporche nella doccia, 2) ti porti il gatorade da casa anziché comprarlo lì al baretto e 3) usi le maschere della società per i caz*i tuoi. Per punizione, il preside Giacchini SI AVVELENA al posto di Arya.
Il che sembra una roba alla Tafazzi, però con una mazza chiodata.
Ma in realtà no, Giacchini è ancora vivo, hanno avvelenato solo una comparsa, con una cinquantina di maschere una sopra all'altra, tipo un superfinale di una superpuntata di Scooby-Doo:
E poi ad Arya ci vengono gli occhi storti tipo Jimmy il Fenomeno.
Intanto (8), a Dorne, che quando uno ci va, va a Dorne, vuol dire che va a mignottre, si conclude la missione di Totò e Peppino.
Ellaria Mazzamauro si congeda dalla principessa Myrcella limonandosela duro, ché lei conosce una sola lingua per i saluti, ed è la propria.
Bronn, dal canto suo, ha in mente ormai una sola cosa, le tette di quella tizia, l'amica di Raoul Bova, e quella se ne approfitta:
Oh, è bastato chiederle l'amicizia su Facebook. Da vipera della sabbia a zoccoletta del lido, tipo.
Poco dopo, mentre veleggiano verso Approdo del Fanatismo, Jaime prende da parte la figlianipote e le dice che deve parlarle. C'è qualcosa che avrebbe dovuto dirle molto tempo prima,
e la prende larghissima, e l'amore cosmico, e questo, e quello, le api, i fiori, l'amore DENTRO al CESTO, e...
"Ah pa', scialla, lo sanno tutti. Piantala con 'sta pantomima, essù"
Il segreto di Pulcinellannister.
Ma il quadretto familiare viene interrotto da un'antipatica epistassi da avvelenamento.
Chi e come avrà mai avvelenato la ragazza? MAH, MISTERO. Sullo sfondo, le Las Ketchup di Dorne.
Intanto (9), a Meereen, quelli non sanno bene che draghi prendere, visto che la padrona di casa se ne andata a comprare le sigarette lontanissimo e non è più tornata. Daario il Suupplente, Tyrion e Ser Vo della Gleba parlano delle cose di cui parlano di solito gli uomini, , macchine, pallone, in ossequio a un vecchio adagio di Meereen che recita: "Fìmmine, co', tuttappò?".
Ma arriva Verme Grigio a fare il prepotente, VermoGigio il Bullo, così quelli gli devono spiegare che Jorah ha salvato la regina e che la stessa Missandei è stata salvata dal "piccolo uomo".
E sarà il modo in cui lo dice, quel "piccolo uomo", sarà che mentre lo dice si lecca le labbra e torce i capezzoli, ma a Verme Grigio girano i non-attributi.
Alla fine il docente senza cattedra e lo Zerbino dell'Arena decidono di andarsene a cercare la Ciglioparrucca, e Verme Grigio e Tyrion restano a casa a dar da mangiare ai cani, annaffiare i gerani e scendere il bidoncino dell'umido il martedì e il venerdì.
Poco dopo salta fuori pure Varys. Gli Immacolati al portone l'hanno fatto salire perché si è travestito da corriere dell'sda e c'ha detto che c'era una racCorvandata da firmare.
Intanto (10), la regina dei draghi è finita tipo in Scozia. Vorrebbe tornarsene a casa,
ma Drogon è depresso perché ha finito i croccantini di animali vrusciati ed è ancora pieno di lasciamistare per le ferite rimediate da quei minchioni veneziani.
"Drogon, oh, dobbiamo tornare a casa, mi perdo Il Segreto!", prova a convincerlo Danana,
"E nun mi rumpa 'a minchia, 'oi ma', non c'ho voglia", le risponde il drago superdebosciato.
"Ci sta almeno una corriera? Un taxi? Uber? Niente?". Niente. Conciata tipo una vicina di casa dei Flintstones, la Ciglioparrucca prova a farsela a piedi,
ma arriva una colonna di Dothraki ululanti lì di passaggio e fino a un secondo prima silenziosissimi, e se la portano via.
Altissimo pericolo gangbang totale.
Intanto (11), ad Approdo del Reverendo, la suora energumena ha finalmente convinto Cersei a confessare a furia di romperle i coglioni. E lei lo fa, dice di Lancel, negando sul fratello e sugli altri 7.867, e si commuove, e invoca pietà e così viene rispedita a casa, dopo una penitenza di 77 preghierine alla Vecchia
e questa piccola, innocua storia dell'andarsene in giro nuda e spernacchiata davanti a tutti. Cersei viene denudata e ripulita, e l'energumena e altre due le tagliano i capelli con un rasoio, tipo da gianluìdavìd.
Lo Spilungo Pettirosso presenta tutta la faccenda al popolo, la penitenza e questo e quello, e quando parla di "brava gente della città" vengono inquadrate le facce da delinquente dei suoi, tutti ex parcheggiatori abusivi, spacciatori di droga e camorristi. E poi la fanno spogliare integralmente, un nudo full frontal che è l'ultimo piccolo tocco orchestrato dall'omino HBO, riassunto a furor di poppe.
E via, ignuda tra i cultisti, verso la Fortezza Rossa, mentre l'energumena dietro di lei ripete "Shame! Shame! Shame!",
e il popolo delle robe un po' meno moderate, tipo meretrice, peccatrice, juventinitrice. L'omino della HBO, spinto dalla sete di vendetta e dall'abuso di cocaina, si fa prendere la mano e volano piselli anche di natura non vegetale, e la scena va avanti tipo per altri cinque minuti. Ché vabbè, a culo non le puoi dire niente, ma due palle. E Shame, Shame, remember my name, Shame!, mentre i Papa Boys dell'Alto Passero mantengono l'ordine pubblico menando manganellate da pazzi.
Dopo aver subito un'umiliazione come neanche Fantozzi ridotto a spugnetta per francobolli o Homer quando si iscrive alla massoneria, Cersei arriva finalmente a casa, dove viene accolta da Qyburn Prandelli, il rattuso Pycelle, un disgustato Zio Kevan e… no, niente, al figlio frega caz*i, sta giocando in camera sua con la pleistéscio. Ma Qyburn ha una sorpresa per tirarla su di morale. La Guardia Reale ha un nuovo membro:
La Montagna versione zombie. La Zombagna!
In esclusiva ASSOLUTA, sei in grado di mostrarne già il volto:
Intanto (12), alla Barriera, Ser Davos di Tropea è ancora convinto che la sua missione abbia un senso, non sapendo che in sua assenza sono morti tutti tranne quella che se n'è scappata, e sta lì a menar il torrone a Gionsnò, e aiutateci, eddai, ti prego, eddai, ti prego, eddai. Ma arriva proprio Melisandre, e quei due la guardano subito storto:
"Oh, e come ve lo devo dire, io volevo fare la parrucchiera".
"Volevo un negozio di tagliato ai capelli".
Poco dopo, Jon sta affogando in mezzo a raCcorvandate, bollette, pubblicità della finbravomestic, quando irrompe il MALE nelle vesti MALVAGIE del Bimbogingi della kinder
e gli racconta questa palla CREDIBILISSIMA dello zio Benjen ancora vivo, ché un bruto l'ha visto fare le penne su un muretto!
Jon, essendo cintura nera di ignoranza, se la beve con tutta la cannuccia, va fuori e un gruppo di confratelli congiurati guidati da Thorne lo pugnala a turno. "For the watch!", gli dicono tutti, incazzati per un qualche orologio tamarro usato dal Lord Comandante. Solo dopo una mezza dozzina di pugnalate si fa largo tra la folla lui,
il figlio di Lichtsteiner e di Satana, e gli rifila pure lui una pugnalata.
"Chitemmù!"
Cioè, il malvagio Bimbogigi della kinder ha scaricato il suo odio su Jon? Voleva vendicarsi per la sua politica di fratellenza con i bruti? Dopo che l'ha guardato stortissimo per mezza stagione? CHI DIAVOLO SE LO SAREBBE MAI ASPETTATO?
Jon Snow giace nella tomba là nel pian così a terra, a quantosembramente morto, in una pozza di sangue. Ma che i suoi fan non si disperino, su: cioè, è successo alla decima puntata anziché alla nona, va' che scherzone! Va' che simpa gli autori! Peppe-peee, peppe-peeeeeeeee!

I Riassuntoni™ di GoT tornano... no, niente, per quest'anno abbiamo finito. Ma tutti quelli che venivano qui solo per i Riassuntoni™, nel frattempo, se vogliono, possono leggersi quelli della scorsa stagione (o i post non-riassuntonici sulle stagioni 1-3), cliccando qui e spulciandosi le pagine precedenti, oppure leggersi i post sulle PRIME PUNTATE dei CARTONI ANIMATI, che seguono lo stesso schema dei Riassuntoni™ e qualche volta fanno pure ridere. Dice. Oh, ci son tipo tremila post in archivio, qualcosa la trovate. E se proprio non la trovate, oh, STACCE™ fino all'anno prossimo.


LE PUNTATE PRECEDENTI:
Stagione 5, episodio 1
Stagione 5, episodio 2
Stagione 5, episodio 3

Stagione 5, episodio 4
Stagione 5, episodio 5
Stagione 5, episodio 6
Stagione 5, episodio 7
Stagione 5, episodio 8

137 commenti:

  1. Ad Arya con gli occhi storti di Jimmy il Fenomeno sono morto. E comunque Arya con l'uccisione di Meryn Treant risale la china e per me vince il campionato di STACCE alla grandissima!

    Anche se pure il figlio di Lichsteiner e Satana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il campionato di STACCE l'ha vinto Olly il Bimbogigi. Pacifico.

      Elimina
  2. Domanda da non lettore dei libri: ma l'ignorante Snow crepa anche lì?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yep. in A Dance with Dragons l narrazione di gionsno` fiisce con lui accoltellato dalla congiura ...

      Elimina
    2. Io non sono convintissimo che nella serie - o nei libri - sia mortomorto...

      Elimina
    3. Ma teniamo presente che nei libri Melisandre non ha mai lasciato Castle Black e nella serie tv è tornata lì giusto in tempo... coincidenza?

      Noi di Voyager pensiamo di no. ;)

      Cheers

      Elimina
    4. Però molti che non hanno letto i libri hanno completamente dimenticato dopo, quanto?, due stagioni?, di Thoros di Myr, il prete rosso che resuscitava Beric Dondarrion come se c'avesse le tasche piene di vite di supermario. E Melisandre, parrucchieraggine a parte sarebbe anch'ella una pretessa rossa, ergo dovrebbe saper fare la stessa cosa, appena se ne ricorda tra un arrostire la gente a cazzo ed un farsi i cazzi della gente.

      Elimina
    5. Se torna, fossi in lui presenterei il curriculum altrove.

      Magari a Dorne, dove se non sei un Lannister, sembra il paese della cuccagna e addio inverno!

      Elimina
    6. a me, che NON ho letto i libri quindi non è rovinatore, quello di jhon snow puzza di upgrade per combattere gli zombie dagli occhi azzurri. poi sbaglierò.....

      Elimina
    7. nei libri così finisce per cui non ci sono spoiler possibili, sono tutti miei ragionamenti, per quanto altamente probabili.

      Mi pare una trovata un po arzigogolata per liberare gionsno dal giuramento (finchè morte non ci separi :D), resuscitarlo da campione di roll, il dio della messinpiega di melisandre e toros, che la pippa che stanni era lo campione era tutta una farsa.

      Se non si somma poi il tutto con la probabilissima natura targaryen di gionsnò, che non può essere figlio bastardo di un santone come ned, ma figlio della sorella di ned e del targaryen che l'aveva "rapita" (in realtà son scappati assieme che a lei di robert fregava cazzo, e ned ha "trafugato" il pupo facendolo passare per bastardo suo, per non farlo ammazzare come gli altri targaryen, motivo per cui si è pure allontanato da robert a inizio serie).

      D'altronde i targaryen son legati in maniera sovrannaturale ai draghi e al fuoco, per cui ci sta che siano antagonisti della parte "ghiaccio" e principali indiziati a essere i favoriti del dio del fuoco (attenzione non parlo di buoni, che qui non ce ne sono, ma di estranei VS umani)

      Elimina
    8. pare che gli autori, l'attore che fa sounacippa-jonsnow, i produttori e probabilmente anche il magazziniere si siano profusi in dichiarazioni che Jon sia definitivamente, sicuramente, giuringiurello morto. Forse giusto quel tantino di troppo?
      Va' che vi facciamo lo scherzone?
      Lo sapremo ad Aprile...

      Elimina
    9. Nei libri si vede chiaramente che Gionsnò è un mezzo metamorfo, potrebbe essere ancora vivo dentro Spettro... anche se l'arrivo di Melisandre è sospetto

      Elimina
    10. anche io penso alla teoria Snow\Targaryen, però se fosse vero, che ne è del mantra di Arryn "il seme è forte"? ndo picchio li ha presi quei capelli nigri nigri jon snow, che i targaryen sono tutti biondo platino?

      Elimina
    11. Lyanna Stark sarebbe dovuta essere mora, secondo il libro, percio' se Jon e' figlio suo e di Rhaegar...

      Elimina
    12. eh, ma "il seme è forte", si riferisce da parte del padre, non della madre, infatti il dubbio dei pargoli Lannister frutto di incesto, è dato dal fatto che sono biondi, come Jaimie, e non mori come Robert, cosa che si evince anche quando Ned legge un testo sulle genealogie delle casate.

      Elimina
    13. No, "il seme è forte" lo dice Jon Arryn e si riferisce unicamente al seme Baratheon... il seme dei Targaryen invece è debole, per questo si accoppiavano per lo più tra consanguinei, per preservare le caratteristiche tipiche della loro linea di sangue...

      Elimina
  3. Conosco gente che alla scena di Jon si è sentita peggio che alle Nozze Rosse, io me lo aspettavo ma vederlo è stato comunque un bel colpo nello stomaco.
    Facciamo un bilancio di stagione? Non ho letto i libri e le prime sei puntate mi sono sembrate noiose, con qualche momento piacevole qua e la (le gentilezze di Stannis verso sua figlia erano solo un'esca purtroppo). La settima puntata buona, l'ottava molto bella, le ultime due un crescendo di depressione e morte.
    Ormai credo che questa serie la seguirò fino in fondo, ma a differenza della fine della quarta stagione non provo quella sensazione da "non vedo l'ora che inizi la prossima".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per Gionsnò è stato un discreto colpo allo stomaco, e poi un altro, e poi un altro...

      Elimina
    2. effettivamente è sempre triste venire pugnalati, soprattutto da tante persone contemporaneamente... (cit., e mi stupisco che nessuno l'abbia ancora fatto)

      Elimina
  4. A me che non ho lettolibri, e che non ne ho manco voglia, ditemelo: per sta roba di gionsnò che muore chi dobbiamo ringraziare? Sempre il ciccione?
    A parte tutto, ma che senso ha la morte di Jon a pare il voler fare sensazione in maniera scandalosamente spicciola? A che serve nella storia? Mi spiego: la morte di Ned serviva a mettere in moto le storie dei figli, prima (più o meno) uniti intorno a lui e poi ognuno mosso verso il suo destino.
    Ma qui? hai l'unico convinto che da di là della barriera i bruti fossero il male minore che finisce mortoammazzato in un anticlimax che m'ha schiantato i faraglioni. Puoi pure farlo morire, puoi fare morire il mondo, ma fallo in maniera decente, che abbia un minimo di significato.
    Boh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si nota che me la sono presa per la morte di Jon?
      È che la puntata m'è sembrata un'enorme scivolata verso una chiusura forzata, una valvola che hanno aperto e che ha sfiatato lentamente fino alla fine. e speriamo fosse una valvola.
      Alla fine, comunque, la stagione (che con le puntate 8 e 9 s'era ben ripresa) m'ha lasciato svuotato. Questo finale è stato tutto fuorché un gran cliffhanger.
      Boh.
      Mi ripeto: boh.

      Elimina
    2. la serie non ha i tempi e la possibilita` di rendere il profondo malcontento per il fatto che:
      - un giovincello bastardo arruolato da un annetto o giu` di li e` Lord Commander passando avanti a fratelli molto piu` anziani di lui (che son coloro che fomentano la congiura);
      - questo arriva e stravolge tradizioni millanarie: wildlings arruolati nella night's watch, arriva l'inverno e le scorte son scarse e le dobbiamo dividere con 'sta gente che puzza e son tutti criminali (ad un certo punto il gigante Wun Wun, ubriaco, letteralmente strappa in due uno - un soldato di stannis, se non ricordo male).
      La ribellione era la naturale evoluzione e si sa, il cicciomartin mette in moto gli eventi e poi li fa evolvere da se ...

      ... cmq, parere personale, non restera` morto per molto.

      Elimina
    3. Si ringrazia il ciccione, ma praticamente nessuno dei lettori crede che Jon rimarrà morto per molto.

      Visto che Melisandre sa bene che ora i sacerdoti di Rllor, o come si scrive, sanno raddrizzare anche i morti... e che il giuramento di Jon vale in teoria fino alla sua morte.. e viste le teorie sui suoi genitori...

      Nessuno ha creduto, per ora, che sia una cosa definitiva. :D

      Cheers

      Elimina
    4. piu` che le teorie su i suoi genitori, ci son forti evidenze che gionsno` sia azor ahai, il messia di r'llhor. nel libro c'e` una scena in cui melisandre si lamenta del fatto che prega r'llhor di mostrargli azor ahai (intendendo stannis) e 'sto imbarnato del dio della luce invece continua a mostrarle gionsno` ... problemi con la connessione skype, evidentemente ...
      nella serie e` tutto stato riassunto in un momento in cui melisandre incrocialo sguardo di gionsno` attraverso il fuoco di un bracere ...

      Elimina
    5. Beh, nei libri la cosa è praticamente segnalata con i neon in cielo ancora un po'. ;)

      Jon ha il sigillo "The Chosen One" marchiato a fuoco sulla chiappa destra (sulla sinistra ha un morso di Ygritte). :D

      Cheers

      Elimina
    6. @Enrico: un motivo per cui ci sia la "morte" di Gionsnò c'è, visto che i guardiani della notte proseguono la loro guardia fino a.........
      ;-)

      Elimina
    7. appunto essendo pure al 99% un mezzo targaryen, va da se che il super sayan del dio della mesaa in piega è abbastanza evidente sia lui

      Elimina
  5. Ma solo io sono abbastanza certo che non siano realmente morti né Stannis né Jon? :3
    O meglio, Stannis proprio no, per Jon mi aspetto un intervento miracoloso in extremis di Melisandre!
    PS la citazione da "Natale al cesso!" è geniale! E lunga vita all'omino HBO!

    RispondiElimina
  6. Tu quoque Olli flli mihi ! L'ignorantone si fa gabbare e aggidere senza dire niente, forse perchè un po' sentiva di meritarselo o ha avuto un attacco letale di ignoranza ? Sarà guerra tra i Lannister e Dorne ? Ma soprattutto, chi cappero ha vinto il campionato di Stacce quest'anno ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Doc ha sentenziato Olly: ma io e i sostenitori di Arya faremo ricorso a Vecchia Città per fargli togliere la licenza UWSA (Union of Westeros STACCE Associations).

      Elimina
  7. Devo dire che questa stagione mi ha lasciato un MAH, grande come una casa.

    Ho smesso di leggere i libri anni fa, prima di Dance with Dragons, quindi non so come si sia sviluppata lì la storia.

    Ma qua trovo tutto un po' nonsense.

    Una sola nota per Stannis: passi che Bolton e 20 ninja gli assaltino l'accampamento. Ma qualcuno mi spiega come ha fatto META' del suo esercito ad andarsene di notte senza che nessuno se ne accorgesse? E sono andati dove? Visto che non c'erano risorse per tornare indietro, né per attendere oltre? MAH!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai notato quanti soldati a cavallo ha di colpo Bolton? Ecco, quelli sono i simpaticoni che se la sono presa con Stannis per il barbecue con la figlia. ;)

      Cheers

      Elimina
    2. Che poi, il barbeque di Shireen: Melisusanna ha fatto ammazzare 3 re con qualche goccia di sangue, pure bastardo, e mo con un focolare di sangue puro va tutto a boottane?

      Elimina
    3. Credo che siano passati dalla parte dei Bolton, anche perchè a Stannis viene detto che erano tutti mercenari.
      Che poi siano anche tutti ninja è il solito escamotage per non spendere soldi in effetti e comparse, visto che il soldo l'hanno speso per animare Drogo anche in questa puntata XD

      Elimina
    4. E'un po'come in quei giochini da forum, "esprimi un desiderio e io te lo esaudisco ma in modo storto":

      - scioglimi la neve,
      - ok, esaudito, ma nel frattempo l'esercito diserta, tua moglie si suicida, la maga fugge via, l'esercito nemico ti circonda e muori a causa di una vendetta per una storia della seconda stagione.

      Comunque io spero che sia ancora vivo, come ho detto settimana scorsa la sua giusta punizione è una vita lunga e miserabile.

      Elimina
    5. nei libri lo ripetono continuamente che l "blood magic" e` un'arma a doppio taglio ... :)

      Elimina
    6. @Andhaka

      Effettivamente non avevo pensato che fossero passati al nemico, anche se questa è un'informazione che le sentinelle di Stannis avrebbero dovuto riportargli. Del tipo: se ne sono andati verso Grande Inverno e quindi probabilmente sono passati al nemico. Invece niente.

      Rimane il problema della scomparsa, che se questi erano così bravi con il teletrasporto Stannis poteva benissimo conquistare Grande Inverno solo con loro!

      Elimina
    7. @enrico io sono convinta che sia andato tutto storto per la malattia degli uomini di pietra. Che poi, Melisandre, non ti poteva venire in mente che magari la piccola c'aveva il sangue guasto?

      Elimina
  8. Quasi mi aspettavo che con Arya occhibianchi tirassi fuori la battuta che toccandoci il sangue del rattuso pedofilo Trant gli sia venuto l'AIDS, quello della pubblicità inquietante degli anni 90 che probabilmente tutti ricordano.

    RispondiElimina
  9. ma no, ma no... che siccome (****pseudospoiler alert****) i morti della Watch li devono bruciare... e siccome pare proprio che Jon sia figlio di quella e di quell'altro... e proprio quell'altro è di quella famiglia che c'hanno i poteri del fuoco e del caldo che se li metti nel falò succedono le cose maggiche... ecco... e tra l'altro guardacaso proprio mentre è appena tornata a Castle Black la sacerdotessa del fuoco il cui dio ha il potere di concedere ai propri sacerdoti poteri risuscitanti... 'nzomma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thoros of Myr i morti li resuscitava limonandoli. da Melisandre non mi aspetto nulla di meno, semmai qualcosa in piu` (sempre per render contento l'omino della HBO) ...

      Elimina
    2. Wow, necrofilia magica!!

      Con questa l'omino HBO si becca un bonus che lo sistema per la vita. :D

      Cheers

      Elimina
  10. Chi lo sa. Magari Gionsnò torna in versione zombie. Zombò.

    RispondiElimina
  11. "il trucco del voltafaccia, altrimenti noto come la Capezzonata"
    ahahahahahaha :D

    RispondiElimina
  12. Ed ovviamente è solo un caso che 30 secondi prima il pugnalamento a Jon arrivi Melisandre, voglio dire, sicuramente questo non porterà ad un ribaltamento del finale.

    RispondiElimina
  13. Aggiungo che questa stagione l'ho guardata quasi solo per godermi poi i Riassuntoni™. :D
    Tantissimo lavoro, ma STREPITOSI!!!

    RispondiElimina
  14. ma comunque: indove scappano Theon e Sansa? nella prossima serie vedremo finalmente gli Ironborn? Euron, magari???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai casting che stanno facendo una speranza c'è...

      Cheers

      Elimina
    2. Se dobbiamo vederli come abbiamo visto Dorne per me si può anche lasciare perdere...

      Elimina
    3. Vedremo due personaggi spettacolari, che se castati bene spaccheranno tutto lo spaccabile: Euron Gioiagrigia e Babbo Tarly!

      Elimina
  15. Ma solo a me è sembrato che la walk of shame di Cersei fosse ambientata a Bari, con la suora che continuava a ripetere "Scèim!" "Scèim!"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invero, l'ho pensato anche io...non che l'appellativo non le calzasse eh XD

      Elimina
  16. Non credo che Jon sia morto. Credo sia un espediente per di Ciccio Martin per portarlo fuori dai Guardiani della Notte e fargli vivere nuove "esperieinze" con il suo BFF Tormund. O come già letto nei commenti, per tirare fuori finalmente la storia di Azor Ahai
    Su Stannis non credo ci siano dubbi, la spadata è bella secca. Un po' mi dispiace, la rassegnazione con cui va a morire in battaglia mia ha commosso.
    Davos al 90% prenderà il nero e lo rivedremo in mirabolanti avventure sulla barriera.
    Il resto è incredibilmente uguale al libro.
    Speriamo soltanto che lo storpio e i suoi compagni di merenda rimangano lontani dalle scene per un po'

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  18. Mi chiedo come farà l'Eunuco a fare ciò che deve ad Approdo del Re ora che è tipo dall'altra parte del mondo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che la sezione "intrigo politico-militare a wasteros" verra`, per ovvie ragioni di ritmo, ridimensionata.
      manca (per ora) completamente l'invasione di highgarden da parte degli ironborn, manca l'invasione del rEgazzino targaryen (e questo lo sappiamo di sicuro, perche` era un altro personaggio a cuccarsi la geyscale, non jorah), manca tutta la parte dei martell "quinta colonna" dei targaryen ...

      Elimina
    2. Insomma, mancano tutte quelle trame che nei libri ci si lamentava non servissero a niente (molto falso), ma che davano le basi per tutti i tramaccioni politici a venire. ;)

      La perdita di Quentin e Arianne nella serie hanno davvero rovinato tutto il filone ambientato a Dorne.

      Cheers

      Elimina
    3. Che problema c'è, se Littlefinger va da Winterfell a King's Landing in un niente...

      Elimina
    4. francamente tutta la pippa del regazzino targaryen ci si è lamentati che non servisse a niente....perchè è una porcata deus ex machina tirata dentro per le orecchie da ciccio martin.

      E passi che i targaryen, tutti morti, si salvano danana e il fratello inutile. E passi che si salvi pure un altro targaryen perchè preso come figlio bastardo da un lord...ma ho per essere una famiglia sterminata dal primo all'ultimo pure questo, tra l'altro con l'erasmus e il tutor per studiare all'estero e tingersi i capelli a vita....anche no dai su.

      Elimina
    5. il rEgazzino Aegon potrebbe essere un Blackfyre, non un Targaryen :)
      comunque concordo, a parte ulteriormente destabilizzare il governo di cersei e mostrare quanto sia incapace (come se gli ironborn alle porte di highgarden non bastassero), on serve ad una pippa.

      Elimina
  19. A Giosnò l'ha inculato Olly con una palla su Benjen.

    RispondiElimina
  20. Sono convinta che alla fine Moriranno tutti, ma tutti tutti e poi l'ultimo che sta per schiattare dirà: "cavolo e no chi sale su sto benedetto trono?" Ed è lì che spunta il ragazzino invalido/veggente che dice: "tiè! Pensavate che mi avessero segato? Invece ho segato io tutti voi! "e gli fa anche il gesto!

    RispondiElimina
  21. La stagione si è clamorosamente salvata nel finale infilando tutto quanto a forza in zona Cesarini e praticamente pareggiando i conti dei libri. Un po' limando qua e accorciando di là ma tutto sommato ci siamo e, ahimè, mi hanno recuperato come spettatore per la prossima annata.

    SPOILER! SPOILER! SPOILER! NON STO SCHERZANDO! SE NON AVETE LETTO I LIBRI NON PROSEGUITE A LEGGERE QUESTO COMMENTO!

    Mi rivolgo a chi ha letto i libri. Con questo finale di stagione paro paro ai libri, con Jon che viene accoltellato a morte (si, come no, credici...), la teoria di AA risvegliato direttamente da Melisandre e della vera origine di Jon, sono certe al 100%. Se qualcuno ha/aveva dei dubbi, con questa chiusa i dubbi sono svaniti del tutto. Però io ne ho uno lo stesso: nella serie tv, il rapporto tra i presunti genitori di Jon (Rhaegar e Lyanna) e le sue possibili origini (è un Targaryen) sono state spiegate o accennate in qualche maniera? Mentre nei libri gli indizi e i racconti ci sono più volte, Io non ho ricordi di nulla di simile nella serie tv... Che fanno? Una Carrambata e via?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vagamente accennate. Baylish racconta a Sansa del torneo dove raeghar nomina lyanna queen of love and beauty, se non ricordo male.
      cmq non sta scritto da nessuna parte che AA debba esser un Targaryen ... anzi, il primo decisamente non lo era. Posson semplicemente decidere di sviluppare la storia del prescelto e bon, senza complicarsi inutilmente la sceneggiatura.
      anche perche`, per esempio, dovrebbero tirare fuori dal cappello il babbo Reed, che e` l'unico sopravvissuto tra quelli che son andati a "salvare" Lyanna. e che probabilmente conosce il contenuto della promessa di Ned. Boh, tirare tutto fuori cosi`, ala sesta stagione ... mi sembra estremamente complicato.

      Elimina
    2. Di AA non si è parlato nella serie, e non è neanche detto che debba essere JS.
      Nei libri ci sono almeno tre persone leggendarie che potrebbero/dovrebbero tornare: AA, TPTWP, LH. Non è detto che tornino tutte, non è detto che tutto si svolga come si era svolto nella leggenda dell'uno o dell'altro.
      Per R + L = J invece hanno disseminato un discreto numero di piccoli segnali per tutta la serie.
      A proposito di cose non successe nella serie, non mi sembra che si sia detto - o almeno non recentemente - che il drago ha tre teste.

      Elimina
    3. Scusate ma ho scritto abbastanza in fretta e ho espresso male. Nel mio post AA e Jon li ho messi legati (risveglio di uno e origini dell'altro), ma in realtà la mia domanda sarebbe la seguente:
      Di AA e dei possibili genitori di Jon si era mai parlato nella serie tv? A me pare di non ricordare nulla.

      Mi confermate tutti e due che di entrambe le cose si è detto poco o nulla. E quindi, come ne usciranno? Faranno finta di nulla e diranno una cosa tipo "Sai, tuo padre Ned aveva una sorella che scappò con il Principe Targaryen. Tu sei il loro figlio! Contento?". Oppure faranno un taglio netto e chissene?

      Elimina
    4. a me sembra che malisandre si sia rivolta a Stannis un paio di volte in questi termini (senza nominare AA), ma magari mi confondo coi libri. e comunque, con gionsno` che ammazza il whitewalker (al ralenti, inquadrature ben centrata, posa plastica), basta un rapido spiegone da Melisandre per introdurre il concetto di AA e renderlo digeribile al pubblico. Tutta la genealogia targaryen fa molto colore, ma la vedo una cosa meno, come dire, immediata, da sceneggiare (tranne che per Tyrion, forse: "You are not my son" in punto dimorte fa un bell'effetto)... boh, vedremo.

      Elimina
    5. il mio punto e` che insistere sulla genealogia targaryen ha qualche valore" dal pundo di vista della sceneggiatura, nel momento in cui qualcuno dovra` sedere su quel cacchio di trono (o reclamarlo, quantomeno). se Jon deve giocare il ruolo di AA, la sua ascendenza non ha un ruolo determinante e quindi ci si puo` passare sopra, volendo.

      Elimina
    6. Non se ne è parlato in termini di genitori di Jon.
      Si è passati dalla prima serie (JS è figlio di NS e di una donna misteriosa) all'ultima. In mezzo Jon è sempre stato il bastardo di NS. Ancora oggi è così, almeno ufficialmente.
      Nell'ultima serie però c'è stato lo spiegone di LF sul torneo di Harrenhal, e tutta una serie di strizzatine d'occhio dirette da una parte ai lettori, dall'altra a cominciare a gettare i semi per le grandi rivelazioni che arriveranno più avanti, presumibilmente tramite BS o HR.

      Elimina
    7. Io ci vedrei bene un inizio di 6^ stagione tipo flashback-spiegone con la Battaglia del Tridente e Robert vs Raeghar. E alla fine Ned che se ne torna a Grande Inverno con il piccolo Jon in braccio. lo troverei più digeribile di uno spiegone chiaccherato di Melisandre... A meno che non me lo spieghi come mamma l'ha fatta! ;-)

      Elimina
    8. La battaglia in sè non spiega nulla, i motivi della guerra sono già stati spiegati e digeriti. Tra l'altro visto come hanno trattato tutte le altre battaglie forse meglio lo spiegone.

      Elimina
    9. beh spero anche qui in un sunto antispiegone, nella serie comunque si è accennato poco rispetto ai libri, mai ad aa in questi termini, ma qualcosa si è detto, molto vagamente

      Elimina
    10. mah, io immagino qualcosa tipo: "credevo che the Lord of Light mi avesse indicato Stannis, ma ho cappellato: sei tu Gionsno` l'emissario di R'llhor per spaccare il qlo al nemico". Fine. Niente profezia, niente seghe mentali su ascendenza e luogo di nascita. tutto molto semplice.
      La profezia fa molto colore, ma non serve tirarla in ballo (perche` non e` stata mai menzionata) per poi sviscerarla, magari il tutto nel corso di una puntata ...

      Elimina
    11. Veramente riguardo la profezia di AA, Melisandre ha abbastanza asfaltato la sacca scrotale quando 'presentò' il cavallo sbagliato (Stannis) come l'incarnazione dell'antico eroe

      Elimina
    12. Nelle prime puntate della prima serie, quando la gran zoccola Cersei va a "consolare" Catelyn per l'incidente capitato casualmente a Bran quando ancora non sanno se vivrà, le racconta la storia della sua vita tra cui che ha perso il primo figlio avuto da Robert causa febbre, un cosino con un cespuglio di capelli neri che hanno dovuto strapparglielo, e il dolore qua e là.
      Siccome di ciò non ce n'è traccia nei libri e il colore di capelli, oltre ad abbinarsi a Giòsno, fa presumere che fosse l'unico non bastardo, io ho sempre pensato che l'avessero usata come possibile backdoor per la storia dei genitori misteriosi di Snow senza tirare in ballo il casino Targaryan, altrimenti non vedo il motivo di questo aneddoto ad cazzum.

      (poi non è per nulla detto che lo useranno, perchè non hanno più accennato alla cosa e soprattutto usando la profezia del passato di Cersei sono stati molto specifici sul numero dei figli di lei, cosa che già di per sè si scontra con l'aneddoto, quindi che sia un errore di continuity telefilmica passi, ma non credo che verrà riesumato a questo punto. Peccato,)

      Elimina
    13. in realtà la storia del bambino credo fosse un indizio alla Ellery Queen per far capire che Joffrey e fratelli non fossero proprio 'ufficiali' e che comunque, almeno all'inizio, Cersei amasse il marito e gli avesse anche dato un figlio legittimo

      Elimina
  22. Aho.... io pure alla palla di zio Ben che fa le penne ce avevo creduto e già saltavo sul divano tutta felice e contenta e mi ero scordata che mancava solo un minuto alla fine e che doveva ancora succedere quella cosa lì dei libri -_-' Vabbhe sono proprio una degna seguace di Jonsnudo.

    RispondiElimina
  23. Il problema vero di gionsnow è che ha capito malissimo quando tutti gli dicevano "Pugnalati!".

    RispondiElimina
  24. Stagione non male, ultima puntata WTF.
    Continuerò a seguire, sperando sempre nei riassuntoni obviously.

    RispondiElimina
  25. Finale roboante a parte, mi è parsa la stagione più deludente di GOT.
    E comincio ad incazzarmi forte per il vizietto di Martin di far fuori personaggi a mazzi.

    RispondiElimina
  26. Eeeeeeh, ma che permalosone con quella storia del "Quanti siete - uno solo - un fiorino!"
    Anyway, tanto per rompere la meerinchia, quella cosa dell'arco da due metri contro Sansa o è preso paro paro dal libro o magari si sarebbe fatto con una balestra più verosimilmente, che a tenere l'arco teso per 8 lustri ti si stanca un po' la manina.
    In ogni caso, puntataccia magnifica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non esiste quella scena nei libri, Sansa non è neppure lì tanto per dire, Myranda non esiste e va in tutt'altro modo

      Elimina
  27. ... secondo me Jon torna ugualmente nella prossima stagione, dicendo di non sapere di essere morto!:D

    RispondiElimina
  28. considerando che ha fatto bruciare viva a un padre la figlia per una beneamata cippa (oltre che fargli far fuori altri parenti vari, tra cui il fratello), per far risorgere Jon come AA Melisandre deve come minimo dar fuoco a se stessa, per avere un minimo di redenzione.

    Roftl per l'immagine iniziale, ma al posto della faccia di Beep-Beep dovevi mettere quella di Ramsay!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Obviubruslì, ma si rischiava lo spoilerazzo molesto.

      Elimina
  29. Comunque applausi anche a Danana, ma si, lasciamo la protezione del drago sputafuoco e avventuriamoci nel deserto del Molise, dove tra l'altro era in corso il tornero internazionale di nascondino Dothraki. Il "nascondersi in piena vista" e "terreno preferito" dei ranger di D&D hanno ora tutto un nuovo significato.

    RispondiElimina
  30. Poirot, appena si ferma il treno alla barriera di Mestre, ha già qualche ipotesi su chi abbia pugnalato Jon Snow. Vi stupirà.

    RispondiElimina
  31. lo dicevo io che la montana sarebbe tornato a piantare grane.
    porca di quella melisandre

    RispondiElimina
  32. Voti della stagione:
    - Credibilità: 5
    - Drammaticità: 9
    - Inscimmiamento: 6 (grazie agli ultimi tre episodi)
    - Zinne di Carice van Houten: 300 (ma da sempre)

    RispondiElimina
  33. La scusa dello zio Benjen per attirare Gionsno' è patetica. La scelta era fra quello e "Amore, svegliati, ci sono le gocciole"?

    RispondiElimina
  34. Per chi ha letto i libri, il precedente di Melisandre con Mance può far solo ben sperare. Più che altro è tutta la parte di Sansa che non so come gli sceneggiatori metteranno a posto. O forse sarà il ciccione a doversi adattare alla sceneggiatura televisiva, visti i differenti ritmi di produzione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No perchè dovrebbe ? Snsa funziona benissimo alla Valle-

      Elimina
  35. "cioè, è successo alla nona puntata anziché alla decima, va' che scherzone! Va' che simpa gli autori! Peppe-peee, peppe-peeeeeeeee!"

    Hm forse è il contrario? o non ho capito una mazza?

    RispondiElimina
  36. Per me cmq il problema di Jon Snow resta l'attore scelto per interpretarlo, che manca completamente di carisma...

    @docmanhattan: posso permettermi di suggerire un post/classifica sugli errori di casting più clamorosi/fastidiosi/irritanti in GOT o in altre serie?

    RispondiElimina
  37. Ahahahah, su Danana ho pensato esattamente la stessa cosa "ca**o ci fa in Scozia???" :-D

    RispondiElimina
  38. Le quotazioni di frittella salgono!!

    RispondiElimina
  39. e quindi nella prossima stagione ci aspettano morti che risorgono (ma almeno PARE non ci sia una certa lady risorta....voglio sperare....); nane solitarie nel "deserto" dei dothraki (deserto fertile si vede oh), che voglio sperare di durata non superiore a uno, massimo due, "E intanto"; storpi alberati; myrcelle morte; cersei jemie e le storie tese, che se non fanno un altro figlio rischiano di rimanere senza....e boh di interessante francamente per me rimane ben poco visto che la parte di arya senza volto la trovo onestamente brutta :)

    RispondiElimina
  40. La suora era pugliese e diceva "Scem'! Scem'!", non "Shame"! :v

    RispondiElimina
  41. L'internet dei miei amici tronisti è un pianto & stridore di denti.
    Divertissement puro.

    RispondiElimina
  42. Io alla Cersei c'avrei rapato anche il sopracciglio sicumero, pensa che umiliazione gigante

    RispondiElimina
  43. puntata davvero niente male... ha risollevato, insieme alla mitica 8, una stagione davvero loffia; unici dubbi:
    1) la sottotrama di Arya, che all'inizio sembrava piacermi un casino, l'ho trovata decisamente orribile.. lei venditrice di cozze era insopportabile, e che mi rappresenta il suicidio del finto Giacchino e la serie di maschere sul cadavere?
    2) ma Jamie non è stato troppo ridimensionato? non gli ha giovato essere nell'ambientazione peggio riuscita della serie, ma sembrava uscito da una puntata di Dawson's Creek. Speriamo almeno nella morte di Myrcella.
    Comunque se ho capito bene ora si sono messi al pari con i libri? perchè sulla rete nessuno sa quale sarà il destino di Jon Snow, anche se alla sua morte definitiva non ci crede nessuno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per alcune trame si per altre no.

      Elimina
    2. Più che altro è stato inutile fargli perdere la mano: nei libri alla perdita consegue una maturazione da minchione egocentrico a personaggio molto più sfaccettato e la rivalutazione del suo rapporto con Cersei, qui addirittura gli manca solo il pugno a razzo e poi ci ha quasi guadagnato....

      Elimina
  44. Il mondo facebookiano è diventato un pout pourri di "vedove di gionsnò" (soprattutto donzelle che non han letto i libri). Non so quante volte ho letto solo oggi cose del tipo "Adesso non voglio guardarlo più buuuuu :'("
    Detto poco più su che Melisandre in passato ha parlato abbastanza spesso di AA ("Tu sei Azor Ahai, nipote di Pdohr, figlio di Kmher"), son d'accordo su chi dice che questa stagione è stata risollevata soprattutto da ottavo e decimo episodio. E, of course, sulla questione riguardante il futuro di gionsnò (gionsnornerò?).
    Infine, Doc contesto anche io il risultato finale del campionato di STACCE: Danana e Sansa han condotto per tutta la stagione

    RispondiElimina
  45. [Ma in realtà no, Giacchini è ancora vivo, hanno avvelenato solo una comparsa, ]

    Io non l'ho interpretata così, più come se volessero far capire a Arya la vera natura degli uomini senza volto, cosa deve diventare lei e quanto sia inutile che si sentisse legata a Jaquen... come dire che Arya molto probabilmente non ha affatto incontrato di nuovo Jaquen come pensava, perché non esiste nessun Jaquen, è solo una faccia da indossare come le altre, per quanto ne sa lei ogni volta che ha parlato con Jaquen al tempio si trattava di una persona diversa con quella faccia per maschera... il fatto che l'abbia "riconosciuta" non significa niente, le ha dato la moneta quindi di sicuro avrà parlato di lei agli altri faceless, e se Jaquen è un ruolo tutti i membri della setta sono in grado di interpretarlo...

    RispondiElimina
  46. “Di’ il mio nome”. E il villanzone lo fa, mormora “HEI-SNBRGH!!”, ma ha sbagliato telefilm."

    Piegato dal ridere, per fortuna ero a casa e non in ufficio.

    Nessuno ha notato i versi alla Chewbecca che faTrant?

    RispondiElimina
  47. e vabbè,mo senza stannis che lo guardo a fare?la mia seconda favorita è scema e non arriverà mai a ovest perchè è troppo impegnata a fare le penne sui draghi.ma magari mely lo resuscita :(

    RispondiElimina
  48. 5x10.Cos'altro.può.andare.a.puttane?720.hdtv.x264.ecc.
    Roba da chiodi...
    Si può dire che non vedo l'ora che Cersei si vendichi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta e spera. Di sicuro Kevan non gli farà fare più colpi di testa.

      Elimina
    2. SPOILER:

      su Kevan non conterei troppo, mi sa che il concilio si restringerà ancora di più....

      Elimina
  49. Altro che estranei, draghi e veneziani mascherati!

    Il bimbogigi non me la racconta giusta da quando ha accoppato Ygritte mettendo subito in chiaro le cose, cioè che è lui la nemesi finale.
    Persino Sandra Meli si è guardata bene dallo sfrangargli i maroni con il Dio Luce e Gas, sa che le cose finirebbero male assHai.

    RispondiElimina
  50. gran riassunto, complimenti!
    Mi hai cappottato dal ridere.
    Io comunque sono rimasto malissimo per la morte di Myrcella.
    Porella....
    Ellaria e le tre serpi devono morire male anche loro.
    Momento LOL durante la puntata, la passeggiata della vergogna sottotitolata in italiano: prima offesa a Cersei è stata "zoccola!".
    hanno avuto il coraggio di tradurlo con "zoccola".... non sarò mai grato abbastanza a quei ragazzi di itasa.

    RispondiElimina
  51. Bel Riassuntone, "siete forti";-)

    RispondiElimina
  52. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  53. Le tre serpi devono morire?....Sì però prima un altro bel giro di omino hbo eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari non di quella che ha la faccia come un bulldog

      Elimina
  54. Mah, a me sembra che stiamo precipitando verso il baratro.
    Che senso ha far fuori tutti i personaggi che fanno qualcosa di utile nell'economia della trama? Quelli che mettevano un po' di pepe a questa palla che sta diventando?
    Jon non era certo il mio personaggio preferito, era un po' minchione, ma insomma, qualcosa di intelligente ogni tanto la faceva.
    Inoltre i fratelli Stark sono finiti e, togliendo Rickon, che non penso sarà mai utile a qualcuno, Sansa, che per favore, di interessanti ci restano Arya e Bran, che però è a farsi i viaggi di LSD e ce lo siamo perso nella scorsa stagione.
    Danana inizio a non sopportarla veramente più, che se la mangi il drago, così, per sport! Se dovesse morire Tyrion io non guardo più niente e sono felice di non aver mai iniziato a leggere i libri.
    Mi sembra che i soldi diano sempre alla testa e si rischia la fine di J.K. Rowling: l'ultimo libro è stato scritto male, tipo sceneggiatura, senza la cura dei precedenti e chi dice che è bello, lo fa con il prosciutto del fan davanti agli occhi.
    Desolante, per dirla alla S.S., Severus Snape.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tipo ? Jon Snow mica è sicuro che sia morto eh...... poi gli Stark non sono i protagonisti ma proprio per nulla

      Elimina
    2. Te non hai idea di quante fan sull'internetto ha Sansa, non sono cose....

      Elimina
    3. E quindi ? Checchè ne dicono i fan l'opera si chiama le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, non "Stark vs Lannister e tutti gli altri scemi stanno a guardare"

      Elimina
    4. Scusami, rispondevo a Lucrezia che commentava, giustamente, le vicende inutili di Sansa con un per favore

      Elimina
  55. Comunque l'attore di Jon Snow pare non si vedrà nelle prossime 2 stagioni.... Che rinasca sotto forma di lupo mi sembra una boiata. Che lo brucino e torni in vita perchè Targaryen Mi sembra ancora più scemenza. Stannis non muore, ma dopo la figura di pirla e la strage di famiglia non è più in gioco (narrativamente). Che poi era il personaggio meno avvincente della saga. In tutta sta serie Cersei è riuscita a non fare nulla in sostanza ( a parte non mostrare le parti intime, che era una controfigura quella che sfilava stra gli sputi). Così il fratello (che forse si è solo fatto una figuradimmerda o più di una per tutta una serie). Tyrion in tutta la serie è giusto riuscito ad arrivare al cospetto della Targaryen. I Tyrrell sono praticamente spariti. I Grejoy non si sono fatti vedere. E nemmeno mezza famiglia Stark (anzi metà della metà ormai, figli bastardi o presunti tali compresi). Finiti i Baratheon, i Lannister, di fatto gli Stark chi resta? I Bolton, forse fanno tornare i Grejoy e i Frey. E gli estranei. Giusto perchè arrivi una Khaleesi da lontano per sterminarli in quanto stronzi conclamati della saga. Magari li rivediamo nella settima serie, comparse giusto così per farsi ammazzare e schiacciare da quella famosa ruota di cui parlava la tipa nata dalla tempesta (nella sesta mi aspetto però un colpo di scena di Theon che ammazza Ramsey a tradimento, senza l'aiuto di Brienne). Nella prossima serie scopriremo (forse) che fine hanno fatto Bran e Rickon, così il fratello e il cugino di Catelyn Stark (per espressa richiesta di Martin). Della mamma Stark invece non sentiremo più parlare invece. Niente Lady cuore di pietra. Così dicono i produttori. A parte i Martell di DOrne non vedo possibilità di sviluppo della serie. E anche lì di personaggi nuovi o carismatici come Oberyn non se ne sono visti.

    RispondiElimina
  56. E mica si deve sviluppare, mo ultime due stagioni e chiudere tutta la madonna

    RispondiElimina
  57. Sono qui per fare giustizia perche' sono arrabbiatissima che tu hai detto nei riassuntoni precedenti che di missandei e verme non gliene frega niente a nessuno.Se uno dei due fosse morto ero gia' pronta ad aprire una pagina facebook solo per rendere pubblico il mio messaggio pre suicidio cioe' che mi suicidavo perche' la devono smettere di rovinarci le coppie piu' belle come hanno fatto con dani e drogo e jon e ygritte! Cosi martin temendo suicisi di massa ci avrebbe pensato due volte prima di separare la prossima coppietta! Per fortuna non ce n'e' stato bisogno ma comunque la gente che ci tiene a verme-missandei esiste e basta!
    prrrrrr comunque bravo mi fai sempre scompisciare dalle risate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con quella coppietta Ciccio Martin c'entra ben poco, nei libri non c'è assolutamente nulla tra loro, complice il fatto che lì Missandei avrebbe 11 anni... va bè senza palle, ma come Trant no eh?

      Elimina
    2. Con quella coppietta Ciccio Martin c'entra ben poco, nei libri non c'è assolutamente nulla tra loro, complice il fatto che lì Missandei avrebbe 11 anni... va bè senza palle, ma come Trant no eh?

      Elimina
  58. "Ché vabbè, a culo non le puoi dire niente,"

    a parte che è una controfigura +CGI

    RispondiElimina
  59. E' vero c'hai ragione pinguino non ch'avevo pensato e dire che li ho pure letti tutti i libri! Quindi non me la devo prendere con martin e devo cambiare le modalita' di suicidio che avevo progettato casomai me li ammazzassero nella season 6. Io pensavo di buttarmi in mare con 10 copie delle cronache del ghiaccio e del fuoco attaccate alle caviglie ma forse e' meglio che uso i dvd.

    RispondiElimina
  60. Visto ieri sera: ormai guardo la serie per leggere i riassuntoni. In ogni caso, mi ci vedo tantissimo Melisandre a dire a Stannis: "Beh, si è fatto tardi, sindacalmente il mio turno sarebbe finito, percui io ora andrei (porge la mano). Ah non da la mano? Beh, casomai, quando va via si tira dietro la porta, sa c'è c'erta gente in giro al giorno d'oggi... :D

    RispondiElimina
  61. Mah, commento con ritardo di un anno... nei romanzi mi pare di aver capito che chi muore nel proprio capitolo, non muore...

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails