mercoledì 27 maggio 2015

72

Game of Thrones S05E07, il riassuntone

Game of Thrones S05E07 RIASSUNTONE
E ok, Riassuntonedì in ritardo questa settimana, per le ragioni che sapete, ma eccoci qui, occasionalmente di mercoledì, rima baciata. Settimo episodio della quinta stagione di Game of Thrones/Il Trono di Spade, una farandola di STACCE™ come non se ne vedano da tempo, che rimescola le carte del campionato a una manciata di giornate dal termine e più che altro, forse per la prima volta in tutta la stagione, dà l'idea che in quell'oretta sia successa effettivamente qualche cacchio di cosa. Dopo aver ricordato a nuovi amici e ritardatari assortiti che gli altri Riassuntoni™ sono tutti qui, ciancio alle bande e andiamo a cominciare [...]

Fan-fan, farafa-fan, farafaaaaan. Al Castello Nero è arrivato finalmente l'inverno, o hanno finito le scorte di clear. Una delle due. Jon l'Analfabeta fa liberare Tormund il Pallista, dopo aver chiesto il permesso alla sola, unica, vera autorità di tutta la baracca:
Jon lascia il Castello Nero ad Alliser Thorne, nominato qualche puntata fa capo dei Power Rangers.
"Vai tranzillo, morè, scialla", ci dice Thorne, che sta già preparando in assenza del capo un mega party bunga bunga con un trenino di donnine che arriva direttamente dallo zoccolificio di Città della Talpa cantando brigittebardò. Anche per quello, è stato già chiesto il permesso al più spietato e inflessibile killer di tutto il Nord:
A salutare Jon prima che si metta in cammino c'è anche Sam, che gli porta un regalo:
"Mia madre è rappresentate della Stanhome, se vuoi ti faccio fare un prezzaccio sulle ciotoline da frigo e le spugnette a bacchetta che si allargano in acqua".
Poco dopo, la scena si sposta nella camera di Aemon. Il vecchio Maestro sta tirando le cuoia, nel fiore degli anni, centoventisei. Sentendo ridere il piccolo Sam (il figlio di Gilly, non quello che Sam c'ha nei pantaloni), Aemon dice che anche "Egg rideva così".
"Ma di chi barbabietola sta parlando?"
"No, niente, il fratellino. Un altro degli scoppiati della sua famiglia".
"Eheheh"
"Afammocc, la pala da domani te la cambi solo"
Intanto, a Grande Inverno, sono passati alcuni giorni da quello stupro utilizzato dagli autori della serie perché shockare lo spettatore dopo una puntata pallosa è una roba che a Hollywood te la vendono a venti centesimi nei negozietti di idee usate. Kione, che ha dovuto assistere a tutta la scena ed è rimasto sconvolto, sta portando la colazione a Sansa, che piange ed è tutta piena di segni, perché quelli sono rapporti consensuali. Sì, certo, come no. 
E la marmotta incartava il cioccolatino per il dopo coito. Nessuno sta cantando più Do You Really Want to Hurt Me da quelle parti. Sansa chiede a Kione di salvarla,
ma quello ormai non è manco più un minchia, ma la protesi della sua stessa minchia. Che peraltro non c'è.
Sansa prova allora a risvegliare quel poco che di Theon è rimasto in lui, tipo l'alluce sinistro. "Tu sei Theon Greygoy, hai capito?", gli ripete. "Theon. Greyjoy. Ripetilo! Qual è il tuo nome?"
"Giangiulio Petrazzi?"
Intanto (2), Briennhulk sta tenendo d'occhio la torre sgarrupata per vedere se qualcuno (tipo Theon) accende la candela per sbloccare il pollo con carrucola. P0rnoPodrick, non inquadrato, sta girando un film zozzo nel fienile, La Stalliera Venuta AL Nord.
Intanto (3), al Castello Nero, il vecchio Aemon continua a ripetere quella parola: "Egg. Egg. Egg". "Sì, tuo fratello, ok", gli rispondono Sam e Gilly, equivocando: ma tu vedi se un povero cristo deve schiattare senza togliersi manco la soddisfazione di un cacchio di uovo fritto. Poco dopo, infatti, il vecchio Aemon muore.
Il giorno dopo gli danno fuoco su una pira, dopo le struggenti parole di commiato di Sam,
che toccano moltissimo anche la boyband di Amici appena accolta tra le fila dei Guardiani.
Nell'altro set di Desaturatolandia, Grande Inverno, Sansa sta parlando intanto (4) con il suo marito aguzzino.
"Vabbuò, ia, Ti compro il Bimby!", propone lui, prima di iniziare ad ammorbare la uallera con la politica. E Stannis, e questo e quello,
e io diventerò il capo di tutta la cumpa del nord. Dice: e Sansa se la tiene?
Col piffero. Questa è la nuova BoyGeorgia, Sansa che non la scansa, outsider e aspirante campionessa di STACCE™ di questa stagione.
Gol dagli spogliatoi senza neanche essersi infilata gli scarpini. Pubblico in piedi in curva per esibire la scenografia, un enorme drappo bianco su cui è raffigurato un metalupo incazzato che dice "SOOCA". E non finisce qui, eh.
Sbam, altro STACCE™ grande quanto la cippa di Godzilla, dritto nei denti me l'ha dato, cribbio.
Ramsay però, essendo il gran mogol del club dei bastardi e olimpionico di trollata, sfodera il contrattacco. Prima sorprende la moglie dicendole che Jon Snow, pur essendo un caz*o di ignorante, è diventato il capocumpa dei Guardiani della Notte, grazie a un concorso truccato e a un calcio in culo di livello cardinalizio. Poi gli mostra cosa ne ha fatto del contatto tra Sansa e Brienne: un'altra figu per l'album Scuoini.
Kione, la protesi della minchia fantasma, ha infatti spifferato tutto quanto. Il coro di "Devi morire!" intonato dal pubblico a casa minaccia la quiete di milioni di condomini in tutto il pianeta.
Controstacce finale, palla sotto al settete, pareggio in zona Boltonini. Il campionato è ancora lungo.
Nel campo scout di Stannis, intanto (5), ci si puzza dal freddo. I soldati cantano le canzoni degli esploratori attorno al fuoco, tipo "Bevi la coca cola che ti cresce la pis...", eccetera.
Il cavaliere delle cipolle surgelate nota che i soldati tossiscono, scatarrano, sembrano tutti comparse su un enorme set dello sciroppo. Lui no, lui sta benone, grazie alla maglia della salute lana/lana cotone/cotone di marca Varys.
Arrivato da Stannis, Ser Ti Taglio le Manine fa presente che stanno perdendo mezzo esercito là fuori, solo per risparmiare sul metano.
"Altro?", chiede Stannis.
"I mercenari si sono dati, al grido di Sì, staminchia"
Per Stannis è un duro colpo: aveva speso 90 euro per la loro miniatura di warhammer. Eghe.
Melisandre, per ribadire il suo potere là dentro, per far capire chi è lì che sfila i pantaloni, va e ci butta a terra pure le altre miniature, così, per cazzimma.
Poi riprende con i suoi pistolotti sul Signore della Luce, cercando di mollargli pure una copia del giornalino Torre di Guardiani della Notte, e come sempre Stannis le risponde "Sì, sì, ok, ma ora girati".
Peccato che lei tiri fuori al momento sbagliato quella storia del vrusciargli la figlia. Certe cose non aiutano esattamente un'erezione, ecco.
Intanto (6), al Castello Nero, due tagliagole insidiano Gilly, eccitati dai suoi due menti.
Ma arriva Sam e ci caccia un "Ehi tu, porco, levale le mani di dosso", citando il suo film preferito.
Ma purtroppo pure quei due sono dei cinefili, e il loro film preferito è "Ti gonfio come un canotto". Sam non è un guerriero, Sam non è forte, Sam non è coraggioso. Ma se a un nerd all'ultimo stadio ci tocchi la donna, l'unica che ha avuto e mai avrà, quello s'incazza.
 Di brutto.
Tanto che il sacro furore dello STACCE™ s'impossessa di lui e ne tira fuori uno spirto guerrier tale che se passava Foscolo diceva Oh, minchia.
E cucù, c'è pure la sorpresa.
Quelli provano con Fuffi, con Bobbi e perfino con Friedman, ma Spettro il Terribile Trentaduesimo continua a ringhiare inferocito: improvvisamente si sente una puzza di cacca forte-forte.
Sam, spariti i due stronzi, può collassare a terra felice. Per la cronaca, è tipo la quindicesima volta che a Sam va di culissimo quando tutto sembra perduto.
Sì, certo, Sam. Questo ragazzo ha un culo enorme in più di un senso.
Gilly gli fa promettere che, qualsiasi cosa succeda, dovrà prendersi cura del Piccolo Sam. "Ma già lo faccio", dice lui, "tutte le sere!". "Intendevo il bambino!", risponde la ragazza.
"Ah". Ma poi i due trombano, tutti vestiti di stracci come in quel film di Mel Brooks. E il giuramento dei Guardiani, Sam?
Intanto (7), Ser Vo della Gleba e Tyrion sono stati portati al mercato degli schiavi. Il trafficante propone Jorah come un abile gladiatore da fosse. In buona salute, consuma poco, non sporca e al giovedì ti ramazza pure il salotto.
Ovviamente, sono quasi tutte balle. Jorah il salotto lo ramazza il martedì.
Jorah viene acquistato da un tipo. Per farsi comprare anche lui, Tyrion corica di mazzate uno degli schiavisti: o la va, o dopo lo spaccano. Chi offre sessanta? Nessuno? Cinquanta centesimi, venduto.
Intanto (8), la Nana Ciglioparrucca si sta facendo tre settimane di addii al nubilato. Daario, in quanto suupplente, le sta dando ripetizioni private di mambo orizzontale.
E via con un'altra suonata, con dietro i bracieri, che sembra tipo un romanzo con Fabio Lanzone in copertina. "No, fermo, sono fidanzata in casa!", gli dice lei. "In casa!". "Incasa!". "Incasa!!!". E sì, questa battuta l'avevi già fatta un anno fa e continuano a capirla solo i partenopei, ma oh, non hai resistito.
Ma lui le chiede poi qualcosa che rovina tutta l'atmosfera, facendo spatafasciare al suolo trenta casse di vecchia romagna. Ora, non ricordi bene se si tratti della proposta di sposarlo o di dargli pure il culo, una delle due,
ma arriva un ultimo STACCE™ a raffreddare gli animi a tal punto che ai due draghi adolescenti, giù in cantina, gli si ghiacciano le chiappe.
Intanto (8), ad Approdo del Renzi, la Regina di Spine è andata a parlare con lo Smilzo Fringuello, e lo trova alle prese con la lavatrice. 
Quello ci attacca il pippone del settecatechismo e sembra irremovibile: gods di qui, gods di lì,
fissatissimo con quel gioco.
Lasciato il Magro Pettirosso alle sue manie del retrogaming e del cattocomunismo, Olenna riceve una racCorvandata da Ditocorto, che sta facendo il settantesimo gioco.
Intanto (9), il reuccio è incazzato come una biscia con la madre per il trattamento riservato alla sua giovane sposa di terza mano. Per dimostrare chi comanda, per far vedere a tutti che è un uom... un ragazz... un minchietto di polso, Tommen trattiene il fiato, ecco, uffi.
La madre ci fa tutto un discorso filosofico da RPG giapponese, il fato, questo, quell'altro, ma della invincibile potenza tricotraente abbiamo già detto diverse volte. Tommen è una furia, è pronto a tutto, è...
...niente. Il nove e il bove, fa rima e c'è.
La scena si sposta a Dorne, dove intanto (10, non si finisce più) Myrcella la Rybella sta parlando con il padrezio, reduce dalla sua fallimentare missione totòepeppinica in città. Myrcella sta facendo un corso per diventare paladina dell'ovvio.
Oltre ad essere ovviamente una totale cretina abbonata a cioè e appena uscita da una puntata scartata di Dawson's Creek.
Ma per zittire uno che in giro non ha perso solo la mano le basta poco. Pochissimo.
Intanto (11), giù nelle segrete, Bronn si è intortato con una canzoncella scherzosa una delle Vipere delle Sabbie, degradate dopo il fallito colpo di stato a Stronze del Bagnasciuga.
E facciamolo campare, a quel povero omino della HBO, ché dopo la puntata scorsa ha rischiato il licenziamento.
A guardare un paio di tette, a Bronn ci prende l'epistassi. Come manco un personaggio sfigato da manga?
No, come uno che è stato avvelenato.
 "Mammeta".
Intanto (12), Ditocorto sta controllando in che condizioni gli invasati gli hanno lasciato l'attività. Hanno fatto un bordello, ahah.
Il pupazzo Rockfeller è lì per parlare con la Regina di Spine. La donna gli ricorda che i loro gombloddi passati li piazzano entrambi sulla stessa barca, lui risponde con la solita sequenza di consonanti fischiate prive di senso.
Intanto (13), il gladiatore Ser Vo si prepara ad affrontare l'arena. "Massimo!", "Massimo!", "Massimo!", grida il pubblico fuori, finché qualcuno non diffonde la voce che quel gladiatore lì non ci sta. Un sacco di gente straccia l'abbonamento e se ne va, ma vaffancuore, che campagna acquisti dimmerda.
Restano così solo quelli della tribuna vip, entrati a ufo. In primis, Lionel Richie e la sua promessa sposa, che s'è già rotta il caz*o, è uscita di casa già scocciata, lui e questa fissa per lo sport.
L'allenatore chiede ai suoi gladiatori di pronunciare la frase di rito, e quelli salutano la regina:
basta una parola per riaccendere l'animo di quest'uomo disperato! Falqui!
La sua regina è lì! Ma allora il destino è dalla sua parte! Può finalmente tornare nelle sue grazie! Farsi perdonare! Riconquistare la sua amicizia! E poi da lì è un attimo che ci scappa un soffocotto!
Una scena tipo quando Margheritoni sente le note de L'Italiano di Toto Cutugno: Ser Vo è inarrestabile. Con il suo completino da pirla di Dark Souls, tosto, determinato.
"Ma... ma quello...", pensa la Ciglioparrucca, mentre Jorah li stende tutti con le carocchie di Bud Spencer,
e Tyrion scopre le gioie dell'autoerotismo.
Ser Vo è il vincitore! Il numero uno! "AdriaNanaaaaa!!!", grida davanti alla sua amata, togliendosi il casco, pronto ad essere accolto da un abbraccio e...
Una doccia fredda come neanche se gli buttavano addosso tutto il Perito Moreno.
Ma ancora una volta ci pensa Tyrion, liberatosi grazie al carceriere obiettore di coscienza, a salvarlo. Finalmente il piccolo Lannister e la Ciglioparrucca sono uno davanti all'altra. Le battute sul concetto di "Vostra Altezza" si sprecano.
Intanto (14), Cersei va a trovare Margacosa, che sembra ormai una drogata della stazione, tutti quelli che passano ci danno le cinquecento lire per "il biglietto".
Cersei porta avanti il suo gioco da Sono la più grande stronza del mondo, facendo la finta tonta, lei, che ha messo in piedi tutta questa storia dei Papa Boys Integralisti.
Ma Margarella lo sa. Sa che è stata quella stronza della suocera. La colpa è SEMPRE delle suocere. Tanto è vero che suo marito ha fatto di tutto per togliersi la madre dai coglioni. Dove "tutto" = "quasi niente", ma oh, quello è un ancora bimbominchia in età da rompipalle del gamestop, mica è colpa sua.
La discussione degenera molto presto. Vecchi rancori mai sanati. Quella storia di chi faceva meglio il ragù.
Grosso, grosso errore: esattamente la soddisfazione che Cersei stava aspettando. La vecchia leonessa se ne va, sorridente come quella volta che a Castel Granito si era occupata dell'accoglienza di un'intera squadra di football arboramericano.
E niente, non è figlia dell'ex campionissimo per caso.
Poi però Cersei va a parlare con l'uomo a cui ha in pratica consegnato le chiavi della città, lo Spilungo Beccaccino, nuovo amministratore di condominio di Approdo del Rene. E la situazione, in città, è proprio come quella di un condominio pieno di rompicoglioni: appena partono le denunce e le spiate incrociate ai vigili, è facile che a restare incoolato sia proprio chi ha iniziato tutto il casino.
"Come la mettiamo con quel tendone inguardabile sul terrazzino? Eh, Signora Baratheon?"
E poi la suora rugbista se la porta via e la getta in un'altra cella
"E i prossimi sono quei dannati regazzini che tirano le pallonate col super santos ai garage".


I Riassuntoni™ di GoT tornano martedì prossimo. As come sempralways, se questo vi è piaciuto a) commentate, b) fatelo girare su tutti i socialcosi che conoscete, plìs.

LE PUNTATE PRECEDENTI:
Stagione 5, episodio 1
Stagione 5, episodio 2
Stagione 5, episodio 3

Stagione 5, episodio 4
Stagione 5, episodio 5
Stagione 5, episodio 6 

72 commenti:

  1. Finalmente, come ho scritto da altre parti, abbiamo avuto una puntata di Game of Thrones dopo sei anteprime :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho pensato subito anch'io!!! ^^

      Elimina
    2. L'unica che mi sono persa, ti pareva :(

      Elimina
  2. In contemporanea al torneo di STACCE si svolge una terribile gara a "devi morire male" ed in cima alla classifica l'alto passero ha scalzato via il maestro Pycelle e Ramsey Bolton (due in uno)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'alto passero invece per me è l'idolo delle folle.
      Basta che non tocchi l'altissima passera Margaereeghereghery.

      A fortissimo rischio devi morire male è il, per me inatteso alla vigilia, Stannis se dovesse far bruciare la figlia (ma non credo)

      Elimina
  3. Per i giovini nati alla fine fine degli anni '80, che Monkey Island non hanno fatto in tempo a giocarlo ma solo a vederlo giocare dal cuggino più grande, si può sapere la storia del pollo di gomma con la carrucola in mezzo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile Anonimo che avevi risposto alla mia domanda, illuminandomi sul non-senso del pollo carrucolato, nonostante il tuo commento sia stato travolto dal Nulla che tutto inghiotte e non ne rimanga altro che una notifica nella mia casella di posta, sappi che ti ringrazio.

      Elimina
    2. ...eh no. Tra emulatori e recenti remasters per console l'età non è mica una scusante. Scherzi a parte se te la spiegano ti perdi tutto il bello, del resto chi ama gli spiegoni? Ti dico solo che parte di un complesso e contorto puzzle.
      Ti consiglio di scaricare SCUMMVM e le relative rom e rimediare :)

      Elimina
    3. E c'hai ragione pure te. A mia parziale discolpa, non pensavo fosse possibile installare l'emulatore di Scumm su Android. Avrai la mia sessione esami estiva sulla coscienza, sappilo!

      Elimina
    4. ...eh no. Tra emulatori e recenti remasters per console l'età non è mica una scusante. Scherzi a parte se te la spiegano ti perdi tutto il bello, del resto chi ama gli spiegoni? Ti dico solo che parte di un complesso e contorto puzzle.
      Ti consiglio di scaricare SCUMMVM e le relative rom e rimediare :)

      Elimina
  4. Miglior puntata di stagione.
    E finalmente, oh.
    Meno male che hanno salvato Bronn. Che poi magari rimedia pure. E bene.

    RispondiElimina
  5. "E poi da lì è un attimo che ci scappa un soffocotto!"
    WHAHAHA SOGNA JORAH,SOGNA

    RispondiElimina
  6. "Giangiulio Petrazzi?"

    Muoro.

    RispondiElimina
  7. Ma lo sapevate che la serpe ortolana che mostra le pere è italo-americana ed ha recitato in un frappo di serie e film nostrani? Da Raul Bova a GoT. Complimentoni :D

    Si, me la sono andata a cercare dopo quella scena...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io la vedo tutti i dì grazie ai miei pargoletti...è su rayoyo fa la fatina tra gli unicorni, stessa roba insomma :)

      Elimina
    2. Considerando che di cognome fa Delaurentis ho un forte sospetto (pere stellari comunque)

      Elimina
    3. Fatina tra gli unicorni... Sarà un caso? Noi di voyager pensiamo di no! :P

      Elimina
  8. L'omino HBO é salvo!
    Temevo per la sua incolumità!

    RispondiElimina
  9. No vabbè, il Passero amministratore del condominio è il top.

    RispondiElimina
  10. Finalmente qualcosa di decente... mi stavo annoiando negli episodi precedenti

    RispondiElimina
  11. Commento di mia moglie mentre guardavamo la scena dell'incontro tra la vecchia e Ditocorto nei locali distrutti: "Mamma mia, il bordello di Baelish è proprio andato a puttane!"

    RispondiElimina
  12. Un High Sparrow sempre più in solitaria nel torneo, distribuisce cinquine volanti al coro di "la capolista se ne va".
    Uno dei personaggi migliori di questa stagione, ancora meglio che nel libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sarei aspettato un riassuntone dedicato al nuovo campionissimo incontrastato dispensatore di cinquine High Sparrow, e invece non si è accennato nemmeno all'umiliazione che ha rifilato alla nonna di spine

      Elimina
    2. A me nel libro piace di più da più l'idea di uomo duro e inflessibile, l'attore è bravo ma ha troppo l'aria del bravo vecchietto

      Elimina
  13. "Sansa, che piange ed è tutta piena di segni, perché quelli sono rapporti consensuali. Sì, certo, come no."

    Doc, fuor di polemica, ma se ti riferisci ai miei commenti riguardo al precedente episodio ci si può chiarire eh.

    O poi magari c'ho la coda di paglia io eh, se è così prendo il nero.

    Senza problemi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL. No, non ce l'avevo con te. Ironizzavo su tutti quelli convinti che non fosse uno stupro. Ci sono voluti i segni sulle braccia e le parole di Sansa per chiarire che lo era, ma secondo me il quadro era cristallino già da quel finale...

      Elimina
    2. Io ne facevo una questione tecnica la volta scorsa, ma non ci voglio tornare su, è ovvìo che la povera Sansa se la passi male. In ogni caso mi aspetta la Barriera, la mia guardia ha inizio e li non c'è segnale.

      Elimina
    3. Non dimenticarti la minzione da sopra la Barriera! :D

      Elimina
    4. Peccato che la concezione di stupro (soprattutto in caso di rapporto maritale) sia, a secondo dell'epoca storica, estremamente differente. Lo si guarda con gli occhi di oggi? Ovviamente è uno stupro. Ma con la concezione medievale da cui è tratta l'ambientazione? Ho molti dubbi.

      Elimina
    5. Sei fuori tempo massimo per la tesi "nel medioevo non era stupro", se ne parlava la settimana scorsa. Io? Non sono d'accordo per niente, ma niente eh. Perché la cosa che conta davvero è perché gli autori l'hanno piazzato lì, e perché te ne mostrano ora le conseguenze. E gli autori non sono nati nel medioevo, né proiettano il loro telefilm nel 1300. Volevano che il pubblico, con la sensibilità odierna, lo giudicasse per quello che è. Non che si andasse a domandare che usi maritali erano socialmente tollerati nel medioevo. Tanto più che il pubblico medio USA il medioevo non sa neanche di preciso cosa sia.

      Elimina
    6. a me ha fatto molta più specie che ci si SCANDALIZZASSE per la cosa...cioè è uno stupro ma si arriccia il naso solo perchè è di una protagonista che ha iniziato la serie come bambina (e ora è più alta di mezazo ast ma vabbe :D).

      Cioè la vecchia ammazzata male da ramsay in questa non merita pietà? theon spellato ed evirato sticassi?

      Ripeto PROPRIO perchè è una serie TV e proprio perchè non è il Medioevo stuprano SOLO i personaggi come Ramsay, che hanno un bel listino di cose già da farsi perdonare, e non il 99% degli eserciti/mariti imposti/quellochevipare...
      però da qui a scandalizzarsi come oltreoceano o come alcuni fan più integralisti dei libri qui per me ce ne passa parecchio, si è vista e digerita senza battere ciglio roba molto più shockante e molto peggio in questa serie.
      Ripeto non voglio assolutamente minimizzare l'atto in se, anzi, dico solo che, a chi ha dato fastidio, s'è svegliato solo ora quando faceva comodo?

      Elimina
    7. Sì, ma di quelli che si scandalizzano oltreoceano qui non ci importa. Il concetto di fondo, ribadisco, non è l'atto in sé o la sua violenza, ma riconoscerlo per quello che è e riconoscere l'uso che ne viene fatto per colpire lo spettatore. Poi può fregare tanto o poco, dar fastidio tanto o poco, ma questo non sposta di una virgola quello che è stato messo a schermo.
      A me di Sansa non frega niente, mi è sempre stata sulle balle: questo rende lo stupro un "non-stupro"? No.

      La vecchia scuoiata o chi per lei non ha minimamente lo stesso impatto né può/vuole averlo: sono comparse, non gli frega niente a nessuno di quello che capita loro. Allo stesso modo, Theon era un traditore, e alla gente non frega nulla del fatto che sia stato evirato. Un re avvelenato è addirittura ragione di gaudio quando si tratta di un piccolo bastardo. Ma per Ned decapitato o Rob sgozzato o, appunto, Sansa stuprata il pubblico c'è rimasto male. Grazie.

      Elimina
    8. Dico la mia,va..tanto non ho di meglio da fare XD

      Drogo stupra per le prime 3-4 puntate Daenerys a pecora quando ancora era poco più di una bambina e a nessuno fregava più di tanto? Perchè ? Perchè Daenerys a quei tempi era poco conosciuta e non ci si era ancora affezionati a lei.
      Poi ovviemente subentra il fattore Drogo che accende come miccette scoppiettanti gli ormoni delle fanciulle e se loro non si lamentano,nessuno si lamenta.
      E non va bene nemmeno il fatto che Drogo non fosse violento o sadico,perchè era pur sempre un barbaro saccheggiatore e assassino.

      Il nostro carissimo campione del trololol Ramsey, invece, non è "gnocco" come Drogo ed è sicuramente più odiato dalla maggior parte dei fans (dico maggior parte e non tutti,perchè c'è anche a chi piace come personaggio..come c'è a chi piace come personaggio Cersei..oh,c'è chi ancora adora mussolini e hitler,quindi amen) quindi lo stupro è visto come ancora più brutale...specie se fatto ad un personaggio che abbiamo imparato a conoscere come Sansa, come giustamente diceva il doc.

      Ad ogni modo rimangono stupri.Che poi nel medioevo non venissero "puniti" perchè erano marito e moglie,ma rimangono comunque stupri..

      Elimina
  14. Sarò serenissimo e oxfordian: zioserpe che bocce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaahahahah

      (p.s. nn sapevo di poter commentrare tramite l'account google... BENVENUTO MONDO!!!) xD... scusate..

      Elimina
    2. La parte di Dorne finalmente ha senso, deo gratias!

      Elimina
    3. Tette!!!!!

      Voglio cambiare il motto di Dorne con : Veleno e Tette!

      Altro che mai piegati,mai spezzati,mai nciulati!

      Elimina
    4. Non hai ancora capito co'è che i dorniani non piegano mai...

      Elimina
  15. Niente, non ho colto il senso del combinato disposto:CIao+ mascotte ialia novanta+ Four, messo sotto Sam. Chi mi illumina d'immenso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "E il giuramento dei Guardiani, Sam?"
      CIAO
      CIAO (nome della mascotte)
      CIAO CIAO

      :D

      Elimina
    2. Grazie è vero. Avevo completamente rimosso I 2 utlimi Ciao! Madonna siamo vecchi!

      Elimina
  16. AdriaNanaaaaa!!! rotfl!

    RispondiElimina
  17. E il nuovo Alto Septon prepara una rivolta sociale a sfondo mistico-marxista nei sette regni. Hasta la victoria siempre, Comandante High Sparrow.

    RispondiElimina
  18. Vabbè, ai Ciao multipli mi sono ribaltato! XD

    RispondiElimina
  19. "Quelli provano con Fuffi, con Bobbi e perfino con Friedman, ma Spettro il Terribile Trentaduesimo continua a ringhiare inferocito"

    Sei un genio :D anche se a leggere queste righe mi son quasi strozzato col pranzo

    RispondiElimina
  20. E niente. Io non ti conosco ma ti adoro segretamente, Dr. Manhattan.

    RispondiElimina
  21. Doc, complimenti vivissimi per la citazione di Margheritoni

    Comunque mi sa che per risparmiare quest'anno hanno dovuto fare una scelta: o l'omino delle tette o quello che si occupa delle coreografie dei combattimenti, che al "epica" lotta di Ser Vo della gleba mancava solo il sottofondo di Dune buggy degli Oliver onions.......

    RispondiElimina
  22. Questa puntata ha tirato fuori i BOTTI!
    Ispiratissimo messer manattano, complementi, e pure predicati anzichenò!

    RispondiElimina
  23. altra puntata noiosissima, se non fosse per i riassuntoni credo avrei già smesso di seguire questa serie...

    RispondiElimina
  24. Grande apprezzamento per:
    La giovane vipera, capelli corti, bruna, visino dolce e seno strepitoso. Senza dimenticare il sorrisino furbetto da avvelenatrice.
    La minaccia che avrà sicuramente corso di Cersei ai danni della suora.
    L'abbandono dell'ipocrisia da parte della reginetta nel colloquio con la suocera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo ma secondo me ti sei scordato la vera arma letale della fatina tra gli unicorni: la pronuncia. Dio santo se quella sua pronuncia anglo/straniera non è da sangue dal naso! E difatti Bronn...

      Elimina
  25. Ma ancora una volta ci pensa Tyrion, liberatosi grazie al carceriere obiettore di coscienza, a salvarlo.

    ahahahahahahah il carceriere obiettore di coscienza è bellissimo

    RispondiElimina
  26. Puntata sopra la media - finalmente! Bello il discorso di Sam alla morte di Aemon e ancora migliore quello di Stannis a Ser Fiatella Davos! Infine, il duetto Obara - Bronn si classifica scena più ingriffante della stagione. Anzi no, della serie tutta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi correggo, la mora è Tyene, non Obara. Ma si sa, certe scene portano un po' alla distrazione spontanea.

      Elimina
  27. buttare FOUR così a tradimento è stato un colpo basso...
    lacrime

    RispondiElimina
  28. Qualche gentile partenopeo che spieghi il significato della battuta 'incasa, incasa, incasa'? Anche se temo di poter già intuire cosa voglia dire...certo che beata alla ciglioparrucca che giace col suuplente...

    RispondiElimina
  29. OT
    Doc ma Agent of P.I.P.P.E. basta o stiamo aspettiamo il finale di stagione in italico idioma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono indietro di almeno sei puntate. Quando finisce GoT lo recupero. Non che ne abbia tutta questa voglia, ma...

      Elimina
    2. La puntata di collegamento con il film degli Avenger è stata una tremenda delusione. Parla solo dell'elivelivolo e basta.

      Elimina
  30. Dati i continui cambi di ambientazioni, mi sa che questo è uno dei Riassuntoni più lunghi in assoluto

    Adesso comunque c'è una nuova sfida di cui non si sa la vincitrice: chi è la miglior perata, Missandei o Tyene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tyene stravince con le pere. Ma Ms Andei è più bella.

      Elimina
    2. Per la chiappa d'oro invece tocca (ah-ah) tornare indietro alla mai abbastanza rimpianta regina del Nord

      Elimina
  31. Ma la suora rugbysta è lady Cocca di robin hood?

    RispondiElimina
  32. oh la parte delle mammelle della serpe del deserto non l'ho capita. un tornado di perchè mi attanaglia.
    perchè la serpe applaude Bronn dopo che canta?
    perchè un attimo prima lo voleva aprire in due come un ringo e dopo invece gli addirittura l'antidoto per il veleno?
    perchè il veleno inizia a fare effetto solo dopo che la serpe gli sbatte ste ghiandole mammarie faccia?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. - per permettergli di fare la battuta sulla bella voce, visto che Jerome Flynn ha iniziato la carriera come cantante dal look orrendo negli anni'80
      - perchè il tutto serviva solo a far capire al pubblico bue USA che loro sono pericolose col veleno, come il babbo, e seccare un personaggio amato come Bronn così avrebbe fatto partire la gente coi forconi
      - perchè se il cuore pompa più forte il veleno entra in circolo prima. L'unica speranza è che il sangue andasse tutto in un posto solo ma si vede non ha fatto in tempo...

      Ma con due belle pere a quella maniera stai a pensare a queste cose???
      :-D

      Elimina
  33. errata corrige:
    -da
    -in
    mi sono saltate ste due preposizioni, mettetele dove mancano

    RispondiElimina
  34. Dannati regazzini coi super santos !!
    Ormai solo Super Giovane puole salvare la situazione

    RispondiElimina
  35. Non sono proprio aggiornato sulla serie tv (leggo solo i riassunti) e l'ultimo libro l'ho finito appena uscito quindi non ricordo benissimo, ma se la terza e quarta stagione erano,più o meno, il terzo libro, la quinta salta a piè pari il quarto libro e arriva a "a dance with dragons", complici anche gli stravolgimenti narrativi... o no? Sto facendo confusione.

    RispondiElimina
  36. Balon Greyjoy. Puntata della memoria... corta.
    Bruciare Shireen non serve a niente se non a scaldarsi con un falò, è bionda, e il seme è forte. Stannis è cornuto e si capisce pure dallo stemma di famiglia, ma chi ha avuto il coraggio di scoopare la moglie? Ah dimenticavo, Balon è vivo... le sanguisughe erano tutta una scusa per provare il fabbro che girovaga per i fiumi da quattordici stagioni, e rema. Teo! Ricordati che sei figlio di Balo! E fratello di Ricky. Un futuro acquisto del Milan.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails