martedì 28 aprile 2015

30

Game of Thrones S05E03, il riassuntone

Game of Thrones S05E03 riassuntone
Buon Riassuntonedì, gente: il giorno della settimana che in questi due mesi e mezzo dell'anno vuol dire ormai tradizionalmente Riassuntone™ di Game of Thrones/Il Trono di Spade. Oggi tocca al terzo episodio, High Sparrow, ma chi stia seguendo la serie in italiano e quindi sia indietro di una puntata trova qui il Riassuntone™ della prima e qui quello della seconda. Via che si va [...]

Fan-fa-farafanfa-farafaaaaaa. La casa dei cornetti al cioccolato due gusti è un posto tetro e senza speranza in cui la gente va a morire, tipo i sindacati odierni. Arya è stata presa come ragazza alla pari, anche se i lavori di casa li fa praticamente tutti lei. Ragazza alla dispari.
"Non sono venuta qui per spazzare i pavimenti", si lamenta la piccola aspirante ninja con il suo mentore, il ninja col catarro Jaqen H'ghar. "Non l'hai visto Karate Kid?", le risponde l'uomo. "Ma allora mi vuoi forse dire, maestro, che con queste mansioni umili e ripetitive in realtà sto apprendendo i rudimenti della vostra sacra scuola ninja?"
"No, che c'entra, ma il pavimento era una merda e qualcuno doveva pulirlo".
Intanto, ad Approdo del Regicidio, tutto il popolo pezzente saluta festoso il passaggio di Cersei e della nuora.
Cioè, nel senso che acclamano Margacosa e a Cersei non se la cagano di pezza.
Furiosa, Cersei invia un messaggio telepatico nell'altro baldacchino, rivolgendo alla ragazza un fortissimo "TI ODIO".
La nuora le risponde con un'immagine telepatica in posa sexy, rivolgendole un altrettanto fortissimo "SPECCHIO RIFLESSO SENZA RITORNO. AH, E TI SI VEDONO LE SMAGLIATURE, VECCHIA".
Poco dopo, Tommen la stella dei Giantsen, l'ex rEgazzino dell'azione settecattolica, e Margherita sono marito e moglie.
Cersei, va detto, la prende bene:
oltre la Barriera, migliaia di chilometri più a nord, un branco di castori ode improvvisamente un poderoso richiamo rosicatorio.
Abbiamo un nuovo re!, urla la folla. Sono di nuovo regina!, pensa Marga. Va' che culo la regina!, pensa il prete Elvos the Pentos.
Ora, chi ha letto i libri si chiederà se anche qui nella serie TV quello tra Margarina e Tommen sarà un matrimonio bianco, rato ma non consumato. La risposta è tutta nell'espressione da Mo' ti consumo della regina.
Tommen scopre davanti a tutti il problema dell'eiaculazione precoce a distanza.
Cioè, è una serie HBO. Pure voi, cacchio di domande. "Ti ho fatto del male?", chiede l'ingenuo ex campione di pippe. "Gioia, dov'è passata una mandria di elefanti può passare un coniglietto", risponde Margellina, citando un oscuro proverbio di Alto Giardino.
"È successo tutto così in fretta", dice Tommen. "E vantatene pure, pistola", gli risponde amorevole la sua dolce sposa portasfiga.
Poi, dopo i numeri d'acrobazia riproduttiva, la moglie tira subito in ballo un argomento molto importante: noto in sociologia come il "Tua mamma non deve romperci i coglioni e te lo scordi che ogni domenica andiamo a mangiare da lei, anche se fa la pasta al forno".
La mattina dopo, allora, parte la feroce controffensiva psicologica della mamma, portata avanti sventolando la bandiera del "Sì, ma un sugo come te lo faccio io, col caz*o che te lo sa cucinare". Il giovane Tommen si trova stritolato tra due forze inarrestabili, costretto a scegliere tra le gioie del sesso e quelle della tavola.
 Cersei insiste, e ci butta lì il paragone scomodo con la bambola
ma Tommen vuole rispedirla a Castel Granito, nella casa di riposo Leoni Sereni, perché ha ovviamente scelto il primo tipo di gioie. Ché non si è mai sentito che uno spaghetto tiri più di un carro di buoi.
Milioni di castori in marcia verso sud.
Altrove, Marghera sta raccontando alle amiche dell'ingenuità di suo marito, convinto di poter battere da solo il record stabilito dalla banda al gran completo di Alto Giardino durante l'ultima sagra paesana.
Ma arriva come una furia vendicatrice la suocera, Aletto Cersei, e per metterla a suo agio e allentare un po' la tensione, Margine le dà subito dell'avvinazzata
e poi le dice che il suo piccolo figlioletto è diventato uno stallone: mezzo leone e mezzo cervo. La parte del cervo è la testa.
Le amichette ridono, mentre quello che pensa Cersei non lo possiamo dire, ché pure per questo blog esistono dei limiti in fatto di volgarità.
Intanto (2), su al Nord, Reek guarda degli uomini scuoiati, un'antica tradizione dei Bolton, insieme alla produzione di centrini all'uncinetto e crocette di fichi secchi. Le crocette e i centrini però sullo stemma della casata non ci stavano tanto bene.
Lord Bolton sta pranzando con suo figlio Ramsay, grande amante delle salsicce, specie quelle altrui. Roose Bolton sta spiegando al figlio  che questa cosa di scuoiare la gente non funziona, che devono tornare ai centrini, e siccome lui non è capace dovrà sposarsi una donna in grado di lavorare all'uncinetto. Solo così il Nord sarà suo. Punto. E croce.
Parlando della qual cosa, intanto (3), Boygeorgia e il pupazzo Rockfeller arrivano al Moat Cailin, un posto talmente bello da esser chiamato il Cagatoio del Nord. "Perché mi stai portando lì?", chiede la ragazza energumena. "QLLNSTRCAS", risponde il pupazzo.
"Ma vai cagare!", dice Sansa. "Appunto!", le risponde Ditocorto. Sansa non è molto entusiasta dell'idea di sposare chi le ha ammazzato il fratello. Non è per rancore, eh, è che non le piacciono molto i bastardi sadici assassini traditori. Così, per principio.
Ma Ditocorto è uno che c'ha la lingua lunga (almeno quello) e convince Sansa. Dall'alto, BriennHulk e Frabrizio Frizzdrick osservano la scena.
Poco dopo, Brienne chiede al ragazzo come sia finito a fare lo spingitore di cavalieri, ed è una lunga storia di prosciutti.
Podrick è fiero di fare lo scudiero di Brienne, e lei, orgogliona, gli promette che lo trasformerà in un cavaliere. "Per prima cosa, ti spiegherò come si cavalca", gli dice. "Ma quella è l'unica cosa che so già fa…". "I cavalli, intendo". "Ah".
Sul filo della nostalgia, Brienne ricorda come e perché sia diventata un cavaliere, dopo quel brutto episodio del ballo. Solo Renly Baratheon era stato davvero gentile con lei e avevano ballato e lei non si era sentita più a disagio e…
"Ma lui non era… dell'altro lato del Mar Stretto, ecco?", la butta lì Podrick, che non sa come dirlo.
"SÌ, GLI PIACEVANO GLI UOMINI, GRAZIE TANTE PER AVERMELO RICORDATO, PODRICK", lo gela Brienne. "Ah, ma allora è per questo che ha ballato con…" sta per aggiungere il ragazzo, ma gli si abbatte un coppino sulla nuca talmente forte da farlo cappottare.
Un giorno, Brienne avrà la sua vendetta. "Ma se l'ha ucciso un'ombra, come si può sconfiggere un'ombra"?
"Bitch, please".
Intanto (4) Lord Stannis, il vero oggetto della vendetta di Brienne, non ha preso molto bene questa cosa dell'elezione di Jon Snow a sindaco. 
Ma Jon vuole restare lì, ha preso a cuore il suo nuovo ruolo, sta già facendo asfaltare la strada nelle circoscrizioni in cui l'hanno votato e trasformare in fascia blu tutti i parcheggi di quelle in cui non l'hanno fatto. Dopodiché chiede alla cumpa di Stannis di levare le tende, ché l'ospite dopo tre giorni puzza, come i metalupi.
E poi, beh, lo dice. Tutto suo padre. "Sì, lo so, sono cinque stagioni che ci avete frantumato il puparuolo", risponde Stannis.
L'aspirante re consiglia poi a Jon di spedire Ser Carogna fuori dalle balle.
Jon, essendo di suo l'ignorante che sappiamo, si aggrappa ai luoghi comuni,
rimediando il primo STACCE™ di una puntata piuttosto moscia sotto questo profilo. C'era la pausa campionato per le qualificazioni ai Westeuropei di STACCE™.
Andato via Stannis, Sir Fiatella, il Cavaliere delle Cipolle, spiega all'analfabeta il vero significato del giuramento dei Guardiani della Notte e il ruolo che spetta a Jon:
Intanto (5), nel covo dei Gobbi, ad Arya continuano a fare domande per venderle una copia di Dianetics. Per convincerla, l'abbuffano di cinquine. Sempre più aggressive queste sette del cacchio.
Parlando sempre in terza persona, come un calciatore degli anni 90, il capocumpa ninja dice ad Arya che deve liberarsi di tutte le sue cose, degli oggetti mondani, trovare la propria spiritualità e, nel caso, devolvere tutti i propri averi e l'otto per mille alla setta.
Poco convinta, Arya getta tutto a mare, anche la moneta di Asterix trovata nell'Ergo Spalma nell'85.
Non se la sente però di buttare in acqua pure la sua spada Ago, e allora la nasconde sotto delle rocce, non trovando un pagliaio.
Poco dopo, dopo poco, la ragazza un tempo chiamata Arya Stark è ancora lì a ramazzare a terra, quando vede portar via un altro morto e si chiede di nuovo cos'è che facciano davvero là dentro.
Il suo mentore gelataio Haagen Dazs la porta allora dalla tizia dei coppini e la lascia lì. Arya e la manesca trascorrono il pomeriggio a spogliare e lavare un cadavere. Ci si diverte troppo in quel posto. Un covo di gaudenti, proprio.
Intanto (6) Boygeorgia e Rockfeller arrivano dai Bolton a Grande Inverno. Sotto gli occhi del giovane un tempo noto come Theon Greyjoy, Reek, che ora di cognome fa Kione.
 "Sono venuta per sposare tuo figlio"
"CONDOGLIANZE"
Poi si fa avanti Ramsay, ci dice Ansciantè, ci bacia la mano e ci chiede se le piacciono le salsicce.
Intanto le altre tipe della cumpa rosicano perché volevano esser scuoiate e seviziate loro al posto di quella tizia appena arrivata.
Sansa torna così nel luogo cui è cresciuta per i primi suoi due metri. Tutto è rimasto come allora, tranne per il poster dei Take Delta delle Acque che se lo sono fottuti quegli scostumati di Pyke.
Intanto (7), come nuovo Lord Comandante e Sindaco del Castello Nero, Gionsnò deve occuparsi di alcuni affari di alta politica.
Tipo. Ma attenzione alla super-trollata rotante con ping-pong di sguardi:
Alliser Rimorso viene nominato Primo Ranger, che è tipo una roba da boy scout, se sei bravo a fine campeggio ti danno un paio di toppe nuove da cucirti sulla camicia. Il viscido Janos Slynt, che ricordiamo essere tra uno di quelli che devono morire malissimo, viene invece nominato comandante della postazione difensiva di Stokazzo. Ma bellicapelli non ci sta, inizia ad offendere e si rifiuta. Ed è allora che accade:
lo sguardo di riprovazione del bimbogigi Kinder nel mondo dei Guardiani della Notte vuol dire che stai per schiattare.
MA-TE-MA-TI-CO.
Evvai che ci liberiamo di Janos Sputo! Forza con quelle sciarpe e quegli striscioni, su!
Un secondo dopo, lord Spernacchio non ci sta più tanto con la testa e la sua carriera è decollata. Rammaricato per la dipartita di un personaggio così piacevole, il pubblico a casa fa esplodere petardi in salotto e lancia il cane in aria. Ollellè, ollallà, eccetera. Ah, indovinate chi ha portato la spada a Jon?
Esatto. E guardate la sua faccia. Il più glaciale, spietato killer del Nord. Gli Estranei, quando vedono il bimbogigi Kinder, se la fanno addosso ghiacciata.
Stannis, nel veder impartire la giustizia in modo così inflessibile, si arrapa di brutto e corre a cercare Melisandre per un ripasso del catechismo del fuoco.
Ma intanto (8), mentre tutti festeggiano sputazzando il riso con la penna bic, si consuma il dramma di un uomo. È l'omino della HBO che tiene il conto di tette, culi e altre nudità assortite. Quando gli dicono che dopo quaranta minuti non s'è visto niente, diventa paonazzo e inizia a urlare come un invasato. Per far salvo il suo posto di lavoro, ordina immediatamente una scena in un bordello, tirando dentro nudi frontali, tette, culi, tutto quello che c'è in magazzino. "2, 4, 6...", conta ad alta voce, facendo cenno di tirar dentro qualche altra smandrappata. Quello che vedete è l'unico fotogramma mostrabile. Al centro, uh, del carosello ballonzolante c'è il prete Elvos, dietro di lui l'amante di Loras Tyrell, come si chiama lui, vestito da pagliazzo. Solo quando arriva il nudo frontale con inquadratura da ginecologo a venti centimetri dal pelo, l'omino HBO può rilassarsi. Milioni di fidanzate e mogli rifilano intanto una gomitata ai ragazzi/mariti sul divano, e quelli rispondo Eh, oh, è la HBO.
Ma Elvos non può esibirsi nelle sue movenze di pelvos perché arrivano i fedeli bigotti, gli Sparrow, guidati dal cugino minchione di Cersei, Jack Sparrow Lancel, e lo trascinano via. Un prete che va a donnine. Che schifo. Meno male che stiamo parlando di un mondo di fantasia.
Il septon viene trascinato nudo in strada. Vualà, capolavoro!, esclama l'omino, spuntando l'impegnativa casella "Culo maschile flaccido".
E il popolo lo deride e lo chiama Peccatore!, e lo frustano finché lui non si mette a cantare Bossa Norvos Baby e tutti iniziano a ballare e diventano felici.
Finita la canzone, Elvos va a rivolgere a Cersei e all'altra gentaglia che compone il Concilio Ristretto un accorato Gnégné
A Cersei, di queste lamentele, frega grossomodo tre quarti di una fava,
ma va comunque a cercare il capo dei bigotti pezzenti, il cosiddetto Alto Passero, nel loro covo. Un luogo che profuma di mughetto e dissenteria.
Il capo dei Passeri, l'Alto Passero, appunto, è un tizio con l'aria da farmacista. "Non capisco però il perché di questo soprannome", dice Cersei. "Ma no, niente, prima di me il leader era un figone di un metro e ottanta e tutti la chiamavano l'Alta Passer…".
"Credo di aver capito", lo interrompe Cersei, che nomina il pauperista capo spirituale di tutta Approdo del Regnolo, al posto di quel maiale con le basettone.
Poco dopo, Cersei va a far visita a Qyburn Prandelli nel suo laboratorio spogliatoio e gli chiede di mandare un pizzino al pupazzo Rockfeller. Qualcosa si agita sotto il lenzuolo alla sua destra. Il folle sta forse creando un abominio con i suoi esperimenti? O si è forse portato a casa un travestito culturista?
Intanto (9), a Grande Inverno, che prima si chiamava Grande Estate perché non ci stanno più manco lì le mezze stagioni, Ditocorto e Ramsay stanno parlando di Sansa. "Spero di renderla felice", dice il sadico di melma.
"Srmeglprtotrmpilclstpdcglne", gli risponde quello senza aprire la bocca.
Poi arriva papà Bolton, ci dà mille lire al figlio per comprarsi un cucciolone e un pacchetto di figu dell'album Scuoini e resta da solo con Ditocorto.
Dopo avergli consegnato il messaggio di Cersei arrivato con un corvo a reazione in dieci secondi, Bolton ricorda a Baelish che pure per i suoi standard è un enorme, fumante pezzo dimmerda.
Baelish risponde "Fdemchoprtnz".
 "Questa non l'ho capita"
"PUPPA! Uno a zero".
Intanto (10), Varys e Tyrion stanno arrivando a Volantis,
cioè Firenze.
Al centro di un mercato di schiavi, insieme a fidanzati servi della gleba e collezionisti di modellini Bandai, c'è una tipa asian che arringa la folla nello stretto linguaggio locale. La lingua dei foglietti, il volantino.
La ragazza di Wolverine - L'ImmortaLOL e Tyrion si guardano intensamente negli occhi, e il momento è così tenero e romantico che il piccolo Lannister deve correre a cercarsi un bordello.
Un finissimo STACCE™ in amichevole al buttafuori del bordello e i due sono dentro, ché l'omino HBO si era accorto ricontando che mancava almeno un culo.
Un paio di chiappe appartenenti a una… cosplayer della Nana Ciglioparrucca. Questa è solo Ciglioparrucca, ma bel culo, comunque. La scena della prostituta in costume è sale nella ferita aperta di un'altra nostra vecchia conoscenza,
Sir Jorah Friendzone. Ecco dov'era finito dopo che Danaerys l'aveva allontanato. La sua carriera di cavaliere andata a poottane /risateregistrate
Tyrion avvicina un'altra ragazza del locale, visto che la cosplayer è già occupata. L'altra ragazza spiega che quella tipa è molto popolare là dentro,
per non meglio precisate ragioni. Ma comunque. Tyrion le racconta un paio di minchiate da bagnino romagnolo e sembra che ce ne sia,
ma al momento di passare al sodo si accorge che gli manca il sodo. Il dramma. Magari l'aver strangolato la prostituta dei suoi sogni potrebbe aver influito leggermente sul suo subconscio. Tyrion va a cambiare l'acqua ai leoncini, ma viene rapito da Jorah Mormont. Ma perché Mormont lo sta facendo? Per farsi perdonare dalla sua ex regina voleva portarle dei fiori,
ma poi, trattandosi di una tizia molto infantile, ha pensato che fosse meglio un Cicciobello.

I Riassuntoni™ di GoT tornano martedì prossimo. Se questo vi è piaciuto, fatelo girare su tutti i socialcosi che conoscete e anche su quelli ancora non inventati. 

LE PUNTATE PRECEDENTI:
Stagione 5, episodio 1
Stagione 5, episodio 2

30 commenti:

  1. Comunque Margaery stta risalendo nella classifica di STACCE® pur giocando contro la squadra materasso Cercey già da un po'.

    RispondiElimina
  2. ci sono scene talmente "trash" che sembrano quasi scritte per farti fare i riassuntoni :))) quella della prima notte di nozze e il racconto del ballo su tutte.

    RispondiElimina
  3. Alcuni dialoghi continuano ad essere abbastanza insignificanti, ma almeno stavolta c'è una regia efficace.
    Moat Cailin si trova chiaramente a Mordor.

    RispondiElimina
  4. No vabbè, ma vogliamo parlare dell'assurdo ed insano cambiamento nella trama rispetto ai maledetti libercoli?

    POSSIBILE SPOILER (che magari non lo faccio, ma voglio scrivere tranquillo)

    Insomma, Sansa, ricercata in tutto il reame non meno del nano come possibile bimbominkicida, riappare misteriosamente per sposare, senza colpo ferire, il figlio dell'assassino del fratello e della madre...

    Riunione in quel del HBO (Mi):

    - Ok ragazzi, il ciccione non si decide a scrivere: è troppo impegnato ad allenare le coronarie in vista dell'infarto, che facciamo?

    - Io aggiungerei qualche scena di nudo signore, così aumentiamo il minutaggio...

    - Io signore, io! Tagliamo la trama qua e là e poi lasciamo perdere il ciccione e continuiamo da soli! Io ad esempio avrei qualche idea su un concorso per aspiranti cuochi di Westeros in cui chi vince viene cucinato e servito al matrimonio del bastardo di Bolton...

    - A proposito, con chi lo facciamo sposare? Come si chiamava la regazzina... quella dei libri, la zoccole.. cioè l'amica di Sansa?

    - Signore, mi pare si chiamasse Poole, signore.

    - Vabbè, quel che è... Se non me la ricordo io, figurarsi un SMK® (spettatore medio del Kentucky - ndt)... Che dite, flashback-spiegone?

    - No signore, purtroppo Morgan Freeman è occupato, ci toccherà pensare ad una soluzione.

    - Mmmh... Tu! Sì, tu di Masterchef Westeros... Hai ragione, non si può contare sul ciccione... Datti da fare e trovaci una soluzione...

    RispondiElimina
  5. Io propongo di chiamare pod, podick ^_____^;

    RispondiElimina
  6. Ecco dove l'avevo già vista la giapponesa cosplayer di Wendy Torrance!
    PS Doc, info e delucidazioni per l'antroraduno al Comicon? Qui si parte appositamente da Roma il 1 maggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una di queste sere arriva il post con tutti i dettagli. Stay tonnato!

      Elimina
    2. Spara il minol-segnale nel cielo del padiglione e saremo lì al punto di ritrovo :)

      Elimina
  7. Risposte
    1. Avevo pensato a Tisifone, ma lei è più una tipa da-letto.

      Elimina
  8. E comunque la tizia cosplayer porcona di Daenerys era più booona della originale :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh con tutto il rispetto per emlia romagna clarke, che se ti capita certo non gli dici no, ma nel mondo stellato delle serie ammeregane con alto budget non è che ci volesse troppo trovare una bella presenza non recitante :D

      Elimina
    2. Ma non è che se capita Emilia Romagnola gli dici "No,meh,vatti a fà magnà dai tuoi draghetti"

      Anche perchè prima della sua svolta purit-ana(L),nella serie ha già mostrato tutto quello che c'era da mostrare in carrozzeria e non gli diresti no.

      Semplicemente preferisco la tizia ciglioparrucca di questa puntata a lei a giudicare dalla carrozzeria posteriore. Poi sò gusti!

      Elimina
  9. I castori, l'album Scuoini... muoro.

    RispondiElimina
  10. Doc non seguo GoT ma ormai conosco questa serie grazie ai tuoi suntoni! La parte di Gemma Simmons mi ha fatto scompisciare ahahah a proposito delle PIPPE ma il circolino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono indietrissimo con quella serie. E con tipo altre cinque. Troppo poco tempo, troooooppe cose da fare :(

      Elimina
  11. Fra Tommen la stella dei Giantsen e Elvos The Pelvos e la sua Bossa Norvos Baby, sono morto! XD
    Sulla moneta di Asterix trovata nell'Ergo Spalma nell'85 poi sono partite le lacrime napulitante... :_)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quella stronzetta l'ha buttata in mare. Idefix piange.

      Elimina
  12. E' un problema solo mio o anche a qualcun'altro oggi non carica metà delle immagini?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Problema risolto, era tutto mio :-|

      Elimina
    2. Meglio così, ché con i problemi teNNici vado sempre in sbattimento :)

      Elimina
  13. "Come ti devo chiamare, Regina Madre? O vista la foga del tuo bambino Regina Nonna?". E brava Margherita XD

    RispondiElimina
  14. " la moneta di Asterix trovata nell'Ergo Spalma nell'85. "
    Ganzissimo !
    Tu, o Sommo, devi avere un servizio di ricerca informazioni
    che i Man in Black in confronto sono Novella 2000....

    RispondiElimina
  15. La citazione mariomerola di Lady oscar VINCE.
    Su Tutto.

    RispondiElimina
  16. Non ti conoscevo. Ti conobbi. Mi assuefeci.
    La moneta di Asterix nell'Ergo Spalma è cosa coronarica per chi è stato concepito un'oretta circa dopo Carosello.
    Adesso voglio Tyrion con le Tepa Sport e un matrimonio con fiumi di aranciata Billy.

    RispondiElimina
  17. Sono piuttosto curioso di vedere come escono fuori da questo nuovo intreccio che stanno creando. La rimozione di interi personaggi e filoni narrativi ha costretto gli scrittori a letteralmente inventarsi nuovi punti di vista e incontri.. vedremo se se riusciranno a rimanere di livello.

    Unico grosso neo al momento... la sensazione di passaggio del tempo. Già Martin non è uno dei migliori nei libri a far capire quanto tempo passa tra un evento e l'altro, ma qui HBO ha proprio deciso di fregarsene.
    La scena del messaggio al Pupazzo Rockfeller è emblematica... scena in cui il messaggio viene scritto e bam! scena dell'arrivo del messaggio al destinatario.. che non era nemmeno dove era stato spedito (Bolton dice che era arrivato a casa Arryn e poi portato da lui)... cioè un minimo di una settimana 10 giorni in uno stacco singolo.

    Cheers

    P.S. Il campionato Stacce langue in questa stagione, complice anche la distanza tra i pochi concorrenti rimasti....

    RispondiElimina
  18. Post di alto livello in generale, ma su Hagen Dasz mi sono cappottato. Bravo Doc!

    Per il resto non mi dispiace che si stiano distaccando dai libri, perché la vena di Martin non è più la stessa e gli ultimi volumi sono davvero inconcludenti. Ben venga se almeno nella serie danno un'accelerata

    F.

    RispondiElimina
  19. l alto passero che è il governatore swann in pirati dei caraibi XD

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails