mercoledì 18 marzo 2015

57

Giappone, grandi momenti di ringere (Tokyo 2015, giorni 4 e 5. Più o meno)

Noi, ragazzi di 今日 noi, cantava un artista di Sapporo, tale Ruiso Miguero, trent'anni fa. E il senso dell'oggi ti sta un attimo sfuggendo, ché la sera tiri tipo le due locali a scrivere e tre ore dopo sei già sveglio, va' che fresco, via che si va (i gettoni alla cassa). Prosegue, vigoroso come le pizze di una certa pizzeria, il fotovideo reportaggio da Tokyo, e il video di oggiieridomani è tipo una roba con una musichetta che vi resterà in testa per tutta la vita. Siete stati avvisateli. Gesticolate come un Kamen Rider a metà trasformazione e gridate Henshin!, ché andiamo a cominciare [...]

 Il pesco del Giappone.
Una rEgazzina manga insegue la verità dei filosofi greci, che le viene negata dal malvagio uovo femmina col fiocco di Paperina. Ciupa tu e Platone, la irride il malvagio essere pro-doxa dotato di guscio.
 L'inglese ai tempi di Google Translate.
Gli ombrelli beam saber di Gundam, l'unica vera arma per difendersi dalle fintocatananne ninja quando vogliono menarti perché hai provato a cederci il posto. Da questo gadget deriva la famosa offesa popolare calabrese Tu si 'na capimbrellalaser.
Un tripudio di miccette e Kit Kat dai gusti strani (un grande classico del Giappone): the verde, panna cotta e... c'è scritto RAMEN in rosso su quel cartello lì?!?
Il tipico scacciamosche da ninja, grazie al quale le mosche non ti vedono per effetto di un incantesimo dell'antica scuola di Kyoto Sotomayor.
In Giappone sono kawaii pure i cantieri stradali. Sul serio. I mezzi, i reggi paletti, tutto. Appaltiamogli la Salerno-Reggio Calabria. Anzi no, scambiamola alla pari con qualche tratto di autostrada loro, mezzi da lavoro viola e fucsia (no, davvero) inclusi.
 No quiero saber.
Akihabara, la fila (che fa il giro del palazzo) prima dell'apertura di un pachinko. Rei Ayanami li guarda perplessa.
 Akihabara. Vecchi tablet Wacom a 500 yen, meno di 4 euro.
Insieme ai pupazzoni dei Mario e Luigi del relativo film (horror), è rimasto invenduto anche quello di Tiger Mask, il Tiger Mask con la tuta di gomma e le recchie-de-gomma del bellissimo film live action. Bellissimo che uh, guarda.
 Roba che non va nel bagaglio a mano, occhio.
La meraviglia. Hai comprato nello stesso negozio altre due cosine a tema Lancia, ma molto più piccole e molto meno costose. Vedrete in apposito post, prossimamente su questo schermo.
E a proposito di schermi: le uniche pezzette con cui un vero retrogamer pulisce lo schermino del cellulare e delle console portatili.
Costumi di carnev... da cosplayer già pronti. Harlock, Esmeralda, Amuro Ray, Char (/techefischietti), Yuki Mori di Yamato,
ma soprattutto Sayla Mass. Secondo studi di settore, le fiere nerd del mondo trarrebbero grande beneficio da un incremento del 2.000.000% di cosplayer bionde bone vestite da Sayla Mass. Parola.
Ma ci son anche robe più moderne, tipo il completino da Levi/Rivaille che fa le pulizie o da Rufy. Gom Gom 10milasoldiyen.
E dal moderno ci gettiamo sul supervintaggio. Provate a contare i genuini momenti emozione foderati di carta da imballaggio mariomerola in questa foto. Su, avanti.
 E perché, in questa?
 Gli orologi Casio di Evangelion per rEgazzini problematici.
E parlando di rEgazzini problematici, i dimenticati (per fortuna di tutti) Cavalieri d'Acciaio, i Cavalieri dello Zodiaco transformer.
Un toccante tributo a Fifì, l'orsacchiotta morta di parto.
L'action figure di Rocky, con la genialata della custodia in stile cover del gioco per Master System, quella con il Rocky Balboa perplesso.
I pupazzoni dei personaggi degli anime ti hanno sempre fatto un po' strano, per via dei visi poco realistici a differenza di Hot Toys e affini, però questi (Medicom) sono gran belli: Gatsu di Berserk, i personaggi di Attack on Titan, uno strepitoso Link di Zelda (quello piccolo davanti è il Link Figma).
E a proposito di Attack on Titan, quando il franchising incontra il genio: il rasoio a lame intercambiabili, per tagliare la collottola ai giganti barbuti.
Gli zainetti di Gundam a forma di scudo, da portare dietro la schiena come fa l'RX-78-2 di Amuro, o da polso. Ma ci sono anche quelli di Zeon, zaini da spalla (singola) con gli spuntoni. In foto non si vede, ma hanno fatto ovviamente anche quello rosso come lo Zaku di Char, vista l'uscita del primo capitolo della trasposizione video di Origini.
 Praticissime custodie per iPhone con le tette.
Ma per chi preferisce ci sono anche quelle di Evangelion come questa, per tutti i fan (uno, ma poi è morto) della scena più ridicola della storia del cinema d'animazione giapponese.
 Il super Mazinga Z, dove la Z sta per zarraggressivo, di Three Zero,
 e un caccia Valkyrie che sembra bello elegante,
e invece è bello perv. Oh, ad Akihabara piazzano quei personaggetti moé pure sul cofano delle Ferrari.
La commovente confezione del modellino in scala da montare dell'idrovolante di Porco Rosso. Commovente perché tutto il testo è in italiano, anche se a Miyazaki-san hanno fatto cambiare sesso.
Godzilla si spara le pose, i Chips lo sfottono. Giustamente.

E siamo arrivati al video di oggi. Occhio ché, come si disclaimerava all'inizio, questo video alla fine vi scimmia /risateregistrate.

57 commenti:

  1. Ho la voglia irrefrenabile di prendermi un costume da scimmia e ballare. Grazie TV giapponese...

    RispondiElimina
  2. Eheh ! L'idrovolante di Porco Rosso, in 1:48, ce l'ho ! Un bellissimo prodotto in 1:48, preso sulla baia un paio di anni fa… dentro c'é pure la miniatura del Porco. Stampo davvero pregevole, uno dei pochi 'fantasy' che ho intenzione di montare entro quest'esistenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amico Kruaxi (complimenti per la foto), puoi darmi qualche info in più su come cercare/quanto pagare l'idrovolante on the baia? Grazie!

      Elimina
  3. Doc sono dei video meravigliosi
    Il viaggio in sol levante quest'anno è il migliore

    Comunque uno psicologo occidentale dovrebbe dare le dimissioni in Giappone O.o
    Cioè cultura meravigliosa e quello che vuoi, però dai... Nn stanno bene

    RispondiElimina
  4. Siamo telepatici, io ti mando il link dello zaino tramite e-mail e tu lo fotografi.
    La tipa sul "cofano" della Valk è Sheryl Nome ed è sempre la stessa Sheryl Nome a cui dobbiamo una buona fetta delle cosplayer nude presenti al mondo e dall'immagine si capisce il motivo.
    Quando ho un attimo mi guardo il filmato.

    RispondiElimina
  5. Stupendo un Posto al Sol Levante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono morto anch'io quando l'ho visto XD

      Elimina
  6. Bollo Bollo Dotta Dotta!

    (e chi vuol capire capisca)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato la stessa identica cosa.

      Ma la ruspa dei cantieri è di qualche villanzone? Dati i colori si direbbe di si.

      Elimina
    2. Ma assolutamente si, Aldo :D

      Elimina
  7. chissa' se riusciro' ad andarci,almeno una volta nella vita....

    RispondiElimina
  8. Momento ultra merolo per la Match Patrol, che possedevo prima che un fratello minore la lanciasse dal balcone per vedere se volava... E grazie Doc per aver pubblicato, stavo cadendo in crisi da astinenza da Antro e di preoccupazione per l'assenza di notizie

    RispondiElimina
  9. Ma quel Dino Getter 3 fighissimo sotto al Mazinger Z(arro)...stupendo!

    RispondiElimina
  10. Ginny Hermione18 marzo 2015 08:50

    Ma sulla punta degli ombrelli fucsia ci sono dei tampax? Comodissimi 5 giorni al mese...

    RispondiElimina
  11. invidia a 1000!!!
    PS per la Mach Patrol a 14000JPY ti faccio bonifico subito :P

    RispondiElimina
  12. Il video-scimmia è veramente qualcosa di speciale... :D

    RispondiElimina
  13. Questi post (e relativi video) sono roba che scimmia veramente!
    Non so se hai notato una cosa: adesso che stai postando dal Giappone, il dominio del tuo blog è diventato .jp, succedeva anche a me, quando postavo dall'Inghilterra, che Blogger aveva trasformato il mio blog in .co.uk XD

    RispondiElimina
  14. ma cosa vuol dire "no quiero saber"? Tu adesso torni lì e ci racconti la rava e la fava di quell'immagine! Presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scott, se tu fossi il personaggio di un film, saresti quello che si incaponisce a voler sapere nonostante gli avvertimenti, finendo per disturbare e risvegliare il mostrone/spirito incazzato/chtulhu di turno che ammazza tutti :D
      Certe volte è meglio NON sapere, fidati :P

      Elimina
    2. Non so la rava, ma il problema qui è proprio la fav... ehm.

      Elimina
    3. come non detto, facciamo che non ho scritto niente.

      Elimina
    4. http://kotaku.com/ladybeard-is-one-pretty-pin-up-model-and-wrestler-1621434278 aveva anche partecipato a una puntata di cotto e frullato (per chi conosce la serie)

      Elimina
  15. Quelli che tu chiami orsacchiotti con le maracas potrebbero essere invece una volpe ed un tanuki? La prima volta che ho guardato il video, senza audio perchè sono al lavoro, ho pensato d'istinto: "sono i due nemici sfigati di Don Chuck Castoro!" Possibile? O la visione del barbuto con le treccine (aaaaaaahhhhhhhh!) mi ha spappolato il cervello? A proposito anche io ora voglio sapere chi è....

    RispondiElimina
  16. Inquietantissimo il travestitone kawaii, se non sbaglio c'e' scritto "il nostro angelo Lady Viado". E "nostro" e' scritto "ore tachi", cioe' "di noi uomini". Si', proprio una cosa da macho...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante lettura, anche se in realtà ビーアド starebbe per "beard"... quella bella manza è un wrestler-youtuber-saitechiaccidentiè che ha un certo seguito in terra nipponica. Ha pure collaborato con la cricca del Merluzzo nazionale, ora che mi sovviene...

      Elimina
    2. Ah capisco, non ci avevo pensato, e poi sono stato tratto in inganno dalla pronuncia strana, infatti "beard" l'avrei immaginato "biirudo" anziche' "biiado", ma per carita' mi adeguo :).

      Elimina
    3. Però lì c'è scritto ビアード, non ビーアド. Dici che si può interpretare "beard" lo stesso? Anche io ci avevo letto più Bia-do (o Via-do) XD

      Elimina
    4. Diciamo che io ho letto di fretta e mi sono sbagliato :>. La traslitterazione e' strana ma e' senza dubbio quella ufficiale, vedi: ladybeard.com
      E questo dev'essere il peggiore link che ho mai postato.

      Elimina
    5. Perfetto, mistero risolto allora! :D
      Il tipo del link mi fa molto ridere, più che altro. Ma io sono femminuccia e non faccio testo sui vostri terrori masculi :P

      Elimina
  17. Non che avessi bisogno di conferme, ma è bello constatare che avrei eliminato la tv anche vivendo in giappone XD
    Per me oggi vince l'ammazzamosche, assolutamente :D

    PS Bellissimi i costumi nelle bustone! Doc, ma per curiosità: la maschera e l'elmo di Char li vendevano lì a parte, oppure uno deve arrangiarsi a procurarseli da solo altrove?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel negozio dei costumi non c'erano. E, in linea generale, credo di non averli mai visti.

      Elimina
  18. Dimenticavo: bellissima la telenovela coreana in costume! Ora mi lasci col dubbio: ma la tipa vestita di blu muore? E che legame c'è tra la infermiera con la giacca azzurra ed il tipo col capello ridicolo? Potremmo importarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo già il titolo per la versione italiana, dopotutto.

      Elimina
  19. però un video intero sui programmi per bambini... manca il duffo che ti riporta sulla retta via doc!

    RispondiElimina
  20. Sono stato a Tokyo la scorsa estate. Il tizio occidentale barbuto che fa cosplay l'avevo visto al Comiket vestito da sailor moon :D
    E grazie per questi post, come sempre!

    RispondiElimina
  21. Doc, mi è finito un bruscolone di kitkat nell'occhio e non smetto di piangere. Perchè?
    "Akihabara. Vecchi tablet Wacom a 500 yen, meno di 4 euro."
    Sei una persona mala a farci questo reportaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È che a 680 yen (5,2 euros) non li voleva nessuno.

      Elimina
    2. Alla fine sono tablet pc (ovvero i nonni dei tablet moderni), quindi hanno di sicuro almeno una decina d'anni sul groppone. Certo che a 4 euro ne prenderei almeno una decina...

      Elimina
  22. Fifí morta di parto...... anche li il sistema sanitario fa acqua....

    RispondiElimina
  23. Comunque Doc, già che stai da quelle parti, ho scoperto che l'anno scorso hanno inaugurato l'attrazione Evangelion in 4D (mi sembra agli Universale Studios). Ora devo andare... it' SCIMMIA TIME!!!

    RispondiElimina
  24. Dopo il Mazinga sul Ciao il Mazinga ZZ (ZetaZarro!!) Lo voglio!! Reportage immaginifico, ora mi sparo il video con lo smartcoso, che il pc dell'ufficio per youtube fa abbondantemente schifo..

    RispondiElimina
  25. "Gli ombrelli beam saber di Gundam, l'unica vera arma per difendersi dalle fintocatananne ninja quando vogliono menarti perché hai provato a cederci il posto."

    Cioè, in Nippolandia se sei gentile con le nonnine queste ti picchiano? D:
    Comunque nel primo spezzone di video, durante il ballo, mi aspettavo che da un momento all'altro tutti i ballerini andassero in power-combine creando un super-ballerino-mezzopupazzo-spaziale.

    RispondiElimina
  26. Reazione al video ...AHAHAHAHAHAHAAHHAAHAHAHAHAH!!! Voglio il berretto bianco con le punte colorate del tizio all'inizio..LOL

    RispondiElimina
  27. Bello l'ombrello, dalle istruzioni si vede che può fungere anche da antenna parabolica per aiutare i vegani a controllarci meglio la mente.

    RispondiElimina
  28. No, ma io ho bisogno di sapere tutti i possibili gusti del Kit Kat nipponico! Ma, soprattutto, devo sapere cosa mi significa il cartello col tipo equivoco che ripesca il cappello alla bella bambina... O_O

    A me la tv giapponese per bambini fa p-a-u-r-a. No, davvero. Fossi un bambino nipponico piangerei tutto il tempo davanti a quella roba ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piu' o meno:
      "in caso di oggetti caduti sulle rotaie si prega rivolgersi al personale di stazione"

      Elimina
  29. Ero ribaltato già da Ruiso Miguero... l'ombrello di Gundam dev'essere mio!

    RispondiElimina
  30. La Stratos rally mi ha dato un bel colpo Mariomerolo, spero di non essere l'unico, ora DEVO vedere le due cosine Lancia comprate dal doc.

    RispondiElimina
  31. Grande Doc!!!! Grazie sempre...la livrea Jolly - Totip non è la " Martini" ma.... avercene oggi!

    Nel frattempo, in Italandia i resti di ciò che fu la Lancia celebrano, con tanto di spottone compiacente, i "30 anni della Y", dimenticandosi (cioè, volontariamente tacendo...) che in quello stesso1985 la casa torinese ed il reparto corse Lancia - Abarth presentavano la Delta S4 a 4 ruote motrici e doppia sovralimentazione modulare volumex e turbo (posterdati, con confadina...)

    Che lo spirito di Henri Toivonen sia con noi!


    RispondiElimina
  32. Ohhh.... l'idrovolante di Porco Rosso è stupendo
    Come tutte le cose bizzarre che hai trovato!

    RispondiElimina
  33. Niente, queste chicche giapponesi non fanno che far accrescere l'ammirazione/invidia tipica del personaggio secondario di ogni anime (siamo sul blu oltremare come colore, nonèvè?) in tutti noi.

    Per fortuna la tv giapponese ristabilisce gli equilibri

    RispondiElimina
  34. Ricordi come si chiama o da che parte sta il negozio che "regala" tablet? Penso faccia quei prezzi perche' per buttare la roba si paga(^^;

    RispondiElimina
  35. La tv dei bambini in Giappone è la tv dei bambini che vorrei qua.

    RispondiElimina
  36. La Delta S4 dell' Autoart non era male come prezzo.

    RispondiElimina
  37. Me la devo smettere di guardare ogni volta i tuoi reportage dal Giappone, giuro, la scimmia estrema che mi fai salire ogni volta, è davvero indicibile.
    Come fai ad avere raggiunto l'autocontrollo zen necessario a non dilapidare ogni briciola e cent dei tuoi risparmi? Quando andrò in nippolandia, sono certo che spenderò un capitale. Ed il problema è che davvero, vorrei acquistare tutto!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails