domenica 15 marzo 2015

59

Quella volta che hai ripilotato un Gundam e sei andato a vedere il bresslinz giapponese (Tokyo 2015, giorni 2 e 3)

Prosegue il reportaggio da Tokyo, ché oggi c'abbiamo pure il primo video, teh, crepi la liquirizia. Siccome non sei qui in vacanza ma perché stai portando avanti un certo progetto, ti stai spaccando in 四 (leggetelo yon, se no porta sfiga), ma lo spirito di Ouccino è vivo e lotta insieme a noi. Cosa hai visto negli ultimi due giorni? Mah, a parte i vestiti Disney per cani, dei robot semi-intelligenti, i Transformers più assurdi del pianeta, il bresslinz giapponese dal vivo e giocattoli e videogiochi da vendersi entrambi i reni, dite? [...]

Partiamo da un negozio di indispensabili vestiti per cani ispirati a Toy Story e a tutta un'altra serie di licenze,
tipo il completino della nazionale giapponese e quello da giocatore di baseball. Come hanno fatto per migliaia di anni i cani a vivere senza? Mah.
Ma soprattutto, come ha fatto l'umanità a vivere senza dei vestiti così sobri ed eleganti, per una perfetta serata di gala a tema Hotline Miami?
Negozio Hot Toys = accuoricinamento degli occhi e fitta nel cul... portafogli immediati. Cosa non è la DeLorean. Fortuna che costa un occhio ed è grande come un comodino.
Cappellini da samurai e da ninja. O meglio, da ninjya, che sono i ninja analfabeti e quindi molto più pericolosi e imprevedibilyi nelle loro mosse uattà.
Pupazzame vario, tra cui l'ambitissima action doll di Levi di Attack on Titan versione casalinguo.
 Inquietanti bambole capaabomba delle guerriere Sailor.
In questo sushi bar sei stato con Ale/Anr102, compagno di scorribande di sabato e domenica (qui è già lunedì mattina). Si ordinavano i piattini tramite display e arrivava un trenino shinkansen in miniatura a portarteli. Tra i cosplayer di Arnold vestito da capostazione dei trenini va fortissimo.
Il meraviglioso carrarmatino di Metal Slug, con un prezo altrettanto meraviglioso, 'tacci loro.
Il Playmobil scassato, finalista, ricordiamolo, nel classificone dei Playmobil più sfigati.
 Amuro Ray dopo aver rivisto quella scena di Gundam
con Sayla sotto la doccia.
Bresslinz giapponese, parte I: in un negozio che vendeva maschere e gadget bresslinistici, avete incontrato alcuni di questi lottatori. Quando gli avete detto che eravate italiani, è venuto fuori che ovviamente conoscevano l'antrista bressler Manuel MajoRi.
 La Donna Invisibile in versione preggy maiala
I pupazzi ufficiali del film di Super Mario Bros, stranamente ancora invenduti...
Questa linea fichissima di action figure nuove in stile vintage includeva di tutto, da ET a Pulp Fiction, dai Goonies ad Alien, da Il Corvo a Grosso Guaio a Chinatown, da Nightmare Before Christmas a L'uomo da sei milioni di dollari e i mostri Universal. I pupazzini sono vintaggiamente inguardabili, ma le confezioni con quelle card sono bellissime.
 Super Mario American Horror Story.
Alessandro ed Enrico, un antrista che lavora a Nakano da Mandarake. Ovviamente, l'avete incontrato davanti a quelle stesse figure dei Legion of Doom di cui lo stesso Enrico ti aveva mandato una foto. Tipo la fiamma e la falena, cacchio se sei prevedibile.
 L'arma segreta di Mazinga Z, il motorino Ciao truccato.
 L'imperdibile Gundam RX-78-2 in versione noodle istantanei,
 da abbinare allo Zaku dei combini 7-Eleven
 e al Gundam modello Famicom.
 Un fantastico distributore di Coca-Cola e altre bibite in vetro. Quell'ovale nero accanto al cassettino del resto serve a stappare le bottiglie.
Naturalmente, sul fianco del distributore c'è la macchinetta dei gashapon zozzobondaggi. Ovvio.
Rocky Joe ti rimuore all'angolo, solo che non è l'angolo ma la panchina all'esterno di un ristorante, dove l'hanno lasciato a scassarsi e perder colore sotto il sole. Bastardi! Infami! Lucrezioborgi!
Di Gundam Kizuna, il simulatore di Gundam con schermo curvo a 180°, comandi da mobile suit (leve e pedali) e superscimmia in omaggio hai già parlato a queste coordinate diversi anni fa. Quella che avete provato sabato in una sala Namco Bandai è perà la nuova versione, con grafica attuale e non più vecchiopezzente. Quando si gioca contro i bot resta sempre troppo facile far carne da macello, e non avete ben capito come sfidare invece gli altri tizi degli altri pod. Ma comunque. Nel video a fine post si vede un pezzo di gameplay. Figata cosmicoastrale.
Sabato sera siete stati in un retrogame bar in cui nel week-end chiunque voglia può fare delle dimostrazioni, più o meno a tema videogame. Quest'uomo geniale qui ha inventato un Tetris che si gioca in coop fino a CENTO giocatori contemporaneamente e varie altre cose,
tra cui questo pad IN LEGNO gigante, assemblato in una sola notte in fretta e furia perché il trapano l'aveva noleggiato per un giorno solo. No, davvero. Dice: ma come funzionerà? Come avrà adattato i comandi di un pad Super Famicom a questo coso gigante? Non l'ha fatto.
Sotto i tasti e le quattro direzioni della croce direzionale ci sono delle molle giganti che poggiano su una serie di pad veri. Genio.
La nuova linea di abbigliamento di Kentozzi.
 Lamù, sempre nei nostri cuori, anche se ora frequenti il Pulcino Pippa.
Si parlava poco sopra di cose indispensabili, ma perché, la nasca egiziana porta kleenex dove la mettiamo?
In questo negozio, tra le coverine di iPhone nuovi (5, 5S e 6), c'erano questi temi calciovintaggi qui, tipo Del Piero e Baggio "Fantasista".
E veniamo all'incontro di bresslinz giapponese che siete andati a vedere ieri pomeriggio con Ale, uno show della NOAH che ti ha detto coolo facessero qui a Tokyo proprio durante la tua permanenza.
Prima di entrare all'Arike Colosseum, vi siete fatti un tramezzino al volo in un combini, accompagnato da un bibitone energetico per samurai (vedi video sotto), schivando solo per un pelo il temibile tramezzino alle fragole.
Lo show della NOAH è stato, in poche parole, una figata. Hai visto in vita tua diversi spettacoli della WWE in Italia, ma mai nulla di così figo. Luci e atmosfera pazzeschi per un evento dalle dimensioni tutto sommato domestiche (qualche migliaio di spettatori)
Una macchina del fumo generava in combutta con i riflettori un effetto supervintaggio, da sigla dell'Uomo-Tigre e puntatona di Catch the Catch commentata dal grande Tony Fusaro. Megaschermo con le presentazioni, le intro e le immagini in tempo reale dei match, 9 incontri, quattro ore quasi di spettacolo.
Molti dei bressler coinvolti (un sacco di gente, visto che quasi tutti gli incontri erano almeno 2 vs 2) li conoscevi. Ex atleti WWE come Shelton Benjamin, Lance Archer, Davey Boy Smith JR (il figlio di British Bulldog) e Super Crazy, e volti noti del bresslinz nipponico come Naomichi Marufuji.
I match sono stati abbastanza vari, movimentati da un parco mosse che in WWE si sognano (tra piledriver in salto e altri driver fuori di melone), legnate tra il pubblico (con un paio di spettatori cappottati per ringraziarli dei 15k yen scuciti per quei posti a bordo ring) e rissoni tra gli atleti NOAH e quelli provenienti dalla New Japan Pro Wrestling, a fare, in quanto ospiti, gli heel della situazione.
A metà spettacolo l'arbitro manda tutti a bere un sake caldo. Mancando il sake, la gente comprava le patatine. Esci per cercare un bagno, lo trovi occupato da un composto esercito dothraki di millemila persone, rinunci. Ai banchetti delle t-shirt ci sono però i lottatori che hanno già finito i loro incontri, come Captain Noah, il fratocugino di Capitan Padania. In quanto unico gaijin là in mezzo, ti fermi a fare due chiacchiere con due giovani bressler che si erano esibiti all'inizio in un 4 vs 4, l'inglese ex NWA Zack Sabre Jr. e Jonah Rock, parte della nutrita stable TMDK (The Mighty Don't Kneel). Gentili e simpatici. E non ti hanno preso a sediate in testa, che già andava bene così.
La partecipazione del pubblico è completamente diversa da quelle dei match USA. Niente cartelli, pochi cori, il nome degli atleti urlato così, senza aggiungere niente, dalle persone più improbabili. Tipo un sacco di pheeghe, ché il bresslinz pare vada molto tra le giovini donne di bell'aspetto. Da segnalare anche la presenza di una quantità impressionantemente old school di fotografi a due centimetri (o anche meno) dal ring, uno dei quali si è preso una cintura in fronte, scagliata da un bressler, ha cappottato, si è rialzato e molto nipponicamente ha continuato a lavorare con un segno rosso in fronte,
un numero musicale con una serie di sgallettate che ballavano per accompagnare il biondomoro Taichi, detto il Biondo di Luzzi 2,
e la storia delle stelle filanti. All'inizio di ogni incontro, i benamini del pubblico venivano sommersi da stelle filanti abbinate ai loro colori, lanciate dal pubblico dei primi posti.
L'omino che si vede sulla destra, subito sotto il ring, raccattava tutto in tipo mezzo secondo, alla velocità della luce, infilandolo poi sotto il tappeto del ring (a fine serata SATURO di stelle filanti)
 Operazione mica da ridere, ché gli atleti più amati, come Atsushi Kotoge,
 si son beccati quei dieci chili di stelle filanti cadauno.
 Gran bello show, insomma,
che vuoi ricordare così, col fumo (quando riesci a montare anche il video con le varie riprese che hai fatto nel palazzetto vedrete da dove arriva...) e quell'atmosfera vintage da incontro dell'Uomo Tigre. Theme Music di Tiger Mask playing.
Purtroppo la gara dei ristoranti fintoitaliani non ti sta dando per il momento grandi soddisfazioni come negli anni passati. Comunque meritevole di un posto d'onore il ristorante Venire Venire, che spiega in una semplice immagine uno dei grandi segreti di un matrimonio duraturo. Ma se i nuovi ristoranti dai nomi sgarrupati finora son pochi, sulla scala da zero a IL VIGORE abbiamo nuove categorie di attività commerciali che si affacciano con prepotenza:
come questa boutique QUI, che risponde una volta per tutte al grande interrogativo umano sul che caz*o mi metto oggi.
"IL PENE!"

Ed ecco anche il primo video. Son cinque minuti, ci stanno i lottatori di Sumo e le suore. Una suora. Ma anche i bibitoni paura e i robot fintointelligenti. Scusate la voce da morto non vivente che fa i gargarismi con il jack daniel's nei primi minuti, ma oh, sei partito da casa così. Per non perdervi i prossimi, chi non l'ha già fatto si iscriva in massa e carrara al canale yotube dell'Antro. Vai a fare colazione, cià.

59 commenti:

  1. "Venire venire" mi sta costando il diaframma a suon di risate.
    Il cabinato di Gundam è...wow. Solo wow.
    La lattina del Samuride me la sarei portata a casa pure io, quella sì che è una grafica accattivante.

    Grazie per questi post Doc :D prima o poi dovrò andarci pure io in Giappone però, eghè.

    RispondiElimina
  2. Permetti, Dottore, ma mi pare strano che tu non abbia notato l'accostamento fra Venire Venire e Womb... non solo ti dicono cosa fare per salvare il matrimonio, ma anche DOVE farlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, qui c'è la crisi delle nascite peggio che da noi.

      Elimina
  3. Fantastico… solo per la cronaca, nell'improbabile caso ti capitasse di leggere questa domanda… come siamo messi a negozi di modellismo 'tradizionale' ? Io mi affogherei fra Tamiya, Hasegawa, Fine Molds…

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negozi su negozi solo (o in buona parte) dedicati al modellismo tradizionale statico/RC: aerei, navi, carri armati, tamiya...

      Elimina
  4. Che dire Doc. se non "Figata!".
    Naturalmente sulle Sailor capaabomba mi sono fatto i miei cinque minuti di sane ghignate.

    RispondiElimina
  5. I tuoi viaggi mi lasciano a bocca aperta...
    Quanta bella roba!

    RispondiElimina
  6. Il ristorante con Rocky Joe dov'e`?

    RispondiElimina
  7. Buongiorno a tutti...ehhh il giappone è sempre il giappone,cavolo voglio il transformer cirashi O.o
    E gli action figure dei Goonies!

    RispondiElimina
  8. Ahahahahaha Mazinga sul motorino dai

    RispondiElimina
  9. Puoi andare da Bandai/Namco a chiedere se includono Leopaldon in tutti i prossimi Super Robot Taisen ? occhio che è gente che ha come logo la mascherina della banda bassotti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai è più probabile vederlo in un (improbabilissimo) nuovo Marvel vs Capcom.

      Elimina
  10. Il "negozio del bresslinz" è per caso il todoukan che si trova vicino al Tokyoi dome e alla sede della NJPW?

    RispondiElimina
  11. Il bressel japponico è uguale a PAURA!!!

    RispondiElimina
  12. Ginny Hermione16 marzo 2015 09:34

    Grandiosi il ristorante a doppio senso e la boutique del che c***o mi metto, geniale il mini-shinkansen portasushi, carino e coccoloso il Super Mario di peluche.

    RispondiElimina
  13. I cappelli da samura ninjijia sono bellissimi.

    RispondiElimina
  14. trovo patetico il modo in cui cerchi di far credere a tua moglie di non stare ancora architettando come impadronirti della De Lorean! (costa troppo, è troppo grande! Suvvia, Doc, ti si conosce!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà per averla ha barattato il biglietto areo di ritorno e torna guidando quella. La guidi come se fosse uno slittino da skeleton.

      Elimina
    2. Ne ho chiesto un modello custom 1:1. Funzionante. Altro che macchine dei fighetto.

      Elimina
  15. Tra l'altro vale la pena notare come nell'insegna del Venire Venire la gonna della donzella sia rigonfia al posteriore, segno che là sotto qualcuno si sta dando da fare per dare un senso al nome del ristorante.

    Comunque Doc, visto che cerchi ristoranti italiani se passi per Chiba non farti mancare la pizzeria "Il Veicolo".
    Il proprietario (Nakamura-San) è un patito di corse: mentre mangi la pizza vedi proiettati sul muro documentari sulla Targa Florio del 1960, cose introvabili pure qui ormai, e ovviamente sottotitolate in giapponese.

    A fianco c'è la sede di un team che corre con Lexus nel Super GT, e nel parcheggio davanti al ristorante quando sono andato io c'era una sfilza di vetture italiane d'epoca, ben restaurate, guidate da giovini (e immagino ricchi) appassionati giapponesi.

    Oh, quando sono andato io era il 2009, e non so se tutto sia rimasto lo stesso. Se fosse, vale sicuro una gita fuoriporta, anche la pizza non era male.

    RispondiElimina
  16. "Mazingaaa Zetaaaa!!!!" "Ciaaooo Scraander!!"....brepbrepbrep (rumore di smarmittamento fotonico..) :D

    Il ristorante "Venire Venire" è qualcosa di epico!!

    RispondiElimina
  17. ma che cosa distribuisce la macchinetta dei "gashapon"?
    Statuette?
    Ammetto l mia crassa ignoranza ma la cosa mi lascia senza parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roba in plastica: pupazzini (a volte montabili) in plastica, portachiavi, minchiatine da cellulare...

      Elimina
    2. grazie.
      Temevo una risposta del genere.

      Elimina
  18. Credimi, gli action figures finto vintage di Pulp Fiction e Grosso guaio a Chinatown sono magnifici. Però fossi in te Doc, dai almeno se lo trovi Chunk dei Goonies lo devi prendere. Per forza.

    RispondiElimina
  19. Se quello che ti ha detto di conoscermi era uno di quelli sul manifesto, non poteva che essere Ikuto Hidaka, il biondossigenato con le mani a pistola. Confermi?

    RispondiElimina
  20. Mi raccomando il reportaggio sul mangime !!!

    RispondiElimina
  21. mentre facevi vedere la casa "piena di angoli" (cit.) pensavo: ci starebbe un taaaac! ed immediatamente l'hai detto ROTFL!

    PS: oltre al reportaggio sul mangime come raccomandato sopra (a proposito, ma alla fine che voto dai al samuride?), anche uno sulle pulzelle, che tu sarai stra-impegnato ma molti antristi no :P

    RispondiElimina
  22. Momento genuina emozione©, già dalle immagini del Narita Express, ricordo 3 anni fa come vidi (o vedetti se preferite) le prime casette nipporyu di campagna... scusdate mi ì entrata una bruschetta nell' occhio, no in tutti e due... sniff!
    2 estati fa assistetti (notare l' uso fluente dei congiuntivi e della loro forma passata, Filini facci lei) ad un torneo di Sumo, il vero delirio con fan, groupies e quant'altro, l' anno scorso mi sono allenato (tempo più prossimo al presente uso la forma verbale più corretta, son cose queste che a Parigi apprezzano, cit.) tra Okinawa, Otsu (Kyoto) e Ashiya (Osaka quasi Kobe), ma un torneo di Brezzlinz mi manca... tu guarda se, sempre per colpa tua Doc, quest anno non modifico i piani, contatto Satoru Sayama a Tokyo e lo prego di farmi allenare...
    Ah sì la scimmia sul videogioco Gundam è ai massimi livelli ma mi sa serve una laurea in ingegneria aerospaziale per giocarci... tipo quella per usare il WC.
    L' acqua al mandarino o un altro agrume del ciufolo l' ho bevuta pure io della ailoas, maipiùsignoramiaguardi!
    Attendiamo i prossimi video.
    Yuke, yuke, Doc (doc) docmanhattan! (da cantare come la sigla dell' uomo tigre)

    RispondiElimina
  23. Ok, se mi fanno il simulatore di Evangelion mi catafiondo in Giappone tipo subito!
    @Doc Lo screen di Maccio mi ha fatto cappottare! A proposito, opinioni sul film (se l'hai visto ovviamente :) )

    RispondiElimina
  24. Grande Doc, io comincio a prendere appunti che, come ti avevo detto, probabilmente per fine anno mi porterò in Nippolandia.
    A tal proposito la mia signora chiede dove si trova il ristorante col mini shinkansen.

    RispondiElimina
  25. Tra l'altro, ho notato una cosa: il simulatore di Gundam ha il commento audio di Build fighters!

    RispondiElimina
  26. Tra l'altro, ho notato una cosa: il simulatore di Gundam ha il commento audio di Build fighters!

    RispondiElimina
  27. Ohimmei! La costosissima donna visibile di Rockin' Jelly Bean.

    E ommioddio tutto il resto. Ah, c'è un italiano che lavora a Mandarake? Col volume di pacchi che mi arriva ogni mese dalla catena, devo avere una linea diretta con lui XD

    RispondiElimina
  28. Diciamo che hai beccato uno show NOAH "anomalo", con l'imminente acquisto da parte della NJPW e gli invasori della SuzukiGun. Per quello il gruppo NJPW è heel, sono invasori che vogliono prendere il controllo della NOAH, conquistando le cinte sembrano avercela fatta tra l'altro.
    Comunque se hai tempo a Tokyo hai show di fed. più piccole praticamente ogni giorno tra il Korakuen Hall e lo Shin-Kiba 1st Ring ci sono molti incontri validi, dalla BJW (che offre l'Ultraviolence) alla 666 (comedy jappo).

    RispondiElimina
  29. Sotto i noodles c'è il pallone di Gundam??

    Bisogna aggiornare la regola: "Pallone di cuoio DI GUNDAM batte pallone di cuoio, che batte Tango, che batte Super Santos ecc.."

    Venerdì svuotando il vecchio garage dell'ufficio tra scatoloni di vecchie polizze cosa spunta? Lui, nella sua rotondità arancione..potevo lasciare li un Santos? No che non potevo, ed ora ci gioca felice il mio bimbo. :)

    RispondiElimina
  30. Hey, ma vicino al pupazzognappo di Mario c'è Qbert!!

    Solo io ho riconosciuto Qbert una cosa tipo subito?

    https://www.youtube.com/watch?v=k9rSaZ91FGE

    RispondiElimina
  31. Ouccino nuovo mito di questo flippotrippissimo viaggio. E prima poi ci arrivo al Giappone, dovessi imboccare la Salerno /Reggio Calabria per arrivarci e vovere una settimana Ptaku con valige piene e tasche vuore

    RispondiElimina
  32. Aspettare il tuo turno al ristorante di fianco al cadavere di Rocky Joe... non ha prezzo.
    "Scusi, fanno aspettare tanto qui?... Scusi?..."

    RispondiElimina
  33. Senza offesa per il nuovo compagno di avventura, ma Russelcrò era Russelcrò.

    RispondiElimina
  34. Sono sempre più convinto che Collodi una capatina a Tokio ce l'abbia fatta...

    RispondiElimina
  35. [OT]
    Doc, Aiuto!

    http://punto-informatico.it/4233550/PI/News/hello-barbie-una-spia-bionda.aspx

    Chi potrà salvarci?

    RispondiElimina
  36. Invidia per il bresslin Doc! Non vedo l'ora, se è vero come si mormora, che la NJPW venga a fare un giro in Italia! (tra parentesi: l'avevi poi visto Wrestle Kingdom?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhè quando la Bushiroad divenne la proprietaria citarono proprio l'Italia ricordando il periodo di Fusaro per parlare della sua espansione. In Inghilterra e negli US si sono riconsolidati nell'ultimo anno ed erano i due territori più forti in passato. Col Messico e il mercato asiatico comunque sono messi bene da tempo. Mancherebbe la Germania come territorio loro classico e l'Italia.
      Tra l'altro il programma che trasmettono su ASX è perfetto per atechire in un paese e spero che venga acquistato da noi in modo che la New Japan possa tornare. In passato Inoki nel 1986 e Tiger Mask IV nel 2004 fecero delle apparizioni, oltre al tour del 2005 (c'ero, uno dei migliori show visti live).

      Elimina
    2. Allora avevo capito bene! O meglio, aveva capito bene l'amico che me l'ha detto...ma si sa qualcosa di più preciso?

      Elimina
    3. Le mie sono congetture. Non c'è niente di ufficiale. Guarda segui questo https://www.facebook.com/jeffoexperience?ref=bookmarks dove sicuro ci saranno informazioni a tal proposito.

      Elimina
  37. Ma non ho capito una cosa, la donna invisibile è un kit che si monta...ehm... o una cosa zozza tipo bambola gonfiabile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è un modello fatto e finito in PVC alto 24 cm.

      Puoi trovarne foto e dettagli qui: http://it.myfigurecollection.net/item/24157

      Elimina
  38. Ma che figata! Seguirò questo reportage con molto interesse!

    Comunque quando ho letto Zerbino mi è subito balenata in mente la faccia di Kentozzi XD

    RispondiElimina
  39. Figata Doc! ma toglimi una curiosità: hai messo su qualche chilo o sbaglio?

    RispondiElimina
  40. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  41. A proposito di Bibite Energetiche a tema "Nipponico"

    [IMG]http://i62.tinypic.com/wsr67r.jpg[/IMG]

    Solo che è prodotta in Spagna.

    RispondiElimina
  42. QUELLA sarà la mia boutique, ormai ho deciso.

    RispondiElimina
  43. Impressive. Ma i MOTULOS of The Fortress che minchia sono? In rete trovo poca roba e per nulla spiegata.

    RispondiElimina
  44. Ma quel Rocky Joe dove si trova?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails